Mou cerca la magia a San Siro

90
1521

AS ROMA NEWS – “Non sono Harry Potter“. Così Josè Mourinho ha voluto difendere ieri il suo lavoro parlando alla stampa alla vigilia di una partita ad altissima tensione contro un Milan che non se la passa bene, ma che nonostante il periodo di crisi ha comunque dieci punti di vantaggio sulla Roma.

Pioli e Mourinho sono sulla stessa barca: nessuno dei due può permettersi di perdere stasera. Per lo Special One il rischio esonero a San Siro non è concreto anche in caso di ko, ma una sconfitta spingerebbe la Roma verso una crisi di difficile gestione. La classifica è orribile: attualmente i giallorossi occupano la nona posizione, scavalcati ieri dal Napoli e avvicinati a un solo punto dal Torino, decimo.

Ecco perchè stasera è di vitale importanza fare punti e uscire da San Siro con un risultato utile: il pari farebbe morale più che classifica e ricaccerebbe indietro le nubi sopra Trigoria, una vittoria farebbe uscire i giallorossi dalla crisi e in qualche modo capovolgerebbe lo scenario nefasto che si tratteggia ultimamente sui quotidiani.

Ma per battere il Milan serve davvero una magia da parte di Mou (che assisterà alla partita dalla tribuna) e della sua Roma disastrata. La squadra non ha di fatto mai vinto uno scontro diretto fuori dall’Olimpico e contro le grandi fa sempre tantissima fatica a portarsi a casa risultati di prestigio. Senza Smalling e Dybala poi i problemi sono doppi: questa sera il tecnico dovrà affidarsi ancora al baby Huijsen, confermato per mancanza di alternative, e al gallo Belotti, chiamato a sostituire l’argentino al fianco di Lukaku.

Insomma, a guardare i numeri e la realtà dei fatti non c’è da essere ottimisti. Ma squadra e allenatore devono dare un segnale forte e chiaro dopo il derby perso. Più che un miracolo, stasera serve un colpo di magia, quel tocco di bacchetta magica che possa trasformare la Roma orribile di mercoledì sera in quella a tratti armoniosa vista prima del derby.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

 

Articolo precedenteCalciomercato Roma, è fatta per Zefi: sarà il nuovo attaccante della Primavera
Articolo successivoKristensen in difesa e Celik su Leao: le mosse di Mourinho per il Milan

90 Commenti

  1. Ieri sera a Monza si è visto un assaggio di quello che vi aspetta con Modesto e Palladino. Scordatevi Motta, andrà al Milan o al Napoli mentre Itagliano rimarrà a Firenze, perché tutto è meno che scemo.

    • D’accordo con tutto,
      ma Motta al Napoli non penso, ha già rifiutato….
      Secondo me ambisce alla Premier.

    • Be’ allora andiamo su De Zerbi. Penso che qualsiasi allenatore moderno sarebbe almeno dare uno straccio di gioco a questa squadra. Mou sta lasciando macerie, come ovunque e’ stato negli ultimi 10 anni.

    • Zenone se si deve aprire un ciclo con prospetti giovani non ha senso avere allenatori come Conte o Mourinho che quasi sempre nella loro carriera hanno avuto budget di mercato corposi e raramente hanno dovuto fare le nozze con i fichi secchi.
      Possono andar bene aziendalisti pragmatici come Spalletti o Allegri oppure allenatori emergenti che con il loro entusiasmo e le loro idee possono motivare rose con giovani e con giocatori da rilanciare.
      Personalmente non sono un amante del gioco di Palladino, nè di quello di Italiano ma son gusti personali.
      Mi piacerebbe piuttosto una Roma allenata da Motta o De Zerbi.

    • Prenderei Maresca fra gli emergenti. Chiunque è meglio di Mourinho. Negli ultimi 10 anni è stato cacciato dal Totthenam prima e dal MU ancora prima anche avendo vinto una EL. Un motivo ci sarà. Non siamo così disperati da dovercelo tenere per aver vinto la coppa del nonno. Un po’ di serietà. Una tifoseria che si attacca ad un personaggio del genere è imbarazzante. Un imbonitore, un influencer ma non è un allenatore, OGGI.

    • Modesto e Palladino come pure ItaGliano io non li vorrei..ma nemmeno de Zerbi

      tolto Spalletti che ora è inccessibile e sarebbe bello riaverlo con una rosa adeguata

      Non ci sono molte alternative valide Motta che anche secondo me finità al bilan

      io scommetterei su Stroppa
      sta crescendo molto e potrebbe essere interessante per ripartire dal basso con una squadra prevalentemente di giovani…

    • Alexgiallorosso si capisce che sei laziale ,un tifoso romanista non definirebbe mai un trofeo vinto come la coppa del nonno quella la vinci te ogni tanto ,torna a formello

    • Quello che possono fare Palladino e e Motta lo si vede semplicemente guardando la classifica del Monza. Troppo facile e semplicistico prendere ad esempio una partita persa male con la prima in classifica che sta asfaltando il campionato, rubentus a parte. In altri post, settimane addietro, scrissi che i miei preferiti erano Flick e Motta. In quest’ordine. Ebbene, confermo.

    • Zenone,
      Se T.Motta non viene a Roma è perché la società (giusto o sbagliato..) non lo vuole…
      Però terrei monitorata la “Emilia Viarum…”
      Ricordiamoci di Maorigno, Dybala, Lukaku …
      ciao Zeno’…😂😂😂😂

    • grande zenó, apri il portafogli, compra la Roma e fai lo squadrone, così a noi poveri tifosi (chiaramente di serie b, rispetto a te), ci fai vincere qualcosa, tu e quel fenomeno che ci farà arrivare decimi

    • Me fa ride che se pensa che de zerbi, che allena ner campionato più prestigioso e ricco del mondo, venga de corsa a Roma per allenare in un posto dove i padroni so i procuratori, chiedi i giocatori e te portano bradipi sfasciati, e poi te criticano perché non fai scuola calcio a gente che pia 3 mijoni l’anno minimo.

    • nn capisco tt questo astio contro altri allenatori che vedono kl calcio in modo diverso da Mou, il De Zerbi sta portando in alto nome Italia in Inghilterra, e caro Zenone di certo nn accetterebbe mai venire a Roma, semplicemente perché ci sono altre squadre a cercarlo (e sentirsi deriso da pseudo tifosi ds a prescindere) e vedersi retrocesso in un mercato di prestiti proprio nn lo vedo.

    • Pasqua e’ già al mercato dal 7 gennaio. Una bella colomba Motta ci starebbe bene, giusto? Ma dopo il 2 aprile che famo?

    • Che sta facendo DZ? Ma almeno leggete le classifiche se non volete guardare le partite. Brighton, 165 ml spesi in estate, 2 punti + della Roma con una partita in più, 7o posto superato anche dal West Ham, una vittoria nelle ultime 5 con 3 pareggi e una sconfitta. Sara’ forse anche il miglior campionato ma quando hai tolto Liverpool, Chelsea – che quest’anno va malissimo – e i due MAN, chi c’e’ rimasto? Meditate, gente. Nel frattempo confermo quel che ho detto: vorrei che Mou si dimettesse e/o fosse esonerato. Poi ci facciamo 2 risate. Purtroppo amo la Roma tantissimo e non voglio rischiare il baratro.

    • Zeno’ dopo tre anni che difendi lo sciamano in panchina ti sei finalmente convinto dell’inconsistenza del portoghese, meglio tardi che mai.

    • Ma quale magia? Ditemi, in tre anni di Roma, quante partite ha vinto contro Juventus, Inter, Milan, Lazio, Napoli e Fiorentina e datevi una risposta da soli.

  2. Spero moltissimo di vedere la Roma vista contro l’atalanta, la Juventus e il Napoli.
    Quello spero e non nel colpo di magia che sarebbe solo occasionale.

    • Non credo ci sia molto da illudersi. Senza Dybala e con un Pellegrini a mezzo servizio manca qualità a centrocampo. Cristante e Lukaku sono stanchi e cominciano a dare segni di cedimento, le fasce sono deficitarie, in difesa gioca titolare un ragazzino.
      Stasera servirebbe davvero Harry Potter.

    • In attacco Lukaku che già di suo può essere devastante con Belotti che gli gira intorno ha più opportunità di fare male

      ilmmiracolocnon lo scluderei

      la.domanda è se centrocampo e difesa reggono l’urto perché i milanesi sono velocissimi ( Leaoc Hermandez ) e sanno fare girare palla

      PS
      ieri sera a cena fuori mandavano Monza Inter.. e ce l’avevo proprio davanti … in mezz’ora (quella. ho visto) DIMarco & Co hanno fatto una quantità di cross sempre insidiosissimi che ai nostri non ho visto fare in tutta la stagione

    • Fai bene a ricordare questa affermazione.
      Ma qui si preferisce parlare di Conte e De Zerbi (cioè di fantasy) anziché guardare in faccia la realtà.

    • Ci credo, è se fossi laziale non ci sarebbe niente che desidererei di più. Mourinho ieri disse che la Roma ha i tifosi più incredibili che lui abbi ma visto, in realtà intendeva i tifosi più “creduloni” non vorrei usare un ‘altro termine… per rispetto mio e della
      roma tutta. Ma dove lo trova lo specialone un’altro ambiente come questo dove può fare e dire quel che vuole e continuare ad essere ossanatinda tifosi come Marica

    • @menez.
      Casano ha ben spiegato le ragioni per cui Mourinho è così ben voluto a Roma e secondo me ci ha azzeccato…lui interpreta al meglio lo spirito del tifoso alza la voce e protesta anche più di quello che serve ogni volta che succede qualcosa….in pratica ci rappresenta

      se fosse ancora lo special.one per noi sarebbe perfetto

    • Menez mi sa che la.pensa come Marica pure la curva sud ,che mi sa so un po’ de più de sto 4 gatti su sto sito ,qua un leone da tastiera poi 10 Nick la.maggior parte con giallorosso o Roma nel Nick come.ha giustificare che sono della Roma ,chi e tifoso vero non lo scrive sul Nick non serve

    • Mourinho è uno che incarna lo spirito del tifoso, uno che ci difende dai poteri forti, uno che lotta contro il sistema… peccato che a noi serva un allenatore

    • Ve pensate davvero che se vengono Motta o Italiano o De Zerbi non vonno i campioni o ve credete che il bel gioco (come lo chiamate voi) lo fanno co ste seghe?
      se non c’è riuscito Mourinho a fasse fa una squadra chi ci riesce.
      texani a casa

    • @Paolo fa tutto questo per tornaconto personale. Pensare che sia innamorato dei tifosi della Roma e che lotti per loro contro il sistema ecc. ecc. è veramente naif. In questo periodo rimarca i tifosi a ogni intervista perché sa che sono la leva per strappare un nuovo contratto.

    • X Chico : una delle poche persone intelligenti qua dentro, fra i pochi che ha capito diversi mesi fa cosa sarebbe accaduto con l imbroglione di Setubal

  3. Parlando di calcio la Roma più efficace e convincente della stagione è stata quella senza paredes. L’ argentino a me non dispiace per grinta e tecnica , ma il suo ritmo compassato rende asfittica la manovra. Mi rendo conto che il pellegrini attuale è quasi nocivo per cui sarà il solito centrocampo dai ritmi anni 80 dove il solo bove corre come un matto. All’ andata Loftus cheek e reijnders ci fecero a pezzi. Speriamo veramente in un miracolo perché le distanze cominciano a farsi difficilmente recuperabili. Forza Roma.

    • Sì dobbiamo prendere atto che, a quanto pare, Paredes è un giocatore impossibile da riatletizzare.
      Peraltro negli anni ’80, non c’era una lentezza, nel gioco di centrocampo, come quella espressa dalla Roma odierna: a) la palla viaggiava veloce e con precisione; b) il singolo centrocampista aveva (almeno quelli delle “migliori” ROme del periodo) il famoso “cambio di passo”.
      Quello che è cambiato è il numero di giocatori che simultaneamente accelerano e accorciano le distanze sia rispetto al portatore di palla, sia rispetto a chi lo accompagna; cioè la densità a centrocampo.
      Questo aspetto privilegia giocatori, a centrocampo e pure in difesa, che sanno pensare e scaricare la giocata con immediatezza. Noi neppure questo facciamo (più): semplicemente passiamo all’indietro azzerando qualsiasi costruzione in uscita con un minimo di vantaggio numerico e di verticalizzazione (…azzeccata).

  4. Ibanez e’ stato venduto perche’ era richiesto, portava dei soldi importanti alla Societa’, e prendeva un bello stipendio e quindi era contento anche lui come anche Friedkin ..
    Aveva delle qualita’ per le quali era assolutamente migliore di Kumbulla..
    era veloce
    segnava di testa su corner e calci da fermo
    impostava l’azione in verticale
    anche Smalling era forte
    ma quest’anno e’ anche emergenza difesa oltre che a centrocampo e anche in porta e in attacco Lukaku e’ calato e Dybala si infortuna spesso ..
    le delusioni grandi sono venute da Sanches Paredes Celik Aouar Pellegrini ..
    con la truppa a disposizione, secondo me, Mourinho ha fatto miracoli ..
    l’ottavo posto ?
    beh .. non vedo segnali incoraggianti di miglioramenti ..
    spero che oggi si faccia una buona partita a Milano e si torni con un buon bottino ..
    ma serve tanta furbizia, corsa, fattore Q ..

    • Madonna dell’Incoroneta! Se Mourinho fa miracoli per stare nono con Lukaku che faccio io allora con Aristoteles?
      Se non faceva miracoli avevamo i punti del Verona?

    • Papa Max, sono daccordo in parte , pero’ quando cominci con una preparazione a 40 gradi in Portogallo e poi a Trigoria , i risultati si vedono . La squadra non ha limiti tecnici(Pellegrini Dybala Lukaku Azmoun Aouar) , ha solo limiti atletici e la mancanza di schemi , velocita’ e idee di gioco , tutte cose che hanno le altre squadre e la Roma NO.

  5. Fanno tutti finta di vedere i problemi che ha la Roma. Vorrei vedere Inzaghi che con l’Inter vola guidare una squadra comprata in geriatria.Forza Mou sempre dalla tua parte.

  6. squadra allo sbando piu totale con proprietà texana assente che pensa solo allo stadio un bambino come DS che finalmente se ne va ms troppo tardi e giocatori mezze pippe tranne romelu e dybaka che però è sempre rotto dispiace che mourinho abbia avallato questo scempio societario nn dando le dimissioni

  7. Ma quali magie se non vinci con lo slavia vuoi vincere ste partite qui. Andate a lavorare tutti.
    Una presidenza seria compra sei giocatori a giugno e riparte, qualunque altra soluzione merita una risposta dura dei tifosi e cioè stadio vuoto.

    • hai detto bene ..bisogna contestare la proprietà in modo pacifico non andando allo stadio e che striscioni ma qui nessuno fa nulla…con l’accordo uefa hanno messo una pietra tombale sulle ambizioni e rafforzamento della squadra i soldi incassati dalle vendite servono per ripianare il debito e non possono essere reinvestiti..in 2 anni 150 milioni incassati e 4 sessioni mercatino neanche 10 milioni spesi…a giugno ci sono 2 in scadenza che vanno via piu altri 6 in prestito che vanno via o non possono essere riscattati tra lui Romelu Lukaku senza considerare l’incognita Dybala se resta o no….sono molto molto preoccupato nessun Ds con questi paletti finanziari puo fare miracoli e’ impossibile anche perche non ce piu nessuno da vendere al massimo potrai fare 15 con Bove…la vedo veramente brutta ragazzi questa e’ la cruda realtà…ce solo un modo che i Friedkin rompano il patto incorrendo in 1 / 2 anni di squalifica coppe e investendo seriamente ma tanto non lo faranno mai forzaroma

    • Condivido e aggiungo , squadra titolare roma , Rui patricio mancini smalling ndika kristensen spinazzola paredes sanchez cristante dibala lukaku, ora scrivo quella dell inter sommer pavard devrij bastoni darmian dimarco barella calhanoglu mkhitaryan thuram martinez, ora faccio un giochetto , togliamo alla roma quelli che non giocano perche sono rotti o per altri motivi , quindi smalling, ndika , spinazzola snachez dibala , togliamo l equivalente all inter quindi de vrij bastoni barella dimarco thuram , ora se non avete la faccia come il posteriore ditemi se l inter era in testa al campionato senza quei 5 giocatori ogni santa partita e non scrivete” si ma esce tizio nell inter entra caio” perche vi dareste la zappa sui piedi perche i nostri presidenti non hanno comprato ricambi e chi doveva essere per ricambio sta in infermeria vedi kumbulla o abraham ecc ecc , non s crivo quella del milan se no senza 5 giocatori rischiano la retrocessione pure con i favori arbitrari

    • Se non vai allo stadio danneggi la società visto che i sold out continui sono una importante fonte di ricavi. Da Tafazzi praticamente. Meglio qualche striscione a Trigoria.

  8. Vinceremo !
    Giocando male ma vinceremo

    Non è che ne sono sicuro al 200% ma è in stile Mourinho risalire quando lo si sa per spacciato

    E poi , perché non sperarlo?

    Forza Roma, regalece una soddisfazione…

    • 👏👏👏👏Ben detto Wise Publio Giallorossa🎶colla lupa sopra er petto🎶
      Ho nostalgia dello stadio, quasi quasi mi faccio la tessera per le trasferte.
      Oggi ricorderei ai ragazzi di onorare la memoria del povero Antonio.

    • Mi spiace ma Aurelia Cotta in Caio Giulio Cesare, (il padre ci chiamava come il più noto figlio, maggior Romano di tutti tempi), non era affatto così facile a ingenui entusiasmi “fideistici”: era molto concreta ed eccelleva nel tenere i conti e non consentire che gli inquilini morosi e furbastri la facessero franca.
      E qui, tra proprietà, dirigenti scelti male, gestione demenziale, monte ingaggi completamente fuori controllo e ingiustificato, i conti non tornano. Mi pare più uno scenario da Marco Antonio che da Aurelia Cotta dei Giulii

  9. Anche stasera sarò a San Siro a tifare.
    Ricordo l’ultimo Milan-Roma visto in tribuna con amici milanisti. Ottanta minuti di dominio strisciato, con questi che mi perculavano, poi il pareggio in extremis (per poco non vincevamo), con gli amici strisciati muti come pesci fino a casa.
    Il canovaccio delle nostre partite, quando va bene, è sempre più questo.
    Ormai quando vinciamo o pareggiamo lo facciamo quasi sempre con rimonte al fulmicotone.
    Non bene per l’apparato cardio-circolatorio, ma devo ammettere che è sempre godurioso recuperare da una sconfitta quando ormai sembra tutto perduto.
    Certo che chiudersi in difesa x poi ripartire in contropiede con una difesa rattoppata ed acciaccata non sembra l’idea del secolo, ma di certo così faremo.
    L’impressione è che, viste le panchine entrambe traballanti, il “pareggiotto” possa essere il risultato più probabile. Vediamo se le assenze in difesa, pesanti per noi come per loro, faranno la differenza.

  10. Non mi aspetto niente di nuovo altro che magie…il trend lo conosciamo… tranne qualche rarissima eccezione la Roma di Mourinho ha fatto sempre pena

  11. Per questa sera ho poche speranze, almeno che i giocatori non entrino con lo stesso atteggiamento visto contro Napoli e Atalanta. Dopo questa partita la Roma ha Verona, Salernitana e Cagliari, qui servono obbligatoriamente 3 vittorie altrimenti addio champions tramite campionato. Dopo c’è Roma – Inter e lo spareggio con il FeyeNO. Ecco in questo lasso di tempo cioè da oggi fino a metà febbraio potrebbe decidersi il presente ed il futuro della Roma. Speriamo bene e DAJE ROMA DAJE

  12. Aho, Fiorini….
    Non lo so ma, se lo voleva “attaccare” lo ha “asfaltato…”
    Gli ha dato del “cartomante…!!”
    😂😂😂😂😂😂

  13. Nella vita tutti noi dovremmo ambire ad essere dei “Mourinho”.

    Persone che avendo fatto una prima parte di carriera decente, “campano di rendita”.
    Ognuno di noi, invece, qualunque tipo di lavoro si faccia, deve sempre dimostrare di fare bene, altrimenti è finita.

    Lui no, lui è il Santone. La colpa è sempre di altri.
    In psicologia questa patologia si chiama “sindrome del deresponsabilizzato”, di colui che butta la colpa su tutti pur di salvarsi.

    Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad uno “scempio mediatico” verso i nostri giocatori.

    Tre giorni fa un direttore di uno dei gionali sportivi più seguiti nella capitale – caro amico dello specialone – ha attaccato metà rosa della Roma, dicendo: “povero Mou, come fa con queste pippe che non giocherebbero neanche in serie B”

    Due giorni fa un redazionale su un blog romanista (?) ha puntato il dito su alcuni giocatori, anche esponendoli a “rischi” vari.

    Ieri una radio romanista ha fatto lo stesso, facendo 4/5 nomi di calciatori.

    Dopo il derby lo specialone ha dichiarato: “sono deluso da qualche mio giocatore”. Bene, se sei deluso, lo metti in panchina o lo vendi o lo porti a fine contratto e lo mandi via, ma non lo metti alla pubblica gogna.

    Il discorso è semplice: nessuna big europea vuole lo specialone, con un gioco vecchio e datato.
    Altrimenti se ne sarebbe già andato, come fece con l’Inter del 2010.

    E continua questa lenta agonia della nostra squadra, con il valore della rosa che scende (-22% nel giro di un anno), la mancata qualificazione alla Champions, il non gioco, le polemiche, le pagliacciate.

    Ma noi andiamo avanti così, a noi piace Mou. Il suo personaggio (aho, ha cantato l’inno in panchina, ma chi lo fa), le sue pagliacciate, il non gioco. Aho, ci ha fatto vincere una Conference (che stava per vincere anche la Fiorentina l’anno scorso).

    Allora ragazzi, tutti compatti: con Mou fino all’inferno… dove abbiamo già bussato e ci hanno anche aperto.
    Aha, Scusate, io arrivo un pò più tardi.

    • Il bello è che parla di professionismo e di come non si possa criticare su quell’aspetto. Dove lavoro io un team lead non si sognerebbe mai di buttare la colpa su suoi sottomessi per un fallimento, se tu sei responsabile la responsabilità dei fallimenti è tua, stop. Questo è professionismo.

      Riguardo Zazzeroni, dubito sia “amico” di Mourinho, semplicemente Mourinho gli ha garantito 3 anni di prime pagine di giornale, dove lo trova un altro così ? Se va in Arabia è finita la pacchia. Tutto interesse pure lui.

    • Mourinho puo’ risultare insopportabile e sicuramente ha perso molta della “ferocia” che lo caratterizzava a inizio carriera. Ha colpe sicuramente nella pianificazione e gestione di questa squadra.

      Ma chi non si rende conto dell’allucinante impoverimento tecnico, graduale e inesorabile, che ha avvolto la Roma degli ultimi 3-5 anni secondo me ha le allucinazioni o non guarda le partite (li capisco anche, faccio una fatica tremenda a guardarle anch’io).

      Abbiamo diversi giocatori che non sanno giocare a calcio. E’ cosi, purtroppo.
      Che non si muovono senza palla e non dettano il passaggio, che calciano male, che non sanno stoppare, non sanno crossare.

      E tutto questo a fronte di ingaggi lunghi e senza senso che, per me, hanno un impatto devastante sulla voglia di lavorare e di migliorarsi di certi soggetti.

      Mourinho puo’ essere un problema, ma non e’ IL problema di questa squadra.

    • bravo dtf è proprio quello che dici il punto, lukaku e dybala non ce la fanno più e li vedo sempre darsi le pacche sui fianchi come a dire:”ma è mai possibile”, e poi guardano verso l’alto!
      cioè non arriva un cross in area decente, non corrono, sono lenti come le lumache e la colpa è di Mou…mhuà!

  14. ieri ho visto DiMarco nell’Inter e devo ammetterlo:
    rispetto ai nostri, sembrava un mix tra Cafu e Roberto Carlos. ed invece era “solo” DiMarco.
    il che la dice lunga sulla qualità dei nostri.
    perché quel ragazzo dell’Inter è molto forte ma ai due brasiliani che ho citato, al massimo gli pulisce il water.

    • bravi ohhhh eccola la verità, inzaghi gioca a tre dietro come noi ma la differenza la fanno i giocatori si vuole capire o no?

  15. Be’ allora andiamo su De Zerbi. Penso che qualsiasi allenatore moderno sarebbe almeno dare uno straccio di gioco a questa squadra. Mou sta lasciando macerie, come ovunque e’ stato negli ultimi 10 anni.

    • ohhh ecco il fregnone del prendiamo de zerbi §(8° in premier Mou l’ha vinta) o Motta che ha perso anche a Cagliari oggi contro il grande mister romano e Romanista.
      prendiamo questi che con quei 25 campioni che abbiamo andiamo a vincere lo scudetto, jamo dato er vantaggio all’inter!
      La butto la, se Mou dovesse andare via (condizionale perchè per me deve essere confermato al 1000%) perchè non sostituirlo con un UOMO di calcio quale è il signor. RANIERI?
      io credo che accetterebbe subito per aiutare la sua roma, ci verrebbe a nuoto da Cagliari e noi avremmo un uomo tutto di un pezzo, che sa di calcio, che conosce l’ambiente…
      Non scordate che ha perso lo scudetto per 1 solo punto, e dato che molti di voi nominato somarone spalletti (che non so cosa abbia fatto di speciale la 2° che è tornato), si può anche ipotizzare di fare un contratto al mister Ranieri.
      e finitela co sto motta, de zerbi, italiano, palladino ma per piacere tifate roma e finitela!

  16. Io non capisco come facciate ad essere così ottimisti…

    Io nella vita sono ottimista, ma più vedo la Roma più vedo mediocrità sotto ogni punto di vista.

    La magia?

    Faccio una domanda: in tre anni di mou, quest’ultimo ha mai fatto una magia degna di nota?

    La risposta è no.

    Uno che ti dice che senza Dybala non puoi giocare a calcio penso sia chiaro che non può fare magie.

    • “Uno che ti dice che senza Dybala non puoi giocare a calcio”

      Da notare una “sottigliezza”.

      Non ha detto che senza Dybala non si puo’ giocare a calcio.
      Ha detto che la Roma attuale senza Dybala non puo’ giocare a calcio.

      Sono due cose diverse.
      La prima e’ palesemente falsa.
      La seconda, temo dolorosamente vera.

    • ancora non hanno capito che abbiamo una squadra da strapazzo . Intanto la Lazio ha vinto e come prevedo da un pezzo andrà in Champions anche l’anno prossimo e la forbice si allargherà irrimediabilmente.
      La causa di tutto questo è da addebitare alla presidenza!

  17. Cambiare allenatore al più presto. Questo si è inimicato mezzo mondo per difendere l’indifendibile. Ci stanno massacrando e la proprietà farà la cosa più semplice da fare: sostituire l’allenatore per quietare il palazzo. Morto un papa se ne fa un altro, non capisco questa idolatria.

    • Benissimo lo cambi, ma poi continui con i karsdorp celik kumbulla Llorente Belotti pellegrini Abraham svilar zalewski bove etc ? E dove pensi di andare ?
      Ancora non avete compreso che causa l’accordo fatto con la UEFA non è possibile rinforzare la squadra in alcun modo?

    • karsdorp celik kumbulla Llorente Belotti pellegrini sanches svilar zalewski, diventano tutti dei maradona con Motta, De zerbi, Palladino, Italiano

  18. io prenderei DE Rossi affiancadolo a Raneri che lo farebbe crescere come allenatore.Unpaio di anni e avremmo un grande allenatore fatto in casa. Claudio e’un maestro di vita e di sport.

    • lo scritto sotto, ho avuto lo stesso pensiero tuo…mister raniere è 100 volte meglio di motta, de zerbi, palladino,italiano messi insieme

  19. Cerca la magia? Che chiamasse Mago Merlino! Magari je porta allo stesso Mourinho un po’ di tattica, tecnica e gioco… Alla Roma invece i giocatori sani!

  20. mancando Azmoun , una chance a Joao Costa in attacco , gliela darei .. al posto di Belotti se partisse dall’inizio ..
    Idem a Pistilli a centrocampo, al posto di Paredes ..
    in difesa conferma alle poche certezze rimaste : Mancini Llorente Hujisen
    Kristensen a spingere a destra .. NESSUNO a sinistra ..
    tre centrocampisti : Cristante Paredes Bove
    Joao Costa e Lukaku in attacco supportati da .. da .. da .. da .. non ce l’abbiamo .. sorry ..
    fatelo legge a Friedkin .. magari capisce ..

  21. ai mouriniani sfugge sempre che l’allenatore ha avallato tutti gli acquisti tranne Renato sanches e kristensen, negli ultimi due anni e mezzo…
    il pezzo di oggi contiene un ossimoro (due concetti opposti nella stessa frase) ovvero “una squadra disastrata cerca la magia” contro la bestia nera pioli…..in realtà ha già sentenziato il verdetto negativo, con un allenatore che puntualmente si fa espellere sempre alla vigilia della trasferta milanese…..
    è tutto molto imbarazzante, neanche in eccellenza si progettano tali escamotage…. è sempre colpa dei giocatori, cita i campioni della premier per affondare sistematicamente i nostri…. poi non si lamentasse se gli giocheranno contro, no?…….
    spero che la proprietà nuova araba faccia una Rivoluzione profonda, in tutti i livelli, dal tecnico all’ultimo dei giocatori…. chi nomina modesto o thiago motta lo fa per esaltare imutilmente un vecchio bluff, un imbonitore, un capo popolo senza uno straccio di gioco….. derby, purtroppo, docunt… 4 persi senza un tiro in porta….. mah!……

    • Te dei cucs te sei.messo.solo.il nome prova ad andare a chiedergli se vogliono Thiago.motta o che resta Mourinho e i cuori o.li metti giallorossi o leva il nero che.mi sai più di juventino

    • @nando i cuori miei sono giallorossi! comprati un paio d’occhiali…. e prenotati una bella serie di visite dallo psicanalista dopo la dipartita di mourinho….
      IO TIFO PER LA ROMA E NON UN BLUFF!!!!
      DAJE ROMA DAJE!!!💛❤

  22. Cambiare l’allenatore non servirà a nulla se non compri i giocatori e se compri i giocatori nessuno sarebbe meglio di Mou. È questo chei fa rabbia: abbiamo avuto l’allenatore migliore e gli hanno dato i giocatori peggiori, fracichi o pippe o fracichi E pippe.
    Basta fpf, cacciassero i soldi come fanno gli altri club,.per comprare elementi validi.
    Forza Roma

  23. Ragazzi non sparite e non cambiate nomignoli. Vi voglio tutti qui quando arrivano Massara, Modesto, DZ, Italiano, Sartori, Palladino, Motta o quando Mou getterà la spugna. OK?

  24. ma li fregnoni del prenderei Motta dove stanno, ha perso anche a Cagliari oggi contro il grande mister romano e Romanista.
    La butto la, se Mou dovesse andare via (condizionale perchè per me deve essere confermato al 1000%) perchè non sostituirlo con un UOMO di calcio quale è il signor. RANIERI?
    io credo che accetterebbe subito per aiutare la sua roma, ci verrebbe a nuoto da Cagliari e noi avremmo un uomo tutto di un pezzo, che sa di calcio, che conosce l’ambiente…
    Non scordate che ha perso lo scudetto per 1 solo punto, e dato che molti di voi nominato somarone spalletti (che non so cosa abbia fatto di speciale la 2° che è tornato), si può anche ipotizzare di fare un contratto al mister Ranieri.

  25. Tifo Ivan Juric prossimo allenatore. Vorrei solo ricordare ai tanti chi erano i signor “nessuno” sotto la sua guida, i vari Kumbulla (valutato 30 milioni di euro), Barak (25 milioni), Di Marco (20 milioni), Ilic (25 milioni), Buongiorno e tanti altri ancora. Erano emeriti sconosciuti che grazie al suo modo di proporre calcio sono stati valorizzati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome