MOURINHO: “Dybala incredibile, ringrazio Zaniolo. Rosa non da big. Abbiamo calciatori che soffrono la competitività interna”

83
2578

AS ROMA NEWS – Mister Josè Mourinho si presenta davanti ai cronisti per commentare la prestazione dei suoi giocatori al termine di Empoli-Roma.

Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico portoghese ai microfoni dei giornalisti al termine della gara di campionato.

JOSE MOURINHO A SKY SPORT

Il gol di Abraham?
“Lo deve fare. Si deve abbassare sia in fase difensiva, in fase di costruzione e poi deve arrivare in porta. Il problema è che questo tipo di calciatore fa fatica mentalmente a farlo. Non volevamo perdere altri punti. Questo lo ha fatto arrivare, anche se far gol a Vicario oggi era un miracolo”.

Anche questo è il calcio.
“Sì, ma potevamo vincere meglio. Siamo una squadra che deve giocare giovedì ancora. Con il 3-1 avremmo gestito meglio le energie. Venivamo da due sconfitte e va bene così. Sette minuti di recupero in vantaggio sono tanti. Faccio i complimenti a Zanetti e all’Empoli, ma abbiamo meritato di vincere”.

Come si gestisce il doppio impegno?
“Le squadre secondarie sono molto brave, lavorano come noi. Prima in Europa prendevi squadre scandinave o slave ed era fatta. Ora, con internet, tutti sanno come si allenano i migliori. Questo rende il tutto più difficile”.

Pensa che il percorso per migliorare è lungo o è soddisfatto?
“A livello di punti non è un problema. Contro l’Udinese è sempre difficile in casa loro. in campionato è come in una maratona. Con un po’ di sfortuna oggi potevamo perdere. La squadra ha iniziato bene, basta vedere la gara contro il Tottenham o le prime due. Siamo una squadra che quando perde giocatori va in difficoltà. Abbiamo un solo Zaniolo. Dico cosa gli ho detto: grazie per essere qui, per avere fatto di tutto per recuperare. Abbiamo perso Wijnaldum, restando solo con Matic e Cristante, che sono simili. Adesso abbiamo perso anche Karsdorp e Zalewski. Non siamo una rosa come le altre big. A inizio stagione pensavo facessimo di più, ma capisco la difficoltà. Noi giochiamo giovedì, poi c’è l’Atalanta, che ha una settimana di preparazione. Io preferisco giocare sempre anche nella settimana. Finalmente delle partite in casa”.

JOSE’ MOURINHO A DAZN

Che peso dà a questo successo?
“Se avessimo perso la terza di seguito sarebbe stato complicato. L’Empoli è forte, è stata una partita difficile. Dopo il 2-1 abbiamo avuto tante occasioni, poi la partita non finiva più. Era importante vincere, ora pensiamo a giovedì”.

Quanto Abraham è coinvolto rispetto allo scorso anno? (Interviene con una battuta anche Luca Toni, ndr)
“Toni non può parlare con me perché mi segnò contro allo stadio Olimpico quando allenavo l’Inter (ride, ndr). Abraham forse è coinvolto di meno perché ci sta Dybala, un giocatore di livello incredibile. Ci mancava Zaniolo anche, per noi è importante. Lorenzo può giocare in zone diverse, quando ci manca un giocatore possiamo andare in difficoltà. Tammy ha più potenziale di quanto crediamo, può dare molto di più”.

La mentalità?
“Per me è cresciuto lo scorso anno, da quando abbiamo vinto la Conference. Non sarà la Champions ma per noi è stata importante. Le aspettative si sono alzate anche quando abbiamo preso questo giocatore fondamentale (Dybala, ndr) che, forse, in condizioni fenomenali non starebbe alla Roma. Dobbiamo crescere sotto altri punti di vista, ci sono giocatori che devono essere più competitivi. L’Europa League è un livello superiore rispetto alla Conference, ma la gestione è molto complicata. Quello che ha fatto Zaniolo per stare qui è stato incredibile: ha lavorato come un animale per stare qui. Ha rischiato, è un esempio di quello che abbiamo bisogno qua. Abbiamo bisogno dei tifosi, abbiamo bisogno delle magliette nere”.

Abraham cosa deve migliorare?
“Deve imparare a vivere con Belotti. Abbiamo avuto due attaccanti oggi, noi abbiamo bisogno di queste opzioni”.

Dybala?
“La crescita è della squadra con lui e lui con la squadra. Chiedere a Paulo dal punto di vista individuale è impossibile. Giocando insieme si può fare tanto”.

Quando si vedrà la migliore Roma?
“Dipende anche dagli altri. Noi dobbiamo pensare partita dopo partita, se si infortunasse un difensore non possiamo giocare più a tre. Andiamo piano piano, giovedì con la maglia nera dobbiamo vincere”.

Continua…

Articolo precedenteZANETTI: “Roma più concreta, ma sono orgoglioso dei miei. Severa l’espulsione di Akpa Akpro”
Articolo successivoDYBALA: “Dobbiamo stare tranquilli e giocare ogni partita per vincere. Spero di essere un leader per questa squadra. Da Zaniolo un messaggio importante”

83 Commenti

    • Avere Dybala è tanta roba, insieme a Zaniolo de più… Compreso Tammy che ve lo dico affa’… DAJEEE ROMA DAJEEE! 💛❤️🐺🐺🐺♥️

    • Si concordo ma sempre completa non può essere… per questo serve una rosa abbastanza ampia. La mia preoccupazione resta per la difesa. Stanno giocando sempre gli unici 3 centrali disponibili. Ieri Smalling in strano calo anche fisico. Speriamo reggano perchè giocare sempre 90 minuti ogni 3 giorni è tosta. SERVE UN QUINTO CENTRALE MOU HA RAGIONE !!!!!!!!!!

  1. Abbiamo giocato relativamente bene, ma comunque rischiando tanto. Bove continuo a vederlo meglio di cristante, ma fiducia a Mou (anche se la coppia titolare a centrocampo continua a non brillare, per così dire). Dobbiamo concretizzare di più.FR

  2. Se stasera Mourinho avesse giocato a 4 in difesa o avesse tolto Matic e Cristante dai titolari,avrebbe dato ragione alla stampa e ai suoi denigratori. Invece è andato dritto per la sua strada,ha rischiato e vinto.
    Questo è Josè Mourinho. 👏👏👏

    • Quindi dici che è stato un puntiglio, un dispetto. Mourinho è riuscito a vincere 26 trofei con questi mezzucci? Bel cu@o allora…

  3. Tolti Dybala, Abrham e Dybala, questa Roma è scarsissima, Pinto è un mezzo DS.
    Josè Mourinho sta facendo miracoli, spero che i Friedkin gli rinnovino il contratto per i prossimi dieci anni.

    • Facciamo lo stesso gioco e togli 3 giocatori boni alle altre squadre e vediamo che rimane.. tipo la squadra che tifi tu, gli levi il pastore e il cane ti rimane il gregge.

    • Dalla lista avresti potuto togliere anche Smalling Zalewski Ibanez Matic Spinazzola e perché no anche Winaldum

      Hai ragione per ridurre il potenziale di una squadra devi toglierle tutti i suoi effettivi migliori

      Genio

  4. Bisogna essere più concreti e famelici sotto porta. Se si segna di più si gioca meglio si acquista fiducia e si spreca meno energia. Ma ci vuole più cattiveria in area !

  5. Dan friedkin José Mourinho Tiago pinto Paulo Dybala Gini Matic…..

    Il nostro baluardo… José Mourinho

    Forza grande Roma ale’

    • José ha rischiato pure stasera, se entrava il tiro dell’Empoli in contropiede erano cavoli amari. E meno male che poi il laziale si é fatto buttar fuori dopo che ha preso un palo (il loro secondo).
      Abbiamo avuto solo gran fortuna e meno male, ma il gioco é veramente scarso.
      José abbi il coraggio di cambiare, ma non agli ultimi minuti, sennò la squadra va in apnea e dopo fatichiamo il doppio o andiamo in bambola! Coraggio José, prova a fare variazioni, giocatori piú dinamici ne hai ora!
      Noi siamo sempre con Te, ti stimiamo come sei!
      Forza Roma!

  6. Resta una squadra troppo schiacciata sugli esterni ma nel secondo tempo ho visto tracce del vecchio Spinazzola ed infatti siamo saliti meglio e giocato decisamente miglio.
    Il primo tempo era da Conference..
    Però ho dubbi che possiamo arrivare in Champions con il nostro centrocampo a due sempre surclassato da chiunque.
    Dybale cmq è un fenomeno.
    Buona la vittoria ma se fossi in Mou farei qualche cambio, se non di modulo, almeno di giocatori.
    Pellegrini è il capitano ma non è Francesco Totti.. In panchina può sedere e dare la fascia a Mancini.

    • La sofferenza della competitività
      secondo me ce l’ha Pellegrini…

      e si chiama Dybala… c’ha sempre il muso ,sta cosa che ogni volta una polemica per un fallo…

      era la prima donna ,ed ora che si ritrova quei 2/3 campioni veri accanto, mentalmente non c’è…

      a me dispiace sia chiaro, ma stasera tre tiri ,uno era na busta d’acqua, uno sulla traversa , l’altro su Tammy…

      è quella cosa che subisce quando tempi dietro mancava in partite come contro le grandi squadre….

      speriamo che mi sbaglio…

    • Secondo me Pellegrini rende meglio a centrocampo, più nel vivo dell’azione e senza la marcatura dei difensori; partendo da più in basso i suoi inserimenti diventano velenosi ma senza Zaniolo e Elsharawy gli tocca giocare più avanti.

  7. “Ci sono giocatori che soffrono la competitività interna”…

    Me pareva strano che Tammy se fosse impippito così… in un amen.

    • di Ricky scrissi anch’io giorni fa, che avevo avuto quell’impressione, comunque si riferiva a più di uno, Tammy lo ha detto in maniera esplicita. sta a José farli crescere anche da questo punto di vista..

  8. Oggi partita più convincente, ma se dovessi dire chi mi ha impressionato di più, beh é stato ibanez. L’azione del rigore è stata impressionante, sembrava lo zaniolo dei tempi migliori. Stava per segnare anche di testa dove ha fatto uno stacco alla ronaldo.
    In difesa ha una forza impressionante, mancava solo la concentrazione, è qui credo che occarra ringraziare Mou.

  9. Io oggi non ho nulla da rimproverare. Nel senso che i pregi e i difetti della squadra in questo momento si conoscono e sembra che Mourinho non abbia abbastanza fiducia negli altri che ha a disposizione (anche se cmq Bove comincia a mettere nel motore qualcosa più dei minuti di recupero).
    Mi interessava invece vedere una squadra sul pezzo che lottasse su ogni palla e non perdesse sempre le seconde come avvenuto a Udine e in Bulgaria.
    Questo l’ho visto, malgrado l’errore costato il pari e qualche altra cosetta. Non so cosa si aspettassero tanti altri in più francamente. Non faccio fatica a muovere appunti se lo ritengo giusto, ma oggi non ne trovo.
    Mou parla sempre di Zaniolo in un modo o nell’altro, quindi immagino che per lui sia una pedina importante. Sono curioso di vedere come ci sistemeremo con Niccolò, perché a me la convivenza dei quattro sembra molto complicata, meno che mai contro l’Atalanta.
    Ma magari lui ha veramente in mente di riportare Pellegrini in mediana, stai a vedere che ci stupisce…

    • Oltre a Zaniolo, parla sempre di mercato, sottolineando, come fece anche l’anno scorso, che la rosa non è all’altezza delle prime.
      Capisco che sia abituato a ben altri campioni, ma questo possiamo permetterci, inutile ribadirlo in continuazione.

  10. oggi abbiamo pressato alti ho visto un miglioramento, camara quando giocherà non uscirà più. Per chi critica Ibanez vorrei fargli notare che è tra i 26 della nazionale più forte al mondo , e della nazione che è più grande dell’Europa intera . oggi altra grande prestazione in difesa perfetto , un quasi gol salvato sulla linea, e un rigore preso . i rigori li deve tirare Dybala

  11. Caro MOURINHO devi ritagliarti uno spazio per imparare da certi SOLONI del sito come si vince…!
    Qua c’è na mandria che scrive certe boiate pazzesche!
    Il riferimento non è alle critiche o ai gusti, sempre più che legittimi, ma alla presunzione di insegnare calcio!!!
    Che poi non si capiscono manco loro: su chi sia la pippa, MOURINHO o Abraham, o Cristante, o Ibanez, o Karsdorp, o Pellegrini….
    So’ tutti scarsi, pure il Mister.
    E pensare che neppure il più accanito tifoso laziese ne direbbe tante.
    Grazie Mister, che co’ sta manica de pippe (non secondo me ma secondo la vox populi del live) ce mantieni a 1 punto dalka vetta!!!!!!!
    FORZA ROMA

    • “neppure il più accanito tifoso laziese ne direbbe tante” guarda che quelli che scrivono ste boiate SONO laziesi. E pallotta-boys/fonseca-italiano boys.

      P.S. e pure chi spollicia e frigna che “iO dEvO EssErE LiBeRo Di EspRiMerE li Mio PaReReHH11111!1!11!”

    • Parlava della maglietta con la quale giocheremo in conference league. La nuova terza maglia nera. Ha fatto capire che l’idea di giocare con la terza maglia in casa non gli piace ma che ne abbiamo bisogno per motivi di marketing.

    • Sporca, sudata…
      Intonsa di fatiche, sofferenza, sulla quale risaltano le stigmate della battaglia..!!!
      Non riutilizzabile…

  12. non riesco a capire perché, nonostante queste prestazioni indecorose pellegrini continua ad essere in campo e non viene mai sostituito!!! Bene celik ibanez e dybala… matic e Cristante hanno bisogno di un terzo centrocampista!!!

  13. Abbiamo vinto e per questo mi permetto delle riflessioni anche pungenti che altrimenti avrei evitato di fare per non sollevare polemiche.
    Si dice che chi vince ha sempre ragione ma io invece credo che Mou stia sbagliando e spero che nelle prossime partite possa proporre soluzioni diverse da quelle attuali.
    L’ostinazione con la quale ripropone il duo Matic Cristante più che essere un’atto di sfiducia verso chi ha in panchina sembra una mossa presuntuosa di chi vuole mantenere il punto e mostrare che ha ragione lui: oggi è andata bene, non però in Coppa e ad Udine.
    Inoltre il problema è che facendo giocare sempre gli stessi alla lunga le prestazioni degli stakanovisti potrebbero risentirne e si potrebbero rischiare infortuni.
    Questo vale anche per la difesa che viaggia a turnover zero da inizio stagione: ma perché non adattarsi alla situazione e passare a 4 dietro? L’abbiamo già fatto contro i gobbi e non mi è sembrato che la squadra ne risentisse, anzi !
    Inspiegabile anche l’ostracismo verso Shomurodov apparso molto più in forma di Tammy e di Belotti.
    Il Gallo è molto ma molto indietro.
    Anche Abraham è fuori forma e va detto che oggi fino al goal è stato imbarazzante.
    Stasera la goffaggine della maggioranza delle giocate e degli interventi dell’inglese qualche volta sfiorava addirittura il ridicolo.
    Tammy sembra fisicamente molto indietro e gli riescono poche cose: per fortuna non lo abbandona il fiuto per il goal.
    Questo a conferma che per me lui deve stare più vicino alla porta perché la sua specialità sono i goal di rapina non certo le giocate a centrocampo.

    • Concordo in pieno col finale. Tammy non è Dzeko, ma non lo era nemmeno l’anno scorso con una forma migliore di questa.
      Lui fatica proprio spalle alla porta, sembra non avere i giusti riferimenti sul campo. Mentre quando guarda la porta avversaria riesce a fare anche cose pregevoli uno contro uno.

    • Non è Dzeko però anche ieri ha sportellato più di tutti, tenuto palla contro 6 e preso punizioni per far rifiatare la squadra. Altri suoi compagni se gli dai palla in mezzo a 3 avversari è palla persa fissa, questo lavoro di Tammy non si può negare e è importante.

    • Concordo su tutto.
      Abbiamo vinto e questo è importante.
      Ma senza ruotare la panchina andiamo verso il logoramento.
      Anche per me ora Shomorudov è avanti fisicamente a Belotti.

  14. Per me non s’è giocato male,solo grossi problemi in attacco perché, contro di noi(come contro le “grandi”) queste squadre si chiudono e ripartono. Purtroppo rischi l’infilata in contropiede (e pure stasera s’è rischiato),ma in definitiva non ho visto uno spettacolo schifoso,anzi…squadra con tanta “tigna”

  15. Ma quante reti sbagliamo? perché il rigore lo doveva tirare pellegrini con un Dybala così in gamba?? io non so le gerarchie ma pellegrini facesse meno il fenomeno ed aiutasse si più la squadra. sta sempre per terra l’anno scorso combatteva come un indemoniato ora passeggia.

    • Concordo con il centrocampo a 3, anche un 4-3-2-1 per non tenere Zaniolo e Dybala troppo larghi sulle ali.

      Centrocampo Camara (Cristante) – Matic (Bove) – Pellegrini (Wjnaldum)

      Cristante vorrei vederlo come mezz’ala e non regista. Secondo me sarebbe interessante vedere Mancini a centrocampo per dare copertura

  16. MOU e Pinto hanno cercato a lungo Frattesi.
    Calciatore che doveva alternarsi con Wijnaldum.
    Non è arrivato , purtroppo.
    Ad oggi non si fida né di Camara né di Bove.
    Ne sappiamo più noi di MOU ?
    Difficile.
    Dal lato di Spinazzola troppi cross subiti , maggiore attenzione difensiva.
    Brutta partita , troppo sofferta mentalità ma : 1 palo 1 rigore sbagliato 4/5 occasioni da sfruttare meglio.

  17. rosa corta…..abbiamo solo Cristante e Matic…. ma fammi capire una cosaaaa grande Mr ma CAMARA che caxxo lo hai fatto comprare a fare? e Bove perchè non lo butti dentro come faxla juve con i suoi giovani? e Shomurodov? che cosa ti ha fatto per non meritarsi qualche mezza chance magari messi nel suo vero ruolo accato ad Abraham? La verità è che sei troppo viziato e sembri una nuora che per far dispetto alla suocera fa sempre tutto il contrario di quello che andrebbe fatto……. Mo mi raccomando Giovedì ancora con gli stessi in campo così appena finisci di spremerli mettiti a piangere in TV che hai la rosa corta……

    • Io su più di qualcosa sono anche d’accordo. Però la Rube sta tre punti dietro e onestamente non mi sembra faccia meno schifo di noi…

    • La juve ha pareggiato con la salernitana, rischiando di perderla. Non mi pare sto grande esempio di squadra da proporre per avvalorare la tesi dei giovani da lanciare. Ma ne capirà di più quello che alcuni di voi vogliono far passare per imbecile, e che invece pure a noi c’ha già portato un trofeo? Ma invece de critica’ sempre tutto e tutti a qualunque costo, iniziate a chiedervi se voi il vostro ruolo, quello di tifoso, lo state a fa’ bene o se lo state a fa da pippe a’r sugo, termine molto caro ai tanti capiscioni a cui mi riferisco…

  18. Dobbiamo resistere fino a ritrovare quei calciatori che hanno lo strappo nelle loro corde , la prova di Spinazzola di questa sera e’ incoraggiante, i soli Pellegrini e Dybala hanno quella giocata, ora come ora auguriamoci di ritrovare Zaniolo El Shaarawi e Zalewsky, loro tre strappano e danno velocita’ alla manovra, a quel punto anche Camara’ o Bove saranno piu’ utili alla causa.
    Mourinho sa bene che Cristante e Matic sono calciatori orizzontali ma sa bene che in questo momento di difficolta’ tecnica gli offrono equilibrio tattico ed ecco il motivomperchd non ci rinuncia.
    Quando sara’ possibile schierare insieme Spinazzola, Pellegrini, Zalewsky, Dybala, Zaniolo sara’ possibile schierare da titolare anche uno tra Matic o Cristante e allora si che vedremo il vero volto della Roma per il sottoscritto l’11 ideale e’
    Patricio
    Celik Smalking Ibanez Spina
    Pellegrini Matic Zalewsky
    Dybala Habraham Zaniolo

  19. Non c’è niente da fare, farà anche giocare male le sue squadre. Ma alla fine vince sempre, fa scoppiare il fegato a tutti. Due anni fa l’avremmo persa ‘sta partita. Ora l’abbiamo vinta come l’avrebbe vinta la Juventus: di cattiveria.

  20. Vittoria fondamentale, soprattutto in vista dei prossimi turni con atalanta ed Inter.
    Tante assenze che pesano, speriamo di riuscire a recuperare in fretta perché gli impegni sono davvero tanti. Resto dell’idea che abbiamo bisogno di un centrocampista in più, soffriamo veramente troppo con squadre di caratura nettamente inferiore e non diamo mai la sensazione di dominare la partita.
    Speriamo di crescere, sotto tutti i profili, e intanto mettiamo più punti possibili in cascina! Daje!

  21. Ormai è stato detto e ridetto centrocampo che non supporta l’attacco, quindi Abraham, Dybala e Pellegrini si spompano e perdono lucidità sotto porta, e non supporta la difesa dove devono giocare tutta la partita sotto pressione e dai e dai un errore lo commetti. Oggi è andata bene ma giovedì hai perso, stessa cosa con l’Udinese ormai gli avversari lo hanno capito qual’è il punto debole. Matic questa sera andava sostituito il povero Cristante ha corso anche per lui. Un problema che Mou deve risolvere lui aspetta Zaniolo ma non sarà sufficiente.
    Basta far tirare i rigori a Pellegrini non è freddo dal dischetto. Poi secondo me chi soffre la concorrenza è lui nei confronti di Dybala, non si sente più l’unica guest star per questo giovedì si è inventato il pallonetto invece di tirare una botta facendoci perdere la partita

  22. Mah, io ho visto una Roma che è andata in difficoltà con un Empoli poi rimasto in 10. Abbiamo vinto e questo è importante ma quanta fatica? Momenti di gioco in cui non c’era feeling. Un giocatore circondato da avversari dell’Empoli e nessun compagno ad appoggiarlo. Una Roma a volte troppo lunga con le solite difficoltà a costruire il gioco poi ogni tanto qualche lampo in solitaria di qualcuno ma sembrava una Roma rallentata.
    Io ho visto una Roma che arranca e non una Roma dominate o comunque padrona del gioco. Si le assenze ma non è quella la giustificazione ci sono altre carenze.

  23. un po’ troppo paraculo con queste parole. Bove merita una chance, Camara pure. ha osato con Zale l’anno lo potrebbe fare pure con Bove. non sono a Trigoria come lui ma e’ entrato molto bene in partita. solo un miracolo di Vicario gli ha negato il gol. siamo contati sulla trequarti.
    partita soffertissima ma vittoria meritata. 2 gol, 2 legni, rigore sbagliato (capita) ed altri 2-3 occasioni da gol. mi sembra abbastanza. giu di cappello all’Empoli se la sono giocata.
    FORZA ROMA SEMPRE

  24. Io all’attaccante che gioca in questa Roma darei sempre 1 voto in più..

    E difficile fare l’attaccante in questa Roma.. La squadra è bassa.. L’attaccante diventa un mediano in certi momenti..

    Deve recuperare palloni, fare a sportellate solo contro tutti e poi deve correre verso la porta..

    E deve essere anche lucido.. Non è così facile come lo si fa passare..

    Per assurdo se Abraham giocasse nell’Empoli.. Forse avrebbe già segnato 4/5 goal.. Certo avrebbe compagni meno forti.. Ma un centrocampo che lo accompagna, che gioca per lui, che cerca continuamente di imbucarlo..

    Il gioco della Roma è molto difensivo.. Ma quando giochi contro l’Empoli.. Che è una squadra che gioca a calcio aperto, Significa anche che ci sono spazi per ripartire..

    La Roma questi spazi li ha sfruttati a metà.. I vari errori sotto porta potevano costarci caro..

    E andata bene, meglio così..

    Per quanto riguarda la rosa.. La Roma è corta nei difensori centrali.. Punto e fine..

    Poi certo se ti si fanno male 8 calciatori.. Quasi tutti titolari o semi titolari.. Le cose cambiano.. Ma questo è successo anche alla Juventus.. Che ha scoperto Miretti buttandolo come titolare..

    Cosa che alla Juve, specialmente con Allegri, non capita spesso..

    Per questa sera Dybala ha dato spettacolo.. In ogni zona del campo, cucendo il gioco, cambi campo da campione, goal, assist.. E c’era già chi lo criticava..

    Un altro da menzionare e Ibanez.. Il ragazzo spesso poco attento sta crescendo ed in questo momento la sua forma è altissima.. Spero veramente che non sia solo un momento..

    Forza Roma..

  25. Sofferenza evitabile,troppo emotivo Pellegrini per battere un rigore, il mister deve scegliere il rigorista non il giocatore. Spero che rinunci al prossimo.

  26. Che partita ha fatto Vicario! Sto ragazzo ha avuto una crescita costante, ora come ora è uno dei portieri più affidabili della serie A. Le parate su Celik, su Belotti, su Bove, erano gol certi. Bravo l’Empoli che c’ha creduto e investito, è un giocatore che non credo che rimarrà in una squadra di provincia. Rui è un ’88. Un occhio al futuro.

    • Concordo, da prendere in seria considerazione per il post Rui Patricio.
      Una società lungimirante lo comprerebbe già a gennaio, prima che il prezzo esploda, per poi lasciarlo un anno e mezzo all’Empoli.
      Considerato che è stato riscattato dal Cagliari x 8,5 mln, già ora difficilmente ne varrà meno del doppio.

  27. “rosa non da big”. Dice il mister. ma qui leggo molti di tenere duro, di restare attaccati al primo posto, che col rientro di Zaniolo e Wijnaldum sarà un’altra musica. La musica potrà produrre solo una melodia, il quarto posto. E se per voi questo e da laziale denigratore amen. Capitolo Pellegrini. Lui è questo, un modestissimo giocatore che si accende a sprazzi diciamo una decina di volte in una stagione, questi sono i fatti che se non lo avete capito sono pagelle e prestazioni. In questo momento e meglio tenerlo in panchina almeno giochiamo in 11, perchè con lui e mancini stiamo giocando in 9. Ma torniamo al nostro capitano, e quello che è il suo vero problema. La piazza ha idolatrato Totti per 25 anni, (ma totti era totti), quando ha smesso, ha subito cercato un nuovo capitano da idolatrare, (tanto che è stato detto :”pellegrini? altre 3 partite e sarà come totti”). Il giocatore dal canto suo ha subito sentito la pressione, il peso di quella fascia che fu di totti, un pezzo importante della storia di roma. E allora il buon Lorenzo ccerca sempre la giocata sopraffina che non è nelle sue corde, vedi pallonetto in tribuna con ludogorets, cerca sempre di strafare, e se cerchi sempre di arrivare dove non puoi ti bruci, e lui lo sta facendo alla grande, non aiutando la squadra. Facesse il Pellegrini, non cecasse di fare il Totti, forse il suo rendimento sarebbe più costante. E voi per favore smettetela coi giocatori romani (scamacca più forte di Abraham, Frattesi ottimo profilo ecc, ecc). In fine la musica. Ma se viene un raffreddore a dybala che salta 3/4 partite sai che stonamento……………………….

    • No, non è che sei laziale, solamente non conosci la storia di Mourinho e di tutte le sue squadre: poco spettacolo, molti trofei.
      Al contrari di tanti altri fenomeni che: tanto spettacolo, “zero tituli”.

  28. Quoto Leo 74, siamo tutti con mou ma prima di tutto tifiamo Roma, basta scuse che hai una rosa corta hai avuto i giocatori chiesti nessuno dei big è stato venduto, la squadra era stremata ieri ma. I cambi sono arrivati tardi, sembra volere dire ho ragione io e basta e shomu l unico in forma li davanti quando gioca?.. Se non toglie le castagne dal fuoco dybala non siamo in grado di segnare..ieri Tammy passeggiava e non stoppa un pallone.. Giovedì deve cambiare qualcosa altrimenti rischiamo di bruciare i titolari.. Forza Roma!

  29. Hai 5 giocatori rotti altri che ritornano da infortuni puoi fare quello che puoi, altri fuori forma ma c’e’ Dybala sto giocatore mi incanta sono anni che non vedo giocatori con il piede sopraffino a Roma a parte Totti. E’ una buona squadra manca un centrocampista come Gini ma deve essere in forma a Gennaio credo che se non funziona Camara ci sono altri che farebbero carte false per venire a Roma. Daje Mou e Forza Roma

  30. la roma.ha rischiato.non puo sempre sperare nei lampi del campione.su dai!! mou l ha anche detto.qualcosa manca il ccampo cosi non va ma l importante erano.i 3 punti

  31. Dybala va risparmiato, non può giocare 90 minuti ogni 3 giorni su ogni campo perché è un giocatore che ha una storia di affaticamenti e infortuni. Mourinho deve mettere in campo una squadra capace di giocarsela con le medio piccole anche senza l’argentino, non è possibile che l’unico nostro modo di far gol è palla a Dybala e speriamo che inventi qualcosa.

  32. Non è mai facile vincere in trasferta, in questo periodo con una partita ogni tre giorni x chi partecipa alle coppe anche e sopratutto con le provinciali.
    La rubentus ha sfiorato la disfatta con la salernitana in casa, Inter, Napoli e Milan a hanno vinto all’ultimo ed a fatica con Spezia, Toro e Samp, l’Atalanta ha pareggiato in casa con la cremonese.
    Rispetto alle contendenti noi abbiamo faticato meno. Se non avessimo sbagliato il rigore avremmo chiuso prima la gara, anche se poi abbiamo corso qualche rischio.
    Non pratichiamo un calcio spumeggiante, questo si sa e sarà così finché ci allenerà Mou, ma è un tipo di calcio che porta trofei in bacheca, per cui mi sta bene così.
    La frecciata sull’ansia da competitor mi sembra con tutta evidenza rivolta a Tammy, anche se ad oggi alla scarsa forma dell’inglese si contrappone un Belotti stile ronzino scoppiato.
    In effetti Abrham, peraltro ieri decisivo col gol della vittoria, è quello il cui apporto sta più latitando in questo inizio di stagione.
    I giocatori devono capire che con un calendario così fitto un’alternativa nel loro ruolo è cosa buona e giusta anche e sopratutto nel loro interesse.
    C’è da tenere duro fino a metà novembre.
    Dopo gli eschimesi e l’Atalanta avremo una piccola pausa fino all’Inter del primo ottobre che ci consentirà di recuperare a pieno Zaniolo e forse anche Kumbulla ed El Sha.
    Da lì, con la doppia sfida col Betis, si deciderà il nostro futuro in Europa e se riusciremo a passare il fiorone ed a rimanere in scia in campionato fino alla sosta di metà novembre, poi al rientro a gennaio potremo contare anche su Gini e su un Camara ormai entrato negli schemi e giocarci l’EL e la corsa Champions con tutt’altre prospettive.

  33. Sempre lo stesso mantra, ma è così: a fine campionato contano i punti, chi si ricorda di una partita bruttina di settembre quando a maggio accedi alla CL oppure quando vinci lo scudo?
    Dybala lo sapevamo che è un fuoriclasse, beati noi che l’abbiamo trovato in una situazione della sua carriera che non si ripeterà più. Dai su, abbiamo una bella squadra, ora però bisogna lavorare sulla coesione e senso del sacrificio da parte di tutti, se analizzate le dichiarazioni di Mourinho, si vede chiaramente che il 70% del suo lavoro con questo gruppo è psicologico, forse ora i pseudo tifosi capiranno che il bel gioco arriverà ma che prima occorre creare basi solide che tutti (incluso il Mister) pensavamo fossero nate durante la scorsa stagione, invece non è il caso e pertanto bisogna rincominciare quasi daccapo.
    Una domanda ai tecnici di questo sito che screditano il mister perché schiera Cristante insieme a Matic: avete visto cos’ha detto su di loro, “sono uguali”, e allora vi faccio una domanda: sapendo che ancora non è stato colto di demenza, perché pensate che insiste con questo modulo?non sarà per questioni di equilibrio dovuto a parametri che molti di noi sconosciamo perché non tecnici, allenatori di calcio? forse in questo momento con i giocatori a disposizione vuole creare una certa simetria in mezzo al campo?.. io non lo so, aspetto risposte da gente che se ne intende…intanto, FORZA ROMA!!

  34. “soffrono la competitività interna”… ma per favore dai
    E’ umano, per carità, ma una roba del genere si può sentire alla scuola calcio, non in una squadra di professionisti strapagati
    E anche fosse, la competitività interna dovrebbe essere uno stimolo a fare meglio, non ad appendere il muso e fare l’offesa (non faccio nomi)

  35. “Le aspettative si sono alzate anche quando abbiamo preso questo giocatore fondamentale (Dybala, ndr) che, forse, in condizioni fenomenali non starebbe alla Roma” – non ho capito cosa intende mourinho…

  36. Ancora si chiedono giocatori….e’ il 2 anno che e’ cambiata la Dirigenza e bisogna ringraziare il lavoro di Pinto che ha tolto giocatori che non giocavano o erano rotti. Qualcuno insiste su sto fantomatico gioco che non c’e’, il gioco c’e’ e come ma che pensate che gioca solo la Roma ce so pure gli altri il problema e’ la condizione piu’ come ho detto infortuni e poi ci sono i nuovi tutti bravi tutti fenomeni di strategie calcistiche le attese volete tutto e subito ma il calcio e’ un altra cosa facile sempre dare la colpa all’allenatore…Tanto se cambi Mou che pensi che quello nuovo dura quanti ne ha cambiati la Roma negli ultimi anni di allenatori che non avevano un gioco? Ma fate i tifosi che il Calcio e’ una cosa che si costrisce piano piano….

  37. La butto sul generico e come uno all’oscuro della situazione non vivendo nell’ambiente di Trigoria, nello spogliatoio ma solo come semplice tifoso.
    Della serie che non sono a conoscenza se ci sono giocatori che soffrono la competitività interna e se ci sono di quali si tratta.
    Sul generico appunto e di qualsiasi grande squadra si parla, chi soffre una competitività interna è un giocatore da squadra medio-piccola e non da big perché nelle big può capitare e non deve trattarsi necessariamente del PSG, di avere 2 o anche addirittura 3 giocatori forti, fortissimi dello stesso livello oppure uno di poco meno forte di uno fortissimo nello stesso ruolo, siccome non è possibile giocare con tutti doppioni o più di 11 calciatori come titolarissimi, per forza di cose c’è chi si deve accomodare in panchina.
    Allora, se uno ha queste insofferenze per essere sicurissimo della maglia da titolare, di essere la stella della squadra, deve fare come fu per Di Natale, giocare in provincia, in una squadra che non è un top club, dove ha concorrenza nulla o quasi, ovviamente poi lo stipendio sarebbe quel che sarebbe.
    Ma se si pretende di far parte di un Bayern, un Real Madrid ma anche forse una rubbe, allora si rischia di fare molta più panchina che alla Roma, poi, se uno accetta anche di fare la “mascotte” invece che giocare a pallone perché lo stipendio è doppio o triplo, allora è tutta un’altra cosa.

    • Ciao Ivan, concordo con te e come ho già detto, se soffri di questi problemi e vuoi emergere, o cambi squadra, oppure tiri fuori gli attributi e fai vedere chi sei, dimostrando di saperti guadagnare il lauto stipendio che ti danno
      Perché ricordiamocelo sempre, questi non prendono 1500 euro al mese
      Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome