L’Hoffenheim si fa avanti per Solbakken. La Roma attende l’offerta araba per Spinazzola

31
2606

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Ola Solbakken continua ad attirare l’interesse di diversi club esteri, specialmente in Germania. Sul norvegese nelle ultime ore su è fatto avanti l’Hoffenheim, interessato al mancino 24enne che la Roma ha acquistato a parametro zero lo scorso gennaio.

Per ora nessuna trattativa vera e propria in corso per Solbakken, perchè il forte interesse verso il ragazzo è stato manifestato all’agente del calciatore. La Roma attende un’offerta ufficiale per valutarla, pronta a fare tutta plusvalenza visto che il calciatore era arrivato a Trigoria in scadenza di contratto.

Più complicato fare cassa con Vina e Shomurodov che, differenza di Solbakken, pesano ancora tanto come valore contabile sul bilancio della Roma. Il terzino è ancora corteggiato dal Bournemouth, mentre per ora ha meno proposte l’uzbeko dopo sei mesi non esaltanti allo Spezia, poi retrocesso.

La Roma spera invece di racimolare un gruzzoletto dalle cessioni di Carles Perez e Villar. Il Celta Vigo è arrivato a offrire 4 milioni per l’attaccante mancino, la Roma ne chiede 6,5 e tutto lascia pensare che si possa trovare un accordo a metà strada. Per il centrocampista invece va seguita la pista Paok: se i greci si avvicineranno ai 6 milioni richiesti dalla Roma, i giallorossi potranno portare in cassa un’altra plusvalenza.

Anche Spinazzola potrebbe lasciare la Capitale ad un anno dalla scadenza del contratto. L’Al-Ahli si è informata sulla situazione del laterale azzurro ma anche in questo caso nessuna offerta ufficiale recapitata alla Roma, che attende sviluppi.

Fonti: Il Tempo / Gazzetta dello Sport / Corriere dello Sport

Articolo precedenteCaso Chiffi, oggi la sentenza. Mou non si scusa, ma è giallo sulla lettera “chiarificatrice”
Articolo successivoFrattesi e Scamacca, la Roma c’è

31 Commenti

    • Sarebbe un errore grossolano cedere Solbakken a cuor leggero dopo pochi mesi (giocato senza una preparazione atletica…peraltro essenziale per un giocatore fisico come lui). Facciamogli fare la preparazione e vediamo cosa può dare, dopotutto, nemmeno lo scorso campionato ha fatto malissimo. Se poi ovviamente arriva una grossa offerta il discorso cambia (ma mi pare inverosimile che possa arrivare una cifra significativa).

    • La gazzetta dello sport scrive che la Roma vorrebbe 6-7 milioni per Solbakken!!! Veramente…un sogno… 6 o 7 milioni sono una miseria per un ala del 98 e con ingaggio basso some Solbakken. Speriamo sia una delle mille invenzioni che circolano.

    • Concordo con Fabio. Valutare oggi Solbakken sarebbe piuttosto stupido. E’ arrivato a Roma dopo aver giocato un campionato intero – in norvegia finisce prima di natale. E non ha potuto fare la preparazione, perché il bodo, non ha lasciato il benestare.
      E’ come se, dopo due settimane dalla fine del campionato, uno dei nostri ne avesse fatto un altro. Chi lo giudica sulla base di questo, non capisce nulla di calcio.

      Aggiungo. Nonostante le attenuanti, che comunque ci sono, ha sempre fatto meglio del fenomeno Zaniolo, giocando spesso con le seconde e terze linee.

    • Sinceramente cedere Solbaken è una caxxata.
      Non abbiamo attaccanti CHE SEGNANO oltre Dybale e Elsharawy e vogliamo cedere il norvegese che qualcosa aveva mostrato..
      Siamo una società di calcio o una holding finanziaria?
      Ci interessano solo le plusvalenze ma in campo chi ci mandiamo Pinto??

    • Vox, Ma quando mai… Sii gentile…
      Tu Solbakken servilo come lo devi servire, servilo sulla corsa e nello spazio, non spalle alla porta con l’uomo addosso e con nessun compagno che gli fa il movimento suggerendo il passaggio.
      Magari a lui come individualita’, quando e’ stato messo in campo, e’, forse, mancata un po’ di coraggio e sfacciataggine, e quando gli davano la palla mai o quasi mai ha cercato di puntare l’uomo ma si e’ limitato timidamente a ridare la palla ad un compagno con un passaggetto.
      Ma al primo anno ed arrivando con preparazione non ottimale a stagione in corso, puo’ anche essere giustificabile e merita altro tempo di sicuro, anche considerato che con il nulla o quasi nulla cosmico di idee in attacco della Roma dello scorso anno pure Van Basten avrebbe spesso sfigurato.
      I giocatori che hai vanno messi nelle condizioni migliori per esprimersi e sfruttati per le caratteristiche che hanno.
      Non puoi giudicare un pesce per la sua capacita’ di arrampicarsi su un albero, per intenderci.
      Emblematico e’ il gol che ha fatto, per capire come in che modo va sfruttato.
      Caratterialmente poi, e’ uno scandinavo, con cio’ che ne consegue.
      E’ un ragazzo serio e posato. Con questi tipi umani si costruisce un gruppo forte per andare a fare la guerra, non con gli omuncoli con i cervelli in poltiglia come l’Icardi che tu vorresti…

    • Vox, scusami, ho appena realizzato che non sei tu a voler dar via Ola per Icardi, ma Max, nel commento prima del tuo. Mi si sono accavallati in testa i commenti.
      Questo rende la tua posizione meno grave… 🙂
      Il mio commento precedente, quindi, vale anche come risposta a Max.
      Come si possa volere un soggetto come Icardi nella propria squadra va proprio al di la della mia capacita’ di comprendere…
      Voglio sperare che Max di Icardi uomo non sappia nulla e ignori chi sia fuori dal campo, solo cosi’ potrei ammetere una cosa simile…

    • Ok, però che con Perez e Villar, ci fai gli stessi soldi di Missori e Volpato, e forse anche meno, visto che non hai percentuali sulla rivendita in questo caso, mi sembra un po’ allucinante… Vadano pure, ma poi facciamoci due domande su come spediamo i soldi, se questi sono poi i risultati… Shomu quando lo ammortizzi, se ti pagano due spicci ogni giocatore che non sia un ex primavera?

    • Nel caso di Perez e Villar forse ci fai gli stessi soldi dei due Primavera, ma ti eviti di pagare 3,2 milioni di euro netti. Se pensi di prendere più di 10 milioni tra due giocatori con stipendi così alti, fai tu. Comunque in entrambi i casi ad acquistarli non è stato Pinto, che è invece autore dell’acquisto di Shomurodov che, secondo me, sarà l’unico a restare, a meno di non riuscire a metterlo in uno scambio con Nzola.

    • Shomu è stato un acquisto sbagliato, purtroppo può succedere, il problema è che la Roma è dai tempi di sabatini che non becca un acquisto stile Allison, un giocatore pronto e che ti esplode, per dire quello che è oggi Kvara o Kim.

      il Sassuolo ti compra i giovani sperando che facciano la botta frattesi e li da via a 40 milioni, se prendi Villar che ha una valutazione credo intorno ai 2 milioni con bonus sai che rischi di avere un non titolare che puoi perdere a zero dopo 4 anni

  1. Se l’offerta del Celta è vera, allora si arriverà a Dama, non salta un affare per 2 ML di distanza.
    A meno che non si inserisca un’altra squadra,
    ma sarebbe un miracolo.

    Il Paok 6ML li spende in una sessione di mercato, per cui temo che quella sia fantascienza.
    E anche per Vina e Shomurodov la vedo nera, prestiti a parte….

    • Per Vina è dura se chiedi 15 milioni, ma se ne chiedi 8 lo cedi subito, considerato che nel Bournemouth ha giocato più che discretamente, quando chiamato in campo. Shomurodov non resta che provare a prestarlo in Germania, dove potrebbe rilanciarsi, evitandoci di buttare i soldi del suo stipendio.

    • Per Vina non la vedo nera.. o torna in Premier e nn è ccosì dificile..o fa la riserva qui da noi.

      Per Shomu invece ..

  2. solbakken va rivisto con una preparazione adeguata.
    Certo, lui giocava largo nel 4 3 3, con noi sta più stretto ed è marcato in maniera differente.
    Ma, e dico ma, se ci danno i soldi bisogna venderlo è plusvalenza e non credo che la roma a livello contabile possa dire di no.

  3. Solbakken non deve lasciare la ROMA è un giocatore forte e se inizia la preparazione a Luglio scommetto che diventa titolare. FORZA MAGICA.

  4. Solbakken si è messo in evidenza recentemente con la Nazionale e per questo arrivano offerte ma dipende quale cash ti offrono. Per pochi spicci lo tieni perchè alla Roma servono anche calciatori che possono stare in panchina. Cerchiamo invece di vendere Vina, Perez e Villar almeno svuotiamo Trigoria da calciatori che non servono. Per Shomu la vedo tosta ma alla fine o rimane come terzo attaccante o va in prestito. Comunque in campionato l’Ubzeko ha segnato mentre Belotti la rete non la mai vista.

  5. Il Paok ha chiesto Villar gratis, altro che 6 mln, richiesta folle visto che non lo hanno riscattato neanche per 3,5 mln. Il Celta è forte della volontà del nano capriccioso, la scorsa stagione Pinto aveva trovato chi l’avrebbe preso a titolo definitivo ,ma lui si è impuntato e bisogna essere più forti in questo caso, puoi andare dove vuoi se ti comprano, se ti impunti ad andare in un club che non ha soldi per acquistarti, vai dove pagano! Vina, Shomu e Karsdorp? Qui aspetto il capolavoro di Pinto, ma, finora….Su Solbakken che vi avevo detto? E’ tutt’altro che incedibile. Adesso bisogna racimolare soldi per gli acquisti e solo dopo potrò dire se Pinto avrà fatto un capolavoro , non quando vende i ragazzini delle giovanili non presi da lui e che Mou butta in campo per metterli in vetrina ,ma a noi servono giocatori da mettere in campo per vincere le partite! Pinto resterà? Dubito, l’anno prossimo chi si vende? Scommettiamo?

    • Ma magari l’anno prossimo non abbiamo più l’assillo di vendere le zavorre, sai che ti fa l’accoppiata Pinto-Mou? Magari il nostro DG potesse mettere tutte le energie ad acquistare i profili giusti senza dover far mercati di riparazione/emergenza. Io penso che, invece, se arrivassimo a toglierci quasi tutte le zavorre e ad azzerare quasi tutto il bilancio, the sky is (will be) the limit! 💰💰💰💰💰💰💰💰💰💰

    • Oltre 200 mln di perdite ,altro che bilancio risanato in un anno! L’anno prossimo avremo gli stessi paletti e, anche entrando in Champions , non potremo spendere quei sodi per il mercato, potremo comprare un giocatore solo a fronte della cessione di un atro e senza aumentare i costi!

  6. Il discorso non è tanto chi vendi.. Perché nel calcio attuale nella nostra serie A sono tutti vendibili..

    Nella Roma ci sono 2/3 intoccabili.. Che io personalmente non toccherei mai.. Ma questi sono più gusti personali..

    Il discorso è.. Con chi li vai a sostituire?

    Ad esempio.. La vendita di Spinazzola ci sta tutta.. E al suo ultimo anno di contratto.. Inizia ad avere una certa età.. E specialmente.. Il ragazzo è inseguito dai problemi fisici..

    Quindi per me la sua cessione ci sta tutta.. Ed è qui che il discorso diventa importante.. Va bene venderlo ma va sostituito con un calciatore che può diventare forte quanto lui.. Ed anche di più.. Con meno problemi..

    Ed in questo caso, una squadra come la Roma che non può spendere 30 mln per un terzino.. Dovrebbe lavorare con gli scout..

    Quest’anno ci sono dei terzini che hanno fatto molto bene.. Ad esempio Kerkez dell’Az.. Che ha anche segnato contro la Lazio..

    Lo so lo so.. Non è un nome importante.. Non è il Marcelo di 40 anni che tutti vorrebbero.. Perché molti cercano le figurine..

    Io invece.. Penso che una squadra forte si costruisce con giocatori esperti.. Vedi Matic, Smalling, ma anche un Dybala.. E con giovani che hanno fame.. Che hanno voglia di spaccare..

    Deve esserci un mix Secondo me..

    Una possibile uscita di Solbakken non la rifiuto a priori.. Ma va sostituito bene..

    Poi tutto dipenderà anche dal modulo..

    Se si tornerà con la difesa a 4.. Con il 4-2-3-1 di Mou.. Allora servono esterni.. Magari uno più offensivo ed uno più difensivo.. Zakewski potrebbe essere già ora quello più difensivo.. Dopo due anni da esterno a tutta fascia..

    Se invece si resta a 3 servono attaccanti..

    Forza Roma..

    • Kerkez è stato il calciatore pomo della discordia tra Maldini, Massara e Moncada e cioè i M3. Era stato preso ed indicato come un potenziale fenomeno per la Primavera, ma poi c’è stato l’approvazione anche da parte di tutti e 3 all’AZ Alkmaar per €2M e mi pare un 10% sulla futura rivendita. Poi dopo alcuni mesi Kerkez esplode nell’AZ Alkmaar catturando l’interesse di tanti club, soprattutto inglesi e l’AZ a pensare di poterlo vedere facilmente anche per oltre €20M. Da qui le liti e colpe oltre alla spaccatura del terzetto perché infine, hanno tutti e tre sbagliato nel valutare il calciatore e questo è stato uno dei fattori che ha causato malumori tra proprietà ed il trio. Per farvi capire che anche gli altri club fanno errori madornali, ma la stampa ovviamente perché è il Bilan, non ne parla affatto.

  7. Solbakken va tenuto e basta.
    Poi se sarà il caso oppure no, bisogna aspettare almeno gennaio se non un’intera stagione calcistica dandogli la possibilità di esprimersi al meglio con tutta la preparazione effettuata con la Roma.
    Cederlo adesso come adesso potrebbe essere un grosso errore, specialmente poi ad eventuali cifre che sarebbero basse.

  8. Esiste il Sommo Mou: tutti i giocatori che, in questa sessione di mercato, saranno acquistati e ceduti l’ultima decisiva parola è la Sua! Percio’ nulla succederà sopra la Sua testa, quindi in base a queste decisioni “o te fidi o nun te fidi”! Siccome io me fido se la Roma cederà Solbakken sarà giusto!

  9. Ormai non ci sono dubbi! Un poveretto auspica Icardi e Morata ( che sulla carta identificano la qualità che tanto chiede mourinho), e lo sommergono di pollici versi , meglio tenere Solbakken, che ha fatto 19 gil in Norvegia, che la coppia di sopra che èenso ne avranno fatto 300, e primo ancora hanno sbavato e svabavona per Scamacca, ed ha esultato per il rinnovo di belotti. Numeri statistiche, parile di Mou, niente, non sono niente, c’è una iadolatria divnizzante che fuorvia e dissocia dalla realta’. perche cosa è se Icardi, Morata, e prima ancora è toccato a lukaku, non vanno bene, mentre Solbakken, Scamacca E Belotti infiammano gli animi, e palese.

  10. io credo che Ola non s’ il calciatore che abbiamo visto fino adesso ..con la preparazione giusta e soprattutto con un centrocampo che va’ z posto da subito potrà darci grandi soddishazioni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome