Lukaku è sparito: così perderà la Roma

59
1363

AS ROMA NEWS – Dopo un grande inizio di stagione, le prestazioni di Romelu Lukaku con la maglia della Roma hanno perso brillantezza. Con l’arrivo di De Rossi sulla panchina giallorossa c’è stata poi un’involuzione in negativo della sua vena realizzativa.

Un controsenso, se si pensa che con il gioco del neo allenatore la squadra è diventata più spregiudicata e offensiva, in grado di portare più uomini in area avversaria e di realizzare molti più gol.

Eppure le prestazioni di Lukaku sono andare in calando: per il belga appena 2 gol nelle ultime dieci partite di campionato. Una media pericolosamente bassa per il colpo estivo dei Friedkin, che per regalarlo ai tifosi hanno messo mano al portafogli con un investimento economico importante.

“Lukaku è sparito, così perderà la Roma” titola l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Che racconta come il giocatore vorrebbe restare ancora nella Capitale. Ma la sua permanenza in giallorosso è in forte dubbio: difficilmente la proprietà americana deciderà di spendere così tanti milioni se il belga continuerà a segnare così poco.

Il finale di stagione sarà decisivo per la Roma e per Lukaku: solo con i gol del belga gli uomini di De Rossi potranno sperare di raggiungere gli obiettivi prefissati.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteLazio, Zaccagni ko: è a rischio per la Roma. La sconfitta in Coppa Italia pesa alla vigilia del derby
Articolo successivoDe Rossi, il passo falso di Lecce scatena i giornali: “Risvegliati i fucilieri di Mourinho”, “Così anche il suo gioco diventa brutto”

59 Commenti

  1. Lukaku è importante in ogni caso anche quando non segna. Senza di lui la Roma perderebbe tantissimo in potenziale offensivo.

    • Ieri hanno titolato Roma Sparita…. oggi il titolo e’ Lukaku sparito… io ieri sera ho visto sparire la Lazio con zero tiri in porta…

    • chiedo: se gli spolliciatori sono dei laziali, fatti loro e non mi occupo di psichiatria, ma se romanisti perché non lasciare anche una motivazione e quale soluzione anche per il futuro?
      Grazie
      Forza Roma, sempre!

    • se Baldanzi nel primo tempo avesse passato il pallone a Lukaku al posto di tirare, avremmo fatto gol ed oggi il titolo sarebbe stato diverso. L’unica cosa che vedo è un Lukaku “moscio” sulle palle alte e poco propenso a lottare per anticipare il difensore.

    • Se hai di fianco Baldanzi e Zaleski anche Batistuta spariva..
      Mettigli El Sharawy e Dybala vicini e vedi se Lukaku è sparito..
      Non sono Totti e Delvecchio (Montella) certo, ma non ci possiamo lamentare..

  2. Lukaku ha già fatto le valigie mentalmente. gioca quando c’è una gara che lo stimola, nelle altre è evanescente.
    credo abbia capito che aria tira a Roma e che il suo investimento e troppo oneroso per la società.

    • può darsi.

      sarebbe molto poco professionale da parte sua però.

      finire in bellezza invece gli farebbe molto onore.

      ❤️🧡💛

    • In parte è così, e di frequente con le varie squadre che cambia; ma, in parte, dovrebbe pure avere interesse a mettersi in mostra, da una buona vetrina, per assicurarsi un (ancora possibile) futuro non in arabia. Ma, statisticamente, quali che ne siano i motivi, in ogni stagione attraversa lunghi momenti di quasi-blackout

    • Non ho certezza di un atteggiamento più o meno volontario di accettazione della situazione, forse si può parlare di un periodo come capita a tutti gli atleti.
      Il fatto sicuro è che bisogna pensare al dopo Lukako perché anche io credo che la Roma, sia per l’età in simbiosi con l’esborso economico, non abbia una grande intenzione di tenerlo e investirci.
      La sua importanza nel gioco di squadra è legata appunto a quale sarà questo gioco ma ripensando agli ultimi tempi di Mourinho e a DDR adesso, con due concezioni diametralmente opposte, non mi sembra che il suo rendimento sia variato di molto, quindi quale è il gioco adatto a lui ?

    • Lukaku è un giocatore e una persona estremamente umorale, lo dimostra abbondantemente la sua storia professionale ormai ultradecennale.
      Ha sempre alternato altissimi picchi di rendimento a vuoti forse più mentali che fisici, una tendenza che si sta accentuando negli ultimi anni.
      Forse gli sta nuocendo anche la mancanza di stabilità, la consapevolezza di essere di passaggio. Non è uno che ha la testa di Ibrahimovic da questo punto di vista.
      Speriamo possa rimettersi almeno parzialmente in sesto, perché è chiaro che il Lukaku della prima parte di stagione e questo sono due cose diverse.
      Il cambio di allenatore e modulo c’entra poco, la tendenza al ribasso era già iniziata con Mourinho.

    • ragazzi, ovviamente anche se evanescente, io spero sempre che il killer d’area che è il lui si risvegli, anche al 90°. ultimamente non è più devastante come prima. Baschirotto e l’atro centrale del lecce non gli hanno fatto strusciare palla, più per demerito sui che per altro.

  3. Lukaku è un Dzeko più grosso e di colore.
    Tale e quale.
    Vedremo l’anno prossimo come correrà e segnerà.
    Per me può restare in panchina.
    Mettesse Dybala là davanti.
    Si può giocare anche senza centravanti.

    • Dibala centravanti…… In effetti poi saresti costretto a giocare senza centravanti…..

    • Lukaku e Dzeko hanno in comune una k nel cognome e poco altro…
      In altri termini, hai scritto una caxxata.

      A mio parere, il tanto vituperato “lampione” è (stato) molto più forte di BigRom.
      Edin Dzeko resta uno dei più forti tra i centravanti che hanno indossato la sacra Maglia.

    • Ma n fatti, se ricordamo SOPRATTUTTO er primo anno de dzeko… oppure rigori calciati su Marte contro spezia (!) e udinese… (graziani docet) palloni SOLTANTO D ACCOMPAGNARE in rete a bergamo, milano e cor Palermo n casa… oltre 100 gol fatto, si, certo, è vero, DIMENTICANDO 😏 PERÒ di averne pezzato più der doppio e con una squadra come quella di allora, (4 volte almeno più FORTE di quella odierna) GRAZIE ANCHE alla sua “svagatezza” (chiamiamola così 😏) nun avemo vinto unka…. ve piace popio da parla’ avvanvera….

    • tecnicamente Lukaku gli lega gli scarpini a Dzeko, anche come gestione palla e fare salire la squadra non c’è paragone.
      Lukaku si sperava vedesse la porta meglio di Dzeko, ma se gioca per fare un favore tutto si complica….

  4. Lukaku ha dei colpi da campione, ma forse non possiede una grande continuità, che nel calcio è fondamentale. Sinceramente non so se la Roma sarà disposta a un “superinvestimento” su di lui. Vedremo.

  5. semplicemente Lukaku è questo!,giocatore dal rendimento molto altalenante che negli ultimi anni ha fatto bene solo nell’ anno dello scudetto di Conte! personalmente non investirei tutti quei soldi x lui in estate.. oltretutto giocatore ultra trentenne! sarà anche bravo ma a noi serve un killer d aria di rigore che segni anche quando è a casa in ciabatte!d altronte il primo compito di un centravanti è quello

  6. diamo una nota di “colore”: visto che appunto è di colore segnerà sicuramente contro la lazio. come yanga biwa (si scrive così?). è il loro (delle quaglie) destino colorato.

  7. Lukaku è un po’ appannato, vero, ma è anche vero che un conto è se le palle te le mettono Dybala, Pellegrini, El Sha e Spina, un conto se gioca assistito dai tutti i rincalzi.
    La sua importanza resta enorme ed in ogni caso, da quel che si è capito, per il ritorno in campo di Tammy servono ancora una decina di giorni.
    La speranza è che Abrham possa esordire con l’udinese, ma bisogna anche mettere in conto che dopo 10 mesi lontano dai campi avrà bisogno di tempo x ingranare.

    • hai ragione su tutto.
      Io ricordo però un paio di cross ben fatti sui quali stacca male, ricordo un movimento giusto ma non servito dal nanetto nel primo tempo ma soprattutto ricordo la palla giusta, il suo giusto movimento e il fallo al limite dell’area che forse era pure dentro l’area, d’altronde non l’hammo fatto rivedere due/tre volte come si dovrebbe in certi casi, con probabile cartellino arancione per il terzino avversario non fischiato.
      A me andrebbe bene anche così, una palla a partita e un gol, sarebbe da grandissimo centravanti, e Lukaku è un grandissimo centravanti, fra i migliori, è l’ASRoma di questi americani che non è al suo livello!

  8. A Lukaku devono arrivare i palloni. Lukaku è l’attaccante giusto che serve alla Roma! cioè ragazzi, state a criticá pure Lukaku! Ve meritate Fabio Junior!

    • Io dico che Lukaku si critica da solo.
      Questo se si guardano i giocatori con occhi che capiscono di calcio e non si giudicano questi ultimi dai valori che hanno sui giochi della playstation. O peggio ancora se non si giudicano prendendo per buono e ripetendolo, senza sapere un caxxo, quello presunti esperti prezzolati dicono di loro in tv, alla radio, sui social o sui giornali…
      Sto’ “state a critica’ pure lukaku” me manda ai matti… Ma chi caxxo e’ lukaku ao?
      Il problema e’ sempre quello: che possono parla’ tutti…. e la dittature dei numeri e della maggioranza scervellata e’ tremenda.
      Visto che fai il paragone, poi, io tutta sta’ differenza tra lukaku e fabio junior non la vedo.

  9. La vetrina di Lukaku sarà il prossimo campionato europeo per Nazioni.
    Comunque penso che lui non si stia risparmiando volutamente, ma soltanto che il suo rendimento sia diventato questo ,con il declino fisico legato al passare degli anni che ha ridotto il suo strapotere atletico.
    Non quoto assolutamente la sua permanenza a Roma l’anno prossimo.

    • Zenone hai ragione, anch’io penso Lukaku abbia perso smalto e lucidità com’è ovvio che sia, con il passare degli anni succede a tutti, poi lui è prima un atleta e poi un giocatore, ma ad avercene di Lukaku…Tieni lui e prendi il brasiliano andato poi al BenFICA, lasci Tammy, Belotti e il “Messi Iraniano” ( che circo!!!) Il problema è la forza economica che non abbiamo che ci obbliga a ragionare con la calcolatrice invece che con il talento!
      Forza Roma, sempre!

    • Detto che anch’io penso che stia attraversando un periodo di appannamento dopo aver tirato la carretta a lungo, c’è anche da considerare che con DDR lui deve fare un lavoro diverso che con Mourinho, con la conseguenza che ha meno occasioni per tirare rispetto a prima. Non sono d’accordo sul fatto che non sia più utile alla causa, ricordiamoci che non ha nemmeno fatto la preparazione. Lui i gol li sa fare eccome, se Abraham non torna subito ai suoi livelli (difficile) non vedo come sostituirlo spendendo poco.

  10. Se non arrivano palloni giocabili e ti inventi cristante sottopunta difficile segnare. neanche Mbappe ci riuscirebbe se giochi 90 minuti spalle alla porta. Non sono un amante dei calciatori fisici come lukaku, ma prima di mettere in discussione uno come lukaku che cmq ci ha portato circa 20 gol tra campionato e coppa e credo abbia giocato quasi tutte le partite senza lamentarsi mai, mi interrogherei più sull’utilizzo di altri calciatori impiegati fin’ora, tipo rui pasticcio, il disastroso kardroop, zawlesky, aouar, renato sanchez, ….quindi prima di giudicare uno come lukaku c’è da processare mezza squadra credo, per non parlare di 2,5 anni di catenacci e formazioni sballate. Forza Roma sempre. Non mollate ragazzi, dajeee Daniele

    • Tutto giustissimo fino a “catenacci…” che sono quelli con i quali hai legato te stesso allo schermo della propaganda…niente di personale, anch’io tifo DDR e l’ASRoma però così si continua a fissare il dito e a non vedere la luna. Quegli stessi giocatori che citi tu ce li aveva anche l’altro tecnico, anzi l’anno scorso mancava il centravanti ( Belotti concluse con ZERO gol e Tammy con 8, a gennaio partì pure Zaniolo…) Pellegrini e Spinazzola spesso fuori etc.
      Basterebbe ricordare che questa proprietà ha speso una ventina di milioni in due stagioni e 4 sessioni di mercato, ma non si può dire perché le pecore belano e vanno dove le porta il pastore. Sapete tutti dove le porta il pastore, vero?

  11. questi giocatori che fanno dello strapotere fisico la loro arma principale con il passare degli anni ti possono abbandonare da un momento all’altro. Lukaku purtroppo sembra essere scoppiato fisicamente, con il Lecce sul tiro deviato di Dybala resta letteralmente fermo mentre la palla gli passa davanti

    • Questi giocatori che fanno dello strapotere fisico la loro arma principale secondo me dovrebbero cambiare sport. Il calcio e’ un’altra cosa.

  12. Se fosse possibile riscattarlo per una decina di milioni e lui si accontentasse di un paio di milioni di ingaggio, ci penserei. Visto che la cosa è impossibile e visto che costa cifre spropositate per quanto sta rendendo, io sono pronto a salutarlo senza problemi. Con zapata (che costa cifre umane) al suo posto sarebbe cambiato tanto? Big Rom l’unico centravanti gigante che non è bono di testa. Ci faccia vincere il derby, solo così rispondono sul campo i campioni

  13. Non per pensare male ma a me sembra evidente che questo giocatore da un po’ di tempo non mette la gamba non rischia infortuni.. Forse ha già un accordo per decine di milioni di euro annui con società arabe e non vuole rischiare di perderli??

  14. Ma basta, ma chi paga 30 milioni per il cartellino e 7,5 netti di stipendio?

    Nessuno. Non lo farebbero squadre economicamente sane in Inghilterra (e infatti è arrivato alla Roma a mercato praticamente chiuso, non aveva acquirenti), non lo farebbero squadre come la Roma che ogni stagione hanno bisogno di avere il conto economico in pari.

    Tenerlo non da nessun vantaggio economico in primis e neppure tecnico. A quelle cifre ha più senso pagare un giocatore giovane e futuribile, che vale 50, 60 milioni, e che magari prende 2 milioni di ingaggio.

    Chi continua a insistere su Lukaku lo fa solo per creare discordia. Non rimarrà, punto. Ed è giusto così.

  15. È indubbiamente un discorso molto delicato.
    Secondo me, contando il ritorno di Tammy, la scarsità di liquidi e comunque la necessità vitale di investire sulle fasce e su un centrocampista alla Frattesi, non credo che lo rivedremo l’anno prossimo, contando età, ingaggio e tipo di rendimenti degli ultimi anni.
    Purtroppo ci priveremo comunque di uno che la differenza la sa fare.

  16. È stato bello averlo, ma è un rischio troppo grosso per una squadra come la Roma. Non puoi investire gran parte del tuo budget su un giocatore che non ti garantisce una continuità di prestazioni. Speriamo almeno che ci dia una mano in questi ultimi due mesi a raggiungere uno dei nostri obiettivi.

  17. paragonare lukako con dzeko e’ folle, giocatori completamente diversi, anche dire che ha meno palloni e’altrettanto folle, ne ha avuto almeno 4 da spingere comodamente in rete, con il Lecce ha avuto almeno due palle fantasticbe ma dormiva, non e’ reattivo, non va bene, l unica giocata che ba fatto andava in porta ma e’ stato agganciato con mercenario che ha fatto finta di non vedere..solito schifo….daglie lukako..svegliati, abbiamo giorno di te.

  18. io 40 milioni per comprare Lukaku non li spenderei .mettiamone altri 7/8 per il suo contratto e abbiamo fatto bingo .
    io riscatterei azmoun ,terrei Abraham e andrei su un profilo giovane da fare crescere con tranquillità .
    Lukaku è forte ,un campione ma il suo costo non vale la candela!!!(parere mio ovviamente)!!
    SEMPRE FORZA ROMA!!

  19. Se io fossi il proprietario della Roma non spenderei i soldi che servono per Lukaku. È forte, ma è un lusso che eviterei. Mi terrei Belotti, che comunque è uno che ha fatto più di 100 goal in serie A, e Abraham. Poi mi andrei a prendere un giovane tipo Lucca da far ruotare.

  20. Se nessuno ha mai comprato Lukaku dal Chelsea ci sarà un motivo, Lukaku è questo un giocatore da area di rigore ma che ha bisogno di qualcuno vicino. Se ci si aspetta che faccia super movimenti o che sia un attaccante di manovra si sbaglia di grosso. L’unica cosa, sapevo che non avesse i piedi di Edin, infatti l’anno scorso Spiaze preferiva lui molte volte a Romelu, però alcune volte non sa stoppare la palla e di testa non è che sia forte pur essendo un armadio. Viste le nostre finanze non so se ci spenderei quei soldi, ma spero che si riprenda ed attualmente dobbiamo contare su di lui anche perchè per il momento è l’unica punta.

  21. Zapata quante partite ha fatto? A me non dispiace, ma non è uno che ti assicura continuità, è spesso infortunato. E poi non fa i gol che fa Lukaku

  22. Non riscattando Lukaku in ogni caso si andrà in peggiorando, abraham non vale il laccio di un suo scarpino. Anche se facesse 800 gol cambierebbe poco perché non ci sono i soldi. Forse l’ unico viatico sarebbe rispedire al Chelsea abraham stesso, ma poi chi paga lo stipendio del belga senza il decreto crescita? Purtroppo prevedo un ritorno ad abraham e belotti se la Roma non raggiungerà la Champions.

  23. certo li davanti gioca sempre da solo….quando gli arrivano le palle se giochiamo sempre con nove giocatori difensivisti….

  24. Noi non sappiamo come sta a Roma Romelu,penso bene se lui ritiene di rimanere sicuro un altro anno di prestito e’ possibile. Ma noi sappiamo che vuole andare in Arabia beh se vuole stare in prigione con tanti soldi allora lascia, tanto si sa che ha certi livelli decidono i giocatori. E’ la Roma una squadra da cambiare almeno 1 terzo di giocatori, se vai in CL e vuoi giocare per lo scudetto…. ma deve essere un progetto serio… se va’ via devi trovare un centroavanti che vede la porta che va in progressione dalla trequarti che rientra quando c’e’ da difendere uno che si sacrifica e noi lo vediamo di testa in difesa sui calci da fermo avversari la prende sempre lui invece sui nostri cilecca mi fa’ una rabbia…ma fa’ a sportellate con 2 o 3 difensori quando sale la squadra, e’ forte sarei contento se rimane.

  25. Io sono curioso di capire il potenziale di Abraham con DDR e quindi con un gioco propositivo. Potremmo avere la gallina dalle uova d’oro senza saperlo. Se devo scommettere 80 mln (tra ingaggio e cartellino) per un 31enne, oppure costo zero per Tammy…considerate le nostre finanze, non avrei dubbi. Magari affiancandogli un prospetto giovane e promettente da reperire con lo scouting. Piuttosto che confermare i vari Azmoun (da riscattare) o Belotti che, per motivi diversi, hanno fatto il loro tempo da noi

    • Il potenziale di Abraham lo hai visto il primo anno con Mourinho: 27 reti in una stagione.
      Come quello di Pellegrini, del resto…

      Ma fate gli smemorati di Collegno o è in atto una “rimozione” di massa?

  26. Se Lukaku e’ sparito… be e’ giusto dirlo, ma e anche giusto dire che e’ l’unico in rosa che non ha fatto la preparazione precampionato e quindi c’era da aspettarselo il calo di rendimento.

    Cosi come e’ giusto dire di Dybala, Spinazzola, Smalling che freqquentano Trigoria da qualcche giorno prima che arrivasse Lukaku e che il loro rendimento e’ dire poco che e’ scarso ???

    Poi, vogliamo parlare di come sono stati gestiti Belotti, Azomun ??
    e di Renato Sanches non pervenuto !

    Poi, vogliamo parlare di chi ha giocato fuori ruolo fino a quando non e’ arrivato DDR, cioe’ Paredes, Pellegrini, Elshaarawi, Zalewsky ????

    O forse e’ meglio tacere e navigare a vista come sta facendo attualmente Daniele De Rossi ?

    Credo che per questa stagione e’ gia’ successo abbatanza, sabato ci sono 3 punti da prendere e mi auguro che DDR sta preparando la gara come si deve che poi e’ l’unica cosa che per noi conta.
    FORZA ROMA.

  27. la Zozzetta dello sport e i suoi articoli.. lasciano il tempo che trovano. Mi meraviglio che ci sono romanisti i quali ancora la leggono.

  28. Solo un dato, Lukaku 381 gol, per sostituirlo occorre un attaccante che segna almeno 400 gol e che sarebbe proibitivo prenderlo, c’è poco da scrivere articoli da chi è meglio se si occupasse di altro visto che certi pennivendoli non sanno distinguere un pallone da una noce di cocco.
    Se vogliamo prendere uno che ha segnato più di Lukaku possiamo pensare a quello che era Ibrahimovic che di gol ne ha fatti ben 576 ed ironia della sorte sono i gol fin quando ha giocato ed a Lukaku per arrivare all’età nella quale si è ritirato Ibrahimovic mancano ancora 8-9 anni.
    Lukaku 381 gol all’età di 31 anni, Ibrahimovic fortissimo, alla stessa età di Lukaku aveva segnato 100 gol in meno del belga.
    La caxxetta o ci fa o ci è.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome