La Roma spinge per En-Nesyri, il giocatore è tentato dai giallorossi. Dalla Turchia: ultimatum del Fenerbahce (AGGIORNATA)

105
1865

AS ROMA NEWS – La Roma sta spingendo forte su Youssef En-Nesyri, 27 anni, centravanti del Siviglia e della nazionale marocchina. Ghisolfi ha fiutato l’occasione di mercato: il giocatore è in scadenza di contratto nel 2025 e può arrivare per una cifra inferiore ai 20 milioni.

L’agente e intermediario Diego Tavano, procuratore di Edoardo Bove, lo sta trattando per conto della Roma e ha proposto al Siviglia uno scambio alla pari con il giovane centrocampista giallorosso. Ghisolfi dunque punta a strappare prima il sì con il club andaluso prima di andare alla carica dell’attaccante.

En-Nesyri guadagna 1,5 milioni di euro, quindi il suo stipendio è alla portata della Roma. Il problema è che nelle ultime ore c’è stato il forte inserimento del Fenerbahce di Josè Mourinho, ex allenatore dei giallorossi che cerca lo “sgarbo” di mercato al suo vecchio club. I turchi infatti, pur di convincere En-Nesyri ad accettare il trasferimento, hanno proposto al giocatore un maxi stipendio da 5-6 milioni di euro. Ma non hanno ancora trattato con il Siviglia.

Come riportano però diversi organi di stampa turchi come Fotomac e Aspor, l’inserimento della Roma ha cambiato le carte in tavola. I giallorossi offrono meno (circa 3,5 milioni), ma rappresentano una tentazione molto forte per il giocatore, visto che rispetto al Fenerbahce i giallorossi rappresentano un salto di livello non indifferente.

La società gialloblù ha dato un ultimatum a En-Nesyri per prendere la sua decisione, poi andrà su altri profili.

Sorloth e Mikautadze restano sullo sfondo: il primo è un obiettivo concreto, ma non a 35 milioni. Ghisolfi aspetta che il Villarreal abbassi (di molto) le sue pretese. Il secondo è un’alternativa, che non sembra convincere tutti a Trigoria.

Fonti: Corriere della Sera / Sky Sport / Gazzetta dello Sport / Leggo

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCalciomercato Roma, la Juve vuole El Shaarawy e propone Kostic ai giallorossi
Articolo successivoRITIRO ROMA: squadra in campo, in gruppo Le Fee. Ghisolfi assiste alla seduta, colloquio con De Rossi (VIDEO)

105 Commenti

    • sonno d’accordo con te. Comunque valutate il tenore delle notizie. Tre articoli in sequenza, l’uno contraddice l’altro. D’altronde, se nessuno in società parla, tutti scrivono…..;)

    • più che altro, prima di regalare giocatori per quattro soldi bove abram paredes ,prima vorrei vedere chi è arrivato anche perché a oggi sia unico arrivato, che i nomi che circolano sono sconosciuti ai più, percio prima di mollare uno come bove ci penserei 10 volte ps visto i nomi che girano abram va benissimo spendiamo i soldi sui terzini !

    • Figurati se le società devono intervenire sulle voci di articoli di giornali di calciomercato sui loro tesserati! Ma cosa diciamo??

    • Ma soprattutto spiegatemi.
      Abbiamo preso La Fee per rafforzare il centrocampo che avevamo il solo Bove come sostituto dei titolari.
      Ora cederemmo Bove per prendere un attaccante.. quindi sempre solo 4 centrocampisti avremmo (Aouar DDR lo ha già bocciato l’anno scorso in mediana e lo vede più come traquartista).
      La tela di Penelope .. disfare la notte quello costruito di giorno.

    • Io ho sempre detto che non c’è spazio per Bove (se non in rosa) in una Roma veramente ambiziosa che pensa in grande.
      E lo continuo a pensare.
      Quindi in ottica di arrivare ad un centrocampista veramente forte, che ti da valore aggiuntoi, che sposta gli equilibri me ne privavo anche senza troppi pensieri.
      Ma se lo devo cedere per arrivare a gente mai sentita prima che non offre nessuna garanzia in più rispetto a lui me lo tengo no stretto, strettissimo.

    • con tutto il bene che gli voglio, Bove non mi sembra un top player, poi dipende con chi lo sostituisci!
      Zalewsky riusciamo a liberarcene?

  1. comprare un giocatore di 27 anni e dal Siviglia ,club di strozzini, per dargli Bove, un ragazzo che puó ancora crescere! Possibilmente la stessa fine di Calafiori e Frattesi!

    • So i favori all’amichevole degli amici? Speriamo de no. Già le fee a 23 pali è un segnale…

    • Peccato che Calafiori quando andò via da Roma era un giocatore fisicamente devastato.
      Bisogna essere un minimo onesti nel dire le cose. A volte dai via Calafiori rotto, risorge, esplode e ti mangi le mani, a volte non dai via Ricciardi perché sei convinto sia un fenomeno e finisce al Latina, alte vendi Zaniolo di corsa a mercato in chiusura a un prezzo che sembra ridicolo e poi scopri che è stato grasso che cola
      ..
      troppo facile parlare dopo

  2. E cmq, se va via dai barbieri, viene da NOI, altro che fenerbahce… er lusitano se po’ n venta’ quello che je pare MA Roma è na cosa, LORO so’ n artra…😏

    • 6 dico 6 milioni di euro proposti, secondo i “bene informati” dei giornalisti, contro i 2 forse della Roma. Con quei soldi me costruisco un piccolo Colosseo in villa, e affitto un buiaccaro che me fa la carbonara pure in papua nuova guinea.

    • Noi siamo un’altra cosa ed è vero ma 5/6 milioni l’anno come dicono , sono ancora di più un’altra cosa per questi calciatori ❤️🧡💛

    • l’età è la stessa di abraham.
      En-Nesyri
      24: 20 gol in 41 presenze (3200 minuti)
      23: 18 gol in 48 presenze (2880 minuti)
      22: 5 gol in 29 presenze ( 1580 minuti)
      21: 24 gol in 52 presenze (3000 minuti)
      20: 10 gol in 45 presenze (2500 minuti)

      Abraham
      24: 1 gol in 12 presenze (320 minuti)
      23: 9 gol in 54 presenze (3180 minuti)
      22: 27 gol in 53 presenze 4200 minuti)
      21: 12 gol in 32 presenze (1500 minuti)
      20: 18 gol in 47 presenze (3000 minuti)

  3. Doppio pacco e contro paccotto. Sembrano, ogni volta, delle nostre polemiche sterili, ma intanto Le Fee è stato pagato veramente 23 _25 milioni

    • E il tuo problema qual’è? I giocatori di qualità non li regala nessuno e Le Fee lo è!

    • @CampoTestaccio,
      sì, i soldi sono anche i nostri.
      Provengono (anche) dagli abbonamenti, dai soldout, dal merchandising, ecc.

      Non fate i pecoroni, alzate la testa.

    • E quindi Kawa? Tu sei cliente, non socio. Sai qual è la differenza? Ti piace la maglia 24-25? La compri, ma non puoi dire “la voglio rosso corallo anziché bordeaux”, puoi esprimere un’opinione ma non pretendere una cosa. Stessa cosa per il parco giocatori: tu puoi decidere di acquistare il ticket per un match, ma lo compri per assistere allo spettacolo, non per vedere il singolo giocatore. Altro esempio? Vai in pescheria e chiedi il tonno rosso, ma loro c’hanno solo il pinna gialla. Ti interessa il pinna gialla? Lo compri, altrimenti prendi e te ne vai. Noi abbiamo La Fee e non Rodri. Ti interessa?

    • Beh, visto che vengono, devono venire dal fatturato, il fatturato lo portano i tifosi, direttamente e indirettamente. Non fa una grinza.

  4. pensare di passare da Lukaku, il tanto bistrattato Lukaku, che a 30 anni si assestava sui 300 gol in carriera ….

    a en nesiry !!! che a 27 anni non arriva a 100 …

    che 20 gol in 1 anno non li ha mai fatti in carriera …

    e magari fare un favore al siviglia …

    dai su, speriamo sia ‘na caxxata !

    ❤️🧡💛

    • Lukaku deve essere valutato per quanto fatto nelle ultime stagioni, non per la carriera, altrimenti chiedo a Totti di rimettersi gli scarpini.
      Ragazzi, occorre essere realistici: tranne i sogni mostruosamente proibiti che ogni tanto qualcuno spara, tipo Julian Alvarez, dobbiamo renderci conto che le punte accessibili che girano sul mercato sono queste, discreti/buoni mestieranti oppure scommesse tutte da verificare e nemmeno a prezzi stracciati, tutt’altro.
      O entriamo nell’ordine di idee di tenerci Abraham, sperando di vedere almeno quello del primo anno, altrimenti per forza di cose arriverà qualcuno che non metterà tutti d’accordo per un motivo o per l’altro.
      Cerchiamo di renderci conto che questa è la sessione di mercato più difficile della Roma forse dalla prima dell’era Sabatini, e anche uno come lui ci mise un paio d’anni per ricostruire con risultati decenti.
      Sono sempre più convinto che Ghisolfi sia un pazzo o uno veramente convinto delle sue capacità per avere accettato un incarico del genere. Speriamo la seconda.

    • cattì, so io quello dei “sogni mostruosamente proibiti”… vabbe’, sì nun se po’ ffa ripiegamo su Tutino… va mejo così?

    • E se fosse tosse grassa🤣? Pensa se il 18 agosto a fari spenti ci viene addosso Pohjanpalo? 😱 eh caro Rudy al peggio non c’è mai fine😂😂😂 scherzo, io penso che come al solito trovano una via di mezzo per coglionare tutti.
      Forza Roma

    • Drastico, non è né un pazzo né uno convinto delle sue capacità: per me semplicemente è uno cui è stato detto di fare una squadra senza avere come obiettivo vincolante la Champions League.
      E con dei giovani prospetti, come si usa dire ora, la tua partecipazione alle coppe minori (e magari rimpingui pure l’amata Bacheca) te la guadagni anche l’anno prossimo.
      Tutti contenti e stadio pieno.
      That’s all folks!

    • Scusa Pa’, era per generalizzare, manco ricordavo l’avessi detto tu.
      Si fa presto a farsi prendere la mano, scordandosi che la Roma deve riempire ancora minimo 5/6 caselle importanti più qualcosa di contorno.
      A me per esempio intriga Omorodion, le potenzialità ci sono, ma over 40 milioni è una cifra pazza.
      Ripeto che forse questo discorso della punta è da rimandare verso il filo di lana del mercato, quando qualche pesce buono sarà rimasto col cerino in mano o chi vuole e deve cedere scenderà a più miti consigli.

    • Il povero Pogo
      a sostegno delle proprie tesi, tanto legittime quanto opinabili, deve sempre ficcare una punta di disprezzo per la Conference Cup e per lo stadio pieno, ovvero per le uniche due cose che, negli ultimi anni, hanno riempito il cuore dei Romanisti…
      che soggetto, ahò…

    • Kawa, la questione “protesta” lo sai meglio di me e meglio di tutti non è così cavalcabile, solo diventando lupi mannari😂, lo si è visto quando a fronte di una decisione padronale di cambiare allenatore (amato da 60 mila persone) sia stato sufficiente frapporre un altro allenatore simbolo del nostro tifo per placare la sorpresa e i dissensi. Assodato che di fatto la protesta è organizzabile solo dal Coordinamento della Curva Sud, su motivazioni che andrebbero almeno conosciute dai 60 mila, aspettiamo che a fronte di un mancato impegno dei padroni a costruire una squadra diversa e dai suoi primi risultati negativi, che la Curva Sud non si fidi più delle rassicurazioni di Daniele De Rossi e non sia il suo vessillo a quel punto solo personale, ostacolo di una protesta.
      Forza Roma

    • @PaoloB. Il Tutino visto a Cosenza è tranquillamente superiore agli Scamacca e ai Retegui convocati in nazionale. Ha fatto gol in tutti i modi possibili (21) prendendo anche traverse e confezionando assist.
      Io come sostituto di Belotti lo prenderei di corsa. E magari a sorpresa diventa pure titolare.
      A 4,5 mln Guarascio lo impacchetta col fiocco.

  5. Non ho ancora capito perchè dobbiamo vendere Abraham per prendere gente come lui e sacrificare pure Bove che è l’unico che corre a centrocampo. Capisco che l’inglese,reduce da una stagione in cui per un grave è stato fermo fino a marzo, non un super attaccante ma o compri grandi calciatori nel ruolo, ma non abbiamo cash, o cerchi di rilanciare chi è già in rosa.

    • Abraham è scarso inutile girarci intorno.
      Ti ricordo che Abraham il secondo anno giocò malissimo e non era infortunato.
      Ed il primo anno alla fin fine, rigori esclusi, segnò meno di Scamacca e Simeone. Niente di che.

  6. Bove a questo punto della sua carriera ambisce a giocare con continuità.
    A Roma una discreta continuità l’aveva trovata con Moirinho che ai centrocampisti chiede sopratutto compito di interdizione, fase di gioco nella quale Edo eccelle.
    Con DDR che invece punta sul possesso palla ed i fraseggi stretti Bove ha trovato un po’ meno spazio e meno ne troverebbe quest’anno con gli innesti di Le Fee ed altri innesti nel reparto.
    Normalmente per un giovane come lui giocare con continuità in Italia significa approdare in qualche provinciale.
    Nell’ipotesi di scambio alla pari con El-Nesyri Bove verrebbe valutato circa 20 milioni.
    Un club importante come il Siviglia, anche se reduce da una brutta annata, disposto ad investire così tanto su di lui rappresenta per Bove un’occasione importante.
    Per noi vorrebbe dire portare a Trigoria quella che forse, in base alle nostre possibilità, costituisce la prima scelta nel ruolo di punta, senza esborsi e con una plusvalenza secca importantissima sul prodotto del vivaio.
    Pertanto sarebbe un grande affare, sicuramente per la Roma e Bove, forse anche per il Siviglia se Edoardo dovesse continuare a crescere in Liga.
    Se invece Edo dovesse restare poco male. Un elemento come lui in panchina è sempre utile.

  7. Francamente non so quanti soldi abbiamo per il nove, ma o facciamo uno scouting pazzesco o dobbiamo andare a spendere almeno 30 – 40 mil per un buon giocatore magari ancora non al top ma da ottime basi di partenza tipo almeno in doppia cifra a stagione e giovan abbastanza da essere un potenziale crack (sabatini docet)…
    Ma questo Ghisolfi e ddr lo sanno bene.
    il bomber arriverà per ultimo, in genere è così.
    personalmente sperio ancora in Gabriel Sara, soulet o Riquelme e un paio di terzini poi il bomber.

  8. Non mi stanco di ripeterlo, En Nesiry é scarsissimo tecnicamente. Non sa stoppare un pallone, i tifosi del Siviglia si disperano con lui.. é forte solo di testa. Non va bene per la Roma. e poi dare i soldi al Siviglia ora che é in difficoltà economica proprio no!!

  9. En-Nesyri è molto ma molto più forte di Bove.

    più che altro perché il nostro ha giocato molto poco e non ha avuto modo di farsi le ossa con 20 partite di fila da titolare. l’attaccante del Siviglia è forte e magari arrivasse.
    ma in cambio di Bove proprio no.
    per i miliardi di motivi.
    ma dire che il Siviglia dovrebbe dare l’attaccante più soldi per Bove, è troppo da sciarpa giallorossa al collo.

  10. En Nesyri è buono per il 6° posto, andrei su un giovane alla Lautaro preso da Sabatini a 11 milioni quando ancora acerbo . Ghisolfi svejete

    • 20 + bonus pagati dall ‘inter
      Non fece bene all’inizio.
      A Roma uguale ?
      Massacrato ed in piena crisi.

    • Ma quali 11 mln? Bonus inclusi, l’Inter ha versato oltre 25 milioni nella casse del Racing Avellaneda per strapparlo all’Atletico Madrid.
      E Sabatini c’entra poco, fu un affare tutto argentino tra Zanetti e Diego milito condotto in porto da Ausilio.

    • Chiedo venia, ero convinto che fosse costato 11 e non mi sono documentato. Si è costato all’Inter 25 ,.ma giovanissimo èe con potenzialità enormi che potevano anche essere disattese…punterei su un profilo come quello, se ti dice male lo rivendi comunque a cifre accettabili, se ti riesce la ciambella hai fatto bingo.

    • con Gabriel Sara, Dibala e Le Fee dietro anche ad un giovane della primavera giallorossa e farebbe 25 gol, perché sia Sara che le fee hanno il piede di Dibala ..e sempre testa alta, li ho visti parecchie volte ….sarebbe uno spettacolo sti 3 insieme

  11. Per En Nesyri vale il discorso fatto per Chiesa. Anche lui giocatore che tranne in una stagione qualche anno fa al Siviglia dove sembrava esser diventato uno dei centravanti più forti in circolazione e nella quale segnó a ripetizione, poi ha avuto un rendimento altalenante e sostanzialmente non è stato più così decisivo per le sorti della squadra spagnola.
    Francamente tra lui ed Abraham non vedo l’upgrade. Entrambi poco tecnici e che fanno del fisico la loro arma migliore.
    Il paragone con Chiesa ci sta perché anche lui è un giocatore discontinuo e come l’italiano vorrà spuntare l’ultimo ricco ingaggio avendo già 27 anni: detto questo, sicuramente Federico tecnicamente gli è superiore.

    Dobbiamo puntare ad elementi più qualitativi, giovani, che non costino una follia e che abbiano margini di crescita, altrimenti meglio risparmiare i soldi per altri ruoli.
    Con queste caratteristiche io vedo Dallinga e forse Hlodzek.

  12. bove va tenuto, e se si deve cambiare centravanti deve essere meglio di Abraham sennò …. abbiamo ben altri ruoli più urgenti da coprire….

  13. Off-topic

    Intanto Mou comincia la sua avventura turca con una sconfitta nell’amichevole contro l’Hajduk Spalato di Gattuso, condita dalla consueta rissa nel finale.
    Dejavu…

  14. a questo punto cercherei di prendere Morata. il Centravanti deve essere una certezza, come lo era Likaku. poi, se possibile venderei bene Abraham, che non mi pare ideale per il gioco di De Rossi, e poi farei un investimento su un giovane spendendo al massimo 15 milioni

  15. “L’agente e intermediario Diego Tavano, procuratore di Edoardo Bove, lo sta trattando per conto della Roma e ha proposto al Siviglia uno scambio alla pari” cioè un intermediario decide chi va via dalla Roma? oltretutto un centrocampista per un attaccante. Articoli senza senso sparati per rompere le gonadi e creare malumore , in un altro articolo dicono che De Rossi vorrebbe Sorloth e Ghisolfi il georgiano Mykhaudatze o come si chiama. Ridicoli.
    Certo qualche saggio dirà “la colpa è vostra che commentate e leggete queste cose” ma ovviamente un blog è fatto per scambiarsi quattro chiacchere sulla nostra Roma.

    FRS

  16. Il problema grosso, in questo caso, non è Ghisolfi che rischia di fare un cattivo affare, ma De Rossi che vuole liberarsi di Bove, nonostante quest’ultimo ricordi vagamente la fisicità, il dinamismo e una tecnica ancora acerba del proprio allenatore quando esordì da giovane in prima squadra…
    Mai una volta che si sia parlato di possibili cessioni di Cristante si è fermato ad Empoli e dei suoi Pellegrini.
    Cosa non vada a genio a De Rossi di Bove è per me un vero mistero…

  17. Al siviglia ci manderei solo karsdorp e kumbulla e non comprerei nulla. mourinho comunque pensasse alla sconfitta contro la squadra di gattuso, ovviamente finita in rissa, come al suo solito

  18. Ma invece di cedere un ragazzo di 22 anni e oltretutto ha un ingaggio nei limiti oltre ad essere uno che corre e suda e di certo ha margini di crescita, non si può vendere quel mulo a cui è stata data la fascia che oltre a pesare sull’ingaggio è un peso pure in campo? Io veramente non comprendo la politica societaria, abbiamo due problemi seri Pellegrini/cristante che pesano sul monte ingaggi, in campo sono praticamente inutili e si vede dalle loro prestazioni….praticamente giochiamo in 9 e loro vendono Bove? Vendete pure Pisilli, mannini, pagano, Cherubini, joao costa a sto punto e continuiamo a dare credito e pagare due rottami del calcio……ma dove vogliamo andate con sta gente? E più ci lamentiamo se arriviamo settimi pagando vegetali xhe camminano in campo e che sono in vacanza da anni a Roma. Zero personalità, zero carisma, zero velocità, zero tecnica, zero aggressività e soprattutto zero voglia di lottare e sudare per la nostra maglia. Mi viene da vomitare a leggere certi articoli se fossero veri…..vergognosi

  19. meno 38 giorni al campionato . .. nn passa un c@@@o. bove nn deve andare via, cerchiamo di fare presto a mettere a disposizione una squadra per DDR, che poi ce li ricordiamo tutti i punti persi le prime di campionato con salernitana e Verona che ci son costate

  20. Bove lo terrei così come Abraham se non c’è un’offerta buona che non ci può essere per un giocatore che non ha giocato per un anno

  21. Un nome abbastanza fattibile è Kolo Muani ma sta calando, sarebbe una scommessa. Poi avendo giocato nel PSG dovrebbe avere l esperienza giusta, ma nell’ ultima stagione non è stato un granché. Si può fare 30 35 di base più 5 10 di bonus. Bisognerebbe vedere cosa ne pensa De Rossi. A proposito, ieri ha segnato su assist di Mbappe’

  22. L’ho gia’ scritto ma poi la redazione ha deciso di non pubblicare.
    Per il sottoscritto viste le cifre e la qualita’ dei nomi, salvo 4 – 5 nomi che costano un botto e anagraficamente sono titti over 30 mi tengo Habraham, Shamorodov, Silbakken e punto a prendere due esterni alti e due esterni bassi giovani sonza fare pazzie,
    Riquelme, Salemakers, Gallo, Del Prato.
    Poii.
    Un mediano, Ambrabat.
    Un dife sore centrale Valentini.

    Via, Paredes, Aouar, Darboe, Karsdorp, Kumbulla.

    • Bene allora compriamo tanto per comprare, invece di dare un senso a cio’ che vuoi fare e spendere per cio’ che e’ realmente necessario.

      Per il sottoscritto Habraham rimane uno dei migliori profili che c’e’ in europa, prima del suo grave infortunio era nel giro della nazionale Inglese, quindi non era una pippa prima e non si puo’ catalogare pippa adesso e come per tutti coloro che hanno subito infortuni importanti il decorso per tornare al 100% e’ di 1 anno, quindi per me Habraham puo’ essere il nostro centravanti titolare per la stagione 24 – 25.

      Personalmente certe cose comunque le farei decidere a De Rossi che ha gia’ a disposizione Habraham, Shamurodov, Solbakken, anzi, credo che ci sta’ gia’ pensando insieme a Ghisolfi, poi se come avviene troppo spesso che e’ stato catalogato Habraham come pippa ar sugo mi comlimento con tutti i Romanisti che lo pensano. tanto oramai sono abituato ai complimenti dopo che li abbiamo ceduti certi calciatori.

  23. Per En Nisyri meglio l’ Arabia. Pure per noi. Abraham è un punto interrogativo; io lo venderei, ma solo a buone condizioni, sennò me lo terrei. Il Georgiano non mi sembra un affare: non può costare certe cifre, nonostante il buon europeo. C’è il grosso rischio che non si dimostri all’altezza di Roma, quindi eviterei. Sono sicuro che Ghisolfi ha altri obiettivi. Ma soprattutto la priorità ora mi sembrano le fasce, i terzini. E dopo penseremo al resto (comunque da fare in questa sessione).
    FR

    • Ciao Francesco, ho postato in linea di massima cio’ che penso di Habraham sul quale ho riserve per la sua cessione e di cosa c’e’ in giro che tranne un paio di nomi sui quali pero’ l’investimento e’ molto alto per ingaggiare
      Zirkzee o Gudmunson, pertanto non vedo qualcosa di pronto sul quale mettere soldi per avere da subito risultati, almeno questo per il ruolo di prima punta.

      Ho dato come tu stesso hai sottolineato l’importanza agli inserimenti di calciatori per le fasce sottolineando che l’investimento deve essere fatto su calciatori giovani, questo e’ anche per valorizzare questi investimenti, ma purtroppo sembra che sono veramente pochi a comprendere che oltre ai risultati la Roma deve creare VALORE e solo creando VALORE si potra’ competere per ingaggiare i migliori calciatori.

      Purtroppo questi ultimi 3 anni spesi con un MONTE INGAGGI FUORI PROPORZIONE.
      RISULTATI NEGATIVI.
      VALORE NON ACQUISITO.
      Non sembra abbia insegnato qualcosa a noi Romanisti.

    • Bravo Umberto! Bisogna creare VALORE. Solo facendo così provi a vincere nell’ anno e hai la possibilità di rilanciarti per provare a vincere ogni anno. Abraham potrebbe essere la rivelazione di questo anno. O un grande flop. Quale Abraham sarà: quello del primo anno o quello del secondo anno pre-infortunio? Bene che lo valuti con attenzione DDR e poi decida. Semmai si potrebbe sfruttare la sessione di inverno. Intanto bisogna dare via Shomurodov, ed, ormai partiti Belotti e l’iraniano, comprare una punta centrale (Abraham o non Abraham).
      Però come tutti già diciamo da molto tempo sarebbe ora di concentrare gli sforzi (anche economici) nell’ acquisto dei terzini. Uno Spinazzola in forma c’ha svoltato un sacco di partite (ed il suo essere indisponibile ce l’ ha piombate). È ora di avere due cursori,due terzini di fascia destra e sinistra di qualità. Poi tutto il resto.
      FR

    • Bene per la punta di rincalzo dietro Habraham, ma senza tagliarsi le vene, prendere uno di questi tra Oskarson, Krstovic, Lucca non credo siano impossibili, giovani che hanno fame che possono creare valore su questi si puo’ investire perche’ sono da prendere con ingaggi ragionevoli che poi diventano assegni circolari, questa e’ una politica sana di una societa’ che e’ intenta a crescere, puntare sugli over 30 ci penseremo quando ci saremo affermati ad un certo livello, quando il livello del VALORE sara’ adeguato ai risultati.
      Adesso bisogna essere razionali creare le fondamenta per iniziare a costruire, mettere un mattone sopra l’altro senza avere fretta di fare un grattacielo senza cielo.

  24. vendere Bove è una minkiata colossale, forse simile a non aver riscattato Frattesi e non creduto in Calafiori. direttori sportivi pessimi da monchi a pinto. ora grisolfi che mette 23 milioni per le fee un giocatore che per quello che ha fatto può valere massimo 15 ml. povera Roma

  25. Vedo che parecchi de voi ancora nun se so’ rassegnati a sto nòvo andazzo. Nun è che a ogni nome che esce potete starnazzà come nespole isteriche. La Sio, Lina Souloukou fu chiara in un virgolettato che rilasciò a maggio: “Trasmettere la percezione di essere i ‘custodi del club’ è fondamentale ai fini di uno sviluppo sostenibile in chiave futura. ” SVILUPPO SOSTENIBILE”; a casa mia se chiama ridimensionamento. Allora vennete, volemo li sauditi. Niente, nun se po’ fa, perché a n’antro passaggio disse: “Vorrei ribadire con la massima chiarezza un concetto, affinché non vi siano speculazioni: la nostra proprietà non ha alcuna intenzione di vendere e il suo è un impegno a lungo termine.” Allora, che c’hanno detto li muti? Che nun spenderanno pe’ ingaggi faraonici, nun faranno Instant team co giocatori de nome famosi ner panorama carcistico, che se cercherà de sviluppà er club tramite a’ valorizzazione de giocatori giovani e ancora non affermati, tipo Enzo Le Fee e Buba Sangarè. Pertanto, metteteve l’anima in pace e nun rompete er casso a ogni nome che esce. So’ muti, ma quanno se vonno fa capì, so’ chiarissimi. Invece, vedo che tanti de voi, so’ proprio duri de comprendonio. Se riparte da do’ stavamo, pieni de speranze. Speranno che Enzo Le Fee esploda come nun dico n’Modric, ma armeno n’Pjanic, che Sangarè ce diventi Alexandre Arnold. E’ er destino nostro, vive speranno, morendo kakando. Rassegnateve e afferate er rosario, pregando che se imbrocchi na stagione piena de soddisfazioni, perché er pallone nun è na scienza esatta. Nun è detto che l’Instan team te faccia fa er triplete, ne che na squadra de semi sconosciuti te manna de filato in cadetteria….

    • ispettò, TUTTO GIUSTO, like, 👍🏾 me diverte er passaggio “…so’ muti, ma quanno se vonno fa’ capi’ so chiarissimi..” , ce lo sai sì cche cce sta TANTA ggente che se riempie a bocca e er petto cheee parole, no? Almeno questi nun te promettono gnente, in finale nun ce poi resta’ deluso più dde tanto… Io so’ tra quelli che sperava da vede’ a Roma reggggina d Europa, vedi n po’ come so’ messo…

    • Hai ragione su tutto, ma in questo caso penso di poter dire che ciò che vuole la società non è in linea con quello che pensa il tifoso, la cui aspirazione resta una ed una sola, vincere o anche poter competere per farlo.
      Questa proprietà mi sembra chiaro che non ne abbia nè la voglia nè tanto meno la necessità e non per gli investimenti che avrebbe potuto fare ma per come si muove (basti pensare ad un DS nominato meno di 1 mese fa).
      Abusano sempre di questi due termini “sostenibilità” (che come dici tu nel nostro caso coincide con ridimensionamento) e “a lungo termine” (si può fissare un orizzonte temporale? siamo al quinto anno! Non lo so cosa intendano con lungo termine, 20 anni?)
      Non mi piace il modo di porsi ai tifosi (sicuramente sarà un problema mio) e le notizie che artatamente fanno trapelare (tipo la storia che i “tagli” al personale avrebbero dato più libertà sul mercato…ma di che parliamo oppure che non si era mai speso così tanto a Luglio…dai su!!!), questo dire/ non dire le cose e soprattutto non metterci la faccia nei momenti negativi (il presidente si fa fotografare solo quando porta Top Player con l’Aereo personale).
      A me sembra un club improntato all’improvvisazione e la cosa dopo 5 anni è preoccupante.
      Per il resto mi sono già abitutato all’idea dell’ennesimo anno passato a cercare un risultato che non arriverà ma per un semplice concetto una squadra formata da buoni giocatori è una buona squadra e nulla più ed in questi anni una buona squadra non si è dimostrata all’altezza di centrare certi traguardi, almeno in campionato.

    • Nico,sei er Gianni Brera romanesco.Aspettasse quarcosa de folgorante da sto mercato fatto de saldi è tipico delle nostre anime semplici e giallorosse.Il problema, e questo mette tristezza, è che questi saldi se li fanno paga’ cari mentre appena mettiamo in vendita noi ce danno 2 noccioline.

    • A Dan, tu pensa che a me sti due me pareno tarmente improvvisati, che l’unica cosa bòna che potrebbero avè combinato, ha fatto incassà er 90% daa tifoseria.
      In 4 anni de gestione loro, me so’ piaciuti solo pe’ l’acquisto de l’Everton, perché vedè Calafiori all’Arsenal pe 53 bombe me fa sanguinà l’occhi come a’ madonnina de Civitavecchia.
      Vojo vedè li pischelli nostri cresce e fasse le ossa co li sbiaditi de Liverpool. Pe tutto er resto stennemo n’velo pietoso.

    • Condivido tutto Nico, sei stato corretto nell’analisi, con un pizzico di ottimismo vorrei che la Roma creasse VALORE che e’ anche quello che hai espresso per Sanagre’ e Le Fee, magari, se hanno imbroccato il D S. e l’allenatore giusto sara’ possibile toglierci anche qualche soddisfazione, da buon ottimista vedo il bicchiere mezzo pieno.
      FORZA ROMA SEMPRE.

    • Nico, su Calafiori purtroppo mi sono espresso quando fu venduto, la mia previsione purtroppo si e’ pure avverata, all’epoca sono stato criticato.

      Con i pischelli nostri con me sfondi una porta aperta per quanto penso i nostri Bove, Zalewski, Pisilli, Oliveras, Cherubini, Joao Costa, Pagano, Mastrantonio, devono restare nella rosa 24 – 25, al massimo decidi a dicembre 24 se mandarli a giocare in prestito, ma solo prestito secco e con la valorizzazione in modo tale che devono giocare salvo infortunio !!!

  26. È inutile de Rossi bove non lo vede proprio a discapito di cristante e pellegrini tutti vogliamo la permanenza di bove e la cessione di questi due ma per de Rossi non. è cosi . il Marocchino mi piace e per bove purtroppo si parla di plusvalenza pulita di 20 ! .La domanda è chi prenderemo poi il posto di bove ?

  27. Solitamente non do mai un giudizio categorico sugli acquisti della Roma. Ma prendere En-Nesyri a 20 milioni (o addirittura scambiandolo con Bove) non mi sembra , nella maniera più assoluta, un’operazione molto furba. Vabbè che vabbè ma mi tengo tutta la vita Abraham e Bove. Cambiare tanto per cambiare non porta da nessuna parte (tranne che si veda nel marocchino un bomber da 20 gol a stagione). Spero tanto che la notizia non sia vera.

  28. Io me chiedo, perché commentate ogni “notizia” Ok, stamo qua, magari in ferie, so d’accordo, ce piace parla da Roma, ma veramente stanno a di un sacco de cazzate. Comunque famo così…tenemose Abraham, se piamo nartra punta, anche il marocchino, e du ali, magari forti. Discorso Bove, nun lo so, nun me convince, tanta corsa, tanta tigna, è pure romanista, ma la tecnica, me dispiace, nun la vedo…
    Tecnica, c’avevo bisogno de tecnica!
    Sempre Forza Roma

  29. la Roma spinge per Kakà….. un titolo di qualche anno fa. Speriamo che stavolta spingono più forte così qualcosa esce!!!!

    • “la Roma spinge per Kakà”

      E’ piu’ una questione di mettere i giocatori che si hannp nel ruolo corretto.
      Infatti mi ricordo anche il celebre titolone: “Ancelotti ha finalmente trovato la giusta posizione per Kaka”.

  30. Vai Josè, vaaaiiiiiiiii !!!!!!!! Prendilo tu il giocatore !!!!!!! Questi americani non meritano nulla !!!!!
    Mourinhiano a vita !!!!!!

  31. Totti all’età di Bove già s’era rotto le @@ de giocà a pallone a forza di gol e assist.
    ma se stai a leggere tanti qui sopra, pare che Edoardo non lo si darebbe nemmeno in uno scambio con Rodri.
    vorrei capire da dove derivi questa certezza di un Bove nuovo Lampard.
    è un buon giocatore ma in B ne trovi 3 migliori per ogni squadra.
    ho letto addirittura BOVE solo per BARELLA
    ma stiamo scherzando?
    come dire Abraham per Halaand.
    Ok essere tifosi ma non se stamo a pià per 🍑

  32. Bove più che altro è un centrocampista che corre, bisognerebbe avere il sostituto e poi venderlo un po’ sotto i 20 perché sennò non te lo prende nessuno. Vendendo anche Aouar prenderei Busio e Bernabè

  33. Se volete fare i confronti diretti tra Lukaku ed En-Nesyri almeno fateli giusti.
    L’anno scorso, in una pessima stagione del Siviglia, En-Nesyri ha segnato 16 gol e servito 2 assist in Liga, mentre Lukaku 13 gol e 3 assist in serie A.
    Lukaku ha fatto meglio in EL con 7 gol, contro i 2 del marocchino che però ha giocato in Champions uscendo subito, mentre la Roma nella seconda competizione europea è arrivata ad un passo dalla finale.
    Se invece il confronto lo facciamo per l’anno precedente diventa improponibile per Lukaku, anche perché nell’ultimo anno all’Inter è stato spesso infortunato.
    Insomma, dire che Lukaku fa un sacco di gol e En-Nesyri no è un falso clamoroso, quantomeno stando alle ultime stagioni.
    Se poi si considera che il marocchino ha 27 anni e Romelu 4 in più direi che in prospettiva il confronto non è destinato a migliorare a favore del belga.
    Se infine si considera che per il quasi 31enne Lukaku servirebbero 35/40 milioni x il cartellino e 20 di circa di stipendio lordo, contro i 15/20 necessari per il cartellino del 27enne marocchino ed i circa 8 di stipendio lordo, direi che il confronto diventa impietoso per Romelu.
    Questo se ci si attiene alla realtà. Se poi si vanno a guardare i gol fatti in carriera, considerato che Romelu ha cominciato a segnare a valanga a 18 anni ed ora ne ha 31 è ovvio che il dato è decisamente superiore a quello dei gol segnati in carriera da En-Nesyri, ma si tratta di un dato di rilevanza storica, non attuale.

  34. Io andrei sul georgiano del Metz, che è un giocatore tecnico con margini di miglioramento e ingaggio alla portata.
    Il marocchino del Siviglia lo vedo più come sostituto di Abraham ma se devo darmi via bove che permettetemi che è l’ unico che corre a centrocampo francamente no.
    Inoltre alla Roma allo stato attuale mancano i terzini su entrambe le fasce, gli manca un centravanti tecnico e un buon secondo portiere.
    Il difensore lo prendi se cedi qualcuno per quel ruolo e stessa cosa anche per gli esterni di attacco, la Roma ne ha al momento tre a sinistra El Shaarawy zalewski Cherubini e a destra addirittura quattro Dybala baldanzi solbakken e shomurodov, è vero poi che tre di questi sono esuberi, ma stabiliamo pure delle priorità e stabiliamo una volta per tutte che i giocatori da prendere assolutamente sono i terzini su entrambe le fasce il secondo portiere e il centravanti cosa che mancano realmente.

  35. Io non so che giocatore sia Abraham.
    La versione del primo anno fu entusiasmante, quella successiva deprimente a prescindere dall’infortunio.
    Se le alternative sono queste tanto varrebbe tenerlo ma dandogli piena fiducia.

  36. Questa è una squadra che ha fallito, chi è Romano e Romanista e sente l’aria che tira ovvero che non vogliono spendere più di tanto, non dice mi tengo i “miei” ma mette tutti in vendita, tutti quelli che hanno richieste partono. Altrimenti alle pippe che già hai ne aggiungi altrettante. A partire da Baldanzi che è l’ultima sola presa.
    Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome