Roma, che figuraccia: “troppo lavoro”, nessun dirigente del club ai funerali di Losi

83
2134

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Tantissimi romanisti ed ex giocatori presenti ieri a Balduina per l’ultimo saluto a Giacomo Losi, bandiera e capitano della Roma scomparso all’età di 88 anni. Presenti tra i tanti Sebino Nela, Giancar­lo De Sisti, Sergio Brio, Bruno Gior­dano e Etto­re Viola, figlio dell’indimenti­cato Dino.

Ma a fare rumore è l’assenza di dirigenti e calciatori dell’attuale Roma, che in rappresentanza del club si è limitata a mandare tre ragazzini dell’under 18.

Il motivo di tale assenza? Troppo lavoro. E’ questa la giustificazione arrivata dagli uffici del club giallorosso. Questo, spiega la Roma, è un momento di passaggio (nuovo allenatore, e nuovo direttore sportivo in arrivo) e dunque a Trigoria e Viale Tolstoj si è molto indaffarati. 

Da qui la scelta di mandare alla Chiesa di Santa Paola Romana una rappresentanza dell’Under 18 giallorossa, lo stendardo del club, una corona di fiori e il responsabile dell’archivio storico. Fine. Una scelta decisamente discutibile, una caduta di stile che poteva essere evitata. 

Fonti: La Repubblica / Leggo / Il Messaggero / Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLa seconda vita di Llorente, il tesoretto della Roma: c’è un accordo per il riscatto a soli 5 milioni
Articolo successivoLa Pax Romana di De Rossi per rilanciare la squadra

83 Commenti

  1. Ignobili , rispetto per chi ha amato questa maglia , e tanto per cambiare il ” capitano” non prende nessuna posizione …

    • Capisco la prima parte del post ma cosa c’entra il capitano, poi a quale ti riferisci, se fosse a Totti non capisco cosa dovrebbe fare, mica è un capo ultrà, al massimo la famiglia di Losi potrebbe mostrare disappunto
      SFMROMA

    • Mah questo no. Prima di tutto perchè non ho capito che posizione dovrebbe prendere(?). L’unica cosa è che si sarebbe effettivamente potuto presentare.
      Però se da una parte mi rattrista che non ci fosse dall’altre dico pure che era giorno di riposo e non vestiva la maglia della Roma, quindi si doveva presentare perchè romanista non perchè capitano.
      Quindi per tutti quelli che giudicheranno mi aspetto che siano quantomeno andati. Ma ne dubito fortemente considerato che ai funerali c’era solo qualche centinaio di persone, e non 30mila.

    • Brutto Brutto Brutto comportamento della società a 360°; inaccettabile.
      Tanto per cambiare la rappresentanza della Sud era li.
      Curva Sud la più alta espressione della romanità.
      Da sempre e come sempre

  2. Mamma mia che miseria…
    ià non gli avevano fatto fare la partita d’addio.
    Vergognoso, davvero, non ci sono altre parole.

  3. Ci posso pure credere che in mancanza di DS con Ryan e Dan probabilmente fuori roma che la Souloukou sia sommersa, però la scelta rimane comunque infima.
    Se non si potevano mandare dirigenti si mandasse De Rossi, e sti cavoli che magari sta preparando la partita di Sabato, non conta niente rispetto al dare il giusto rispetto ad una delle più grandi bandiere romaniste.

    • No, no, De Rossi non stava preparando un bel niente, stava facendo le foto a Campo dè Fiori! Non ha scusanti nemmeno lui! Losi stravedeva per lui, non gli sarebbe costato nulla rendergli omaggio. Il ruolo che ha gli impone anche di queste cose. Uno come Mou certe cadute non le avrebbe mai avute, qualora avesse avuto un rapporto diretto o indiretto con una persona. Come non ha scusanti il capitano attuale, che sarebbe dovuto andare a rendere omaggio a l’unico altro capitano che prima di lui ebbe l’onore di alzare un trofeo europeo della ROMA. Della società nemmeno parlo, ma mandare tre under 18 è stato quasi offensivo. In ultimo: ma almeno Bruno Conti, no?

  4. se si vuole rendere”onore” vero a Losi
    à lavorare per vincere un titolo e un posto in campionato (ricordiamoci Losi per l’impegno sul campo ,questa e’ la prima lezione che I giocatori e I dirigenti hanno da fare ) I 3 giovanotto prendano anchevloro esempio da Losi

  5. una figura di merdha da parte della società che faccio fatica a trovarne una così ….

    la dichiarazione è anche peggio dell’assenza se possibile.

    ❤️🧡💛

  6. Sempre cercato di essere obiettivo e pragmatico, perlomeno ciò provato.
    Con tutte le proprietà
    Ma che c… avevate da fare da non poter onorare un nostro beniamino per qualche ora dopo che lui a Roma ha dedicato la sua vita?
    Bah ma lo sai che ve dico maannatevelaapianderculo voi er ds la toyota e tutto er f…..o Texas.
    Onore a te Giacomino

    • Anche senza il bisogno di un permesso da parte della società, sarebbe stato bello vedere “un capitano” omaggiare un “grande capitano” mi ricordo il giorno un cui De Rossi fu presente al nostro Roma Club ,a presentare il libro su Giacomi Losi, io non so come funzionano queste cose,ma credo che anche privatamente e senza nessun permesso, “qualche nome” sarebbe potuto venire.
      P.S. Era presente pure Bruno Giordano ,Tempestivi e De Sisti.
      Spero vivamente che la società in qualche modo possa porre riparo a questa grave mancanza.

  7. Non do giudizi né cito nessuno, ma è stata una cosa molto brutta. Per fortuna c’erano gli unici che possono rappresentare la Roma SEMPRE, i tifosi. Gli altri, malgrado non se ne rendano conto, sono tutti di passaggio.

  8. Caro Giacomino sono sicuro che tu te ne fregherai se mancavano uomini e calciatori importanti della AS Roma (troppo indaffarati per troppo lavoro, mah!). A piangerti , ad urlare al Cielo il TUO NOME c’erano i tuoi Tifosi, che ti hanno accompagnato nel tuo viaggio verso il Paradiso, dove, son certo, ritroverai oltre ai tuoi cari, anche tutti quei giocatori che hai avuto come compagni nella AS ROMA, tra cui ne voglio menzionare solo uno: Giuliano Taccola, che tu e solo tu, hai amorosamente vegliato nella camera ardente nello stadio Amsicora, fino all’ultimo secondo. Salutali Tutti per me e per i tuoi tifosi che ti ricorderanno per sempre come UOMO, GIOCATORE fantastico ma sopratutto ROMANO, si perchè tu sei stato adottato da ROMA, LA ROMA ed i suoi (TUOI) Tifosi. Ciao ed arrivederci.

    • Ma quale troppo lavoro…ieri era la giornata di riposo per la squadra. Quanto meno una rappresentanza della squadra sarebbe dovuta andare (DDR e Pellegrini). Ma penso anche a Bruno Conti, uno che fa parte della società ancora

  9. M li chiamate dirigenti questi falsi. Nessun rispetto per chi ha amato questa maglia e giocato con una gamba solo a differenza di questi giocatori che appena sentono un doloretto si fermano un mese. vergogna

  10. ma che palle…che provincialità!!!!
    pur di infamare questa proprietà si sciacalla pure sui morti!
    Chi c’era, buon per lui, evidentemente ha una vita che gli permette, di martedì, di andare ad un funerale. Chi non c’era avrà avuto i suoi motivi e i suoi impegni…quello che conta è il pensiero e il ricordo, ed è insopportabile questo ruolo di “maestrini” dei vari giornali e pseudo giornalisti che si mettono a fare quello che io classifico come gossip.

    • se tu non hai valori, non serve ragliare qui.
      l’atto commesso da questa dirigenza è una VERGOGNA! ma capisco che quelli come voi baratterebbero il sacro stendardo di Antonio De Falchi per una misera coppa campioni.
      i valori non si comprano purtroppo, sennò te li avrei regalati volentieri.

    • ma quali valori… ma di che parli!!
      La società era presente…ma a voi non sta mai bene nulla, pensate che il mondo giri intorno alla asroma!
      Se fosse andato Dan e il figlio, gli avreste detto che sono degli opportunisti che si presentano ad un funerale per cercare di compensare l’esonero di Mou e probabilmente qualcuno li avrebbe pure contestati.
      Se ci fosse andato Pellegrini, dal momento che mezza curva lo considera un infame, lo avreste insultato e fischiato come lunedì scorso.
      Ci poteva andare De Rossi…. perfetto, questo è da 3 settimane che vive praticamente dentro Trigoria, ha un giorno libero e gli rompete perché decide di staccare la spina? idem per il resto della squadra.
      Totti era dall’altra parte del mondo.
      Perché nessuno di voi dice che mancava per esempio un certo Conti? semplicemente perché se non c’è andato avrà avuto i suoi motivi, e per questo non è certo un infame.
      La vostra è solo ipocrisia, altro che valori.
      Non basta il ricordo, il pensiero e la memoria…. no, serve la presenza fisica.
      Onore a chi c’è andato, punto. Non c’è bisogno di insultare chi non lo ha fatto… altrimenti la vostra presenza diventa solo strumentale per dimostrare che siete meglio di altri.

    • Maurì non me ne frega niente di come avrebbero visto la presenza dei muti o del capitano per cu1o.
      a me interessava che squadra e presidenza ci fosse per un SIMBOLO VERO della Roma.
      che devi fare?! andare sulla luna? operazione a cuore aperto? che avevano da fare per 3 ore?
      per l’Inter? il biscione ci ara già a fine primo tempo se è per questo, se avranno voglia di ararci. LA ROMA AR FUNERALE CE DOVEVA STA!

  11. Ieri i giocatori erano liberi, Pellegrini come capitano poteva andare insieme a DeRossi a nome della As Roma qual’era il problema?Capisco gli americani che non mi pare abbiano buoncuore ma noi romani sappiamo chi e’ Giacomino Losi uno che usciva con la maglia bagnata meritava la stima di tutti io lo conoscevo grande uomo !! In una settimana sono andati via 3 grandi uomini tre miti…oggi ci sono i funerali di Hamrin e vedete la Fiorentina chi manda e il loro presidente e’ americano…

  12. Ciao Capitano.
    Ti ho conosciuto dai racconti del mio papà, che lassù ti avrà accolto e salutato…. Eri il suo capitano!!!

  13. L’ho sempre detto,questi non c’hanno niente da spartire con la Roma,intesa nel suo significato più intimo e collante di un popolo che si tramanda di generazione in generazione un ideale e una passione.
    Anch’IO ieri ero oberato d’impegni e abito all’altro capo della città,eppure mi sono imposto di trovare uno spicchio di tempo per dare l’ultimo saluto al primo Capitano della mia vita e così ho fatto.
    Per me loro sono solo questo: amaracani.

    • Zeno’ quanto c’hai ragione! Sarà perché per noi è stato la prima bandiera, sarà perché per tanti anni è stato il nostro capitano. Comunque questi amaricani, e non solo loro, non hanno evidentemente capito dove batte un core romanista.

    • lo vediamo ogni giorno, ovunque. I barbari e disturbati mentali angloamericani gli hanno trovato anche un nome, la chiamano cancel culture. Serve a diffondere meglio il loro unico credo, il capitalismo, il mercato, il darwinismo sociale, meglio farlo su cervelli piallati, privi di ricordi legati a tradizioni, costumi e spiritualità. Per questi killer seriali la merce siamo noi!

    • A proposito zeno’… ma tte sei visto poi co’ proasketto raccogliendo er suo “disperato” appello o l hai solàto come ar solito?😏

    • Non fare il “furbo” e il populista proha’… e nun mette n bocca parole a la gente che tte fai torna’ sempre le cose come te pare… aizzatore.

  14. Mi piacerebbe sapere di tutti ste persone che giudicano, quanti stavano hai funerali?
    É tutto buono per rompere sempre le pa@@e ! Sempre forza Roma 💛❤️💛❤️💛❤️

    • Eccomi, tu dove eri? Permesso a lavoro ed ho attaccato un ora più tardi. Se non je stava bene me mettevo in malattia….tu dov’eri?
      Hai senza h….

    • Mi chiedevo giusto chi fossero gli scienziati che votavano contro la sacrosanta critica alla vergognosa assenza della società, eccone uno che spunta. Bravo!

  15. Signori si nasce… 🤷🏻‍♂️
    I valori sono qualcosa che non hanno niente a vedere con le vittorie o la bacheca piena, ma qualcosa che ti permette di dare il giusto valore e le giuste priorità. Orgoglioso di essere romanista, a prescindere da chi, in qualsiasi momento della nostra storia, ha dimostrato di non aver capito niente di chi siamo. Orgoglioso di essere stato lì, con chi ha potuto e, soprattutto, voluto

  16. La notizia si commenta da sola, come avete detto. Posso solo dire che non mi meraviglia affatto, vista la piega presa da Budapest in poi.
    A Giacomino vorrei dire GRAZIE. Grazie di essere esistito e di aver giocato con noi e per noi. Lo devo soprattutto a te se mi sono innamorato della ROMA una vita fa. Le bandiere non muoiono, vanno solo a sventolare da un’altra parte.
    VALE CAPITANO Giacomo Losi.

  17. sempre detto.
    L’ASR1927 non esiste più da un pezzo.
    questa è la Roma 1927.
    sono due cose diverse, due stili diversi, due tifoserie diverse.
    L’ASR1927, questo schifo, non l’avrebbe fatto mai.

  18. Vergogna! Vergogna! Vergogna!

    Per questa proprietà ormai sgamata e per chi non capisce la gravità di questa assenza.

    ONORE A GIACOMINO LOSI, CAPITANO E BANDIERA DELLA NOSTRA ASROMA

    • Davvero una vergogna, KAWA, un (non) gesto in pieno stile pallottaro.
      Una proprietà sgamata cui dell’AS Roma e dei Romanisti non importa nulla, se non sfruttarli per il proprio interesse che non contempla i risultati sportivi.
      Sentiremo ancora parlare a lungo di bilanci, FFP, plusvalenze e soprattutto di uno stadio che chissà quando e se si farà.
      Figuriamoci aspettarsi da costoro la considerazione di qualsivoglia aspetto umano.
      Che dire, onore a giacomino losi.
      Friedkin go home.

    • Ieri ero presente e sono riuscito ad entrare nella chiesa, un mormorio da parte di tutti che cercavamo una figura della ASR che non c’era.
      C’era Roma, i Romani, i Romanisti, forse Giacomino non se ne è neanche accorto ma è stata una mancanza imperdonabile e dopo gli onori funebri, dovremmo aprire una seria interlocuzione con questi scappati di casa. Non facendo parte della curva che non so quale iniziativa voglia intraprendere, scriverò una e-mail al veleno come abbonato. Secondo me caro Kawa non è più sufficiente metterci una pezza da parte della Curva, ma spiegare e pretendere che i valori del nostro tifo non possono essere trascurati in una maniera così vergognosa. Un caro saluto

    • Per quel poco che mi conosci sai bene che sono tutto meno che un federato: a salutare Losi, c’era Bruno Giordano che non era certamente della sua generazione, che consolava Giancarlo De Sisti.
      Dei Nostri c’era Tessari vecchio vecchio, Sebino Nela, e Tonino Tempestilli, quelli che tra la folla sono riuscito a riconoscere.
      Una mortificazione vera.

  19. La gratitudine non è di questo mondo. Un signore che conosco è andato in pensione dalla sua azienda calzaturiera dopo cinquant’anni di lavoro, era entrato da adolescente come garzone, c’è uscito a 65 anni. Manco un biglietto di saluto, a una persona che ha dedicato la vita a quell’azienda e ha passato 50 anni a fare scarpe. Un giorno vai via e la tutto quello che è stato non esiste più.

    • io pero che rispetto e gratidudine glielo abbiano dimostrato in vita perchè altrimenti la presenza al funerale diventa un semplice spot a favore i telecamere

  20. Ciò di cui non mi capacito è l’assenza di Bruno Conti e di De Rossi (ma anche di Pellegrini, il capitano). Cioè ieri era anche giorno libero per la squadra. Bah. Se neanche due dei capisaldi del Romanismo si sono presentati chi glielo deve far capire ai texani cos’è il Romanismo? Perché di sicuro da soli non lo capiscono. La risposta che la società ha dato mi ha deluso, ma ancor di più mi hanno deluso i due sopracitati e Pellegrini.

    Sempre forza Roma

  21. Dura Lex Sed Lex..&
    Purtroppo io non mi posso muovere a differenza tua e per passare il tempo mi diverto a leggere le ca@@ate che scrivete!💛❤️💛❤️

    • Se per problematiche mi dispiace, non voglio offendere nessuno non è da me.
      Calcola che io ho 35 anni e Losi ho solo racconti di lui da mio nonno e mio padre quindi non l’ho vissuto, però poi mi sono documentato.
      Un gesto di rispetto per me era doveroso visto che ha emozionato e fatto battere il cuore hai miei parenti.
      Se io, uomo qualunque con lavoro e altri c… trovo il tempo per mostrare rispetto ad un UOMO che se lo è guadagnato, persone che hanno molte più disponibilità di me avrebbero dovuto fare lo stesso.

  22. troppo lavoro, wow… E che sarà mai? Manco lavorassero in pronto soccorso, costava proprio così tanto impiegare un paio d’ore (ma anche 3, sarebbero comunque un’inezia) per onorare una bandiera che ha fatto la storia della Roma?
    E tra tanti dirigenti non ce n’era UNO disponibile a rappresentare la società?
    Ma dove sono finiti il cuore, i sentimenti, l’empatia?

  23. Sona stati superficiali con uno dei giocatori più amati nella storia della Roma, si dava un permesso a 3 giocatori più rappresentativi oppure a De Rossi ed era fatta. Avresti dimostrato rispetto per Giacomino Losi e per chi ama la Roma. E’ un vero peccato perchè bastava veramente poco. Caduta di stile dei Friedkin che non mi aspettavo.

  24. Brutta pagina. La Roma è anche e soprattutto storia, tradizione, amore. Non serve a nulla mettere la mascherina con il vecchio stemma se poi non si ha rispetto di chi ha fatto la storia di questa squadra.

  25. a questi della roma nn je frega una ceppa..la dobbiamo chiamare as azienda, e loro,giocatori e mister, quali dipendenti della stessa hanno fatto quello che è stato detto di fare evidentemente, anche se ad alcuni magari nn e stato manco spiegato chi fosse Losi.

  26. L’ho scritto anche ieri.
    Quella della società è stata un’assenza grave ed ingiustificata.
    Non perché a Losi sarebbe importato qualcosa: lui al massimo forse avrebbe gradito la presenza di qualche icona romanista come Totti, DeRossi o Conti oltre a quella di tutte le persone, tifosi e non che gli hanno voluto bene.
    Ma perché queste sono le circostanze dove la forma diventa sostanza.
    Personalmente da romanista avrebbe significato più per me vedere un Friedkin omaggiare Losi piuttosto che certe mosse paracule tipo quelle sullo stemma.
    Ma da una società composta da stranieri, dove abbiamo visto assecondarsi americani, portoghesi, greci, spagnoli, olandesi e tra un po’ pure un francese, nessuno dei quali ha mai avuto un minimo comune denominatore di valori e storia personale con i tifosi della Roma, non sorprende il fatto di aver assistito a questa figuraccia.
    Forse qualcuno ha temuto contestazioni, ma io penso che anche l’ultras più critico e filo mouriniano si sarebbe astenuto da certe azioni per rispetto ad un pezzo di storia della Roma.
    Se ne va non solo un romanista vero, pur essendo lombardo, ma una persona onesta e con una storia personale che gli fa onore.

  27. Lascia un certo sconcerto annotare la presenza di laziali e juventini (Brio addirittura?) e l’assenza di rappresentanti della Roma, anche in forma privata.
    Un abbraccio e un ringraziamento a Picchio e Sebino Nela che anche in questo caso hanno fatto capire la loro statura morale.
    Mi sarei senza dubbio aspettato anche la presenza di Bruno Conti ma è complicato giudicare in mancanza di elementi certi e sono sicuro che Bruno avrebbe partecipato se avesse potuto.
    Un episodio senza dubbio molto spiacevole l’assenza della società in forma ufficiale, non certamente colmata dai ragazzini under 18.
    Giacomino Losi, assieme a Totti, DDR, Diba e Giannini è stato uno dei grandissimi capitani e bandiera della Roma.
    Si doveva a tutti i costi cercare di fare di più a prescindere dagli impegni.
    Mi sento di inviare invece un messaggio di stima e ringraziamento a Bruno Giordano che ha dimostrato di essere un figlio di Roma al di là di ogni rivalità sportiva.

  28. Non c’è più spazio ne per i sentimenti ne per i valori….a meno che non si parli di fare uno stadio o plusvalenze. Preoccupante caduta di stile, diciamo vergognoso. Sabato bisognerebbe fare vedere alla dirigenza come si omaggia una bandiera, altro che calcio mercato e aereoplani.
    Onore a Giacomo Losi 💛❤️

    • Stavo per scrivere lo stesso pensiero, quindi pienamente pienamente d’accordo!
      Ammetto che da parte della A.s Roma Calcio non mi sarei mai aspettato una simile caduta di stile Nessuna scusante Onore a Giacomo Losi💛❤️

  29. Un gesto inqualificabile. Vorrei soltanto capire cosa ha portato a questo black out. Sinora la Roma, anche con la presenza di proprietà straniere, si è sempre distinta. E non è lontano il gesto di omaggiare la tomba di Ago Di Bartolomei con la visita di tutta la delegazione dopo la vittoria della Coppa Italia primavera ottenuta a Salerno. Mi attendo una dichiarazione ufficiale che spieghi cos’è successo.
    Condivo gli interventi che mi hanno preceduto però aggiungo un invito. Non prestiamo il fianco a chi è lì, pronto a criticare tutto ciò che riguarda la nostra squadra. Per chi ci osserva non esiste la società o i tifosi: è tutt’uno. E se da ieri il corriere della sera aggiunge allo scoop di lengua che, oltre l’anello ritrovato nell’armadietto del capitano, ci sono le dichiarazioni (virgolettato, “quando diventerete uomini me lo ridate”) io ci vedo il solito attacco alla Roma. Fermo restando che comunque rimane la bruttissima figura.
    SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE
    P.s. Si può essere Romanisti Veri anche non essendo di nascita o cittadini romani: Giacomino Losi uno di noi, dei tanti che frequentano questo sito a cui va il mio abbraccio. Per tutti gli altri, lo stesso.

  30. Signori se nasce non se diventa !. Quando scrivo serve un Uomo dentro Trigoria è anche per queste cose . Riguardo a De Rossi e pellegrini Avevano l obbligo di omaggiare in primis un Capitano vero in secondo unA persona che hanno anche conosciuto parlò di De Rossi. Ecco quando gridiamo pellegrini ricordiamoci di questi anche piccoli gesti del fatto che non ha parlato alla fine del derby dell’ ammutinamento fatto contro Mourinho del non fermarsi davanti ai tifosi durante la contestazione e adesso la non presenza da uomo e non da giocatore al funerale basta questo per dire che non è il mio capitano e non lo sarà mai anzi è il primo che spero il prossimo anno che faccia le valigie .De Rossi stava a campo de fiori che dire se commenta da solo

  31. …mancanza di stile, di valori, di sentimenti…ormai la logica del profitto la fa da padrone…mala tempora currunt…addio Losi, Capitano d’altri tempi…ciao Core de Roma….

  32. Va bene tutto,
    ma qualcuno ha idea di cosa sarebbe diventato quel funerale con la presenza di De Rossi o di Bruno Conti?
    Si poteva mandare un dirigente semi-sconosciuto, e sarebbe cambiato qualcosa?

    Sarà che io in generale non sono un grande fan dei funerali,
    ma le persone vanno rispettate in vita e celebrate nel ricordo,
    una presenza in chiesa e poi l’oblio o il disinteresse non servono a nulla.

    Piuttosto mi aspetto iniziative a ricordo,
    Una strada attorno a Trigoria ci sta tutta.
    Questo sì.

    • Anto l’originale, discorso che non sta ne in cielo ne in terra. Qui non parliamo di una persona qualunque ma di un giocatore che ha onorato la nostra maglia. Il fatto che sia stato ignorato da quella Società, in cui ha servito per tanti anni con assoluta fierezza e fedeltà è sinonimo di un bruttissimo menefreghismo. Attenzione, perchè se si iniziano a fare taluni discorsi, si finisce in un baratro senza fine.

    • E cosa sarebbe diventato secondo te? E’ un funerale non un concerto, la gente lo sa, non la facciamo più scema di quello che è.
      Tra l’altro Bruno Conti qualche anno fa andò addirittura a rendere omaggio a Maradona in occasione della trasferta napoletana.
      Bruno è una persona talmente al di sopra di ogni sospetto che nel suo caso posso credere che avesse un serio impedimento, altrimenti non sarebbe mai mancato.
      Per tutti gli altri, boh, non avendo la società inviato una rappresentanza “seria”, era questione di scelta personale.
      DDR o Pellegrini, o addirittura entrambi, avrebbero fatto bene a trovare il modo di andare, detto serenamente e senza volere legare nessuno al palo della tortura.

  33. Io ho già lasciato un mio commento, però ho dimenticato di dire che era presente anche Luciano Tessari nato il 29/settembre/1928, era sotto braccio a due giovani…..ma è stato presente.
    Losi sempre grande uomo e grande capitano.

  34. Il Mister DEVE preparare la partita.
    In questi casi è LA SOCIETÀ CHE DEVE ESSERE PRESENTE!!!
    Cmq va anche detto che e un articolo “a nome” di REPUBBLICA, LEGGO, MESSAGGERO, CRS…..!!!!!
    CHISSÀ COME MAI!
    Sono sicuro che dal CAPITANO, CAPITAN FUTURO, ai PIÙ VICINI, ci siano state le DOVUTE CONDOGLIANZE DIRETTAMENTE ALLA FAMIGLIA (che è cosa BEN PIÙ SINCERA e GRADITA ALLA FAMIGLIA LOSI).
    Tutto il resto è pubblicità e speculazione, vero STAMPA?!
    FORZA ROMA

  35. Impegnati a lecca Er c.. alla UEFA. Il nostro vanto sono stati sempre i capitani e la tifoseria. Ricordare uno dei più amati era un dovere, dovere onorato solo dalla tifoseria; visto che oramai come vanto è rimasta solo quella.

  36. 455 partite con la maglia AS Roma capitano persona discretissima e gentilissima mi mancherà non rivederlo s passeggiare per la via con il suo cagnolino ciao Sig. Losi

  37. Ma si … ci andassero loro a sporcarsi le mani con questa gente,che ce frega a noi.

    Noi semo gente de Jetset, de Harvard de Oxford.

    Ecco appunto,cosa ne sa questa gente di un ragazzo partito dal Cremonese e diretto qui a Roma con il padre che gli raccomanda di non sgarrare sennò lo mandava a fa il manovale .

    E strumentalizzazioni ? a sii?!

    Ma come! quanno se so presentati allo stadio padre e figlio, alla prima di
    Daniele, la non se so preoccupati delle strumentalizzazioni .

    Naaa, se so preoccupati del marketing e de sti stramaledetti sold out ( sia mai senza il lusitano cominciassero a venir meno) ma tanto loro so furbi, hanno il match analyst anche su quello, che poco poco la curva keynesiana saffloscia… taak e te fanno il rimpiazzo.

    Che possano ravvedersi, anche in forma anonima, formale, privata, minimal, a loro il modo più congeniale, perché se così non fosse , lo show questa volta tocca a loro e ad attenderli non ci saranno gli applausi scroscianti.

  38. Dove erano Bruno Conti Totti De Rossi.Pellegrini i nostri capitani..Che vergogna sono stati presenti Bruno Giordano e Sergio Brio ..onore a loro..ma che brutta figura..la nostra storia va rispettata ..Riposa in pace sig Losi ..un vero romanista.Sono deluso ed amareggiato..

  39. Invece dei 3 primavera avrebbero dovuto mandare almeno Abraham, Smalling e Renato Sanches, almeno sarebbero stati utili. Io non c’ero, ma da quanto mi è stato riferito c’era pochissima gente per una leggenda come Losi.

  40. Anche se conta niente, come singolo tifoso caro Giacomino, ti mando un saluto e un fiore. Quando venivo allo stadio ero rassicurato dalla tua presenza forte, sicura e onesta (mai un espulsione). Ricordo che una volta giocasti pure in porta per l’espulsione del portiere: mitico capitano! Rimarrai sempre nel mio cuore di romanista!! Stammi bene ovunque tu sia

  41. Senza commentare o giudicare, esprimo solo la mia profonda tristezza per l’assenza ai funerali del Capitano Leggendario Giacomo Losi da parte di almeno un rappresentante di spicco della Roma, che si tratti della proprietà, di De Rossi, di Pellegrini, ecc….Insomma tristezza ed amarezza per l’assenza di uno di loro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome