La seconda vita di Llorente, il tesoretto della Roma: c’è un accordo per il riscatto a soli 5 milioni

42
865

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Da semplice tappabuchi del mercato dello scorso gennaio a titolare inamovibile della Roma. E’ la storia in giallorosso di Diego Llorente, che nella Capitale sta ridando assoluto smalto alla sua carriera.

Lo spagnolo, cresciuto calcisticamente nel Real Madrid, aveva toccato l’apice della sua carriera con la maglia della Real Sociedad, quando il valore del suo cartellino aveva raggiunto i 25 milioni di euro.

Poi il trasferimento al Leeds e qualche stagione non troppo fortunata in Premier, prima del passaggio alla Roma, dove il giocatore si sta rivalutando. Durante lo scorso mercato era finito addirittura nei radar del PSG, e in vista della prossima stagione potrebbe rappresentare un tesoretto per il club.

La Roma infatti, rivela l’edizione odierna de La Repubblica, potrebbe riscattare Llorente dal club inglese a una cifra decisamente contenuta. Il calciatore infatti si è nuovamente trasferito nella capitale in prestito secco, ma nell’accordo con il Leeds c’è un gentlemen’s agreement che prevede l’acquisto a titolo definitivo versando 5 milioni prima della fine della stagione.

Fonte: La Repubblica

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteSmalling ci prova per l’Inter, rebus Spinazzola. Oggi Ndicka e Azmoun in campo: la Roma osserva
Articolo successivoRoma, che figuraccia: “troppo lavoro”, nessun dirigente del club ai funerali di Losi

42 Commenti

    • Boh ma voi siete così convinti? Che sia un ottimo difensore non ci piove, però è pure vero che ce ne abbiamo già 4 (Mancini, Smalling, Kumbulla e Ndicka) che è il numero giusto per una difesa con 2 centrali.
      Se pure ne riusciamo a vendere uno (Smalling?) io preferirei ne spendessero 20 per Huijsen che 5 per Llorente.

    • @Bolteni perché gli altri 15 ? C’è scritto che avremmo l’acquisto a titolo definitivo versando 5 milioni

    • Kumbulla verrà venduto probabilmente, per il resto servono 3 difensori titolari + un giovane da lanciare se giochi a 4, non puoi stare con i giocatori contati, soprattutto con uno Smalling in queste condizioni.

    • Lucia’, ma sta convinzione che a 20 ti mollano Huijsen da dove la prendi?
      Perché pure io e forse persino la società preferirebbe investire 20 milioni su un prospetto interessantissimo che ancora deve compiere 19 anni rispetto a un altro che va per 31 e prende 2,7 netti.
      I gobbi non te lo daranno mai a 20, è uno che ha possibilità di raggiungere almeno tre volte quella quotazione.

    • è iniziata la caccia ai 50 mln…. Llorente sarebbe la cessione meno dolorosa se porta soldi utili a fare plusvalenza.

    • @Bolteni la Roma i soldi da investire su giocatori giovani con stipendio basso quest’estate li avrà grazia alla partenza di tanti giocatori che costano tanto. Sono pronto a scommettere che spenderanno anche 30-40M di cartellini.

      @Spadoni si parla comunque di un ragazzo di 19 anni con 20 partite in Serie A. Se appartenesse a qualsiasi altra squadra probabilmente costerebbe sui 10M, visto che è della Juve secondo me a 20M si può chiudere. Se fanno prezzi fuorimercato (30/40M) a quel punto secondo me ci sono anche altri ottimi profili a prezzi minori. Per me 20M è un prezzo giusto

    • A proposito di riscatti,
      l’Iraniano in coppa d’Asia ha fatto
      un golasso, lo dico da quando é sbarcato
      a Roma quello lì, se sta in condizioni fisiche
      ottimali, messo in campo nella sua zolla preferita é un gran bel calciatore🫶❤️

    • Yes Luciano, non ti sto dicendo che la quotazione non sia equa, ma non stai prendendo Baldanzi dall’Empoli, cioè da un club che per vocazione vende i suoi prospetti ad una cifra importante ma equa perché non li può trattenere.
      La Juve uno come Huijsen se lo tiene oppure se lo vende lo fa perché arriva un PSG con almeno 40 mln tra i denti subito. Questo intendevo.
      Purtroppo dobbiamo al più presto (ri)metterci nelle condizioni di trovarli questi profili quando ancora gli squali non ci hanno messo gli occhi sopra.

  1. Apprendo da transfermarkt (che non è infallibile, ma è certamente più attendibile di Repubblica):

    obbligo di riscatto, che scatta al raggiungimento del 50% delle presenze, fissato a 5 milioni.

    • Quindi se guardiamo solo il campionato – 21 presenze – l’ha già maturato il 50%.
      Piu 5 in EL e 1 in coppitalia.

    • infatti adesso arrivano i complimenti da parte anche del compare Z. 3,2,1… eheh

    • eh no, questo giocatore ha esordito al real con murigno quindi è tutto merito suo, Pinto non essendo del mestiere, neanche lo conosceva a Llorente… no?
      però vabè solo perché si sta rivelando buono, se no era colpa di pinto

  2. Credo che fino ad ora si sia meritato ampiamente il riscatto e la permanenza a Roma. E’ uno che può e deve far parte della rosa della Roma, poi certo che se lo riscatti a 5 milioni ed arriva una offerta monstre allora se ne può parlare. PRENDETELO

  3. Difensore che fa almeno un pastrocchio a partita , se veramente lo vuole qualcuno… magari quei soldi si potrebbero investire su Huijsen… uno che può davvero diventare un punto fermo.
    Tra l’ altro ed è opinione personale avrei riportato a Roma manolas svincolato o Boateng… via Smalling.

  4. huijsen a 20 milioni credo che i gobbi te lo facciano solo vedere .
    Llorente a 5 ,se fosse realmente possibile ,da confermare subito.

  5. Io intanto comincerei a pensare di trovare il modo per prendere l’olandesino. Poi bisogna vedere che fa Smalling! In tanto Llorente lo prenderei poi si vedrà’!

  6. Llorente è un buon difensore e un ottimo professionista, non c’è dubbio.
    Bisogna dire, però, che ad agosto compirà 31 anni e ha un ingaggio di 2,7 mln netti.
    Quindi le cose sono 2:
    o lo riscatti a 5 mln cercando di spalmare l’ingaggio su 3 anni riducendolo un po’:
    o lo riscatti a 5 mln e lo rivendi ottenendo, tuttavia, una plusvalenza minima visto che il suo cartellino dovrebbe valere non più di 8 mln, data l’età e l’ingaggio.
    Bisogna poi vedere se Smalling, che avrà 35 anni, rimarrà (lo dubito). Dovesse andare via , come penso, un difensore ultra trentenne in rosa ci può stare. Due per me sono troppi.

    • Appunto teniamo Llorente, che almeno è sano e, volendo, anche vendibile.
      Se Smalling si becca una storta, resta fuori altri tre mesi. Si accomodasse in Arabia.

  7. Quindi Huysen, per aver fatto un paio di partite decenti, già varrebbe tra i 20 e i 60 milioni. Però Gudmunsson, 11 reti e già tre anni in Italia, ne varrebbe 30, pur essendo un attaccante. E Mancini, da ani su buoni livelli, se arriva qualcuno con 10 milioni molti degli esperti del forum lo cederebbero all’istante. Interessante, con voi la Juventus diventerebbe la squadra più ricca dell’universo.

    • In realtà TM lo valuta 16M e credo sia il prezzo giusto.
      Gudmunsson poi avrà già 27 anni a giugno, quindi credo che il suo massimo lo abbia già raggiunto ed è uno che ha sempre segnato poco, sia in Olanda che in nazionale.
      Ma sicuramente il genoa troverà qualche trota che abbocca all’esca per un trentino; come il milan che pagò 35M per quel bluff di Piatek, salvo poi sfancularlo un anno dopo rimettendoci una decina di milioni.
      Il futuro di Hujsen è ancora tutto da scrivere, ha solo 18 anni. Potrebbe diventare il nuovo Maldini, come potrebbe perdersi l’anno prossimo.
      Sarebbe bello prolungare il prestito anche l’anno prossimo, inserendo un diritto di riscatto a cifra congrua, anche 20M, ma almeno hai il tempo necessario per vedere se vale la spesa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome