Lecce, D’Aversa esonerato dopo la testata a Henry

20
590

ALTRE NOTIZIE – Il Lecce ha deciso di usare il pugno duro con il proprio allenatore, e ha scelto di esonerare Roberto D’Aversa per quanto accaduto ieri nel match perso contro il Verona.

L’ormai ex tecnico dei salentini, al termine della partita, ha avuto uno scontro piuttosto violento con Henry, attaccante dei veneti, colpendolo con una testata al volto.

Il club pugliese ha immediatamente preso le distanze dal proprio allenatore con una nota apparsa nel pomeriggio di ieri: “L’U.S. Lecce, con riferimento all’episodio che ha visto coinvolto l’allenatore D’Aversa ed il giocatore del Verona Henry, pur valutando la situazione di nervosismo generale nel finale di gara, condanna fermamente il gesto del proprio allenatore in quanto contrario ai principi ed ai valori dello sport”.

Oggi poi la scelta drastica di allontanare il tecnico. Questo lo scarno comunicato apparso sul sito ufficiale dei salentini: “Dopo i fatti avvenuti al termine della gara Lecce – Verona, l’U.S. Lecce comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore Roberto D’Aversa. Al mister ed al suo staff va il ringraziamento per il lavoro svolto”. Al suo posto il favorito è Leonardo Semplici. 

Articolo precedenteMassa, che disastro: gol di Mandragora da annullare, e il rigore di Paredes non c’è
Articolo successivo“ON AIR!” – CORSI: “Sento cose gravissime su De Rossi, ma le sue scelte erano giuste”, ROSSI: “Quella di ieri è la pietra tombale sulla difesa a tre”, ORSI: “Con Mou la Roma giocava molto peggio”, PRUZZO: “Sempre colpa sua, anche quando non c’è”

20 Commenti

    • Per l’amor di Dio, quello che si è visto è evidente (mi aspetto anche una maxi squalifica per l’attaccante gialloblù), però il lecce non avrebbe potuto fare altro: sconfitta che li fa piombare in nella zona retrocessione e una lunga squalifica all’orizzonte mi sembrano motivi comunque validi per l’esonero

  1. complimenti all Lecce per la decisione se si facesse uguale con i giocatori sia chi simula sia chi fa gesti violenti sarebbe un calcio un pochino più pulito

  2. Giustissimo esonerare D’Aversa ma comportamento squallido anche da parte di Henry, che nei minuti finali si è comportato da vero balordo

  3. Certe persone nei momenti di stress non sanno controllare i loro scatti di violenza pure quando ci può andare di mezzo la carriera, preoccupante direi.

    • Vero. In tutta questa vicenda squallida, la cosa che si fatica a capire è come sia stato possibile che una persona che, a quanto mi dicono, era sempre stata pacata e tranquilla, abbia potuto fare una cosa simile, tra l’altro forse anche premeditata: qualche giornalista leccese ha notato che D’Aversa si è avvicinato a Henry camminando tranquillamente, per non destare sospetti, e appena arrivato da Henry l’ha colpito.

    • Pensi che noi, figli di questa italietta corrotta, che protegge il potere spesso in mano a farabutti e si accanisce sui disgraziati, dove quotidianamente leggiamo di balordi accoltellatori, ragazzini picchiati, donne uccise, squadracce con le braccia tese, senatori e deputati con vite torbide, sanità da terzo mondo, infrastrutture vecchie di sessant’anni, centri urbani invasi da monnezza, sorci e mendicanti, gente di una cafonaggini ai limiti della denuncia, siamo meglio della Turchia e del fiero popolo turco. Hai detto una fesseria.

  4. Il lecce gioca(va) bene e ha molti giocatori interessanti. Non so cosa sia successo ultimamente, ma a questo punto, insieme al frosinone, diventa una seria candidata alla serie b. La sua panchina dopo gli ultimi risultati deludenti era già traballante

  5. Complimenti alla proprietà del Lecce per la decisione presa, D’Aversa avrebbe già meritato l’esonero per risultati disastrosi e con quest’aggravante della capocciata il provvedimento disciplinare della società è ancora più giusto.
    Il tutto conferma il valore scadente di questo allenatore.
    Poi, per quanto riguarda il giudice sportivo, valutare il tutto e se ci sono le dovute condizioni, squalificare per bene anche il giocatore del Verona che ha scatenato l’ira di D’Aversa nei suoi confronti.

  6. d aversa in un momento ha stroncato la sua carriera di allenatore .. non credo che riuscirà in futuro a trovare un altra panchina ,forse lo farà dalle serie C .
    fatti che nel calcio non dovrebbero accadere soprattutto da parte di un allenatore, colui che dovrebbe dare l esempio a tutta la squadra e a tutti gli sportivi in generale .
    detto questo .. SEMPRE E SOLO FORZA ROMA!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome