Laporta (pres. Barcellona): “Anche la Roma nella Superlega, può partire dalla prossima stagione”

46
725

AS ROMA NEWS – Joan Laporta, presidente del Barcellona, fa una rivelazione piuttosto sorprendente nella sua intervista a El món a RAC1 sul tema della Superlega: “Può esistere dalla prossima stagione, o dal 2025-26. Altrimenti ci penserò. Che arrivino o meno gli inglesi non mi interessa”.

Oltre a Barça e Madrid ci sarebbero le italiane: Inter, Milan, Napoli e Roma. Anche squadre francesi come l’Olympique Marsiglia, e le tre portoghesi, Sporting, Benfica e Porto, che sarebbero felicissime di venire. E ci sono gli olandesi (Ajax, Feyenoord e PSV) e i belgi di Bruges e Anderlecht. Sarebbe meglio una competizione tra 16 squadre”.

Un po’ a sorpresa tra le società italiane citate da Laporta non figura la Juventus, ovvero l’unico club che aveva inizialmente spalleggiato Real Madrid e Barcellona con maggiore forza, mentre sarebbe presente la Roma, club che non ha mai supportato il progetto Superlega.

Fonte: RAC1

Articolo precedenteCalciomercato, Lazio a bocca asciutta: Kent rifiuta i biancocelesti e resta al Fenerbahce
Articolo successivoLista Uefa, Baldanzi spera dopo la permanenza di Celik: le possibili scelte di De Rossi

46 Commenti

  1. ah lapò, la Roma co sto schifo nun ce vo avè niente a che fa.
    sto torneo salvakiappe, è roba per voi ammanicati.
    avere debiti con un piano concordato con la UEFA è un conto. avere debiti su debiti e raggirare la UEFA per farsi una squadra con sempre più debiti è roba vostra. io sulla superlega ci sputo sopra

    • e allora che la Roma affondi con il football.
      perché se abbiamo un vanto vero è quello di non essere come loro.

  2. E la Strazio ‘n do stà? Cioè so nati prima (come podistica), so “l’elite”, li conoscono tutti (pe’ le piazzate stile fascio e manichini ‘mpiccati), c’hanno er pinguino presidente 🐧 ammanicato co’ i palazzinari, Russel Crowe ‘mbriaco come ‘na cucuzza ha pure detto che è la loro squadra der core… Paradosso! Come se po’ lascia fori la Strazio?! Questi c’hanno er trofeo dei complessati più bello ar monno “aa’ gobbanfaggia”! I burini s’unissero allo sciopero francese! #nientepiucaciotte #nosuperleganoporchetta

  3. La Roma non partecipa da illo tempore alla Champions Lik e dovrebbe andare in superlega? A fare che? A prendere pizze in faccia dal Manchester City ,Real Madrid e compagnia bella?
    Ma mo va là…

    • sai quanto ti costano però quei 50 milioni quando servirà una testa da tagliare in nome di un patteggiamento quando questa vaccata finirà?
      perché tra Roma Real e Barcellona secondo te chi annientano? punto la mia vita sulla Roma.

  4. Laporta, vivo in Spagna, è disperato. Il Barca non è sostenibile economicamente e i risultati sportivi non arrivano. La Superlega se la giochino Real e Barca. Fanno 50 partite all’anno andata e ritorno. Nomina la Roma perché giá nessuno se la fila. Senza le squadre inglesi sa che il progetto non ha futuro. Disperato da mettere dentro portoghesi e olandesi.

  5. La società giallorossa ha emesso un comunicato ufficiale attraverso il proprio sito, condannando fermamente il progetto a seguito della sentenza emessa in mattinata dalla Corte di Giustizia Sportiva: “Non sosteniamo in alcun modo il progetto della Superlega”.21 dic 2023

  6. Secondo me si è sbagliato. Mi pare strano che ci siamo noi, che abbiamo recentemente assicurato fedeltà alla UEFA, e che manchi, per dire, la vecchia signora, che è una delle maggiori interessate al progetto. Non mi sorprende invece la presenza delle milanesi (che all’estero hanno una fama enorme, specialmente il Milan) e del Napoli, che col suo presidente si è detto molto interessato a nuovi format. Ma in ogni caso senza le squadre inglesi la vedo molto dura per qualsiasi progetto di quel tipo

  7. Se devi fare di nuovo l’Europa League il prossimo anno e prendere 4 spicci, oltre ad arbitraggi scandalosi come la finale che ci hanno rubato, meglio fare la super League e incassare molto di più. Sistemi i bilanci e puoi fare mercato. 2 o 3 anni di superlega e poi torni a fare i tornei della uefa

    • Sono d’accordo con Lupacchiotto, dopo quello che è successo lo scorso anno in finale e ricordando altre finali e semifinali, non molte, ma tutte segnate da gravi ingiustizie, fuori dalla Uefa!!!!! Meditate gente meditate, ricordate Il Siviglia, il Liverpool (finale ecsemifinale), l’Inter!!!! Senza contare vari soprusi, in varie partite delle coppe europee, per anni! Ma per noi niente di nuovo, la nostra Federazione Italiana ci ha abituato cosi!!!! Continuiamo a subire? Il calcio che bello sport, ma te lo fanno odiare!

  8. Supponendo che la Roma abbia dato il suo assenso nonostante si sia sempre dichiarata contraria. Quale è l’utilità di andare a rivelare in questo momento un’informazione confidenziale del genere, sapendo che UEFA e Lega Serie A sono assolutamente contrari al progetto e faranno di tutto per mettere i bastoni tra le ruote? Deve essere proprio sveglio questo Laporta

  9. Mah. Il Barça che è la società più indebitata di tutte in assoluto, che per poter pagare lo stipendio a Lewandoski ha dovuto impegnare i diritti dei prossimi anni, nel mercato appena concluso è tra le squadre che hanno speso di più: 40 mln sborsati.
    Probabilmente la prospettiva Superlega è l’unica cosa che li separa dal portare i libri in Tribunale.
    Però è il caso che cambino nome perché una Lega senza big inglesi, senza Bayern e PSG più che super e mini..

  10. Non mi piacerebbe per nulla che la Roma prendesse parte a questa cosa. Il calcio deve essere meritocratico e non elitario.

    • Comunque (e si fa solo per parlare), la “nuova” superlega come è stata spiegata poco tempo fa, è molto diversa dalla prima idea della superlega che era effettivamente elitaria e chiusa (senza promozioni/retrocessioni). a me è sembrato che la formula presentata divisa in tre leghe, sia stata rivista e “corretta” dopo le feroci critiche del pubblico calcistico di mezza Europa. Probabilmente solo nei primi anni, a partecipare alla prima, seconda o terza fascia, si sceglierebbero le formazioni in base al blasone ed ai titoli vinti in passato, ma una volta entrate a regime le “tre nuove coppe”, avrebbero un che di meritrocatico in base ai risultati ottenuti sul campo.

  11. l’Uefa dovrebbe dire che a partire dal 2025 o 2026 le prime 16 squadre del Ranking faranno la serie A europea, le seconde 16 la serie b europea.
    A seguire la serie C divisa in macro zone Europee (almeno 3).
    il tutto con promozioni e retrocessioni.
    Si potrebbe giocare il martedì mercoledì e giovedì lasciando al weekend i campionati nazionali.

    tutte le settimane ci sarebbero partite molto più interessanti da vedere e verrebbero salvati i valori sportivi propri della nostra cultura.

    potrebbe essere una buona idea

  12. Sarebbe la morte della AS Roma come l’ho conosciuta e come me ne sono innamorato da bambino.
    No grazie.

  13. Laporta Laporta, non sai più che inventatte pe rimane a galla dopo che te sei venduto pure la strada de casa. Se c’è n vanto pe i romanisti è quello d esse onesti, magari perdenti, ma onesti. Forza Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome