MANCINI: “La stanchezza è un alibi che non deve entrare dentro lo spogliatoio. Mourinho ci sta caricando come sempre”

6
314

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Al termine dell’allenamento aperto alla stampa anche Gianluca Mancini si è presentato davanti ai giornalisti per rispondere ad alcune domande.

Queste le dichiarazioni del difensore giallorosso:

Come arrivate a queste ultime due partite?
“Decisiva è quella di venerdì, dobbiamo concludere il campionato al massimo e arrivare quinti o sesti. Prima dobbiamo puntare a questo e poi preparare la partita di mercoledì”.

Tema stanchezza: in tanti avete giocato molti minuti, tu sei uno di quelli
“La stanchezza nelle ultime due partite della stagione non si deve far sentire, non deve essere un alibi, è una parola che non deve entrare nel nostro spogliatoio la stanchezza. Abbiamo avuto una partita alla settimana nelle ultime due, ora una settimana per preparare il Torino, ci siamo riposati”.

E’ entrato nello spogliatoio il concetto che potete riscrivere la storia di questo club?
“Ci è entrato dopo la semifinale col Leicester, poi da lì abbiamo subito pensato a preparare la partita di campionato e da quel punto non ne abbiamo più parlato. Ci siamo complicati le cose da soli in campionato quindi no, testa al campionato fino alla fine”.

C’è un modo in cui il mister vi sta caricando per queste due ultime partite?
“Ci carica come ogni gara, se giochiamo contro il Real Madrid o contro l’ultima dell’ultima categoria del campionato italiano ci carica allo stesso modo”.

In consapevolezza, che cosa vi regala questo percorso?
“Finisce che fai una finale europea, non tutti si permettono di farla ogni anno. E’ vero che è la Conference League, non è la Champions ma è uguale all’Europa League perché se guardi le due finali sembrano due competizioni identiche. Sono tutte esperienze che ognuno di noi metterà nel bagaglio per far sì che il prossimo anno ci sia appunto una consapevolezza diversa”

Arbitrerà Irrati, è un tema quello degli arbitri. Vi aspettate cambiamenti anche per quanto riguarda il protocollo?
“E’ un discorso molto ampio e difficile tornarci dentro, voglio solo dire che tanti torti ci sono stati non solo per la Roma, tante squadre del campionato li hanno avuti. Sbagliamo noi, sbagliano anche loro ma bisognerà cercare di modulare il protocollo per essere più chiari ai nostri occhi e a quelli di chi guarda il calcio”.

Ti stai documentando sul Feyenoord?
“C’è la partita venerdì e abbiamo 5 giorni poi per guardare il Feyenoord, tutto il tempo necessario”.

Articolo precedenteSPINAZZOLA: “Con il Torino un’altra finale, poi penseremo a Tirana. L’infortunio? Ci sono stati momenti in cui non vedevo progressi”
Articolo successivoMOURINHO: “Questa è la finale più importante della mia carriera. Smalling e Miki in dubbio. Il Feyenoord avrà una settimana di riposo in più, è un grande vantaggio”

6 Commenti

  1. Daje ragazzi scriviamo la storia
    Deve essere scritta in modo indelebile
    Deve risplendere per sempre…scolpita

    Coroniamo i nostri sogni di gloria
    Forza grande Roma ale’

    • Per queste parole dette, Mancini, merita un contratto a vita, “la stanchezza è un alibi che, non deve entrare nello spogliatoio…” è bellissima, è da calcio di altri tempi. Effettivamente deve essere così, è rimasto così poco che deve essere essenziale, in 180 mnt ci giochiamo tutto. 💛🧡❤️ DAJEEEE ROMA DAJEEEE! 💛🧡❤️

  2. nessun alibi deve entrare nello spogliatoio…pensate a giocà e a vince le partite, che a fa le chiacchiere c’è chi ci pensa già a sufficienza, con un microfono o con un tastiera…

  3. Tema stanchezza: in tanti avete giocato molti minuti, tu sei uno di quelli
    “La stanchezza nelle ultime due partite della stagione non si deve far sentire, non deve essere un alibi, è una parola che non deve entrare nel nostro spogliatoio la stanchezza.

    👏👏👏👏👏👏👏👏

    Queste sono parole da grande leader non esiste la stanchezza quando si deve giocare una finale di coppa e poi comunque le tante partite sono un problema di tutte le squadre che fanno le coppe non solo della Roma.

    Veramente deprimenti i discorsi siamo stanchi, giochiamo di giovedì non c’è tempo di recuperare, il Feyenoord è già in ritiro noi abbiamo una partita durissima contro il Torino, basta questo prepararsi sempre un paracadute pronto in caso di emergenza.
    È da paraculi portoghesi con la furbizia napoletana

    Capisco perché Mancini è stato l’unico a cui è stato rinnovato il contratto, perché ha la mentalità da Real Madrid.

    Sono sicuro che una volta smesso di giocare diventerà un grande allenatore

    • Mancini is a great character, for sure. But i can’t see him becoming great manager….i mean, if he can’t position himself on a field, how could he position 11 players? Joking aside… i love him.. he has that passion of days gone by, and club like our Roma needs that. That one “maniac” in campo 😉 if he only concieved less cards…. he reeeeally picks them up too easily.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome