Matic fa sognare i tifosi: “Scudetto? Vogliamo che diventi presto realtà”

6
712

NOTIZIE AS ROMA – “Vogliamo che i vostri sogni sullo scudetto diventino presto realtà“. Nemanja Matic fa esaltare i tifosi della Roma con poche ma pesanti dichiarazioni pronunciate ieri alla serata organizzata dall’Associazione Italiana Roma Club e riportate oggi dal Corriere dello Sport.

Il centrocampista della Roma che non si è nascosto sugli obiettivi del presente e del futuro per la sua squadra che ha inanellato tre vittorie consecutive in campionato e in questo momento è a quattro punti dalla capolista.

Quel Napoli che domenica sera la Roma affronterà all’Olimpico sotto lo sguardo di oltre 61 mila tifosi giallorossi. “Faremo di tutto per vincere contro il Napoli“, ha dichiarato il centrocampista serbo . Insomma, Matic non si è nascosto ed ha lanciato la sfida agli uomini di Luciano Spalletti.

Tra le sue dichiarazioni ai tifosi in inglese (“Ma tra tre mesi imparerò bene la vostra lingua“), Nemanja la parola “scudetto” invece l’ha pronunciata bene: “È un orgoglio far parte di questa squadra, mi auguro di aiutare la Roma a vincere trofei e speriamo bene già per la gara di domenica. Ma voglio che i vostri sogni sullo scudetto possano diventare presto realtà“. Sfida lanciata, e naturalmente raccolta con grande entusiasmo dai romanisti.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteZaniolo cuore d’oro: aiuta il capitano dello Spezia Under 17 ad operarsi nella sua stessa clinica. Il ragazzo: “Che belle parole i gesti” (FOTO)
Articolo successivoE’ Mou contro Spalletti, la piazza si divide

6 Commenti

  1. Se la Lazio ha fissato il premio scudetto, non vedo perché come ipotesi non possa anche la Roma rientrare in corsa scudetto.
    Il punto è sempre lo stesso, se tutti i giocatori che abbiamo e sono tanti e tutti boni girassero come dovrebbero a pieno regime, non sarebbe mica un sogno impossibile o una chimera lo scudetto

  2. la cosa che odio di piu’ dei giocatori e’ che fanno proclami social dal lunedi al venerdi.. annamo vincemo spaccamo daje tutta… poi la domenica lasciano il cervello a casa.

  3. Più fatti meno proclami a chiacchiere avremmo avuto 30 scudetti.Ma la realtà e’ che per vincerne uno qui non ci vuole solamente una squadra forte,ma 10 volte più forte delle altre perché ti metteranno i bastoni tra le ruote sempre.
    Siamo molto odiati perché invidiano la bellezza e l importanza storica della capitale.
    Ecco perché vincere uno scudo qui equivale a vincerne 10 da un altra parte.

  4. Se ci manteniamo tra le prime a gennaio con 2 acquisti a centrocampo ( Saul ,dall’Atlético madrid ) e si può prendere non rientra più nei piani di Simeone , e ( frattesi con la giusta offerta ) e i rientri dybala e gini non siaremmo inferiori a nessuno in Italia

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome