Morata si complica: nessuna clausola rescissoria nel nuovo contratto. Scamacca resta in pole

21
1035

AS ROMA NOTIZIENon esiste nessuna clausola rescissoria nel nuovo contratto firmato da Alvaro Morata con l’Atletico Madrid. A riferirlo è l’edizione odierna de La Repubblica. 

Una doccia fredda sia per la Roma che per il Milan, i due club italiani che stanno seguendo co grande interesse l’attaccante spagnolo, specie ora che il 30enne ha rispedito al mittente le sirene arabe. 

Nei giorni scorsi si era parlato di una clausola da 10 milioni presente nel nuovo accordo, una cifra relativamente bassa che avrebbe potuto ingolosire giallorossi e rossoneri. Ora l’ultima speranza per i due club italiani è che l’Ateltico Madrid apra al prestito del proprio attaccante. 

Per quanto riguarda la Roma, al momento l’ipotesi Scamacca resta quella più calda: Mourinho lo considera un rinforzo importante per l’attacco, Pinto è al lavoro per convincere il West Ham a lasciarlo partire a titolo temporaneo. Anche il Milan è in pressing sul giocatore, che però ha messo i giallorossi in cima alla sue preferenze.

Fonti: La Repubblica / Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteCarles Perez fa arrabbiare la Roma: ultimatum di Pinto al Celta
Articolo successivoFabrizio Romano: “Mourinho ha rifiutato un’offerta da 30 milioni a stagione dell’Al-Hilal”

21 Commenti

  1. A questo punto bisognerebbe decidersi su chi puntare. Non possiamo certo rimanere senza centravanti. Se ci fosse l’alternativa a Scamacca,va bene purchè sia obiettivamente migliore.
    Rendiamoci conto che per noi è facile parlare dall’esterno,ma Pinto non ha un lavoro facile.Comunque restiamo ottimisti e vediamo. Stiamo a fine giugno ed il tempo non manca.

  2. Calma e pazienza, nel mese di luglio il Bayern Monaco comprerà Harry Kane e si scatenerà un effetto domino per gli attaccanti in tutta Europa

  3. Venti o trenta milioni più un botto di soldi di ingaggio per un giocatore che in carriera non ha mai segnato più di 15 reti non li spenderei, resta da capire cosa vuole Mourinho, se lo pretende lo si prenda e stop. Se, invece si vogliono destinare i soldi ad altri ruoli, ad esempio il portiere e un esterno sinistro (più qualche parametro zero come Adama o Skhiri), un profilo ottimale potrebbe essere Martial, dato in uscita dal Manchester United, il cui costo sarebbe molto più limitato.

  4. Cioe’ in pratica “ci siamo inventati sta clausola e Adesso ci inventiamo che la scoperta della mancata esistenza della nostra invenzione sia uno choc per gente che questo lo fa di mestiere, che giustamente i dettagli contrattuali dei calciatori che tratta – se li tratta – li scope sul CdS”.

    Ma fatemi il piacere.

    Come al solito non sanno Pinto che fa.

    Rimango dell’idea che Uno che ha fatto all’ultimo anno in A gli stessi gol del massacratissimo Tammy quest’anno non sia uno su cui puntare ma vabbe’.

  5. Se tanti Abbocconi pensano che si possa comprare un attaccante da 20 gol a parametro zero.come leggo facendomi grasse risate, se lo può levare dalla zucca.
    Ripeto,come ho già scritto 3 mesi fa,l’unico nome abbordabile per la Roma rimane Nzola,quello dello Spezia…
    Non sarà un fenomeno,ma per una squadra da sesto posto e col bilancio impiccato è okay.

    • Continuo a non capire casa avete contro i giocatori a scadenza di contratto. Il Manchester City ha preso Haaland a parametro zero, l’Inter ha preso Thuram a parametro zero che secondo me è forte forte, infatti ho sperato fino all’ultimo che fosse la sorpresa di quest’anno.

    • Thuram, quello forte forte, che ha firmato per sei milioni netti all’anno, ha segnato la fantasmagorica cifra di 34 reti in quattro anni, in Bundesliga, dopo aver sfracellato le difese della Ligue 1 con 12 reti in due stagioni. Io sono assolutamente favorevole ai parametri zero, a patto di pagarli il giusto. Il giusto per un Thuram era esattamente la metà, ovvero tre milioni all’anno.

    • @Positano…evito il turpiloquio solo perché Positano mi sta nel cuore per averci fatto una maratona con partenza da Sorrento e percorso lungo la litoranea chiusa al traffico. Un privilegio riservato a pochi! Questo a parte, ti voglio dire che Haaland è costato al City 100 milioni, altro che parametro zero. Ti saluto con romano rispetto ✋

  6. Oh strano c’è anche il Milan! Ma non è che Massara c’ha nostalgia e sta seguì Pinto pe tornà alla Roma?
    Pensa che notiziona, “Pinto punta Massara, ma c’è anche il Milan!” un vero scoop.

  7. Ma anche basta con questo Morata…uno che a 20 gol in una stagione non ci e’ mai arrivato. Sta bene all’Atletico per quei soldi.

  8. A questo punto dovreste rendervi conto di quante caxxate scrivete.
    Lo avete scritto voi che morata aveva una clausula di 10 milioni. Adesso invece come per magia, non ce l ha più.
    Siete meglio dei cabarettisti, fate molto più ridere voi!!!!

    • una volta il calcio italiano era il piu ricco d’europa, ora siamo surclassati dall’inghilterra. ma potremmo fare come molte squadre tedesche puntando su giovani promesse invece di prednere prepensionati o giocatori che l’anno scorso hanno fatto meno di 10 partite e sono stati seduti in panchina nella premier.

    • Perché purtroppo lo scouting qui lo fanno in verità solo due squadre, il resto sono DS che sfruttano loro intermediari e agenti di fiducia a cui firmano mandati esclusivi a presentare giocatori che però o sono già delle loro scuderie o di quelle di collaboratori loro. Il nostro bacino quindi di calciatori tra cui scegliere è molto limitato. Io questo me ne sono reso conto soprattutto come dici te osservando in Germania come siano stati lanciati tanti Nord Americani ed Asiatici nel loro campionato che superano il numero di Sud Americani per l’appunto e di quanto siano superiori il numero di giocatori che disputano il Mondiale che giocano anche in Bundesliga rispetto alla Serie A, oltre al fatto che gli introiti della Bundesliga siano molto più alti anche se i biglietti sono venduti a prezzi molto più bassi in media alle partite di Serie A, ma anche molti più sponsor internazionali disposti a pagare premi più alti che in Serie A. Loro fanno talent scouting quasi tutti li ma cercano calciatori con potenzialità pagando di meno in termini di cartellino ed ingaggio, ma che possano sviluppare anche altre entrate tipo commerciali ed attirare sponsor. Mi pare un Germania tra Bundesliga, 2Bundesliga e settori giovanili giochino ben oltre 90 tra asiatici e Nord Americani, mentre i Sudamericani totali si aggirano tipo sui 60 in totale. Qui in Italia se contiamo il recente Timothy Weah (e McKennie però in prestito e destinato alla cessione) preso dai gobbi per il Nord America e KIM (che però mi pare sia oramai ceduto al Bayern Monaco), non abbiamo nessun calciatore da questi continenti, continenti dove il merchandising vende di più e bene anche per marchi sportivi come NIKE, Adidas ed altri, dove ci sono più sponsor ricchi pure e potenziali nuovi tifosi per accrescere le rispettive tifoserie. Questo oramai accadde da oltre un decennio e noi siamo indietro perché tranne per Micheli del Napoli che mi pare di capire che è l’unico che cerca Nord Americani ed Asiatici (infatti hanno nei loro taccuini David del Canada; Kubo, Ito e qualche altro nipponico; LEE (Mallorca), un’altro LEE centrocampista centrale della Nazionale Sudcoreana), noi escludiamo questi due continenti dove invece oramai tanti scout di livello internazionale guardano da anni della Premier League, Liga Spagnola, Bundesliga, Ligue 1 francese, Eredivisie olandese, Jupiler League belga…
      Se ci fosse vero scouting lo faremmo anche noi di più e non solo il bravo Micheli del Napoli, l’unico asiatico che ha giocato in Serie A l’anno scorso il sudcoreano KIM è stato eletto il migliore difensore della Serie A e tra i 3 migliori giocatori del Napoli (gli altri Kvara e Osimen) artefici del trionfo scudetto.

  9. è anche vero che in giro se non spendi cifre folli trovi poco….serve fortuna e trovare il giocatore che si ambienta subito nel nuovo contesto..non è semplice ma un po’ di culo anche per noi non guasterebbe….ma speriamo dai morata a me non fa impazzire in caso ma come scamacca se trovano l ambiente giusto possono trasformarsi….forza Roma sempre

  10. Ma vogliamo pure commentare certe pseudo notizie ? Anche no, prima c’è una clausola da 10 milioni, anzi no, ce una tra 20 e 30 milioni solo per luglio, poi invece non ci sono clausole.
    Quindi quando si legge una cosa che manda affanc. l’altra cosa e ce n’è una terza che manda affanc. le altre 2, da commentare c’è il nulla assoluto perché in pratica non è una notizia.
    Quindi anche basta con articoli dell’ormai carta straccia scritti solo a mo di invenzioni e farneticazioni dei vari caxxaroni & Co.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome