Mourinho, due settimane per convincere

100
2810

AS ROMA NEWS – Dopo il bruttissimo passo falso di Cremona, anche Josè Mourinho è finito sotto esame. La squadra ha dimostrato di essere passiva nei momenti difficili, priva dell’ambizione necessaria per raggiungere traguardi prestigiosi come lo era il secondo posto in classifica.

Allo Zini, scrive oggi La Repubblica (M. Juric), il bonus figuracce si è esaurito. La Roma di Mourinho aveva tutte le carte in regola per vincere. Entusiasmo, ricambi, qualità. Ma ancora una volta ha fallito.

Nei prossimi 15 giorni si deciderà molto della stagione romanista, tra Juventus, Real Sociedad e derby. Lo spazio per dare una sterzata c’è ancora, i presupposti meno. Crescita fa rima con continuità, il grande bug di una rosa piena di difetti. Mourinho lo sottolinea non appena ne ha la possibilità, chiedendo a gran voce programmazione futura alla proprietà.

I Friedkin silenziosamente osservano tutto. Vittorie, mal di pancia, sirene di mercato e sonore sconfitte. Giugno è il traguardo. Con il campo giudice ultimo. Per tutti. Anche per lo Special One.

Fonte: La Repubblica

Articolo precedenteStadio Roma, Gualtieri: “Necessario rafforzare i parcheggi, la viabilità e mettere in sicurezza il Pertini. Tempi serrati, obiettivo 2027”
Articolo successivoCaso Serra, Roma furiosa. E ora potrebbe essere acquisito l’audio dai microfoni a bordo campo

100 Commenti

  1. Credo anche io che abbia esaurito i bonus.
    trovarsi a sistemare i danni della precedente gestione e fanfara del broccolaro è un compito
    infame anche per un navigato ed esperto come lui.
    non voglio giustificare niente, ma 8 anni di broccolaro ci hanno messo in questa situazione.

    • allora regà il discorso qua é un altro. non é possibile Ke se nn ce sta SMALLING, la gente se scorda come se difende. Senza contare che Rui Patricio Er primo gol che ha preso cioé manco Pau Lopez, senza contare che la Cremonese se finiva la partita in 9 sarebbe stata pure graziata. tipo quando doveva dare gialli che giocatori della cremonese, su calcio da fermo nostro spazzava o la palla, quello é giallo sempre, falli su Belotti e elsha da giallo mai fischiati. quindi voglio dire, ok va bene che non puoi prende 2 gol dalla cremonese, ma alla difesa della cremonese se je buttavi fori 2 centrali e un cc, de certo non era uno scandalo

    • Anche basta, rasentate il ridicolo, Rui Pasticcio, Shomurodov, Vina, Abrahm a 40 mil. Llorente… e poi tre anni per fare piazza pulita dei vari Pellegrini e Cristante e comprare giovani promesse (dove sono?) non ti bastano evidentemente.

    • 2 anni fa ero d’accordo con te pietro, ma anche se ammetto la difficoltà della ricostruzione societaria e tecnica non è più possibile non accorgersi che le attenuanti tipo per esempio la carenza di ricambi non ci sono più, ma la danza non cambia. La pochezza tattica, l’interpretazione della partita in corso, l’amore viscerale e immotivato per pochi “eletti” e quindi l’immobilismo, i giocatori fuori ruolo sviliti, vittorie di misura su squadrette che immediatamente fanno gridare alla rinascita permettendo cosi di “nascondere lo sporco sotto il tappeto”, ecco tutto ciò non depone a favore di Mourinho dopo 2 anni di gestione tecnica.

    • Basta con Pallotta. Ma chissenefrega. Son passati più di due anni. Il primo anno di Pallotta ha acquistto una quindicina di elementi nuovi fra cui Castan Lamela Osvaldo e via discorrendo. Non esistono più alibi.

    • La colpa è sempre del buco lasciato dal governo precedente… Per quanti anni avranno sto alibi i Friedkin?

    • Ancora. E BASTA.
      Inter e Milan avevano ed hanno bilanci peggiori eppure hanno vinto lo scudetto.
      Il problema non è il broccolaro ma come vengono spesi i pochi soldi a disposizione. Se li butti dalla finestra per comprare Vina, Shomu e Abraham non te la devi prendere col bilancio passato ma solo con la tua incapacità.
      Serve un DS che conosca il calcio, quello vero, dai campionati minori a quelli esteri, che sappia scovare talenti e non sperperare milioni senza costrutto.
      Serve un allenatore che abbia qualche idea moderna, il calcio si è evoluto, non si può continuare a giocare come nei primi anni del millennio.
      Serve una gestione oculata delle finanze a disposizione.
      Serve una rete di talent scout, non ti puoi affidare solo all’occhio magico di Bruno Conti.
      Altro che broccolaro.
      Sta scusa del broccolaro ha rotto le scatole e avvantaggia soltanto i nemici della Roma che giustificano tutto con la precedente gestione come fanno i politici, per i quali è sempre colpa di chi li ha preceduti.

    • Zenó invece di pensare a difendere mou che economicamente comunque vada ha il suo tornaconto, ti volevo chiedere sul fatto se eri d’accordo del grosso equivoco Gini, preso ipoteticamente per fare il secondo centrocampista ma che realmente è una mezza punta ed in questo modulo al massimo si potrebbe collocare dove gioca Pellegrini. Insomma senza mettere in dubbio le doti del giocatore, non era quello che la Roma cercare per migliorare la regia , tanto è vero che il solo matic ne è all’ altezza.

    • TS27 ti ricordo che vina ti serviva come sostituto di Spinazzola ( e lo hai preso co un blitz de un giorno) e shomurodov sempre con un blitz perché mou ha bocciato mayoral. te ricordo Ke Abraham è stato il giocatore piú giovane della serie A che ha segnato piú gol all’esordio 27 reti ha fatto tra coppe e campionato. se ti riferisci a quest’anno devi ringraziare zaniolo che non gli passava mai la palla .

    • giannis non giudicare subito per cortesia . l’unica partita da titolare x 90 minuti dopo l’infortunio, é stata propio contro il Cremona. daje tempo

    • Vale93 la nuova gestione ci sta da quasi 3 anni, se quindi si parla di danni della vecchia gestione, la nuova ha avuto 3 anni per rimediarvi.

    • Un anno e mezzo che lavorano insieme e ancora non si capiscono parlando la stessa lingua.
      Compri due terzini e continui a giocare a tre, Celik nelle gerarchie adesso sta dietro a Karsdorp e pure Zalewski. Prendi un attaccante esterno come Solbakken e entra in campo da quinto a destra.
      Prendi un centrocampista offensivo come Wijnaldum e lo metti a giocare a due con Cristante.
      Dybala, punta o trequartista che deve stare sempre vicino la porta, si viene a prendere palla nella nostra trequarti più spesso che no.
      Qual è il raziocinio dietro la scelta degli uomini e come vengono messi in campo?
      Gli errori del passato non assolvono quelli del presente.

    • A dire il vero eccetto il cerchio magico la squadra e’ stata totalmente cambiata da Mourinho/Pinto
      Se vogliamo scusare Mourinho cerchiamo qualcosa di altro

    • franco Mourinho ce sta da n’anno e mezzo. é da quando é arrivato lui Ke tutte le zavorre so andate via . 2anni e mezzo fa ce stava ancora Fonseca.

    • zio Dan non puoi giudicare gini alla prima da titolare dopo un infortunio. compri due terzini perché ti servivano per forza. vina te l’ho già spiegato il xké. celik xké ti serviva un terzino di ruolo come sostituto de karsdorp Ke la finale de conference l’ha fatta co na gamba sola te ricordo. pinto TUTTE LE OPERAZIONI SCELLERATE le ha fatte per riparare ad una situazione precaria. guardate camara, Ke é stato preso dopo l’infortunio de gini ed ovviamente non é gini.

  2. No.

    Il BONUS FIGURACCE era finito all’Olimpico con lo 0-2 in casa da parte di una squadra che andrà in B, e cestinando un’occasione unica in Coppa Italia.

    ❤️🧡💛🤬

    Perdercia seconda volta, magari cestinando il 4′ posto è davvero troppo.

    Serra o non Serra.

    • Non credo per nulla dell’articolo.
      Mourinhoe se vuole trova alternative mentre noi faremmo una fatica bestiale a trovare un altro tecnico.
      Sono inca..to con Mou per la sconfitta, ma in campo vanno i giocatori.
      So bene che non è stato lui a puntare sui giocatori sbagliati con stipendi fuori mercato, non è stato lui a lasciare partire giocatori importanti sostituendoli con giocatori più scarsi, ecc..
      Se non arriviamo in Champions il fallimento non è addebitabile solo a Mou e si aprirà una fase molto complicata per la AS Roma (forse la più dura dai tempi post Sensi)… se si pensa di farne il capro espiatorio è un SUICIDIO della società perché tremo ad un mercato affidato a Pinto e la squadra affidata ad un giovane allenatore che non avrà il peso per trattare con la società.
      L’ho già vissuto con Difra che accettò l’inizio dello smantellamento..anche se chiamassero DDR si troverebbe a gestire una squadra delusa dal fallimento del progetto Mou.
      Non ci possiamo permettere di far fallire Mou..la partita contro la Juve dev’essere il rilancio e lo stadio deve essere una bolgia peggio del Salisburgo!!!

    • ma non era finita 1-2.
      mi sa’ che sia opportuno andarsi a rivedere i risultati, a meno che non si parli di risultati parziali.

  3. Bisogna avere il coraggio che ha avuto il Napoli, scelte forti per liberare risorse e prendere nuova linfa.
    Ma prima ci vuole un conoscitore di talenti. Per me la via maestra è questa.

    • il problema è chi se li compra questi finti campioni….tranquilli resteranno sul groppone ancora qualche anno.

    • INECCEPIBILE, Mardo…👍SOPRATTUTTO IMPARARE L ETIMOLOGIA della parola CORAGGIO… A 360 GRADI!

    • con l ambiente della Roma ( giornalisti, pseudo tifosi, e protettori delle rane del tevere) questo che dici è impossibile. noi vogliamo vincere subito e con questa scusa non vinciamo da 20 anni

    • Il Napoli ha lasciato andare giocatori forti che lo avevano condotto in Champions. Noi non abbiamo gente con grande mercato, a parte pochissime eccezioni: e non mi pare granché come idea, per migliorare una squadra già non eccelsa, cedere i pezzi migliori.

    • e che ci vuole , basta rivolgersi a questo forum è pieno di gente disinteressata e competente. c’è un 80% di allenatori vincenti nei massimi campionati europei e un 20% di medici sportivi,luminari di ortopedia e preparatori atletici.
      Ovviamente il 100% di loro è stato DS per svariati anni al PSG, Manchester United e Barcellona.
      Sono su questo forum solo per illuminarci.
      Grazie di cuore.

  4. quelle che restano incomprensibili sono certe scelte tecniche. Far giocare dybala e non preservarlo per la juve, tenere in panchina il centrocampista più in forma, perseverare con un capitano che guadagna quanto gli undici giocatori della cremonese ma non corre come nessuno di loro…che anche lui abbia raggiunto compromessi con i capi dello spogliatoio? . Poi riesce a farsi squalificare puntualmente prima dei big match….

    • Il povero Solbakken che la partita prima segna un bel gol su incursione centrale, incollato alla linea laterale che pareva fosse legato con la corda, per qualche minuto ha anche provato l’ebbrezza del terzino destro, un ruolo che ormai hanno svolto praticamente tutti nella rosa.

    • funziona cosí: l’allenatore va dai giocatori piú rappresentativi e gli chiude se se la sentono di giocare. se Dybala gli risponde “si assolutamente”, allora l’allenatore lo manda in campo. perché se Dybala sta bene e l’allenatore non lo fa giocare, poi alla fine arriva un sacco de gente a rompere er caxxo e dire che la colpa é dell’allenatore che fa giocare Pinco e non Pallino.
      si é persa una partita e la responsabilitá é sicuramente anche sua, ma se ce uno che mi da garanzie che per domenica si lavora i giocatori in modo di metterli nelle migliori condizioni possibili per battere i gobbi malefici, questo é Jose.

  5. È giusto scrivere due settimane per convincere, anche perché il vero valore della Roma non lo conosciamo ancora bene: il Salisburgo pur scendendo dalla Champions è pur sempre una squadra austriaca, di un campionato minore e dopo la sosta le due sfide contro le big sono state il pareggio con un Milan non in grande forma e la sconfitta immeritata col Napoli. Con Juventus, Real Sociedad e derby il livello si alzerà rispetto alle ultime giornate di campionato ed il giudizio sulla squadra sarà più completo. Delle tre squadre la più temibile è sicuramente la Juve per rosa ed attuale stato di forma, ma con lo Special in tribuna la Roma ha spesso sorpreso. Personalmente la sfida cui tengo di più è quella in Europa, per prestigio ed anche perché il campionato è ancora lungo per recuperare.

    • Personalmente non mi frega un caxxk della Europa League.
      Anche Fomsega mi ha portato in semifinale di EL però in campionato sono arrivato settimo..
      Dobbiamo vincere per tenere a distanza la Juve e mantenere la distanza dello sconto diretto contro la Lazio per vincere il derby e superarla.

  6. naturalmente in quanto romanista spero in una strambata che ci riporti il linea con il vento sin contro juve. ma siccome il cervello funziona ancora non posso non far notare la evidente esasperazione mediatica da parte di un tecnico che a mio modesto avviso non sa gestire la rosa e neanche una minima strategia di gioco che non sia chiusi e spera in Dio. non posso altresì non segnalare le castronerie sul piano qualitativo e finanziario della gestione sportiva e del mercato. questi sono i problemi.

  7. Se la Cremonese ci ha battuto due volte , la colpa e’ di Serra , dei giornalisti e ci metto le radio , sono avvelenato , tutti gli anni la figura di M in bella vista….

  8. Una cosa è vera, al di là di tutto…

    Sono tre partite dove molto si potrebbe decidere .

    Vincendo con juve e lazio faremmo un passo decisivo , anche se non definitivo
    Perdendo, saremmo fuori , molto probabilmente

    Il derby probabilmente dirà tutto della forza mentale della Roma

    È anche vero che tutte le squadre, Napoli a parte, sono in altalena

    È vero che a parte Cremona , la Roma dopo il mondiale non è stata per nulla male

    Sinceramente credo che giochiamo meglio con una squadra più operaia , senza Pellegrini e Abraham , con gente che corre e che non cerca strane giocate ….anche se alcuni colpi di tacco ci hanno fatto fare due goals.

    Come si è insistito a lungo su Tammy e Pellegrini, forse sarebbe il caso di insistere su belotti ed elsha , vista anche la forma

    Ma tanto stiamo sempre a dire le stesse cose…du palle…

    Non poss certo insegnare nulla a Mourinho, dico solo quello che penso..

    Alla fine, come sempre, posso solo urlate FORZA ROMA …

    • che davanti ci siano Tammy o Belotti cambia poco se non gli arrivano palloni giocabili. con la cramonese é mancata la detreminazione ma anche la qualitá delle giocate. guardacaso col Salisburgico Spina va varie volte sul fondo e crossa a rientrare e si fanno quei goals su azione che latitano da tutta la stagione. movimenti semplici e basilari che peró altri non fanno. non scordiamoci che Zalewsky é un adattato giá a sinistra, se sulla destra viene preferito a Celik e a Karsdorp vuol dire che su per fare quel genere di movimento siamo messi molto ma molto male.

  9. il calendario di Febbraio doveva portare (arbitri o non arbitri) 12 punti in cassaforte. I 5 punti persi, spero di sbagliarmi.., ma domenica 4 giugno li rimpiangeremo. Dalla tastiera è facile criticare e sentenziare, però mi sento di dire che quando una squadra non entra in campo con il coltello tra i denti, il primo responsabile è il direttore d’orchestra..

    • Va bene tutto ma bisogna ricominciare prendendo un direttore sportivo vero e che capisce di calcio! Fare il possibile per liberarsi di tutte ke zavorre anche a costo di rimetterci, intanto risparmi ingaggi! Si signori che oggi prendono ingaggi da top, bisogna proporre di allungare il contratto e spalmargli l’ingaggio! Di acquisti c’è ne vogliono tre: un portiere in primis, un difensore e un centrocampista! Poi se dai via stammi anche un centravanti!!Cercare di dare in prestito qualche ragazzo e usare altri ragazzi come ordina di scambio mantenendo la recompra!

    • il problema é che la partite vanno anche giocate… ragazzi siamo ad 1 punto dalla CL, non mi sembra malaccio.

  10. Per una volta sulla Gazzetta c’è un editoriale condivisibile: a ogni figuraccia storica si parla di tutto tranne che della partita dal punto di vista tecnico/tattico e relative colpe dell’allenatore. Da Bodo a Cremona non è mai stata colpa sua, anzi è sempre stato lui la prima vittima.
    E la Repubblica è il peggio del peggio, ma se non fosse vero quello che scrivono sarebbe un bel problema: se perdiamo anche con Juve, Sociedad e derby come potrebbe non essere in discussione?

  11. Addirittura gli hanno dato 15 gg dopo che fanno lo cacciano ? Questo giornalista e’ quello che se la prese a male quando Mou rispose un po’ piccato ad una conferenza e per un po’ di tempo non andiede piu’ a Trigoria….troppi sono i giornalisti permalosi a Roma, ma vedo che continua a raccontar cazzate dispiace, ho una fonte attendibile che Mou rimane fino alla fine del campionato poi decidera’ se andare via di comune accordo con la societa’. Dispiace dover ancora attaccare i giornalisti non me ne voglia il buon Fiorini ma e’ incredibile come posta questi ritagli di giornale con una mastodontica serie di cazzate a iosa non riesco a trattenermi e’ piu’ forte di me rispondere

  12. Io tremo di fronte al trittico che c aspetta…. e pensarci è BRUTTISSIMO avere la consapevolezza di seguire una squadra di cagasotto che NON “SVOLTA” MAI…

    • tremi con gobbi, baschi e burini?… non ci sono proprio piú le mezze stagioni!

    • Ma n fatti piccio’…NOI eravamo quelli che PRIMA daa partita co la cremonese ” pijamoli a pallate”… “vendicamose”, “sdrumamoli”, “famoli a polpette”… NOI inteso forse (anzi senz altro) come tifoseria, NON certo come squadra n campo…😏

  13. Quello che mi sento di dire, è che con Mourinho (non sono un suo estimatore per quanto riguarda il gioco) almeno mi aspettavo di vedere una squadra grintosa, con gli attributi.

    Invece no.
    Gli si da del “grande motivatore”, ma io continuo a vedere la solita Roma molle che fallisce gli appuntamenti dove deve dare quel qualcosa in più.

    Giocatori? Allenatore?
    Non lo so.

    Martedì lasciato solo dalla società.
    Serve un dirigente con una grande personalità.
    Che si faccia sentire nei momenti in cui deve difendere la Nostra Società, in modo brusco e determinato.
    Che la difenda attaccando, mettendo a tacere tutti quelli che ci ODIANO, per il semplice fatto, che portiamo “UN NOME CHE E’ LA STORIA DELL’UMANITÀ!)

    FORZA ROMA SEMPRE!
    AVANTI OVUNQUE E COMUNQUE!

    • Su questo sono d’accordo, non c’è stata alcuna voce societaria, anche se ci sarà probabilmente sotto forma di ricorso. Un De Laurentiis non se ne sarebbe stato zitto, ma nel bene e nel male i Friedkin sono questo, inutile sperare altro. Prima ne avevamo uno che parlava tutti i giorni di tutto e non è che cambiasse molto. Ci vorrebbe forse un presidente in combutta con la politica e il potere italiani, allora lo ascolterebbero.

    • @ Sop, i Friedkin non hanno mai parlato.
      È la loro scelta.
      Profilo basso.
      Ma ho sempre creduto che una squadra abbia bisogno a volte di sentire la voce del “Padrone.”

      È una questione di sicurezza psicologica.
      Non sentirsi soli.
      I Viola, i Sensi, erano così.

      Pinto non lo può fare.
      Serve allora, uno che lo faccia al loro posto.

      Uno che sa.
      Ha scelto la carriera di allenatore, ma in un ruolo così, ci avrei visto bene DDR.

      Chiaro, competente, dritto al sodo.
      In chiave Romanista, saremmo stati in buone mani.

      Pensi (o pensate) che martedì non si sarebbe esposto duramente per commentare la vicenda?
      Chiaramente sempre sottolineando il fatto che la Roma, avrebbe cercato tutte le prove possibili sull’ accaduto, prima di procedere nel modo da lei ritenuto più opportuno.
      Un saluto 👋

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • O.T. tempo fa’, quando parlavo in termini calcistici di Mou e Pellegrini e di quanto non mi piacessero uno per il gioco, l’altro perché lo ritenevo un giocatore normale, sopravvalutato e con un contratto da Top Player per i canoni italiani, nessuno rispondeva.

      Solo spolliciate negative.
      Nessun confronto, contraddittorio,
      solo la facilità di un clic in incognito.

      Utenti del sito, al 99%, tutti dalla loro parte.

      Una goccia in un lago, rispetto alle tante negli oceani.

      Ora vedo che le cose cominciano a cambiare…

      FORZA ROMA SEMPRE!

  14. Rosa piena di difetti………un poco di decoro,con queste figure si scrive piena di difetti,metterli in campo come si deve?

  15. Al di la dei limiti tecnici questa squadra non è in grado di giocare due partite di seguito con la stessa intensità, perché?
    Giocano 1 partita e nelle altre trotterellano, perché?
    Di solito ci sono in una stagione periodi di forma e periodi in cui lo sei meno la Roma giocherella da inizio stagione con delle fiammate sempre a fine partita e basta, ma come è possibile? Sembrano eternamente stanchi, finora hanno giocato come di solito fanno le squadre a fine stagione, non faccio il paragone con i pulcinella perché li è evidente che c’è il trattamento palomino, ma almeno vedere un periodo di forma con una serie di vittorie no? non è proprio possibile? dobbiamo assistere fino a fine stagione a questa agonia?

  16. Se non vinci la coppa e non arrivi in Champions, io farei un ridimensionamento, un forte e drastico, ridimensionamento…🤷
    Mi dispiace ma, si è investito tanto, tantissimo.. successi..??
    Allora se la bacheca rimane orfana di trofei, meglio avere il trofeo della solidità finanziaria, una società sostenibile, sana, ricca..
    Un DS esperto, navigato tipo: Prade/Nani/Carli…
    Tetto allo stipendio massimo 1,5 mln. anno..
    Allenatore italiano, esperto e capace con i giovani, tipo Guidolin…
    Settore giovanile all’avanguardia, dove tra l’altro la Roma ha tradizione..
    Concludere con il progetto stadio e poi tra qualche anno si vedrà…
    Ricordo che pure il Manchester di Ferguson qualche anno fa’ riparti così…
    Scholls, Ferdinand, Riggs ect, ect uscirono dalla loro canterà..
    🖤🖤🖤

    • Falliamo direttamente cosi poi partendo dalla lega pro senza debiti hai tutto il tempo di pescare nella canterà…

    • Gens..
      di fallimenti ne abbiamo visti abbastanza..🤷
      ricordo ancora una certa finale nel ’84..
      Non dico altro..

  17. Aspettare giugno per decidere le sori di un allenatore( oppure aspettare le decisioni dello stesso) non sarebbeun pò troppo tardi?

  18. La società non lo licenzia, troppo costoso. Ma Mourinho le darebbe le dimissioni a fine stagione? Tanti soldi in ballo!

  19. Che un uomo di 60 anni possa cadda in provocazioni di un signor nessuno è molto grave.

    Come può trasmettere calma ed equilibrio una persona che schizza appena un parassita punge?

    Poi da sempre c’è un paradosso: NON è la Roma a dover essere all’altezza di Mourinho, ma Mourinho deve essere all’altezza della Roma e dimostrarlo.

  20. No, se mi permetti questa volta l’articolo, seppur mosso dalle stesse motivazioni, è la fotografia della situazione. Nei prossimi 15 giorni, in campionato, possiamo tornare in zona Champions oppure finire al 7 posto e in Europa League potremmo guadagnare la qualificazione oppure andare, mestamente, a casa. Ora non si tratta di piangere o disegnare situazione apocalittiche a tutti i costi ma è la realtà. Se avessi vinto, come era auspicabile e giusto fare a Cremona, avresti potuto affrontare il campionato con minore pressione e la coppa con maggiore consapevolezza.
    Io sono d’accordo con chi dice che bisogna alleggerire il monte ingaggi e investire su un vero scout di talenti. O spendi milioni per acquistare campioni e non si può fare o ridisegni la squadra con oculatezza. Delle due l’una…

    • Quoto completamente
      Siccome FPF non consente altro che una sola soluzione, la via appare chiara …ma poi, sinceramente, che cambierebbe? Abbiamo vinto solo quando c erano i migliori talenti ed investimenti fortissimi …ed un allenatore tosto.

      Investimenti non sono possibili, ed un allenatore tosto, costa…

      Quindi , alla fine, diventeremmo L Atalanta …che, de facto, non è che sia stata peggio di noi, pur spendendo un quinto.

      E, come Atalanta, abbiamo un grande pubblico che vuole vedere la squadra dare tutto…

      Basta che poi non facciamo la maglia giallorossa a strisce !!

      Mejo Ride Rega’

      Forza Roma

  21. Con la designazione arbitrale di Maresca ,la Roma va verso una sconfitta annunciata nel silenzio di tomba dei suoi dirigenti ,che pensano solo allo stadio.
    Mourinho è l’unico che si è ribellato a questo andazzo indegno e mafioso e c’è pure chi pensa di metterlo sotto esame. Altri personaggi sarebbero da giudicare per la loro inettitudine e il loro menefreghismo per le sorti della Squadra.

    • A ribellarsi con 7 milioni all’anno di contratto e la prospettiva comunque vada di cascare sempre in piedi ci vuole poco.A dare equilibrio e voglia di vincere a una squadra che dopo quest’estate era accreditata per altri obiettivi è la vera scommessa.Buttarla ogni volta in caciara dall’alto di un palmares è populismo.Zeno’ ricordate er Mago

  22. io l’ ho sempre detto e qui lo ripeto…
    la rosa della ROMA non e’ all’ altezza per competere a grandi livelli
    giocatori di medio basso livello, cristante,pellegrini,karsdopp, abraham,rui, mancini,ibanez,solbakken,zalewksky, camara,bove,shomu,vina,svilar,belotti,reynolds, non possono fare i titolari se si vuole competere, non e’ colpa di mou se poi non hai i giocatori per competere,qui parliamo almeno di dodici giocatori non all’ altezza.
    se tu hai un maserati(mou) e gli fai guidare una 500…c’e’ poco da fare, il succo e’ questo,il calcio e’ facile,tieni mou? tieni guardiala? tieni ancellotti? tieni conte? allora ci vogliono i campioni , oppure ti prendi il de zerbi di turno e ti giochi il settimo posto con la fiorentina,questa e’.
    tutto il resto so chiacchiere da bar,solo la maglia,forza ROMA

    • Zi BAH , Io penso che con la stessa rosa , con De Zerbi , almeno uno straccio di gioco se vedeva.

  23. Ho l’impressione che il risultato negativo contro la Cremonese abbia segnato le sorti dell’allenatore nel senso che – spero – abbia deciso di togliere il disturbo. Assenza TOTALE di gioco, di schemi (o meglio quelli ci sono ma sono di “mazzoniana” memoria), di visione della evoluzione della partita etc… Lo so che adesso con il nome che farò non avrò il consenso di molti ma almeno Allegri, che costa +/- lo stesso del Vate nostro una parvenza di gioco la dà comunque. E mi pare che sia anche capace di motivare. Ah ecco, la motivazione è l’unico pregio del Vate nostro che da Special One potrà essere ribattezzato – dati di fatto – Esonerato One. Speriamo che la Roma si aggreghi alla lista delle altre squadre che hanno dato il benservito. P.S. La Coppa vinta non conta. Con quelle contendenti di lusso che avevamo era praticamente d’obbligo vincerla. L’unica squadra a noi superiore – il Tottenham l’ha messa fuori gioco il … Covid. Ricordate, vero?

  24. Mourinho e pinto nel mercato delle occasioni hanno scelto gini, giocatore fortissimo che ora non è possibile mettere titolare per una forma fisica scadente. Levato ciò, il problema è che la Roma cercava un regista da mettere in un centrocampo con 2 centrali che il buon olandese non è. Come ho scritto più volte , in Inghilterra ed in Francia così come in nazionale ha fatto sempre la mezz’ ala , in Olanda addirittura il trequartista. Non è nè il completamento di matic nè quello di cristante, in questo modulo è un omologo di Pellegrini. Ne consegue che la formazione contro la cremonese era di nuovo sbagliata. Pellegrini dichiarato in soffrenza dallo stesso allenatore dopo la partita di coppa non poteva essere avvicendato da elsha lodato dallo stesso portoghese dopo il Salisburgo?
    Parlando del modulo, quando ti rendi conto che stai sbagliando la partita di può cambiare anche in corsa, retrocedeva Pellegrini che in coppia con cristante già aveva giocato e Gini andava un passo più avanti o magari si mettevano con un centrale e sue mezze ali. Allegri cambia 200 moduli , ha giocato in campionato senza vlahovic, di Maria, Pogba, bonucci , chiesa, con miretti e fagioli e si è inventato Sandro terzino di attacco brasiliano braccetto di difesa con risultati più che soddisfacenti; nell’ arco dei 90 minuti cambia modulo spesso specie al 60esimo dove si decidono le partite.
    Possibile che noi da uno che guadagna 7,5 ci dobbiamo aspettare un quinto sesto posto come con fonseca che giocava con cristante centrale difensivo, villar , majoral , darboe, under ed aveva una squadra complessivamente più debole?
    Mi dispiace la L’ allenatore non ha dato nulla in più nel tempo che è stato a Roma , a parte i soliti show personali che quando vinci sono anche godibili ma quando le cose non vanno bene sono inguardabili.

  25. caro @Zenone, ammiro la tua tenace e feroce idolatria per Mourinho, anche giustificata e argomentata ma ti chiedo con la Cremonese dovevi perdere due partite? una squadra che non vinceva in serie A da 27 anni? che ti ha estromesso dalla coppa Italia che era un obiettivo dichiarato della Roma dopo aver vinto la conference? togliamo tutte le altre sconfitte ma con la cremonese… dovevi avere una rosa di prim’ordine per battere l’ultima in classifica? questa in realtà è una macchia che mourinho difficilmente riuscirà a eliminare dal suo palmares, nonostante i giocatori non siano in grado di reggere un filotto di partite per mantenere un quarto posto in un campionato nettamente inferiore a quello spagnolo e inglese….
    in questo discorso tolgo la trasferta di Udine che aveva evidenziato già crepe pericolose ad inizio stagione…. personalmente ho paura delle prossime partite e spero che i giocatori abbiano un minimo di scrupolo e consapevolezza che le prossime partite sono decisive per il futuro di tutti, allenatore compreso (leggendo la Gazzetta poi…..)

  26. Se vogliamo dirla tutta, io vorrei almeno una volta ascoltare cosa ha da dire Friedkin che e’ ora che parli ancge lui.

    Poi il D.S. Italiano, bravo e’ Marchetti attualmente al Cittadella, per l’allenatore se non onorera’ l’ultimo anno Mourinho andrei su Mancini.

    P.S. comunque Io ho fiducia di Mourinho.

  27. La coperta e’ corta quindi di ste 5 partite importanti

    ne perderemo almeno 2 : mettetevi l’anima in pace.

    L’importante e’ perdere quelle che servono meno

    e portare a casa la pagnotta là dove serve : in Europa.

    Se vi aspettate 5 vittorie con sta squadra demmerxa

    che ci ha lasciato PALLOTTO siete ancora piu’ POLLI di quanto penso,

    e io di voi ho già un’opinione bassissima, infima proprio.

    Ho magnato mezzo di chilo di ova e bacon stamani

    al Company Breakfast, ma il mio fegato sta benissimo :

    meglio del vostro di sicuro perché IO dalla squadra da due soldi

    di PALLOTTO non mi aspetto niente di buono, e il poco di buono

    che abbiamo fatto fino ad ora lo ha fatto MOURINHO da solo:

    un Trofeo al primo anno sbattuto in faccia ai fan del fruttarolo e del “bel gioco”.

    Questi sono i FATTI, il resto sono solo flatulenze da ova e bacon

    come TUTTO quello che dicono i fan di pallotto che sono tutte

    STRONXATE e la Storia e la Bacheca lo dimostrano ampiamente.

    Un Trofeo in faccia al primo anno : e quando ve passa….

    • Più che mezzo chilo di ova, da come parli, te sei preso una tonnellata di purghe lusitane

  28. Io credo che il tempo per rimediare,almeno teoricamente ,ci sarebbe. Il problrma è di sfruttarlo come si deve. Secondo me ,la rosa al completo ha poco da invidiare a chi le sta sopra in classifica (Napoli a parte,al momento). Sta a Mourinho gestirla e farla funzionare come si deve….Cominciamo a macinare la Rube domenica e andiamo avanti senza farsela addosso quando si tratta di fare lo step per il salto di qualità…..Lo so, è facile a dirlo…Tra il dire e il fare ecc……Sono un romanista romantico e ottimista,abbiate pazienza.

  29. Spero Mourinho vada via… Non ha dato nulla a questa squadra… Il gioco latita, i giocatori sono involuti e non riesce a convincere la società ad investire.
    Poi andranno messi in panchina o meglio venduti i giocatori sopravvalutati quali Cristante e Pellegrini (il bollito ne voleva 3)…
    Mi sono rotto i coxoni di vedere solo lanci lunghi

  30. ma cosa vuoi convincere … io ci ho creduto finché ho potuto in quest’uomo e la vittoria della Conference mi aveva lasciato tante belle speranze per questa stagione
    un anno di transizione ci sta, al secondo uno come Mourinho dovrebbe ingranare la quarta, invece poi assisti a figuracce tipo quella dell’altra sera e ti cascano le braccia, sono disilluso e amareggiato più che mai. Non dico che non mi fido più di lui, ma non ho più tutte queste certezze che avevo 6 mesi fa e anche lui dev’essere messo in discussione come tutti gli altri, nessuno è innocente in questo schifo (cit.)
    Fare 3 punti a Cremona avrebbe significato affrontare la juve a testa altissima e col morale a mille, e gli si faceva un qulo così nonostante i maresca, aureliano e spadino vari. Invece così, scivolati da terzi a quinti e col morale sotto i tacchi, cambia tanto, se non tutto.
    Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, il quarto posto è a un punto e ancora più che possibile, ma prima devi arrivarci e poi mantenerlo; il che significa che delle 14 partite rimaste ne puoi sbagliare 2, al massimo 3, non di più. Il che a sua volta significa trovare continuità, un lungo filotto di vittorie, una roba che non si vede più dai tempi di Spalletti 2, co sti chiari di luna sinceramente ci credo poco

    Meglio navigare a vista, senza aspettarsi niente. Se non ti aspetti niente, non resterai deluso
    Forza Roma

    • caro omonimo io ti capisco, quando Mourinho arrivò a Roma credevo davvero che avremmo avuto quel quid in più, ma alla luce dei fatti questa Roma non permette di farsi la minima illusione. Quando arriva il momento di mettere la freccia, fallisce sistematicamente, ogni volta. E’ proprio nel suo DNA
      E’ successo con Eriksson, Ranieri, Garcia, Spalletti, EDF, Fonseca, succede pure con Mourinho e temo succederebbe pure con un Klopp o un Guardiola
      Tutti incapaci i predecessori di Mou? A parte Di Francesco che non ho mai amato non direi proprio, eppure questa cosa non cambia mai nel tempo, vorrà dire qualcosa?
      E per quanto la rosa della Roma non sia da scudetto, è forse inferiore a quella della Cremonese che ti batte due volte nel giro di un mese?? Ma che davvero?
      E’ la testa che non funziona, l’atteggiamento mentale, il narcisismo innato di questa squadra, la convinzione che “noi semo ‘a Roma” e quindi tutto ci è dovuto, quando invece arriva una cremonese qualsiasi a farti capire che non sei nessuno e ogni cosa te la devi guadagnare fino alla fine.
      So che queste cose che sto scrivendo sono impopolari e mi spolliceranno a manetta, ma non me ne frega un kazzo
      Io sinceramente non ho più l’età per le montagne russe, non mi dispiacerebbe un po’ di costanza, di stabilità. Ma con questa Roma è praticamente impossibile, quindi l’unico modo per non soffrire è non aspettarsi niente e godersi tutto quello che di buono verrà

  31. Per me si salva la stagione solo vincendo l’Europa League e aquel punto si può dar credito al mister.
    Altrimenti possono andare via tutti, anche Mourinho.

  32. Che giornalino la repubblica: tra le tre partite indicate si è dimenticato di citare Roma-Sassuolo….giornalai!

  33. E sarebbe anche ora che anche questa categoria di intoccabili cominci a pagare gli errori e gli atteggiamenti indisponenti che tengono in campo. Se i calciatori e i tesserati in genere hanno l’obbligo di tenere un comportamento civile e corretto non si capisce perché questo non debba essere tenuto anche dai direttori di gara e affini. Non si capisce perché quel che c’è scritto sui referti arbitrali debba essere creduto a prescindere anche quando cozza con altre evidenze. Oggi tocca a Mou (che non è uno stinco di santo intendiamoci) beccarsi due giornate di squalifica per l’atteggiamento di un “signore” che prima lo provoca prendendolo per i fondelli e poi alla quasi scontata reazione ne chiede l’espulsione. Se calciatori, allenatori e staff sono considerati dei professionisti, altrettanto lo sono gli ufficiali di gara. Non esistono più quelli che fanno l’arbitro per passione, a tempo perso, e il cui lavoro principale è un altro e la Domenica infilano un paio di pantaloncini corti e si vanno a prendere del cornuto sui campi di calcio. Questi di oggi sono professionisti, allenati, ben retribuiti e, a quanto pare intoccabili con la licenza di causare danni anche considerevoli senza pagarne le conseguenze. Un certo Moreno insegna. Tornando al caso di Serra si dice che non si sentono le frasi rivolte a Mourinho ma su internet gira un filmato per cui non è necessario essere un esperto di comunicazione ai sordi per capire dal labiale cosa dice e l’atteggiamento strafottente che tiene. Peggio ancora poi, ma questo non è dato saperlo, se ha chiesto lui all’arbitro l’espulsione dell’allenatore. Peggio perché conosceva benissimo il perché dell’atteggiamento dell’allenatore per esser stato lui stesso la causa di quella situazione, peggio perché ha dimostrato di non essere all’altezza di gestire la situazione (e non è la prima volta) peggio perché non è così uomo da assumersi le proprie responsabilità. La domanda sorge spontanea : perché? Perché sa di godere di una sorta di impunità che gli consente di non pagare le conseguenze delle sue azioni. Se, una volta accertato che ha rivolto frasi non consone ad un allenatore, gli comminassero una multa chesso’ di 10.000 euro, tanto per rimanere in tema, forse…….. Tutto questo per non voler pensare peggio anche se, spesso a pensare peggio ci si azzecca…..

  34. l unica cessione fino.al parossismo.lo.rpetero’ PINTO!!!!!!! BASTAVANO 2 VITTORIE X DIRE CHE E’ UN.GRANDE DS COME LEGGEVO?

  35. il campo giudice ultimo. Per tutti. Anche per lo Special One.

    👋👋👋👋👋👋👋👋👋👋

    Frase da incorniciare da farci un quadretto e da mettere sopra al letto

  36. non c e gioco nessun schema ma se hai cristante che ti azzecca un passaggio ogni 15 ,pellegrini sembra un pensionato cammina o gli passa qualcuno vicino si butta a terra e sulle fascie non arriva un cross decente sempre colpiscono i difensori .ci dibbiamo liberare di questi pesi morti

  37. i grandi allenatori del passato che mi piacevano di piu’ , sono stati Liedholm , Spalletti, Simoni (Cremonese), Radice (Monza), Klopp (tedeschi a strisce giallo nere .. sorry ma non mi ricordo il nome ..) , Klopp (Liverpool primi due anni) , un paio di Olandesi e Mourinho .. qui di uno buono ce l’ abbiamo .. e’ qui .. e’ a Roma .. e cerca di portare la Roma in Champions e a farle conquistare qualche titolo .. ma la squadra sbraga ogni tanto e anche spesso ..
    rimedio ? ma comprare giocatori forti, con personalita’, fisico adeguato e voglia di vincere ovunque e sempre ..
    non ci stanno i soldi ?
    e allora ogni anno vendi i 4 meno credibili che pero’ hanno una parvenza di quotazione di mercato e compri 1 o 2 giocatori come li vogliamo noi ..
    vincenti ..
    mission davvero impossible ?
    e allora basta .. che discutiamo a fa’ ? ..

  38. Ancora con Ballotto and Company, quella è una triste storia chiusa da anni.
    Adesso dobbiamo pensare al futuro, qualche giocatore buono c’è il gioco purtroppo NO. Il mister deve assolutamente cambiare il modulo e reintegrare i calciatori che possono fare la differenza, soprattutto a centrocampo…rispetto alle solite zavorre miracolate e raccomandate che vagabondano in mezzo campo. 🏖️

    • concordo, basta con Pallotta. Sembriamo politici che di fronte alle magagne di cui vengono accusati danno la colpa al governo precedente. La scusa di Pallotta poteva reggere il primo anno, ma ora basta.
      I Friedkin sono a Roma ormai da due anni e mezzo, il pallottismo è una brutta pagina del passato, lasciamolo dov’è

  39. Pensa se a Cremona vincevi, che squadra de fenomeni…. il secondo posto, si pensava a recriminare sulle partite precedenti, si poteva combattere per vincere lo scudetto con il Napoli, sicura la finale di Europa langue ma che stiamo scherzando…. chi contestava lo Special One e invece si va sulla colpa di Mou si pretende la sua testa, del suo non gioco, poi i giocatori senza palle, si ritorna ha dare la colpa a Tiago Pinto, ai poracci americani che si prendono la Roma so tutti poveri vengono a fare soldi qui…. perche’ questo non lo dite ancora …stadio sempre pieno di poveri illusi. Aspetto ste 4 partite all’ Olimpico si perche’ c’e’ il derby con la Lazio e la partita di coppa con gli spagnoli .

  40. Caro Vinz 71, oltre che omonimi siamo anche coetanei.
    Ebbene, per “mi sono rotto di non aspettarmi niente” intendevo che l’aspettativa la si può generare nei tifosi con la PROGRAMMAZIONE. Questa lascia intravedere un percorso, un’idea, un progetto. Finora l’unica volta, e caro gli è costato a chi lo ha messo in atto (R.I.P.), che abbiamo avuto un progetto è stato con l’arrivo di Capello. Solo con lui tutto quanto giustamente (a mio avviso) da te scritto sul “mood” che c’è a Roma è passato in secondo piano o è stato gestito.
    Ecco, io vorrei nuovamente provare una sensazione come quella avuta con l’arrivo di CAPELLO.

    • concordo in parte… anche se non gli perdono il suo addio vigliacco alla Roma, Capello è stato un grande, ma dopo lo scudetto le sue amnesie le ha avute anche lui e anche la stagione precedente allo scudo non fu proprio delle più esaltanti. Tolta la cavalcata trionfale del 2001, l’anno dopo uno scudetto vinto dalla juve (ma va?) all’ultima giornata che poteva tranquillamente essere nostro, senza un paio di disattenzioni fatali, a Lecce e a Venezia. La Roma finì seconda a un solo punto, bastava vincere anche una sola di quelle due partite contro due squadre allo sbando che poi sono entrambe retrocesse
      L’anno dopo un anonimo ottavo posto e meno male che siamo arrivati in finale di coppa Italia, poi persa, sennò non si andava nemmeno in EL.
      Nel 2004 duello scudetto col Milan di Shevchenko, ma al momento decisivo la Roma non ha mai ingranato la quarta, fermo restando che quel Milan era assolutamente superiore alla Roma e alla fine avrebbe vinto comunque lo scudetto. Ma pure là… niente da fare, siamo rimasti in testa 15 giorni e poi addio… e se leggi gli articoli dell’epoca, si parla anche lì di Roma leziosa, che cincischia, che si specchia troppo e poi viene regolarmente purgata. Sono passati vent’anni e non è cambiato nulla

  41. Di giocatori bravi e che non costano un occhio della testa in giro per il mondo,il problema è che non c’è chi li scova,qui arrivano pippe a peso d oro che prendono uno sproposito come ingaggio,schiavi di Mendes per ogni acquisto si passa da lui . Non và pinto non va.

  42. Senza criticare o giudicare Mourinho e la squadra, mi limito solo a commentare un articolo che non quadra affatto in quanto sono soltanto illazioni di un pennivendolo e non parole dei Friedkin o di chi ne fa le veci.
    L’unica cosa veritiera al più è che in 15 giorni ci sono partite importantissime che in un modo o nell’altro possono dare una svolta in positivo o in negativo alla stagione della Roma.
    Ma è ben diverso parlare di 2 settimane per convincere e poi andare a tirare le somme a giugno perché giugno è tra 3 mesi e non tra 2 settimane e pur passando 15 giorni, ci sono sempre diverse altre partite a poter comunque sovvertire una situazione presente tra 2 settimane, basta pensare al Milan che ha passato un momento nefasto con tanto di tracolli eppure è di nuovo rescuscitato ad essere 2° a pari punti con l’Inter nonostante ci abbia perso il derby. Quindi 15 giorni con giugno non quadrano.
    Poi, nemmeno Fonseca è stato esonerato da questa gestione, i Friedkin hanno aspettato che gli scadesse il contratto comunicandogli 2 mesi prima che non sarebbe stato rinnovato e Mourinho ha ancora un anno e mezzo di contratto che a giugno diventerà un anno ancora.
    Un esonero di Mourinho avrebbe un costo importante, penso sia un’ipotesi al momento non contemplabile.
    Penso proprio che l’articolo fa acqua da tutte le parti, poi, per carità, certi articoli che siano fake news o verità si potrebbero anche scrivere, a patto però che il pennivendolo esordisca con “a mio modesto parere, è un mio pensiero personale, ci mancherebbe, nessuno della società ha fatto tali affermazioni”. Ecco, allora si può condividere o non condividere l’idea ma quantomeno tutti, rendendosi conto che sono solo impressioni personali di un giornalista, lo stesso eviterebbe di fare figuracce ed un giornale di essere mal giudicato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome