MOURINHO: “Dybala e Renato Sanches domani saranno con noi. Il calendario? Deve parlare la società, non posso sempre farlo io” (VIDEO)

105
2249

AS ROMA NEWS – Mister Josè Mourinho incontra la stampa a Trigoria per parlare della sfida di campionato di domani pomeriggio, ore 18, contro il Lecce.

Queste le dichiarazioni del tecnico portoghese in conferenza sulla condizione della sua squadra e sulle insidie del match contro i salentini:

A che punto sono le condizioni di Dybala e Renato Sanches?
Tornano in squadra, ma non in condizioni ottimali. Secondo il reparto medico e secondo i preparatori però tornano senza rischio, che è quello che abbiamo bisogno di sentire sia noi che i giocatori, per avere fiducia. Entrambi ci saranno domani.

Che caratteristiche ha il Lecce e che insidie nasconde la partita di domani?
E’ una squadra fortissima in contropiede e sulle fasce. Ha diverse soluzioni per cambiare durante la partita, e infatti cambiano spesso. Stanno facendo un ottimo campionato, è una squadra difficile.

Una delle critiche dopo Inter-Roma è stata che la Roma non si è giocata la partita, anche se mancavano cinque titolari. Cosa manca alla Roma per giocarsi alla pari queste partite?
Se all’Inter, alla Juve, al Milan, all’Atalanta o alla Fiorentina mancano cinque titolari, ne hanno altri cinque. Da noi non è così. Nella tua domanda c’è la risposta.

Bisogna rassegnarsi al fatto che giocatori come Dybala, Sanches, Spinazzola o Smalling, vista la loro storia clinica, non saranno mai al 100% se non per brevi periodi?
Anche nella tua domanda c’è la risposta. Una cosa è infortunarsi, una cosa è avere una storia clinica con infortuni che si ripetono anno dopo anno. In questo secondo caso è difficile. Prendete ad esempio Bale: in determinati momenti è stato super, ma quando la sua storia clinica non gli permetteva più di stare al suo livello, allenatori come Ancelotti o Zidane avevano alternative per tenere il livello alto. A Roma ci sono giocatori con una storia clinica difficile, ma sono contento di averli quando ci stanno. Altrimenti giocatori come Dybala o Sanches non sarebbero qua.

Però a Smalling avete fatto un biennale…
Non devi parlare con me di contratti. Smalling l’ho avuto al Manchester United, lo conosco meglio di voi e sono felice di averlo quando è a disposizione.

Parliamo ancora di infortuni. Lei ha detto che è comunque contento di avere giocatori anche con una storia clinica, e che la Roma non ha sostituti come altre squadre…
Io sono contento di averli perchè non posso avere altro. Bove e Zalewsky, ad esempio, non sono ancora prodotti finiti. Non mi aspettavo tutte queste domande sugli infortuni. Io sono molto esigente con me stesso, e non mi sono mai accontentato. Ma dopo la partita con l’Inter non ero scontento di me stesso. Fino all’ultimo siamo stati nella partita, e potevamo andare 1-0 per noi. Abbiamo analizzato l’errore sul gol, c’entra anche la stanchezza. I ragazzi hanno fatto bene contro la squadra più forte del campionato. Senza mezza squadra, ma siamo qua. Abbiamo fatto 3 vittorie di fila in campionato che ci hanno ravvicinato all’alta classifica, e domani faremo di tutto per continuare.

A Milano abbiamo visto Celik a sinistra. Lo possiamo vedere anche in futuro?
Cerchiamo di fare il meglio possibile. Tutto ciò che abbiamo fatto è per necessità e per il bene della squadra.

Il calendario porterà a fine dicembre, e a fine campionato, tante partite difficili tutte insieme, ogni 3 giorni. L’amministratore delegato della Lega ha detto se Mourinho parla del calendario cerca alibi. Le che ne pensa?
Il calendario lo conosciamo tutti. Alcune squadre hanno più potenziale per giocare tante partite, altre meno. Ad esempio se noi abbiamo 6 centrali, possiamo giocare ogni 3 giorni. Se ne abbiamo 4, che a volte diventano anche 3 o 2, e diventa difficile. La parola alibi si usa quando si perde, dopo una partita. Del calendario noi invece ne parliamo dall’inizio del campionato. C’è gente che evidentemente non è del mondo del calcio, viene dalla politica o altro, con la cravatta. Bisogna rispettarli, ma è come se io parlassi di fisica atomica o di produzione cinematografica. Loro non sanno cos’è giocare ogni 3 giorni. Oppure, ma sarebbe grave, lo sanno e fanno finta di non saperlo. In lega c’è anche gente con una storia di calcio, sanno le difficoltà, conoscono la stanchezza dei viaggi. Se vuole parlerà il club, non posso essere sempre io. La Lazio avrà un vantaggio nel giocare martedì in coppa mentre noi giovedì, la Roma è penalizzata. I tifosi non sono scemi, ci sarà un motivo se l’inno della serie A viene fischiata ogni volta allo stadio.

Articolo precedenteDybala titolare, Azmoun scalpita, El Shaarawy insidia Zalewski
Articolo successivoSerie A, De Siervo: “Da Mourinho accuse alla Lega, ci siamo dovuti difendere. Non siamo né a favore né contro qualcuno”

105 Commenti

  1. Ancora bordate di Mourinho contro le istituzioni calcistiche… E la società tace…
    Detto che questa distonia non mi pare normale, sto dalla parte di Mou.

    • Non vedo divergenze, Mourinho rappresenta la Roma e parla a nome della società. Sarebbe distonia se la proprietà prendesse un posizionamento diverso nei confronti delle opinioni del suo tecnico. Forza Roma Sempre

    • Glielo sta dicendo in tutte le lingue e in tutte le salse e non da ora. Non capisco perché i Friedkin continuino in questo silenzio assordante. L’ipotesi è solo una: hanno paura di urtare la suscettibilità di qualcuno che poi ostacoli altri loro interessi. L’altra, ossia che semplicemente se ne fottano, è inverosimile. Quale imprenditore starebbe zitto mentre alla sua società, al suo investimento, vengono scippate vittorie, coppe, prestigio e soprattutto soldi e si pongono inoltre le condizioni per ulteriori svantaggi? Nessuno! Tranne che non ci sia altro che noi non sappiamo.

    • Non parla mai del ritardo in classifica e del livello mediocre del gioco ma sempre di Arbitri, Orari, Lega, ecc. Mai una piccola autocritica.
      Brutta bestia la vecchiaia e una tifoseria con l’anello al naso.

    • Kawa, proprio così, poi qualcuno si chiede perchè il 99 % dei tifosi ama quest’uomo, perchè lui ci rappresenta, lui è la nostra voce, è il nostro grido contro le ingiustizie, contro la nostra squadra e la nostra città, ROMA. Giocheremo il derby con 2 giorni in meno di riposo e con una trasferta sul groppone, questo è scandaloso, società se ci sei batti un colpo.

  2. noi giochiamo il giovedì fuori casa in coppa loro gli sbiaditi il martedì in casa e giochiamo il derby la domenica alle 18 se lo sono apparecchiato alla grande…Lotito infame

    • Inter e Lazio giocano la Champions, noi no. E’ questo il motivo, molto semplice, per cui loro hanno due giorni di vantaggio su di noi. E visto che i calendari UEFA sono stati fatti (dalla UEFA, non dalla Lega Serie A) solo dopo i sorteggi dei gironi, quindi diverse settimane dopo il sorteggio del campionato, mi sembra una polemica sterile, almeno per quanto riguarda il derby. Su Inter-Roma (così come su altre questioni, tipo il fatto che giochiamo praticamente sempre in trasferta e mai di lunedì dopo l’Europa League) più possibilità di critica in più perché c’era in effetti la possibilità di giocare di lunedì (anche se ferocemente osteggiata da DAZN, che il lunedì avrebbe avuto a disposizione solo lo slot delle 18:30, visto che non si poteva giocare alle 20:45 per motivi contrattuali, dato che Inter-Roma era esclusiva di DAZN e il match delle 20:45 del lunedì da contratto ce l’hanno sia DAZN sia Sky).
      Ma per il derby, a parte metterlo magari alle 20:45 anziché alle 18:00, non c’era molto altro da fare.

    • Ago su 6 volte che si gioca il giovedì l’atlanta gioca 4 volte di lunedì la fiorentina 3 la Roma 0 più che sterile polemica è semplice matematica.

    • @Ago
      Sinner ha finito la sua partita a Bercy alle 2.37 di notte e gli hanno messo il turno successivo dopo 14 ore: ha salutato tutti e se ne è andato.
      Evidentemente è uno a cui non piace farsi prendere per il cubo.

    • Caciara, non hai letto attentamente il mio messaggio. Ho detto che per quanto riguarda il DERBY, la polemica è sterile, perché essendo prima della pausa nazionali l’unico giorno possibile era domenica. Mentre per quanto riguarda le altre questioni, effettivamente qualcosa di più si poteva fare, e l’ho detto anche nella risposta precedente.

    • Agosti, manco un tifoso della Lazio arriverebbe a tanto. Tutte le spiegazioni da te fatte sarebbero sorpassate con un paletto semplice semplice al momento dei calendari, le 3 squadre che giocano il giovedì in coppa non possono incontrare le squadre che disputano la champions, problema risolto. Purtroppo abbiamo una presidenza e dirigenza che non capisce una mazza sui meccanismi dei maneggioni del calcio Italiano. Secondo te Lotito er pregiudicato avrebbe mai accettato un calendario simile a quello della Roma ? Sarebbe andato al sorteggio del calendario con tutte le sue richieste che casualmente vengono sempre accettate, se no non si spiegherebbe il calendario incredibilmente favorevole della SS Formellese, non da quest’anno ma da anni e anni.

    • @Bolteni: so benissimo quello che ha fatto Sinner, e ha fatto benissimo a ritirarsi, visto che quei punti e quel denaro che poteva guadagnare a Bercy non valevano il rischio di infortunarsi e saltare le Finals e la Davis. Ma il tennis è uno sport individuale e segue dinamiche diverse.
      @Ales: se vogliono mettere questo paletto a me fa solo piacere. Solo che se sarebbe un problema: se contiamo anche i playoff, le squadre di UEL e UECL potrebbero ritrovarsi a giocare 15 (o 17, nel caso degli spareggi di UECL) partite in stagione. E tra quello e gli altri paletti, tipo niente big match alle prime e ultime giornate, oppure niente big match negli infrasettimanali, eccetera, sarebbe veramente difficile accontentare tutti. Se si trovasse un modo, ripeto, sarei contento, ma temo non sia così semplice.

    • Stai scherzando vero? Loro giocano la Champions League, noi no. Lotito non c’entra niente questa volta, per quanto io adori sfotterlo.

  3. A Milano siamo stati in partita fino all’ultimo e potevamo andare 1 a 0 per noi. Sono allibito quando poteva essere 4 o 5 a 1. Mha , ho visto un’altra partita?

    • Mario sul giochino del potevo ogniuno vince. Diverso è se fai l’allenatore ed imposti una partita, per vari motivi, per portarla allo zero a zero e nel caso della Roma quasi riuscirci, invece se la imposti sul vincere 5 a 0 e poi ne prendi 8, la cosa cambia. Vuol dire che viv fuori dal mondo e non dirmi che potavamo fare di meglio, lo so anche io non sono scemo. A mio giudizio, l’allenatore è quello che conosce le potenzialità ed i limiti di una scquadra giorno per giorno, e si comporta di conseguenza. Se invece, deve dare retta agli esteti del pallone per accontentare il loro palato fino senza considerare quello che possono fare i giocatori, non è un allenatore, ma un pupazzo.
      Smettiamola di chiedere a Mourinho di giocare come Guardiola, chiedere ad un falegname di montare un impianto elettrico non mi sembra una idea geniale. Ormai restano solo 7 mesi ed il male della Roma, intermini di gioco intendo, andrà via, poi vedremo che scelte farà la proprietà, perchè alla fine sono sempre loro, con le loro scelte, che decidono le sorti ed il gioco della squadra. Prendono Conte? Bhe un altro simpaticone, ma soprattutto un Mourinho che non ce l’ha fatta. Prendono De Zerbi? allora ci divertiremo con le triangolazioni, le sovrapposizioni e le interviste di Adani che elogia il goico. Sperando che portino alla vittoria.

    • Sì. Premesso che con i se e i ma non si cambia la storia: gol loro all’81mo, occasione Cristante sullo 0-0. Quindi;
      se poteva essere 4 o 5-1, POTEVA essere anche 0-1. Ne ho viste tante, troppe, partite che sarebbero potute finire in un modo e poi sono finite nel modo opposto. SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE

    • Caro Mario , se la memoria non mi inganna, l’anno scorso contro l’Atalanta a Roma , abbiamo tirato in porta 27 volte contro un tiro dei Bergamaschi, hanno vinto loro, quindi la scienza esatta nello sport ecquivale a zero, vince chi fa’ goal, e nel nostro caso l’Inter, i se, o i ma, se li porta via il vento.

    • probabilmente non hai mai gocato una partita di calcio. La Roma ha avuto una sola possibilita di giocarsela a Milano, contenerli per poi cercare di vincere nell’ultimo quarto d’ora. Oltre la parata di piede nei primi minuti, ricordate altre parate del ns portiere? Mou, come ha spiegato, non poteva impostare la partita diversamente, non avevamo abbastanza risorse fisiche per andarli a prenderli alti, , fare una partita sull’agonismo con rischio ammonizioni e infortuni, con i giocatori contati, non pareva proprio il caso. Era evidente la differente falcata di corsa dei giocatori interisti. Mi sarebbe piaciuto vedere la Roma,anche nelle stesse circostanze, con tutti i giocatori della rosa a diposizione di Mou. Parlo di Smalling, Pellegrini, Dybala ecc.
      Per me e’ sempre, comunque e dovunque, forza ROMA !!!!!!!!!

    • Non hai visto un’altra partita. Semplicemente, non l’hai capita.
      I pericoli più grandi la Roma li ha corsi ogni volta che veniva avanti.

  4. sul calendario VERGOGNOSO ha straragione, 2 gg di svantaggio con l’inter, 2 gg di svantaggio per il derby, che non ci fosse possibilità di evitarne magari 1 è inammissibile.

    ed è qui che la Società latita.

    ❤️🧡💛

    • Come potevi evitarlo? I calendari della Champions che hanno “imposto” all’Inter prima e alla Lazio poi di giocare il martedì prima della sfida contro di noi sono stati fatti dalla UEFA, ben dopo l’uscita del calendario della Serie A. E per fare quei calendari ci sono un sacco di regole molto stringenti, di cui ne citerò solo alcune a titolo di esempio:
      1) Se il Milan capitava nei gironi dalla A alla D, l’Inter doveva essere messa necessariamente nei gironi dalla E alla H. Di conseguenza, dovendo avere i gironi dalla A alla D due squadre italiane, e lo stesso dicasi per i gironi dalla E alla H, anche Lazio e Napoli sono ai capi opposti del tabellone.
      2) I gironi dalla A alla D e dalla E alla H giocano in giorni diversi. Se A-D giocano di martedì, E-H giocano di mercoledì, e viceversa. E ogni due giornate ogni squadra deve giocare una volta di mercoledì e una di martedì, così come mi sa che andata e ritorno (per dire, Milan-Newcastle alla prima e Newcastle-Milan alla sesta) devono essere giocate una di martedì e una di mercoledì. Quindi, nel nostro caso specifico, visto che Inter e Lazio sono capitate in parti opposte del tabellone, era inevitabile che visto che l’Inter ha giocato di martedì alla terza giornata di Champions, alla giornata successiva il martedì sarebbe capitato alla Lazio.
      Quindi, mi state dicendo che quando è stato fatto il sorteggio dei gironi della Champions (che avviene alla vecchia maniera con le palline, a differenza di quello della Serie A) hanno fatto tutte queste diaboliche combinazioni apposta per penalizzarci nei nostri scontri diretti? Bah.

    • Ma se noi stessimo disputando la Champions, avremmo questo problema? l’Europa League si gioca di giovedì e, pure se avessimo il posticipo al lunedì avremmo comunque giorni in meno di riposo, o sbaglio?

    • scusami Ago, ma chi ha fatto il calendario del capionato, conosceva perfettamente quali squadre giocavano le coppe, far giocare la Roma di sabato per di piu alle 18 è una assurdita inspiegabile. Saremmo stati in difficolta anche giocando contro il Lecce!

    • Nico: e quando avremmo potuto giocare? Domenica sera a mezzanotte dopo il derby mezza squadra parte per le nazionali…

    • Chico comincia a famme gioca il lunedì poi se ne parla.
      Mou è scomodo, come la Roma….ma lui ha le palle, ci mette la faccia e CAPISCE DI CALCIO.
      Io da questo allenatore mi sento rappresentato, dalla società un po’ meno. Ok per ora ci ha messo i soldi e grandi colpi di teatro, alcuni riusciti altri meno. Vediamo dove arrivano o se si stancano di essere presi per i fondelli e magari dire come la pensano.

    • Il problema è il tuo che non hai capito che giocando alla pari finiva in goleada per l’Inter. Invece se Cristante avesse segnato….

    • Boltè però devi considerare che non tutti la pensiamo alla stess maniera…
      Johan l’altro giorno mi ha spiegato, argomentando seriamente, come lui preferiva perdere 7-1 ma giocarsela piuttosto che questo 1-0 con un non gioco… in fin dei conti sempre perso hai, sempre con 0 punti siamo tornati… io ho solo aggiunto che secondo me il problema non sarebbe stato frà chi come me o come Johan avrebbe preferito perdere, ma che un 7-1 avrebbe rischiato di innescare una pesante crisi psicologica ai calciatori dopo averne sfiorat una non più di un mese fà col Genoa e non so se poi si sarebbero riusciti a riprendere un’altra volta…

  5. ineccepibile….una società intelligente già gli avrebbe rinnovato il contratto…ma dubito che l’inesperienza dei friedkin si limiti ai profitti ill futuro di una squadra non è cambiare allenatore ma cambiare giocatori senza ospedalizzazione perenne.
    se c’è uno che deve andarsene e pure il prima possibile è il kungodegente pellegrini giocatore ininfluente soprattutto nelle partite che contano.

    • Società intelligente è quella che rinnova contratto a quello che ne vuole tre di colui che io voglio cacciare…augh, ho detto.

  6. Quindi Mourinho ha detto – esplicitamente – che Atalanta e Fiorentina hanno fatto una campagna acquisti migliore della nostra.
    Alla fine i nodi vengono al pettine.
    Il plurivincente Mourinho è incompatibile con questa presidenza. Lo dicemmo già il primo anno e lo ribadisco oggi.

  7. Mou non le manda a dire. Non fa prigionieri, non cerca di essere soft, o essere simpatico al potere. Lui fa letteralmente a spallate con questo “sistema” ereditato dal dopo calciopoli. Secondo me ha capito la differenza di essere all’Inter, dove gli permettevano di dire e fare quello che voleva. Dove era ben protetto da una società calcistica forte politicamente, con reati sportivi e penali prescritti. Fateci caso; certa gente dopo le condanne, sono ancora al loro posto. Sono uscite da una porta, e sono rientrate da un altra porticina.
    Io trovo imbarazzante come un Gianluca Rocchi, condannato nel processo di calciopoli, sia diventato dirigente e designatore arbitrale per i campionati di Serie A e Serie B.
    Ma ci rendiamo conto?
    Secondo me, Josè Mourinho gli stanno facendo pagare gli anni all’Inter.
    Dal primo istante, dal annuncio del suo ritorno in Sere A, i suoi acerrimi nemici hanno deciso di punirlo. Alla Roma è più facile che all’Inter, a Milano sarebbe stato impossibile riprendersi una rivincita contro di lui. Lui lo sa, e lo sta dicendo a modo suo. Noi lo sappiamo!! (memori di Zeman)

  8. sul calendario e de siervo sono d’accordissimo. Per quanto riguarda Dybala e Renato, visto che siamo così brutti e piccoli ci potrebbe spiegare come ci è capitato lui stesso a Roma?

  9. Secondo me ha capito la differenza di essere all’Inter, dove gli permettevano di dire e fare quello che voleva. Dove era ben protetto da una società calcistica forte politicamente, con reati sportivi e penali prescritti. Fateci caso; certa gente dopo le condanne, sono ancora al loro posto. Sono uscite da una porta, e sono rientrate da un altra porticina.
    Io trovo imbarazzante come un Gianluca Rocchi, condannato nel processo di calciopoli, sia diventato dirigente e designatore arbitrale per i campionati di Serie A e Serie B.
    Ma ci rendiamo conto?
    Secondo me, Josè Mourinho gli stanno facendo pagare gli anni all’Inter.
    Dal primo istante, dal annuncio del suo ritorno in Sere A, i suoi acerrimi nemici hanno deciso di punirlo. Alla Roma è più facile che all’Inter, a Milano sarebbe stato impossibile riprendersi una rivincita contro di lui. Lui lo sa, e lo sta dicendo a modo suo. Noi lo sappiamo!! (memori di Zeman)

    • Il calcio è fatto di istituzioni al cui vertice spesso ci sono figure politiche, e le istituzioni ovvero la politica è quella che decide se farti fare o meno lo stadio. Ecco perché la proprietà non appoggia Mourinho, ha scelto lo stadio che per loro vale più della Champions e dell’Europa League. Per noi è passione lacrime( tante) emozioni infinite spesso tramandate e da tramandare, per loro ,tutti, è solo business. Forza Roma.

    • …a me sembrano sempre risposte ovvie che tendono ad esentarlo da qualsiasi colpa. La Roma vince? Grande Mourinho! Perde? Giocatori scarsi, la lega, la società che non compra, siamo “piccolini”. Ma guai ad ammettere un proprio errore. E il bello è che molti stanno a bocca aperta ad ascoltare il vate…7 mesi ancora

  10. Alla fine è sempre così, Mou giustamente lo dice, lo ha detto ma ad un certo punto ognuno ha i suoi compiti e le relazioni con la Lega di certo non le deve tenere Mourinho.
    La Lazio si vede su Sky un casino di volte rispetto alla Roma, si aggiusta le partite in calendario, se non è disparità questa! E poi hanno il coraggio di parlare di arbitri e tutto il resto. Mourinho è scomodo perché non le manda a dire e spesso sono la verità.
    Abbiamo perso una coppa per colpa di Taylor e lo abbiamo sottolineato adesso che continua a fare casini però nessuno dice nulla di quella partita falsata!

  11. Quella di sottolineare i fischi è una bordata pazzesca,se possibile domani si sentiranno ancora di più…prepariamoci alla ennesima sanzione o merdxya….Per Sempre con Mou

  12. Quindi secondo Mou, se ad Atalanta e Fiorentina mancano 5 titolari, entrambe le squadre hanno una rosa migliore della nostra? non sono d’accordo. Per quanto riguarda il calendario ha ragione ma su tutto il discorso anche su chi ha la giacca e la cravatta. Per quanto riguarda il silenzio della società su questa cosa e di non essere allineata a Mou è palese, solo che non sappiamo il perché. Perché Mou si lamenta del calendario e degli arbitri e la società no? La risposta la sanno solo i Friedkin, noi possiamo solo ipotizzare.

    • per come l’ho capita io lui non parla di “rosa migliore” ma di “rosa più completa”…

    • Ti potrei rispondere che arriviamo sempre settimi perché ci fanno giocare sempre con l’handicap (meno recupero, arbitraggi allucinanti, ammonizioni ad hoc, ecc.).

  13. A Milano l’Inter si è proprio rinunciato a giocare, atteggiamento totalmente antisportivo, spettacolo indecente, dopo 20 minuti ho spento, col Milan idem, rientrato in partita solo dopo espulsione, con Verona e Genoa c’erano quasi tutti e si è perso in modo imbarazzante. Con Inter toppato completamente 3.uomini, Kristensen, Zaleswsky (da recuperare a livello umano prima che come calciatore) mandato allo sbaraglio in un ruolo non suo, Elsha Che doveva giocare a sx, in attacco serviva Belotti che è uno dei pochi in forma. Questo non lo dice. Si appoggia solo sui giocatori forti di loro, senza questi emerge la totale mancanza di organizzazione tattica, nessuno si muove senza palla, ritmi bassissimi, é un modo di giocare primordiale, sembrano (sono) tutti in condizioni atletiche precarie, non solo quelli con casi clinici. Su Bove e Zaleswsky chi è che deve formare i giocatori? Zalesky i primi mesi almeno giocava distinto e partiva in avanti facendo anche cose più che discrete, dallanno scorso aspetta che gli arrivi avversario addosso per buttarsi a terra con scenate ridicole. Ma è così che si valorizza un prospetto promettente del proprio vivaio? Allora mandali a giocare fuori? Invece no, stanno con te a marcire. Chi avrebbe preso? Ma se non si può investire allora dimettiti e accetta gli arabi? Perché non è andato? A vivere da separato in casa con le limitazioni che tutti conosciamo? Ma concentrati su giocatori giovani, sani e affamati con ingaggi sostenibili? La società ha cercato di assecondarlo sbagliando perché si è creato un ibrido senza né presente né futuro. A meno che vi sia il miracolo di una seria atletizzazione di chi sappiamo ed una continuità di prestazioni a quel punto su un livello più vicino a quello di cui lui ha bisogno perché la squadra renda. Ma anche li, se i giocatori devono correre appresso al campo ad ogni giocatore di qualsiasi squadra forse spremi anche quello che non puoi più spremere fino a far scoppiare chi ha già deficit atletici strutturali. Staremo a vedere, forza Roma.

  14. A mouri il calendario iniziale prevedeva partite facili, solo un big match. C è poco da lamentarsi, solo sulla società e sulle partite del giovedì ha ragione

  15. Se Friedkin avesse fatto un contratto a un Marotta, quello che qui sopra viene sbeffeggiato per il suo occhio sbilenco, con Mourinho in panchina, adesso staremmo a fare altri discorsi. Esperti di marketing e di merchandising bizzeffe, ma di pallone purtroppo neanche l’ombra.Dopo Mourinho aspettiamoci il prossimo programma quinquennale, solo che qui il tempo passa…

    • I texani penso siano volenterosi e in buona fede, ma il pallone è un business (ammesso e non concesso lo sia) che non conoscono. Anche nella scelta dei collaboratori (e, comunque, non scarico tutto su Pinto).
      Puoi essere un grande ingegnere, ma se mi mi devi rattoppare una brutta ferita, con l’ingegnere più bravo del mondo ci faccio poco.
      Zeno’ stavolta tieni proprio ragio’

  16. Uhm…
    A parte L’inde, bilan e Rubbentus non sono superiori a noi nel numero e nella qualità dei cambi.
    La domanda stavolta l’ha posta giusta il giornalista: “avete fatto voi un biennale a smalling”.
    L’avrei rinnovato pure io sia ben chiaro ma, non puoi rispondere che ste domande vanno fatte ad altri, quando dici che tutto passa da te con il tuo benestare…
    Se poi non avessero rinnovato, avresti detto esattamente il contrario di tutto…
    Zero chiacchiere o, come dici tu “zeru” .. brutta o bella la Roma deve vincere, stop..
    💪🧡❤️

  17. Sì, ma che Atalanta è Fiorentina abbiano panchine più lunghe della nostra è una cagata sesquipedale. Questo si è un alibi bello e buono

  18. Ma quindi la Fiorentina è l’Atalanta hanno l’organico migliore del nostro ? E adesso dimmi pure che l’asino vola e siamo tutti d’accordo …..Ma perché non ci si assume le proprie responsabilità una volta per tutte ? A Milano ci hanno preso a pallonate e ancora con la storia del possibile 1-0 con Cristante….il vero problema è che non si guarda la realtà dei fatti ma si sposta l’attenzione su ciò che vogliamo mettere in risalto , a proposito se la Roma può permettersi solo giocatori con una storia clinica particolare , perché ogni anno questo signore si becca i 7,5 mln di € di una società così in difficoltà anziché allenare le super corazzate che lui è abituato ad allenare e che cita in continuazione? Mi sono rotto le scatole di questo vittimismo , fuori gli attributi ed iniziamo a giocare alla pari ed a vincere contro le big , alleni la squadra della capitale non la Pergolettese….

  19. Certi commenti lasciano intuire che si cerca il pelo nell’uovo a MOURINHO.
    Ha detto sacrosante verità e c’è chi parla di Atalanta e Fiorentina….
    Dobbiamo fare la lotta ad un sistema e stamo a guarda’ se semo vestiti da damerino!!!
    Sveglia, che se “passa” MOURINHO poi so’ caxxi!!!
    Battiamo il ferro finché è caldo…
    FORZA ROMA

  20. sempre a lamentarti, ma vattene se trovi ancora qualche squadra che ti dia credito che non sia in Arabia. E basta….non lo sopporto più giuro. Pure con la salernitana in casa o a Verona o col Monza era colpa di qualcuno o tua che fai un calcio stantio di 30 anni peggio di quello di Allegri? Pensa ad allenare e stare meno su twitter….se no vai….che la Roma esisteva, esiste ed esisterà anche e soprattutto dopo 3 anni di scempio calcistico.

  21. Quattro o cinque giocatori le giocheranno tutte e due (Mancini, Ndika, Bove, Paredes e Cristante), gli altri incluso Lukaku e Dybala possono tranquillamente riposare a Praga. Renato si spera sia abile e arruolato, e allora può pure riposare Cristante. Potremmo anche decidere di mettere dentro un primavera, la partita di Praga non è decisiva.

    I laziali hanno due giorni in più ma una partita molto più complicata, se perdono sono praticamente eliminati dagli ottavi, giocheranno a pieno organico.

    La situazione è molto meno drammatica di come la mette Mourinho, ma forse verrebbe a mancare una scusa.

  22. Quindi anche il Lecce è una squadra fortissima soprattutto in contropiede. Noi invece abbiamo il calendario e gli arbitri contro, infortunati, giocatori che non sono prodotti finiti, la sfortuna e ovviamente il fatto che dobbiamo sempre nascondere i nostri limiti… Ma tu, quando comincerai a prenderti qualche responsabilità? Sono 3 anni che stai sulla panchina e 3 anni che anche con giocatori diversi o con la squadra rafforzata la Roma è inguardabile e i risultati osceni.

  23. ciò certifica che mou a fine anno andrà via sicuramente.la società non prende giocatori sani e lui lo dice chiaramente e a ragione.non parlano mai oltre che accaparrarsi sponsor

  24. Mourinho ce sta a tratta da straccioni la frase su dibala e sances se la poteva risparmia in sostanza dice se non erano fracichi non sarebbero mai venuti alla roma.ricordo al nostro grande mister che da noi hanno giocato fior di campioni vi ricordate il trio Totti Batistuta Montella. non giochiamo a calcio ma a calcioni come con l Inter loro erano il gatto noi il topo.

    • Ha detto la verità ,uno che dice le cose come stanno ,perché secondo te dibala e Sanchez senza infortuni stavano a Roma che non compriamo neanche un terzino ,zeru spese in due anni

    • PER LOGICA, si sta dando del fracico?

      Mou prende solo chi è superficiale.

      Mou non puo commentare in tale modo l’acquisto di dybala e sanches, perchè lui è il primo che viene da esoneri e fallimenti abbastanza chiari.

      Lui è a roma solo perchè nessuno gli ha dato di più ed è lo stesso motivo per cui è rimasto tre anni.

      Vediamo il prox anno dove va e capiremo tante cose.

  25. Però i soldi dei Friedkin non li rifiuta , ha mancato di rispetto ai suoi calciatori in primis , poi alla società di cui è un dipendente lautamente pagato e infine a noi tifosi , ci vuole rispetto caro Mou e tu adesso stai iniziando a giocare sporco , perché Lukaku è venuto alla Roma ed è sano e forte ma tu a Milano con la tattica da provinciale di cui vai fiero , lo hai umiliato ed hai umiliato anche una città ed i suoi tifosi , fuori gli attributi e basta accampare scuse , io sono stanco di sentirti lamentare….

  26. BASTA POLEMICHE…

    sono tre anni che sento stoccate, frecciatine, lamentele, attacchi a destra e a sinistra.

    Quando si fanno i fatti?

    I fatti dicono che se domani non vinci ti ritrovi decima/undicesima.

    Avoglia a dare colpa al calendario, i friedkin o al mercato.

    FATTI, BASTA PAROLE.

    PS: in assenza del gatto, i topo ballano e dal primo giorno che mou dice e fa quello che vuole senza che qualcuno gli tappi le ali. A lui gli fa comodo avere una presidenza così.

    • La proprietà sta rispettando il contratto che termina con questo campionato,è lui e chi per lui che ancora dall’altro anno martellano per un rinnovo,La proprietà immagino che ormai vista la piega aspetti l’esito del campionato e delle coppe.Come non credo che a nessun tifoso della Roma possa far piacere che ad ogni partita restiamo col patema,a prescindere con chi giochiamo,ha già detto che domani sarà dura,(incontriamo il Liverpool)

  27. Mister dei panchinari della Fiorentina, e ripeto panchinari, chi pijeresti per non abbassare il livello della squadra ? No perché richieste di mercato per ì panchinari della Fiorentina non ci sono state… VINCI DOMANI E POI CO QUELL’altri, perché stai a diventa’ un disco rotto, detto da uno che te stima parecchio, però non paragona’ LA ROMA alla Fiorentina.

  28. Sarà ma io ho da parecchio tempo l’idea che i friedkin e lo stesso pinto, ergo la società, si sia pentita da tempo di aver preso mourinho.

    Anche molti singoli in squadra, secondo me, si sono accorti che in queste condizioni di gioco non si va da nessuna parte.

    Come lo è palese a molti tifosi ormai, sicuramente lo è a molti addetti ai lavori a trigoria.

    Troppe frecciate, attacchi e parole dette non possono non aver dato fastidio.

    • La penso come te ,aggiungo che sembra che voglia farsi esonerare come gli è successo per tre volte di seguito negli ultimi tre incarichi, esonero e non dimissioni per mantenere lo stipendio.Personalmente gradirei un allenatore che parlasse di calcio,in special modo della Roma.

  29. Vabbè, ve meritate Mourinho a vita…. Zero gioco a vita, atteggiamento da provinciali e sesti posti a vita… Tanto a voi basta che vedete Mourinho in panchina. Chissà perché nessuno lo cerca, a parte l’Arabia. A Milano non poteva impostare diversamente la partita perché non ha schemi, si affida solo alle giocate dei singoli e se i singoli sono più scarsi degli avversari, non hai scelta che difenderti. È semplice… Continuate ad abboccare ai suoi alibi. La mediocrità vi sta divorando.

    • Gran parte del tuo discorso fila amico mio, però diciamolo chiaramente, se vuoi vincere veramente con il bel gioco , ci vuole oltre un allenatore top…. giocatori forti e integri , almeno nei reparti specifici, la classica spina dorsale come dico io … Portiere-Centrale-Regista-Bomber

  30. Mourinho dice quello che succede contro la Roma qui in Italia, non vogliono farla contare niente. Meno male che c’è l’Europa che rispetta nel modo giusto eccetto l’arbitro Taylor mandato sempre da un italiano, che ha fatto danni pure con altre squadre. Mister non ci disperiamo, dobbiamo madre tutti a quel paese! Dai la Roma deve crescere con gli acquisti giusti e buoni. Con una squadra di uomini forti non ci sarebbero stati sicuramente problemi. 💛❤️🇮🇹

  31. i colpevoli di questi problemi sono due e sono Pinto e il presidente. Pinto ha fatto una campagna acquisti improvvisata e non andando incontro all allenatore se uno gioca con la difesa a tre gli vuoi prendere un difensore ! poteva potenziare le fasce prendendo grimaldo , Cuadrado,Guerrero, si poteva prendere zaha giocatori sani non rotti avendo già in rosa cristalli de Boemia. il secondo è il presidente che non ne vuole sapere di prendere Totti o Boniek o chi per lui in società dicessero chiaramente che questo è l ultimo anno sennò è una presa per il sedere a tutti noi.

    • Quando si parla con il senno di poi si dovrebbero dire cose giuste e fare nomi giusti.. E proprio per questo dovrebbe essere più facile.. Invece Fra.. Nel caso specifico hai fatto errori enormi anche così..

      Grimaldo.. Pagato 12 mln alla firma + 6 mln di ingaggio.. Queste cifre neanche Dybala alla Roma..

      Parli di infortuni e poi nomini.. Cuadrado è Guerrero.. Cuadrado sta fuori da un mese per un doppio infortunio.. Raphael Guerrero invece ha saltato tutto il campionato per 3 problemi fisici diversi..

      Per questi 3 calciatori avresti speso 30 mln netti.. Circa 40 lordi.. E due di questi non sarebbero mai scesi in campo..

      In pratica avresti aggiunto altri due come Renato Sanches.. Ed uno dei due ormai è praticamente a fine carriera..

      L’unico che avrebbe portato qualcosa è Grimaldo.. Ma parlare di acquisto a zero è una bugia colossale.. Perché dovevi tirare fuori 12 mln alla firma più altri 6 netti (8/9 lordi con il decreto crescita).. In pratica.. Marcos Leonardo lo avresti pagato molto di meno.. Anche se non è uno svincolato..

      Insomma fare nomi e facile.. Specialmente se non si guarda cosa stanno facendo quei nomi.. Specialmente se non sai quanto si può realmente spendere..

      Io avrei voluto Dembele.. Che ora gioca con il Psg.. Chissà perché non lo abbiamo preso.. Chissà.. Forse per i costi eccessivi?

      Ma almeno ho fatto il nome di un calciatore sano.. Non dell’ennesimo calciatore pieno di problemi fisici.. Come Cuadrado oppure Guerrero.. Che quest’anno in due hanno fatto 2 presenze.. La media di Renato Sanches..

      Forza Roma

  32. la domanda che vi pongo e mi pongo leggendo i commenti, ma secondo voi, con questa squadra altri allenatori anche blasonati, farebbero meglio uguale o peggio di Mourinho? Secondo me, non farebbero meglio.

  33. Utr Te sei dimenticato che Mourinho ci ha portato una coppa dopo 14 anni e per me un altra rubata sennò te volevo sentire se scrivevi queste frasi. Voi la verità Mourinho non ha mai avuto la squadra titolare e una rosa lunga la colpa di chi è ? non me di der far play che si poteva comprare meglio a zero c era grimaldo ,zaha, Guerrero, Cuadrado, Thuram,kamada . prendere Marcos Leonardo ad inizio mercato si è fatti errori su errori non si è mai permesso di lavorare con una rosa completa e con un uomo dentro poi c erto pretendo che Er magnifico e Company vincessero contro Salernitana Verona e Genova ! darò un giudizio quando avrà la rosa titolare .

  34. Ho letto sto commento e lo ripropongo perchè lo condivido al 100%.
    Thiago motta ha trasformato Calafiori (giocatori niente di che) in un centrale pazzesco.
    Mourinho ha trasformato Zalewski (un fenomeno) in una pippa.
    Spero vada via e si salvi.
    Chiunque (Gasperini, Gilardino, Italiano, De Zerbi, Bruno Génésio, Emery, eccetera) lo trasformerebbero nella migliore mezzale/ala sinistra in circolazione.
    🙁

  35. ecco cosa intendeva Mou quando chiedeva una figura dirigenziale di spessore da esporre in queste situazioni…
    non un “alibi” ma un “fatto” che non solo Mou va ripentendo dall’inizio ma anche una buona parte di tifosi, almeno i 60000 che costantemente vanno allo Stadio che non dubito domani dimostreranno da che parte stanno… e non perchè è il vate di setbul che parla, ma perchè Mou è l’unico dipendente della ASRoma che parla e si comporta da “romanista” cercando di tutelare in primis la squadra e i risultati dai soprusi che subiamo dai tempi di Dino Viola!!!

  36. secondo me in molti post andrebbe benissimo la risposta di Mou..
    “Loro non sanno cos’è giocare ogni 3 giorni. Oppure, ma sarebbe grave, lo sanno e fanno finta di non saperlo. In lega c’è anche gente con una storia di calcio, sanno le difficoltà, conoscono la stanchezza dei viaggi”…
    e secondo me “ma è come se io parlassi di fisica atomica o di produzione cinematografica” non sono riferimenti casuali…
    per stingray… l’ha detto Pinto nella conferenza postmercato a specifica domanda risponde che il nostro obbiettivo è entrare in CL, se non sbajo eri anche quello che credeva che l’anno scorso in EL abbiamo incontrato 2 squadre e non 3 che scedevano dalla CL…

  37. Mourinho ha perfettamente ragione !!!
    E comunque qualcuno si è scordato che la Roma oltre a 2 gioni in meno di riposo per il derby, deve anche affrontare una trasferta a Praga come se non bastasse. Motivo in più per pensare alla malafede di una zozzata di calendario. I big match, i derby, gli scontri diretti, si potevano anche mettere in altre date, invertire gl’incontri nel senso di far giocare certe partite al posto di quelle non di cartello perché ci sono anche settimane nelle quali non ci sono le coppe europee.
    Gli alibi cercano di trovarli quelli del sistema, lega e federazione a suon di prese per il c**o, no Mourinho che invece sta dicendo la sacrosanta verità.

  38. Tutte scuse il Mister sposta l attenzione sulla lega quando il problema è il gioco che non esiste ! Se c era Italiano la Roma sarebbe terza

  39. Mou….stavolta sono d’accordo con te su tutto.
    Non sono nella posizione di poterti dare un consiglio, ma manda a fare in ciulo sti texani del menga e vattene in Arabia Saudita.
    Ancora stai qui a prendere schiaffi per loro???

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome