La Roma spera in una tregua Mou-Karsdorp. Ma Pinto è già a caccia del prossimo terzino

45
1203

CALCIOMERCATO ROMA ULTIME NOTIZIE – La pausa arriva nel momento migliore. Quello che potrebbe servire a far sbollentare gli animi di Mourinho e Karsdorp e a far arrivare le parti a una tregua forzata.

Tiago Pinto sa infatti che sarà molto difficile riuscire a vedere l’olandese nel corso del mercato invernale, dove di solito gli affari sono pochi e non molto dispendiosi. La soluzione sarebbe un prestito, formula che però convince poco il gm.

Qualora la frattura non dovesse essere ricomponibile e l’olandese trovasse una squadra pronta a ingaggiarlo, la Roma rimpiazzerà l’olandese sul mercato invernale. I sussurri di mercato, scrive oggi la Gazzetta dello Sport, parlano di un monitoraggio di Pinto per avere in prestito Bereszynski dalla Sampdoria.

Il polacco era stato già in estate nel mirino della Roma, ma non è il solo studiato, visto che un altro osservato speciale è anche Bellerin (classe 1995), spagnolo, che sta trovando poco spazio al Barcellona.

In chiave estiva, invece, si fanno anche i nomi di Holm (classe 2000) dello Spezia e Mazzocchi (classe 1995) della Salernitana, ma è tutto in divenire, così come i nomi per un nuovo centrale, che entrerebbe in lizza in caso di difficile addio di Kumbulla.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteDa Tirana a Tirana: Zaniolo stasera torna protagonista con l’Italia
Articolo successivoReferto pesante, arriva la stangata: ecco cosa ha urlato Mou in faccia a Rapuano

45 Commenti

  1. Tutti giocatori TOP che ti fanno fare il salto di qualità… praticamente prenderemo( se fosse vero perché sai…) riserve alle pippe di titolari che abbiamo….poi di qui a gennaio sai quante ne sentiremo….

    • in chiave estiva ma va a fa’ le lumache che oggi piove se domani c’è il sole aivoja a lavora in vece de scrive ste stronzate ” in chiave estiva “

  2. Pavard attacca e difende…è veloce e sa cosa farci con il pallone tra i piedi

    sarebbe ottimo per qualsiasi modulo sia con 3 che con 2 centrali

    e in più sa giocare anche a sinistra e anche come centrale.. per me sarebbe da prendere ad ogni costo

    • Paolo33, Pavard gioca dx ella sua nazionale, centrale e mediano, secondo te il Bayer Monaco se ne priva? Non credo….

    • Per questo è il terzino destro che ci manca.. Certo Il Bayern non se ne priverà facilmente però il giocatore vorrebbe addirittura venire in Italia e quindi ci si potrebbe lavorare sopra ..

  3. Prima Reynolds,poi Vina, Celik e adesso Karsdorp.
    Per il calcolo delle probabilità si avvicina il momento che Pinto riesca ad azzeccare l’acquisto di un terzino che sa fare il terzino.
    Ma non è da scommetterci sopra.
    😱👈

  4. Pinto deve imparare a vendere bene giocatori medio buoni che ancora non percepiscono stipendi alla Pinto,insomma Kumbulla ,ma anche Ibanez per una cifra importante se con quei soldi ci prendi un gran difensore e un buon terzino. L’Atalanta ha venduto a 40 mln giocatori con poche apparizioni,la Lazio uno scarso e di cui neanche ricordo più il nome… Non serve prendere altri anonimi giocatori da squadre più scarse

    • A proposito di quanto scrive Monika,di cui apprezzo sempre la lucidità e la libertà di pensiero,voglio fare una domanda : attualmente la Roma ha in rosa un giocatore per il quale può chiedere non dico 50 milioni,ma 30 milioni sull’unghia,come ai tempi di Pallotta?
      Secondo me,no…
      L’unico potrebbe essere Dybala,ma lui è proprietario del suo cartellino.Se ne evince che come qualità la rosa della Roma è di bassa lega.Tutto qua.

    • E Pellegrini Zeno’? Manco co’ lui svortamo un trentino? “Il capitano della Roma” per il quale ti infervori ogni volta che sfodera una della sua decina di prestazioni top all’anno?
      In realtà, per stipendio, ce ne dovrebbe garantire almeno 45. Dici di no?

    • Dove sta Josè: vi accanite tanto su Pellegrini, lo deridete in quanto “capitano della Roma”, ma tolto Dybala che è fuori categoria, sai dirmi quanti giocatori sono più forti di lui nella Roma e dunque più degni di indossare la fascia? Attendo risposte, che sicuramente saprai darmi visto che stai sempre a sputare sentenze contro tutto e tutti.

    • “ Pinto deve imparare a vendere bene giocatori medio buoni che ancora non percepiscono stipendi alla Pinto”

      Se Pinto è il responsabile dei rinnovi a stipendi scellerati di Cristante, Mancini e Pellegrini (e do il beneficio del dubbio, perché l’accusa è grave) se ne deve ANDARE.
      La Roma non è una scuola per l’ apprendistato dei dilettanti.
      È inconcepibile accampare scuse sul fatto che non ci siano soldi per il mercato e poi buttarli dalla finestra in questo modo.

    • Mio caro B.R.S., il fatto che Pellegrini sia il leader tecnico della Roma dietro Dybala, ti dovrebbe aprire gli occhi sul motivo per il quale la nostra amata non schioda da anni il deretano dalla quinta/settima piazza.
      Quanti anni sono che Pellegrini sta alla Roma? Cinque. La parabola stagionale è sempre la stessa: mai arriva alle 30 presenze in campionato, unica eccezione il secondo anno di Fonseca, ripresa atletica sempre abbastanza lenta e difficoltosa tra uno stop e l’altro.
      Alla fine, ogni anno, ti restano impresse una decina, esagerando quindici, partite in cui il nostro si distingue. Insomma, bene che vada, per un terzo di stagione.
      Ti pare la stessa cosa di Barella, tanto per citare uno che prende il suo stesso stipendio?

    • E in tutto questo che c’entra Pellegrini? Forse non mi sono spiegato. Nessuno sta dicendo che Pellegrini sia un campione, ma voi vi accanite contro di lui come se avessimo uno squadra di fenomeni e lui sta qui a fare il capitano per chissà quali meriti acquisiti. Il livello della Roma è questo: tolto Dybala, il livello è medio-basso e Pellegrini spicca proprio per questo. Non è un fenomeno, è un calciatore con dei limiti evidenti, ma anche delle qualità altrettanto evidenti superiori al livello di questa squadra. Non capisco però perchè prendersela con lui. Prendetevela semmai con chi ha deciso di dargli quello stipendio, o con chi non fa sì che Pellegrini diventi un buon giocatore in mezzo a tanti giocatori più forti di lui.

    • Ma io infatti con loro me la prendo, oltre che con quelli che ogniqualvolta sfodera un assist, un gol o una buona prestazione, fanno i nerboruti dicendoti “e allora, l’hai visto Pellegrini”?
      Sì, l’ho visto, ma lo vorrei vedere così per almeno 30 partite l’anno, non la metà scarsa.
      E se è il giocatore più pagato della Roma, per forza c’è qualcosa che non va, peraltro puntualmente sottolineato dalla classifica finale.
      Ho passato i miei migliori anni allo stadio a vedere nel centrocampo della Roma Agostino, Falcao, Ancelotti e Cerezo. Permetti che mi cadano un po’ le braccia quando sento parlare di Pellegrini come un top player?

    • A me invece sembra che tu te la stia prendendo con lui. Tu come tantissimi altri qui sopra. Hai mai seguito il live della partita o l’articolo con le pagelle del match? Le pagine dei commenti si riempiono di insulti per Pellegrini, manco fosse il male della Roma. E questo succede anche quando non gioca male. C’è un pregiudizio nei suoi confronti evidente, che non puoi negare. Questo crea un meccanismo di difesa in quei commenti che, a ogni bella prestazione, sottolineano quanto fatto dal giocatore. Ma non ho MAI sentito dire da qualcuno che Pellegrini è un campione, che è il nuovo Totti o cose del genere. Mai. Neanche dal suo fan più sfegatato. Mentre mi è capitato di leggere più volte di gente che lo considera una sega della peggior specie.

    • La stamo a fa’ troppo lunga, da me il termine “sega” non è stato mai pronunciato.
      Per me manco Cristante è una “sega” in termini stretti e rigorosi.
      Pellegrini è un calciatore di medio valore per quel che concerne un club ambizioso.
      Un calciatore di medio valore con una buona tecnica e una costituzione fisica fragile che non lo rende idoneo a reggere i ritmi del calcio nel 2022.
      Non in grado di tenere botta su tackles e duelli fisici. Non un regista e neanche il trequartista classico, quello che inventa calcio come Pastore o Zola.
      Sarebbe una buona alternativa da mettere dentro con avversari meno freschi e lucidi e cercare di sfruttare il senso dell’inserimento che invece ha. Non gli puoi chiedere di coprire una larga fascia di campo come fa invece Mourinho.
      Vale 4,5 mln l’anno di ingaggio? Mai nella vita.

    • Seguendo la falsa riga del ragionamento
      di Monika, in rosa ci sono diversi giocatori vendibili ora, prima che facciamo la fine di Villar e Diawara, serve solo il coraggio di metterli sul mercato e avere però i sostituti già pronti ahaha. Siamo sicuri che Spinazzola torna valido? Che Zaniolo si sblocca? e se non hai fiducia di Shomurodov lo devi mandare via e se fosse invece Abraham uguale, troppi sono i calciatori che hanno mercato ORA: se fanno un altra stagione male li devi svendere. Serve coraggio ahah Ho fatto dei nomi non dico a caso ma quasi o meglio chiunque non serva deve essere ceduto.
      Forza Roma

  5. “difficile addio di Kumbulla”.
    Ma possibile che ogni volta che dobbiamo cedere un giocatore è un dramma?
    Karsdorp non si vende, prima lo voleva la juve, ora la sua vendita a Gennaio è difficile.
    Ma se continuiamo a prendere giocatori scarsi, come quelli menzionati qui sopra, logico poi che non li vendiamo.
    Come il rinnovo di Cristante, ma vendilo o portalo a scadenza, ma possibile che in giro non riescono a pescare un centrocampista meglio di questo? Ma è così difficile?
    Ma cacciassero Pinto e prendessero un DS serio e competente.

  6. 1° ma Celik non era un mezzo fenomeno?? l ho letto qua addirittura 19 volte piu forte di kardsrop , voi ce fareste a cambio con di lorenzo del napoli?? altra domanda , vendemo o regaliamo kardsrop per prendere Bereszynski , ballerin , holm o mazzocchi , tutti noti terzini dx stile maicon cafu o roberto carlos .
    Logica ZERO, Miglioramenti ZERO soldi spesi UNA VALANGA per 4 seghe

    • Gli altri non saprei dirti, ma Mazzocchi è di gran lunga meglio di Karsdorp… di gran lunga, credimi.

    • Celik va aspettato un attimo per giudicarlo, sembra comunque un terzino affidabile, fisico, tecnicamente pulito e concreto. Considera anche tutte le difficoltà della squadra nell’esprimere la qualunque. Per me in un’altra compagine, con un’organizzazione diversa, avrebbe già fatto tutt’altra figura. Il fatto però di essere già a parità di condizione preferibile a Karsdorp (per me almeno) dopo metà anno scarsa, non è così immeritevole.

  7. Aridaje co sto sbollentare! Si dice “sbollire gli animi” sono le patate che si sbollentano, gli animi no…e cmq se Skarsdorp e tutti i suoi tatuaggi si cavano a gennaio sono contento. Daje Mou!

  8. La gestione della Roma tra siluramenti della rosa in essere, rinnovi, mancanza di gioco, mancanza di corrette motivazioni e confusissimo mercato da parte del ds o dg o come volete chiamarlo, Pinto, si avvia verso il fallimentare. Ormai le spie che lo segnalano sono parecchie. Meglio agire adesso prima che la barca affondi e si debba cominciare di nuovo da capo.

    • Quindi la prima cosa affiancare qualcuno a Pinto che sappia dove mettere le mani, Mourinho è meglio che faccia l’allenatore, non può mettersi a pensare lui al mercato, soprattutto con poco badget e di Pinto c’è poco da fidarsi…

    • Si comincia a prenota per l ospizio e per il reparto geriatrico che che con lui se fanno na scopetta la sera tanto altri 3 ce li abbiamo de anziani .

  9. Parto da un presupposto… I Friedkin ingaggiano Mourinho e prima di firmare lui stesso dichiara di aver avuto rassicurazioni sulle loro intenzioni ed ambizioni… Oggi a più modi e riprese il tecnico fa capire che con questa rosa attuale non si va da nessuna parte… Giocatori scarsi e… Cosa ancora più grave… Nemmeno affamati.L ingresso di Dybala li rende ancora più mediocri dimostrando che sono i calciatori bravi a fare gioco e non il gioco a rendere bravi calciatori tecnicamente limitati. Winaldum e Dybala non bastano per lottare per i primi quattro posti è questo il messaggio del portoghese alla dirigenza. A breve sapremo le reali intenzioni dei Friedkin… O dare a Mourinho quanto promessogli oppure parlare chiaro alla gente se le intenzioni sono di vivacchiare in attesa dello stadio… E a queste condizioni non ha senso ingaggiare un tecnico come lui. Rimane il fatto che oggi per arrivare almeno quarto serve investire, non è possibile fare le nozze coi fichi secchi e sperare nella fortuna. Al momento valiamo la classifica che abbiamo

    • a me non sembra che si possa creare una squadra con 5 campioni all anno se no sei il psg e non la roma per me il percorso intrapreso è giusto , quest anno hai preso matic wijnaldum e dibala prox anno ci aggiungi altri 2 forti e la squadra inizia ad esserci è chiaro che in mezzo a questi devi cercare anche giocatori giovani che diventino forti altrimenti fai solo un ospizio anche se oggi giocatori a 35 anni ancora sono in forma una volta a 28 anni erano vecchi un po come succede nella popolazione c’è gente a 60/70 anni che corre la mezza maratona a 7/8 minuti a km

  10. Per quanto Ballerin sia ancora nel fiore degli anni (27), è già un giocatore in fase calante ormai da anni e con acciacchi cronici.
    Scaricato dall’Arsenal, quest’anno ha giocato 140 minuti complessivi nel Barça.
    Se lo scopo, si spera, è un upgrade su quella fascia, io punterei Wan Bissaka del Man Utd, il quale, pur essendo un terzino dx molto forte (buon fisico, veloce, tra i migliori nei recuperi difensivi, buon piede per i cross) sta facendo la muffa con Ten Haag.
    Quanto a Karsdorp io proverei a piazzarlo all’Atalanta, stante la perdurante indisponibilità di Zappacosta, visto che il giocatore già interessava alla dea prima di verificare che fosse ristabilito dall’infortunio. Potremmo chiedere in cambio Malinosky, visto che l’ucraino è in scadenza a giugno.

  11. Non credo che Dybala sia padrone del suo cartellino perche’ ha firmato un contratto con la Roma e se lo vuoi devi dare soldi non so la cifra la dovrebbe essere sui 35 40 mil . Chi ha firmato contratti con la Roma in piu’ anni la Roma vanta il diritto di prelazione poi se il giocatore vuole andare via be la Roma come credo tutte le squadre meno il Sassuolo lo aiuta a liberarsi. La Roma con il mercato di gennaio puo’ solo prendere prestiti se acquista deve vendere a Giugno e un altra cosa. La storia di Karsdrop e’ da chiudere il signorino a messo le mani addosso a Mourinho stop va via….possono dire quello che vogliono o coprire chiedere scusa ma e’ grave davanti a tutti e’ un nevrastenico non e’ lontanamente paragonabile alla storia di Gasperini con il Papu….e’ stato molto peggio a Sassuolo.

  12. non tanto tempo fa , dall’ Empoli non ricordo da quali canali, ci veniva offerto Di Matteo .. la Societa’ voleva 10 milioni e poi c’erano le pretese dei vari Procuratori e dei Manotengoli .. la Roma non accetto’ e lo prese De Laurentis .. ero certo che, adl, aveva, comunque, fatto un affare .. la stessa identica cosa era successa con Verratti ai tempi di Zeman .. chiedere a lui come e perche’ non lo abbiamo preso .. pure per lui il Pescara ed i suoi Procuratori, volevano 10 milioni + chissa’ che parcelle .. sappiamo come e’ finita la storia ..

  13. Falcone come secondo portiere
    Parisi terzino sinistro dell’Empoli
    Okoly centrale Atalanta
    Hjulmand centrocampista del Lecce
    Spinazzola – …mai visto
    Wijnaldum – mai giocato
    …Dybala

  14. Assolutamente no, basta con Karsdorp, via dalla Roma e basta.
    Parlando di Bellerin, che abbia giocato una sola partita col Barça non significa che sia scarso, è un terzino che si trova nel grande giro dei top club, sarebbe stato un problema se giocare una partita e fare la riserva invece del Barça fosse accaduto in squadre di medio-bassa classifica, nell’Arsenal mi pare era titolare e c’era stato anche un interesse dell’Inter quindi potrebbe anche andare bene e sicuramente meglio di Karsdorp e probabilmente forse anche di Celik.
    Poi, a me piacerebbe fare le cose in grande, vorrei che la Roma puntasse forte su terzini come Pavard o Hakimi ma noi non siamo il City, il PSG, non abbiamo gli sceicchi che possono spendere e spandere come gli pare e piace, poi bisogna fare i conti pure con la volontà di certi giocatori.
    Se quindi si vuole finire sulla semplicità, su di una certa modestia, allora rimpiazzerei tranquillamente Karsdorp con Mazzocchi che si sta rivelando uno dei migliori terzini dx di tutta la Serie A ed è sicuramente più forte dell’olandese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome