LECCE-ROMA: le ultime sulle probabili formazioni

19
1360

AS ROMA NEWSWijnaldum c’è, Karsdorp no. La Roma affronta la trasferta di Lecce in piena lotta Champions e punta a un risultato positivo che rafforzi la sua posizione in classifica. Per questo Mourinho sembra orientato a fare pochissimi cambiamenti di formazione.

Difesa scontata con Mancini, Smalling e Ibanez, così come la coppia di centrocampo che sarà formata quasi certamente da Matic e Cristante. Pellegrini si sdoppierà tra mediana e trequarti. Sulle corsie laterali dovrebbero agire Zalewski a destra ed El Shaarawy a sinistra, con Dybala e Abraham coppia d’attacco.

Il Lecce invece recupera Hjulmand che formerà la mediana con Blin e Gonzalez nel 4-3-3 di Baroni. In difesa Baschirotto, Umtiti formeranno la coppia di centrali, con Gendrey e Gallo (favorito su Pezzella) sulle fasce. In attacco Strefezza e Di Francesco saranno le ali che agiranno ai fianchi di Colombo, punta centrale.

Queste dunque le probabili formazioni di Lecce-Roma, gara in programma sabato 11 febbraio alle ore 18, diretta tv su DAZN:

LECCE (4-3-3): Falcone, Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo, Blin, Hjulmand, Gonzalez, Strefezza, Colombo, Di Francesco.

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibanez, Zalewski, Matic, Cristante, El Shaarawy, Pellegrini, Dybala, Abraham.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteULTIME DA TRIGORIA – Rifinitura in vista del Lecce. Dybala e Volpato, che magie in partitella (VIDEO)
Articolo successivoRoma a Lecce per un vivere un weekend da seconda

19 Commenti

  1. El Sharawy tornante è sacrificato, ora che si stava riprendente messo piu vicino alla porta.
    Altra ingenuità Pintoresca, che non vende Karsdorp dopo il licenziamento di Mourinho per non idoneità tecnica, infatti nemmeno lo ha chiamato.
    Da Novembre sul mercato non gli ha trovato squadra, serviva un terzino oltre al vice Zaniolo, cosi Zalewski giocava al posto di Spina ed El Sharawy era libero di spaziare davanti dove fa gol il piu delle volte.
    Male Male, qua s accontentmo e festeggiamo i quarti posti a febbraio, ovvero il niente

    • Su Elsha la penso come te…
      Avrei ingaggiato Versaljco (svincolato) per dare na mano a Celik..
      Cmq e sempre,
      💪🧡♥️

    • punti di vista. per vendere un giocatore serve un acquirente un venditore e il benestare del calciatore. evidentemente non tutti i pezzi erano al loro posto. E cmq finalmente vedo nella società, con tutte le difficoltà che abbiamo per il ffp, un condotta seria e lineare. Se uno sbaglia nei comportamenti ne paga le conseguenze. FINALMENTE. Ora siamo in difficoltà ma in futuro tutti i calciatori che verranno sapranno che qui ci sono delle regole e non si gioca. E questo non ha prezzo.

    • È inutile insistere sette di coppe.
      Tanto nella trequarti giocherà sempre pellegrini quindi elsherawy lì non potrà mai giocare anche se segnasse 10 gol.
      Esistono deile logiche interne che non si possono toccare.
      Cmq anche così la Roma ha l’obbligo e le capacità per vincere oggi pomeriggio.

  2. anche di molto, molto, molto più giù di livello, lo United senza CR7 ha svoltato la stagione in termini di coesione e alchimia di gruppo in termini di rendimento, per me Zaniolo era il sassolino nascosto che grippava il motore, perciò rimosso io sono convinto che all’interno di un gruppo coeso (vedasi i miseri 3 messaggi social degli ex compagni di auguri), io credo che Mou troverà energie e risorse preziose per alimentare il motore Roma da qui alla fine della stagione per conseguire la qualifica Champions (e non è detto che sia il 4 posto, stiamo a 3 punti dal secondo!). L’unica cosa che conta adesso è che rimaniamo uniti, cazz..uti, e concentrati, tenendo fuori i serpenti (soprattutto quelli con il ciuffo bianco…) DAJE!!!

    • zaniolo nn era nessuno che poteva fare scricchiolare lo spogliatoio,nn stiamo parlando di uno che aveva tutto sto carisma nn stiamo parlando mica dei vari Totti de Rossi di Bartolomei Bruno Conti Falcao ecc…il bamboccione era un sig.nessuno

  3. PS: è una mia percezione, tutti che elogiano come straordinaria la parata di Vicario su Abraham ma nessuno che ha adombrato il dubbio che fosse un fallo da rigore per la Roma perchè mette il piede altissimo a pochi centimetri dalla faccia di Abraham condizionandone in maniera decisiva la giocata. Che ne pensate? Boh!!!

    • Al massimo avrebbe potuto essere un calcio di punizione indiretto per gioco pericoloso. Rigore mai, non c’è contatto tra i calciatori né fallo di mano.

  4. elsharawi è sacrificato molto giocando dove lo mette Mourinho .lui è un calciatore che messo nel suo ruolo garantisce minimo quei8/9 goal a stagione.detto questo io spero vivamente che Pinto rinnovi il contratto a questo ragazzo perché se lo merita .
    sicuramente rivedendo le cifre ma sono sicuro che il faraone pur di restare si ridurrebbe l ingaggio senza problemi!!
    FORZA ROMA SEMPRE!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome