L’idea di Mourinho: Morata la spalla ideale per un Dybala da 20 gol

24
1232

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – In tanti sostengono che Alvaro Morata non sia l’attaccante ideale per la Roma, che sia un centravanti che segni poco, molto bravo a lavorare per la squadra, ma poco prolifico.

In effetti lo storico dello spagnolo lo conferma: non ha mai superato i 13 gol in stagione nella sua carriera. In Serie A, con la maglia della Juventus, Morata ha realizzato 8 e 7 gol tra il 2014 e il 2016, e 11 e 9 gol tra il 2020 e il 2022.

Ma nella testa di Mou c’è altro. Lo Special One vuole Morata perchè è convinto di avere in rosa già un attaccante da 20 gol, ed è Paulo Dybala. Lo spagnolo ha altre prerogative: quella di sacrificarsi e far giocare bene il partner d’attacco.

Così, andando a rileggere gli score del passato, ci si accorge che le uniche due volte che Dybala in carriera ha segnato più di 20 gol in una stagione, una appunto è stata con Morata al fianco. Stagione 2015-16: 19 reti in campionato, 2 in Coppa Italia, una in Supercoppa e 1 in Champions. Per Morata invece i gol quell’anno saranno 12 tra coppe e campionato.

I due dunque sembrano essere una coppia ideale d’attacco. Si conoscono bene, dentro e fuori dal campo. La Roma, è la convinzione di Mourinho, con il tandem Dybala-Morata può fare grandi cose. E può avere quella svolta in attacco che serve come il pane a una squadra a corto di gol.

Fonti: Il Messaggero / Corriere dello Sport

Articolo precedenteVergine saluta la Roma: ha detto sì al Milan
Articolo successivoRoma, è un mercato dei “no”. Ecco l’offerta per Sanches respinta dal PSG

24 Commenti

    • Articolo stupido…DYBALA ha fatto 18 gol e 6 assist a mezzo servizio… primo anno di ROMA. MA PRIMA DI SCRIVERE CRETINATE, INFORMATEVI…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Solide, leggi bene l’articolo, sta parlando dei più 20 gol fatti con la juve nel 2015-16, non di quelli fatti con la roma.

    • ” In Serie A, con la maglia della Juventus, Morata ha realizzato 8 e 7 gol tra il 2014 e il 2016, e 11 e 9 gol tra il 2020 e il 2022.”

      Quando era più giovane e al top.
      E ancora qualcuno lo vuole.
      Sarebbe l’erede di Nzonzi.

    • Dybala ha retto per anni l’attacco della Juve.. ora non può reggere anche il nostro?

  1. Questo ragionamento non è insensato.
    Certo, molto meglio del ghiacciolo alla mora, le ore 19 e via dicendo…

    Per le cifre, sapranno loro

  2. no, costa troppo tanto. è il momento di prendere Michael Santos, uruguaiano, capocannoniere della Primera argentina. Solo che lo prendi con due milioni, non ci guadagnano abbastanza gli squali intorno alla Roma

    • nell’Under uruguaiana di calciatori da prendere c’è n’è più di uno. Agli ultimi mondiali giovanili mi hanno veramente impressionato per tecnica e intensità.
      Se mai vi capitasse di andare in Sudamerica, provate a vedere una partita di calcetto come quelle che giochiamo noi tra amici. Capirete da dove viene l’intensità

  3. Certo che ormai è una coppia di “gobbi” consolidata…Si sa, i “gobbi” compreso IL GALLO portano fortuna…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  4. 60 milioni di investimento per portare Morata alla Roma. Oltretutto per un giocatore che ormai ha il futuro, come calciatore, dietro le spalle. Se fosse l’inizio di un nuovo contratto con Mou sarei più tranquillo. Così, sarò malato di dietrologia, mi suona un po’ stonata la cosa. Se va bene, e per bene intendo campionato e coppa, l’investimento potrebbe anche ripagarsi da solo. Se va male e Mou non rinnova ci ritroviamo un bell’accollo difficilmente smaltibile. Sono perplesso

    • Concordo appieno con la tua analisi. Sta di fatto, però, che per cercare di competere ADESSO occorrono giocatori pronti e con notevole esperienza sulle spalle. La giovane promessa o il calciatore affamato, come dicono in molti su questo sito, può starci – pure bene – ma come elemento pronto ad entrare in caso di necessità o per giocare partite più “comode” o, detto meglio, meno difficili di altre. Morata costa, e non poco, considerando cartellino ed ingaggio e, paradossalmente, come giustamente hai argomentato, potrebbe essere una scommessa. Dato che dobbiamo – ripeto dobbiamo – uscire dall’anonimato del 7° posto occorre scommettere sperando che la Dea bendata ci assista che non ci ricapiti più una “fucking disgrace” ad arbitrarci.

    • no Giallo, io credo molto in Mourinho, se dice che Morata con Dybala si incastrano bene, significa che l’idea è buona.

    • Se lo vuole Mourinho fidiamoci, vogliamo mettere in discussione pure Mou adesso dall’alto dei vostri divani di casa che addirittura contano di più dei 26 trofei vinti in carriera da Mou??

  5. Spalletti reduce da scudetto è libero che aspettiamo a prenderlo…facciamo la finita coi portoghesi ormai stracotti…daje Roma

  6. se qualunque attaccante prendessimo, fosse anche lewandosky, in ogni partita deve scendere a fare il mediano, dubito che chiunque possa segnare 20 gol sinceramente. O cambiamo modo di difendere o si cambia modo di attaccare lasciando che la punta faccia la punta e non un difensore aggiunto!!!

  7. Diciamo che l’idea dovrebbe essere quella di prendere un attaccante che faccia 20 goal non uno che faccia fare 20 goal ad un altro attaccante che la scorsa stagione ne ha già segnati 12.
    Fare 60 ml di investimento per 8 reti in più sarebbe demenziale.

  8. Morata non è vero che ha fatto massimo 13 gol a stagione. Ha fatto massimo 13 gol in campionato in una stagione altrimenti contando anche le coppe sono più di 10 anni che va in doppia cifra:
    2022-23 atletico 15 gol totali
    2021-2022 rube 12 gol totali
    2020-21 rube 20 gol totali
    2019-20 atletico 16 gol totali
    2018-19 chelsea+atletico 9+6 gol totali

    etc. etc.

    bisogna risalire al 2013 quando aveva 21 anni per trovare una stagione in cui non è andato in doppia cifra. Non capisco perché neanche i giornalisti notano questa cosa

    • Perché non avrebbe alcun senso, così come non ha alcun senso il commento che hai fatto!
      Quando si dice “a questa squadra serve un attaccante che vada in doppia cifra”, per citare te e la classica frase che si pronuncia in questi casi, ci si riferisce solo ed esclusivamente all’edizione del Campionato in corso – e di riferimento al Paese in cui gioca il giocatore interessato, ovviamente -, perché è quello il Torneo principale che si gioca durante l’anno e in cui si svolgono la stragrande maggioranza delle partite (38 da noi, e ad ogni Paese er suo!), ed è quindi quella la principale competizione in cui si va a guardare il rendimento di un giocatore.
      E poi, perché non avrebbe alcun senso mischiare le reti segnate in tornei completamente diversi, dove vengono spesso e volentieri operati turnover anche massicci, a seconda dei club e delle rose a disposizione di questi ultimi, rischiando così anche di falsare i risultati del rendimento Stagionale di un attaccante o, comunque, di un giocatore in generale.
      Altrimenti non ci sarebbero le “calssifiche capocannonieri” e i relativi premi, ma, soprattutto, le reti mese a conto per i vincitori sarebbero il risultato delle somme dei goal segnati tra Campionato e tutte le Coppe giocate durante la stagione. Invece sappiamo bene che per vincere la “Classifica Capocannonieri”, vengono messe a referto SOLO le segnature fatte in Campionato. Già solo questo la dice lunga sui motivi per cui, per un attaccante in modo particolare, si vanno a guardare specificatamente i goal messi a segno durante il Campionato, per considerare l’impatto che quest’ultimo abbia avuto sull’annata d’interesse.
      Detto questo non vuol dire che poi, a fine stagione, uno non vada a guardare e considerare anche ciò che ha fatto e dato in ogni competizione in cui ha giocato, per tirare le somme e farsi un’idea generale della stagione giocata!

  9. Morata non serve alla Roma serve una punta centrale non un raccomandato ha 31 anni segna poco e si inforuna spesso sono soldi buttati prendiamo Scamacca o Beto

  10. Questi chissà come hanno fatto a diventare giornalisti……………………….I misteri italiani mentre ci sono persone anche competenti che stanno a spasso e non riescono a trovare uno straccio di lavoro.
    Dybala ha segnato 22 gol nel campionato 2017-2018, il massimo dei gol che ha realizzato in un campionato ed in quella stagione Morata era al Chelsea.
    Questo ad indicare quanto è sballata l’informazione di certi pennivendoli.

  11. per un 4 3 2 1 ,
    Kristensen Smalling N’Dika Spina,
    Bove Matic Cristante,
    Dibala Aounur,
    Morata sarebbe l’ideale ..
    squadra completa soerando che Rui Patricio la smetta di perdere palloni e regalare punti ..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome