Mou ha deciso: Zaniolo ancora in panchina, con Abraham gioca Felix. Si rivede Spinazzola

46
1508

AS ROMA NEWS – Doveva essere la partita del rientro di Zaniolo, e invece Roma-Salernitana sarà ricordata per il ritorno, seppur solo in panchina, di Leonardo Spinazzola davanti a 64mila persone che saranno presenti oggi all’Olimpico.

Tutti i giornali oggi in edicola concordano sul fatto che Mourinho porterà il terzino tra le riserve a respirare l’aria del match. Difficile, per non dire impossibile, che il calciatore possa giocare anche solo uno spezzone di partita.

Accanto a lui, un po’ a sorpresa, siederà Nicolò Zaniolo. Il 22 giallorosso è tornato ad allenarsi in gruppo solo venerdì e non è ancora al meglio della condizione. Per questo motivo viene tenuto fuori dall’undici titolare da tutti i quotidiani oggi in edicola, da Il Tempo fino al Corriere dello Sport.

L’impressione è che Mou voglia tenersi il giocatore caldo e carico per la sfida con il Bodo, quando la Roma dovrà sfoderare tutte le sue armi migliori, anche a partita in corso, per riuscire a superare il turno e centrare l’obiettivo semifinale.

Questo l’undici iniziale più probabile per la partita di oggi: Rui Patricio in porta, Ibanez, Smalling e Kumbulla in difesa, Maitland-Niles ed El Shaarawy (ma occhio alla conferma di Zalewski) sulle corsie, Cristante, Sergio Oliveria e Mkhgitaryan a centrocampo, e il tandem Felix-Abraham di punta. 

Fonti: Il Messaggero / Corriere dello Sport / Il Tempo / La Repubblica

Articolo precedentePetrachi: “La Roma mi è stata scippata. La difesa che ha l’ho costruita io. Perché non arrivò Conte? Tante parole e pochi fatti” (VIDEO)
Articolo successivoConti: “Ho lavorato con Liedholm e Berzot, ma Mourinho è il più grande di tutti”

46 Commenti

    • Penso perchè li vede e ci parla ogni giorno, tralasciando le dinamiche motivazionali di cui l’allenatore ne sa un po più di tutti noi messi insieme. In più se Shomurodov dovesse servire, con le sue caratteristiche meglio che entri con una difesa avversaria un pò piu spremuta. Ma questa è solo una considerazione da semplice appassionato. Forza Roma!!!!

  1. Grande Mister così il Sig Zaniolo torna a farsi un bagno di umiltà e fa capire che non è un fuoriclasse ma solo un buon giocatore e che può anche andare dai gobbi a sedersi in panchina !Forza Mister Mourighno e Forza Roma

    • Se non è al meglio ci sta che Zaniolo parta dalla panchina. Però mi aspetto che qualcuno dica che non parte titolare perché non è al meglio (non Mourinho, che parlerà dopo il match e dovrebbe confermarlo, ma altri della società appena vengono ufficializzate le formazioni), altrimenti è ovvio che i media (al soldo dei soliti noti e a noi avversi) non si lasceranno sfuggire l’occasione per darci dentro e cercare di fare scoppiare Nicolò per farcelo perdere. Sono situazioni viste e riviste purtroppo. Forza Zaniolo e, soprattutto, forza Roma sempre.

  2. Se effettivamente Zaniolo non gioca domani i commenti giornalistici saranno “Rottura completa tra Mourinho e Zaniolo. Zaniolo sul mercato” 😂😂😂

  3. Non penso che zaniolo non parta da titolare, perché Felix non lo vedo ancora in grado magari entrerà dopo.e poi shomurodov che lo abbiamo preso a fare?cmq mi sta bene quello che decide il mister.ForzaRoma

    • purtroppo, pur avendo provato de tutto: dalla magia nera, alla Macumba, al Candomblè, agli amuleti centr’africani, al corno rosso napoletano, a varie grattazzio e infine so’ pure ricorso alla telecinesi… quelli del Genoa erano così seghe che nulla avrebbe potuto mutare l’esito finale…

  4. Bene, allora mettiamoci avanti con il lavoro.
    Questi i titoli dei giuornali di domani.
    CorSporc: “Bocciato!!!”
    TutSporc: “Separati in panchina: Sembra sempre più che Niccolò ha fatto il suo tempo a Roma, pronta l’offerta della Juve”.
    GazSporc: “Mou chiarisca, i Friedkin irritati: “Così si svaluta!”. Pinto al lavoro per ricucire la fattura.

    • Il MENSOGNERO: frattura insanabile Pinto chiede Bernardeschi per liberarsi di Zaniolo.

      Il TEMPORALE: Allegri-Aaaa: Zaniolo.-juve è Fatta!!!
      La juve non ha mai chiesto Zaniolo ma ha assecondato la volontà del suo tecnico e scambierebbe uno tra Bernardeschi e McKennye più conguaglio a favore.
      Pinto non ha perso tempo e ha chiuso l’accordo fissando a 15miliomi il conguaglio e accordato bonus e il 50% di una eventuale futura rivendita.
      Entro fine Aprile la Roma deve scegliere il giocatore da portare nella capitale

  5. Esattamente cosa stiamo commentando? Un articolo che è stato scritto ieri sera e pubblicato 10 ore prima della partita? Ok.

  6. Al di là del discorso Zaniolo, spero faccia riposare Pippante ed Oliveira perché già all’andata contro il
    Bodo andavano a 2 all’ora, se giocano anche oggi, quando avremo il Bodo in casa faranno direttamente i birilli! Se ha recuperato Veretout, lo metterei dentro insieme a Bove. Farei riposare anche Abraham poveraccio, se non recupera oggi, quando? Poi.. beh Mou li allena, li vede tutti i giorni..lui saprà che fare

    • Ma scusate credete davvero che un ragazzo di 22 anni non riesca e recuperare 90 minuti di attività fisica dopo 3 giorni? Ma scherziamo? X cosa si allenano? Per la PlayStation!!

    • Per me una panchina nel secondo tempo per riposare ci sta tranquillamente,lui è il capocannoniere della Roma d’altronde..deve segnare. Poi ci sta farlo riposare ma almeno portiamolo avanti in classifica cannonieri

  7. Ma la società non dovrebbe essere in sintonia con Mourinho per cercare di valorizzare i propri giocatori ? Perché allora non far giocare oggi Zaniolo e Shomurodov ? Non è la giornata perfetta per un loro rilancio? Non ritengono utile alle casse della società dare opportunità a due giocatori che per vari motivi hanno oggi un valore di mercato ben inferiore alle loro potenzialità?

    • Le casse della società? 😳
      Guarda che ballotta se n’è andato, eh…
      La società non entra nel merito delle scelte tecniche del Mister, tanto meno con argomenti tipo “plusvalenze” et similia. Anche perché, in quel caso, il buon Mou li manderebbe a cagare. E farebbe bene.
      Daje Mou, daje Friedkins, forza ASRoma!
      ballottari zero in condotta

    • Allora ci rivedremo a giugno quando non ci sarà una lira per il mercato e compreranno gli Oliveira e Maitland-Niels di turno.
      Poi però non ricominciate con la solfa dei debiti di Pallotta se non hanno saputo valorizzare l’attuale rosa.

  8. Bellissimo il ritorno dell’Olimpico pieno.
    Rendiamo questa festa completa.
    Quando siamo in tanti vicini e parliamo e urliamo, anche all’aperto è bene portare la mascherina FFP2. Lo dicono gli esperti seri.
    Tanto anche con la mascherina potremo sempre gridare
    FORZA ROMA

  9. Con Mourinho o segui i dettami e ti comporti in un certo modo o fai panchina perche Zaniolo deve quanto prima capire che non ha la pappa pronta se la deve guadagnare sul campo percio
    Tocca a lui dimostrare con Mourinho non se pasda la fila grande mister condivido e confido sempte e solo in lei per il presente e spero futuro unica garanzia

    • Proprio questa è l’ idolatria che ce rovina. Sembra che tutto quello che dice e che tocca sia vangelo

  10. bell’articolo oggi su calcio&finanza, sui diritti tv: quanto vale il posizionamento in campionato?

    “La ripartizione dei proventi da diritti tv, infatti, viene effettuata sulla base dei criteri imposti dalla Legge Melandri (revisionata poi dalla riforma Lotti) e che prevede una distribuzione delle risorse provenienti dalla commercializzazione delle partite come segue:

    50% in parti uguali;
    30% in base ai risultati sportivi (di cui il 12% basato sul piazzamento e il 3% sui punti della stagione in corso, il 10% sulla base dei risultati conseguiti negli ultimi cinque campionati e il 5% sulla base della graduatoria formata tenendo conto dei risultati sportivi conseguiti a livello nazionale e internazionale dalla Stagione Sportiva 1946/47 alla sesta antecedente a quella di riferimento);
    20% in base al bacino d’utenza (di cui 8% in base alla audience televisiva certificata Auditel e 12% in base agli spettatori paganti)”

    quindi, si tiene conto dello storico, ma per dar più soldi alle strisciate, si tengono in considerazione i risultati del dopoguerra, sennò devi darli pure a Genoa, Torino e Bologna, e magari alla Pro Vercelli. norma “ad strisciam”.

    i soldi per posizione, sono questi:

    1) 17,6 milioni di euro; 2)14,8; 3) 12,7; 4) 10,6; 5) 9,2; 7,7; 6,3; 5,6; 4,9; 4,2; 3,5; 3,2; 2,8; 2,5; 2,1; 1,8; 1,4; 1; 0,7; 0,4
    qui è interessante secondo me fare un paragone con quelli bravi, tipo la premier, su come sono distribuiti: in serie A, i 400mila€ che spettano all’ultima, sono 440 volte di meno dei 17,6 che spettano alla prima;
    da questo articolo di giocopulito.it diritti-tv-premier-league-come-funziona-il-modello-ideale-che-rende-tutti-felici/ si vede come i 150 milioni presi dalla prima non sono nemmeno il doppio dei 93 presi dall’ultima. cosa che porta ad un livellamento verso l’alto del campionato, aldilà delle cifre (arrivare 14esimo in premier da diritti tv pari all’intero bilancio della Roma).

    e mentre in Inghilterra vengono valutati una serie di parametri, per stabilire quale sia la squadra con più appeal mediatico (ad es quanto volte viene riproposto l’highlight di un dato gol), in Italia si premia solo lo share. è chiaro che far vedere certe squadre, in certi giorni e a certi orari, può incidere sui conti.
    es: se l’unica volta che ce fai giocà de lunedi pe la coppa, è pasquetta, chi se la guarda? fra noi e i napoletani du cose da magnà quer giorno le famo… serve tempo, viè la cicagna…

    ps: scoprendo pian piano le nuuove regole finanziare, è un macello: pure lo stipendio di Mou e collaboratori deve essere incluso nel 90% dei ricavi (che diventerà 80 nel 2023 e 70 dal 2024)

    • Ottimo post di informazione, grazie. Oltre a tutto quello che hai evidenziato e che non richiede alcuna osservazione, un altro dato drammatico è l’enorme sperequazione, credo irrecuperabile per decenni a venire, tra il nostro torneo e la Premier.
      I 17,6 mln assegnati alla prima di serie A, seppure distribuiti in una sola direzione, restano bruscolini davanti ai ricavi delle pari classificate in Premier.
      Non c’è alcuna possibilità di competere con i grandi club europei “rispettando” le regole, questo mi sembra del tutto evidente.
      Inutile stare a chiedersi perché i grandi investitori internazionali qui non ci mettono piede. E’ un calcio di serie B. E purtroppo tutto si vede all’orizzonte meno che un gruppo dirigenziale illuminato in grado di colmare, almeno parzialmente, questo gap.
      Ogni eventuale successo sarà comunque episodico e destinato a non avere seguito, come il cammino della Roma nel 2018. Brutta cosa.

    • Ma qui ragionano al contrario.
      In Inghilterra danno un bonus alle neo-promosse, proprio per favorire il livellamento verso l’alto e di conseguenza lo spettacolo. Qui danno un paracadute a chi retrocede…
      Il paragone tra le coppe nazionali, poi, è impietoso…

    • Anacronistico, in Germania le proporzioni sono quasi le stesse, l’ultima prende mi pare 14 mln, la prima 40. in Francia non conosco le cifre (superiori a quelle italiane, ma di poco, e solo da quest’anno, dato che a rappresentare la lega a giugno c’erano quelli che sottobanco cercavano di creare la superlega) ma il metodo di distribuzione è simile a quello tedesco.
      UB, nelle condizioni attuali è impossibile immaginare di poter recuperare posizioni sulla premier in meno di un decennio (ossia con tutte le squadre di serie A con lo stadio di proprietà, come conditio sine qua non). e anche con le strutture al massimo, a livello di appeal, loro hanno tutti gli stadi pieni sempre. noi ne abbiamo 5 (noi, napoli, inter, rube, bergrem) quando va bene, 6 se fiorentina o milan fanno una grande stagione, 7 col Lecce promosso. se sale il bari “recuperiamo uno stadio da 60000 posti, con 35-40000 spettatori a stagione. per non parlare delle rose, degli stipendi medi che possono permettersi loro, di quelli ai campioni, cosa che devi andare a recuperare con diritti tv e biglietteria. avoja a pagnotte da magnà…

      ps: napoli 1 fiorentina 2 – sassuolo 2 bregrem 0. il mio presunto assalto al quarto posto del napoli è partito.

  11. A meno che Mourinho non abbia pensato di schierare Zaniolo col Bodo…. Ma almeno una mezz’oretta dovrebbe farla…. Non so cosa pensare.

  12. NICOLÒ… giovedì la risolvi te e viene giù l’olimpico!!!! Io scelgo te come chiavistello per le semifinali . SARÀ IL TUO GIORNO.

  13. Per come la vedo e spero io, Mou sta caricando Zaniolo che giovedi potrebbe avere la sua chance. Anche se non dovesse essere incisivo, aspetterei la prossima stagione prima di pensare di privarsene. Forza Roma regà!!!

  14. Mah…ci si lamentea dell’uzbeco e oggi subisce l’ennesima umiliazione …non capisco sinceramente…forza Roma comunque.

  15. Mettere Felix invece di Zaniolo e’ na vergogna!!
    Zaniolo e’magari l’unico vero talento
    Che c’avemo , poi Spinazzola e Pellegrini
    Mourinho lo sta fa’ a scappa da Roma
    In un anno due al massimo Mou va a rompe
    Scatole a nartra parte, Zaniolo te po’
    Da’ nartri 10 anni… allora?
    Zaniolo va alla Juve e sfonna… noi
    Manco na conference vincemo…
    Beati i fessi

  16. IN ATTESA DELLA PARTITA DELLA ROMACON LA SALERNITANA……e ripensando a quanto avvenuto in Norvegia giovedì scorso:come ben sapete, sono purtroppo per me un vecchio tifoso di curva sud..e giusto stamattina , avendo una occasione di parlare dei nostri colori con mio figlio,sono venuto ad una conclusione (abbiate la pazienza di ascoltare un vero vecchio giallorosso..).
    Ho vissuto la Rometta…non quella che moderni giornalisti che all’ epoca non erano nemmeno nati,…no, no…..proprio la Rometta, quella di Oronzo, quella che non poche volte lottava per non ripetere l’ infamia del 1951..quella che ha sopportato inane la peggior coppia di terzini che un club possa augurarsi, Olivieri e Sensibile…quella di Enzo (pace all’ anima sua) che non sapeva nemmeno di essere un giocatore di calcio, eppur celebrato oggi sui social da gente che nemmeno lo ha mai visto giocare (??!!)…e potrei citare mille altri che preferisco tacere per amor di patria.
    Quella era la ROMA dei miei giorni di gioventù, eppure quella che riusciva a coagulare almeno settantamila tifosi allo stadio per una finale di torneo italo inglese contro il Blackpool…
    Una squadra, ma soprattutto una società a cui mancava sempre un’ anima ribelle contro la stasi di un team amabilmente circonflesso nel suo “potrei, ma non posso”….
    Ci volle un brasiliano poco brasiliano per poter rompere gli argini di una mediocrità conclamata nel tempo….il nome non lo dico perchè già lo sapete, anche se non lo avrete mai visto dal vivo.
    Forse ce ne fu un altro, un tedesco che purtroppo doveva giocare da solo…e che, nonostante tutto, ancora oggi ci ama per l’ amore che abbiamo saputo dargli.
    Il tutto per dire che senza giocatori che hanno un’ anima immensamente al di sopra degli altri, difficilmente una squadra riesce a dare il meglio di sè.
    Nonostante tutto, sempre, sempre FORZA ROMA.

  17. Definire la storia della Roma piccola e mediocre….. mah! O hai sbagliato squadra da piccolo o stai a scrive sul sito sbagliato. Guarda bene il nome del sito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome