Spinazzola ko, Dybala ok. E la trasferta in Arabia complica la vita di De Rossi

34
758

NOTIZIE AS ROMA – La vittoria di ieri contro il Verona si porta dietro il solito carico di acciaccati. A preoccupare maggiormente è Leonardo Spinazzola, unico terzino sinistro di ruolo in rosa per la difesa a quattro che De Rossi ha in mente per la Roma.

Il calciatore, uscito a metà del primo tempo per il solito problema muscolare, dovrà effettuare i controlli tra oggi e domani ma si teme una lesione: se fosse confermata, lo stop rischia di essere lungo.

Meno preoccupante la situazione di Paulo Dybala, che si è fermato a inizio ripresa: per lui un semplice indolenzimento muscolare, dovrebbe recuperare in tempo per Salernitana-Roma. Contro i campani De Rossi dovrà rinunciare a Paredes, che sarà squalificato, ma riavrà Cristante e Mancini. 

Il grande intoppo nella settimana di preparazione alla trasferta di Salerno è l’amichevole che la squadra dovrà giocare in Arabia Saudita mercoledì prossimo contro l’Al-Shabab (ancora in pressing su Mourinho). Un viaggio non proprio comodissimo che renderà più complicato il lavoro del neo allenatore giallorosso.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteDE ROSSI: “Grande primo tempo, ma se abbassiamo i ritmi ci ammazzano. Coi giocatori che abbiamo ci divertiremo. Pellegrini uno dei migliori d’Italia”
Articolo successivoMezza Roma

34 Commenti

  1. Portati parecchi giocatori della primavera in Arabia.
    Basta con queste amichevoli. Basta con le tournee precampionato. Questa é l’unica critica giusta che va rivolta alla societá.

    Il calcio ha bisogno delle sue liturgie. La preparazione precampionato e gli allenamenti sono di vitale importanza. Saltarli per monetizzare puó far fallire una stagione.

  2. Avremo tipo 4 giorni per lavorare e anche una partita, oltre al fatto che tornano Mancini e Cristante, anche Kumbulla e forse Sanches. Cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno

  3. Match senza nessun interesse sportivo, speriamo che almeno serva a creare coesione fra il nuovo allenatore e la squadra, fare viaggi “di lavoro” permette ai compagni di creare rapporti personali più stretti e al “capo” di conoscere i suoi ragazzi in ambienti diversi/sotto altri aspetti.

    • La vedo così anch’io, la partita in sé non ha nessuna importanza ma almeno sfruttiamo questo viaggio per creare gruppo

    • sfruttiamo anche questo viaggio per far conoscere un po di giocatori da scaricare in Arabia e monetizzare

    • C’avete scorticato i marroni! Si, c’è una partita in cui non si è infortunato Dybala, ce l’è più di una, forse ha giocato anche più partite di Pellegrini, e a stipendio stiamo la… ed ha fatto più assist e più gol anche! Tifate e basta, leoni da tastiera!

  4. Come possa essere venuto in mente alla dirigenza di organizzare un amichevole così inutile e dannosa in questo momento della stagione e come un tecnico possa averla accettata resta per me un mistero.

    • Aaah beh, se “è previsto dal contratto di sponsorizzazione”, vuol dire proprio che i Friedkin (e/o la dirigenza che si sono scelti), sanno fare accordi con grande potere contrattuale e grande aderenza alle esigenze calcistiche più elementari e prevedibili!

    • Se c’è stato un tecnico ad accettare questa amichevole non è stato DDR, cerchiamo di non creare confusione. E comunque i tecnici tutti i tecnici, sono dei dipendenti e fanno ciò che la proprietà ritiene vada fatto per il conseguimento di determinati obiettivi che evidentemente non sono soltanto sportivi.

  5. in arabia schierei la primavera e le riserva
    svilar
    celik Keramitsis Huijsen Oliveras
    pagano paredes pisilli
    Joao Costa Belotti Zalewski

    • penso che hanno un accordo che va rispettato e quindi schierare la miglior formazione, altrimenti che senso avrebbe fare un viaggio del genere per schierare la primavera

  6. Partita inutile con gli arabi, solo per soldi, meglio far lavorare De Rossi tutta la settimana a Trigoria.
    C’ è’ una volta che non si fanno male i giocatori, Dybala e Spinazzola di vetro di Murano.
    Serve un altro difensore, forte e pronto a giocare.
    Prossime 2 partite da vincere senza se senza ma.
    Forza Roma

  7. L’amichevole in Arabia può essere utile al rodaggio della squadra, può essere sfruttata per oleare il nuovo schema e gioco. Anche l’occasione per Provare Pisilli e qualche altro giovane della primavera, che possono tornare utili visto che ogni partita perdiamo 1/2 giocatori.

  8. Fa parte dell’accordo con i sauditi per la sponsorizzazione di Riyadh Season quindi era una delle condizioni che loro hanno imposto, inutile lamentarsi anche di ciò e non puoi mettere tutti Primavera o calciatori non titolari, in questo genere di amichevoli devi garantire anche del minutaggio ai calciatori considerati i migliori in rosa, almeno 45 minuti. Al giorno d’oggi quando firmi delle sponsorizzazioni ma anche partnership importanti, le amichevoli fanno parte delle trattative, soprattutto con brand di fama internazionale. Quel tour in Giappone è stato fatto per accontentare Toyota pure (abbiamo giocato con il club che loro sostengono, il Nagoya Grampus e stretto una partnership ufficiale anche con quel club), che dopo Riyadh Season è il secondo accordo più importante. Questo fa parte del calcio di oggi e lo fanno anche di più questo genere di amichevoli Club più blasonati a livello internazionale. Alcuni di voi vogliono anche una proprietà araba pure? Beh portare il club laggiù fa parte anche della cosa per attirare interesse per una eventuale cessione del club. Altrimenti non auguratevi che arrivi il principe arabo (con gli altri ci siamo bruciati, rimane solo quello saudita a questo punto), ma auspicatevi che la prenda un gruppo di imprenditori romani ma fino ad oggi non mi pare se ne sia palesato alcuno desideroso di buttare tanti soldi per darci un TOP club a livello internazionale.
    Scusate lo sfogo ma trovo senza senso criticare questa amichevole che serviva per la nostra main sponsorship. Allora era meglio esporre gratis “Roma Expo”?

  9. @Mamba … pienamente d’accordo con te. Vorrei capire a cosa serve, cioè quale è il valore aggiunto nello scrivere che tizio, caio remavano contro oppure che ci sono le fronde pro o contro. Devono (e dobbiamo o, meglio, dovremmo) restare uniti per spingere la squadra a performare al meglio perché altrimenti ci rimettiamo tutti. Soprattutto noi tifosi. Tanto “quelli” si accasano comunque altrove con lauti ingaggi. Lasciamo queste insinuazioni ai giornalisti di bassa lega che popolano la nostra quotidianità.

    • Caro Sardo Romano, ti pare il momento di scherzare? due ce ne abbiamo buoni, forse tre, e tu vorresti privarti di uno di questi? Dai, su!!

  10. Come scritto qualche tempo addietro, penso che molti non comprendono cosa significhi se entrano gli arabi o una proprietà disposta a spendere tantissimi soldi. Se ci si lamenta per delle amichevoli utili per sponsorizzazioni, figuratevi tutto quello che viene dopo. Succederà quello che è successo con i due club di Manchester, molti saranno insoddisfatti dei radicali cambiamenti fatti dalle ricchissime proprietà straniere, che a loro non importerà nulla di prendere ed allevare calciatori italiani o romani a tutti i livelli, i dirigenti saranno tutti stranieri di livello e prospettiva internazionale e farete fatica a riconoscere una Roma sia sul modello dell’attuale Manchester City ma anche dello United. Forse per questa mancanza di italianità ma anche rimaniamo, qualcuno penserà come è successo a Manchester di fondare un nuovo club nelle leghe inferiori (come l’FC di Manchester) perché rispecchi un modello di calcio locale e di senso appartenenza di cui specialmente, tifoserie più anziane non riescono a sentirsi legati ai due TOP club di Manchester oggi.

  11. Una buona occasione per cominciare ciò che mi aspetto da De Rossi: fuori Patricio, dentro Svilar. Più o meno oramai i due si equivalgono ed è sicuramente meglio puntare sul secondo in termini di investimento e prospettive eventuali.

  12. L’amichevole in questione credo faccia parte del contratto da 25 milioni per lo sponsor della capitale araba che abbiamo.
    Poi, può essere un’occasione per fare un allenamento più indicativo rispetto a quelli di tutti i giorni trattandosi di una partita più vera rispetto ad un test con la Primavera oppure alla solita partitella con 2 gruppi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome