La Roma perde Azmoun ma ritrova Abraham e spera in Dybala

24
580

AS ROMA NEWS – Apprensione per Sardar Azmoun. L’attaccante iraniano effettuerà nuovi controlli nelle prossime ore dopo quelli effettuati con l’Iran: per lui si sospetta uno stiramento del tendine del ginocchio con uno stop che dovrebbe andare dal mese al mese e mezzo.

Se questa previsione fosse confermata dagli esami con la Roma, De Rossi rischia di perdere il suo centravanti di scorta per il finale di stagione. Una tegola che sarà parzialmente colmata dal rientro in campo di Tammy Abraham. L’attaccante inglese sta aumentando i giri del motore in allenamento, e nel giro di un paio di settimane sarà pronto anche a tornare a giocare una partita ufficiale.

L’incognita è legata alla condizione fisica dell’inglese: dopo la lunga inattività durata quasi un anno, pensare di riavere subito un Abraham al top è pura utopia. E questo può essere un problema per le rotazioni De Rossi visti i tanti impegni ravvicinati in programma nel mese di aprile. 

Intanto per la ripresa del campionato il tecnico conta di riavere sia Dybala che Lukaku a disposizione: il belga è tornato ad allenarsi con la sua nazionale, mentre l’argentino dovrebbe rientrare in gruppo a Trigoria la prossima settimana. Per la Roma riavere la Joya sarà fondamentale, specialmente perchè a Lecce non ci sarà capitan Pellegrini, fermo per squalifica.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCandela: “Dybala va coccolato. E Lukaku deve restare a ogni costo. Roma leggermente favorita col Milan”
Articolo successivoDybala fa progressi e spinge per esserci col Lecce. Ma il futuro è un rebus: l’Atletico è in pressing

24 Commenti

  1. Dispiace per Azomun spero si tratti di poco tempo auguri per un veloce recupero.
    Daje Tammy tocca a te, con DDR un altra musica, spacca queste porte della serie A.
    Non sto nei miei panni dalla voglia di vedere Tammy Lukaku con dietro Dybala.

    Dajeeee

  2. Incredibile come nell’arco di 10 giorni un intero nostro reparto (quello offensivo) è stato azzoppato.
    Lukaku, Dybala, Azmoun, Baldanzi …..

    • Noi abbiamo una solida tradizione in infortuni concentrati in un solo reparto.
      Uno degli ultimi casi fu quando Fonseca fu costretto a spostare Mancini in mediana perché quasi tutti i centrocampisti erano fuori uso.

  3. Torna Abraham ma non possiamo pensare che sia già al top della condizione dopo un infortunio lungo e serio. Ci serve anche l’iraniano e l’infortunio non ci voleva anche perchè entriamo nella parte decisiva della stagione. Comunque incrociamo le dita

  4. Le sorti della Roma sono sulle spalle, grosse, di Lukaku.
    Sí perché con Azmoun fuori sembra almeno un mese, ed Abraham che rientrando dopo 10 mesi non potrà che fare sporadiche apparizioni, l’unico che attualmente può garantire gol là davanti, è proprio il bomber belga.
    Ad essere sinceri nelle ultime partite è sembrato un po’ lento e fuori condizione. La speranza è che la sosta abbia giovato al ritrovamento della forma migliore, perché la Roma oggi non può assolutamente fare a meno di lui.

  5. Abraham a lecce mezz’ora può giocare e prendere ritmo, c’è Baldanzi e Dybala, i giocatori li abbiamo , mj spiace per Azmoun, credo due mesi pieni ci vogliono , anche perché con il tendine, devi allenarti graduatamente

    • Che modulo sarebbe? Un 2-5-3?
      O ti sei arreso all’evidenza che visto che non riusciamo a trovare dei terzini buoni ne facciamo del tutto a meno?

  6. Dobbiamo sperare che Tammy Abraham torni ad essere quello di due anni fa, quando stabilì il proprio record personale di gol segnati in una stagione (27).
    Per dirla tutta, in quella stessa stagione, anche Pellegrini stabilì il medesimo record… anche Ibanez… anche Smalling…
    Peccato sia mancato er bergioco.

  7. Se Mou è stato mandato via la colpa è di chi ha sbagliato per anni il calciomercato. Certo il gioco era diventato obsoleto ma dovevano essere presi altri giocatori. Kamara a zero, Grimaldo a zero, Leao era meglio di Shomurodow…I Friedkin non sanno di calciomercato, era Pinto a dover prendere quelli migliori. Invece tutti prestiti e rotti. Lukaku da riscattare? Anche no. 40 milioni e 7,5 milioni di stipendio non ne valgono vista l’età. Fare invece un investimento su un giovane già pronto e che fa molti più gol.

  8. Adesso De Rossi si troverà di fronte agli stessi problemi che ha sempre dovuto affrontare Mourinho,ogni volta a doversi arrampicare sugli specchi per mettere in campo una formazione competitiva e nonostante ciò è arrivato a giocarsi due finali europee.
    Vediamo che saprà fare adesso De Rossi,al di là delle sue promesse di ber giogo e risultati un tantinello esagerate.

    • concordo parzialmente Zenone,
      DDR ha un gioco visione e comportamento diverso, si è preso la responsabilità della squadra che aveva Mou, ma la differenza è proprio lì, stessa squadra altro approccio. Mou ha dato tanto ma lasciamo DDR dare il suo von serenità e fiducia soprattutto visto il rendimento di tanti sotto la sua mano..
      Che non riusciamo a fare un cross da destra non cambia ne cambierà purtroppo, ma sembra ci sia una squadra più vicina più in fiducia dei propri mezzi. Fa tanto.
      E poi ci siamo sempre noi marcia in più eterna.

      Forza Roma

    • Caro Zenone, gli infortuni certificano una fragilità di molti elementi. Vediamo come De Rossi affronterà le difficoltà. Io però penso che la differenza tra Mou e Daniele è che il secondo sa mettersi in discussione e non si intestardisce nell’adottare sempre lo stesso schema a prescindere dagli interpreti a disposizione. Non capirò mai come una persona estremamente intelligente come Mou sia stato così ottuso negli ultimi mesi del suo periodo a Roma nel riproporre all’infinito sempre lo stesso modulo, obbligando i giocatori a ricoprire ruoli a loro poco congeniali, di fatto scontentando la squadra. Mah 🤷‍♂️

    • Sempre quando? Il primo anno gli è andata di lusso su quel fronte, tanto da suscitare in Mangiante la balzana idea che “Mourinho ha risolto il problema degli infortuni muscolari nella Roma”.
      Era ovviamente solo casualità, così come lo è stata in questi primi due mesi di DDR.
      L’anno scorso ha avuto problemi abbastanza seri nell’ultimo terzo di stagione, anche per la sua pervicacia nel far giocare sempre gli stessi che alla fine hanno ceduto.
      Quest’anno è andato in panico per i centrali, ma pure qui per la sua ostinazione a non spostarsi di un millimetro da quel dannato asfittico modulo a tre stopper.
      Gli è mancato anche Pellegrini per parecchio a dire il vero, ma quel Pellegrini che quando giocava faceva rimpiangere le partite in cui non c’era.
      A proposito come va la spericolata acrobazia di tenersi in equilibrio tra Mourinho e Pellegrini?
      Perché sembra che uno sia rinato senza l’altro.
      Sei gol e svariati assist senza l’arrampicatore di specchi.

  9. Mi dispiace ma Azmoun ha avuto poche occasioni per dimostrare il suo talento e questo infortunio secondo me deve far pensare se vale la pena riscattarlo o meno, se il Bayer te lo vende a veramente 4-5 milioni può avere senso, di più ci penserei bene, soprattutto perché la Roma mi sembra propensa a non acquistare più giocatori soggetti ad infortuni… dispiace perché è evidentemente un giocatore che ha qualità tecniche ed etica del lavoro, però direi che abbiamo dato con i giocatori fragili e non ha più 20 anni, a più di 10 milioni non so quanto abbia senso….

  10. anche Azmoun purtroppo è un film già
    visto.. è facile dirlo adesso ma Belotti proprio per questo lo avrei tenuto per le tante partite ravvicinate da giocare

  11. L’anno prossimo in attacco prevedo Abraham, Baldanzi e Belotti. Prevedo anche che i prestiti saranno rispediti al mittente, non credo che ne sarà riscattato alcuno vuoi per il costo proibitivo (Lukaku e Hujsen), vuoi per la dubbia utilità (Llorrente, Auar), vuoi per le condizioni fisiche (Azmoun, Sanches).

  12. Lukaku non può sopportare tutte le partite e non avendo sostituti vedi (Azmoun infortunato e Tammy purtroppo ancora non pronto e in forma) DDR dovrà inventarsi un sostituto tipo Elsha falso nueve con Zalesky esterno per fargli fare partite diciamo più facili e far rifiatare Lukaku perché sarebbe sprecato ma soprattutto rischioso far giocare Dybala centravanti questa è la mia opinione

  13. Intanto speriamo di avere al meglio Lukaku e Dybala per il match contro il Lecce ed anche la possibilità di vedere il ritorno in campo di Abraham per 10, 15 o forse 20 minuti già a Lecce verso l’ultima parte del match.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome