Mourinho con Dybala, l’Arabia spoglia la Roma

116
1925

AS ROMA NEWS“Ci spogliano”. Titola così l’edizione odierna del Corriere dello Sport, che pubblica la foto a tutta pagina di Josè Mourinho. Il riferimento è al calcio arabo, pronto a rifarsi sotto durante il prossimo mercato estivo per portare via dalla Serie A calciatori, allenatori e sponsor.

Nel mirino dei sauditi, forti di una potenza economica imparagonabile a quella italiana, c’è appunto Josè Mourinho. Ma non solo. Anche Paulo Dybala sarebbe finito nella lista dei desideri dei principali club arabi, pronti a convincere la Joya a suon di milioni. 

Tutto si intreccia con il futuro dello Special One: senza rinnovo di contratto del tecnico portoghese, e senza Champions in tasca, Dybala si lascerebbe tentare molto volentieri dalle sirene dell’Arabia Saudita. La Roma a quel punto non avrebbe molte armi per convincerlo a restare.

Nel mirino dei sauditi, rivela il Corriere dello Sport, non ci sarebbero solo calciatori e allenatore della Roma, ma anche della sponda biancoceleste: Maurizio Sarri sarebbe uno dei tecnici più cercati dai club arabi. Anche lo juventino Adrien Rabiot è diretto verso la Saudi Professional League a fine stagione. E la spoliazione della Serie A non si fermerebbe qui.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteMou e Tiago alla porta, a Trigoria regna l’incertezza
Articolo successivoRoma all’attacco, Mou pensa al cambio di modulo per il Lecce

116 Commenti

    • Il titolo migliore sarebbe “ROMA SOTTO ASSEDIO!”.

      Il loro fronte è compatto (palazzo guidato dal panzone, AIA e strisciate del Nord) e il loro obiettivo è chiaro. Il pericoloso “Progetto Roma” deve arenarsi. A tutti i costi il gigante deve rimanere sopito. Meglio una Lazio e un Napoli, più gestibili e con tifosi ottusi, a cui verranno regalate briciole di tanto in tanto anziché dare spago agli ambiziosi romani.

      #OperazioneBocconeDiTraverso
      #ViAspettiamoAlSentino

      FORZA ROMA!!! 💛❤️

    • cercano sempre e solo giocatori e allenatore della Roma .
      giocatori delle squadre del nord , non li vogliono.
      strana questa cosa è??
      ma non sarà che ci vogliono perculare e siano tutte baggianate??
      cazzaroni continua a scrivere solo fandonie su quel giornalino che ha ormai ridotto a carta buona solo per il w.c.!!!

    • Aho’, guardate che Sarri e Rabiot non sono della Roma.
      Ma basta che si gridi “aa desdabilizzazzione”…

    • E comunque dichiarare che il CorSporc è buono per il wc e sopravalutarlo, io non pulirei il mio nobile deretano con carta così sporcata dalle idiozie scritte sopra.

  1. Ma che spogliare? Dibala non lo puoi tenere a quello stipendio con quella disponibilità. il Mou aveva bisogno di rilanciarsi per il botto di fine carriera e lo ha fatto con la squadra della città eterna. il problema è piuttosto che la nuova proprietà è in ritardo su i suoi, non miei, piani di almeno due anni.

    • I piani di due anni di chi?
      Hai mai sentito una dichiarazione ufficiale in cui si parlava di piani?
      Hai mai sentito i Friedkin fare promesse ?
      No. Quindi ??
      Per il resto , a me di queste notizie da quattro soldi , non interessa niente.
      Mourinho. Dybala e chi per loro , come sono arrivati un giorno andranno via, quello che mi fa schifo di questo giornalismo e ‘ proprio questo , creare ansia e depressione, ogni santo giorno.

    • Se non ti interessa nulla perché parli di depressione? È un controsenso. Io sono depresso per l’ andamento della stagione , pensare all’ anno prossimo sarebbe guardate troppo in là.

    • Wemby io invece, come l’anno scorso aspetto con ansia la primavera Mourinhana, quella delle cavalcate trionfali che mettono a tacere tutti ma proprio tutti e che fanno stringere le chiappe a sti poveracci.

    • Una volta si aspettava la primavera zemaniana, adesso quella mourinhana.
      I tifosi romanisti, quelli sedicenti veri, attendono sempre una primavera.
      Occorrerebbe iscriversi ad un torneo equatoriale dove è sempre primavera.

  2. fosse la volta buona che il calcio italiano torna a quello degli anni 70 …il gusto di andare allo stadio la domenica ..partendo dalla mattina …andare a vedere la primavera..per poi vedetr i ragazzi esordire in prima squadra …ammirare giocatori e giocate (non superstar) che sudano e si divertono

    • Non serve tornare agli anni ’70. Se vuoi quel calcio basta seguire la Serie C o le leghe dai dilettanti in giù. O ancora meglio, lascia da parte il risultato e goditi l’atmosfera dello stadio (forse solo in Argentina e Brasile ci eguagliano). Rispetto e ammiro il tuo pensiero romantico ma io voglio una Roma ambiziosa e non una modello Sassuolo come vorrebbero i nostri nemici.

      Un caro saluto 🐒

    • Era bello. Ma in quegli anni però tutta Europa aveva il calcio allo stesso livello, anzi forse in Italia c’era la qualità migliore (parlo degli anni 80 perché prima non lo ricordo). Se ora l’Italia dovesse rinunciare alle “superstar” diventerebbe un campionato di terza categoria (forse già siamo di seconda), che perderebbe di attrattiva per investitori e giocatori scendendo quindi sempre più in basso

    • Le pay tv hanno rovinato il fascino della serie A (e pure della B). Si giocava solo la domenica (alle due e mezza e poi alle tre) tutti in contemporanea e non si poteva vedere le immagini. Solo Tutto il calcio minuto per minuto con radiocronisti con una prosa elegante e composta, che non strillavano come imbecilli per strapparti emozioni a tutti i costi, le emozioni le lasciavano a te. Ameri e Ciotti erano i signori delle radiocronache, con il loro ritmo incalzante ma placido. Quando c’era un’interruzione mi batteva sempre il cuore, pensando che potesse essere la partita della Roma. Poi alle sei c’era 90 minuto, altra trasmissione affascinante, in tv, con le prime immagini delle partite e i corrispondenti dalle varie sedi della Rai, che ti portavano in visita nella città in cui si era giocata la partita, alcuni con una chiara cadenza nel parlare. Pagherei volentieri per tornare a quel calcio, dove ogni stadio aveva le sue porte e le sue reti, ognuna diversa dall’altra.

  3. E pinto? Forse il suo valore è così alto che gli arabi non sono in grado di convincerlo? E conte che è libero, de zerbi che gioca bene ma non vince e tutti gli altri che alcuni tifosi sognano come successori di Mou perché ritenuti più bravi non attirano gli arabi? Evidentemente gli arabi capiscono di calcio e visto che investono tanto vogliono i migliori come Mou e Dybala. Come pinto quando ha speso tutti quei soldi per shomurodov. Voleva il migliore e l’ha preso. Tanto a noi che ce frega se vanno via Mou e Dybala tanto poi ce pensa pinto a rimpiazzarli adeguatamente.

    • Quando leggo i commenti come i tuoi , mi rendo conto che non andremo mai da nessuna parte, e mi spiego , io vorrei che Mourinho restasse a Roma per almeno 10 anni, ma anche fosse che cambierebbe fra 10 anni,? Sempre un addio sarebbe, in questi dieci anni si spera che Mou ci abbia fatto vincere un bel po’ di trofei, ma a quel punto l’addio del tecnico sarebbe ancora più doloroso .
      Stessa cosa per Dybala , Lukaku e chi per loro.
      Se vanno via, come succederà un giorno, che faremo , non tiferemo più per la ROMA?
      TU mi dirai sia sarà giusto contestare e criticare, va bene , ma se il calcio italiano fosse più pulito, oggi staremo parlando di una Europa League in bacheca, una finale di Supercoppa europea che avremmo potuto giocare, una qualificazione in Champions meritata, e di bei soldini in più per poter pagare stipendi più sostanziosi in modo da trattenere i campioni e/o prenderne altri.

    • Sarri lo cercano per motivi extracalcistici. Da quelle parti ci sono usanze ‘originali’, per esempio, il rutto dopo un buon pranzo e’ praticamente obbligatorio e dimostra che hai apprezzato quello che hai mangiato. Sarri ha un bel naso adatto all’ambiente ed e’ già allenato per un altro rito propiziatorio di quelle parti: lo “scacculatorium petrolorum”. Ogni scaccolata ti farebbe guadagnare un barile di oro nero. Ai suoi ritmi, Maurizio entrerebbe di diritto nell’ OPEC a titolo personale.😎😎😎😎😎😎😎

    • No Gaetano da Sarno qua il problema non è tra 10 anni, ma che ogni anno è l’ anno zero. Non ci sono presupposti per un progetto, ne i milioni che ha il proprietario del Newcastle. Il problema è questo non chi arriva e chi parte.

    • caro vincent…con tutto il rispetto perché io rispetto tutte le opinioni…ma perché quando qualcuno la pensa diversamente deve sempre essere invitato a cambiare sito (a parte che i pollici versi dimostrano tutto) la mia semplicemente una riflessione sul fatto che cercano solo quelli della Roma mentre invece non era così…tutto qui Ti saluto comunque caramente

    • Ma perché gli striscio-sbiaditi vengono a scassare qui e poi quando gli fai “Tana” si difendono tutti allo stesso modo, come fa Cocco?

    • Stingray oggi sei attivo, vuoi mettere il record dei post? Ma c è mai una volta che scrivi senza attaccarti ai post degli altri per infastidire o dire stupidate? Almeno molti nel bene o nel male dicono la loro, non stanno qua a trollare per noia giornaliera.

    • Quindi il troll sarei io? Ma per caso sei il gen. Wannacci, quello de “Il mondo al contrario”? La stoffaccia e’ quella.

    • Quale miglior modo di iniziare la giornata se non con un bel vaffa a tutti i rompi…. a cominciare dallo zuzzurellone del cds?

    • Perfetto senatore, a me personalmente interessa solo che entrambi onorino le partite che rimangono. Ciao Kawa
      Forza Roma

    • proa’, m hai detto che so’ lo zerbino de UR (che tu chiami addirittura pe’ nome che manco lo conosci pensando che “pe’ sentito dire” da la cricca, ti dia la stessa “CONFIDENZA”.😏) MA PERÒ nun t azzardi a di’ la stessa cosa de te quando sei SERVILE E SCENDILETTO 🤣 nei confronti de zenone e kawa… ah, in questo caso no, e mascherina?

    • Il paragone che fai dimostra che non sai riconoscere il valore delle persone neanche per quello che scrivono. Io porto rispetto a Kawa62 che ci rappresenta quando può nelle trasferte, riconoscendogli un titolo di merito che come tifoso gli spetta.
      Altresì nutro rispetto per Zenone perché al netto dei paradossi e delle provocazioni che non tutti capiscono, esprime sempre una critica degli eventi sportivi che anticipa a volte sviluppi futuri.
      Perderà una scommessa con me su “Ndicka” titolare.😂😂😂 non so se esserne contento o meno.
      Tu accontentati di stare in armonia con romano e franco65 e UR.
      😂😂😂

    • Tra l’altro ho la mia autonomia perché come sono cordiale con Kawa62, lo sono con Zenone e non mi pare che per tante cose scritte le posizioni dei miei amici siano così vicine😂 sciao 😂
      Forza Roma

  4. Non c’è di che meravigliarsi, i migliori tecnici e giocatori vogliono essere pagati sempre di più.
    Bisogna fare di necessità virtù, accettare la situazione e studiare un sistema interno che sia sostenibile in termini tecnici e di appeal; ci sono campionati dove lo si fa molto bene, si può provare a fare anche meglio, considerando che siamo l’Italia, ed almeno nel calcio, siamo tra i primissimi.

  5. si e perché no! per me Dybala è come la Ferrari con l’impianto a gas! non posso permettermela e in più quando decido di usarla si guasta sempre più in maniera irreparabile, non ha senso! in quanto a Mou la Roma perde ora come perdeva prima, ma almeno prima c’era una trama di gioco, i giocatori sapevano cosa fare del pallone. Avevamo giocatori ruspanti forse, qualcuno direbbe scarsi, perché invece ora solo sulla carta sono forti, tipo il grande Lorenzo! ma almeno erano sani. Mou è Special , solo sul distogliere l’attenzione su una squadra limitata , che anche lui e il presidente ha contribuito a costruire. Pinto per me è un DS competente pensate a che articoli è riuscito a scaricare della precedente gestione. Se va a fare la spesa senza soldi o torna senza niente o ruba! Buon viaggio ad entrambi

  6. Ma magari. Dove devo firmare? Il comunicatore anche subito. Dybala dispiace ma gioca 3-4 partite buone in un anno. Ci vuole gente sana e affamata.

    • Chiarisci.
      Se intendi comunque gente di alto livello se ne può parlare.
      Ma in genere quando ve ne uscite così voi alludete a italiano o juric coi rientri di villar e mayoral.
      Infatti a quei tempi vi andava benissimo tutto e guai a chi aveva da ridire qualcosa.
      I piccoli allenatori e una squadra di p&p i Romanisti NON la vogliono.

  7. Sepriamo. Chiudiamo questo cerchio orribile della colonia portoghese, via dybala Mourinho tiago pinto Abraham (sanches vabbè non l.ho mai calcolato) via smalling. Via tutti, via tutta la squadra perculata da tutta Italia. Meglio ricominciare coi giocatori alla Loria e tonetto, tanto nom cambia nulla, perché i campioni non te li puoi permettere e quelli che hai preso sono rotti. Annasse via anche quella specie di capitano. Ma.soprattutto annasero via i pallotkin, vero disastro, falsi, ciarlatani, buffoni, incompetenti

    • Sei confuso.
      Via i “pallotkin” ci starebbe pure, sono altri che non vogliono investire un centesimo come il dozzinale predecessore.
      Poi per il futuro proponi una dimensione da autentici morti di fame.
      Fai tu….

    • Ma perché ilario, scusa .. adesso che fai il riccone? Perché hai preso lukaku per un anno? Per vince col servette? E fatte bombarda dall’inda? Non lo vedi che appena si alza l’asticella pijamo pizze a dx e manca? Non dico veramente un tonetto, ma giocatori normali, senza il fantastico nome, senza troppe aspettative, che ti gioca sempre. Paghiamo un accidente dybala e gioca si e no 10 partite intere. Stamo sempre lì, semo na squadra ridicola con una presidenza ridicola, uno scouting ridicolo e continuamente sbagliato, è ora di cambiare

    • “Stamo sempre lì, semo na squadra ridicola con una presidenza ridicola, uno scouting ridicolo e continuamente sbagliato, è ora di cambiare”.
      Sono d’accordo Slimer.
      La causa prima è sempre la proprietà pezzente, che poi sceglie la sua strada da pezzente.
      Proprietà indegne.
      Però tu al posto di Dybala mi devi prendere il Campione che gioca 40 partite e non la pippa che ne gioca 40.
      Altrimenti non migliori.
      Lo scouting, poi, DA SOLO te lo dai diritto sui denti.
      Una squadra seria e competitiva deve essere un mix di Campioni e giocatori provenienti dallo scouting, altrimenti sei pallotta che aspetta di prendere il giocatore emergente per poi venderselo subito subito, collezionare zeru tituli, intascarsi la plusvalenza e lasciarci con 400 mln di buffi.
      Parlate come se non ci fossimo già passati.
      Sabatini faceva scouting e il fruttarolo immondo plusvalenzava.
      Che c’è rimasto?
      Niente.
      Yankees go home.

  8. I romani dicevano Pecunia non olet, ma questo articolo è di una ovvietà imbarazzante perché il problema dei milioni del calcio Arabo ce l’hanno in tutta Europa e non solo alla Roma. Se come probabilmente sarà nel 2034 i mondiali saranno loro in questi 10 anni faranno di tutto per puntare i riflettori su di loro. Lo hanno fatto con la F1 lo faranno con il calcio, perché oggi il calcio è sempre meno sport e più business e nel business i soldi fanno la differenza.
    Oggi il campionato Saudita che era sconosciuto da noi viene trasmesso in TV da qui a 10 anni figuriamoci.
    Non sono gli arabi che ci spogliano ma noi che non siamo in grado di valorizzare e gestire. Se per fare uno stadio non bastano 10 anni o chiedi oltre 1 miliardo per i diritti di un campionato di scandali dove una squadra, che è il simbolo del marcio dello sport, è seconda in classifica e nessuno te li da è chiaro che ormai ti attacchi solo ai soldi e per il resto campi di rendita.
    Con sti pagliacci in FIGC e ridotta così, la Serie A tra qualche anno sarà il campionato dei poveri.

  9. Per il mercato è presto. Mentre a Milano la Gazzetta si spende sempre per grandi affari in previsione per le due milanesi, a Roma, il Corriere scrive tutto il contrario in particolare sulla “magica”. Mai una notizia in positivo. Purtroppo i pennivendoli romani sono i peggiori e sicuramente non fanno il bene delle squadre romane.

  10. fosse per me ve potete porta via dybala , sde renato, spinazzola, smalling . un bel pacchetto 100 milioni e noi compriamo gente tecnicamente ancora piu acerba . ma PRESENTE. la roma ha bisogno in primis di atleti che mettano corsa, dinamismo, tenacia. basta co i pensionati.

    • …Pellegrini, Cristante, Zale, Fui Patricio, Karsdorp, Kristensen, Celik,…e ricostruiamo il tutto con Atleti prima di tutto.

  11. A me personalmente,ammesso che sia fondata la notizia, la cosa non mi tange.
    Ho sempre sostenuto che farei una squadra di giovani Romani e romanisti ,senza rincorrere vecchi ronzini spompati a suon di milioni.
    Squadre rinomate come il Real Madrid e il Barcellona hanno per titolari diciottenni e ventenni cresciuti nelle formazioni giovanili e sarebbero da prendere ad esempio, se nella Roma albergasse un minimo di strategia aziendale.
    Ormai il calcio europeo ha imboccato la china del declino sotto la pressione insostenibile della concorrenza araba. Soltanto la Premier Lik può resistere all’impatto medio-orientale,per tutti gli altri ci sono le briciole.

  12. Che notiziona!sempre a infangare Roma state e perché gli altri giocatori gli fa schifo giocare in Arabia ? Alla Roma serve progettualità quella che ha chiesto a gran voce Mourinho quest’ anno .Quest’ anno dovevamo andare a dama con un Totti o chi per lui dentro la società e potenziamento della rosa . Risultato rosa incompleta e Totti assente . mi fa piacere vedere qualche primavera cresciuto calcisticamente fuori non saranno campioni ma meglio di qualcuno nostro strapagato sono! Mazzitelli,Calafiori,Frattesi non preso quando la clausula era da 15 io comincerei da loro insieme a giocatori integri forti e un ds competente.

    • Beh, se tra i cosiddetti tifosi della Roma c’e’ chi scrive come te, infangarla e’ un gioco da ragazzi. Per me zazzaroni e co. prendono spunto proprio leggendovi!

    • esatto…vedo che con poche parole hai detto quanto c’è da dire, la risposta?
      Nessuno.
      chi vuoi ti porti in champion con una squadra simile?
      dai su e poi come scrivo molto spesso ve rendete conto che sti texani ci hanno tolto anche i sogni, cioè noi dobbiamo sperare di arrivare in champion non di vincere lo scudetto, lo capite che è una mentalità perdente.
      inoltre aggiungo, a chi gioverebbe la champion a noi o alle casse dei friedkin?
      sicuri che poi questi signori acquisterebbero giocatori?
      ma dai nell’ultima sessione di mercato hanno messo in tasca 74 milioni, e su diamoci una svegliata una buona volta, facciamolo per la roma nostra, altrimenti ho paura che sarà l’abisso.
      se i texani non vogliono spendere ma vogliono riprendersi l’investimento vendessero, gli offerenti ci sono, gli arabi acquisterebbero la roma immediatamente se il papa lo permettesse poi con Mou alla guida e grandi giocatori immaginate che farebbero…gli altri lo sanno e lo vogliono impedire, a roma non manca nulla per divenire la numero uno al mondo, serve solo che i tifosi comincino a pretendere dato che, mi ci metto anche io, paghiamo.

  13. Ancora c’è chi non ha capito che i giovani del vivaio, non possono fare subito il salto dalle squadre giovanili alla serie A???????
    Non mi sembra che siano tutti…. Totti….
    che Mazzone, uomo intelligente e allenatore intelligente, dosava…..
    Gli esempi del Real e del Barcellona, fanno ridere perché li hanno le. Loro giovanili, che giocano campionati superiori alla nostra Primavera… Ma ve lo ricordate il Chelsea che batte’ la nostra Primavera????? Quelli erano giovani formati che surclassarono i nostri, pur bravi…. In serie A, indovina chi ha una seconda squadra di giovani, mi sembra, in serie C.??????? La Juventus che infatti ha
    portato in serie A, giovani molto promettenti che giocano spesso o sempre, titolari. Informatevi….

    • brava annarita, ma gli americani usano il vivaio solo per un motivo, fare soldi…capisci che facendo esordire la qualunque puoi vendere a miglior prezzo, è successo con frattesi, con volpato, missori, tahirovic….a cosa sono serviti?
      a fare cassa per il signor friedkin.
      non capisco cosa ancora ci sia da capire e dello scopo di questi signori, dico andiamo a trigoria di vendere la asroma se non vuole investire.

    • Certo ovvio che il problema è proprio di fondo. Ci sono tanti ragazze in tutte le società di Roma e dintorni che potrebbero fare qualcosa, ovvio che non c’è e non ci sarà il nuovo Totti, ma oltre che risparmiare, creando grande attività di scouting. Quando giocavo io da pischelletto, c’era sempre un opportunità, c’era spesso un osservatore, e si dava la possibilità a tutti, persino io ho fatto i provini per alcune società, e venivo dalla strada, giocavo sotto casa alla Magliana. Addirittura un osservatore mi chiamo avendomi visto ad un torneo amichevole giocato a torvajanica. È la possibilità che manca, complice anche la troppa frenesia, i troppi interessi. Fidati che a forza di cercare, i giocatori li trovi

    • @Annarita…prima di sbraitare a parole,leggi con attenzione quello che ho scritto e cioè che nella Roma non esiste una strategia aziendale ma solo l’approssimazione e l’occasionalità.
      E’ chiaro che per incentivare il settore giovanile ci vogliono investimenti mirati,come quello di fare una formazione per la serie C che sia da trampolino per i giovani.
      Infine voglio per l’ennesima volta smentire chi fa sempre il nome di Totti e De Rossi per giudicare i ragazzi della Primavera. In una squadra occorrono pure i portatori d’acqua e non solo i direttori d’orchestra,come lo erano Totti e de Rossi.
      Ma un Missori,mi chedo, aveva qualcosa in meno di Kristensen ?
      Volpato era tanto inferiore ad Aouar?

    • Bravo, lazie bostoniano. Hai capito tutto. Che mente fulgida, da Premio Nobel per l’Economia. Mario Draghi te spiccia casa.
      Ricapitoliamo.
      I Friedkins (280simo posto, o giù di li’, della lista Forbes) spendono oltre OTTOCENTO milioni per acquistare la Roma e cominciare a ripagare i debiti lasciati da Pallotta e co., ne aggiungono altri 40 per il delisting, pompano nelle casse oltre 20 milioni mensili e si sono incollati il terzo monte ingaggi della A – un centinaio di milioni annui – il tutto per intascarsi i BEN 74 milioni (milioni, attenzione, non miliardi) delle cessioni di 3-4 giovani che non avrebbero comunque trovato spazio tra i grandi. Una manovra finanziaria da GENII! Proprio come te! 😎😎😎😎😎💰💰💰💰💰💰💰👏👏👏👏👏👏

  14. Senza starci a perdere troppo tempo, per me se se ne prendono 7/8 di quelli che abbiamo, a partire da Dybala, per proseguire col “capitano non giocatore”, e finire coi vari Karsdorp e Celik, non mi dispiacerebbe affatto.
    Tra leasing, eterni convalescenti, pippe conclamate, di punti fermi dopo un triennio quanti ce ne sono in questa squadra?
    Incredibilmente ci tocca dire Cristante. E insieme a lui, bene o male, Mancini e Bove.
    E non perché siano dei campioni, nessuno di loro lo è, ma perché sono di proprietà e soprattutto sani ed affidabili. Non sono mostri ma ci puoi sempre contare.
    Ed è abbastanza sconcertante che questa conta si fermi a tre. Vuol dire che tanto bene non si è fatto.

    • hai fatto un anali perfetta, bravo!
      aggiungerei solo che in tutto questo marasma l’unico che salverei è il mister, ha dovuto lavora con infortunati, giocatori da serie B, prestiti e parametri 0 che non servono a nulla.
      ringraziamo friedkin e pinto, ottimo lavoro, davvero bravi.
      la coppa vinta e la quasi vinta è stata merito dei ragazzi di allora (che per metà hanno venduto) e del mister e basta!

    • Esatto Ur e proviamo a indovinare chi potrebbero essere gli unici con richieste che Pinto provvederà immediatamente a cedere? forse Cristante, Mancini, Bove e anche Pagano appena affacciatosi in prima squadra e quindi buono per accattare qualche milioncino di plusvalenza?
      Che periodaccio che stiamo attraversando soprattutto in prospettiva co0n ancora due anni di forti limitazioni dettate dal S.A. altro che Mou, Dybala e Lukaku!

    • Comunque Ur anche Cristante e Mancini vanno ormai per i 30 anni e c’è da vedere quanto possano avere richieste. Guarda caso gli unici che comunque hanno reso circa 50 milioni i tanto vituperati Ibanez e Zaniolo……..poi……il vuoto cosmico a parte Bove grazie a Mou che gli ha dato fiducia.
      Vediamo se magari gli arabi si affacceranno per chiedere che so magari Aouar, N.Dicka, Spinazzola, Pellegrini o forse Kristensen, Celik, Solbakken di rientro dal prestito…..

    • ma si rifondiamo tutto e ricominciamo come con pallotta cosi gli arabi ci regalano 25 milioni perche siamo belli , ancora non vi sono bastati 10 allenatori in 10 anni il bel gioco e vincere un bonsai?? lasciate fare a chi qualcosa ci capisce di calcio altrimenti che state qua a scrivere …..invece di guadagnare milioni come ad o come scout o come gm .

    • Cristante ne ha 28, Mancini 27. Cristante, per il fisico che ha, e il modo di giocare, ha ancora almeno 8/10 anni di calcio a buoni livelli davanti a sé. Idem Mancini.
      E’ gente sana, integra, credo con un’ottima professionalità di base.
      Il mio non era un discorso in ottica cessione comunque anche se, a fronte di offerte congrue, ovviamente la situazione andrebbe valutata.
      La mia era una sconsolata constatazione su quello che è il livello e il valore del parco giocatori della Roma attuale. Intendo quelli di proprietà ovviamente.
      Sette anni fa ne avevi almeno 7/8 di ottimo valore, sufficientemente giovani, e sui quali avresti potuto fondare una grande squadra.
      Purtroppo è andata come è andata e adesso sembra andare persino peggio di allora.

  15. ?????? ma hai visti mai che il corriere dello sport è le altre testate se le son comprate gli arabi?
    me sa che ce manca poco
    comunque come viene riportato da bleah
    non passa un giorno che rompono sempre contro la Roma
    per oggi i gossip non se ne parla da corona silenzio
    sta a fa’ incetta de denunce e querele
    alla prossima sosta aspettiamoci er vomito contro la Roma

    • aridaje co sto de zerbi ma voi tifosi ci fate o ci siete?
      perchè non dionisi, motta, andreazzoli, montella, voller, garcia, di francesco, zeman, e tutti questi grandi allenatori vincenti e pluripremiati…il fondo arabato che ti ha dato 25 milioni secondo te vuole sta gente in panca?
      tu vui sta gente in panca?
      de zerbi che ci fa con questi 4 scappati di casa?
      dimmi so curioso, cio de zerbi che te dovrebbe fare?
      far vincere la champion? lo scudetto? la coppa italia?
      no amico mio sarebbe altri anni di passione che non ho voglia di passare per gente come te che crede che un pinco pallo qualunque sia meglio del miglior allenatore al mondo…quindi stai bono…

    • @lazie in b
      Interloquire è inutile.
      Puoi portare a questi soggetti tutti gli esempi che vuoi ma loro continueranno a credere che con una squadretta di giovanotti volenterosi e uno stregone-scienziato in panca, a questo punto diciamo alchimista per tornare ai tempi in cui le due figure praticamente si confondevano, fai sfracelli.
      Lo ripeto, lo dicono i fatti: con fonseca in panca e i vari villar, mayoral, diawara etc in campo eravamo a metà classifica e praticamente inesistenti nelle coppe ma quelli che adesso invocano la dipartita di JM e dei pochi giocatori di classe superiore che abbiamo si esaltavano, sostenevano che fosse la strada giusta, intravedevano percorsi di crescita inarrestabile di quei ggggiovani gambioni, esaltavano sto bel ggioco moderno e gli andava tutto bene. Se criticavi ti si scagliavano addosso tutti assieme come un banco di piranhas.
      Per loro il peccato originale è risalire la china con gli unici strumenti possibili: SOLDI e IDEE.
      E qui puntualmente ci ritroviamo con proprietà non disposte a investire il becco di un quattrino e con dubbie competenze calcistiche, al punto che invece di DS di livello propinano sempre personaggi come il tiago pinto di turno che con le loro alchimie dovrebbero consentire allo squattrinato di turno di fare le nozze coi fichi secchi, acquistare chissà quali giovani talenti per camparci sopra e curare maniacalmente il bilancio. Poi ovviamente si rivelano incompetenti e fallaci per la serie A, lasciandoci in dote un deserto tecnico e una montagna di buffi.
      Ma guai a toccare ai cesarocommercialisti queste “politiche” e questi soggetti, sia mai.

    • Sei proprio ilare, Ilario. Sei come Austin Powers, che, soggetto a criogenesi, si scongela anni dopo pensando di essere ancora nel passato. Parlare dei Friedkins come degli “squattrinati di turno”, significa essersi svegliati pensando che ci sia ancora il broccolaro.
      Pinto incompetente lo dite voi, il suo CV e i suoi estimatori dicono BEN altro.
      Appoggiare ed avere fiducia nella società non significa essere cesarocommercialisti – ma che sono, poi? Si mangiano? – Per quanto riguarda la speculazione sui giovani, leggi il mio commento all’amichetto tuo.
      Anche se Pinto e i Friedkins se ne andassero ora, non ci lascerebbero “in dote un deserto tecnico e una montagna di buffi…” come profetizzi tu. I debiti li stanno ripagando. L’Olimpico e’ quasi sempre pienissimo – e sono bei soldini – Gli sponsor ce li abbiamo e il merchandising va bene. La visibilità e’ aumentata grazie a Mou, Lukaku, Dybala e anche al 10o posto nel Ranking UEFA. Inoltre, abbiamo un trofeo in più in bacheca. Tutti i settori sono in crescita, soprattutto quello giovanile maschile e quello femminile. Da quando ci sono i Friedkins, le giallorosse hanno vinto OTTO trofei, tra competizioni nazionale e giovanili, e stanno acquistando rispettabilità anche a livello europeo. Le Lupe fanno parte dell’ECA, e sono state la seconda squadra italiana a raggiungere i quarti di finale UEFA WCL con il nuovo formato.
      Mi stanno bene le opinioni differenti dalla mia, purché siano ben argomentate e sostanziate da VERI fatti. Everybody is entitled to their own opinions, nobody is entitled to their own facts.

  16. LIBERAZIONE sarebbe il titolo più consono, senza alcun riferimento politico…..
    per zazzaroni sarebbe una minaccia, perderebbe il lavoro da portavoce con il megafono e resterebbe come l’unico direttore ballerino……
    un altro direttore al corriere dello sport ancora no?…..

  17. ma che fa poi i grandi americani prenderanno per sostituire due che non valgono nulla con il grandissimo Motta e Marco Mancosu dal Cagliari per sostituirli degnamente.
    il giocatore sarà preso il 31 di agosto così sarà più fresco senza la preparazione, come si è fatto con lukaku.
    intanto pinto è già alla ricerca di :

    – parametri 0 che nessuno vuole
    – di infortunati di lusso che costano un botto
    – ragazzi di 16/17
    – prestiti di ogni tipo diciamo a casaccio, i disponibili insomma senza che servano ovviamente

    e vai così che è una figata, sempre meglio aooo grandi ameri,cani dajeee!

    quando si andrà mai a contestare questa dirigenza?
    quando ci faremo sentire con un presidente che incassa ma non spende?
    quando ci sveglieremo?

    tutto quello che abbiamo avuto lo dobbiamo all’impegno dei ragazzi, che poverini sono limitati in alcuni casi giocatori da serie B, ed al mister che è il vero artifice di due finali europee con una vinta ed una persa e sappiamo tutti come.

    • Ma quando MAI farai un “reality check”?
      Quando MAI imparerai a non distorcere i fatti?
      Quando MAI ci spiegherai COSA dobbiamo contestare a questa Società?
      Gli innumerevoli trofei vinti in tutti i settori?
      La quadratura dei bilanci?
      Il risanamento del debito mostruoso lasciato dal tuo broccolaro?
      Il Ranking UEFA?
      Finalmente gli sponsors che pagano?
      L’arrivo di Dybala, Lukaku e altri big?
      Il lancio DEFINITIVO di alcuni gioiellini come Bove?
      Oppure pensi ancora a Frattesi e Scamacca?
      Ma soprattutto, quando MAI metterai in pratica i tuoi predicozzi? Vacci tu a Trigoria e magari portaci qualche amichetto tuo. I could do with a BIG laugh! 😂😂😂😂😂

    • Mourinho va criticato secondo me, perché ha fatto troppi sbagli finora per meritare ancora il nome di special, alcune volte ci azzecca, altre volte no, quindi è Normal One, no Special. Sicuramente però Pinto, per tutti gli scempi di mercato che ha combinato, andrebbe criticato 10 volte più di Mourinho e cacciato 10 volte più velocemente di Mourinho. Dan Friedkin poi va criticato 100 volte più sia di Pinto e sia di Mourinho perché è stato lui a decidere chi assumere, come, quando e perché..

  18. Alberto amico mio mi hai anticipato la stampa nordista oggi scrive solo acquisti per le tre squadre strisciate.Domani toccherà’ al Monza ed all’Atalanta .La stampa romana invece solo partenze per le romane. E penso per errore hanno aggiunto un giocatore della Juve.Come disse un tempo un Grande Presidente “ Potessi avere la stampa amica”

  19. parlare di itagliano sulla panchina della Roma è un sacrilegio? parlare di De Zerbi che allena la magica è una nefandezza? potete dire quello che vi pare, a me sembrano professionisti seri, che sanno fare giocare bene le squadre che allenano, e soprattutto con quello che passa il convento. siamo noi incontentabili, stanchi di non vincere! stanchi di essere scimmiottati dal primo giornale buono solo per accendere il fuoco.

    • Abbiamo appena vinto un Trofeo Europeo che ci mancava dal ’61, e siamo già stanchi di non vincere?
      Certa carta straccia, poi, ci scimmiotterebbe anche se vincessimo il Mondiale FIFA e col “bel gioco”. Quindi rivolgi le tue lamentele a loro. Scrivi all’ Associazione Stampa, fai una protesta. Ma guarda che mi tocca leggere. Il CdS un giorno si e l’altro pure, spala fango sulla Roma e io devo cambiare Presidente, allenatore, DG/DS, strategie societarie, sponsors etc…
      Certo, a cambiare cambierei. Cambierei certi tifosi con quelli VERI!

  20. Nella Roma attuale non esiste un solo uomo per cui sarei disposto a stracciarmi le vesti, tra presidenti, direttori, allenatore e giocatori. Mai come ora credo sia tutto sostituibile, tra quello che abbiamo e che quello che ci dovrebbe essere. In primis la gestione economico-finanziaria: siamo credo la società che spende peggio in serie A, ingaggi assurdi per giocatori sopravvalutati ed invendibili, oppure rotti, oppure finiti. Zero scouting, l’unico mercato in cui si guarda è la gioielleria Premier pur non avendo una lira da spendere, in alternativa si chiedono favori allo sceicco del PSG che ci molla “sole” a ripetizione. Nessun progetto tecnico logico, si cerca l’occasione sperando nell’instant team che non c’è mai. Ad oggi la Roma è una società che spende tantissimo, ottiene pochissimo e vale (come parco giocatori) meno del Sassuolo.

    • Abbiamo però creato un fantastico “Instant Hospice”, questo dovrai ammetterlo anche tu, che guardano con invidia da tutte le ASL sparse per il mondo.
      Ma qui c’è gente che ancora ti viene sotto scrivendo “tu togli all’Inter Barella, Lautaro, Chalha, Bastoni, ecc. e poi vediamo come va a finire”.
      Come se comprare giocatori sani e forti e non avanzi di infermeria in leasing non sia una discriminante per giudicare il lavoro di un club.
      A questo aggiungi che il triennio mourinhano ci ha inculcato una strana forma di mentalità vincente mai vista prima:

      1) E’ bene partecipare alle competizioni minori perché si ha più possibilità di competere.
      2) E’ cosa buona è giusta perdere i big match di misura senza mai vedere la porta avversaria piuttosto che perderli 4-0 provando a giocare. 0,83 punti a partita negli scontri diretti contro 1 secco di Fonseca, però adesso tutti soddisfatti.

    • AS Roma valore parco-giocatori 362,15 milioni.
      US Sassuolo valore parco-giocatori 163, 90 milioni.
      Cioe’ 200 ml di differenza. Cioe’, la Roma vale 2,22 volte PIÙ del Sassuolo.
      A castronate ci mandate avanti non un treno, ma tutta la rete ferroviaria europea! Ciuff! Ciuff! Ciuff! 🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆

  21. Purtroppo analisi lucida e assolutamente condivisibile caro Chico e bene si fa a rappresentarlo!

  22. Del futuro della Roma non interessa a nessuno, la comunicazione si interessa di più alla pace tra totti e spalletti, come se loro potessero fare qualcosa per la Roma, è questa la assurdità in atto oggi….
    Molti in questa città vivono ancora di inutili suggestioni, di ricordi, di chimere, di utopie…..

  23. INUTILE FARE DRAMMI, il ruolino di marcia della roma negli ultimi anni in campionato e coppa italia è mediocre oltre ogni cosa, causa un sistema tattico controproducente e un gioco che latita in maniera colpevole viste le individualità che hai.

    Il problema è che a roma consideriamo troppo i nomi e poco le caratteristiche.

    Trovare uno che faccia meglio di mou sotto gli aspetti, sopra citati, non dico sia facile, ma sarebbe grave e poco probabile fare peggio.

    Poi in coppa è un altro discorso: se sarai fortunato come lo è stato mou negli scorsi anni potresti avere possibilità, ma se come il siviglia incontri united e juve, giocando come giochi oggi, non arrivi neanche ai quarti.

    Io ripeto, NON GUARDATE LE FIGURINE, guardate la realtà, il campo… e il campo oggi dice che purtroppo le aspettative per questa stagione sono DISASTROSE.

    Cause Pinto? mou? Giocatori scarsi?

    Facciamo cosi, TUTTA LA SFERA TECNICA ha fallito e sta fallendo.

    Bella la conference, bella la finale di europa luege (persa non importa come, sempre persa è), ma si cresce entrando in champions.

    Oggi la roma è ridotta ad essere una squadra da media classifica in serie A e questo grazie ad una sfera tecnica che invece di farci fare il salto di qualità in avanti, ce lo ha fatto fare indietro.

    • Quindi, se in A non si brilla e’ colpa del sistema, del non-gioco, di Mou, di Pinto, del magazziniere e dei tifosi abbocconi che fanno i “sold-outs”.
      Se in Europa si vince e si fa BENISSIMO, e’ perché siamo fortunati.
      Un po’ come i giocatori scarsi li prende Pinto, i fuoriclasse li prende Mou!
      Altre castronate, altra corsa!!!!
      Ciuff! Ciuff! Ciuff! 🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆

    • Stingray mi sarò per forza espresso male e probabilmente io vedo dazn e te sky, non ci sono altri motivi.

      Il calcio che si offre in A è un calcio molto diverso di quello che si offre in Europa, è un dato di fatto.

      In A per andare avanti devi essere continuo; il tuo gioco deve garantire continuità, cosa che la roma non ha, non per i singoli (puoi essere continuo pure con giocatori scarsi e giocare bene anche con giocatori di serie B) ma per un sistema di gioco che non funziona e non lo ha mai fatto ne in campionato A ne tanto meno in coppa italia (ma perchè se la scordano tutti?).

      La coppia Pinto Mou è chiaramente diversa per concezione di calcio: senza soldi o almeno con i soldi contati, dovresti valorizzare la rosa, cioè arrivare a dama con un percorso nobile.

      Cosa fa la roma invece?

      Compra giocatori (giusto), anche di talento, ma li mette in mano a chi non ha mai e ripeto, MAI avuto intenzione di valorizzarli (ricordi la roma di spalletti? ecco, quel valorizzare intendo).

      Per stessa ammissione di mou, a lui interessa SOLO vincere, stop.

      Ergo, Pinto e Mou non sono congeniali l’uno a l’altro, o meglio… La filosofia che dovrebbe utilizzare la società non è adatta a mourinho e viceversa.

      ALTRO CAPITOLO… FORTUNA…

      Quando il siviglia pesca United e poi Juventus mi sembra un girone molto complicato e sfortunato.

      Quando noi incontriamo fayenord (partita giocata con 4 pulmann davanti alla difesa) e leverkusen (lo stesso), perdonami di dirti che ci è andata di lusso, perchè eri tecnicamente superiore.

      Dobbiamo parlare della Coppa Italia?

      io la chiamo fortuna, ma anche bravura ad arrivare in finale.

      Si chiama storia questa, non fantasia.

      Poi non capisco il resto… Ovvio che i giocatori vengono proposti e poi accettati dal mister, quindi non capisco.

      Concludo e ripeto, che in Europa tu hai fatto bene perche hai incontrato squadre di medio basso livello e che sei stato fortunato, stop.

    • Io non ho mai avuto un abbonamento sky o dazn. Col primo poi sto ai ferri corti e quasi lo denuncio per “stalking”.

      Repetita juvant, lo so, ma reiterare stupidaggini e’ da allocchi. Continua che vai bene cosi’.

      Ancora una volta, napysan, hai toppato.
      Ciuff! Ciuff! Ciuff! 🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆🚆

  24. La Roma non ha bisogno di chi insegue il Dio Denaro, comunque vedremo il prossimo anno. La permanenza di Dybala dipenderà: 1) dalle sue condizioni fisiche 2) dai risultati che avrà ottenuto la Roma alla fine. Per quanto riguarda Mourinho anche se facesse il triplete non mi strapperei le vesti per una sua partenza, anche perché non gli restano molte alternative e l’Arabia è la sua ultima spiaggia..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome