Mou svela la Roma: dalle scelte tattiche alla strigliata a Zaniolo

83
1504

AS ROMA NEWS – La Roma batte col minimo scarto la Triestina: decide un gol di Zalewski nella ripresa, quando Mourinho ha schierato la squadra B. I giornali oggi in edicola analizzano la prestazione dei giallorossi in questa prima amichevole soprattutto dal punto di vista tattico.

Lo Special One ha deciso di puntare sul 4-2-3-1, modulo che dovrebbe essere quello base per il prossimo campionato, ma pronto a trasformarsi in un 4-4-2 in fase difensiva e in un 3-2-5 quando la squadra attacca.

Mourinho chiede ai suoi pressing, intensità, velocità nella circolazione della palla, ma la squadra è riuscita ad assecondarlo solo a tratti, inevitabilmente appesantita dai giorni di lavoro e dai meccanismi non ancora perfettamente rodati.

Sembra essere stato già scelto l’attacco titolare: Edin Dzeko sarà ancora al centro del reparto, alle sue spalle Mkhitaryan, Pellegrini (“Classe e invenzioni: la Roma è sempre ai sui piedi“, scrive oggi la Gazzetta dello Sport), e il ritrovato Zaniolo.

Proprio Nicolò, osservano un po’ tutti i quotidiani oggi in edicola, ha fatto arrabbiare Josè Mourinho per la stizza con cui ha reagito ai falli incassati durante la partita da parte di Walter Lopez. Zaniolo, apparso tirato a lucido, è stato però troppo nervoso e a un certo punto ha perso le staffe. Mou non ama atteggiamenti sopra le righe, e non ha gradito.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Il Tempo / Corsera / Il Messaggero

Articolo precedenteDarboe ha già convinto Mourinho: la Roma lo blinda, firmerà un quadriennale
Articolo successivo“ON AIR!” – COSENZA: “Con Mou non vedremo calcio champagne, ma una Roma guerriera”, JURIC: “Serve un altro grande centrocampista oltre a Xhaka”, CIARDI: “Mou schifa le amichevoli, non portano punti”, PIACENTINI: “Alla squadra regalerei zero infortuni”

83 Commenti

    • One thing i’ll never understand…when people talk/write about Pellegrini, Dzeko and Mancini as important and pivotal players… one of Roma’s biggest problems for many many years now (to the point it’s clinical case by now) is keeping mediocre players with false crown on their heads. At this point in time, Mayoral is 3x better than Dzeko, Zaniolo is 10x better than Lorenzo…..and in my opinion, Zalewski too, and Kumbulla has greater potential than Ibañez and Mancini combined.

    • Ma infatti dove le hanno viste? Secondo me Pellegrini può essere per la Roma una buona riserva… Non può essere il trequartista titolare di una squadra che vuole vincere

    • Ieri Pellegrini mi ha fatto veramente andare in tilt, ieri Pellegrini mi ha fatto capire, come, giocare contro l’ allenatore tutto un campionato, passaggi perfetti, calci d’ angolo perfetti e punizione con miracolo del portiere, solo pe ste tre cose e la prestazione (vigliacca!) lo venderei….

    • Lo dico da sempre anch’io ma purtroppo nulla si può contro chi non vuol (o può) vedere.
      Io lo chiamo “la ballerina” perché se non saltella non è contento.

    • Scusate ma DEVO accordarmi.

      “CLASSE E INVENIZONI: LA ROMA È SEMPRE AI SUOI PIEDI”

      Dopo questa signori e signore un bell’applauso grazie.

    • Dalmatian we agree only regarding the “Ballerina” with the number 7.

      Edin is Edin… No need to talk about him.

      Mancini and Iba have something Kumbulla will never have… The willing to succeed.

      Good defenders age like wine getting better with time and they will leave him far behind in 2 years maximum.

    • Sogni di latta, Lorenzo Pellegrini con la Roma faceva l’esterno alto.
      Nel 3-4-2-1, i 2, sono attaccanti esterni, assimilabili al 3-4-3.

      Eppure, Lorenzo Pellegrini, in quel ruolo ha segnato 9 goal, 6 assist, secondo solo all’armeno.

      Le migliori partite le ha giocate da trequartista, è il suo ruolo. O mezzala.

      Ci sono parecchi giocatori che vanno cacciati prima di lui.

    • @Romanista di Dalmatia
      Different cases, in my opinion.
      Dzeko showed his talent along many years, and the doubt is if he can restart on the same way for another year.
      Mancini is a young, strong defender who needs to improve himself in something. He’s quite raw, often too foul, someway too naive. But, after all, I think that he’ll be the natural substitute for Bonucci (as FC Inter’s Bastoni for Chiellini) in the Italia’s team.
      Pellegrini’s around Italia’s team, too. My impression is that he showed something special long time ago, and then he lose this ability. What’s happened? A single and not repeatable magic? Or is there a possibility to recover that level? His limit is the continuity. And, you konw, he’s not old as Dzeko, and not young as Mancini.

  1. Ieri è mancato l’ arbitro, potevano giocare senza, qualcuno si poteva far male veramente, quasi, quasi, anche la rissa… Ma avete visto solo la reazione di Zaniolo? Sicuri che ha infastidito Mou? Ma è meglio non scrivere, quando le cose non si sanno…

  2. Giornalisti e non solo,adesso anche psicologi.Passi pure l’osservazione che Zaniolo si sia innervosito dopo avere preso una gragnuola di calci sulle gambe,ma la successiva annotazione che Mourinho non abbia gradito l’atteggiamento di Zaniolo e gli abbia fatto addirittura una strigliata,farebbe invidia pure a Freud e Jung. Infatti i succitati cronisti sono stati capaci di scendere nel profondo Ego di Mourinho e leggere le sue emozioni e la sua stizza verso Zaniolo.
    A Fenomeni!

    • Bravo Zeno’!…Oggi con L’applauso che t’ho fatto in ufficio se só preoccupati

  3. Sono strafelice per la forma e l’entusiasmo di Zaniolo.
    Ma non parlatemi di Dzeko titolare, 7 gol in 26 presenze, il campione non si discute ma va bene farlo entrare nel secondo tempo o comunque come riserva, non certo di Mayoral.

    ACQUISTARE UN CENTRAVANTI CHE SEGNA!!!

    • Dev’essere così, è tempo di cambiare e dare nuova linfa lì davanti. Grazie mille a Dzeko per quello che ci ha dato ma ora largo al bomber!!!

  4. d’accordo con te sogni di l’attaque,mi sembrava infastidito più per I falli non fischiatiche per la reazioni di Niccolò anche se comprensibile perché nelle partite che contano in campionato e nelle coppe possono constare care per ammonizioni ho avuto (mia personale impressione) due fallacci in area di rigore alabardata naturalmente non fischiati o considerati tali dall’ arbitro

    • Per me meno si fischia meglio è.

      Ovviamente deve essere verso ambo le parti ed il problema risiede lì.

      Il METRO di giudizio unilaterale in favore degli avversari durante l’era Fònseca.

      Staremo a vedere.

  5. Ho visto buoni tentativi di giocare a un tocco, ma a sprazzi.
    Ho visto anche parecchia Roma inconcludente di Fonseca.

    Alcune idee che mi sembra di aver colto:
    quella di non dare riferimenti agli avversari entrando nel campo con uno degli esterni, al punto da giocare centrali, vicini alla punta.

    Nel primo tempo Zaniolo entrava e Mhkitaryan restava aperto (Mhki mi sembra ancora imballato e sappiamo che quando non è al top rende molto meno).
    Nel secondo tempo entrava Elsha e Perez … non aveva ben chiaro cosa fare.

    A Zaniolo questo gioco viene naturale, perché forse la sua posizione è più quella che sull’esterno.
    Mentre Elsha era un pesce fuor d’acqua e la cosa migliore l’ha fatta da esterno puro.

    A centrocampo, sia Diawara che Villar mi sono sembrati troppo lenti per quello che gli chiede di fare Mourinho. Fra i due meglio Villar, che è un pelo più trequartista.

    La difesa ieri non poteva far testo. Tripi, Ibanez a sinistra, niente… per capire serve qualcuno che la metta alle corde.

    Dzeko meglio di Mayoral, come movimenti e come integrazione con i compagni di reparto.

    Interessante Bove.

    Però io se fossi un ragazzo della primavera e pensassi di giocarmi le mie carte per restare a Roma con Mourinho, mi presenterei al raduno già in forma. Niente vacanze e lavoro duro. Quindi è naturale che si mettano in evidenza in confronto agli altri.
    però, certo, le caratteristiche tecniche o ce l’hai buone o ti mancano: loro ce l’hanno.
    Ma, per Bove vale lo stesso discorso della difesa… bisogna vederlo reggere l’urto di un centrocampo serio.

    Insomma, sono stato contento di rivedere la Roma in campo, ma giudicare la squadra e i giocatori oggi è stupido. Chi lo fa, rafforza il concetto per cui le prime due sono state a porte chiuse.

    • Mayoral ha bisogno di continuità… Ed una volta che la trova, son ocaxxi amari per gli avversari.

      Bove ha una bella presenza fisica benché non sia un gigante.. Io lo terrei per vedere come evolve.

      Ibanez benché falloso perche inesperto nel ruolo, secondo me, può benissimo fare il terzino… Il ragazzo è una potenza, sia di cuore che di fisico.

      Gonzalito deve saltare un battito, Amadou deve vedere gli spazi.

      Perez deve andare via.

      Elsha deve stare in panchina insieme a pellegrini che invece spero vada via.

      Reynolds può crescere tantissimo perché si ciba dell’energia del coach… Lo terrei eccome.

      RICK fa paura 😍

    • David si è visto anche ieri , per chi vuole vedere le cose , che majoral con i suoi movimenti velocizza il gioco e apre piu spazi di dzeko , secondo me dzeko va bene ed è fenomenale in quelle partite dove sei in difficoltà e non puoi ripartire e devi lanciare palla , li lui è eccezionale ma se devo scegliere adesso mi metto majoral come centravanti tutta la vita

    • Pensavo, che se Zaniolo entra al centro del campo, in primo luogo il terzino deve scendere per far allargare le difese avversarie, ma, anche, un centrocampista, e per caratteristiche sia Cristante che Veretout sono in grado di farlo.

      Su Mayoral continuo a avere dubbi. Ha ottimi spunti ma anche debolezze. Può rendere molto in alcune situazioni ma in altre essere praticamente inutile. Ma siamo solo agli inizi e il giudizio me lo riservo per quando la squadra avrà una sua fisionomia di gioco. Per ora sono solo sensazioni.

      Reynolds ha tanta potenza fisica, ha anche tecnica, ma deve strutturarsi psicologicamente.
      Lo scorso anno, appena arrivato, paese diverso, 19enne, calcio diverso, vita diversa… una squadra che è pure in crisi e l’allenatore non può far altro che schierarti fuori ruolo… c’era da deprimersi e lo ha fatto.

      Se imbrocca qualche buona prestazione di seguito e sente la fiducia di squadra e allenatore, vedremo il vero reynolds.

    • Leo devono giocare assieme.

      Edin deve fare gli assist a Batimayoral, non il contrario.

      Miki dietro di loro è cc a 3 con Xhaka veretout e zaniolo

      A sinistra Vina al centro Mancini Smalling a destra Karsdorp in porta Rui Patricio

      4 3 1 2

      Manca acquistare solamente il sostituto di Edin a mio avviso… Uno di livello.

  6. Mi prenderò le mie solite critiche, ma ieri ho visto l’ inguardabile. Orrori tecnici e di posizione. Qualche giovane promettente che spero non venga immediatamente venduto e tanta poca roba. Certo queste non sono partite da prendere come punto di riferimento ma una partita è sempre una partita. Attendiamo la vera Roma da combattimento di Mou. Saluti.

    • Di fronte a certo “orrori tecnici”, hai ragione a definirli così, ho visto (o interpretato) la faccia di Mourinho quasi schifata. Io però sono “romanista ottimista” e spero in bene, anche dal mercato.

    • Piedone Romanista sono anch’io, fondamentalista accecato no. Sai è una questione di onestà intellettuale e di educazione.

    • @Slimer concordo. Secondo me alcuni di questi “opinionisti” neppure l’hanno vista la partita Dispiace solo constatare che vi sia qualche voltagabbana di parte che come al solito, approfitti di tali nefandezze per gettar fango su Mister e Squadra. Parlamose chiaro: Ieri non è stata un amichevole ma un “tiro al piccione” Vogliamo parlare del fallo su Bove. Neppure è stato fermato il gioco Episodio inaudito che nessuno nomina Se si fosse fatto male seriamente di cosa parleremmo oggi? L’unica ad aver toppato è stata la Terna arbitrale.

    • Zaniolo ha rosicato per la pallonata non per l’intervento… Solo per dire..

    • David se hai visto la partita, avrai notato più di un intervento duro, più volte scalciato (anche pericolosamente tipo spezza caviglia)

  7. Per quello che ho visto, che non è molto, visto che siamo agli inizi, i problemi sono in attacco che è sterile. La mediana bene o male faceva filtro e portava la palla in avanti con facilità, anche con l’aiuto dei terzini.

    Pellegrnini Miki e dzeko non hanno giocato bene. Non mi sono piaciuti. Meglio Majoral e zaniolo.

    • Andando per esclusione quindi… Il problema è a destra… Chi ce mettemo li? Perez nvale na lira.

      I geni hanno mandato via Gengis invece che il 102esimo dalmata..

  8. Una interpretazione (pseudo-notizia) esagerata o non proprio rispondente al reale (mettere in luce, tra le tante cose che può aver detto Mou ai giocatori, la “strigliata” a Zaniolo), se ripetuta 100 volte, non diventa sensata o rispondente alla realtà.
    Di certo serve a creare tensione intorno al giocatore, proprio quando sta passando una fase di delicato recupero all’attività agonistica (le entrate provocatorie e fuori luogo in un amichevole, a un giocatore reduce da un duplice grave infortunio, le abbiamo viste tutti).

  9. “442 in fase difensiva” e “325 quando la squadra attacca”…dunque il 4231 è riservato ai momenti in cui il gioco è fermo?
    Oronzo Canà ha fatto un sacco di danni…

    • peraltro ci sono stati momenti in cui erano disposti 4-1-4-1 ma agli ineffabili cronisti è sfuggito
      (e pure 1-1-1-1-1-1-1-1-1-1-1 … quando sono entrati in campo dagli spogliatoi)

    • Bartolo quando ha scritto 1111111 me so immaginato tutti in fila da una porta all altra :):),cmq è vero il 4141 ecco perche secondo me serve zhaka come perno davanti alla difesa .

  10. Guardate che sia ternana e la triestina giocheranno in serie B , in questo periodo giocare con squadre di B è durissima per chiunque, e il fatto che non abbiamo preso nemmeno un goal e abbiamo vinto ( facendo giocare tanto i giovani a rotazione) sono ottimi segnali. Tutti sono coinvolti, preparati, e già si corre con squadre tignose che spesso, anche per essere più avanti di preparazione ( la serie B ha terminato dopo e sono ancora avanti nella preparazione) sembra un risultato minimo quello di ieri ma non lo è, ci divertiremo. Grande Mou!

    • Ok, mi sono sbagliato, la triestina gioca in C, a maggior ragione, sono già categorie avanti di preparazione… Durissime per chiunque incontrarle ora. L’Inter ha vinto ai rigori (dopo il 2-2 dei 90 minuti) con il Lugano……..

  11. La Roma ha bisogno di un buon centravanti, Dzeko 35 anni segna poco e si mangia un sacco di goal, Mayoral non ti fa la differenza.Una squadra che vuole vincere non puó avere solo due centravanti cosí ! La Roma dello scudetto aveva Montella,Totti, Batistuta, Del Vecchio, Balbo!Troppi soldi dati a Dzeko per quello che adesso vale, bisognerebbe investire su una buona punta e tenere Dzeko come riserva.Visto che Pinto si vanta anche di avere scoperto nuovi futuri campioni, si dovrebbe dedicare a cercare un buon centravanti!

    • Io penso che Edin e Batimayoral sono complementari…

      A sto punto 4 3 1 2 potrebbe essere una soluzione ma serve il sostituto di Edin perché Batimayoral può essere sostituito da Elsha nel caso.

      Miki Zaniolo o Villar dietro i due attaccanti e via.

      Penso alla fine optera per questo.

    • Allora mettiamola così American; Dzeko (con le sue 821 partite segnando 365 gol) adesso è un giocatore di manovra,un assistman,ma all’occorrenza lo ritrovi anche centrale aggiunto…infine,a volte segna.

      Trovami un’altro giocatore come lui, fisicamente integro, anche più giovane con le sue stesse caratteristiche,uno di quei giocatori che ogni allenatore vorrebbero avere

  12. Zaniolo ha subito tre falli duri (di quelli che possono anche infortunare) di cui uno sul ginocchio destro, tutti da quel macellaio di Lopez, che tra l’altro gli ha anche tirato una pallonata mentre era a terra. Alla faccia dell’amichevole. Dubito che mou si sia stizzito con zaniolo, che mi è sembrato fin troppo composto nella reazione. Di certo Nicolò dovrà ri abituarsi a ricevere questo genere di attenzioni. Daje Roma!

  13. Mi pare ovvio che l attacco del primo tempo sia quello che partirà titolare in campionato , sempre che non venga qualche nuovo acquisto.
    Ma mi pare anche ovvio che Mourinho non aspetterà in eterno che Dzeko e Pellegrini ci “delizino con le loro giocate sopraffine” (sempre che siano in grado di farne….)

  14. Servono centrocampisti diversi per fare circolare la palla velocemente,non mi baso certo sull’amichevole di ieri che,tra l’altro, ha visto in campo molti giovani,ma sugli ultimi 3 anni in cui le difese avversarie hanno sempre avuto il tempo,sulle nostre ripartenze dal basso, di farsi trovare schierate dopo anche aver preso un giornale e bevuto un caffè. C’è da fare qualcosa anche sugli esterni d’attacco,non c’è Spinazzola,servirebbe uno alla Salah o Gervinho,magari con un’altra intelligenza tattica! Zaniolo e Mhkitaryan non sono propriamente ali e,con 3 trequartisti,centrocampisti offensivi e 2 mediani dal passo cadenzato ( in assenza di nuovi arrivi e di Veretout) difficile essere rapidi nella costruzione o nel ribaltamento di fronte e allargare il gioco quando al centro è tutto intasato

    • SOno d’accordo. Solo, Gervinho e Salah sono attaccanti esterni e mi pare di capire che Mou non giocherà con le tre punte classiche alle qualis iamo abituati. Questo cambia il modo con il quale cerchi di aprire la “scatoletta” avversaria, perché avrai ali a centrocampo che dovranno allargare il gioco, e non terzini in sovrapposizione a punte esterne (che magari si accentrano).

    • Non abbiamo giocatori in grado di ripartire nel più classico contropiede.
      I giocatori in grado di ripartire, mhiki, elsha, perez, dzeko, non sono veloci palla al piede.
      L’unico è Zaniolo.

    • Si ma ieri è stato un test per le classiche partite “chiuse”. La Triestina in pratica non ha attaccato, e pure la “difesa B” e il “centrocampo C” hanno annullato tutti i tentativi avversari.
      Davanti hanno cercato il dialogo stretto e alla fine solo l’assit di Pellegrini per il tiro di Dzeko è ruscito ma in quel caso c’è stata deviazione e parata del portiere.
      Una adelle cose che capita in queste amichevoli è che i giocatori “in bilico” e i giovani facciano “bella figura” perchè si sforzano di più sopperendo alla scarsa forma, mentre gli altri cercano l’intesa e i movimenti. Quindi attenzione a giudicare i vari Zalewski, Tripi, Diawara…

    • Sono perfettamente d’accordo. Questi limiti ce li portiamo dietro da ormai un triennio, e non può essere tutto ridotto all’incapacità del tecnico di turno.
      Tra l’altro, per risponder anche a Bartolo, Zaniolo non è che sia esattamente uno scattista: è uno che diventa (speriamo sia ancora così) inarrestabile in progressione, ma ha bisogno di spazio per accelerare.
      Anche per questo auspicavo un tentativo di mettersi a tre in mezzo, per sfruttare meglio le doti e il passo di Veretout e non tenerlo a fare il cane da guardia davanti la difesa.
      Però l’uomo agile capace di saltare l’uomo da fermo ci manca terribilmente, a maggior ragione dopo l’infortunio di Spina che comunque avrebbe saltato il suo buon numero di partite anche senza rompersi il tendine d’Achille.

    • Molte cose scritte le trovo ragionevoli però si pone molto l’accento sulla qualità dei giocatori e meno sulla organizzazione tattica.Con Fonseca l’anno passato ho visto transizioni offensive di qualita.La qualità fa la differenza non voglio negarlo ma domando le transizioni offensive del Verona per fare un esempio si basano solo sulla qualità dei giocatori o sul organizzazione di Juric

    • UB40 ho parlato di contropiede, quindi uno che va via in progressione come Zaniolo va benissimo.
      Certo che non ha le caratteristiche di Gervinho, ma fra i giocatori che abbiamo adesso è l’unico che se parte dalla nostra trequarti può arrivare in porta palla al piede.

    • Senz’altro Bartolo. La mia era una considerazione anche per le fasi di gioco in cui l’avversario è coperto, e nelle quali noi manifestiamo grande sofferenza da tempo, proprio perché manca l’uomo che crea la superiorità numerica da fermo.
      In quelle circostanze passiamo inesorabilmente il pallone all’indietro e si ricomincia da capo senza mai trovare il bandolo della matassa.
      In quel caso o hai l’uomo che salta l’avversario diretto oppure un palleggio talmente veloce da creare gli spazi facendo spostare rapidamente gli avversari.
      A noi mancano anche i centrocampisti con tali caratteristiche. Il palleggio è sempre lento e gli avversari restano comodamente in attesa dell’inesorabile errore.

  15. Ieri ho visto tutto quello che mi aspettavo da Mou nel bene e nel male.Nel complesso ieri non tanto bene ma a questo punto della stagione sarebbe starno il contrario

  16. Quanno se dice: attaccasse ar fumo della pipa. Occorre creare comunque la polemica, Mou striglia Zaniolo. Che poi dopo due crociati e convalescente se si trova uno che fa entrate come Lopez, forse, se si arrabbia, ci può anche stare eh…

  17. Classe e invenzioni la Roma è ai suoi piedi….Ecco il classico esempio di come i giornalai parlano di Pellegrini…la rovina vera di questo ragazzo sono stati proprio loro..esaltandolo in una maniera stomachevole…anche ieri partitina discreta…ma la gazzetta parla di classe e invenzioni…. È chiaro che poi la gente non ha gli occhi foderati di prosciutto….

    • Sono d’accordo,se Pellegrini fosse ricondotto alla dimensione di un buon giocatore della rosa non ci sarebbero tante polemiche e non avrebbe una lente d’ingrandimento su ogni prestazione,lui stesso non avrebbe,magari,quegli atteggiamenti di rimostranza verso il pubblico dopo una buona prestazione tanto irritanti.Giornalisti,procuratore (che telefona ai giornalisti) e ci metto anche la società che cercava un nuovo giocatore simbolo (Fienga ,in particolare,dopo l’addio di De Rossi)non hanno fatto un favore al ragazzo

    • Flavio i giornalisti sbagliano non facendo un favore a Pellegrini, però sulla partita di ieri avrebbero dovuto scrivere secondo me: ” Bove e poi il nulla”.Ovvio che sono imballati ed hanno 2000 giustificazioni, però ieri Pellegrini ti fa due/tre giocate, ed è poco, in una partita non bella. Così loro lo enfatizzano. Sbagliando. Dimmi uno, oltre Bove, che ha giocato meglio di Pellegrini ( passaggio a Dzeko, passaggio in area a Zaniolo, la punizione…..questa volta tirata benino…)

    • A Flavio… Invece de prendersela con i giornalisti che lo esaltano me la prendo col damerino che l’anno scorso, invece di rimanere 2 ore post allenamento a battere le punizioni, se ne andava tranquillamente a casa…

      Cosa altro ti serve per fare uno sforzo in più? Fascia, sempre titolare, battere tutti i piazzati…
      BASTA.

      Io voglio che vada VIA.

    • però sono le stesse cose che dicono anche quelli che lo hanno allenato, quindi dove sarà la verità ?
      Ah , le statistiche danno ragione agli allenatori.

  18. Parliamo di tattica… ho visto la partita e lo dico adesso, la scelta di azionare mayoral (attaccante) da parte del centrocampista (diawara) è una scelta che mi lascia parecchi dubbi e ne spiego subito il motivo…nel secondo tempo la roma giocava con un 4141…il playmaker davanti alla difesa era diawara e tra la mediana e l’attacco c’erano almeno almeno 50 metri di distacco tra i due reparti il che mi fa pensare: come può il mediano azionare l’attaccante a questa distanza quando ha una squadra avversaria schierata davanti? secondo me non è possibile…in più ho visto diawara giocare sempre in orizzontale perchè non aveva compagni vicino ragion per cui non sono d’accordo nell’isolare in questo modo il mediano in fase di costruzione…in più, gli attaccanti che precedono la punta, come le ali o i trequartisti, devono fare anche movimenti in contro al pallone e non solo e soltanto cercare la profondità altrimenti si va in affanno.

  19. Contro una squadra chiusa dovevamo giocare di più sulle fasce sfruttando di più le sovrapposizioni… Invece volevamo sfondare sempre al centro… Mah

  20. Era ora che Zaniolo cominciasse a reagire! Anche prima degli infortuni subiva entrate assassine senza reagire….. A tutto c’è un limite! Finalmente è cresciuto!

  21. Ma perché c’è stata una partita? Noooo, un allenamento al limite e adesso capisco perché le precedenti a porte chiuse, a sti giornivendoli andrebbe nascosta penna e computer.
    Non si smentiscono mai…basta che rompono il [email protected]@o alla Roma e al suo allenatore sono tutti contenti. Ma debbo dire che anche alcuni di noi ci mettono del loro ehhh, o ci siamo già dimenticati che queste partite servono solo a Mourinho per capire come va il suo progetto? Ancora che giudichiamo questo o quell’altro? Pazienza, pazienza e pazienza…non diamo il fianco a sti giornalari.

    • Mkhitaryan, Pellegrini il ritrovato Zaniolo … Ma nessun accenno alle buone prestazioni di Zalewski, Reynolds e Bove Gli unici che non mi hanno convinto appieno son stati Villar e Diawara Il primo mi sembrava troppo imbambolato Il secondo poco incisivo. Ibanez e Kumbulla bene in alcune occasioni male in altre Dirò una stupidaggine ma El Shaarawy non mi sembra quel giocatore che avevo ammirato i primi tempi Troppo impreciso per esser vero Spero in un miglioramento. Occhio a Ciervo promette bene 🙂

  22. Tra le big abbiamo il peggior attacco, con le squadre che inevitabilmente si chiuderanno sarà difficile sbloccare le partite, se si fa fatica con la Triestina a centrare la porta figuriamoci con le altre squadre più titolate.Urge quindi una forte punta e un’ esterno alto che oltre a saltare l’uomo si accentri per concludere a rete….
    Per quello che riguarda il pressing visto ieri, togliere il pallone agli avversari e ripartire,non significa commettere fallo ogni volta,altrimenti non si riparte mai…ossia si riparte sempre con la punizione a favore degli avversari…Quindi pressing ma con meno foga agonistica.Sulla reazione di Zaniolo,mi sembra di esagerare,mi e’parsa una semplice schermaglia di gioco come se ne vedono tante, hanno fatto più casino i compagni intervenuti in sua difesa che lui stesso.In sostanza partita che non ha dato molte indicazioni, in certi momenti mi e’parso di rivedere il gioco dello scorso anno,abbastanza lento e con troppi passaggi orizzontali o all’indietro.Squadra in maschera per forza di cose, da rivedere con i nuovi acquisti in campo quando inevitabilmente bisognerà alzare i ritmi di gioco in vista di amichevoli più impegnative….

  23. Zaniolo l’ho visto bene fisicamente l’importante che sia a posto la condizione verra’a centrocampo serve qualcosa oltre a Xhaka…

  24. Io più guardo Dzeko e più mi rendo conto che abbiamo bisogno di un centravanti che ci faccia 20-25 gol a stagione. Non se ne può più. Per carità io non gli ho mai dato addosso, il suo lo fa sempre ed è una spanna sopra i compagni di squadra, ma non si può sbagliare 800 gol a partita e 10 gol a stagione è una tortura. Persino quel bidone di Simy ha fatto 20 gol. Se davvero vogliamo puntare a qualcosa di grande (non mi precludo nulla) abbiamo bisogno del nome davanti. Poi non mi interessa se sarà Icardi o Cavani o un altro, però l’importante che arrivi qualcuno di questa caratura.

  25. I complimenti che fanno a Pellegrini sono una delle manifestazioni della guerra, in questo caso psicologica, che ci viene portata da piu’ parti… Non a caso vengono dalla gazzetta. Sono nella stessa categoria con le dichiarazioni della madre di Zaniolo, servono a destabilizzare la Roma. Altra manifestazione di questa guerra, per esempio, sono i bastoni tra le ruote che da sempre ci sono stati messi nell’ottica costruzione stadio.
    Esaltare un meno che mediocre come un campione crea piu’ di un problema alla Roma, da piu’ punti di vista. Loro sanno bene che questo giocatore costituisce un totale equivoco e costituisce una grande grana per noi anche per il suo essere romano ecc.
    Per questo i nostri nemici non vogliono che ce ne liberiamo… Non vogliono che ci liberiamo di un problema ma vogliono, ovviamente, che abbiamo piu’ problemi possibile. A questo sono da ricollegare, anche, le lodi che si tessono su di lui, apparentemente in modo immotivato, da piu’ parti.
    Solo un deficiente calcistico totale o uno in malafade piu’ dire di Pellegrini “Classe e invenzioni: La Roma e’ sempre ai suoi piedi”, sia dopo la partita di ieri che in assoluto. Questo e’ ridicolo, scandaloso. Mi fa vomitare leggerlo…
    Parole da plotone d’esecuzione (calcistico ma mica tanto…) per quanto mi riguarda…

    • Esatto…. Ma chiariamo che lui NON È scarso, è un buon giocatore ma si trova in una pessima posizione… Io auspico vada via peri suo bene e per quello della Roma.

      Scambio con Van De Beek e tutti felici.

  26. Qualche domanda in ordine scarso:
    Ma se Pellegrini è così scarso, perché Mourinho lo fa giocare? E’ incompetente pure lui?

    Se Dzeko non segna mai come fa ad essere il terzo cannoniere della Roma di tutti i tempi, con una media gol di 0,48 a partita, superiore a quella di Pruzzo (0,44)?

    Giocare con 2 punte è vietato dal regolamento?

    • Pruzzo 0, 438
      Geco 0, 464
      Amadei 0,474
      Volk 0,658
      Manfredini 0. 634.
      Ma ke kanno stai dicezzo.
      Gente che giocava su campi infangati e pesanti; con palloni di cuoio di 455 g. che divenivano piu’ pesanti con la pioggia e non erano aerodinamici come questi moderni; con scarpini che non avevano i tacchetti intercambiabili; con allenamenti precari e diete inesistenti. Eppure danno punti ar geco.
      Ma Manfredini ha mai giocato con TOTTI, DDR, Salah dietro?
      Er geco, nonostante i 119 goals, e’ una delle peggiori punte che ci sia mai capitato. Se non lo capisci, capiscilo. Oppure sei lezziese!

    • perché su questo forum ci sono un sacco di direttori sportivi che sanno tutto senza mai aver visto una partita.
      Hai presente Agroppi.

  27. Ho commentato quanto visto ieri in questo allenamento, nell’articolo sulle valutazioni dei giocatori a fine partita. Su questo mi limito ad aggiungere un paio di cose. Magari qualcuno mi correggerà indicandole, ma io non ho letto interviste post partita al mister. Quindi che abbia “strigliato” Zaniolo mi sembra strano. Anzi sarebbe proprio una fesseria se lo avesse fatto. Un giocatore che viene da un anno di stop al rientro in campo preso di mira come ha fatto ieri quello scarpone dalla faccia proibita, viene richiamato dall’allenatore secondo quale logica? Al limite Mou avrà richiamato il mister triestino facendogli presente che, pure in amichevole, devono darsi una calmata, ci manca solo che ci si rompa alla prima sgambata o quasi fatta fuori Trigoria. Bene ha fatto Diawara a zompare addosso al triestino troppo agitato, piuttosto. Che poi fosse la squadra A quella del 1T e B nel 2T, é un’ulteriore supposizione. Il ritiro fuori porta deve ancora iniziare, aspettarsi chissà quale performance da chiunque non ha senso. In ogni caso nessuno si può aspettare di vedere il gioco proposto da Fonseca neanche in futuro, quello spumeggiante tutti all’attacco dei 4 a 0 quando le cose giravano. A me é bastato vedere che Zaniolo con tutta probabilità ha smesso di restare rinchiuso a fare su e giù nella fascia destra come con Di Francesco e il primo Fonseca, dove per me é sprecato, e che la difesa, e la gestione del pallone della stessa, é rassicurante. Su Elsha mi limito a dire che, quando avrà acquisito ritmo e lucidità… intanto ieri é uno, al solito, che vede la porta più di altri, piano con le critiche. I ragazzini si faranno, piano con l’entusiasmo. Ciervo é entrato ad allenamento finito, chiaro che corre, già corre di suo, il doppio. Reynolds ha tirato fuori la personalità mai vista nelle sue apparizioni precedenti, ma da qui a pensarlo già affidabile e a farne un titolare… molto bravo però il ragazzino a centrocampo. KARSDORP piuttosto finalmente faceva quel che doveva sempre fare, cioè, permettendo anche la Triestina solo passiva, che non voleva prenderne troppi, stare molto alto e libero di affondare. Avesse ricevuto qualche pallone da chi so io…
    spiacente che i quotidiani confermino quel che già si sapeva, un ridicolo racconto. Nessuno, almeno io, chiede che mentano per spingere la ROMA a Milano, a Torino, o al CDS, ma fare regolarmente il contrario, mentire per ostacolarla… facendo buona coppia, spiacente dirlo, con un buon numero di presunti tifosi sui social che, al solito, non si capisce perché, si ostinano a negare l’evidenza e a portare avanti una campagna diffamatoria senza pietà verso i migliori giocatori di questa squadra. Quando vedranno la ROMA vincere soffrendo contro Torino o Fiorentina 1 a 0 o roba simile chissà quante sr ne leggeranno… perché la ROMA di Mou questo mi aspetto sarà: primo non prenderlo, e vediamo di farne almeno uno. A me sta bene, a tanti non lo so.

    • @ Silvio1967: Chi ha visto la partita avrà sicuramente notato che il gesto di stizza di Mou è stato pressochè istantaneo Probabilmente ce l’aveva sia con il giocatore della triestina sia con Zaniolo. Causa sua reazione Tuttavia Special One non è stato indifferente neppure al fallo subito da Bove Nessuna lamentela o appiglio ma un entrata del genere poteva portare gravi conseguenze Eppure nessuno la nomina Se taluna Stampa (che si definisce non di parte) non evidenzia tali “interventi” da Kamikaze condannando l’AIA e i suoi metri di giudizio inadeguati, dalle varie direzioni di gara aspettiamoci sempre il peggio

  28. E cmq non facciamo gli stupidi, Mourinho è stato ripreso proprio al momento della reazione, e ha palesemente fatto il gesto con la mano come a dire “ma questo ha sbroccato?”
    E si gira anche verso il collaboratore e gli dice qualcosa tipo “ma si è incaxxato per un fallo? È un amichevole”…
    Punto così è e si è visto
    Ma, fa parte del gioco, ci può stare, lo riprenderà e stop

  29. Salve ragazzi, la reazione di Mou (la MouCam, cose da pazzi…) vista in tempo reale la si può interpretare. Per me Mou ha invece detto al vicino (Sacramento?) qualcosa tipo “ma Lopez che cosa demonio sta facendo ?!”… il problema é tutto solo in un fatto: in un’amichevole che conta zero, se qualche giornalista corretto avesse parlato col Mister piuttosto, che chiedeva “prestazione così così, ma almeno 3 punti… (😆😂😂😂)? Claro que no, chiedeva di quell’episodio…
    Leggere su tutti i giornali sportivi e no, invece, in assenza di dichiarazioni reali, della “strigliata del cattivo Zaniolo che secondo Mourinho doveva prenderle, e tacere” si giustifica soltanto con una evidentemente già partita campagna diffamatoria.
    Io a loro credo zero. Perché? Intanto Mourinho avrà i suoi difetti, ma tra questi non ci sarebbe mai l’essere tanto stupido da strigliare un giocatore per una cosa del genere. In particolare uno che viene da due crociati di fila e sta provando i primi contrasti su un campo tra professionisti. Mourinho lo conosciamo per creare un gruppo no coeso, di più, con quelli che non mette direttamente fuori ad allenarsi con i raccattapalle. E attaccherebbe Zaniolo? Per cosa poi? Per un accenno di reazione? Altro che questo si vede in A, nelle partite vere… (Ibra/Lukaku per dire, e manco gli hanno messi fuori…).
    Di sicuro non ama gente di scarso carattere che porge l’altra guancia, semmai. Vedi XHAKA, il primo realmente chiesto.E, se qualcuno volesse una prova, provi ad immaginare, visto che abbiamo avuto pure il cooling break, cosa avrebbe detto ai ragazzi se fosse come scrive la stampa. E dopo che i ragazzi sono stati ripresi per “reazioni inconsulte”, mi spieghi come mai DIAWARA sarebbe stato così pollo da farsi 10 metri di corsa per andare a muso duro sul triestino che ha colpito non lui, ma il compagno..
    Quindi, in assenza di dichiarazioni ufficiali, a me il semplice buon senso detterebbe articoli di opinione sportiva ben diversi. E gradirei, che tranquilli su questa cosa ci andranno a nozze tutti in Italia nelle prossime ore, che la società mettesse un punto al delirio di chi ha il potere di influenzare la gente. Altrimenti non meravigliamoci se alla prima bestemmia sottovoce in campo ci squalificano subito qualcuno, mentre altri recitano impuniti bestemmie da far arrossire scaricatori di porto…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome