“ON AIR!” – PES: “La coppia Lukaku-Belotti intriga Mou”, NARDO: “Ma la Roma ci punta su Svilar?”, CORSI: “Su Totti ostracismo a Trigoria da ex pallottiani”

25
1944

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Lorenzo Pes (Tele Radio Stereo): “Il girone di Europa League quest’anno è ancora più facile di quello dell’anno scorso. Mi aspetto diversi cambi, ci sono da valutare Pellegrini e Smalling. Aouar il problema lo ha superato, quindi dovrebbe essere una cosa diversa e potrebbe tornare in campo. Chi gioca? Cristante e Mancini me li aspetto ancora titolari, difficilmente Mourinho ci rinuncia. Davanti la coppia Belotti-Lukaku secondo me intriga Mourinho…”

Alessio Nardo (Tele Radio Stereo): “Belotti due gol, tre assist e due espulsioni procurate…questi sono i numeri. Svilar? Io me lo aspetto in campo in Europa League. Ha bisogno di essere testato, di accumulare esperienza, altrimenti ci fai ben poco. Vorrei capire se intorno a questo portiere c’è un discorso di progettualità futura, se lo si considera l’erede di Rui Patricio, mi sembra una tematica che va affrontata…”

David Rossi (Rete Sport): “Fino a domenica sera la Roma era una manica di pippe e con l’Empoli era uno scontro salvezza, ora dopo il 7 a 0 si riparla di Champions. Bastava vincere contro il Verona per essere in linea con gli obiettivi, ma Roma-Empoli non ha risolto tutti i problemi, e non ci facciamo del bene se lo diciamo. La Roma resta una squadra che ha un sacco di problemi fisici e tattici, lo dice lo stesso Mourinho al termine della partita quando ha dichiarato di aver visto cose che non gli sono piaciute…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Smalling? Non farei forzature, me lo terrei buono per domenica. Spero che i tre centrali che abbiamo possano bastare per lo Sheriff… E’ evidente che il 7 a 0 non ha risolto tutti i problemi, come era evidente che la Roma non poteva essere quella che faceva un punto contro Salernitana, Verona e Milan. La Roma deve fare la corsa su Napoli, Lazio e Atalanta in chiave quarto posto. La situazione non è drammatica, sei a tre punti dai partenopei, ma devi dare continuità di risultati. Alla fine del prossimo ciclo di partite faremo un nuovo bilancio…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “Dai primi test di quando è arrivato a Roma è uscito fuori che Lukaku, dei 105 chili che pesa, ne ha 86 di massa muscolare: è una forza della natura superiore alla media… Secondo me giovedì rigiocano Mancini, Llorente e Ndicka, e davanti Lukaku e Belotti. Ho il dubbio El Shaarawy come quinto a sinistro. Dybala? Non so nemmeno se Mou se lo porta in Moldavia…”

Tiziano Moroni (Rete Sport): “Mou quest’anno ha la possibilità di evitare a Pellegrini di stringere i denti e giocare anche quando non sta benissimo. Lui aveva detto che voleva tre Pellegrini quando in mezzo al campo la coperta era corta, ma ora che hai Paredes, Aouar e Renato Sanches mi chiedo: chi giocherebbe titolare? E’ un bel dubbio, e non è una cosa così scontata…Pellegrini l’anno scorso stringeva i denti e giocava titolare per questo motivo…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Massara? Era Maldini quello importante al Milan, alla Roma era Sabatini, Massara è sempre stato all’ombra di qualcun altro. E mo ce lo vogliamo riprendere? Ma perchè continuare a cercare dirigenti dell’era Pallotta? Se mi dite che i Friedkin stanno facendo questo sforzo per prendere Massara e non Totti, io non lo so…a me sembra una follia una cosa del genere. Se Totti verrà alla Roma, dovrà farlo per dare una mano a Mourinho. Quando la Roma è attaccata, Totti dovrebbe fare il Baldini di una volta, non quello di adesso. In più Totti, se alza il telefono per un giocatore, è uno conosciuto in tutto il mondo nonostante con la Roma non abbia vinto tanto. Non so perchè Francesco non abbia appeal dentro Trigoria, non capisco questo ostracismo che penso ci sia. Io lo so perchè: Trigoria è ancora piena di pallottiani che diranno che Francesco è un rompiscatole. E Friedkin si spaventa…”

Daniele Lo Monaco (Rete Sport): “L’Europa è diventata una confort zone per la Roma, con questo non voglio dire che riuscirà ad arrivare sicuramente fino in fondo, ma speriamo che quest’anno si possa ripetere. Il talismano Mourinho mi sembra una garanzia in questo senso, nessuno più di lui ha la capacità di penetrare nella testa dei suoi giocatori. Una settimana fa avevamo letto di giocatori contro l’allenatore per certe scelte dopo la partita col Milan…beh dopo aver visto come è scesa in campo la squadra contro l’Empoli, pensate quante stupidaggini ci siamo dovuti sorbire. Poi è naturale che negli spogliatoi ci siano momenti in cui ci si confronta…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La partita di giovedì? Penso che non giocheranno nessuno dei tre: né Dybala, né Sanches né Lukaku. Il belga dovrebbe rifiatare per non affaticarlo troppo in un momento delicato. Renato Sanches mi sembra quello più indietro e quello più soggetto ad avere delle complicazioni, e non mi sembra il caso di rischiarlo. Io mi auguro che quelli che erano fuori contro l’Empoli, Smalling, Pellegrini e Aouar, possano tornare a disposizione. E’ un momento molto delicato, i sette gol sono passati, domenica c’è il Torino che mi sembra aver risolto i suoi problemi, è una squadra solida che ti può creare dei problemi e devi mantenere le forze per le prossime 4-5 partite che mi sembrano molto importanti…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “La Roma non penso che trascurerà la coppa, ci tiene. Renato Sanches mi sembra quello più a rischio, mentre io Lukaku me lo aspetto in campo, lui giocando va in forma. Dybala e Sanches hanno stop continui e reiterati nell’arco della stagione, Lukaku no e quindi non penso che Mou ci rinuncerà. La trasferta col Toro poi sarà molto difficile specie perchè arriva dopo una partita di giovedì. L’Europa League è anche questo…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Io penso che Lukaku deve giocare, ne ha bisogno, e poi lui è una bestia, non ha di questi problemi, deve trovare solo la forma fisica migliore. Invece Renato Sanches e Dybala li salvaguarderei: il problema dell’argentino è che gioca troppe partite, se lo fa poi ti alza la mano…io li terrei in panchina e magari li farei giocare la mezzora finale. Sono due calciatori che vanno assolutamente dosati…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteLa Roma pensa a Massara come ds del futuro: primi contatti con il club
Articolo successivoCalciomercato Roma, possibile incontro a dicembre per il rinnovo di Mourinho: le richieste del tecnico

25 Commenti

  1. Ma con il rientro del capitano, io onestamente non saprei chi togliere. se questi che abbiamo visto contro l’Empoli sono gli undici titolari Pelle troverà spazio forse nelle coppe..

    • Per fortuna in questo momento abbiamo la possibilità di giocare una partita che non è Roma Real Madrid e di poter contare su giocatori di qualità da far ruotare. Significa che Dybala puoi tenerlo come jolly per gli ultimi 10 minuti se vedi che non porti il risultato a casa, ma almeno gli risparmi di giocare ogni tre giorni. Renato Sanches adesso ha 45 minuti, inutile affaticarlo, va bene per l’ultimo quarto d’ora. Se Aouar ce la fa, bene, sennò metti dentro Pellegrini. Cristante tanto è Robocop, puoi fargli fare 60 partite all’anno senza problemi, questo ti consente di gestire Paredes: se gli serve minutaggio, dentro lui e Cristante spostato un po’ più avanti, o il contrario. Bove poi ti dà garanzie, si può anche partire con lui.
      La coperta è cortissima solo dietro.
      Davanti per me Belotti sta andando alla grande. Per Azmoun è un vero peccato, ma a questo punto se è in condizione mi giocherei Lukaku Giovedì e Azmoun per la prossima di campionato, con Lukaku dentro se si mette male.

    • Col rientro di Pellegrini non cambia niente, solo un sostituto in più in partita.
      Al netto di Smalling e forse Zalewski, coll’Empoli ha iniziato la partita l’11 titolare in campionato nella testa di Mourinho.
      Poi in corso partita ci può essere spazio per Bove, Aouar e Pellegrini.
      Per i calci piazzati, Paredes e Dybala vanno più che bene.

  2. Marione e’ preoccupatissimo dell’eventuale arrivo de Massara perche’ gia si conoscono e sa con certezza che non c’e’ trippa per gatti.

    • @cesarione pensi quindi che con pinto ci sia?
      o forse esprime solo un opinione sulla base dei risultati conseguiti sotto la sua gestione?
      ogni tanto capita che uno parli senza secondi fini, anche perchè non credo che qualcuno lo ascolterebbe…. poi si può anche non essere d’accordo con lui ovviamente, ma sta cosa continua della trippa per gatti è veramente stucchevole

    • No con Pinto nemmeno, sicuramente non e’ il solo ad ambire alla trippa e non ho niente di personale contro di lui, lo sentivo alla Radio all’inizio della sua carriera Radiofonica fino al 2003-2004, grande Massacratore del presidente Sensi per poi diventarne il suo pretoriano ma solo quallo il povero Franco aveva perso il senno causa malattia. Persona deontologicamente ed eticamente molto controversa, non e’ il problema quello che dice, bensi’ chi e’…

  3. lukaku è un fuoriclasse, è come il primo higuain che trascinava tutta la squadra in avanti e segnava gol a valanga. belotti può andare subito in doppia cifra così, una rivoluzione

    • Non ci credo che c’è ancora gente che giudica il valore di un giocatore da una singola giocata… Impossibile.

  4. L’ unico DS da volere nella Roma ?
    ITALO CORVINO
    Vero scopritore di giovani talenti.
    profondo conoscitore del calcio rumeno , danese , norvegese ,croato etc etc.
    Chevanton Ledesma Bojinov Vucinic Jovetic Nastadic Vlahovic Castrovilli Hjulmand Krstovic ed altri

    • Da una parte è vero u nDS come Corvino non sarebbe male, ma lo puoi fare in squadre in cui i giocatori arrivano giovani sconosciuti e hanno bisogno di un paio di anni di crescita. Nella Roma?
      Ecco perchè sia Pinche la società sembrano puntare più sulla primavera come incubatrice di talenti, infatti anche quest’anno tra provenienti dalle giovanili interne (U17) e un due-tre acquisti all’estero, ci sono buoni giocatori con buone prospettive.
      E Mourinho oramai è spettatore/selezionatore/motivatore fisso nelle partite casalinghe della Primavera

    • E’ proprio il profilo CHE NON SERVE, prende decine di giocatori li prova e li lancia, il contrario di quello che deve fare la Roma, cioè trovar posto in prima squadra a 1-2 del vivaio e vendere i restanti per far cassa, non invece portare decine di giovani a mettersi in mostra in prima squadra per poi venderli, quello lo fa il Sassuolo che per un Frattesi o uno Scamacca che arrivano e vengono venduti ci sono decine di giocatori che hanno gicato li in questi anni che hanno fallito e sono andati via a poco, il tutto giocando in una squadra offensiva che poco importa perdesse qualche partita pe rmeter ei giovani in condizione di ben figurare. Oltre tutto questa politica li ha portati da essere una squadra a ridosso delle prima a doversi salvare e quest’anno credo sia una serissima candidata alla “B”.

  5. L’unico non direi, ma può essere antipatico ma un certo Sabatini che porto in Italia Alisson Lichtsteiner Manolas Marquinhos Kolarov Pjianic Lamelle Pastore Ilicc e prese anche un certo Strottman ecc ecc non mi sembra proprio male

  6. italo corvino ha 116 anni.
    Massara al milan ha fatto un buon lavoro Maldini lavorava con lui e non c’entra una mazza che se Totti alza il telefono tutti gli rispondono, devi conoscer i giocatori di tutto il mondo e su quello non credo che totti sia pari a Massara o ad altri ds che lo fanno di mestiere.

  7. 86 kg di massa muscolare su 105 kg di peso, considerando che 20 kg sono di ossa, vuol dire che Lukaku ha esattamente 0 grasso, non ha alcun organo interno, non ha sangue nelle vene, non ha pelle. In pratica uno scheletro con sopra 86 kg di muscoli. E questo dato è uscito dai test eh, attenzione.

  8. Vorrei dire a tutti i giornalisti e alcuni tifosi , che i schemi di Mourinho sono sempre stati i giocatori di qualità in mezzo al campo, sanno a memoria cosa devono fare, con tre giocatori in tre zone diverse del campo….Sanches..,Dybala…e Lukaku….la Roma ha espresso un gioco eccellente, pensate che se eravamo al completo, neanche il portiere ci serviva , certo con squadre più forti non sarà 7-0 , ma c’è la battiamo sicuramente con tutti

    • @Sop perchè pensi che la mentalità, la concentrazione, la fase difensiva non vanno allenati? Oltretutto non è che Mou non alleni la fase offensiva o i movimenti di centrocampo, la differenza è che NON CREDE in un unico modo di giocare, ben riconoscibile, automatico, quindi alla portata del tifoso dopo avelo visto applicato tante volte. Lui crede in certi principi di gioco, che si applicano nel chiudere gli spazi, nel far galleggiare i giocatori tra le linee, nell’appoggiarsi al centroavanti, etc. etc. Poi che questa modalità sia meno “bella” dell’altra è indubbio, ma è indubbio che si può vincere in entrambi i modi e anzi storicamente soo le squadre più “utilirtaristiche” ad aver sovvertito i pronostici battendo squdre più forti, specialmente nelle partite secche.

  9. se mi dite che i Friedkin stanno facendo questo sforzo per prendere Massara e non Totti, io non lo so…a me sembra una follia una cosa del genere. Se Totti verrà alla Roma, dovrà farlo per dare una mano a Mourinho.

    forse perché Massara ha studiato da DS? è il lavoro suo.

    mariuccio, non vedi l’ora di ritornare a Trigoria col tuo amichetto eh.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome