Stessa coppa e medesima proprietà: la Uefa blocca il trasferimento di Todibo dal Nizza al Manchester United

16
424

ALTRE NOTIZIE – Jean-Clair Todibo sembrava a un passo dal Manchester United ma l’affare è saltato. Il passaggio del 24enne francese dal Nizza ai Red Devils è stato infatti bloccato dalla Uefa.

L’accordo che era stato raggiunto dalle parti è “fuori regola”: Nizza e Manchester United hanno la stessa proprietà, ovvero il gruppo Ineos, e la prossima stagione giocheranno entrambe la Europa League.

Per la Uefa non possono esserci trasferimenti di giocatori tra società con medesima proprietà che giocano nella stessa competizione. Saltato quindi questo passaggio il nome di Todibo potrebbe tornare di moda in casa Milan.

Articolo precedente“ON AIR!” – PRUZZO: “20 milioni per Riquelme? Ci rinuncio…”, FERRAZZA: “Spinazzola rinnova? Se resta anche Karsdorp diventa imbarazzante”, PES: “Belotti al Como alla fine si farà”
Articolo successivoDi Canio: “Mourinho è già diventato un ultrà del Fenerbahce. La Roma come la Lazio, non è in grado di fare una squadra da Champions”

16 Commenti

  1. Ah ma quindi possono giocare nella stessa competizione?
    Ma guarda che strano,
    è una settimana che sento esperti asserire categoricamente il contrario,
    e assicurare che a rimetteci sarebbe stata la Roma.

    Qualcuno ammetterà di aver preso una cantonata
    (anticipo, come me con Dybala)?
    Vediamo.

    ps: l’Everton è fuori dalle coppe da anni,
    dalla Champions da 20 esattamente.
    Considerata la concorrenza in premier, mi preoccupere più di arrivare noi in Europa
    che l’eventuale conflitto con la squadra di Liverpool…..

    • Io sono uno di quelli che dice che due squadre della stessa proprietà NON possono giocare la stessa competizione, ma non ho mai detto categoricamente nulla e mai smentito categoricamente nessuno che dica il contrario, nè tantomeno mi sono dato la patente da esperto, nel mio caso specifico quando esprimo il mio pensiero lo faccio per confrontarmi, non per scontrarmi con chi ritiene giusto un pensiero diverso dal mio. Ad oggi la regola è questa, e per certe situazioni la Uefa, a mio avviso, dovrà ancora esprimersi. Da quast’anno essendo cambiate tutte e tre le coppe europee e non essendoci più nessun tipo di ripescaggio da una coppa maggiore a quella immediatamente inferiore, squadre della stessa proprietà possono giocare, invece, nelle coppe diverse, senza limitazione alcuna. Questa è la regola dell’Uefa (non lo dico io, tu o qualcun’altro, esiste ed è facilmente rintracciabile). Nel passato, la Redbull potè giocare nella stessa coppa perchè si ritenne che per una squadra era proprietaria e per l’altra solo main sponsor. Col Milan ed il Lille, la cosa non fu permessa, vedremo cosà accadrà nelle casistiche presenti e future.

    • Nessun problema, lo vendono a una societa’ satellite e a gennaio lo mandano dove deve andare…

  2. Giusto.
    Assurde che due squadre che hanno lo stesso proprietario possono fare la stessa competizione.
    Vieterei l’acquisto di pià squadre. Non è sana una cosa del genere.
    Va bene il business ma tutto deve essere regolamentato perché questo è pur sempre uno sport.

    • Ed io che pensavo che il conflitto d’interessi fosse solo un irrisolto problema italico!

    • Il passaggio ancora non è avvenuto. L’everton potrebbe comprare i calciatori PRIMA del passaggio di proprietà, ed i Friedkin comprare ad un prezzo più elevato. Sarebbe un finanziamento indiretto verso la Roma.

  3. Ma per esempio, visto che sento spesso parlare di squadra B, non se potrebbero mandà i ns Primavera che sò, giusto al Cannes, in prestito pe falli cresce ? O all’Everton stesso….immagino possano essere esperienze anche più utili di una squadra B in serie C….boh ?

    • Il Cannes è nella serie D Francese,
      allora meglio la serie C Italiana no?
      Ma c’è un problema, molti primavera non accettano il prestito in C…..
      A volte neanche in B, se ricordi la sceneggiata di Riccardi a Pescara.

      Quanto all’Everton, gioca in Premier, e i nostri Primavera lì li asfalterebbero.

    • Caro Pompi, il Cannes ad oggi gioca neel 4 divisione francese.. fra un paio di anni si potrà anche fare.

    • Ops….scusate l’ignoranza, ammetto candidamente di non essermi documentato, davo per scontato che vista l’importanza della città fossero messi un po’ mejo….Anto x l’Everton OK che è PREMIER, ma parliamo di una squadra di medio-bassa classifica, con poche diciamo “prestese” qualche spezzone di partita potrebbero farlo più “agevolmente” là piuttosto che a Roma, credo…poi ripeto….boh ? Era un’idea così….un saluto a entrambi 🙌

  4. Io sono ottimista:
    la proprietà manderà i ragazzi U19 più meritevoli al Cannes a 10 M€ cad con ricompra a favore della Roma per farsi le ossa in 4a serie, poi farà una grande campagna acquisti per l’Everton:
    Abraham 30 M€, Cristante 20M€, Karsdorp 10M€. Con questi sicuramente scaleranno dal decimo al sesto posto in premier league.
    E noi godiamo.

  5. È una regola cretina. Bisognerebbe proprio eliminare la possibilità di avere più squadre nei massimi campionati. Non cambia se fanno o meno la stessa competizione! Semmai quella è una aggravante! Ho in mente soprattutto la situazione Red Bull. Fino ad adesso loro sono stati i più bravi a sradicare la realtà di squadra dal contesto geografico, per spostarla sulla connotazione di marchio. “Red mette le ali”, ma stravolge il calcio. Così, con logiche svilenti per i tifosi, si scambiano calciatori e logo e colori. Non mi piace che la mia Roma ceda a questa logica. FR

  6. Invece di tutti sti casini, basta fare una legge federale che impone ad una proprietà una sola squadra di calcio a prescindere dal campionato o la serie in cui militi e finisce sto schifo….tipo lazie /salernitana, Napoli/Bari e via dicendo. Il calcio è diventato tra procuratori, società corrotte e pippe spacciate per campioni un vero schifo…..

  7. Si Si confermo……mortidefame! Ho speso piu’ io al Cts sabato mattina che questi in 3 anni a Roma! Perlomeno Pallotta contava le banconote degli altri…..i Friedkin invece aprono il portafoglio solo per fare il pieno di carburante al F16! (F16 taroccato)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome