Mezza Roma

107
1587

AS ROMA NEWSBuona la prima per Daniele De Rossi, all’esordio sulla panchina giallorossa. Ma la vittoria della Roma convince a metà, perchè se la prestazione del primo tempo è stata a tratti spumeggiante, quella della ripresa ha lasciato parecchio a desiderare.

Squadra contratta in avvio, forse anche bloccata dai fischi dell’Olimpico (risparmiati solo Dybala, El Shaarawy, Bove e Lukaku) e dalla paura di fare altre figuracce in un momento particolarmente delicato della stagione. L’esonero di Mourinho ha lasciato pesanti strascichi, e il cambio in panchina deve essere ancora assorbito.

De Rossi ha subito apportato delle novità, a cominciare dal sistema di gioco: il passaggio dal 3-5-2 di stampo mourinhano al più aggressivo 4-3-3 proposto subito dal nuovo allenatore ha messo in mostra una Roma più offensiva e a tratti brillante nella proposizione del gioco.

Il gol di Lukaku ha sbloccato psicologicamente la squadra, che prima del duplice fischio di Sacchi ha creato tantissimo, chiudendo la frazione sul 2 a 0 (raddoppio pregevole di Pellegrini su assist di un ottimo El Shaarawy), risultato addirittura stretto per le occasioni avute. 

Ma la ripresa va costantemente in calando: Dybala dà come al solito forfait ai primi dolorini muscolari e la squadra ne risente, anche se l’argentino ieri è stato uno dei peggiori. Il Verona comincia a spingere e a crederci, ma riapre fortunatamente la partita solo a un quarto d’ora dalla fine con un tiro dalla lunghissima distanza di Folorunsho sul quale Rui Patricio combina un mezzo disastro. 

Dieci minuti prima era stato Djuric ad avere la grande chance di riaprire il match dal dischetto, ma la sua conclusione dagli undici metri finisce in curva. Il finale è affannoso, la Roma appare impaurita, stanca (pesa la mancanza di ricambi) e poco lucida (De Rossi darà la colpa ai carichi di lavoro più pesanti in allenamento) ma riesce a reggere gli assalti finali dei gialloblu, che escono dall’Olimpico a testa alta nonostante la sconfitta.

La Roma raggiunge il Bologna al settimo posto, ma beneficia momentaneamente degli impegni delle avversarie in Supercoppa per accorciare dalla zona Champions. La vittoria col Verona era obbligata, ora servirà fare filotto nelle prossime due partite per rimettersi in carreggiata. Sprazzi di novità positive si sono viste, difficile chiedere di più a una squadra che ha avuto solo pochi giorni per abituarsi ai dettami tattici di mister De Rossi. C’è ancora tanto da lavorare, ma l’importante era solo e soltanto vincere e lasciarsi il momento più difficile alle spalle.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteSpinazzola ko, Dybala ok. E la trasferta in Arabia complica la vita di De Rossi
Articolo successivoI Friedkin affrontano l’Olimpico, ma la contestazione non c’è: fischi solo per la squadra

107 Commenti

  1. Le cose positive viste ieri sono che si può giocare con un modulo diverso, facendo anche delle piacevoli trame di gioco, e si può giocare anche senza Dybala (ieri tra i peggiori). Condizione atletica patetica, ma lo sapevamo, però se riesce a rimetterli su fisicamente e con i rientri di parecchi assenti, io credo che si possa ancora ambire a una stagione non proprio da buttare, se li abbiamo per 80 minuti come nel primo tempo. Pellegrini mi ha sorpreso, lo ammetto

    • Le cose positive viste eri sono durate un tempo.
      Nel secondo tempo il Verona ha segnato, sbagliato un rigore e si è visto annullare un gol. Alcuni di loro facevano lo slalom tra i nostri che sembravano Maradiona.
      Questa squadra non ha forma atletica e non ha soprattutto panchina.
      A centrocampo mancava solo Cristante, e ieri erano da sostituire sia Paredes sia Pelle nel secondo tempo, mentre in difesa rientra Mancini che in una difesa a 4 ricordo non spiccava neanche quando aveva Smalling.
      Gli esterni inesistenti. Zalewski poi usato nella fascia sbagliata e Dybala fuori dal gioco (e spero sia solo per motivi fisici..).
      Spero che Daniele capisca che se gioca così aperto contro l’Inter (non il Verona) rischiamo risultati alla Bodo..(che spinsero Mou ad essere più coperto).
      Dovrebbe provare giovani a centrocampo perché ieri il c.d. capitano ha retto un tempo..

    • Sono d’accordo, finalmente un gioco più moderno e aggressivo, una buona costruzione dal basso e tutti i giocatori impiegati nel loro ruolo.
      Evidenziato il cattivissimo metodo del ritiro e della tipologia di allenamento instaurati da Mourinho, alla fine erano degli stracci.
      Per ora buonissime speranze che vedono una lucina alla fine del tunnel.

    • come immaginavo, dopo esser addirittura felici per l’esonero di Mou, ora molti addirittura pensano di poter far a meno di Dybala… (messo ieri in una posizione poco consona oltretutto)
      sicuramente a breve in molti inizierete a criticare Lukaku.
      complimenti fate proprio il gioco della società.
      invece di pretendere giocatori di livello di Dybala, come si poteva sperare avendo Mou in panca, date modo di puntare su sconosciuti e giovani future promesse..
      ah già finalmente ora difesa a 4 e tutti contenti

    • Asterix , cambiano gli allenatori,il gioco e il mondo intero ma solo tu non cambi mai nell’anti romanismo che ti contraddistingue.
      Non ti piace Roma e la Roma, vai sa tifare da un altra parte.
      Nessuno ti punta la pistola alla testa per illustrarci il tuo gallico nulla.

    • Si è visto maggior possesso palla nel primo tempo ma questo aveva iniziato a farlo anche Mourinho.
      Ricordiamoci che abbiamo incontrato una squadra che lotta per la retrocessione e che nel mercato invernale ha perso molto.
      Non si possono fare paragoni con le ultime uscite contro squadre ben più forti.
      La costante è invece il crollo verticale dopo 50 minuti di gioco, segno di una forma fisica ridicola. E su questo l’allenatore che può fare?

    • Caro ziopeppe, altro account emerso dal nulla (mai letto negli ultimi mesi), ho elencato fatti.
      Se sei in grado di replicare con dati oggettivi dai un contributo alla discussione, altrimenti ..

      @87Piermoi lungi da me criticare Dybala (per me è un fenomeno) ma ieri ha giocato una brutta partita. Se sia per problemi fisici, per la posizione poco consona come giustamente segnali o perché, forse, quello più legato a Mou non lo so (ho visto ieri alcuni pseudo uomini mettere un impegno non visto contro il Milan).
      Spero che le parole di Danile su Pelle non aprino un cambio di graduatorie che sarebbe nocivo per la Roma. Sono entrambi giocatori da un tempo e vanno alternati (non messi in guerra fra loro).

    • @@@ 86PierMou

      Mourinho non l’ha esonerato nè l’utente criptico, nè Asterix nè romano .
      L’ha fatto una proprietà, nel suo pieno diritto, assumendosi un’importanza responsabilità, per cercare di salvare baracca e burattini.
      Io non so se sia la scelta giusta. Credo si sia assunta un grandissimo rischio.
      Di certo non si può però sostenere che non l’abbia fatto per giusta causa, dal momento che come ha sottolineato Zeman, se non si fosse trattato di Mou, un allenatore che avesse raccolto i suoi risultati stagionali sarebbe stato esonerato molto prima.
      L’hanno fatto, i Friedkin, consapevoli che così facendo, forse per la prima volta nella loro presidenza, avrebbero fatto un atto ostile alla maggioranza dei tifosi (almeno quelli che vanno allo stadio), ostile a te ed ad altri che piuttosto che perdere il vostro condottiere Mourinho sareste andati pure in serie B, qualcuno all’inferno.
      Mi sembra di essere tornato indietro a 5 anni fa quando il forum era diventato ostaggio di discussioni sguaiate tra i tifosi di Pallotta ed i suoi detrattori.
      Devo purtroppo constatare che al tifo romanista manca una certa maturità per analizzare gli eventi.
      Sarà forse che il romanista è un tifoso passionale: si innamora di certi personaggi e perde lucidità.
      L’abbiamo visto anche in passato. Uno stadio intero che fischiava Spalletti. Un tecnico che cercava con grande professionalità di vincere una delicatissima gara per entrare in CL e i tifosi che lo fischiavano e pensavano solo al loro capitano, noncuranti delle sorti della partita.
      Non dico che dovessero essere indifferenti nel giorno dell’addio di un grandissimo come Totti, ma nemmeno completamente obnubilati! Un po’ di equilibrio non guasterebbe.
      Credo che il nocciolo della questione è cosa venga prima in una scala di valori.
      Io credo realmente che la scala di valori di molti tifosi della Roma sia diversa dalla mia nella quale contano in primis il risultato, il piazzamento, la classifica, il trofeo da conquistare, insomma primeggiare.
      Io amo De Rossi, è il giocatore che nella mia vita di tifoso mi ha più fomentato, ma se dovesse fallire, avanti un altro: prima di tutto viene la Roma.

    • Asterix, ogni tuo commento emana un anti-rominasmo che incomincia veramente a dare sui nervi. Non sono il tipo che si appella agl’errori arbitrali ma modificare quanto si è visto in campo inventandosi caxxate di sana pianta non è piu’ ammissibile. Lukaku agganciato da dietro viene atterrato senza alcuno scrupolo. Sacchi assegna una punizione contro. Il gol del Verona è falsato da un blocco su Bove. Sul gol annullato, c’è una spinta su Karsdorp, che tu ovviamente ti guardi bene dal citare. L’ammonizione su Paredes (entrato in scivolata) è completamente inventata. L’intervento di Llorente viene sanzionato con il Penalty mentre quello di Magnani viene stranamente giudicato involontario. La tua è pura malafede!

    • Ci tengo a precisare che non sono io ziopeppe, Io scrivo su questo sito da anni, ieri la Roma ha giocato finalmente a 4, che consente di avere un uomo in più tra centrocampo e attacco, ma soprattutto avere due uomini sulle fasce anziché uno che deve correre per 80 metri ogni volta per attaccare e dover dribblare due tre avversari e difendere, poiché l’unico che sembrava in grado di farlo era Spinazzola, che come gioca si rompe e l’altro era Zalewski che mi pare negli ultimi due anni completamente involuto, non era una squadra costruita per il 5-3-2, non è costruita neppure per il 4-3-3 perché non abbiamo più ali offensive, ma ben venga un rinnovamento.

    • @Shinon
      però dobbiamo prendere una decisione..
      La Roma è danneggiata dagli arbitri volontariamente?
      Ed allora aveva ragione Mou e torto la società.
      Oppure ha ragione DDR che non parla di errori arbitrali e dice che siamo scoppiati?
      Ed allora emerge il tema della panchina troppo corta frutto di scelte societarie sbagliate.
      Oggettivamente in tutte e due le occasioni Kasdrop dimostra i suoi limiti come difensore, sul blocco li fischiano solo in area di rigore e non è decisivo sul gol perché si smarca mezza squadra e Patricio si fa un bel sonno..

    • modulo diverso?. perché era il Verona. io ho visto buchi in zona centrale e a volte inferiorità sotto palla. con l Inter non ci credo nella difesa a quattro… Forza Roma Sempre

    • Premessa sostanziale: magari finiscano tutte le prossime partite sempre con questo risultato, abbiamo battuto un Verona bello rimaneggiato, dalla difesa allegrotta nel primo tempo.

      Premessa sostanziale: come ha detto DDR alla stampa, le prime partite ed allenamenti dopo il cambio del tecnico, i giocatori fanno il fuoco, devono far vedere che non è colpa loro.

      Ieri Karsdop ha fatto più corse in avanti di tutta l’andata anche se, essendo scarso, gliela passavano quando non si poteva fare altro.
      Pellegrini qualcosa di decente nel primo tempo, poi modello lo studente che fa bene ad una interrogazione, fatto il compito è sparito come fa sempre e come farà anche in futuro.

      Leggo di gioco del primo tempo.
      A parte le posizioni in campo, gioco o sovrapposizioni sulla destra niente, se non quando si allargava Lukaku, gli stessi cambi campo sugli esterni a sinistra visti in tutte le partite della stagione, stesse frequenti verticalizzazioni della difesa su Lukaku spalle alla porta per l’appoggio ai centrocampisti, scambi veloci centrali per il solito appoggio in Lukaku, lanci a scavalcare la difesa, su Lukaku ed ElSharaawi in fuorigioco.
      Differenze sostanziale rispetto a prima: tutto fatto ad una maggior velocità, con addirittura Paredes fare due o tre passaggi verticali di prima , il tutto, va ribadito, contro un Verona che ha preso due gol in contropiede in trasferta al primo tempo.

      Come si è abbassata la velocità, sono tornate le difficoltà.
      Ed anche nel primo tempo, se San Bove non avesse fermato quattro-cinque azioni del Verona…..

      Purtroppo, se continueranno a giocare sempre gli stessi 14-15 giocatori come accaduto dall’inizio della stagione temo che sarà così fino al termine.

      Chissà perché, prima, con ritmi lenti nella fase centrale della partita, poi si avevano le energie per recuperare le partite nei finali…

      La nota veramente positiva è l’atteggiamento in panchina, Mourinho non ha più voluto capire che protestare in determinati modi non serve a nulla, tanto cose come il rigore dato a termini di regolamento (questi difensori devono saltare come birilli), il fallo su Bove e i falli su Lukaku invertiti contro, continueranno a darle.
      Mi ha fatto molto piacere vedere DDR sempre all’ interno dell’area tecnica, probabilmente l’unico allenatore della serie A a farlo, certi altri possono pure arrivare alla bandierina del calcio d’angolo.

    • Premessa sostanziale: magari finiscano tutte le prossime partite sempre con questo risultato, abbiamo battuto un Verona bello rimaneggiato, dalla difesa allegrotta nel primo tempo.

      Premessa sostanziale: come ha detto DDR alla stampa, le prime partite ed allenamenti dopo il cambio del tecnico, i giocatori fanno il fuoco, devono far vedere che non è colpa loro.

      Ieri Karsdop ha fatto più corse in avanti di tutta l’andata anche se, essendo scarso, gliela passavano quando non si poteva fare altro.
      Pellegrini qualcosa di decente nel primo tempo, poi modello lo studente che fa bene ad una interrogazione, fatto il compito è sparito come fa sempre e come farà anche in futuro.

      Leggo di gioco del primo tempo.
      A parte le posizioni in campo, gioco o sovrapposizioni sulla destra niente, se non quando si allargava Lukaku, gli stessi cambi campo sugli esterni a sinistra visti in tutte le partite della stagione, stesse frequenti verticalizzazioni della difesa su Lukaku spalle alla porta per l’appoggio ai centrocampisti, scambi veloci centrali per il solito appoggio in Lukaku, lanci a scavalcare la difesa, su Lukaku ed ElSharaawi, di fatto nulla di nuovo.

      Differenze sostanziali rispetto a prima: non si cercava solo Dybala per scaricarsi la responsabilità (fai tu che sei il più bravo) e soprattutto sviluppo fatto ad una maggior velocità, con addirittura Paredes fare due o tre passaggi verticali di prima , il tutto contro un Verona che ha preso due gol in contropiede in trasferta al primo tempo.

      Come si è abbassata la velocità, sono tornate le difficoltà.
      Ed anche nel primo tempo, se San Bove non avesse fermato quattro-cinque azioni del Verona…..

      Purtroppo, se continueranno a giocare sempre gli stessi 14-15 giocatori come accaduto dall’inizio della stagione temo che sarà così fino al termine.

      Chissà perché, prima, con ritmi lenti nella fase centrale della partita, poi si avevano le energie per recuperare le partite nei finali…

      La nota veramente positiva è l’atteggiamento in panchina, Mourinho non ha più voluto capire che protestare in determinati modi non serve a nulla, tanto cose come il rigore dato a termini di regolamento (questi difensori devono saltare come birilli), il fallo su Bove e i falli su Lukaku invertiti contro, continueranno a darle.
      Mi ha fatto molto piacere vedere DDR sempre all’ interno dell’area tecnica, probabilmente l’unico allenatore della serie A a farlo, certi altri possono pure arrivare alla bandierina del calcio d’angolo.

    • Asterix, Kardorsp, moduli e preparazione fisica sono un discorso a parte La diattriba sugl’arbitri l’hai aperta tu modificando a tuo piacimento. Far passare i veronesi per vittime non lo trovo corretto. Questa è mistificazione bella è buona!

  2. io sono del parere che una settimana fa questa partita non l’avremmo vinta ma si sarebbe risolta con un’infinita serie di passaggi a centrocampo e nella nostra trequarti senza sbocco verso la porta avversaria come sempre. invece ho visto una buona intensita’ di gioco finche’ ci sono state le gambe. poi crollo atletico ma questa è l’eredita’ della passata gestione . ora c’è bisogno di pensare seriamente alla preparazione atletica. aggiungo che il rigore non c’era perche djuric si è arrampicato sulle spalle di Kristensen che avrebbe dovuto essere piu’ furbo e cadere a terra e il gol del Verona è viziato da un vistoso fallo a centrocampo impossibile da non vedere di quelli che a noi ci fischiano sempre contro.

    • il Verona, come hai detto, senza azioni viziate da irregolarità non avrebbe tirato in porta (né il gol, né il rigore, né il gol annullato). Partita dominata nel primo tempo e gestita nel secondo. Il calo fisico a gennaio è frutto delle gite in barca in Algarve, volute di certo non dalla società (chi ha orecchie per intendere…). D’accordo con te che questa partita una settimana fa non l’avremmo vinta, e come conferma basti guardare l’andata. Avanti così.

    • C’è da considerare che il Verona è veramente una squadra scarsa a gennaio si sono venduti mezza squadra, forse era la partita più semplice che avremmo potuto avere.
      Vediamo le prossime partite qualcosa di buono si può ancora fare

    • 100 non ci sono partite semplici (il Verona veniva da un serie di risultati e prestazioni piuttosto buone e l’arbitraggio ha rasentato il limite dello scandaloso, intervenendo con gli errori più pesanti nella fase più delicata del match); e meno che mai ci sono partite semplici per una squadra in piena convalescenza da una profonda crisi, figlia, a sua volta, di una situazione di sistematico deterioramento psicologico ad opera del suo ex allenatore.

      Quanto a trovare la “gamba”, mi pare che DDR stia già dimostrando nei fatti (carichi e intensità di allenamento) che ci stia seriamente lavorando.
      Ma poi ha una deleteria trasferta in Arabia da gestire che farà sì che, in settimana, si potranno svolgere 2-3 allenamenti (forse 3-4 considerando che giocheremo il prossimo turno lunedì sera). E qui si vede l’assurdità di una gestione societaria tecnicamente digiuna di calcio e priva di ogni flessibilità (un richiamo atletico, in questo periodo e dato il calendario, era immaginabile con qualsiasi allenatore in panca).

      Piuttosto, pensassero che il calciomercato non è certo finito, MA che, se si vuole preservare lo stesso valore di bilancio coi risultati, gli interventi devono, e avrebbero dovuto, essere tempestivi (e non apro questo scabroso ed imbarazzante capitolo, a fondo).

      Comunque, pur nel bicchiere mezzo pieno, si può essere propensi a un cauto ottimismo, perché, con l’impegno e la selezione naturale che verrà fatta con un maggior, e serio, carico di allenamenti, si consoliderà probabilmente il modo di giocare visto nel primo tempo.
      Scontando anche i possibili rientri, non lontani, dello squalificato Cristante (che almeno tende a giocare per 90′), il recupero di alcuni infortunati (quand’anche fosse psicologicamente agevolato dall’uscita di scena di Mou, non ne farei uno scandalo, tutt’altro; è uno degli aspetti della “liberazione”…).

      Infine, ci sarebbero i rientri dalle Coppe d’Africa e d’Asia. Per giocatori su cui il rigore di preparazione, e di disciplina tattica, infuso da Danielino, potrebbe risultare molto utile (pur senza crearsi eccessive aspettative, almeno si avrebbero dei cambi che ieri sarebbero stati essenziali).

      BISOGNA essere fiduciosi; se no dovremmo rimetterci a riflettere sui numerosi problemi societari e sull’insufficienza del rimedio costituito dal buttare una responsabilità enorme sul poro De Rossi.

  3. Mediocri lo erano con Mourinho e mediocri lo sono pure con De Rossi.
    Non è cambiato nulla.Ha pagato Mourinho per colpe non sue e lo si sapeva.

    • Veramente ha pagato la società lo stipendio a uno che è stato mandato via.Per farla breve ieri a casa nostra per un tempo si è rivisto il vecchio buon calcio,poi se ti devi chiudere nel secondo con Llorente e il bambino a difesa del risultato contro 10 bestioni ai quali è stato concesso di giocare a rugby le cose diventano difficili per chiunque, gamba o non gamba.Ultima chicca demenziale la contestazione a scacchiera nel momento del bisogno.Sembra il titolo del libro di Vannacci,il mondo alla rovescia….

    • Se la squadra gioca solo un tempo e’ frutto di una sciagurata preparazione estiva gestita da Mou. Speriamo che DDR possa sopperire a questo andicap seno’ ci sara’ da soffrire molto.

  4. Andiamo avanti, senza esaltazioni che sono totalmente fuori luogo. Mi sarei aspettato forse una vittoria appena più netta. L’obiettivo di DDR rimane vivo.

  5. Nel primo tempo si e’ visto l’impegno nel proporre un gioco diverso che, credo tutti, abbiamo apprezzato Questo ha causato un grande dispendio di energie nervose e di conseguenza fisiche per un tipo di applicazione attentiva alle quale la squadra non era abituata. Credo che oltre che sulla preparazione fisica, sulla quale non mi permetto di giudicare, sara’ necessario intervenire sul quella mentale della squadra.

  6. Caro Fiorini, il secondo tempo, in cui si è visto che eravamo in calo , soprattutto per mancanza di cambi ( forse De Rossi avrebbe messo qualche giovane della primavera se il risultato fosse stato già in cassaforte) dicevo il secondo tempo è stato palesemente condizionato da una direzione di gara dell’arbitro , che dire vergognosa è un complimento.
    Come ho già scritto in altri commenti , e come sottolineato da altri utenti, l’arbitro ha fatto più danni della grandine, il loro rigore era viziati da un fallo su Llorente, sull’azione del gol ci stava un fallo su BOVE ( un fallo molto più evidente di quello che portò ad annullare il gol di Zaniolo in ROMA -genoa , tanto per fare un esempio) Folorunsho doveva essere espulso sulla spinta antisportiva su Llorente, ci riempivano di falli e non ci veniva mai fischiato il fallo a favore, o nel caso ce ne fischiasse uno, tra le proteste vibranti dei veronesi, non usciva mai il cartellino giallo .
    Se la società non si fa’sentire , alzando la voce, è difficile fare risultati in queste condizioni.
    Ripeto IERVOLINO della Salernitana, ha chiesto le dimissioni di ROCCHI, ed ha accusato gli arbitri di essere scarsi e maleducati.
    Sto ancora aspettando il deferimento
    E sto parlando dell’ultima salernitana ultima in classifica, non di una delle solite note..
    Quindi ora è palese che qualcosa non va ‘??

    • “Sto ancora aspettando il deferimento di Iervolino”. È notizia di diversi giorni fa che la FIGC ha aperto un fascicolo sul proprietario della Salernitana.

    • Il deferimenti dove sta, ci vuole l’apertura di un fascicolo?? Mourinho veniva deferito la notte stessa in cui apriva bocca, e anche per più poco , tipo le dichiarazioni prima della gara col Sassuolo , anche quella già acchittata contro di noi.
      Io capisco che devi difendere sto schifo, poiché te lo hanno ordinato ( salvo fare il vittimino innocente di fronte a porchette conclamate, ) però un po’ di decenza.
      Come Asterix più sopra , ehhh Lui dice : al Verona gli hanno annullato pure un gol .ehhhh quasi quasi dobbiamo pure ringraziarlo l’arbitro..
      Quasi quasi siamo stati fortunati, e forse è vero, perché nonostante un allenatore esordiente, nonostante 8 assenti, più gli infortuni di Spinazzola e Dybala, nonostante l’arbitro e il Var contro , siamo riusciti a portare a casa la vittoria.
      Però , all’andata , in Verona -Roma , dove li abbiamo presi a pallonate, e tenevano la formazione TOP i veronesi, tutto a posto…ehhh li mica ha parlato di sfortuna…ne Asterix???

    • vogliamo evidenziare l’uso che la federazione dovrebbe fare dei fascicoli che apre per gli altri ????Ok…..non voglio essere ” maleducato “.

    • Il deferimento, anche nei casi in cui sono stati coinvolti Mourinho e altri nostri tesserati, arriva di solito nel giro di alcuni giorni, se non settimane, dopo l’apertura di un’inchiesta federale. L’inchiesta serve ad accertare i fatti, proprio per verificare se ci siano le condizioni per mandare a giudizio (deferire) un tesserato. Quindi per capire se Iervolino verrà effettivamente deferito toccherà aspettare.

    • Conferenza per partita di Sassuolo -Roma , datata 02.12.2023.
      Mourinho deferito dalla Procura Sportiva datato 02.12.2023.
      Raccontale ai bambini delle elementari ste panzane…
      Deferito la sera stessa.
      Senza aprire nessun fascicolo ..senza fare nessun inchiesta .
      Meglio delle barzellette dei Mudù…

    • Deferito per cosa poi? Per dichiarazioni che a confronto di quelle di Iervolino sono carezze, sono bazzecole diceva TOTO’..e infatti TOTÒ diceva pure : Ma mi faccia il piacere….

    • Fare le sceneggiate quando non hai uno straccio di potere serve solo a rimediare ancora più bastonate. Per ottenere qualcosa bisogna lavorare nei Palazzi, non strillare a bordo campo o nelle conferenze stampa. Dino Viola e Franco Sensi riuscirono ad ottenere la non belligeranza degli arbitri appoggiandosi ai propri amici politici, Andreotti e D’Alema. I Friedkin inizino a muoversi anche loro in quel senso.

    • Grazie Gaetano. Ricordavo male. Ho visto che in ogni caso quello che rischia Iervolino è sui livelli di ciò che si paventava per Mourinho per il caso Marcenaro, prima che Mou decidesse di patteggiare (opzione aperta, a quanto sembra, anche per Iervolino). A questo punto comincio a temere che la stampa non conosca la differenza tra deferimento e apertura di un procedimento. Oppure sono io che sbaglio, e in realtà sono sinonimi? Non saprei.

  7. Stanotte me so’ sognato Spalletti che ce faceva fa’ footing su la Colombo, nun è n’caso. Danielino dice che se ispira ar Capoccione e Luis Enrique, a me sembra più er primo che a l’asturiano. A la claque de Pellegrini, che ieri so’ ricicciati fòri, je conviene fa mente locale sur fatto che ieri er “capitano” stava a fa’ er porverone in campo, mentre fino a quarche partita fa, pascolava li verdi prati de la serie A.
    Invece a le vedove de Mou dico; regà, ormai è zompato, famo tutti er tifo pe Diddìere, perché se esplode, se lo tenemo stretto. L’alternativa co sti du’ purciari sarà Pioli. L’unico coach de “rango” che se libera a giugno è lui. Costa relativamente poco e a lui Trigoria fa’ gola da li tempi de Palermo. A me l’idea de comincià n’ciclo co Pioli in panca, me mette na tristezza infinita. Se esce fori che De Rossi è bravo, preferisco tenemme stretto lui…

    • Nico hai ragione su tutto.
      Ma Daniele deve saper gestire le risorse perché con un bel primo tempo non fai primavera.
      Quasi tutte quelle che abbiamo davanti hanno panchina per recuperare e noi no.
      Contro l’Inter rischiamo la goleada nel secondo tempo se non giochi chiuso ..
      Pellegrini e Paredes che si buttavano in scivolata al limite per respingere il tiro pensando a quanto fatto sul gol del Milan.. questi sono giocatori che a giugno devono andare via..
      Forza Roma e forza DDR ed un grazie immenso José

    • E’ brutto vedere le cose e capire che succede,
      meritene e multivitaminico over 50 e forse ila fate te e asterix a recuperare dal deficit cognitivo in cui state scivolando, troppi anni de gabibbo e striscia la notizia vi hanno frullato.

    • Giraldi perdonami, tu lo sai, io mai mi sono permesso di vomitare schifezze sui nostri giocatori , e così anche su Pellegrini, però se ieri ha fatto vedere ( e rivedere ) cosa sa fare, mentre prima pascolava, non è un merito , ma un demerito, perché ripeto Se remavano contro l’allenatore, ci hanno fatto solo un danno, perché a farci perdere le partite bastano i vassalli del Palazzo.
      Se DE ROSSI ci fa vincere le partite io sono contento sia chiaro, lo ripeto io non sono come quelli che speravano e sperano in una sconfitta della Roma, per poter dire IO AVEVO RAGIONE.
      Non ho mai tifato contro , né con Garcia, né con Spalletti, ne con Di Francesco, Fonseca, e Mourinho e non lo farò mai contro DE ROSSI.
      Mi dirai ehh ma ora sei contro i Friedkin , sì perché non vedo miglioramenti, soprattutto per il futuro , faremo una campagna acquisti per giugno come si deve? Sentirò mai alzare la voce ai nostri presidenti, visto che gli arbitraggi oltre alle mancare vittorie portano un danno economico importante? Ma la cosa più importante vedrò mai una stampa che ci tuteli di fronte a queste ingiustizie vergognose che subiamo?
      Faccio un altro esempio , metti a paragone il caso Zalewsky ( poi dimostratosi una panzana) e il caso Osimhen , per caso ci sta lo stesso massacro mediatico a cui fu sottoposto il nostro giocatore?
      Solo la notizia come nuda cronaca.
      Sarò ripetitivo, sarò scocciante..ma è la verità.
      Buona Domenica

    • Certo , sono d’accordo con te meglio DE ROSSI che Pioli, la conferma di De ROSSI significherebbe che ha fatto benissimo. Ma resta sempre il problema più grosso , faremo una campagna acquisti come si deve? A giugno ci sarà l’ennesimo repulisti a incominciare dai giocatori in scadenza di contratto e in prestito.

    • a diddierre gli ci vuole ancora un paio de partite pe daje un’ impronta definitiva alla squadra, pe farla sta sul pezzo tutti e 90 minuti, però so convinto che se ieri prendevano un punto, come poteva succede per come s’erano messe le cose tu marescià co Julian, Julian cesar, stingrey, max e gianni e pinotto eravate i primi a crocifiggerlo,

    • Ma che pratichi l’arti divinatorie che sei in grado de legge ner cervello dee persone?! Parlo pe’ me senza tirà in ballo li nomi daa lista de proscrizione; ma che ne sai te, che avrei crocifisso De Rossi se toppava partita!?!

    • che ne sò? è da un pezzo che stai a crocifigge chi a portato Mourinho e a permesso di vincere un trofeo europeo dopo 60anni e adesso chiami pure purciaro dopo che salvato e risanato la Roma,la scelta di diddierre come lo chiami te non è da purciari, è stata una scelta ponderata, DDR conosce il fatto suo come quando stava sul campo

  8. ci vuole continuità anche nel secondo tempo e Danielino sa come e dove lavorare, ieri m ha impressionato il fatto che l’incitava in continuazione a portare avanti l’azione in verticale oltre la metà campo avversaria
    ripeto Danielino 👍 forza Roma

  9. La mia analisi sulla partita è che si può cambiare modulo tranquillamente e mettere i giocatori nel loro vero ruolo, vedi Karlsdorp e El Shaarawy, buon primo tempo, nella ripresa la squadra è calata fisicamente, e la scarsa qualità di alcuni giocatori, con la stanchezza viene amplificata, da rivedere il modulo del primo tempo con Smalling, Cristante al posto di Paredes e Mancini , e perché no …con Svilar tra i pali 🤔

    • beh potremmo anche vedere in anteprima anche Mancini e Paredes, visto che ieri Mancini non giocava.

  10. Ho visto nel secondo tempo un disastro.Se l’arbitro non avesse annullato il goal peraltro buono e se avessero segnato il rigore la Roma avrebbe perso la partita contro una squadra falcidiata da assenze e dal mercato in uscita.Io vedo la Roma dal futuro nero e da un tifo che si è abituato a perdere e soprattutto a tifare bandiere fuori luogo e fuori posto.De Rossi è un dilettante allo sbaraglio messo da questi cialtroni texani per imbuonire la piazza.Non vinceremo mai nulla anche per demerito dell’ambiente e dei pseudo giornalisti contenti di questi personaggi che gli passano le formazioni anzitempo. De Rossi ne ha fatti fuori parecchi di allenatori vedi atteggiamento di lollo il mollo che per altro sta bene alla Salernitana e noi lo abbiamo addirittura come capitano.In bocca a lupo a tutti i veri romanisti forse pochi che desiderano alzare i trofei.Forza Roma ma quella vincente.

    • beh io non avrei visto il goldato per fallo su Bove e nemmeno il rigore visto il fallo in attacco di Durijc.
      Ah… non avrei visto nemmeno il gol annullato visto lo spintone su Karsdop. Avrei visto però un tre o quattro ammonizioni ai giocatori del Verona, che come all’andata non hanno tralasciato nessuna scorrettezza.

    • “Inbuonire” proprio non si può sentire.
      La visione di Mourinho martire e crocifisso non è solo una blasfemia religiosa ma decisamente un oltraggio all’intelligenza.
      State tutti tranquilli tra 3 giorni risorge.

    • tu non stai bene…..ed oltre all’incompetenza dimostri prevenzione e una strana acidità….come le caciotte quando vanno a male…..rileggiti caro Albert….

    • caro Albert…. commento prevenuto e incompetente….con retrogusto acido di caciotta andata a male…..rileggiti ti scuserai con te stesso

  11. Forza Roma sempre!
    Se ieri avessero pareggiato con il rigore sarebbe venuto giù l’Olimpico.
    Con il goal annullato era 2-3.
    Non condanna Daniele come non condannavo Josè.
    Per me molto giocatori non valgono la montgana di soldi che prendono.
    Pochi lottano per maglia e città al di là di tutto: Bove, Stphan.
    Panchina corta.
    Oggi episodi fortunati ma il campionato è insidioso e il quarto posto sempre utopico.
    Speramo, ma il cambio allenatore rimane cmq un errore perché accomtenta giocatori viziati che non vogliono sentirsi dire scarsi e perdono 3-1 in quel modo a Milano.
    Aspettiamo delle vittorie continue. Le pretendiamo. VVediamo se le trasferte, limite della Roma mourinhana, cambieranno…

  12. Devo dire che il primo tempo mi ha piacevolmente sorpreso per intensità e velocità di gioco. Il 2 a 0 ci sta anche stretto. Sul secondo tempo spero sia solo una situazione temporanea dovuta a carichi di lavoro maggiori in fase di allenamento. Il rigore a voler essere ultrapignoli ci può anche stare nel senso che il braccio di Llorente staccato dal corpo è stato colpito dal pallone. Si potrebbe disquisire sul fatto che è stato colpito quando LLorente era voltato verso la porta e che quindi era totalmente involontario ma in questi casi il regolamento non credo valuti la volontarietà ma 6 ýf65 se c’è stato contatto o meno. Sul loro gol Bove è stato steso con un intervento da cavalleria pesante a due passi dall’arbitro che non ha fatto una piega consentendo la continuazione dell’azione. Quanto al tiro, vero che il pallone cambia traiettoria in volo, ma Rui ha fatto un intervento da dilettante. Non si può prendere un gol da quella distanza. A meno che non sia una “fucilata” e il tiro del veronese al fluoro era un tiraccio giusto per………

  13. Io ho visto una condizione fisica deficitaria che non mi si ben spiegare da giocatori sani, escludendo un paio di ex-atleti.
    Inoltre è evidente la mancanza di organizzazione, specie del centrocampo: quando, nel secondo tempo, si costruiva a tre, i tre centrocampisti spesso erano tutti fermi, andavano incontro tutti insieme o scappavano tutti insieme, onestamente una roba abbastanza inguardabile, a codesti livelli.

  14. ah ecco è già nuova Roma mo sicuramente arriveremo quarti e vinceremo l’Europa League, ma vogliamo aspettare ieri se il Verona segna il rigore finiva 2 a 2 dopo un secondo tempo dove siamo stati schiacciati dalle loro riserve

    • esatto adesso de rossi passa per lo stratega e mourinho per il povero bollito ma la squadra come non era da zona champions con mourinho non lo è manco con de rossi che saranno pronti a massacrare alle prime difficoltà purtroppo questa piazza non avrà mai un equilibrio

    • Se l’arbitro non avesse convalidato il gol perché ci stava fallo su De ROSSI
      E non è che valgono solo i “SE”che fanno comodo. Ci stanno tanti Se
      Se non avessimo trovato TAYLOR
      Se non avessimo preso 5 pali tra Salernitana e Verona nelle prime due giornate
      Se Renato Sanches potesse giocare ci vorrebbero tutti i centrocampisti del Verona per fermarlo…
      Se si tifasse di più la squadra e non le proprie idee…

  15. Si può giocare con un modulo diverso e si può andare anche per vie centrali … assurda sta cosa !
    Comunque ieri mancavano Mancini Cristante Ndicka Aouar Azmoun tutti potenzialmente titolari …
    ci vuole pazienza , di certo allo stadio non me sanguinavano gli occhi.
    FORZA ROMA 💛❤️

    • Comunque dal primo tempo ho capito che la squadra ormai remava contro Mourinho basta vedere la grinta che hanno messo soprattutto il cosiddetto capitano ma sono durati solo un tempo di più non si può pretendere da questi mercenari ci troviamo in questa situazione soprattutto grazie a loro non dico che Mourinho era esente da colpe ma in campo ci vanno loro

  16. Credo che sia il caso di rimanere con i piedi per terra e vivere di partita in partita…poi si vedrà. dico questo perché senza andare a ricercare responsabilità in questo o quello riguardo ad una discutibilr preparazione estiva o ad acquisti sbagliati, giocatori non in condizione il secondo tempo di ieri è stato molto eloquente considerato che davanti avevamo il Verona e non una delle strisciate….Purtroppo questa è la realtà e l’unica cosa che si può fare è sostenere DDR e ovviamente la nostra MAGLIA.
    SEMPRE Forza Roma

  17. ricordate che hanno fatto solo 3 giorni di allenamenti con il nuovo allenatore dopo 2 anni passati a fare l’opposto di ciò che gli viene chiesto adesso, comunque si sono viste cose positive, nel primo tempo si muovevano tanto senza palla e questo potrebbe essere la causa del calo nel 2° (oltre ad una preparazione atletica scandalosa). Comunque piena fiducia in ddr

    • ddr è il numero 1, non scherziamo.
      quale partita abbiate visto, primo si giocava contro il verona (terzultimo), 2° non so se avete sentito la contestazione dello stadio (voi state al calduccio delle vostre camerette) ma se non avessero corso neanche ieri dopo il casino successo sai i fischi, 3°proprio perchè hanno corso un pò nel secondo tempo il verona sembrava il real, 4°ringraziamo il cielo che hanno sbagliato il rigore ed hanno annullato il gol altrimenti chi ve voleva sentire.
      rimane il fatto che questa è la squadra, mandò vai con questi…escluso quei 2/3 gli altri non valgono nulla.

  18. Di tutta la partita M’È rimasto stampato in testa Belotti che da solo a due dal fischio con mezzo difensore davanti con la palla tra i piedi e la possibilità di fare la qualunque non riesce a fare nulla rimanendo impietrito (appena entrato e quindi fresco sia chiaro) facendosela rubare e rischiando di fare segnare il Verona. Shockato. Di tutti ieri come già ho scritto incorono il vero futuro della Roma. Edoardo Bove. Ragazzo encomiabile.

  19. Adesso piena fiducia in De Rossi. Un commento fuori dal contesto. Che ne pensate di Cabal (agiva sulla sinistra del Verona) e Suslov (centrocampista di movimento). A me sono sembrati giocatori di gran corsa, pregevole tecnica e buona personalità. Sicuramente non avrebbero sfigurato in una panchina romanista come ricambio. Il nuovo DS deve saper scovarli questi giovani talenti sconosciuti. Sempre Forza Roma

  20. Primo tempo giocato veramente bene.Veloci, corti, passaggi di prima, giocatori che sembrava si divertissero.
    Secondo tempo crollo fisico e qui si dovrà lavorare parecchio.
    Due considerazioni: anche noi avevamo praticamente una squadra fuori (per motivi diversi) ed, in secondo luogo, in questo anni abbiamo sofferto anche con squadre meno attrezzate di questo Verona.
    Bravo De Rossi.

  21. la Roma del primo tempo è stata una bella roma se elsha non sbagliava quel gol con 12 passaggi di prima (non li vedevo da 2 anni e mezzo) era sul 3 a 0 era un altra storia. Detto questo io direi che con questo dettame tattico uno che potrebbe fare bene potrebbe essere aouar lui si che potrebbe esplodere. Detto questo forza DDR e FRS

  22. Comunque la società dovrebbe adottare un minimo di strategia: Rui fa errori ed è in scadenza. Svilar fa errori (? di altro tipo da Rui ma ne fa anche lui) ma è giovane.
    insomma dico.. al netto dei punti che ci farebbero perdere l uno e l altro, e che andrebbero in linea di massima a saldo zero… ma perché non valorizzare Svilar lanciandolo da titolare?
    se nn altro avremmo un idea reale delle potenzialità del portierino, tanto da decidere se puntare, o no, su di lui per la prossima stagione..
    Ma ce vole così tanto a programmare un minimo?

  23. È una Roma in emergenza quindi non giudicabile.

    È vero che si sono viste buoni fraseggi davanti, ma vuol dire poco. Che Pellegrini, Dybala e Lukaku Elsharawi sappiano giocare la palla si sapeva.
    Di erano viste buone trame anche contro l’Atalanta.

    Ben venga la maggior verve di alcuni giocatori. Spinazzola in alcuni spunti addirittura scattava. cosa che non gli vedevo fare da mesi.
    Ma il Verona non è un avversario probante.

    Nel secondo tempo però ci hanno messo in difficoltà.

    Quindi non giudico la nuova Roma di DDR, né in positivo né in negativo.
    Deve crescere e devono rientrare giocatori.

    Spero che comunque diventi meno Dybala dipendente.
    Dybala deve essere un di più, non uno che se non c’è non si può giocare.

    Perché è un alibi. Perché per battere un Verona (e molte altre) non serve un dybala.

    Buono il risultato.

    • Spinazzola in alcuni spunti addirittura scattava. cosa che non gli vedevo fare da mesi, come mai?
      pellegrini che si impegna, come mai?
      quindi la colpa era di Mou…ma dai su siamo chiari c’è stato un ammutinamento.
      la loro fregatura è che ora non ci sarà pietà, ed appena faranno partite complicate (vedi EL e inter perderanno come sempre hanno perso).
      per bisognerebbe cominciare dal #fiedkinout

    • Spinazzola ha smesso di giocare da mesi. Se è perché è praticamente finito (ieri si, ha corso di più, e infatti si è fatto male…), se è perché la società non lo rinnova, se è perché era in rotta con Mourinho… io non lo so.

      Pellegrini indubbiamente nell’ultimo periodo l’ho visto pascolare in campo. pure lui, vai a sapere perché.

      per il resto ho visto la stessa Roma di altre partite, solo che se Elsharawi lo lasci libero e gli dai spazio è ancora un giocatore pericoloso, se gli stai addosso e lo anticipi sparisce
      (vedi andata e ritorno, le differenze, con lo slavia)
      il Verona gli ha lasciato campo e la differenza è stata lì.

      Comunque come idee il primo tempo la squadra mi è piaciuta (come mi è piaciuta contro Atalanta e Juve) ma vedremo se cambia effettivamente qualcosa nelle prossime partite

    • Vedo che tutti se la prendono con Pellegrini, sospettandolo di scarso impegno con Mou. Dimenticano però che Pellegrini con Mou era titolare fisso, che ieri ha giocato in una posizione più consona alle sue caratteristiche e soprattutto che è appena rientrato, con Mou, da un lungo infortunio e deve ancora riprendersi del tutto, come si è visto nel secondo tempo.

  24. Ottimo risultato per procedere tranquillamente in campionato.
    A organico più o meno completo si potrà fare meglio.
    Certo il prossimo anno servirebbero alcuni innesti di qualità. Non dico fuoriclasse, ma buoni elementi sani e affidabili, anche, per dire, della nostra serie B.
    Mi aspetto in merito da proprietà/dirigenza qualche indicazione non generica, tenuto conto dei perduranti vincoli finanziari.
    Bravo e saggio Daniele!

  25. “Mezza Roma” è il titolo è perfetto, cioè quella che ha avuto a disposizione Mourinho, appunto mezza roma.
    Ma l’avete vista la partita?
    soliti svarioni, 1 cross, il portiere che non para, difesa che fa acqua da tutte le parti, kardroppe che non marca (meno male che il gol non l’hanno convalidato), il rigore (meno male che non l’hanno segnato), l’unica cosa vista è pellegrini che si impegna, chissà perchè?
    tra lui e Mou io avrei cacciato lui ed anche subito, l’avrei messo fuori rosa immediatamente.
    povero de rossi do ti sei ficcato, e comunque si continua a non fare calcio mercato nonostante questa squadra ne abbia fortemente bisogno, altro che la “squadra è forte”, quelle sono parole che piacciono al presidente.
    #friedkinout

  26. Pensare che Mourinho fosse un caciottaro sempliciotto a non aver colto tutto ciò di cui si discute, è francamente da persone superficiali. Lui addirittura alcune cose le diceva (diversamente da altri mister), tra le righe, ma le si intuivano. Belotti che gli chiede perchè non gioca titolare e lui che risponde (senza fare nomi) di ritenerlo molto più efficace partendo dalla panchina che in squadra dal primo minuto; la preparazione che non basta per correre 90 ‘ e lui ti fa capire che gli impegni sono tali, non solo durante il campionato ma anche in fase di preparazione estiva, per cui non si può farla più, nel calcio moderno e ti devi adattare; i giocatori che non ne vogliono sapere e ti ha fatto intuire che ci sono, anche diffusamente, ma in parte vanno gestiti ed in parte vanno estromessi qualora si disponesse di valide alternative, etc etc … Sono questioni inevase, a cui andrà fornita una risposta con qualsiasi altro allenatore, altrimenti non ci s arà trippa per gatti.

  27. Orgoglioso e fiero di come ieri l’Olimpico ha risposto a questo evento, un chiaro segnale che solo grazie ai media non sarà passato…
    indifferenza e compassione per tutti quei presunti romanisti che ieri, comodamente dal loro divano, si sono sfogati sull’articolo dello striscione insultando e denigrando i presunti fratelli giallorossi, circa 60000 certi, che non la pensa come loro…

  28. Se la squadra ha retto un tempo non può essere per calo psicologico ma per calo fisico e questo è molto grave a metà campionato, chi ha curato la preparazione fisica della squadra?la squadra di mourinho vinceva spesso e gli ultimi 15 minuti andando all arremBaggio tutte punte che entravano dalla panchina, ma in campo i calciatori nn correvano, era evidente andavano a due all ora
    Quindi la preparazione può solo migliorare se iniziano ad allenarsi cm si deve.
    Inoltre si sono viste trame di gioco impensabili con mourinho ma il secondo tempo è preoccupante. Io proverei a inserire i giovani nei cambi in corsa(pisilli e pagano ad es.) i terzini se fanno i terzini sono onesti mestieranti non fenomeni ma se gli chiedi di farsi tutta la fascia nn Sn adatti, quindi a 4 in difesa si gioca meglio, tenete presente l assenza di mancini e ndicka, ci vuole più filtro a centrocampo, e ieri mancava Cristante che insieme a bove dovrebbe essere la coppia titolare, a centrocampo ci vuole gente che corre ecco perché inserirei un giovane e Pellegrini lo sposterei avanti (tanto dovremmo abituarci a stare senza Dybala)
    Ricordo che ieri era il Verona, ma se giochi il secondo tempo così con l Inter o un altra big ne prendi 4, quindi oltre alla condizione che deve crescere ci vuole altro

  29. Ammappate quante vedove di Mu su questo sito. Ieri in mezz’ora abbiamo visto più calcio giocato che in tre anni di Mu. Diamo tempo a DDR e sosteniamolo. Se messi bene in campo i giocatori per arrivare al quarto posto li abbiamo.

  30. I giallorossi al netto dell’impegno profuso con il cambio modulo, pagano gli evidenti limiti della condizione atletica.

  31. Zero contestazioni dopo due derby dove abbiamo fatto un tiro in porta e che ci è pure costato la coppa italia e mesi di sfotto dei “cugini”, poi arriva una partita dove una leggenda romanista cerca di tirare fuori qualcosa dalle macerie e con una squadra rabberciata cava comunque tre punti, e via alle contestazioni.

    Io non so che ha fatto Mourinho alle persone, deve essere magia nera, non ci sono altre spiegazioni.

  32. Premessa sostanziale: magari finiscano tutte le prossime partite sempre con questo risultato, abbiamo battuto un Verona bello rimaneggiato, dalla difesa allegrotta nel primo tempo.

    Premessa sostanziale: come ha detto DDR alla stampa, le prime partite ed allenamenti dopo il cambio del tecnico, i giocatori fanno il fuoco, devono far vedere che non è colpa loro.

    Ieri Karsdop ha fatto più corse in avanti di tutta l’andata anche se, essendo scarso, gliela passavano quando non si poteva fare altro.
    Pellegrini qualcosa di decente nel primo tempo, poi modello lo studente che fa bene ad una interrogazione, fatto il compito è sparito come fa sempre e come farà anche in futuro.

    Leggo di gioco del primo tempo.
    A parte le posizioni in campo, gioco o sovrapposizioni sulla destra niente, se non quando si allargava Lukaku, gli stessi cambi campo sugli esterni a sinistra visti in tutte le partite della stagione, stesse frequenti verticalizzazioni della difesa su Lukaku spalle alla porta per l’appoggio ai centrocampisti, scambi veloci centrali per il solito appoggio in Lukaku, lanci a scavalcare la difesa, su Lukaku ed ElSharaawi, di fatto nulla di nuovo.

    Differenze sostanziali rispetto a prima: non si cercava solo Dybala per scaricarsi la responsabilità (fai tu che sei il più bravo) e soprattutto sviluppo fatto ad una maggior velocità, con addirittura Paredes fare due o tre passaggi verticali di prima , il tutto contro un Verona che ha preso due gol in contropiede in trasferta al primo tempo.

    Come si è abbassata la velocità, sono tornate le difficoltà.
    Ed anche nel primo tempo, se San Bove non avesse fermato quattro-cinque azioni del Verona…..

    Purtroppo, se continueranno a giocare sempre gli stessi 14-15 giocatori come accaduto dall’inizio della stagione temo che sarà così fino al termine.

    Chissà perché, prima, con ritmi lenti nella fase centrale della partita, poi si avevano le energie per recuperare le partite nei finali…

    La nota veramente positiva è l’atteggiamento in panchina, Mourinho non ha più voluto capire che protestare in determinati modi non serve a nulla, tanto cose come il rigore dato a termini di regolamento (questi difensori devono saltare come birilli), il fallo su Bove e i falli su Lukaku invertiti contro, continueranno a darle.
    Mi ha fatto molto piacere vedere DDR sempre all’ interno dell’area tecnica, probabilmente l’unico allenatore della serie A a farlo, certi altri possono pure arrivare alla bandierina del calcio d’angolo.

  33. Io direi calma e sangue e freddo. Fatica e silenzio. Aspettiamo altre prove prima di cantare vittoria, perché ieri abbiamo giocato contro una difesa a centrocampo. Spero che De Rossi capisca che cristante e paredes insieme non funzionano ( continuo a chiedermi perché Mourinho dopo la bella Roma vista con l atalanta non l abbia riproposto). Già a Salerno sarà n altra musica, per cui zitti e sudate la maglia. Forza Roma.

  34. Dopo solo 3 giorni di allenamento non si può pretendere una squadra spettacolare, considerando anche infortuni e situazione fisica precaria che ci portiamo dietro a causa di un precampionato e una preparazione fisica effettuata a 50° sotto il sole. Sicuramente un ottimo risultato per la testa dei calciatori che ieri in campo sono scesi tranquilli e senza la paura di essere gli unici colpevoli di un eventuale risultato negativo, finalmente un cuore vero ed una persona vera ed umile in panchina, avevamo bisogno di normalità
    forza Daniele

  35. Il crollo fisico del secondo tempo non si può imputare a Friedkin né a Pinto, non erano loro ad allenare la squadra. In altri tempi la boiata di Patricio sarebbe stata presagio di un disastro, la buona stella serve eccome. Daje Daniè!

    • A li Friedkin je so po’ imputà che hanno chiuso li rubinetti, e a Pinto d’avè comprato na manica de mutilati de guera pe er motivo de cui sopra…

  36. Qui si critica la partita con il Verona giustamente, ma è la stessa difficoltà che con la Cremonese eppure c’era un’altra squadra più sicura e con gioco migliore meno nervosa . Certo il 2 tempo è tornata quella solita ma il bicchiere speriamo sia mezzo pieno.

  37. Spero che DDR non ci abbandoni mai e se quando mai accadrà io lo rimpiango già adesso.
    Emblema del ROMANISMO, del coraggio, impavido, intelligente. Orgoglioso di essere ROMANO e ROMANISTA!!!! Grazie infinite Daniè, uomo eccezionale!!!!!

  38. Mi dispiace per le vedove di Mourinho, ma questa squadra può giocare a 4, ma sopratutto con soli 2-3 giorni di allenamento con De Rossi gia si è vista la differenza, squadra più pimpante e goal di Pellegrini che prima dell’arrivo di Mourinho era uno dei migliori della Roma. Del resto troppo felice per De Rossi che merita massimo rispetto, non come quella capra che avevamo prima che ammazzava di critiche i suoi giocatori e li ha solo demoralizzati in 3 anni, se c’era lui ieri sulla panchina, succedeva un altro finimondo sul goal loro c’era fallo su bove e questo era evidente, però vedete le differenze, De Rossi nemmeno una parola…

  39. Se De Rossi ha aumentato il carico di lavoro evidentemente lui ed il suo staff hanno trovato una condizione fisica dei giocatori approssimativa, tanto è vero che l’inizio di campionato è stato disastroso, è da settembre che qualcuno dice e vede che i giocatori non corrono (belli i giri in barca in Algarve, ci sono stato regione stupenda).
    Il fatto che Dybala non abbia brillato è perchè prima palla a Paulo e Paulo essendo un fuoriclasse vede il calcio da solo senza che glielo dicano e creavi qualche azione, invece ieri si è visto un accenno di gioco corale, se fai schemi ed azioni non ti appoggi solo al tuo fuoriclasse.
    Io spero che sia l’inizio di qualcosa di bello, lo spero per chi tifa Roma e per De Rossi.

  40. Perché vedere il bicchiere mezzo vuoto? Ieri per la prima volta in 2,5 anni la squadra ha provato a giocare in verticale e non con le barricate davanti la porta, lukaku ha avuto più palloni in avanti ieri che in tutte le partite giocate fin’ora. Il 2 a 0 bel primo tempo ci sta anche stretto. Nel secondo si poteva fare di gran lunga meglio, ma almeno non siamo stati presi a pallonate ed almeno abbiamo provato a proporre invece di subire solo ed affidarsi ai lanci lunghi, calci piazzati e le sportellate di lukaku. C’è da lavorare certamente, ma almeno ho visto provare a giocare a calcio e non i catenaccioni a cui ho assistito per 2 5 anni. Vedremo per il futuro. Nel frattempo dici sono dai Daniele e forza Roma

  41. Ieri nel primo tempo si è visto giocare a calcio. Si è vista qualità. Movimenti pensati per trovare l’uomo libero. Nel secondo tempo c’è stato un calo atletico. Ma la vittoria complessivamente è stata meritata. A livello tattico mi è sembrata una squadra più coerente. Tolto Empoli e, a sprazzi, Napoli, qualcuno ricorda un gioco così efficace della Roma come quello visto nel primo tempo? Avete presente la partita contro il Servette, contro il Monza (che pure abbiamo vinto), contro il Genoa ( che batosta!)? Forse avevano ragione i Friedkins. FR

  42. 4 giorni. Ha avuto 4 giorni per preparare la partita e capire come stavano i giocatori mentalmente e fisicamente. Ma gli volete dare tempo? Abbiamo giocato un tempo, quindi? Pensavate di trovare subito, pronti-via, una Roma champagne? Passo dopo passo cercando di accelerare l’apprendimento di schemi, movimenti con e senza palla. Sperando, infine, di vedere Svilar in porta.

  43. X sognare è facile sgamato altro lazialotto.
    Ho raccontato la storia non mi sono inventato nulla che non si sa.Vai da altri siti che ti competono ovvero città celeste. By By

  44. Bene un tempo, il secondo un disastro 0 tiri 0 gioco loro avrebbero potuto pareggiare senza rubare nulla
    Spero sia un problema di forma, di poco tempo con il nuovo mister, di tutto quello che volete
    Ma di fronte sempre il Verona terz’ultimo ai saldi ci stava
    Il prossimo anno ci vorrebbe l’ennesima rivoluzione perché questa squadra è piena di ex atleti ed ex calciatori… purtroppo pare nn si possa fare 🙁

  45. Giusto una considerazione: si è rimarcato che la squadra ha giocato un tempo e poi si è ammosciata facendo presupporre che fosse male allenata (in precedenza); ma le squadre di Mou erano famose per rimettere in piedi il risultato nel secondo tempo segnando una valanga di gol nell’ultimo quarto. Non è che bisogna solo saper dosare gli sforzi?

  46. Vedere giocare la Roma col 4-3-3 è un grande sollievo, anche se ha retto un tempo solo. Soprattutto per me, che, pur toscano, ne sono diventato tifoso nel 1978-80 quando fu la prima squadra italiana a giocare a zona, come il grande Aiax di Cruijff. Penso da tempo che Mou sia un ottimo motivatore, ma che sia incapace di dare, con il gioco, qualcosa in più ad una squadra fornita di 4/5 ottimi giocatori ma complessivamente non eccelsa. Non sarà facile il lavoro di De Rossi, ma io dico Forza Daniele, Forza Roma

  47. Mi pare che il calo fisico, più marcato in alcuni, sia stato accentuato dalla paura dopo la papera di Rui Patricio e dall’apprensione dei difensori della Roma sulle palle alte che si era già vista nel primo tempo in cui Llorente e Huijsen non erano riusciti a contendere una sola palla alta a Djuric. Col rientro di Mancini e Cristante almeno sto problema si dovrebbe risolvere, anche se Mancini nelle prime partite del primo anno in cui Mourinho aveva giocato a quattro non aveva fornito prestazioni memorabili. Adesso De Rossi deve mettere sta squadra in grado di giocare 90 minuti ad un ritmo, se non inglese, perlomeno accettabile.

  48. cmq rimango perplesso come si cerca di vedere maglie di gioco e/o pixxe confermate…
    cioè sono 3/4 giorni che stà li DDR, oltre ad averli visto allenà e aumentato i carichi quanto si può vedere della sua mano… oltre al fatto che sappiamo tutti che le prime giornate dopo un’esonero si corre di più, mi sembra banale che bisognerà aspettare almeno una mesata, che rientrano pure i nazionali…
    oggi e purtroppo anche in futuro continueremo a confrontarci per dare colpe all’ultimi dei colpevoli, Mou e DDR, distraendoci dai principali responsabili che non sono stati in grado di costruire una squadra da vertice…
    squadra intesa a 360°, giocatori, allenatore, dirigenti, scout, comunicazione, preparazioni estive… ironicamente gli domanderei, ma perchè non creamo questa under 23 come l’Atalanta se dobbiamo puntare su giovani e plusvalenze???
    un confronto però che non rimarrà con la classica frase “non avremo mai la controprova” perchè quest’anno l’avremo, con un allenatore del livello di Mou abbiamo avuto due Finali in Europa e due volte 6° in campionato, adesso che come ha detto Dan “gli alibi sono finiti” ci attendiamo di più… da parte mia il tifoso dovrebbe vivere per le emozioni e sensazioni vissute in quet’ultimi due fine maggio, due stagioni di seguito dove a fine campionato avevi ancora un’obbiettivo per cui lottare…
    per concludere non bisognerebbe dimenticarci di come siamo ancora senza un DS che dovrebbe scegliere il prox allenatore, la stagione successiva si inzia a programmare fin da adesso e a oggi non sappiamo neanche chi sarà a dover costruire questa squadra che tra prestiti e scadenze sarà dimezzata…

  49. Eppure le squadre di Mourinho in passato si contraddistinguevano per intensità e non mi sembravano poco preparate fisicamente. La Roma ha giocato le migliori partite quando ha giocato una sola volta a settimana (Napoli, Atalanta, Juve) , ha pochi ricambi, troppi giocatori fragili, quelli “più sani” sono costretti a giocarle tutte e sono spremuti, forse ,se spingessero troppo in allenamento, si romperebbero tutti? Tralasciamo un momento Mourinho, analizziamo i problemi dall’ultimo anno di Di Francesco. Ricordate i suoi post partita? Sottolineava i 20 minuti giocati bene,, la prima metà del secondo tempo etc, ma le partite durano 90 minuti! Ranieri disse che faceva la formazione dal dottore! Con Fonseca si giocava un tempo e poi si gestiva senza saperlo fare, sono anni che la Roma fa gol e cerca di gestire ( ma ,come ben detto da De Rossi non addormenti il gioco ,ti addormenti tu) o prende gol e si affloscia, problema fisico o mentale? Entrambi? La Roma non è in grado di giocare su più fronti!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome