L’Arabia tenta Paredes, Ghisolfi si muove con Johnny Cardoso e Prati

37
906

AS ROMA NEWSTentazione saudita per Leandro Paredes. Stando a quanto scrive l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il giocatore argentino ha ricevuto in questi giorni le avances di un facoltoso club arabo che starebbe facendo tentennare il regista giallorosso.

A differenza del connazionale Dybala, che ha subito respinto l’ipotesi di trasferirsi in Arabia Saudita, Paredes, arrivato ai 30 anni, starebbe riflettendo sull’opportunità di guadagnare cifre astronomiche come quelle proposte dai sauditi. Il dilemma è il seguente: restare alla Roma per un altro anno per poi tornare a parametro zero al Boca, oppure farsi un paio d’anni in Arabia prima di chiudere la carriera alla Bombonera?

Il nodo verrà sciolto probabilmente nei prossimi giorni, anche per dare modo alla Roma di trovare un suo sostituto. Non a caso nei giorni scorsi Ghisolfi ha messo nei radar Johnny Cardoso, regista statunitense di origini brasiliane del Betis, mentre resta viva la pista che porta a Matteo Prati, giovane centrocampista nella lista di De Rossi. Fatto sta che adesso la Roma e Leandro si trovano a un bivio e dovranno parlarsi se il centrocampista continuerà a essere tentato.

La stessa tentazione di Houssem Aouar che ha ricevuto diverse offerte tra Arabia e Qatar. Anche lui non ha ancora deciso se lasciare l’Europa a 26 anni, li compirà domenica, oppure se provare a giocarsi le sue ultime chance alla Roma o in un altro club. In Francia è interessato il Nizza anche se ancora non ha affondato il colpo.

Fonte: Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteRoma, offerta per Bellanova: 15 milioni di euro. No del Torino: vuole Zalewski più 10 milioni
Articolo successivoAttacco nordico per la Roma: Gudmundsson con Strand Larsen, è la tentazione di Ghisolfi

37 Commenti

  1. la cosa fantastica di queste panzane è che se noi vogliamo un qualunque giocatore della serie C Croata la prima cosa riportata è il prezzo (o 20 o 30 milioni, fissi, tipi i 2 menù all you can eat Pranzo o Cena).
    Quando deve andare via uno dei nostri, pare possa lasciarci Gratis.

    vabbò, dopo il ridicolo articolo su Fuentes ieri direi non c’è altro da aggiungere.
    Complimenti a tutti i geni che hanno abboccato e non vedevano l’ora di sfondare la nostra squadra.
    Nostra. La loro me sa sta in campagna.

    • Ahò,pure oggi in pole position.
      E’ la tua 24a consecutiva.
      Te la batti co Verstappen.

    • Zeno’,e tu sei sempre il primo a commentarmi, te la batti con Norris.
      Peccato che mai nel merito….

      ps: basta anda’ al lavoro in Metro sai….

    • Ne ho lette peggiori di panzane, chi diceva che Dybala era già dell’ inter perché a Milano si vociferava questo e chi viveva quell’ ambiente lo sapeva da un pezzo, che Gudmundsson era un esterno fumoso che non segnava , che morata era un rottame e fine corsa… insomma queste lette oggi non mi sembrano nemmeno lontanamente alla altezza di quelle elencate.

    • diciamo 20 milioni amici come prima

  2. Prati e Cardoso per un brillante futuro.
    Però ripeto c’è lo meritiamo.. il troppo amore a volte fa male.
    Nel mio caso la Presidenza Friedkin dopo quella Pallotta mi sta molto aiutando a disintossicarmi e li ringrazio.
    Il prossimo anno rispamrio anche Dazn e le finanze di famiglia migliorano. Grazie Friedkin

    • Bene ,però per una disintossicazione totale ti consiglio anche di evitare di commentare , vedrai che la famiglia ne beneficerà

    • viste alcune partite del campionato europeo, ammirati diversi giocatori, molti, praticamente tutti sono per le finanze dell’ASRoma off-limits. Li vedi giocare e ti rendi conto che hanno un’altra velocità di esecuzione, di passo, altro fisico e che, degli attuali nostri giocatori solo Mancini, Ndika e Svilar sono al pari livello. Gli altri 20 sono da metà classifica alcuni da retrocessione. Lo sconforto totale viene da quelli che sono nel mirino per la prossima stagione.
      Siamo al record di abbonamenti, l’olimpico da anni è sold out, i tifosi scalpitano. Va tutto bene.
      C’è solo LAESSEROMA….eh si!

    • a obelix je ce volevano i friedkin pe disintossicasse, ‘a pozzione nun fa’ proprio ‘n bell’ effetto… auguri

    • Caro Asterix.. suppongo che tu , da grande osservatore di livello internazionale quale sei, conosca perfettamente i due giocatori menzionati nell’articolo. Poi, però, se li prende qualcun altro , allora sono frutto di grande lavoro di scouting. Siete veramente diventati delle macchiette. Concordo con AresRex… per una disintossicazione efficace, dovresti anche evitare di commentare qui. Cari saluti.. Forza Roma!

    • Quoto il post di @PaoloB riportato di sotto.
      Le prime cessioni da fare sono quelle di Fuentes e Ghisolfi
      Ed aggiungo io prendere al loro posto il quadro dirigente della Atalanta/Bologna pagandolo il doppio di quanto percepiscono ora (verrebbero fidatevi).
      Questo sarebbe il primo passo per una Presidenza che “vuole vincere”..

  3. Paredes è un buon giocatore ma troppo lento.
    Se davvero fossero vere ste notizie faremo un bel pó di plusvalenze e potremmo finalmente prenderci un centrocampista davvero forte che ci manca da troppi anni.

    .

    • Paredes dopo dybala e il migliore dei nostri, da quando è arrivato De Rossi mai un errore, gioca con tranquillità e ci dà equilibrio. Gli unici che se ne devono andare dal centrocampo titolare che abbiamo sono Cristante e Pellegrini, rimpiazzarli con matt o’riley e Mc tominay. Via bove e Aouar, compriamo bernabe, prati e Guido Rodríguez a 0. Centrocampo sistemato per i prossimi 10 anni.

    • Stravedo per Andrich…non chiedetemi perché. Mi ricordo ancora quando puntavamo sabitzer…bei tempi.

  4. Parto dall’assunto che il nostro centrocampo sarà costituito da 6 giocatori e che Aouar e Sanches non vi faranno parte.
    Ora dal momento che probabilmente Pellegrini, Cristante, Paredes e Bove potrebbero rimanere, i due che mancano dovranno essere dei TITOLARI se vogliamo veramente fare un’upgrade.
    Johnny Cardoso è la lentezza fatta persona.
    Se vogliamo un centrocampo che giochi al rallentatore ……no grazie, vi prego.
    Prati che Daniele conosce bene avendolo avuto alla Spal, e che personalmente mi piace come obiettivo, sarebbe auspicabile che il primo anno a Roma se lo facesse da riserva non da titolare.
    Se però dovessimo cedere pure Paredes allora ben venga Prati.

    • scusa vege, un pacchetto di cc composto da: bove, paredes,prati, brescianini, gabriel sara e k. thuram come lo vedresti?

    • Ciao Vegemite.. Scisami se mi permetto.. ma Cardoso lento proprio no! Sei sicuro di averlo visto bene? Mi sembra in giocatore molto dinamico, recupera tantissimi palloni è bravo anche 1vs1. Rispetto a Paredes non ha lo stesso piede ( anche se ha un buon piede) , ma da quel punto di vista come Leandro ce ne sono veramente pochissimo. Un abbraccio ! Forza Roma!

    • @@@ Punisher
      Sarebbe una bella rivoluzione 😂
      A prescindere dalla fattibilità delle tue ipotesi (almeno 60 ml di spesa) non so se sia saggio stravolgere un reparto oppure iniziare a cambiarlo gradualmente.
      Non mi priverei di Cristante uno che terrei come primo cambio e che serve sia in campo che fuori.
      Detto questo K Thuram e Gabriel Sara sarebbero ottimi innesti come pure quello di Prati che ho apprezzato molto anche nelle sue uscite in nazionale. Brescianini l’ho visto in azione troppo poco per farmi un’idea sul giocatore.

      @@@ Diego
      Non preoccuparti, ci sta che la pensiamo diversamente. Per me J Cardoso è come Paredes, monopasso e lento.
      18 mesi fa lo potevamo prendere a 6 ml. Pinto non affondò il colpo. Mi chiedo il senso di prenderlo ora che costa 3-4 volte tanto.

  5. Magari vendiamo paredes. L’ideale sarebbe cedere anche pellegrini ma lui non se lo prende veramente nessuno. Paredes sono convinto che un minimo di mercato lo abbia. Per pellegrini non c’è speranza come per noi quando lo vediamo in campo. Un presidente vincente lo utilizzerebbe come giardiniere a Trigoria anziché come calciatore!

  6. A me se va via mi lascia indifferente , lento come un bradipo di gamba e di pensiero , perde sempre due tre tempi prima di effettuare un passaggio , passaggi sempre corti e laterali , mai uno filtrante e verticale.Con Cristante e Pellegrini forma il CC piu’ lento e prevedibile del campionato. FR

  7. Rivoluzione totale della rosa? Una squadra praticamente tutta nuova? Ma davvero? Pensa che fa caldo persino qui in questi giorni, figurati lì a Roma! È così bella l’ estate! Però occhio al sole diretto alla testa!

    • Ciao Francesco.
      Vedo questa apertura se vera come una ipotesi di mercato senza sacrificare il reparto difesa, almeno nei tra caposaldi Svilar, Mancini, Ndika, tutta volta a cambiare veramente quasi tutta la squadra le potenziali cessioni di Paredes, Aouar, Habaham, senza sottovalutare le uscite di Smalling e Dybala.

      Ho gia’ piu’ volte paventato questa ipotesi ma se vera quella di Paredes e Aouar oltre che remunerativa puo’ aprire scenari inaspettati.

      Non so quanto sia realizzabile ma inizio a credere che tutto e’ possibile, al massimo tornare indietro non si fara’ troppa fatica, speriamo che non sia come il gioco dell’oca, ritorna al via.

      p.s. Si e’ vero a Roma il sole picchia anche quando non c’e’ 😂🤣😂🤣😂🤣😂

  8. Il mio postulato di partenza era che a parte due o tre (a meno di offerte effettivamente pazze) rispondenti ai nomi di Svilar, Mancini e Ndicka, tutto il resto poteva tranquillamente finire sul mercato, chi più chi meno.
    Ora occorre però considerare che già sostituire i fine prestito e contratto implica l’arrivo di non meno di 7 giocatori nuovi e che ogni ulteriore cessione incrementa per forza di cose quel numero.
    Paredes, nel trio di centrocampo attuale, è secondo me l’unico che occupa un ruolo giusto per lui: quello di Cristante sarebbe finalmente in panchina e quello di Pellegrini (dando per scontato che dobbiamo tenerlo) è in una posizione più avanzata.
    Accanto a lui andrebbero messi due giocatori veloci e prestanti.
    Capirei d’altro canto anche le istanze del giocatore, che si trova all’ultimo anno di contratto e con l’obiettivo dichiarato di finire la carriera nel suo Boca: un ricco contratto in Arabia prima di tornare in Argentina non si scarta a priori.
    L’importante è che il dubbio, semmai ci fosse, venga risolto in tempi brevissimi perché il lavoro da fare in entrata è improbo, questo grazie all’illuminata visione dello sciagurato duo portoghese che tra oltre 100 mln di cartellini e lauti ingaggi a giocatori in decomposizione, oltre a rinnovi fuori mercato, ha lasciato un bel mucchio di macerie.

  9. Paredes gioca con la Nazionale Argentina
    62 presenze non arrivano per caso.
    Il ” calcio” dei bambini ?
    Prendi la palla e….
    caricaaaaaaaaaaa.
    Il calcio è altro.
    Soprattutto per i centrocampisti difensivi

  10. Paredes in Arabia sarebbe un sogno. Possibilmente insieme a Tristante.
    Per sostituirli e migliorare va bene anche gente che viene dalla Serie B.

  11. Per me ha fatto circolare questa voce per farsi allungare il contratto. Ci fosse stato ancora Pinto era scontato, Ghisolfi spero non abbocca.

  12. Paredes e’ stato preso ad una cifra bassa .. la doppia intenzione era farlo giocare, sperando crescesse di valore, e rivenderlo per la tanto necessaria plus valenza ..spero succeda adesso ..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome