Mourinho a Londra, si torna a parlare di rinnovo. E Friedkin…

26
920

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Josè Mourinho sfrutterà questi giorni di sosta per gli impegni delle nazionali per un po’ di relax. Il tecnico portoghese è volato a Londra dove trascorrerà il weekend.

Intanto però continua a tenere banco il suo futuro nella Roma: se fino alla scorsa settimana si parlava addirittura di un possibile esonero in caso di ko col Cagliari, ora invece i 4 gol rifilati ai sardi sembrano essere riusciti a rimescolare le carte e a rimettere in pista l’ipotesi di una permanenza.

I giornali infatti cominciano nuovamente a ipotizzare un possibile rinnovo di contratto del tecnico, che non chiude affatto le porte all’eventualità di restare ancora nella Capitale con un nuovo progetto triennale. L’ambizione di Mourinho, appena arrivato a Roma, era quella di riportare uno scudetto nella Capitale. Una missione che difficilmente porterà a termine prima della scadenza dell’attuale contratto.

Tutto però è nelle mani dei Friedkin, a cui spetterà la scelta del prossimo allenatore. I proprietari, dopo aver regalato Lukaku al proprio tecnico, si aspettano una Roma in Champions. Ambizione condivisa da tutti, a partire da Mourinho fino ai calciatori più importanti in rosa. Per allestire una squadra sempre più competitiva sarà necessario raggiungere il quarto posto.

Nei prossimi giorni è possibile un incontro tra il presidente Dan e lo Special One per parlare del futuro. Del tecnico, ma anche del club. Il discorso sul rinnovo di Mourinho resta ancora apertissimo e tutto da decidere.

Fonti: Leggo / Il Messaggero / La Repubblica / Corriere della Sera

 

Articolo precedenteGiallorossi in nazionale: brilla Aouar con una doppietta. Stasera tocca a Lukaku e Azmoun
Articolo successivoCafu fa causa alla Roma e a Qatar Airways: chiesto un risarcimento ultramilionario

26 Commenti

    • …e, se posso integrare, per vincere, sarebbe pure il caso di allenarsi/allenare a Trigoria, non di girare il mondo… vabbè
      FRS ❤ 💛❤ 💛 🐺🐺

    • Corretto.
      Quest’anno, a mio avviso, il Fattore Mou non ha inciso come i primi due anni. Ma attenzione…la Serie A è un campionato molto scarso, in cui abbiamo visto, due anni fa, il Napoli dilapidare un vantaggio di 10 punti in favore del Milan che poi ha vinto lo scudetto.
      Milan, Inter…sembrano forti, e lo sono. Ma avranno continuità?
      Se la Roma inizia a fare la Roma, può anche vincere lo scudetto. Questo campionato è molto equilibrato, e ci sono tante possibilità e tanti scontri diretti.

      Continuo a dire quello che vi ho detto dopo la partita di Verona. La Roma è forte, ha una rosa profonda e credo che faremo un bel campionato.
      L’imperativo è entrare tra le prime quattro, non ci sono scuse.

  1. Mourinho richiederà poteri totali e se sarà così José condurrà la Roma ancora. Non so la cosa non è che mi dispiace ma bisogna fare di più.

  2. A forza di leggere queste notizie uno può anche pensare che i Friedkin siano borderline o con multiple personalità. Si passa dall’esonero alla conferma e 3 anni di contratto in base al numero di reti segnate in un incontro.

  3. Difficilmente parlo dei giornalisti in quanto ognuno fa il proprio mestiere o professione con i meccanismi relativi, chiaro che c’è chi lo fa bene e chi invece no come in tutti i lavori.
    Detto questo un articolo come questo che non dice assolutamente niente è il classico scritto in cui, per mancanza di notizie, si è costretti a farlo perché il giornalista ha l’obbligo ogni giorno di riempire delle colonne di giornale.
    Secondo me il problema è legato all’esasperato e esasperante numero di quotidiani e radio sportive che c’è in Italia, unica al mondo.
    Quindi articoli con contenuti completamente nulli in cui si ipotizzano incontri, trattative, litigi e altro.

    • ma sai che ormai l’indignazione è lo sport nazionale, che ha soppiantato il calcio. Basta vedere i comenti quotidiani alla rubrica sulle radio. Più pasturi, più abboccano, più quelli ce possono campà

    • Perché invece parlare del “modello Australia” per l’immigrazione o dello spread BTP-bund è trattare argomenti profondi? Il problema è che l’ “informazione” è un mezzo di distrazione di massa, sia che riguardi il calcio, sia che concerna altri settori.
      Ce ne sono di cose da raccontare, è che non lo si vuole fare, altrimenti non basterebbero giornali di 500 pagine al giorno!

  4. Che spettacolo, da esonero a rinnovo in una settimana. La prossima diranno che si tratta per la panchina della Roma femminile e per Novembre si vocifera che gli vogliano affidare la prima Roma su Marte. Su Dicembre ci stanno ancora lavorando…

  5. a giornalai state a fa tutto voi come al solito! cmq spero di morire più tardi possibile con Mourinho ancora allenatore della magica

  6. Neanche Arnaldo “io posso parlare 3 ore senza dire assolutamente nulla” Forlani avrebbe potuto partorire un siffatto articolo.
    Chapeau.

  7. …signori giornalisti bisogna che vi decidiate: lo esoneriamo o lo riconfermiamo????
    Rimaniamo in attesa di vs notizie
    Cordiali saluti

  8. Pensa te che i disoccupati non sanno che possono candidarsi tranquillamente a fare i giornalisti sportivi. Non ci vuole un granché. Basta avere tanta fantasia, tempo libero e un pc con intelligenza artificiale. Ti alzi la mattina, fai un giretto al bar, prendi cappuccino e brioche e nel frattempo senti tuttd le ca22ate che dicono gli avventori. Prendi spunto da una di queste cr ricami sopra un po’ poi prendi il PC vai sul programma di intelligenza artificiale e gli chiedi di scrivere un articolo e ecco fatto il pezzo per il giorno dopo
    Ecco un esempio. Tutto quello che segue è completamente inventato ed è stato scritto direttamente dall’intelligenza arificiale

    “Nel mondo del calcio, ci sono momenti di gioia e successo, ma purtroppo, ci sono anche momenti di controversia e sospetto. Due giovani talenti del calcio italiano, Sandro Tonali e Nicolo Zaniolo, hanno recentemente annunciato una decisione sorprendente: non risponderanno più alle chiamate della nazionale. Questa scelta drastica è stata influenzata da accuse gravi e non fondate legate alle scommesse sportive, in cui il nome del celebre personaggio televisivo Fabrizio Corona è stato coinvolto.

    Tonali e Zaniolo, entrambi con un futuro promettente nel calcio italiano, si sono sentiti profondamente offesi dalle insinuazioni relative alle scommesse sportive. Mentre entrambi i giocatori hanno espresso pubblicamente il loro rispetto per le regole del gioco e l’importanza di mantenere l’integrità nello sport, sembrano essere diventati vittime di speculazioni ingiustificate.

    Il nome di Fabrizio Corona è stato associato a queste accuse, aumentando ulteriormente l’entità dello scandalo. L’ex agente e personaggio televisivo è noto per essere stato coinvolto in numerosi scandali legali nel passato, ma questa volta sembra essere coinvolto in questioni legate alle scommesse sportive. Le accuse sono state subito negate da Corona, il quale sostiene che si tratti di una confusione.

    Sia Tonali che Zaniolo sono noti per la loro dedizione al calcio e la loro integrità. Entrambi hanno lavorato duramente per raggiungere il livello di successo che hanno oggi, e sono considerati due dei giovani più promettenti nel calcio italiano. La decisione di ritirarsi dalle chiamate della nazionale è stata considerata un atto di protesta nei confronti delle false accuse e una dimostrazione di solidarietà tra i due calciatori.

    La FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) ha risposto con sorpresa a questa notizia, esprimendo la speranza che Tonali e Zaniolo possano presto chiarire la situazione e tornare a rappresentare l’Italia in campo. Nel frattempo, i fan italiani sono divisi in merito a questa decisione, con alcuni che sostengono i giocatori e altri che li esortano a rimanere fedeli alla maglia azzurra.

    In conclusione, l’annuncio di Sandro Tonali e Nicolo Zaniolo di non rispondere più alle chiamate della nazionale è stato un colpo shock per il mondo del calcio italiano. Mentre le accuse relative alle scommesse sportive e il coinvolgimento di Fabrizio Corona rimangono oggetto di indagine, resta da vedere se questa decisione avrà un impatto duraturo sulle carriere dei due giovani talenti. Nel frattempo, il calcio italiano rimane in attesa di ulteriori sviluppi in questa controversia che sta scuotendo il mondo sportivo.”

    Bella prova vero? Meglio di quello che scrivono i giornalari nostrani

  9. Jose Mourinho incontra i Friedkin a Londra per il rinnovo del contratto con la Roma

    José Mourinho, l’acclamato allenatore di calcio portoghese, sta attirando l’attenzione dei media sportivi di tutto il mondo in queste settimane, e il motivo è un incontro che si è svolto a Londra con i Friedkin, i proprietari del club di calcio italiano AS Roma.

    L’incontro, avvenuto in un ristorante londinese di alto livello, ha scatenato speculazioni su un possibile rinnovo del contratto di Mourinho con la Roma, che scade nel 2024. Ciò che rende questo incontro ancora più interessante è il fatto che si parla di un possibile rinnovo a costo zero per l’allenatore, il che farebbe di questa mossa un colpo di maestro da parte della dirigenza romanista.

    I Friedkin, che hanno acquisito la Roma nel 2020, sembrano avere una fiducia incondizionata nel loro allenatore, nonostante una stagione 2021-2022 altalenante. Mourinho è noto per la sua abilità nel gestire squadre di alto livello, ed è stato responsabile di vittorie straordinarie con club come il Porto, il Chelsea e il Real Madrid in passato.

    Tuttavia, il fatto che il rinnovo del contratto potrebbe avvenire a costo zero è sorprendente. Mourinho ha sottolineato in passato che è motivato dal desiderio di vincere e di competere al massimo livello, e sembra che sia disposto a fare un passo in avanti per garantire che ciò accada a Roma.

    L’incontro a Londra è avvenuto in gran segreto, e al momento non sono stati rilasciati dettagli ufficiali sul rinnovo del contratto. Tuttavia, i tifosi della Roma, così come gli appassionati di calcio in generale, sono in attesa di ulteriori sviluppi e notizie ufficiali che potrebbero confermare o smentire questa intrigante possibilità.

    L’allenatore Mourinho resta una figura chiave nel calcio mondiale, e il suo futuro con la Roma continuerà a essere oggetto di discussione finché non verranno fornite ulteriori informazioni. Gli appassionati del calcio dovranno aspettare con impazienza per vedere come si svilupperanno gli eventi.
    Questo articolo firmato Stacippa e redatto da me è frutto di fantasia e della intelligenza artificiale che è molto meglio delle notizie fornite dai soliti giornalettari tipo Cazzaroni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome