LECCE-ROMA: le ultime dai campi, le probabili formazioni e il meteo del match

15
463

AS ROMA NEWS – Paulo Dybala è partito con la squadra, direzione Salento: l’attaccante argentino sarà in panchina per la partita di domani pomeriggio contro il Lecce. Mister De Rossi preferirà non rischiare, al suo posto spazio a Baldanzi.

In difesa confermati Mancini e Ndicka, sulle fasce Celik e Angelino, out sia Kristensen che Spinazzola. In mediana Aouar è in vantaggio su Bove, mentre in attacco El Shaarawy e Lukaku completeranno il tridente offensivo. Recuperati Smalling e Renato Sanches: entrambi andranno in panchina.

QUI LECCE – Mister Gotti recupera in extremis Banda, inserito nella lista dei convocati: l’attaccante però partirà dalla panchina, pronto a subentrare nella ripresa.

Al centro della difesa giocheranno Baschirotto e Pongracic, mentre i terzini saranno Gendrey e Gallo. A centrocampo Ramadani sarà il regista nel 4-3-3 dei salentini, con Blin e Oudin ad agire come intermedi. Tridente offensivo formato da Almqvist, Kristovic e Piccoli.

IL METEO DEL MATCH Cielo sereno e clima primaverile previsto per lunedì a Lecce. La giornata però sarà caratterizzata dal forte vento.

LE PROBABILI FORMAZIONI – Queste dunque le probabili formazioni di Lecce-Roma, gara in programma lunedì 1 aprile alle ore 18, diretta tv su DAZN:

LECCE (4-3-3): Falcone, Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Gallo, Blin, Ramadani, Oudin, Almqvist, Kristovic, Piccoli.

ROMA (4-3-3): Svilar, Celik, Mancini, Ndicka, Angelino, Cristante, Paredes, Aouar, Baldanzi, Lukaku, El Shaarawy.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteVai Baldanzi, è il tuo momento. Dybala non rischia
Articolo successivoRoma, niente pesci d’aprile

15 Commenti

  1. bellissima sensazione quella di avere un portiere affidabile tra i pali.
    sempre ringraziando Rui per la finale di Tirana dove ci ha dato la coppa con due interventi assoluti!
    per il resto, la formazione è quasi obbligata calcolando tutto.

    • Portiere che, giova ricordarlo, è stato sbertucciato a 360° su questo sito, per non parlare di alcuni pennivendoli. Comunque hai un nick e un avatar fuori dal mondo.

    • Peccato solo che quella sensazione è bilanciata dalla certezza che al solito Falcone farà un partitone contro di noi ….

    • questa storia del Nick fuori dal mondo non la capisco. è il mio mestiere.
      capisco non sia figo come essere un tiktoker o uno che vende oggetti definiti sacri su IG, ma sempre un mestiere è.

    • Dicci almeno se è vero che sai dormire per terra. Per terra come, sui tatami come i giapponesi o sulle nude mattonelle ? E un soldato non performa peggio se ha dormito tutta la notte a terra e si sveglia con dolori da tutte le parti ? Almeno un materassino il soldato italiano lo usa ? Poi che ci viene fatto con la fusione delle brande, pallottole, armi ? Insegnaci qualcosa nell’attesa della partita.

  2. sono con DDR in tutto e per tutto.

    però Bove per me meriterebbe un pò più di spazio, sia per caratteristiche tecnico fisiche che tattiche.

    ❤️🧡💛

  3. Angelino, Aouar e Baldanzi, quelli che devono fare un upgrade deciso delle loro prestazioni.
    Soprattutto i primi due perché non sono ragazzini ma giocatori nella loro maturità calcistica.
    Questo è il momento di far vedere che siete all’altezza del compito.

  4. Io nel 2024 ho capito che solo 2 persone non capiscono un caxxo di calcio : Lo special piagnone e il caxxaro Zenone. Ddr a vita

  5. Ci aspettano tutta una serie d’incontri dove la squadra dovrà dimostrare il suo vero valore. L’atteggiamento in campo e la voglia di vincere diventano fondamentali. Prendessero esempio dalle Ragazze che stanno facendo un Campionato strepitoso, guadagnando molto meno dei loro colleghi “maschi”. Lecce e Milan sono due obiettivi che vanno superati. Piccolo OT: Ieri leggevo della fuoriosa polemica scoppiata tra l’ex sottosegretario all’Istruzione e gl’Ultras Lazio. Che Raino abbia esagerato in alcune sue dichiarazioni è indubbio ma che le quaglie si elevino a portatori di “moralità” e passino per vittime è tutto da ridere. Non dimentichiamoci che: “I neonazisti della S.S. Lazio sono gli stessi che provocano incidenti ovunque. I fautori dei Manichini Impiccati al Colosseol nonchè gl’ideatori dello Sfregio ad Anna Frank”. Nel frattempo però a causa di quanto avvenuto, è stata aperta addirittura un “Inchiesta Parlamentare” ai danni di Raimo e numerosi striscioni “con tanto di minacce” nei confronti dell’ex sottogretario son apparsi in giro per la Capitale. Povere vittime, alla faccia dell’ipocrisia!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome