La squadra è Trigoria: Pellegrini e Mou alzano la coppa al cielo tra gli olè dei tifosi (VIDEO)

24
1496

AS ROMA NEWS – La squadra giallorossa è tornata da Tirana nelle prime ore del mattino, poi, all’alba, ha fatto rientro a Trigoria con la Conference League in mano.

Nonostante l’orario e la notte di bagordi, fuori dai cancelli del centro sportivo erano presenti circa duecento tifosi che attendevano l’arrivo della squadra giallorossa.

Pellegrini e Mourinho, poi via via tutti gli altri, hanno alzato la coppa al cielo, tra gli olè dei presenti, mentre Gianluca Mancini con il microfono in mano fomentava i tifosi. Solo un assaggio di quella che sarà la vera festa, in programma oggi pomeriggio.

La Roma nelle prossime ore comunicherà ai tifosi orari e modalità dei festeggiamenti: la giornata sarà molto lunga. Questo il video della festa a Trigoria alle prime luci dell’alba.

Articolo precedenteLa Roma annuncia: “Pullman scoperto da Terme di Caracalla al Circo Massimo, si parte alle 16:30”
Articolo successivoGRAZIE ROMA

24 Commenti

    • Tanto tutti sti personaggi tra un po’ spariscono da soli, si autoemarginano… 💛🧡❤️🐺🐺🐺🏆

    • Pensa poi se, il prossimo anno arriviamo in finale di EL… 💛🧡❤️🐺🐺🐺 SE MAZZENO!

    • Avvistato Di Canio mentre cercava di lasciare di soppiatto gli studi televisivi.
      “Lasciatemi andare! Non potete vedermi! Sono invisibile!”, ha dichiarato dando in escandescenze.
      Di lui si sta occupando una struttura psicologica di supporto prontamente accorsa.

  1. Questa vittoria è all’80% merito di Mourinho.
    Sono queste le occasioni in cui dimostra il famoso valore aggiunto di cui, in molti ad un certo punto della stagione, dubitavamo fortemente.
    Ha portato alla vittoria in Europa una rosa senza top player, con una panchina corta, con diversi flop che hanno dato molto poco, con molti titolari che hanno reso al di sotto delle aspettative, e molti altri finiti ai margini perché non potevano dare neanche quel poco.
    Non cito i torti arbitrali
    Ieri sera ha tenuto in piedi fino all’ultimo secondo una squadra spremuta, stremata ma sempre coraggiosa, degna e concentrata.
    Date una rosa di valore a quest’uomo e potremo divertirci, un passo alla volta e un trofeo all’anno.
    Magari anche la coppetta italia o l’Europa League l’anno prossimo che, abbiamo visto, non è che sia poi piu difficile della conference. Fare un campionato di alto livello con la qualificazione in champions e costruire ulteriormente la squadra per lo scudetto fra due anni.
    Si può fare.

    • A proposito di torti arbitrali: ma la placcata di Abraham che volava verso la porta? Punizione ed espulsione, ma ieri siamo stati più forti di ogni avversità. Però, come c***o puoi lasciar giocare? E qui delle due l’una: o si abolisce il var, oppure si stila un nuovo protocollo per evitare queste oscenità. E comunque, dopo due finali ciccate (soprattutto la prima…) siamo sul tetto dell’Europa: continuiamo così!!!

  2. Io sto già ar “Road to Praga”. Lasciamo quer campionato de poracci in mano a sta cricca de tarocchi. Puntamo sempre su le competizioni europee….

  3. Menu di oggi 26 maggio: BOLLITO misto di laziali e ballottari.
    Pjateve sta Coppa in faccia.

    • Caro Ilario ma quanto gli può rodere a formellesi e focenensi ballottiani sta Coppan’faccia o meglio sul muso?

  4. Grazie al Presidente e alla sua famiglia, grazie al Mister, grande condottiero, grazie ai ragazzi che hanno lottato su ogni pallone e soprattutto un abbraccio a tutti i fratelli e sorelle Romanisti. Vi voglio bene.

  5. Ce la meritiamo per l’Amore e l’attaccamento ai NOSTRI COLORI. Che sia solo l’inizio di un lungo e vincente futuro. DAJE ROMA DAJE

  6. Bellissimo,ma da domani si pensa alla prossima vittoria di un trofeo, perché per vincere bisogna abituarsi a vincere.il tutto condito da una bella e mirata campagna acquisti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome