ROMA-RKC WAALWIJK: 3-0 (3′ Abraham, 19′ El Shaarawy, 48′ Zaniolo). I giallorossi chiudono la tournée con una vittoria

77
1853

AS ROMA NEWS – Torna in campo la Roma per la terza e ultima amichevole di questo ritiro portoghese che si giocherà sempre allo Estadio Municipal di Albufeira.

Davanti ai giallorossi ci sarà oggi il RKC Waalwijk, formazione olandese che occupa la decima posizione dell’Eredivisie. Mourinho testerà i progressi, specialmente fisici, della squadra dopo la vittoria di misura contro il Casa Pia.

Vi lasciamo alla consueta diretta testuale del match con il racconto della partita amichevole. Buon divertimento.

LA CRONACA DEL MATCH

SECONDO TEMPO

90′ – Finita: la Roma vince 3 a 0 l’ultima partita amichevole di questa tournée portoghese. Bel primo tempo, nella ripresa subito il terzo gol dei giallorossi, poi con i cambi la partita ha perso di consistenza. 

84′ – Ammonito Cristante.

79′ – CAMBIO ROMA: dentro Boer, fuori Svilar.

76′ – RIGORE SBAGLIATO! Conclusione di Seuntjens che colpisce la traversa e sbatte sulla linea, poi Karsdorp di testa manda in angolo!

75′ – RIGORE PER IL WAALWIJK: Kumbulla trattiene in area il diretto avversario, l’arbitro assegna il penalty.

70′ – Ultimi venti minuti: fase di stanca del match, poche le occasioni e tanti errori.

64′ – CAMBIO ROMA: dentro Volpato, fuori Zaniolo.

63′ – CAMBIO ROMA: dentro Camara, fuori Ibanez.

61′ – DOPPIO CAMBIO ROMA: dentro Shomurodov, fuori Bove. Dentro Vina, fuori Zaniolo.

54′ – OCCASIONE ROMA: Zaniolo dal limite scarica una gran botta di sinistro, palla che sfiora il palo!

53′ – OCCASIONE ROMA! Bella azione di Karsdorp che offre un gran pallone a Pellegrini, il capitano apre il piatto sinistro ma il portiere respinge col piede!

52′ – Altro errore degli olandesi con palla regalata alla Roma, Cristante prova la botta dal limite ma non angola abbastanza, blocca il portiere.

48′ – TERZO GOL DELLA ROMA! ZANIOLO! Errore in disimpegno degli olandesi, Abraham ruba palla in area avversaria e serve il 22 che col mancino scarica una botta che si insacca per il tre a zero!

46′ – Si riparte. Nella Roma dentro Mancini, Karsdorp, Cristante e Spinazzola. Fuori Celik, Zalewski, Matic ed El Shaarawy. La squadra sembra tornata alla difesa a tre.

 

PRIMO TEMPO

45′ – Finisce qui il primo tempo. La Roma, tornata al 4-2-3-1, gioca con maggior scioltezza ed efficacia in attacco: occasioni, due gol e un palo. Per ora buone risposte da questo ultimo test. 

39′ – Ammonito Bove per un fallo a centrocampo.

35′ – OCCASIONE ROMA! Zaniolo cambia bene gioco lanciando El Shaarawy a sinistra, cross perfetto con l’esterno del Faraone e pescare il taglio centrale di Pellegrini che a pochi passi dalla porta però calcia a lato!

32′ – Fase più statica del match. Cominciano a scaldarsi un gruppetto di giocatori giallorossi a bordo campo.

22′ – PALO ZALEWSKI! Il polacco rientra sul destro dal limite e calcia a giro, palla sul palo a portiere battuto!

19′ – RADDOPPIO ROMA! EL SHAARAWY! Bella azione di Zaniolo che sfonda a destra e serve un pallone d’oro a El Shaarawy sul secondo palo, il Faraone col piattone la manda in rete!

18′ – GOL ANNULLATO ALLA ROMA! Pellegrini col destro lancia benissimo Zaniolo che taglia in mezzo e batte il portiere con un tocco morbido, ma il 22 era in fuorigioco.

9′ – OCCASIONE WAALWIJK: contropiede veloce che mette Jozefzoon davanti a Rui Patricio ma il pallonetto termina alto.

3′ – GOL DELLA ROMA! Segna Abraham dopo un bello spunto personale e un’assist di El Shaarawy, l’inglese batte il portiere con un tocco sporco che finisce in rete!

2′ – Roma che in questo avvio sembra schierata con un 4-2-3-1 con Celik e Zalewski terzini, Pellegrini trequartisti, El Shaarawy e Zaniolo larghi con Abraham punta centrale.

0′ – Fischio del direttore di gara, si parte!

 

ROMA-RKC WAALWIJK, LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio, Celik, Kumbulla, Ibanez, Zalewski, Bove, Matic, Zaniolo, Pellegrini, El Shaarawy, Abraham.
A disp.: Svilar, Boer, Karsdorp, Smalling, Spinazzola, Vina, Cristante, Shomurodov.
All.: Mourinho

RKC WAALWIJK (3-5-2): Pereira; Adewoye, Vane der Buys, Nieuwpoort, Lelieveld-, Lutonda, Anita, Vroegh; Oukili; Jozefzoon, Clenart.
A disp.: Vaesesen, Bakari, Gaari, Wouters, Hassani, Augustijns, Felida, Lokesa Biereth, Kuijpers, Seuntjens.
All.: Oosting

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedente“ON AIR!” – FERRAZZA: “Mou a fine anno potrebbe chiedere la testa di qualcuno”, FERRETTI: “Il mister ha tutto l’interesse a tenere la Roma sulla corda”, MAGNI: “Penso che resterà, ma solo se il club rispetterà i piani”
Articolo successivoABRAHAM: “Mourinho ct del Portogallo? Tutti lo vogliono, ma lui è concentrato sulla Roma”

77 Commenti

  1. Zalewsky a dx… povero ragazzo, da trequartista a terzino dx perche questo fanno gli esterni di mou.

    In tal modo si vede proprio che odia la difesa a 4.

    • I giocatori, soprattutto in ottica ritorno di wjinaldum e se è vera la trattativa per frattesi, sarebbe anche l’ora di abitarli alla difesa a quattro e centrocampo a 3 perchè i sopracitati sono mezz’ale d’inserimento, o cmq sia non hanno mai giocato in un centrocampo a due.

      Non vorrei ritrovarmi a vedere gli ennesimi giocatori fatti giocare in ruoli non congeniali in modo non congeniale…

    • nn credo che odi la difesa a 4 visto che la sempre fatta forse nn ha i centrali adatti x quel sistema di gioco

    • SLAVIA PRAGA 0 – ROMA 3

      La Roma femminile di Alessandro Spugna vince 3-0 sul campo dello Slavia Praga nel sesto e ultimo turno della fase a gironi di Champions League. A sbloccare l’incontro è Giacinti al 32′ minuto di gioco del primo tempo, il raddoppio è di Kollmats cinque minuti dopo. A inizio ripresa il terzo gol della Roma firmato da Linari. Le giallorosse, già qualificate al prossimo turno, chiudono il girone B al secondo posto con 13 punti mentre il Wolfsburg passa come primo del gruppo a quota 14 grazie al netto successo (8-2) in casa del St. Polten.

    • Signori,
      io sono sempre stato un grande estimatore di Elshaa, contentissimo quando
      è tornato dalla Cina, sarò sempre affezionato,
      ma temo non sia più un giocatore di livello Champions ecco.
      Fosse l’unico direte voi, e sono d’accordo.
      Però nel momento in cui hai Dybala, hai Zaniolo, e prendi Solbakken, lanci Volpato…
      come dire?
      Dai l’idea di non puntarci molto.

      Da lì la mia perplessità.
      Poi se mi chiedete chi preferisco tra Elshaa e Solbakken il primo tutta la vita,
      ma allora che l’abbiamo preso a fare il secondo?

      Poi per carità vedo anche Bove sempre in campo, magari fanno vetrina, non so….

    • Sai è una domanda che mi stavo ponendo anche io, dipende dalla disposizione dei giocatori ma ci potrebbe stare

  2. Cmq a prescindere dalla formazione ogni sito e giornale d Italia oarla di mourinho che va comevct del Portogallo smalling che oramai è già di qualche altra squadra, poi leggi degli altri il Milan sta comprando tutti anche il portiere di casa mia, l Inter deve vendere na cmq compra anche lei tutti, la Juve deve fallire ma si parla solo di compra e così anche per il Napoli, l unica squadra che vende e che è incasinata e la Roma, neanche la furbata del pinguino bolso che se doveva pagare 40 milioni cash lo trovava o impiccato sotto ponte Milvio, niente solo la as Roma buona partita

  3. Certe volte e’ meglii vederli giocare prima di capire come e quali siano i compiti assegnati, poi faremo la valuazione.
    Ovvio che Winaldum da l’opportunita’ di giocare in un centrocampo a 3 con Pellegrini e Matic, quindi e’ facile pensare che una difesa dei 4 sia la piu’ facile da schierare con due mezzale ed un mediano davanti la difesa.

    Rui Patricio
    Celik Smalling Ibanez Zalewsky
    Pellegrini Matic Winaldum
    Dybala Habraham Zaniolo

  4. FINALMENTE… la squadra sembra girare molto meglio, molto più verticale e i difensori giocano poco la palla.

    La Roma è sulle gambe, ma va bene così oggi.

    sicuri di dare via Bove così a cuor leggero?

  5. Se devo dar via questo nove per frattesi e dargli 15 milik i se permettete con i 15 ci compro un centrale di piede sx perché frattesi con il nove che sto vedendo non sposta questi equibri dj chissà cosa ma un be centrale chd li cambia

  6. Beh, smetto di vedere la partita sul 2 – 0.
    Ma me ne vado con una certezza che non mi piace: la ROMA, questa ROMA, è fatta di molti bimbocci.
    Gli piace fare i gradassi coi piccoli e se la fanno in mano coi forti!
    L’unica volta che abbiamo fatto risultato con una grande (a San Siro) è stato più oer il timore di farci male che la convinzione di essere davvero forti.
    Perché dico questo?
    Semplice.
    L’umiltà va “allenata”, ci si allena per fare sempre la giocata giusta, e non che si fa’ i fighetti dinanzi agli avversari.
    La palla si gioca lontana dalle linee di intercetto, noi vogliamo fare gli sboroni!
    Nei primi 20′ ho notato più i rischi che ci siamo presi che le minacce create.
    Per non parlare della punizione con “disimpegno per l’attaccante avversario”…!!!
    Mati, Smalling, Dybala, Wijnaldum sono diventati CAMPIONI perché “giocano facile”!!!
    Io continuo a vedere che Zaniolo non fa mai uno scarico e Pellegrini che maramaldeggia senza combinare nulla…
    Mantre a IBANEZ tocca mettere una pezza alle minkiate dei “grandi”.
    Troppi nelka ROMA vogliono SEMBRARE piuttosto che ESSERE.
    In sostanza, non dovevamo giocare per vincere questa partita, ma “allenare delle idee”.
    E non ho visto dedizione e accanimento a qualcosa del genere.
    Era facile che vincessimo.
    Ma, altro?!
    Boh.
    FORZA ROMA

    • Sei sicuro che eri su dazn? Io ho visto una squadra più propositiva con matic che a volte scende tenaci due centrali con molti più uomini nella metà campo avversaria non chissà cosa ma mi sembra meglio disposta con qualche rischio in più ma anche più occasioni pulite un bove che va a prendere tutti e pellegrini che riesce a fare ciò che gli riesce meglio smistare e inserirsi da dietro. Ora mi dici che qyedti sono dei poveretti di serie F ma con ka Roma succede sempre così quando perde siamo noi dei poveretti quando vinciamo gli altri sono dei scarsoni e la ruota che si ripete

    • Concordo.
      Non vorrei infierire ma Milan e Juve giocano le amichevoli contro l’Arsenal noi contro degli sconosciuti.
      Perche?

    • Questo detto il giorno che, ad esempio, la juve vince 1-0 col “terribile” Rijeka. Ovviamente poi quando si giocavano le patite internazionali ci si lamentava che non facevamo “la preparazione” come gli altri… Inoltre se il problema è l’attacco e la condizione fisica, gli avversari contano relativamente, basta che ti impegnino quel minimo per permetterti comunque di muoverti contro uno che non conosci a menadito come invece succede nei test che fai durante la preparazione.

  7. Da organizzare un amichevole con La Fiorita ( squadra che ha vinto il campionato a San Marino ).
    Zaniolo potrà fare la ” sua azione perfetta ”
    alla Mbappe per intenderci.
    I ” suoi tifosi” celebrarlo come potenziale che sta venendo fuori.
    Pinto venderlo.
    Si tornerà a giocare in 11.
    Amichevoli che dicono poco ma che a volte dimostrano tanto.
    Ps
    Amichevole però con La Fiorita se si alza il livello normale vada in difficoltà.

    • 8 pollici giu’ ma a me questo commento interessa molto .. bravo e coraggioso di non avere like ma questo mi piace molto ..

  8. E si perdemo nun va bene e si vincemo nun va bene; se si gioca co la difesa a 3 e mejo quella a 4, se si gioca a 4 dietro, è mejo a 3. Se giocamo bene è perché quell’altri so’ scarsi ; se giocamo male semo scarsissimi visto che quell’altri nun so’ nessuno. Oh sai che nova c’è? Avete rotto e annatevelo a pija ndo lo pijava Maria Luigia d’Austria

    • Oltre che a questi tifosi non va bene mai niente manco aspettano maggio per tirare le somme e pensano che il campionato sia finito già adesso…

  9. Squadra Olandese raccattata da Pinto chissà dove, da torneo UISP degli anni 70.
    Indice di uno sfacelo totale. Come fa Mourinho a rimanere a Roma è un mistero.

  10. Cambiate o non cambiate proprietà, allenatore, dirigenti, direttori sportivi, giocatori, quello che volete..ma non levate più la difesa a quattro !! Please !!!

  11. Scusate ma a costo di far brutte figure, volevo segnalare un bugs riguardante i pollici verso (son tutti sballati) Provo a spiegarmi meglio: Se schiaccio verso l’alto me ne da due in basso Se schiaccio verso il basso, 2 in alto e uno in basso (e cosi’ via) Ora non so se capita solo al sottoscritto ma mi sembrava giusto segnalarlo🤔😕

    • Capisco che vogliate far gli spiritosi ma Scanzonare su di una semplice segnalazione non è che ci facciate una bella figura. Intendiamoci, dei pollici non me ne pò fregar di meno tuttavia se ho evidenziato tale difetto vi sarà un motivo. Farò fare dei controlli, vediam che esce fori.

  12. Finalmente un assetto diverso. Questa amichevole è utilissima per Mou e quindi per la Roma. Il dinamismo di Elsha alto è tremendamente incisivo. Con Solbakken come esterno alternativo si può giocare anche con un 4-3-3.

  13. 54esimo 8 occasioni gol. un palo , un gol annullato , 3-0…bastano o dobbiamo fare altri 300 tiri in porta?
    Ah già, la partita non conta…ehh giochiamo contro i nessuno, quindi non e’attendibile, se invece perdiamo contro i nessuno ( Cadice) allora e’attendibile….e devono andarsene tutti…
    3-2-1…. Gaeta ‘che dici andiamo a festeggiare al Circo Massimo???
    Nooo..per carità…andiamo a buttargli i pomodori all’aereoporto di Fiumicino….

    • Non puoi svegliarlo, Cristante è semplicemente questo, ovvero un calciatore pietoso.

      E mo magicamente i geni del “dove lo metti sta, fa il lavoro sporco, è fondamentale anche se non se vede, dove lo trovi uno co st’intelligenza” ecc. iniziano pure a scomparire.

      Era ora.

      Cristante andava piazzato la scorsa estate ai primi abbocconi che offrivano sopra i 12, magari 14 milioni; mercato che, dopo un’annata discreta e una Conference portata a casa giocando stranamente benino in finale, ancora poteva avere.

      Ah! Mancini idem, anche se spostando cifre forse ancora minori ma per forza, il suo valore è ora pressoché nullo e chi vede di calcio ci avrebbe scommesso già da tempo.

      Entrambi ovviamente prima dei tragicomici rinnovi con i quali abbiamo firmato l’ennesima delle nostre tante condanne.

    • manuel no, non scompare nessuno, tranquillo. CRISTANTE é un ottimo centrocampista (no un top player per chiarirci).
      Solo che abbiamo altro da fare, che a difendere la Roma e i suoi giocatori dalla merd* social del primo che passa (magari laziale pure…) dovresti farlo 24 h al giorno…
      stranamente ci son più tifosi per strada e allo stadio che sui ritrovi web..😉

  14. comunque leggendo… siamo cresciuti dicendo no al calcio moderno.. ma a volte mi pare che il calcio moderno siamo noi.. non tutti ovviamente.. ma una chat che dovrebbe essere di gente che è profondamente romanista, perché se no che senso ha sta qui dentro, solo insulti attacchi merd gettata a destra e manca sulla squadra ecc ecc.. io non sono per nulla contento di come giochiamo e della posizione in cui stiamo.. ma mai e poi mai trasformerò il mio amore in odio.. vorrei altro ❓ certo ma x ora questi abbiamo. giocatori e allenatore..e vanno supportati incoraggiati sostenuti fino a che indossano questa maglia.. se devo solo sta a sputa veleno credo che ci sia di meglio da fa nella vita..e finalmente giochiamo a 4 dietro.. non je la facevo più😁😉 dajeromadaje☀️♥️

  15. se questo trend continua con il Bologna non escluderei un filotto di risultati positivi invece.
    i giocatori come i nostri se sono sul filo del rasoio danno il meglio e potrebbero piacevolmente spiazzarci. certo che wijnaldum, frattesi e matic sarebbe tutta un’altra musica
    Auguri di buone feste a tutto il blog!!!🎄💛❤

  16. Si vede qualche progresso.
    Ma
    Stiamo giocando veramente con pizza e fichi.
    E mo non cominciamo con la storia del laziale ehhh…!!!! Non è che uno non può fare un osservazione che diventa in automatico laziale ehh.
    E basta co sta storia.

    • ed io ti ripeto, senza offesa, che se sta partita non conta niente, perché sono pizzi e fichi, non conta niente manco quella Cadice.

  17. Non ho visto nulla, ma quindi davvero ci siamo messi a quattro nel primo tempo? Con Zalewski terzino sinistro? Difficile immaginarlo in una partita vera.
    Cercando di interpretare tra scarna cronaca e alcuni commenti, sembra però che non ci si sia disimpegnati malissimo, o sbaglio? E non erano presenti né Mancini né Cristante, entrati invece nella ripresa.
    Bove com’è andato? Non capisco se queste sue presenze in tournée siano propedeutiche ad un suo maggiore impiego oppure una vetrina per una sua imminente cessione.
    Di sicuro, il passaggio a una difesa a quattro implicherebbe logicamente il “sacrificio” di Mancini. Perché è quello che sicuramente ci sa giocare meno e Ibanez ha la velocità che agli altri manca.
    Per quanto mi riguarda è un sacrificio che farei volentieri…
    Io lo farei

    • Si, difesa a 4 nel primo tempo. Con Zalewsky terzino sinistro. Risultato: abbiamo subito 3 contropiedi, nei primi 15 minuti, con la difesa scopertissima e non finalizzati per la pochezza dell’avversario. Con un avversario decente finiva male. Tutto ciò non per colpa del solo Zalewsky, che in quel ruolo a mio parere non può giocare, ma anche perché il centrocampo copriva poco. Matic in giornata no ha sbagliato una marea di appoggi con la conseguenza di far ripartire l’avversario, Pellegrini si guardava bene dal coprire, Bove (il migliore secondo me) si dannava l’anima ma da solo è dura.
      Poi Mourinho deve aver chiesto di restare più bassi e allora di occasioni non ne sono più state concesse.
      Comunque non ti illudere, nel secondo tempo sono tornati a 3, e col Bologna il modulo sarà quello. E forse, finché non avremo 2 terzini degni di questo nome, non si può fare diversamente. Spinazzola è fuori forma, Celik è scarso, Vina è scarso, Karsdorp chiedere a Mourinho, Zalewsky è un adattato. Servirebbero il miglior Spinazzola e un Karsdorp riappavificato, ma al momento non ci sono.
      Bove, secondo me, molto bene. Corre, si posiziona sempre per ricevere il passaggio, si propone con la postura giusta per il controllo e lo smistamento di prima, se pressato sa districarsi e liberarsi del pallone senza affanno. Per me, con questa rosa, titolare fisso. Ma ho paura che, invece, sia stato messo in vetrina.
      Una parola su Cristante: va di moda criticarlo, ma quando è entrato ha coperto tutti i buchi che si aprivano sui palloni persi dai vari Spinazzola, Abraham, Volpato.
      Il calcio non è fatto solo di Messi, servono pure i Lodetti (per chi se lo ricorda).

    • Ho visto tutta la partita.
      Confermo nel primo tempo abbiamo giocato a 4 dietro senza Mancini.
      L’avversario, per consistenza e atteggiamento, non fa molto testo ma anche cosi si vede che un uomo in più a metà campo cambia molto: più soluzioni in appoggio, più palle recuperate, più calcio.
      Purtroppo ci mancano terzini di alto livello, anche se Zalewski nel primo tempo ha fatto bene (anche perché gli avversari erano molli).

    • Grazie a entrambi per la lettura che mi pare coincida per quanto riguarda i terzini.
      Il che è indubbiamente vero, ma secondo me il problema diventa ancora più severo col modulo a tre, dove quasi tutta la produzione sulle fasce dipende dall’estro dell’esterno.
      Le altre disposizioni consentono loro di avere almeno un compagno con cui dialogare, sia la mezzala oppure l’attaccante esterno.
      Rischieremo qualcosina in più? Pazienza, il calcio rimane comunque una coperta corta e l’obiettivo è quello di trovare una “risk to reward ratio” accettabile.
      Ora come ora si costruisce pochissimo (prevalentemente sui calci piazzati), e comunque dietro non abbiamo un bunker impenetrabile, il golletto prima o poi lo prendiamo. E farlo diventa un Everest da scalare.
      Spero solo che l’ostracismo verso il ritorno a un modulo che consenta di vedere un minimo di calcio logico non sia dettato anche da considerazioni extra, quali l’intoccabilità di alcuni elementi che sembrano essere imprescindibili a dispetto di ciò che si vede sul campo.

  18. Finalmente 3 attaccanti un gol più assist a testa e si è sbloccato pure Abraham, era ora anche se è solo un’amichevole ma questo non stava accadendo nemmeno nelle amichevoli, quindi è una nota positiva, la conferma di El Shaarawy con gol ed assist, finalmente Zaniolo gol più assist ed appunto Abraham gol più assist.
    Speriamo bene per la ripresa del campionato.

  19. Ho scritto il mio parere sul 2 – 0!
    Non significa che smetto di supertifare Roma, è solo che, per il bene che le voglio, vedo dei limiti che mi preoccupano!!!
    Tutto qua.
    Voglio confrontarmi coi più forti.
    La domanda è : chi va in campo la pensa come me?!
    Sperem de si.
    FORZA ROMA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome