MAJCHRZAK: “Mourinho è straordinario, gli sono grato. Futuro alla Roma? Non lo so, dipende da loro”

3
466

NOTIZIE AS ROMA – Jordan Majchrzak dopo l’esordio in Serie A contro il Sassuolo ha conquistato il posto da titolare nella nazionale polacca Under 19.

L’attaccante giallorosso ha rilasciato una lunga intervista al sito InteriaSport nella quale ha parlato della Roma, di Mourinho e del suo futuro. Queste le sue parole:

Soddisfatto per qualificazione agli Europei Under 19?
“In questi giorni abbiamo creato una vera squadra, eravamo una cosa sola. Bravi tutti per aver combattuto fino alla fine, è incredibile che siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo insieme. Dallo staff tecnico ai giocatori. Sono orgoglioso di questa squadra”.

Hai stupito molte persone quando hai fatto il tuo debutto in prima squadra contro il Sassuolo. José Mourinho ha detto che hai grande prospettiva, è stata una sorpresa per te?
“Penso che quando entri in prima squadra, ti siedi in panchina, devi sempre aspettarti di essere in grado di scendere in campo. Sono molto grato all’allenatore per avermi dato una possibilità. C’è molto da fare, ma sto facendo le mie cose. Lavoro come ho sempre lavorato, nulla cambia per me. Voglio dimostrare che vale la pena scommettere su di me e lavorare per altre prestazioni come questa”.

Chi ti ha sostenuto di più per il debutto? Il tuo connazionale Zalewski?
“Ringrazio Nicola per avermi preso sotto la sua ala. Si sa che abbiamo preso subito contatto, perché è polacco. Ma davvero, tutti in questa squadra mi supportano e sono amichevoli nei miei confronti. Sono grato che la squadra mi abbia accolto in questo modo. Allenarsi con giocatori come Dybala o Abraham è un onore. Tammy è un calciatore che ho visto in Premier League qualche anno fa e ora sto camminando sul campo dello Stadio Olimpico con lui. Significa molto per me poter imparare da questi giocatori”.

Nel tuo futuro c’è la Roma?
“No, non ne abbiamo parlato. Sto facendo le mie cose. Non so come andrà a finire, se la Roma deciderà di comprarmi, dipende da loro. Darò il cento per cento in ogni allenamento, in ogni partita e lotterò tutto il tempo per di più”.

Com’è Mourinho come mister?
“Mourinho è una persona straordinaria. Dà molto supporto. Vive con i giocatori in un ottimo rapporto. La sua persona, l’aiuto, le conversazioni con lui, i suoi consigli – è incredibile che tu possa imparare da un allenatore del genere. Sappiamo quanto sia titolato, è uno dei migliori della storia. Quando Mourinho mi fa notare qualcosa, cerco subito di migliorarla. Lo ringrazio per la fiducia. Proprio come scrivono di lui, della sua personalità, così è nella realtà. È un grande uomo e allenatore”.

Fonte: InteriaSport

Articolo precedenteMourinho ha deciso: resta alla Roma. In estate guiderà la tournée in Asia
Articolo successivo“ON AIR!” – FERRETTI: “Mou resta? Bel titolone, ma manca la notizia”, AGRESTI: “Rimane qui perchè lo vuole o perchè non ha altre squadre?”, PUGLIESE: “La sua permanenza può significare l’arrivo di altri giocatori forti”

3 Commenti

  1. Per ora in Primavera non ha fatto vedere niente
    Fuori dal gioco della squadra: 10 presenze 1 rete
    Poi fisico leggerino
    Nella vita non si sa mai : ma spenderci dei soldi non lo farei

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome