LAZIO-ROMA 1-0: le pagelle

102
2273

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La Roma perde il derby e viene eliminata dalla Coppa Italia, con la Lazio che vince su rigore con Zaccagni e si guadagna l’accesso alla semifinale.

Queste le pagelle assegnate dalla nostra redazione ai giocatori scesi in campo oggi allo Stadio Olimpico per affrontare i biancazzurri nel match valido per i quarti di finale di Coppa Italia:

Rui Patricio 7 – Spettatore nel primo tempo, esattamente come il collega biancoceleste. Nella ripresa salva due volte su Vecino.

Kristensen 5 – Soffre la rapidità di Zaccagni. Manca precisione in fase di appoggio, regala palla a Castellanos che fortunatamente non ne approfitta. Gioca fuori ruolo, e gli va concessa questa attenuante.

Mancini 7 – Regge da solo tutta la difesa. Si esalta nel ruolo di vice Smalling, e stasera pare davvero l’inglese dei tempi d’oro. Ma non basta.

Huijsen 5,5 – Gioca senza paura nonostante l’età e l’inesperienza. Macchia la sua prestazione con un intervento che causa il rigore che vale la qualificazione.  Dal 81’ Belotti 6 – L’unico a tirare in porta.

Karsdorp 4 – Continui errori, prestazione irritante, senza alcuna qualità. Dal 58′ Azmoun 5 – Nervoso, si fa espellere nel finale.

Cristante 5 – Sbaglia troppo con la palla tra i piedi. Stanco, poco lucido.

Paredes 5 – Lavoro sporco in mezzo al campo. Gioca benino fino a quando il risultato di parità, poi si vede solo per gli errori commessi.

Bove 5 – Toglie qualche pallone di troppo a Lukaku sui rilanci lunghi. Tante sostanza, ma oggi è mancata la qualità. Dal 75′ El Shaarawy 5 – Non combina granché.

Zalewski 4 – Si fa apprezzare per un paio di controlli di palla, ma il bello finisce lì. Quando c’è da andare alla ciccia, si trova solo fumo. Tanti cross regalati alla difesa avversaria. Dal 58′ Spinazzola 5 – Non c’è molta differenza dalla prestazione del polacco.

Dybala 6 – Predicatore nel deserto. Unico giocatore di classe sopraffina, ma non ha nessuno con cui duettare. Solito problemino fisico, all’intervallo resta fuori. Dal 46′ Pellegrini 4,5 – Impresentabile.

Lukaku 5,5 – Ricade nell’errore di isolarsi troppo, nell’attesa di un pallone che non arriva. La colpa, ovviamente, non è solo sua: nessuno è in grado di servirlo adeguatamente, specie dalle fasce laterali, rendendolo inoffensivo.

JOSE’ MOURINHO 4,5 – Un derby orribile. Ci si aspettava una Roma simile a quella vista nelle ultime apparizioni, e invece ritroviamo la squadra incapace di tirare in porta per quasi 90 minuti. Inaccettabile.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteMOURINHO: “Perso per un rigore del calcio moderno. Deluso da qualche mio giocatore. Dybala? Solito problema muscolare”
Articolo successivoDybala, oggi i controlli: niente Milan, Mourinho spera per Roma-Verona

102 Commenti

    • e di coda ti preoccupi? non capisco,mo friedkin prende un nuovo ds e ce compra van basten,non sei contento?

    • MI fa ridere il commento che definisce Lukaku “calciatore di classe sopraffina che predica nel deserto”, ma pe favore……………………..centomila volte meglio Belotti, ogni volta che entra in campo, ci mette l’anima.

    • Rudy, purtroppo condivido il tuo post.
      Mancini gioca con una gamba e prende sempre ottimi voti. Il resto è da dimenticare.
      #Pellegriniout

    • Se ne va state sereni. Ce rimangono Karsdorp Pellegrini Zalewski ecc. così senza Mou vinceremo.

    • Lazio in B
      Karsdorp, Pellegrini e Zalewski se ben allenati sono ottimi calciatori… Come tutti vanno sfruttati per le loro caratteristiche non schierati a casaccio…
      Ne riparliamo l’anno prossimo se prendiamo l’allenatore giusto…

    • amico “lazie in B” ma se a uno che ha vinto 26 tituli consegnano una squadra di m***a, e in gran parte lo è, non lo nego, perché non va a bussare alla porta del presidente e consegna la sua letterina di dimissioni? E dice “io non ci sto, non mi va di prendere per il c*lo decine di migliaia di persone che verrebbero all’inferno con me”.
      Le cose sono due: o vi/ci sta prendendo tutti in giro perché comunque lui al suo piatto di lenticchie (chiamiamolo così) non rinuncia anche a costo di perderci la faccia o evidentemente era convinto che potesse fare di più anche con questi.
      Scegli l’ipotesi che preferisci.

    • bravo Lazio in B….
      se va via Mourinho restano una manica di pippe, gente lenta, che non crossa, che non sfida l’uomo, che non sa inserirsi…con un allenatore che fa calcio spettacolo, con queste pippe, sai quante soddisfazioni….ma finitela, nelle maglie ci devi mettere i giocatori e il 70% di questa squadra sono dei sopravvalutati.

  1. Azmoun ogni volta che entra nei pochi minuti un assist lo mette sempre, ma una partita da titolare evidentemente non la meriterà mai.

    • infatti era il cambio giusto per Dybala, invece del morto che dovrebbe rappresentare Roma e la Roma.

  2. direi che mou ha fatto il suo tempo, questa non è perdonabile, aggiungerei che pellegrini, paredes e zalewski possono partire

    • Bene. È colpa di Mourinho, è colpa di Fonseca, Garcia, Dybala, Totti, Spalletti e chi ti pare. Ma domandarsi come mai da sei anni a questa parte – ma possiamo andare indietro nel tempo se preferisci – si ripetono queste situazioni? Non c’è mai stata un programmazione seria. Ad oggi giochi con un centravanti di due metri per cento chili di massa muscolare, senza un calciatore in grado di fare un cross. Hai come capitano uno che ha fatto sei mesi buoni, un portiere al tramonto e il difensore titolare impegnato nella ricerca degli UFO assieme a Giacobbo. Per quanto mi riguarda questa squadra è semplicemente sopravvalutata, perché ci sono ottimi nomi per l’album delle figurine ma pochi giocatori degni di questo nome.

    • in più se mi posso permettere il pensiero di creare una squadra attorno a Dybala mi pare pura follia

  3. Basta con pellegrini zalensky e paredes. Serve un DS vero ed un allenatore con un gioco.
    Bsdta!!! Comprassero giocatori veri ( fofana cholaba nandez ed un portiere e un terzino) e non figurine, sopravvalutati o rotti in prestito…
    Vendessero a chi investe!!!

    • Oggi hai giocato con un 2005 titolare, Dybala 45 minuti, er bradipo a centrocampo, le solite fasce inesistenti. Non hai una squadra che può giocare a livelli alti per più partite de seguito.
      La squadra è costruita malissimo.

  4. bho a quelli gli mancavano pure i tre giocatori più forti oltre il portiere dovevamo asfaltarli ma con le bamboline di cristallo una squadra senza un cervello e un colosso che si isola dietro la difesa ma dove andiamo? via tutti compresa la società che non parla mai di nulla sempre zitti Pallotta stava in America questi ci sono ma non parlano … bho …. andiamo avanti solo per i nostri amati colori

    • mica solo oggi impresentabile. oggi in curva con tifosi incontrati per la prima volta si discuteva di quanto ammiamo questa maglia, ci porta a tifarla sempre, cantare, fare i salti mortali per andare allo stadio, anche con spettacoli indecorosi offerti da tempo. c’è solo l’AS ROMA.

  5. ma perché insistere con il 3/5/2 se non hai i giusti interpreti ? mister svegliati ! abbiamo una squadra di figurine fraciche …,

  6. Io avrei dato 7 a Mancini e tutto il resto insufficienze, pure a Dybala che ha stufato, fa una partita e quella dopo se fa male. Siamo dipendenti da lui perché la Roma non ha gioco, non fa schemi e tanti giocatori vanno bene per la serie C forse…

  7. karsdorp zalewsky pellegrini spinazzola paredes da incubo. lukaku boh, dybala gioca un tempo ogni 3 partite, cristante è stanco ma non è un fenomeno.
    salvo mancini bove el Sharaawy(che però non è infinito) e kristensen. sulla panchina non mi pronuncio, non c’è niente da salvare perché pure azmoun è un giocatore mediocre. il gioco ci sarebbe pure, ma gli attori fanno ridere, non corrono sbagliano tanto non tirano da fuori area non si allenano abbastanza secondo me. siamo lontani dai primi 5, forse 6 o 7

    • i giocatori non si allenano,ma come si fa a dire una cosa del genere,ma tu quando vai a lavorare e magari invece di farlo,ti fai i fatti tuoi, logicamente c è un responsabile che ti redarguisce, ebbene il responsabile di questi giocatori chi è,ma io quando vedo una squadra ferma,che non corre,che fa sempre passaggi indietro anche quando recupera palla in attacco,con chi me la devo prendere, perché ci si ostina a giocare a 3 quando comunque nelle ultime partite un gol l hai sempre preso,lo stavo dicendo oggi,il ragazzino era stato bravo contro l atalanta,ma farlo giocare un derby mi sembrava azzardato e così è stato,non voglio imputare a lui la sconfitta per carità,ma possibile che questa squadra non può più giocare a 4,anche con questa emergenza,ma possibile,sapendo i problemi di Dybala,doveva giocare per forza titolare,se magari entrava nel secondo tempo, poteva fare realmente la differenza, Lukaku non ha saltato un minuto,si vede che è stanco, Belotti aveva iniziato bene il campionato con una doppietta,poi si è visto sempre a spezzoni e sta perdendo la fiducia,non so più che pensare,lo sapevo benissimo che appena si alzava il livello delle avversarie,questa squadra andava in difficoltà,ma molti di voi oramai hanno il paraocchi,oggi potevi vincere a mani basse,ma ennesima delusione,bastaaaa….

  8. C’è da essere molto delusi e amareggiati.
    Alla presentazione di Mourinho ci era stato promesso un progetto di tre anni con un’ambizione: la vittoria. Invece, vedo una mancanza di idee, anche a livello societario con le dimissioni di Tiago Pinto in anticipo. Poche idee anche in campo, difatti oggi si è vista la disorganizzazione, mancanza di comunicazione, litigi tra i giocatori nervosissimi. Il tutto è culminato con una serie di risse e aggressioni che non rappresentano assolutamente il romanismo. Questo derby rappresenta al meglio la situazione della Roma in questo momento, la cui unica certezza sono i tifosi che la squadra ha al seguito, che non mollano, anche grazie ai colpi all’americana di Mourinho, Dybala, e lukaku. Tanto rumore, pochi risultati, perché nelle altre zone del campo il livello è infimo: gli esterni della Roma si candidano ad essere i peggiori della Serie A. Una serata da dimenticare culminata con le scene pietose dei festeggiamenti dei laziali, che sono stanco di continuare a vedere, non ce lo meritiamo.

    Anche nei momenti bui, noi continuiamo e continueremo ad esserci.
    Forza Roma

  9. La squadra è scarsa ed assemblata male, ma il tecnico non aiuta gli interpreti a tirare fuori il meglio se non sotto l’aspetto della lotta.
    Rischiamo di accusare il colpo e di trasformare una stagione mediocre in una disastrosa.

  10. La cosa che fa impressione è che Belotti per prendere un 6 gli è bastato fare un tiro nello specchio, questo fa capire il livello della partita.

  11. ci sta bene,quando sosteniamo Che Pellegrini e Cristante Sono dei top.
    Cristante mediocre,pellegrini peggio.
    SE vogliamk entrare in champions dobbiamk fare un hard Reset.

  12. grazie mourinho ma e’ ora che cali il sipario.
    anda anda. a giugno serve altro allenatore, senno’ diventiamo come il borgorosso

    ps. c ‘è il derby di ritorno…
    ti ripresenti con Zalewski (l ho scritto bene senno’ qualche cesarone scienziato borbotta) karsdorp spinazzola e capitan Inutile pellegrini? Indegni della maglia che indossano.

    ah …mi ricordo la ciliegina di “pinto fissa il prezzo” voleva 20 per il polacco e 10 per karsdorp.
    il primo grande acquisto e’ stato mandare via il DS il secondo sara’ mandare via Mourinho.

    • Ma se ha questi giocatori cosa deve fare Mourinho? 11 ne deve mettere in campo, già tanto che ci arrivi a 11 con sto lazzaretto.

  13. Due anni fa dicevo che i punti deboli della ROMA erano Mancini e Pellegrini. Oggi chiedo scusa al primo, che gioca, alla grande e senza allenarsi, con il cuore e con il senso di appartenenza, facendo vedere con i fatti l’attaccamento ai COLORI. Mentre al pseudo capitano dico solo di vergognarsi, perchè non giocare come ha fatto oggi, e come fa con grande regolarità da anni, è scandaloso. Consegni pubblicamente la fascia a Mancini se veramente si professa Romanista. Chi accusa Mou, chi vuole il suo allontanamento, vuole la fine definitiva della nostra ROMA!

  14. Possiamo sommessamente cominciare a dire che il progetto di Friedkin si sta rivelando un tonfo clamoroso e che Pallotta al confronto ha messo su una Roma da sballo?
    Dove è finita la Roma di Roma-Barcellona? Dove è finita la Roma che in campionato arrivava dietro solo a i lestofanti yuventini? Dove stanno in questa squadra gli Dzeko,i Nainggolan, i Salah,i Benatia,i Maicon? Eh,dove cappero stanno?
    Tanto lo so che stanno sbaraccando,altro che risvegliare il Gigante addormentato.
    Stasera ho visto 4 giocatori 4 da licenziamento in tronco.
    Uno è Karsdorp ,che boccheggia dopo un quarto d’ora di partita.
    Un altro è Paredes, autentica rovina del centrocampo con la sua lentezza geriatrica.
    Il terzo è Spinazzola,che mi pare giochi ormai a dispetto.
    Il quarto è Er Gallo che ha avuto un comdo tiro da trasformare in gol,solo soletto a 6 metri
    dalla porta e ha tirato centralmente sul portiere.
    Di converso Mancini è stato da 8 e Huijsen è stato penalizzato da un rigore che NON C’ERA.
    Orsato voto 3,oltre al rigore regalato, a fine primo tempo non ha fischiato un fallo clamoroso su Cristante al limite dell’area dell’Alassio.

  15. Ma perché uscendo Dybala, ha fatto entrare pellegrini e nn ha messo azmoun.
    Già con paredes giocavamo in 9 con pellegrini in 8.
    Se gli serve un tattico manda via Foti e chiamami.😉

  16. sento criticare Pellegrini, Crisante, Paredes, qualcuno anche Bove ma secondo il mio personalissimo parere l’80% dei problemi derivano dalla assoluta mancanza di esterni decenti. Non è possibile giocare se nessuno di loro riesce a fare un cross decente ogni azione si conclude con un cross fuori o a campanile o in braccio al portiere o sui piedi degli avversari. Tanta fatica per arrivare sulle fasce per non ottenere nulla. Quattro esterni non ne fanno uno buono.
    Certo se miglioriamo anche negli altri ruoli meglio, ma il problema principale è prendere 2 esterni buoni.

  17. Un altro derby perso contro una delle lanzie più mediocri della storia. Tutti senza voto, semplicemente vergognatevi.

  18. Ogni volta vedo questi giocatori – che dire scarsi è poco (ne salvo 3-4) – mi chiedo come è possibile essere il 3° monte ingaggi della serie A.

    E’ la risposta è che è possibile solo perché abbiamo avuto dirigenti più mediocri dei calciatori.

    • Te lo spiego in poche parole: stai pagando dei Crispy McBacon come se fossero dei piatti di Bottura. Hai voglia ad avere un grande/ottimo chef, se gli dai le penne della Italiano, sempre un piatto insipido sarà. Dimmi un solo giocatore della Roma attuale che possa rientrare nelle prime tre posizioni del rispettivo ruolo in una ipotetica classifica con i calciatori delle altre squadre. Forse Lukaku. Gli altri non rientrano, secondo me, nemmeno nei primi dieci.

  19. Fossi Mourinho manderei tutti a fare inkulo e me ne andrei a prendere il bel sole dell’Arabia, a meno che non siano gli Arabi a venire qua.

  20. dobbiamo ringraziare anni di sfracelli dirigenziali se siamo arrivati a sto punto! ha ragione chi sostiene che ci puoi mettere anche il mago Otelma in panchina.. i risultati sarebbero identici! da Monchi in poi è stato un susseguirsi di scelte di mercato horror… con centinaia di milioni buttati nel cesso! Kluivert. palo López. under. kardorsp. Olsen. rui Patricio. Abramo. cristante.celik.vina.shomurodov.kumbulla.rinnovo a cifre assurde di pellegrini.. prestiti onerosi di gente come sanches azmoun Camara Maitland Niles.. e potrei continuare! Sabatini con la metà della metà della metà dei soldi bruciati x questi scarponi ti ha costruito una rosa tra le più forti della storia romanista! mancano i dirigenti! guardate Marotta all Inter o il fu Giuntoli al Napoli! speriamo che i Friedkin abbiano imparato la lezione. perché altrimenti la vedo nera.

    • Bravo Fra74, magari avercelo Sabatini, ma qua gli esperti si ricordano di Iturbe, mica di Dzeko, Salah, Marquinhos, Strootman, Allison, Benatia e via discorrendo.

  21. Da come ha parlato Mou forse è arrivato il momento di cambiare modulo visto che ha criticato finalmente gli esterni. Urgono rinforzi, terzino sinistro mancino e dico mancino, centrocampista, esterno d’attacco, mi vanno bene pure Vinaa, Matic e Traore, passando a quattro dietro. Via anche regalati Spinazzola, Karsdroop, Sanches e Belotti.

  22. A conferma di quanto espresso poco sopra, sto vedendo milan atalanta, al momento sono 1 a 1 e i gol sono venuti da due bellissimi cross degli esterni.
    servono assolutamente due esterni di buona qualità

    • e che fai se la prima cosa che pensi è difendere stare tutti sotto palla e lancio lungo alla viva il parroco. zawleskj sarebbe un esterno da 4 3 3 e non il 5to di difesa a 5 che deve coprire tutta la fascia. celik in Francia con il lille giocava a 4 come terzino destro e ha vinto uno scudetto non sarà un fenomeno ma nemmeno così pippa ma lo scienziato in panchina non ai può discutere. belotti oltre 100 gol in serie a sempre in doppia cifra è diventato una pippa? stessa sorte per tammy ma ne potrei citare anche altri. calafiori etichettato da pippa dal vostro vate e ora lo rimpiangiamo? via subito tanto tranquilli è abituato; cacciato ovunque!!! se devo arrivare settimo ci arrivo con uno più simpatico e magari mi farà divertire a vedere giocare la asroma e non regalarmi sempre noiose dormite

  23. Grazie proprietà grazie di cuore siete una vergogna fate una cosa ora togliete il disturbo e vendete la società, perché siete incompetenti e peccate di superbia.
    Mourinho fagli spremere fino all’ ultimo euro a questi scandalosi proprietari perché non si meritano niente.
    Hanno distrutto una società e la dignità di AS Roma.

  24. Allora, io capisco che una volta un giocatore veste questa maglia, bisogna tifarlo, amo Mou, ma ormai bisogna fare piazza pulita, molti giocatori sono impresentabili, molti giocatori ormai hanno finito un ciclo , bisogna avere il coraggio di fare un reset, prendere giocatori sani, che danno l’anima, basta figurine.

  25. Rifondazione completa
    Però sta società che nn prende un italiano neanche x pulire i cessi .
    adesso al posto di Pinto un’altro straniero.
    Ma perché non si punta su Sartori che ha fatto grande l’Atalanta e il Bologna

  26. Esterni di qualità… Karsdorp, Kristensen, Celik, Zalewsky, Spinazzola… eh si, è stato Mou ad incatenarsi per avere questi cinque fenomeni in squadra! Quando chiedeva i rinforzi e diceva che la rosa faceva cagare, giù critiche! Ora che non calca la mano, giù critiche. Lo vorrei vedere Pioli (brividi) senza Hernandez o Leao, proprio un gioco spumeggiante…. E Italiano o Palladino? Per il loro obiettivi hanno giocatori adeguati. A Mou viene chiesto di andare sulla luna, però come mezzo per farlo gli si offre un motorino anni 80! Arrivateci voi sulla luna con tale mezzo. Una coppa europea dopo 61 anni, l’unica negli ultimi 14 anni in Italia, nonchè una finale scippata! Cacciatelo pure, poi certe cose per noi saranno leggenda.

    • mi hai illuminato!!!! per il loro gioco hanno giocatori adeguati. noi non abbiamo gioco alias tutti i giocatori sono inadeguati perché bisognerebbe averne uno per poi poter essere adeguato.
      ste non ci fa una piega.
      prendiamo un allenatore che ha un gioco e poi facciamogli una squadra di interpreti giusti per lui

    • sì, però ha pure mandato via come appestati Calafiori e Borja Mayoral, uno oggi il migliore difensore centrale in parecchie classifiche di rendimento e l’altro il vicecapocannoniere della Liga.
      Non è infallibile manco lui e ha perso più derby di Zeman che peraltro doveva affrontare una squadra che era di ben altro livello facendo due tiri in porta in quattro partite.

    • Actarus mayoral è la società che non voleva riscattarlo a 20 milioni tant’è che ce l’ha avuto prima di Mourinho e poteva già prenderlo a 15 milioni oltre a dargli un bell’ingaggio alla Belotti che almeno lui l’ hai preso svincolato, direi che sia stata più una scelta societaria basata sulle cifre e non dell’allenatore anche se non è il suo prototipo di attaccante, ma non è neanche uno che ti avrebbe fatto fare il salto di qualità.
      Calafiori è esploso nel tempo da centrale di difesa a tre non da esterno, alla Roma serviva in quel periodo un esterno di a sinistra titolare dato che Spinazzola si era rotto e non mi sembra Calafiori sarebbe stata una certezza considerando anche lui spesso infortunato, anche se sarebbe stato un ottimo ricambio o comunque oggi avrebbe fatto il titolare in questa squadra, ma saresti stato disposto ad aspettarlo tre anni? A conti fatti oggi si direbbe di si, ma all’ epoca sarebbe stato difficile di vederlo a livello tecnico come oggi.
      Semmai il problema qui è come hai fatto il mercato in questi quasi 4 anni di gestione societaria, che a conti fatti non è stato per niente buono o sensato, a parte l’acquisto di due tre giocatori in tre anni, ma per il resto è stato un fallimento.

  27. Si può dire tutto però tolti quei tre-giocatori il resto sono proprio scarso (tolto dybala lukaku mancini e bove a tratti ma almeno corre per tre)il resto inesistente ..karsdop e spinazzola vergognosi proprio sempre palla dietro per non perdere il possesso giocano per fare il compitino zale lo stesso non sa mettere un cross ..oggi cristante (sarà anche stanco e ci sta visto che gioca sempre)non ha azzeccato un passaggio ha sbagliato tutto ..paredes gioca a ritmi bassi però da schermo chiude prova a fare qualche giocata per cambiare gioco e soprattutto gioca con tigna fa fallo..gioca almeno con voglia …non parliamo degli infortunati chi non vuole giocare ,chi s fa male a mettere gli scarpini…Pellegrini è il capitano e non ha proprio gli atteggiamenti da capitano e poi è più un danno che altro in campo ..però diamo la colpa a mou se il gioco è questo ê difendiamo gli indifendibili

  28. Mancini 8, bravo, gagliardo, combattente, un esempio. Capitano.
    Rui 7, evita la disfatta, forse neanche un bene a dirla tutta.
    Bove 6, fa il possibile in una non squadra di calcio.

    Friedkin 3, la metafora del pesce è vecchia ma sempre attuale.
    Mourinho 2, un non più allenatore per una non squadra.
    Pellegrini 1, devastato da Guidone, Balzani e Calò, vero Tifo’?

    Tre capisaldi da cui non derogare a mio infimo avviso:
    1) Ai presidenti Lumière occorre iniziare a chiedere conto. La Roma è una cosa seria, l’accordo firmato con la Uefa una cialtronata che nessuno avrebbe accettato al mondo.
    Non servono insulti, striscioni, fatela finita coi sold out e state a casa con la famiglia.
    2) Mourinho è un tecnico in caduta da 10 anni, lo dicono i suoi risultati nei campionati dal 2014 in poi, mai arrivato in Champions, dal sesto al quattordicesimo gradino con Chelsea, Man Utd, Tottenham e Roma. Resta un grande affabulatore, cosa peraltro rimarcata con stile anche da Zibì Boniek. Tante grazie per la Conference e buon viaggio a Ryad.
    3) Pellegrini non deve mai più indossare la fascia di capitano tenuta al braccio dai mostri sacri che tutti ricordiamo. Non è neanche colpa sua, ma di chi ha pompato fino a questo momento un giocatore tecnicamente di medio valore e atleticamente già finito a 27 anni.
    Senza carattere, carisma, niente, il vuoto. Mancini capitano da adesso in avanti.
    Lo svuota cantine di giugno deve iniziare da lui.

    La Roma della prossima stagione deve essere disinfettata da tutte le incrostazioni che la deturpano, tranne Bove e Mancini tutti devono essere sul mercato senza se e senza ma, molti invitatati a togliere le tende con ogni mezzo lecito.
    Poiché da tanta pochezza non ci si può attendere chissà quale cassa, i Friedkin andassero a bussare dall’amico Ceferin a rinegoziare l’accordo: un centinaio di milioni affidati a dirigenti seri e competenti sono il minimo sindacale per sperare di costruire una squadra dignitosa, altrimenti attaccassero il cartello “Vendesi” al cancello di Trigoria.
    Giocatori giovani, affamati, sani, vogliosi, guidati da un allenatore normale che abbia tre schemi in croce in testa e li faccia correre tanto.
    Non servono santoni, uno lo abbiamo qui adesso ed è quello che ha frantumato il record negativo di Zeman nei derby.

    • Actarus ok ti ci faccio provare, allora vediamo il prossimo anno con giovani affamatie che corrrono con un allenatore normale, ti aspetto e ne ripalrliamo.

  29. Ma come non era tutta colpa di Ibanez se perdevamo i Derby? plusvalenzato lui avremmo dovuto maramaldeggiare quello in campionato e questo o no????? se non si tira mai in porta, dico mai (in queste ultime due partite uno straccio di Belotti a tempo scaduto e BASTA) ma cosa vogliamo vincere!

  30. il Mister dice che ” lavoriamo per preparare il gioco sulle fasce ma purtroppo non abbiamo giocatori adatti a questo gioco ..” Ma guarda un po’…potrebbe parlarne con l allenatore della Roma e magari cambiare modulo o modo di giocare…un incantatore di serpenti e di tifosi . PS quando se ne vanno i Friedkin?

  31. Pagelle? Mancini 8, Rui Patricio e Bove 6,5 Huysen 5 per la gioventù e poi da 4 in giù compreso Lukaku che pare quanto mai stanco.
    Ah dimenticavo i protagonisti assoluti:
    _ TIAGO PINTO : meno 25 come il numero delle seghe della famosa lista che LUI ha
    provveduto a formare, GENIO!
    _ MOU : meno 50 per non essersi dimesso già dal secondo anno e rifiutato di lavorare con
    questi e con Pinto a gestire il mercato;
    – Dan Friedkin : meno 150 non si può rilevare una Società piena di debiti impegnandosi per
    circa 800.000 euro per poi affidarne la costruzione e in sostanza le sorti a tal TIAGO PINTO!

  32. Voti fin troppo generosi per Mourinho, Karsdorp, Zalewski, Pellegrini, Cristante, Spinazzola quando è entrato, questi meritavano tra il 2 ed il 3.
    Da salvare giusto Bove ma anche Paredes nonostante sia lento perché non ha perso comunque un pallone ed ha sbagliato solo un’apertura, un regista in certe condizioni di mancanza di schemi, gioco non può inventarsi nulla di più e non ha soluzioni migliori di passaggio.
    Salvo anche Kristensen che non ha giocato come terzino ma più come difensore e non ha responsabilità sulla sconfitta.
    Salvo anche El Shaarawy ed Azmoun perché quando sono entrati loro si è vista un pò di vivacità e l’unica occasione arrivata nel finale è partita da loro.
    Comunque uno schifo generale !!!

  33. …formazione iniziale sconclusionata, cambi incomprensibili, Bove messo a giocare come ala!…totale confusione e non solo in quest’ultima partita…incredibile ci sia ancora qualcuno che parla di rinnovo per mourinho….

  34. E si diamo la colpa a Mourinho cambiamolo certo . Mi dite perché a Roma ogni due anni e di allenatori bravi ne abbiamo avuti diventano tutti Brocchi !. Non sarà il fatto che non abbiamo una società che li sbatte al muro ! ieri partita oscena e neanche in ritiro li hanno mandati e me la prendo anche con Er magnifico il primo che doveva imporlo. Che ha detto Mourinho dopo la finale serviva un uomo dentro lo spogliatoio e un nuovo DS accontentato me pare di no. Ma si noi cambiamo l ennesimo allenatore non ci ha insegnato nulla i dieci anni di Pallotta è ora di cambiare presidente prima che sia troppo tardi .

  35. Il grande errore di Mou – oggi lo critico pure io – e’ stato quello di affidarsi a due ex giocatori come Pelle ed Ersha. Ve lo giuro che quando ho visto Lollo riscaldarsi ho detto, a voce alta a mia moglie, “Abbiamo perso”. E non perché la Roma avesse giocato male nel primo tempo, anzi, ma perché con lui si gioca sempre in 10. Poi ci metti pure il Faraone e siamo in 9.
    Non sono abituato a gettare l’acqua del bagnetto col bambino dentro, quindi dico che la Roma del primo tempo mi e’ piaciuta, anche se siamo stati imprecisi. Lukaku l’unico a cui avrei dato l’insufficienza. Ma tant’è. Adesso riprendiamoci per la prossima sfida senza piagnistei ne’ disfattismi. Possiamo battere il bilan, Potere permettendo.

  36. La Roma in questi ultimi anni non si è migliorata affatto. Non ha comprato quei giocatori che ci avrebbero fatto fare il salto di qualità. Abbiamo fatto venire giocatori solo con il nome importante, che però gli altri mandavano via e la Roma doveva ricostruire. La Roma non deve fare più questo, deve prendere giovani talenti con il fisico intreco, che quando entrano in campo possono correre per tutta la partita. Basta con i nomi altisonanti solo per dare da bere al pubblico. Si deve rifare tutta la squadra purtroppo, questi non riescono a vincere neanche in casa con una squadra di serie B. In coppa Italia stavamo perdendo uno a zero e questi giocavano sempre la palla indietro e poi facevano lanci lunghi che andavano al portiere o ai difensori avversari. A calcio si gioca correndo con la palla con passaggi veloci in avanti per mettere in condizione di tirare in porta. Speriamo che la società cacci Pinto subito. Non è stato all’altezza per la Roma. 💛❤️🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome