MANCINI: “Vinto uno scontro diretto. La Roma ha grandissimi giocatori, ma non deve mai mancare la grinta”

7
330

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Gianluca Mancini parla ai microfoni dei giornalisti al termine di Roma-Slavia Praga.

Di seguito tutte le dichiarazioni del calciatore giallorosso sulla gara di Europa League appena conclusa allo stadio Olimpico:

L’Europa è casa vostra? Avete una faccia diversa rispetto al campionato.
“Sicuramente abbiamo fatto meglio delle prime due gare. Oggi abbiamo approcciato bene, sapevamo che fossero tre punti importanti, era uno scontro diretto. È andata bene, abbiamo fatto la partita soprattutto nel primo tempo, mentre nel secondo tempo abbiamo abbassato la pressione e la qualità, ma l’importante era vincere”.

Cinque vittorie consecutive dopo la trasferta di Genoa. Qualche schiaffo vi fa bene ogni tanto?
“La partita contro il Genoa è stata brutta, non abbiamo fatto bene per tutta la gara. Ognuno di noi si è fatto qualche domanda. Questa squadra ha qualità e grandissimi calciatori, ma non deve mai mancare la grinta, dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo. Dobbiamo continuare così”.

Inter-Roma è la partita più difficile del campionato? Secondo te perché faticate con le big?
“Domenica sarà tosta, affrontiamo la squadra più forte del campionato. Contro le big abbiamo avuto qualche difficoltà, ma l’anno scorso abbiamo vinto contro l’Inter e pareggiato a Milano con il Milan, sono state sempre partite combattute. Nei big match i dettagli fanno la differenza, bisogna limitare gli errori e sfruttare le 2/3 occasioni”.

Articolo precedenteROMA-SLAVIA PRAGA 2-0: le pagelle
Articolo successivoTRPISOVSKY: “La Roma ha vinto con pieno merito, ci ha dato una lezione su come si gioca una grande partita”

7 Commenti

  1. Rimango convinto che se al posto di quel presunto “nuovo Nesta” di Scalvini (come viene pompato dalla stampa del Nord) avessimo giocato in difesa con “pane e salame” Mancini contro l’Inghilterra forse non avremmo perso!

    • Mancini è un altro che ha fatto il percorso di Cristante, prima sempre bersagliato, poi snobbato. Invece è tosto e io sono contentissimo che abbia la fascia da Capitano.

  2. L’immagine della grinta? Un forsennato (forse è nata… la grinta ?) El Shaarawy che ruba palla e la passa a Bove nostro!
    Daje Roma daje!

  3. mancini non mi piaceva, ma sta crescendo ed è un ottimo giocatore.
    ma servirebbe il miglior smalling.
    ndka ogni tanto sfarfalla

  4. In fatto di grinta, con undici MANCINI CRISTANTE e LUKAKU in campo, non credo che l’Inter se la passerebbe bene, purtroppo ne abbiamo solo 3 e si gioca in 15 considerati in cambi ormai regola fissi in tuttte le gare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome