La Roma pensa a Massara come ds del futuro: primi contatti con il club

80
3828

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La Roma sta pensando al ritorno in dirigenza come direttore sportivo del futuro di Ricky Massara. La notizia viene scritta oggi dal Corriere dello Sport e trova conferme dai microfoni di Centro Suono Sport.

L’ex ds giallorosso, dopo aver vinto lo scudetto con il Milan in tandem con Maldini, ha terminato il suo rapporto lavorativo con i rossoneri e ora è a caccia di un nuovo progetto di cui occuparsi.

Secondo quanto scrive oggi il Corriere dello Sport, lo stesso Tiago Pinto avrebbe incontrato Massara all’Olimpico in occasione di Roma-Empoli di domenica scorsa, anche se al momento non risultano aperti discorsi per un suo rientro a Trigoria.

Differente la versione che viene data questa mattina dai microfoni di Centro Suono Sport: Massara avrebbe avuto dei colloqui con Lina Souloukou e non con Tiago Pinto, visto che il gm è in scadenza di contratto e il club potrebbe decidere di cambiare figura nella direzione sportiva del club. La candidatura dell’ex ds rossonero è dunque da seguire con attenzione in chiave Roma.

Fonti: Centro Suono Sport / Corriere dello Sport

Articolo precedenteDi Canio: “Lukaku attaccante anni ’80, gioca solo spalle alla porta. Thuram fa la differenza”
Articolo successivo“ON AIR!” – PES: “La coppia Lukaku-Belotti intriga Mou”, NARDO: “Ma la Roma ci punta su Svilar?”, CORSI: “Su Totti ostracismo a Trigoria da ex pallottiani”

80 Commenti

  1. Cor qulo che s’aritrovamo, capace pure che Tiago Pinto, dopo tre anni de nave scòla co’ noi, se sia pure imparato a fa’ er DS e va a fa e’ fortune de n’antro club…

    • La notizia è’ che Pinto e Massara si sono incontrati all’Olimpico
      E la deduzione e’ che Pinto gli ha detto che siccome si auto licenzia vorrebbe assumere lui come DS.
      Siamo alle comiche !!!!!

    • @Nico, guarda che ha fatto la fortuna del Benfica e della Roma, visto che in solo due anni ha fatto miracoli con le plusvalenze e vendendo bene oltre 30 giocatori che non avevano più valore che volevano andare in pensione con la Roma. Per non parlare di chi ha portato in silenzio. E se non sbaglio, non stiamo parlando di un 60enne. Il problema è che mezza Premier top lo vuole e anche altri club di prima fascia Europea.
      Sempre Forza Roma!!

    • Come fai a dire che ti piace? Era l’ombra di Sabatini, era l’ombra di Maldini.
      Certo, dovesse venire con Paolo sarebbe un altro tipo di discorso.

      Onestamente Thiago Pinto ha sempre portato dei calciatori forti alla Roma, è sempre andato a migliorare la rosa. Quest’anno abbiamo due squadre, e anche molto forti per stessa ammissione del tecnico.
      Vina sta giocando col sassuolo titolare in una difesa a quattro e ha fatto un assist proprio contro il Frosinone. Shomurodov…tecnicamente molto valido, chi dice il contrario è in malafede, ma ha qualche problema di grinta e cattiveria.

    • Notizia molto positiva.
      Finalmente la società si è accorta di una carenza nell’organico.
      Ottima scelta

    • io preferisco gente nuova invece del brodino riscaldato, anche perchè non è questo gran fenomeno scopritore di talenti

    • E certo, adesso Viña e Shomurodov sono due ottimi giocatori, soprattutto pagati il giusto.
      Così come non si poteva trovare un portiere migliore del 33enne Rui Patricio a 13,5 milioni.
      Oppure meglio di Abraham a 45 e assolutamente nulla più di Celik.
      Della serie il pregiudizio positivo è più letale di quello negativo.

    • TG chi era Massara, l’ombra di Maldini ? Ma hai visto chi ha portato al Milan ?
      Maignan, Tomori, Leao, Teo, Giroud, Benacer, Tonali, magari ce casca

  2. non mi dispiacerebbe, visto che ha portato leao, hernandez tomori, tonali, etc, ha sbagliato solo de ketelar (ma credo sia caratteriale e non tecnico il problema).

    • No, al massimo hai dimostrato di essere uno che non capisce niente. E come ogni soggetto di questo tipo più grande delle boiate che scrivi c’è solo il tuo ego. “Più so’ scemi e più si sentono bravi”. Tu sei quella frase fatta persona. E mi dispiace dirtelo ma se pensi di fare qualcosa con commentini su un blog di tifosi stai messo male male. Me dispiace eh, ma non conti proprio un c4zzo. Pupazzo.

    • Oooo Zeno’ finalmente un post autoreferenziale, pijateli i meriti quanno te spettano , non te sminui’…

    • Zenone non ho bisogno di leggere il tuo Cv per capire che sei solo un povero frustato che vive di fantasie. Devi fare una vita talmente misera e isolata che pur di attirare l’attenzione ti attacchi a tutto. Anche oggi hai avuto il tuo momento di notorietà mò puoi stare tranquillo.

    • hai i sassi in testa mi sa. A parte che Pinto è stato uno dei migliori DS della storia della Roma. Ma te chi ti credi di essere?

    • massara stà bene dove stà , al massimo lo vedrei come collaboratore, ma con Pinto non ci cambierei nemmeno un unghia

  3. Veramente tutte le fonti riferiscono che abbia avuto un colloquio proprio con Pinto, solo questi dicono che ha parlato con Lina

    • Non ci sarebbe nulla di strano ad avere in organigramma un GM e un DS, direi anzi che dovrebbe essere la normalità delle cose e il minimo sindacale
      Semmai l’anomalia è avere un GM che fa anche il DS senza avere neppure il patentino.
      Vero che qui abbiamo visto addirittura Fienga nelle vesti di DS, ma forse sarebbe il caso di ricondurre tutto nei giusti binari.

    • @UR sono d’accordissimo, e infatti lo vado dicendo da tempo. Tutte le società hanno un DS e un DT, e funzionano. Noi è dal 2011 che siamo creativi, per così dire.
      Dicevo di Pinto perché secondo me, a dispetto di quel che si dice, in linea generale non ha fatto male. Quando ha sbagliato, ammesso che l’errore ricada solo in capo a lui, lo ha fatto per mancanza di occhio clinico, per così dire, e solo per gli acquisti. Inoltre non ha mai portato un Kim o un Kvaracoso, e in questo un DS navigato potrebbe rimediare.
      Ma non sarei così affrettato a privarmi di Pinto…

    • dal 2011 no perchè forse ti sei distratto mentre tifavi lazie in quanto con l’arrivo di Pallotta Il Direttore Generale era all’Inizio Franco Baldini e il DS era Sabatini, poi c’è stato prima Baldissoni e poi Fienga come DG. Invece dopo sabatini c’e stato proprio Massara e poi quel fenomeno di Monchi e infine Petrachi.
      Quindi sta più attento quando guardi la lazie ti sbagli… loro hanno avuto il Presidente/DG/DS…

  4. lo dico da mesi, era strano che avesse rifiutato il Napoli e che il motivo di questo rifiuto era un accordo con la Roma, per me sarebbe perfetto da affiancare a Pinto….se invece lo sostituisse siamo punto a capo perché a grandi livelli con decine di trattative da seguire un uomo solo non basta più.

  5. Poi dici maiali microfonati, massara è stato massacrato di continuo dal trio monnezza corsi-trani-balzani ed adesso pur di creare polemica sulla figura di pinto, cioè il re del mercato, la ROMA avrebbe addirittura cercato massara, per non rinnovare pinto. La realtà dei fatti è che pinto viene considerato molto anche all’estero ed il rinnovo non sarà facile perché è lui ad avere molte alternative. Però qui a ROMA, sabatini era laziale e bisognava “sputargli in faccia”, parole di corsi, monchi era il guru del mercato europeo, massara un fesso ed oggi pinto è un dirigente da due soldi. Anche se pinto, senza soldi, ha fatto +30 milioni, e portato lukaku, sanches, paredes. llorente, ndicka, aouar, kristensen e azmoun, oltre a dybala, belotti e compagnia cantante la stagione scorsa. Bah.

    • Oggi qualcuno ha detto che si prenderebbe Di francesco al posto di Mou. Di Francesco. E un laziale a cui manca il neurone per fare la coppia dopo 5 anni di serie A si è ricordato di parlare di Lukaku. Qualcuno porti le cipolle che de fegati cotti è pieno!!

    • “Il RE del mercato”. Non ci stanchiamo proprio mai di uscircene con roboanti sparate malgrado le innumerevoli lezioni della storia.
      Pinto ha fatto cose buone, ma è anche quello che ha investito oltre 100 milioni di contanti che adesso non valgono nemmeno la metà tra Viña, Shomurodov, Rui Patricio, Abraham, Celik.
      E’ lo stesso Pinto ad avere candidamente ammesso che sarebbe arrivato Zapata se l’Atalanta non avesse cambiato le carte in tavola all’ultimo momento.
      Per rimediare e portare Lukaku (in “leasing” di 10 mesi, è bene ricordarlo) si è mossa tutta l’artiglieria pesante, proprietari e CEO, per placare una tifoseria nient’affatto soddisfatta del mercato condotto dal RE.
      La Roma non ha nessun giocatore di proprietà il cui valore sia cresciuto da quando il RE conduce le operazioni.
      Il mercato in uscita ha realizzato le maggiori entrate con giocatori non acquisiti da lui (Zaniolo e Ibanez) e coi ragazzini.
      La classifica della Roma in campionato (il torneo lungo è l’unico che dà la misura della forza di una squadra, cit. Guardiola) non si è spostata di uno iota.
      Inoltre mi piacerebbe sapere quali sono le tue di fonti per affermare che Pinto è richiesto in ogni angolo del globo terracqueo.
      In conclusione, Pinto ha indubbiamente delle doti manageriali che però abbracciano solo limitatamente la sfera delle competenze di un vero DS con tutta la sua catena di rapporti che gli consentono di arrivare a giocatori con quotazioni ancora ragionevoli in rapporto al loro valore. Ed ecco perché Pinto se la cava discretamente coi parametri zero ma male col resto.
      L’affiancamento di un DS di professione non potrà che giovare anche a lui.

    • Continuo a sottoscrivere ogni parola e mi spiace per gli spolliciatori che evidentemente non hanno letto con la dovuta attenzione.

    • bla bla bla blarablabla bla. Tradotto: lukaku, dybala, sanches, belotti, azmoun, aouar, ecc… in campo con la ROMA e + 30 milioni in bilancio. Il tuo grande guardiola, invece, vince i campionati con una squadra costata oltre 3 MILIARDI di sterline. Se serve una punta prende holland e per la panchina alvarez e poi ancora un alto giusto così…. Se a mourinho dai oltre 3 miliardi per fare una squadra a gennaio finisce il calcio per manifesta superiorità, fa una squadra per nazione e vince tutti i campionati europei.

    • Io ho argomentato, bene o male a seconda del giudizio di ognuno, ma l’ho fatto.
      Chi di argomenti non ne ha e funge solo da claque più o meno consapevole reagisce così.
      In quanto a Guardiola evidentemente ti fa comodo fraintendere pro domo tua.
      L’ho citato solamente riguardo la dichiarazione secondo la quale il vero valore di una squadra si vede nel torneo lungo, cioè il campionato.
      Affermazione che mi trova completamente d’accordo. Non per nulla il Siviglia ha vinto l’EL ed è arrivato decimo in Liga.

    • Benissimo dato che vuoi argomentare e mi accusi di essere addirittura una claque, quando suppongo tu ti stia rispondendo da solo ai tuoi post, allora mi dettagli come arrivi a 100 milioni spesi per abraham, rui patricio, vina, shomu e celik? Ovviamente però devi considerare quanto è stato pagato ad oggi, in quanti anni verrà versato il totale e quanto ancora deve essere pagato senza i bonus, altrimenti è la playstation. E comunque rui patricio è titolare da tre stagioni, abraham ha fatto quasi 30 gol la prima stagione, celik vale quanto speso e penso puoi anche rifarci una cifra simile, shomu e vina acquisti sbagliati, al netto della possibilità di rivenderli. Per capirci, il tuo idolo giuntoli ha pagato più di 30 milioni raspadori, 40 circa per abraham in 4 anni non mi sembra questo scandalo.

    • non ti dimenticare ha portato (insieme ai Friedkin) anche Jose Mourinho, il migliore allenatore al mondo (insieme ad Ancellotti)

  6. Andrebbe bene in coppia con Pinto. Le capacità del portoghese nelle trattative sono strabilianti e sta risanando la situazione deprecabile dei nostri bilanci. A noi può non interessare ma penso alla proprietà sta cosa piaccia molto. Massara potrebbe fare da scout diciamo. Stiamo comunque sempre molto attenti: non esistono persone che non sbagliano.

  7. massara sarebbe un ottimo colpo può aiutare pinto nelle trattative e può portare giocatori molto interessanti in più conosce Roma

  8. il ds è relativo. se la società continua a straccioneggiare elemosinando prestiti ad amici o puntando su svincolati che sono pieni di dolori quando cambia il tempo, allora mi tengo Pinto che ha dimostrato di ottenere qualcosa.. Se la società spende vanno bene in tanti, l’Inter di Moratti fece diventare un gran ds Branca… gli dava una valigia piena di soldi e lo mandava a prendere i meglio fenomeni…che ce vole così.

    • nel club hanno le idee chiare e sono i giornalari che non riuscendo più a vendere un giornale parlano alle radio e per fare notizia di czxxate puntualmente smentite…

  9. Massara per me è un DS, non un GM; non ha mai deciso lui chi prendere. Nella formazione del primo tempo di quello che è stato uno storico 7-0 (Catania 2006: 11 contro 10 conta relativamente) c’erano 6 giocatori messi a contratto quest’ anno da Pinto con zero budget.

  10. Questi (giornalari) sanno de questo, de quello, der piotta…
    Ma, l’unica certezza è che la società non se fa scappare niente .!!
    Poi che c’è frega a noi a livello dirigenziale non lo capisco, anzi Pinto ha portato (tra gli altri) Mou, Dybala e Lukaku e non penso che un Massara o Sartori possano “scaldare” tanto di piu i tifosi… noi vogliamo i campioni, il resto sono figure (brave) che lavorano nell’ombra, noi paghiamo il biglietto per vedere Dybala, Lukaku, non i dirigenti in tribuna…🤷
    💪🧡❤️

  11. meno male sono anni che lo sponsorizzo, anche visto l’apprendistato fatto con Sabatini e l’ottimo lavoro riconosciuto sia a roma che a milano. mi sembra una persona seria e discreta.

  12. Certe mosse si fanno dietro le quinte e non sotto i riflettori.

    In base alle mie esperienze i d.s. sono figure determinanti per le costruzioni delle squadre, da Allodi a Giuntoli c’e’ un mondo variegato, tutto dipende dai riaultati che deve raggiungerd una societa’.

    La Roma deve ripianare un bilancio uefa, quindi oltre all’aspetto finanziario deve migliorare anche quello tecnico, quindi benvenga un ds abile a riconoscere l’abilita’ altrui e che abbia delle ottime referenze con conoscenza in ambito mondiale e che abbia gia’ stretto molte mani, Riky Massara ha gambe per camminare da solo, conosce 4 lingue ed ha maturato esperienza, praticamente e’ pronto, poi se sara’ con noi sara’ il benvenuto.

  13. Non capisco la contrapposizione.
    Pinto e Massara (o un qualunque DS al suo posto) sono complementari perché eccellono in cose diverse.
    Ma quanto ci vuole a capirlo?
    Si leggono notizie di un Pinto con le valigie.
    Ma come si può pensare di andare avanti solo con un CEO e Massara?
    Nella Roma bisogna portare dirigenti, aggiungere compentenze, non fare una banale manovra di avvicendamento!
    Saluti Pinto e prendi Massara, migliori nella conoscenza dei giocatori, nelle strategie, migliorano gli obiettivi ma non credo che Massara sappia districarsi nei meandri, nei lacci e lacciuoli del settlement agreement.
    Guadagni da una parte e perdi dall’altra!
    Pinto + Massara, questa è la ricetta.

  14. Massara ha parlato prima co’ Zenone,poi,una volta avuto il suo benestare,ha parlato colla Società…. E ditele bene le cose!

  15. purtroppo Zenone fa sul serio
    non è ironia secondo me
    davvero crede di far cacciare Pinto
    scrivendo in rete cose
    ho riso un po’
    poi invece mi sono rattristato
    poi ho riso ancora
    mi piacerebbe conoscerlo dal vivo per capire se ci fa o c’è.

  16. Pinto è il punto di partenza, Massara glielo si deve affiancare!
    La gavetta di Massara non lo etichetta come “un secondino” ma come uno che è diventato capace grazie a quella scuola.
    FORZA ROMA

  17. Thiago Pinto non è un DS è un DG, alla Roma manca un DS da ben 4 anni, perciò se massara verrà ben venga come anche Pinto se dovesse rimanere come DG ancora meglio.
    Non si può pensare di lasciare a Pinto il lavoro sia da DS che di DG, che sono due cose ben diverse tra loro all’interno di una società sportiva di calcio, ognuno deve avere un ruolo ben specifico basato sulle rispettive competenze.

  18. Massara è tutto da scoprire ,alla Roma servirebbe un Sartori o un Corvino anche quello dell’ udinese andrebbe bene ! Sabatini un ritorno non penso ci vuole un mix di talenti e campioni. Pinto lo terrei in un altro ruolo modello belfica

  19. Però in realtà i ruoli veri e propri dei 2 sono diversi perché Pinto è un General Manager e Massara è un Direttore Sportivo, la Roma non ha un Direttore Sportivo perché Pinto non lo è ma oltre a ricoprire il suo vero ruolo, si adatta anche all’altro ruolo con l’aiuto di Mourinho che è l’allenatore ma in parte fa anche un pò il Direttore Sportivo in aiuto a Pinto quando si mette a contattare personalmente i giocatori.
    Quindi una società può tranquillamente avere Pinto come GM e Massara come DS.

  20. Scusate l’assenza e diciamo che io sono positivo su un Massara in società perché non è una figura come tanti altri DS in Italia ingombranti e lui seguirebbe le linee aziendali senza smanie di protagonismo, come invece diversi DS nostrani hanno questo brutto vizio, e da quello che ho compreso da diverse persone, mentre tra gli addetti ai lavori si parla molto male di quasi tutti i DS, su Massara invece circolano voci positive, e soprattutto non è uno che “magna” o troppo legato ai tanti procuratori o intermediari stile mafia che ci sono in Italia soprattutto. Però serve che rimanga Pinto e non basta Massara, seppure lui sia stato il vero artefice dei migliori colpi Sabatiniani, scoperte sue in verità e non del fumante (e che avrebbe evitato l’arrivo di diversi calciatori risultati pacchi o flop presi dal fumante che però non voleva sentire ragione da nessuno, nemmeno da Ricky che li consigliava di non prendere alcuni giocatori che avrebbero fallito miseramente). Però questo non basta per fare il grande salto qualitativo, nemmeno Pinto + Massara basta, a noi serve un Capo Osservatore TOP level a livello internazionale tipo Ferreira (o strappi Micheli dal Napoli). Oggi giorno è la capacità di arrivare soprattutto a determinati giovani talenti per primi e fino al 2026 avremmo poche possibilità di investimento per via del SA capestro, quindi serve uno scouting molto avanzato tipo come la rete di Ferreira per scovare i migliori talenti a livello mondiale.

  21. Eppoi visto che in parte è sul tema scouting, purtroppo lo sapevo, poteva essere preso per noi solo questa sessione estiva di calciomercato, e ora che c’è più calma essendo il calciomercato terminato, tantissimi club ora a fiondarsi su Nestory Irankunda, il giovane classe 2006 di cui ho scritto più volte questa estate. Il Bayern Monaco si è rifatto sotto e ha formulato una nuova offerta in cui lo lascerebbe al suo club fino ai 18 anni compiuti negli scorsi giorni, offerta stavolta non rifiutata in tronco con i bavaresi che insistono perché vedono in Nestory una specie di affare con un calciatore con delle potenzialità alla Alphonso Davies (scoperta dei bavaresi sotto traccia emerso poi da sconosciuto a calciatore di livello mondiale), ma sono anche pervenute due altre offerte di cui una dal gruppo Red Bull che lo vorrebbe piazzare nel Salisburgo ed una dal Borussia Dortmund. Questo ora può innescare un effetto domino ed asta su uno dei tre 2006 più forti al mondo. Potrebbero pervenire offerte nei prossimi giorni anche da PSV, Aston Villa, Barcellona, Real Sociedad, Monaco, ecc… e dall’Italia pare ci stia provando il Milan, Udinese, Monza, Verona. È in netto vantaggio il Bayern Monaco eppoi il gruppo Red Bull. Questa estate potevi ancora giocare di anticipo e prendertelo per €1-2M pure ed un contratto basso ma ora con delle offerte già di 3 club tedeschi, il cartellino ti costerà forse il doppio o il triplo ed al ragazzo che prima potevi firmare forse anche per €100-200k all’anno, forse li dovrai offrire più o meno quasi €1M netti l’anno. Almeno che non lo stiamo trattando sottotraccia (ma da uno scout mi ha detto in Italia lo puntano Milan e Verona), purtroppo secondo me ora è fuori dalla nostra portata e vi assicuro che questo ragazzo qui ha potenzialità molto più elevate di un Marcos Leonardo. Io sarei stato anche contentissimo se avessimo questa estate investito su due giovani come BAE ed Irankunda, peccato. Qui non servono contatti per cercare condizioni vantaggiose di mercato, tocca arrivarci per primi a scovare talenti come Irankunda. 🙁

  22. Avere un Ds.. Avere uno scout come Ds.. Serve a questa Roma?

    Generalmente direi sempre Si.. E essenziale..

    Ma la Roma lavora in modo diverso.. E ripeto.. La Roma lavora in modo diverso non Pinto..

    1).. La Roma non spende di cartellini neanche se volesse un ragazzo di 18 anni..

    Anche un Kvara che ancora sta in Georgia e non è stato scoperto te lo fanno pagare 10.. La Roma al massimo quella cifra la spende per Lukaku..

    2).. La Roma è una società costruita nella ricerca dei talenti.. Oppure cerca anno dopo anno di costruire un istant team?… A me sembra più la seconda ipotesi..

    Si cercano calciatori forti, esperti, che hanno avuto problemi… Calciatori da rilanciare..

    Dybala, Belotti, Matic, Paredes, Smalling, Sanches, Aouar, Lukaku..

    Queste sono scelte societarie.. Non di un singolo personaggio.. Non di un Ds e neanche di un GM.. Sono scelte prese da tutti.. Mister compreso..

    Quindi se si vuole puntare su un Ds che va a scoprire talenti.. Tutta la società deve seguire questa rotta.. Devi essere strutturato per questo..

    Il Napoli ne è un esempio.. Con Giuntoli prendevano Kvara.. Giuntoli va via e continuano con la stessa politica.. Con Natan oppure con Cajuste..

    Un reparto scout forte su ogni zona del mondo.. Ma anche un allenatore che darà spazio alle scelte di mercato..

    Non basta cambiare Ds per cambiare modo di fare mercato.. Tutta la società deve cambiare ed essere strutturata per questo.. E ci deve essere un mister felice di avere tanti ragazzini..

    E Mou sarebbe felice?… Forse lo è con i primavera da inserire.. Primavera che non tolgono fondi per il mercato.. Ma sarebbe stato veramente felice di avere Marcos al posto di Lukaku?

    Io ne dubito..

    Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome