Llorente al centro della Roma: a lui le chiavi della difesa, e Pinto lavora al riscatto

69
2918

AS ROMA NEWS – Con Chris Smalling ai box per una ventina di giorni, la Roma perde il suo pilastro difensivo che quest’anno aveva sempre giocato senza accusare mai un problema fisico.

Una stagione quasi perfetta quella dell’inglese, che si ferma proprio quando la squadra stava arrivando all’ultimo sprint. Josè Mourinho spera di riaverlo per la sfida contro il Leverkusen (difficile l’andata, più probabile il ritorno in Germania) e intanto pensa a come sostituirlo per le partite contro Atalanta, Milan, Monza e Inter. 

Considerando che difficilmente lo Special One abbandonerà la difesa a tre per passare al più offensivo 4-2-3-1, viene naturale pensare che sarà lo spagnolo Diego Llorente l’uomo chiamato a non far sentire la mancanza di Smalling al centro della difesa. Senso della posizione, forte nel gioco aereo, piede educato, lo spagnolo potrebbe dare anche maggiori geometrie nell’uscita palla a terra della squadra.

Intanto Tiago Pinto è già in contatto con il Leeds per parlare del suo riscatto a fine stagione: la Roma non pensa di spendere i 18 milioni di euro pattuiti per averlo a giugno, ma è pronta a trattare su una cifra al ribasso. Llorente sarebbe ben felice di restare nella Capitale: il suo obiettivo è sempre stato quello di riuscire a convincere il club capitolino a trattenerlo. Cosa che sta facendo a suon di prestazioni convincenti.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Corriere della Sera / Il Messaggero / Corriere dello Sport

 

Articolo precedenteSmalling e Wijnaldum, c’è la lesione al flessore: 2 settimane di stop per l’olandese, 3 per l’inglese
Articolo successivoDybala a cena con Totti e De Rossi: chiede la maglia numero 10?

69 Commenti

    • È forte, merita il riscatto, già il Villareal si è fatto sotto, bisogna trovare la quadra con il Leeds, gli inglesi lo pagavano 20 mln, un anno e mezzo fa…giusto chiederne 18 mln…in fondo non hanno chiesto di più di quello che lo hanno pagato… Speriamo che Pinto non vada sotto i 15 mln,
      altrimenti lo perdiamo. 💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  1. Llorente s’è ambientato alla velocità della luce, rendimento ottimo.

    stavo ripensando ai 2 infortuni e sono di una merdha allucinante se si guarda il calendario, vanno a rompersi 2 pezzi da 90 nel rush finale della stagione, quando oltretutto si gioca SEMPRE ogni 3 giorni.

    non bastavano i 28 pali, record europeo…

    Rimango dell’idea che Tammy sia in debito con noi quest’anno, e mi piace pensare che sia arrivato il suo momento portando i gol che sono mancati fino ad ora.

    ❤️🧡💛

    • Rudy, sapevate che Llorente fu lanciato in prima squadra da MOU, quando era al Real Madrid? Il suo ambientamento è stato veloce per questo motivo, è stato un acquisto sicuro e spero, che, la trattativa per il suo rinnovo sia veloce, prima che si affacci un a cospicua concorrenza, già il Villareal si è fatto sotto per riportarlo in Liga…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  2. Fra Llorente e Ndicka,non ho il minimo dubbio. E’ di una spanna migliore lo spagnolo.
    Il francese ha dalla sua l’età e il parametro zero,ma penso che non siano sufficienti per poter giocare nella Roma.
    Ribadisco ancora una volta : vietato cedere Ibanez. La Roma deve avere un pacchetto di centrali affidabili e di alto livello.Caso mai è cedibile Kumbulla,anche se con questo il problema è chi se lo accolla.

    • Buongiorno Zenone.
      Ascolta, qualcuno lo dobbiamo cedere!
      Il nostro saldo al 1 di settembre dovrà essere positivo e possibilmente a 2 cifre.
      Gran parte dei nostri non hanno mercato (Mancini, Cristante……).
      Quelli appetibili dai ricchi club europei sono Dybala, Ibanez, Zalewski ed Abraham.
      Non mi vengono in mente altri nostri giocatori in grado di farci fare corpose plusvalenze.
      Chi cediamo?
      Per il sottoscritto Ibanez è quello maggiormente sacrificabile.
      Se si cede Ibanez ad almeno 30 ml, si riscatta Llorente a cifre basse, si cede Kumbulla con qualche formula e si prendono due parametri zero come N’Dicka e Omeragic, direi che addirittura ci rinforziamo.
      Certo se il sostituto di Kumbulla fosse Van den Berg, uno che fa panca nella serie B olandese, a prescindere dal valore del giocatore, il rischio potrebbe essere quello di avere in rosa un giocatore ancora acerbo e non ancora pronto per la Roma e la serie A, un po’ quello che è successo con Reynolds che si sta affermando solo ora.

    • E so’ d’accordo su tutto, ma ad Ibanez je va fatto n’elettroshock prima de gioca’ li derby, sennò li sbiaditi 💩erdacciosi parteno sempre co’ n’gol de vantaggio, st”infamoni! 🫡

    • @Vegemite – Giraldi Nico- Born to be Abraham. Le vostre argomentazioni sono tutte convincenti e plausibili .Tuttavia il mio debole per Ibanez è che quando salta in area avversaria sui calci piazzati , è di una pericolosità unica. Se non ci fossero stati pali e traverse a salvare i portieri avversari,quest’anno avrebbe fatto una diecina di gol.
      Buona domenica 🖐️

    • Se dovessi scegliere chi sacrificare, sceglierei anch’io Ibanez poiché abbiamo un sostituto altrettanto buono. Tenete conto però che Ibanez 3 golletti a stagione te li può garantire. Se fosse possibile, io il pacchetto centrali non lo toccherei. Il problema sono i terzini destri e qualcuno in attacco che sappia dribblare (come Perotti). Poi, non so se ve ne siete accorti, ma avremmo necessità anche di un secondo portiere.

    • La Roma deve cmq trovare dei terzini di ruolo perché Spina da solo non basta e su Karsdorp rimangono dei dubbi. In difesa pretendere che Smalling sia l’unico pilastro capace poi di giocare tutte le partite è utopistico. La Roma deve prendere almeno un difensore di spessore per consentire rotazioni in sicurezza ed evitare che un infortunio ti possa pregiudicare un reparto!

    • Zenone a nessun romanista piace l’idea di perdere Ibanez . tranne quando gioca il derby..;) .. è il giocatore con maggiori prospettive di crescita, con la maggiore velocità, però se devo far quadrare i conti..
      il problema della Roma è capire come verranno spesi i soldi.. se devi riscattare Llorente per impostare e ndika per la velocità quando ora avevi solo ibanez non lo so il guadagno..
      Se serve per rafforzare i punti dove siamo più deboli (centrocampo e attacco) va bene..
      Il mio sogno sarebbe avere un nuovo Radja (tipo De Paul)… ma è appunto un sogno.

  3. Direi che Mancini Llorente e Ibanez è comunque una difesa di ottimo livello! Per quanto riguarda Smalling purtroppo si sà… È durato pure troppo quest’anno… Peccato perché questa è, fino ad ora, la sua stagione migliore da quando sta’ a Roma. Un vero pilastro che ahimè si salta le partite più importanti… Bergamo, le Milanesi e molto probabilmente il Bayer… Praticamente, ci lascia a piedi nel momento più delicato! Che sfiga!

  4. Potrebbe essere un sostituto perfetto, oltretutto da un apporto maggiore in uscita. Sono d’accordo, sempre se possibile economicamente, di non vendere Ibanez.

  5. a me l’iberico ha fatto una buona impressione, conoscendo già anche Mou, ha potuto inserirsi più rapidamente rispetto magari a Ola, non conosce gli avversari del campionato e un pochino invece quello potrebbe essere un handicap, confido comunque negli analisti per prepararlo alle peculiarità degli attaccanti avversari. Di una cosa sono certo: Mou lo caricherà al punto giusto per farsi trovare pronto

  6. Riascatto Llorente, via Kumbulla, dentro Ndicka e conferma Ibanez e Mancini.
    La difesa già funziona, così la consolideremmo e quando Smalling lascerà dovremo solo puntellarla.

    • me so usciti i fusilli dalle narici dal ridere, espertone di fantamercato🤣🤣🤣
      Ndicka allora è fatta?

    • È quello che vorrei fosse fatto, di mercato non so nulla e non faccio finta di saperlo… non sono mica un caso umano.

      Comunque se levi i fusilli dalla colazione forse ti riprendi, vedrai che è quello il problema 👍🏻

    • mi spiace ho gia pranzato , sto avanti in tutto anche con l’orario, non sto in Italia.

    • No UAE, che non sai manco dove stanno, ciao kapishioneeerrZZ

  7. Scusate se vi tedio con alcuni calcoli.
    Passato al Leeds nel settembre 2020 per 20 ml con contratto quadriennale.
    A dicembre 2022 ha rinnovato fino al 2026 prima di passare alla Roma.
    Quindi il Leeds ha ammortizzato in 2 anni e 1/2 la somma di 12.5 ml.
    I restanti 7.5 ml ammortizzati in 3 anni e 1/2 m, ovvero 1 ml ogni 6 mesi.
    A giugno per non fare minusvalenza il Leeds dovrà cederlo ad almeno 6.5 ml.
    Il giocatore è quotato da alcuni siti sportivi una cifra tra gli 8 e i 12 ml.
    Questi noiosi numeri solo per sottolineare che per un giocatore che compirà 30 anni ad agosto, considerando i 18 ml di riscatto pattuiti una cifra esagerata, un’offerta di Pinto di 8 ml potrebbe bastare a superare la concorrenza del Villarreal e potrebbe essere gradita al Leeds in quanto consentirebbe loro di fare anche una plusvalenza.

    • 8 milioni per un trentenne sono tanti considerando le finanze della Roma e il fatto che stiamo acquistato quasi esclusivamente parametri zero. Lo scorso anno abbiamo speso 7 milioni in cartellini. La vedo difficile 🤞🏻

    • certo @Ann però in questo caso la Roma punterebbe 8 mln su un 30nne che già inserito in squadra e pure bene… diverso sarebbe se devi puntare dei soldi per uno che poi per quanto forter sulla carta potrebbe anche non rendere

  8. va bene anche un altro anno di prestito.
    Non serve per forza cacciare i soldi.

  9. 10milioni li vale tutti , è anche un ragazzo serio ma con la cattiveria educata in campo . Io terrei tutti e 4 i difensori centrali anche Kumbulla che deve solo maturare un po’ a livello caratteriale e credere di più nelle sue più che buone potenzialità.

  10. l’ho detto dall’inizio che fosse un ottimo giocatore, ci sono quelli bravi basta prenderli e pagarli. certo qui nessuno dice di fare follie o scemenze pagando 200 milioni come per ronaldo o mbapè però con un pò di cervello e cacciando un minimo (che gli americani non fanno-lieve polemica verso i texani- in caso il sito non lo capisse così mi bloccate il post) si possono fare grandi cose grazie al nostro mitico mister.

  11. So’ curioso de vedè come lo schiera. Perché c’ho come la sensazione che lo lascia a destra e ar centro ce mette Ibañez…

    • Non credo, Nico.
      Ibanez al centro, essendo il più veloce dei tre, avrebbe più senso in partite in cui sei chiamato ad attaccare e, di conseguenza, ti esponi al contropiede. Un po’ come quando EDF schierò Manolas al centro della linea a tre… (con buona riuscita, peraltro).
      Ma ce lo vedi Mourinho che imposta la partita a Bergamo lasciando campo ai figli di una dea ignota? Naaaa…

  12. Llorente e’ un dominante, quindi non fara’ rimpiangere Smalling, anzi a differenza dell’inglese sa impostare ed e’ veloce nelle uscite.
    Direi che la Roma non deve farsi sfuggire l’acquisto in quanto ha la giust esperienza per guidare la difesa.
    In merito a Smalling, con un Llorente che crescera’ ancora penso che possa fare coppia con la difesa a 4.
    Ndika a parametro zero e’ da ingaggiare,mentre non vedo futuro nella Roma per Kumbulla che puo’ essere inserito in scambio con il Torino per un calciatore interessante.
    Ibanez ha mercato, meglio venderlo.

  13. Ripeto che io vedo il bicchiere mezzo pieno.
    Smalling è importantissimo, ma si è fatto quando ormai Llorente è inserito nei meccanismi, Mancini è al top della forma ed Ibanez è un sostituto all’altezza, cosa dimostrata tante volte (tranne che contro le quaglie, purtroppo).
    Rientrerà per la semifinale, alla peggio per la partita di ritorno, quindi direi che possiamo cavarcela.
    È vero che salterà gli scontri diretti con Milan ed Inter, ma bisogna anche vedere come ci arriveranno le difese delle milanesi a quegli scontri, visto che l’Inter ha Skrinar fuori, De Vrji acciaccato ed Acerbi diffidato, mentre al Milan Kjaer, Tomori e Kalulu sono tutti diffidati e Thiaw non è al meglio.
    Insomma, pensare che Chris potesse farle tutte tutte era un po’ ottimistico.
    Questa lesione cade in un momento in cui abbiamo i mezzi x farvi fronte e comunque Smalling rientrerà quantomeno per il ritorno in Germania, cosa importantissima.

  14. Per il riscatto di Llorente x me molto dipenderà dalle sorti del Leeds.
    Dovesse retrocedere probabilmente sarà costretto a svenderlo.
    Per me un investimento intorno agli 8 mln x lui è ragionevole, tenuto conto che Smalling trentunenne l’abbiamo pagato circa il doppio.
    Non credo che come commissioni x gli agenti e/o bonus alla firma Ndika costerà meno.
    È vero che è più giovane e più di prospettiva, ma ad oggi anche meno forte a mio avviso.

  15. Terrei mancini smalling e riscatterei liorente a 10 milioni più ndika a 0 poi manderei via kumbulla in prestito con obbligo di riscatto tra 1 anno così lo ammortizzi e diminuisci la minusvalenza e ibanez lo darei via solo per offerte dai 45 milioni in su.

  16. Certo che pensando a i soldi buttati per Vinha, Shomurodov e Celik sarebbe un peccato non riscattare Llorente perche’ le casse sono vuote ……e comunque secondo me il riscatto di Llorente non escluderebbe l’arrivo di altri centrali, giochiamo con 3 in difesa, abbiamo 3 competizioni e kumbulla non lo considero neanche uno del pacchetto arretrato, spero che per il bene del giocatore e della squadra lo diano in prestito.

    • Ao, che ⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽!
      Certo che se penso ad un riccone che mi regala un euro per ogni volta che ho letto strombazzate del genere, li compro io i giocatori per rinforzare la rosa.
      E basta, per favore.

  17. In difesa JM non rischia mai, a meno di non avere scelta. Llorente dal punto di vista della maturità tattica in campo offre secondo me maggiori garanzie di Ibanez, staremo a vedere. Per quanto concerne la scelta di tenerlo io non avrei dubbi, lo confermerei anche se dovesse stoppare un altro acquisto dietro, perché ora tutti dicono Ndicka ma siamo sicuri che non prendendo lo spagnolo, arrivi lui?
    Forza Roma

  18. Si pensasse a comprare anche un terzino che ara la fascia dx e forte anche in fase difensiva perche’ Zalewski non e’ un terzino; infatti si e’ visto nelle ultime partite come sia carente in marcatura.

  19. Se veramente lo vogliamo bisogna andare incontro al Leeds.15 bisogna sganciarli,ma ha anche dimostrato ampiamente di valerli Diego.

  20. D’ accordissimo con Zenone su Ibanez.Anche se potrebbe avere mercato e si venderebbe bene per me e’ giovane,forte e con del potenziale.Letale in area di rigore su calcio da fermo,potenzialmente e’ da 7/8 gol a campionato con quello stacco e tempismo.

  21. e te pare, senz’essere un fenomeno Llorente è quello che difende meglio e più equilibrato fra i 3, gli altri 2 hanno pregi ma difetti che troppi NON VOGLIONO VEDERE..Comunque va riscattato anche se non può essere il futuro Smalling.

  22. se non ci fossero stati pali e traverse sarebbe stato come quando da ragazzino giocavavo per strada, con giubbotti e barattoli al posto dei pali.se non ci fosse stato ibanez :2 punti in più noi ,4 in meno la lazio.

  23. Ma ndo avete la certezza che Ndicka viene alla Roma?
    No perché se avete fonti sicure ditelo… almeno s’abbracciamo subito.

  24. Se davvero vogliamo fare un acquisto importante per la difesa, allora andiamo dal Chelsea a chiedergli Koulibaly, che l’anno prossimo i Blues non giocheranno la CL e questo qua la vorrà giocare ma non potrà tornare al Napoli per motivi che ben sappiamo…

  25. se non ci fossero stati pali e traverse sarebbe stato come quando da ragazzino giocavavo per strada, con giubbotti e barattoli al posto dei pali.se non ci fosse stato ibanez :2 punti in più noi ,4 in meno la lazio. comunque a me ibanez piace perché è un lupo.e il lupo è puro

  26. nella Roma i giocatori di cui farei a meno sono Celik, e Kumbulla .. partirei da qui dicendo che mi piace Llorente e Ibanez e Mancini e Smalling e che ho visto in crescita Spinazzol e il fuori ruolo Zalewski e che El Shaarawy si e’ immolato anche lui nel ruolo dell’esterno basso (mi immagino come sarebbe potuta essere una canzone del grande Battiato dal titolo l’inferno dell’esterno basso ..) e che venisse anche N’dika , che c’e’ posto per te, e mi piacerebbero, a questo punto, un grande mediano che sappia anche impostare e che Abraham ritornasse a segnare gol a valanga ..
    ma mi riconsolo delle assenze pensando che Mourinho il Grande, ha dato l’anima combattente alla Roma .. cosa che mi e’ piaciuta tantissimo nella partita di Roma con gli Olandesi, specie dopo il loro pareggio .. daje Roma, daje Mourinho ..

  27. L’Inter sta andando verso la finale di Champions con Acerbi che gioca titolare fisso da ormai tre mesi . Sembrava che senza Skriniar non potessero giocare a calcio. I difensori debbono piu che altro capaci di distruggere anche se Lorente sembra bravo anche in fase di costruzione . Lo stesso Spinazzola peraltro come centrale improvvisato e portato più al centro del campo ha distrutto il Feyenoord nei supplementari …

  28. Diciamo che mi sembra di ricordare che lessi diverse critiche sul suo arrivo perché non era titolare nel Leeds United. Ero abbastanza meravigliato di leggere critiche a priori e dovetti spiegare che chi seguiva il calcio inglese e avesse visto alcune partite del Leeds United allenato da Bielsa, era impossibile non denotare quanto fosse il difensore dominante e con le caratteristiche del calciatore che sa impostare dal basso. Li era un titolare inamovibile con Bielsa, l’azione partiva dai suoi piedi e giocava come centrale sinistro in una difesa a 4. Non è un mancino naturale ma sa utilizzare entrambi i piedi e sarebbe servito la scorsa estate scrivevo, perché non sarà il mancino naturale che si parlava con insistenza, ma ha le caratteristiche per poter coprire quel ruolo per finalmente schierare la linea difensiva a 4 e di avere un difensore con piedi buoni nella gestione del pallone. Non sono affatto sorpreso del suo rendimento (qui parliamo di un calciatore già nel giro da tempo della Nazionale spagnola, una nazionale di categoria A, sarà stato perlopiù è vero in panchina ma ha comunque registrato 10 presenze), ma di come sia stato capace di adattarsi così velocemente in una linea difensiva a 3, perché lui ha sempre giocato in una linea a 4. Questo denota un fattore in più del calciatore, l’acume ed adattabilità anche a livello tattico di questo calciatore, che alla luce di questo parametro in più, va riscattato a tutti i costi.
    Poi altro fattore che nessuno forse si rende conto, se lo avete visto all’opera in alcune partite del Leeds United di Bielsa, a volte il suo baricentro di gioco avanzava di molto e si trasformava in un regista dal basso di centrocampo. Diego non conosce ancora bene i compagni e forse sta rendendo ora solo al 50% delle sue potenzialità secondo il mio parere. Bielsa invece lo sapeva sfruttare anche di più perché è un difensore dotato anche di visione di gioco e può innescare e costruire l’azione di contropiede veloce che ti porta alla rete. Diego queste caratteristiche ce l’ha e Bielsa le sfruttava ma per farlo ovviamente, serve che il giocatore resti qui, abbia modo di conoscere al meglio i compagni, e se rimane, vedrete come ci divertiamo il prossimo anno.

    • Ammesso che segui il calcio inglese, quest’anno LLorente ha raccimolato 3 sole presenze nel Leeds, te le sei sognate le buone prestazioni? 3 anni al real 3 presenze, il suo curriculum era scarso. Ma sta facendo bene, puo restare a cifra ragionevoli, ora non facciamo come il ns solito, dopo 3 partite non la facciamo diventare Aldair.

    • Allora proprio non le hai viste le partite del Leeds di Bielsa. Guarda che anche molti tifosi del Leeds hanno criticato la scelta di mettere in panchina Llorente che come detto, era stato il migliore difensore con Bielsa, come anche molti tifosi del Manchester United erano meravigliati che nonostante le pessime prestazioni di Maguire, lo United non desse delle chances a Smalling. Il mercato viene fatto anche dagli errori di alcune squadre, e qualche volta un cambio alla guida tecnica può fare la fortuna di alcuni calciatori ma anche sfortuna, e devi essere bravo a cogliere l’occasione quando capita che una squadra compia un errore di valutazione tecnica su un calciatore valido. Lo United come il Leeds hanno sbagliato con Smalling e Llorente, e qui siamo stati bravi a prenderli. Llorente guarda lo conosco e visto bene e non ha ancora fatto vedere le sue migliori doti.

    • Eppoi visto che segui il calcio inglese, hai capito bene che se io scrivo “il Leeds di Bielsa” intendo dire quello fino al Febbraio 2022 dell’anno scorso chiaramente e lo specifico pure, perché dopo Bielsa gli allenatori sono stati Marsch ed oggi Javi Garcia. Come scritto quando a volte c’è un cambio di guida tecnica, per alcuni calciatori è una fortuna per altri sfortuna. Con questi cambi, Llorente ne è uscito penalizzato, com’è successo in passato a Smalling, e come succede a diversi calciatori che possono diventare ghiotte occasioni di mercato per chi ha occhio.

    • Eppoi visto che segui il Leeds questa stagione, cosa ne pensi di Jack Harrison e mi puoi fare una valutazione tecnica su questo calciatore? 😉

  29. Il Milan come da pronostico si è sbarazzato del Lecce e ci ha raggiunto. Domani non dobbiamo assolutamente perdere e cercare di portare a casa i tre punti.

  30. Daje Diego !!!
    Tocca al difensore più esperto dopo Smalling guidare la difesa, tocca al difensore più forte dal punto di vista puramente tecnico.
    Una buona notizia è che a loro mancherà Lookman che è in doppia cifra come gol segnati in campionato, oltre ad averci purgato l’anno scorso a Leicester in Conference in occasione del gol del pareggio.
    Poi, è vero che loro hanno quel giovane danese pericolosissimo e noi abbiamo le fatiche dei supplementari di EL con tanto di cerotti, le assenze appunto di Smalling e Wijnaldum ma bisogna trovare le forze per andare a vincere, non abbiamo scelta se non i 3 punti.

  31. 18 mln sono troppi, a quelle cifre si può prendere Sanchez dagli Spurs, più giovane, in scadenza a giugno 2024, a parte la lista di svincolati. Volete vedere che ora Sanchez è una pippa? Apetto i commneti.

    • Francamente Sanchez sta giocando questa stagione malissimo e la difesa del Tottenham è come una groviera svizzera ed i tifosi del Tottenham ritengono Sanchez anche peggio di come noi riteniamo Kumbulla in questo momento. Ci sono altri difensori centrali che potevi citare pure, ma Sanchez questa stagione compie amnesia ed errori al pari di un Ibanez quando gioca i derby, e li viene preferito persino uno come Dier, uno che di ruolo non è difensore centrale ma per necessità fa l’adattato e mi domando perché il Tottenham non investa infatti più sui centrali di difesa visto che l’unico che veramente regge botta questa stagione in quella difesa è Romero, il difensore ex-Atalanta.
      Il problema di Sanchez è la troppa discontinuità di rendimento. Qualche volta azzecca pure la partita perché ha doti fisico ed atletiche notevoli, ma il grosso problema è la testa del calciatore, capace di commettere errori allucinanti anche in momenti molto delicati della partita. Se riuscisse a non avere questi vertiginosi cali di concentrazione, potrebbe essere uno dei migliori difensori della Premier League, ed il Tottenham lo ha tenuto per anni, nella speranza visto il suo alto potenziale, che il giocatore potesse acquisire una continuità di rendimento, cosa che il giocatore in tanti anni ha fallito, con oggi i tifosi degli Spurs si augurano che ritorni un duo difensivo come Toby Alderweireld e Jan Verthongen, che oggi si pentono delle innumerevoli critiche rivolti al duo difensivo belga, che in confronto agli attuali difensori, erano di un’altra categoria. Sanchez ora viene considerato indietro nelle gerarchie a Romero, Lenglet e Dier (che è un adattato), in una difesa considerata la peggiore dalle squadre di medio-alto livello della Premier League. Llorente invece è tutt’altro giocatore a livello di testa ed intelligenza tattica ed a noi serve molto di più un difensore con le caratteristiche di Romero piuttosto che un Sanchez.

  32. Scusate, intendevo non Romero ma Llorente invece di un Sanchez. Già mettiamo in croce Ibanez per come gioca i derby e Kumbulla, figuratevi un Sanchez come verrà criticato ai suoi primi grossolani errori (è impensabile che non li faccia, li compie sempre da anni), e Sanchez è purtroppo un difensore che se sente fischi ed altro, si scoraggia facilmente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome