MOURINHO: “Contento di Zaniolo, senza quel giallo lo avrei applaudito. Mercato? Più facile che la porta si apra in uscita…”

24
1222

AS ROMA NEWS – Dopo aver parlato in conferenza stampa, José Mourinho è intervenuto anche ai microfoni di Sky Sport per parlare di Roma-Trabzonspor, ma anche di quanto accaduto all’andata e del mercato ancora aperto. Le sue dichiarazioni:

Ci sono già segni già riconoscibili come la gestione delle difficoltà?
“Mi è piaciuto. Oggi è difficile nel calcio dominare per 90 minuti. Anche se non prendi gol ci sono sempre momenti di difficoltà. Stiamo lavorando su queste situazioni, saper gestire i momenti della partita, più che il risultato. Il risultato arriva come conseguenza di questo tipo di mentalità. Siamo consapevoli che avremo difficoltà in ogni partita e dobbiamo essere bravi dal punto di vista emotivo, senza panico e senza perdere il controllo. Mi è piaciuto come hanno gestito le emozioni, abbiamo segnato ma anche se non avessimo segnato mi è piaciuta la reazione della squadra dopo il gol subito”.

Zaniolo? C’è stato un eccesso di energia?
“C’è solo energia, e l’energia è sempre positiva. Se non avesse preso già il giallo, quello che ha fatto sarebbe stato fantastico. Abbiamo sbagliato come squadra, ma lui ha avuto uno sprint di 30 metri per compensare. Se non avesse avuto il giallo, mi sarei alzato dalla panchina per applaudirlo. Ma è l’immaturità di un ragazzo che non può farlo con un giallo. Sono contento di lui, se torna in Nazionale per lui sarà bello”.

La partita con il Trabzonspor si adatta di più alle caratteristiche di Abraham o Shomurodov?
“C’è anche Mayoral. Sono tre giocatori bravi, di qualità. È una delle posizioni in cui siamo più forti di prima. L’anno scorso c’erano Edin Dzeko e Borja, quest’anno abbiamo tre giocatori con caratteristiche diverse e lì non abbiamo un problema”.

Un centrocampista forte fisicamente e con tempi di regia potrebbe completare la rosa?
“Quando dico che può succedere qualcosa sul mercato intendo che la porta si può aprire in due direzioni. Ma penso sia più facile che si apra verso in uscita. Conosci qualche allenatore soddisfatto della sua rosa? Magari Pochettino, ma nessuno (ride, ndr)”

Fonte: Sky Sport

Articolo precedenteSono esuberi, non nemici
Articolo successivoRoma, si accende il mercato in uscita: Napoli su Villar, la Fiorentina vuole Borja Mayoral. E Pastore…

24 Commenti

    • Risparmiati le trollate. Tanto dopo stasera non vi si prende piu sul serio. Per tirare su un certo numero di balossi , altro che Mourinho vi ci vuole.

    • Mou di Pellegrini ne schiererebbe tre detto questo Zaniolo per ora ha mostrato sprazzi da campione ma adesso viene il difficile ora deve dare continuita’ a quelle giocate intraviste nelle poche partite giocate se riesce a farlo potremmo allora parlare di un fuoriclasse forza roma

  1. Con un centrocampista FORTE potremmo vincere TUTTO E SUBITO , Mou e la società lo sanno benissimo ! Ho ancora fiducia , speriamo bene !

  2. Il Manuale d’Uso e Manutenzione delle Macchine da Guerra insiste molto sul fatto che le Macchine da Guerra vanno rodate, oliate, provate e riprovare, senza preoccuparsi dei piccoli malfunzionamenti ma semplicemente correggendoli.

  3. Credo che il mercato in entrata sia chiuso quì…detto che anche a me un centrocampista di maggiore spessore sarebbe piaciuto, tuttavia non credo che l’acquisto di un singolo giocatore possa cambiare le sorti di una stagione (tranne che non prendi un fenomeno che ti risolve le partite da solo, ma non mi sembra il caso). Pertanto al momento va bene così, la squadra vista nelle prime due uscite stagionali ci fa ben sperare, poi certo quest’anno è chiaramente un anno di transizione (dobbiamo accettarlo), ma secondo me lotteremo per andare in CL e per la Conference League possiamo puntare alla finale, certo non è un gran trofeo, ma io intanto preferisco mettere qualcosa in bacheca (anche perchè siamo l’unica italiana che può veramente sperare di vincere un trofeo internazionale quest’anno)

    • E qua ti sbagli di grosso, siamo già una gran buona squadra, con un grande manico, fare il giusto acquisto in mezzo al campo ti potrebbe davvero fare un balzo in avanti incredibile. Se guardi calcio non puoi non esserti accorto che lo scorso anno l’Inter ha vinto lo scudetto quando conte ha trovato il ruolo ad eriksen, altro che lukako, l’Inter è cambiata ed è diventata vincente con eriksen.
      Si il singolo giocatore giusto ti può cambiare la squadra

  4. Wow,musica per le mie orecchie! Deve aver guardato le partite della scorsa stagione,ma avrebbe potuto guardare anche quelle di Di Francesco. Imparare a riconoscere e gestire i diversi momenti di una partita. Le inerzie cambiano,non si può dominare o pressare alto per 90 minuti ( ricordate Atalanta-Roma dello scorso anno ?) … Lo amo!!!

  5. Ritengo che su Zaniolo si siano fatte troppe suggestioni,sia in passato che adesso,che viene fuori da 2 infortuni non da poco…E’ lui,un giocatore che va a strappi,d’impeto e quasi mai di raziocinio,sia in fase d’attacco che di non possesso.
    Relegato sulla fascia,non salta quasi mai il diretto avversario,perchè privo del guizzo del brevilineo.Per far valere la sua potenza fisica, che è la sua dote principale,dovrebbe rimanere più accentrato,per potersene andare sulla destra o sulla sinistra.IO lo vedrei bene centrale sulla trequarti. Comunque,è uno che vive di rendita sul fuoco di paglia degli esordi.
    Soltanto Mourinho e,aggiungo,Roberto Mancini,possono fargli fare il salto di qualità.
    Ma la vedo dura,molto dura.

    • Scusa Zenone, ma sono stupidate, Zaniolo salta l’uomo quando ha spazio per questo gioca sull’esterno dove può venire da dietro o accentrarsi in diagonale, oltretutto libera la fascia perché quando parte impegna 2 giocatori… quel che manca al momento è solo l’intesa con il terzino (Karldorp) esattamente come non c’è ancora intesa perfetta tra Miki e Vina. La cosa mi pare abbastanza naturale e risolvibile con qualche partita giocata assieme. Se c’è un posto dove, con squadre chiuse (cioè quasi tutte quelle che si incontrano in Italia), non deve giocare Zaniolo è proprio centrale dove non ha spazio per accellerare prima di trovare il muro dei difensori.

    • Si Zenò… Sono d’accordo ovviamente.

      Temo che lo stiano facendo giocare lì per fargli riprendere feeling con lagonismo delle gare ufficiali.

      C’è meno pericolo di fallaci ed errori di valutazione da parte dell’avversario in tackle sulla fascia…

    • Mi spingerò oltre (via con le spolliciate)con una considerazione personalissima senza presunzione. Le migliori partite di Zaniolo nel periodo che hai definito fuoco di paglia le ha giocate inizialmente nei tre di centrocampo, sfruttava meglio la sua fisicità, si muoveva in continuazione per farsi dare palla, poteva dare sfogo alla sua progressione meno che in fascia ma dava grande sostanza al centrocampo. Nel centrocampo a 2 è una soluzione non percorribile, quanto meno dovrebbe crescere in fase di interdizione. Lì in mezzo mi ha rubato l’occhio, il ragazzo ha qualità fisiche, tecniche ed una grande voglia di giocare e di emergere, io ho ancora fiducia in lui a prescindere da dove sarà posizionato da chi ha le competenze per farlo.

  6. Su questo sito ci sono allenatori più bravi di Mourinho….special One dai le dimissioni che abbiamo in casa ciò che serve…ma per favore

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome