LUKAKU: “Bella partita e buon risultato. Sul gol sono stato fortunato. Futuro? Penso solo alla Roma, a fine stagione vedremo”

8
331

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Romelu Lukaku parla ai microfoni dei giornalisti al termine di Feyenoord-Roma.

Di seguito tutte le dichiarazioni del calciatore giallorosso sull’andata del playoff di Europa League appena giocata al De Kuip di Rotterdam:

Questo è il tuo 17° stagionale. 379 gol in carriera, te lo ricordavi?
“No, è impossibile. Oggi volevamo vincere, però di fronte avevamo una squadra molto forte. In fase di possesso fanno cose molto interessanti. Io e Rick che guardiamo il calcio olandese avevamo parlato con gli altri. Penso che abbiamo fatto una bella partita, abbiamo avuto qualche occasione, però qui è un buon risultato”.

Qual è la forza di questa Roma?
“Noi non molliamo fino alla fine. In fase di possesso facciamo vedere qualche buona impressione. Paulo viene dentro, Rick va sopra, Lorenzo si muove sulla trequarti. Zale ha fatto una partita interessante. Chi entra in campo fa sempre la differenza. La squadra fa sempre il meglio per la Roma e questo è importante”.

Come stai moralmente e di testa? In poco tempo questa Roma sembra una squadra trasformata, ora guardi di più la porta:
“Ultimamente è stato un po’ difficile, quando un attaccante non segna per un po’ di tempo, è sempre difficile. Però ho continuato a lavorare, a fare le cose che il mister mi chiede, a creare spazio in profondità per Paulo e Lorenzo. Oggi sono stato un po’ fortunato, perché l’ho colpita un po’ male, devo essere onesto, però alla fine è gol. I giocatori vogliono sempre vincere, non abbiamo vinto ma abbiamo avuto le occasioni. Stiamo crescendo come squadra, stiamo conoscendo questo nuovo sistema di allenamento e la stagione è ancora lunga”.

Cosa ti chiede De Rossi in particolare? Qual è il tuo desiderio per il futuro?
“Il mister vuole che noi giochiamo e abbiamo personalità con la palla. Lui dà un’idea di come creare spazi per gli altri sulla trequarti e poi ci chiede di riempire l’area con tanti giocatori. In fase di possesso dobbiamo ancora lavorare, abbiamo bisogno ancora di tempo. Ora sono focalizzato solo sulla Roma, non voglio parlare del futuro perché non ha senso. Io devo solo aiutare la squadra a vincere, poi vedremo a fine stagione”.

Vuoi tornare sul passato o non ha senso?
“La vita di un calciatore è così. Ci sono momenti positivi e negativi, ora sto vivendo un sogno. Sto giocando in Serie A, una competizione che mi ha dato tanto. Gioco con ottimi giocatori. Ho buone sensazioni, voglio fare di tutto per aiutare la Roma a vincere, questo è quello che voglio”.

Articolo precedenteFEYENOORD-ROMA: 1-1 (45′ Paixao, 67′ Lukaku). I giallorossi si portano a casa un buon pari nel match di andata
Articolo successivoPAREDES: “Buon pari ma possiamo fare molto meglio. Lukaku? Sappiamo che il gol sarebbe arrivato…”

8 Commenti

  1. Daje Big Rom !!!
    Può anche capitare una partita dove si mangia 1 o 2 gol, qualche partita sotto tono ma i numeri di Lukaku sono notevoli e parlano per lui. È un Top Player ed uno dei centravanti più forti al mondo.

  2. depresso, si sta comportando come un professionista deve fare.
    Si allena si impegna e cerca di aiutare la squadra.
    Ma quando fai una carriera come la sua evidentemente questi concetti li hai.

  3. La Roma attuale farebbe un errore enorme a spendere tutto il suo budget mercato su Lukaku, il belga a Giugno quasi certamente saluterà. Ma è un professionista, sono sicuro che ci darà un grosso contributo da qui a Giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome