MOURINHO: “Orgoglioso dei miei ragazzi. Le voci sull’esonero? So perfettamente cosa voglio. Dybala non è ottimista e nemmeno io”

70
1748

AS ROMA NEWS – Mister Josè Mourinho si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti per commentare la prestazione dei suoi calciatori al termine di Cagliari-Roma.

Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico portoghese sulla gara di campionato giocata questa sera alo stadio Unipol Domus contro i ciociari.

JOSE MOURINHO A DAZN

Quale è la situazione di Dybala?
“Non c’è ottimismo. Mi fido sempre molto dei giocatori, quando lui non è ottimista non lo sono neanche io. Ovviamente dobbiamo aspettare i risultati degli esami, ma mi fido molto del giocatore”.

Che cosa ha detto a Dybala?
“Gli ho chiesto come stesse. Aspettiamo gli esami, anche i medici parleranno dopo aver controllato tutto. Se Paulo non è ottimista non lo sono neanche io”.

Mi piace tantissimo la Roma con i due mediani, ha fatto un passo evidente in avanti dal punto di vista del gioco.
“Abbiamo cercato un po’ più di solidità. A Genova la partita è stata stranissima, abbiamo perso tanto tempo ad analizzarla e abbiamo pensato che, dato che non siamo una squadra super veloce a centrocampo a parte Sanches, era importante trovare solidità ed equilibrio. Non abbiamo sofferto il contropiede, abbiamo trovato un po’ più di compattezza. Quando c’è Dybala occupa la zona sulla destra, mentre Pellegrini e Aouar sulla sinistra. Era una partita dura per noi perché in panchina avevamo solo Pagano e Pisilli a centrocampo. Quando prendi tre gialli a centrocampo nel primo tempo è stata dura”.

Si è parlato del possibile esonero. Che ambiente percepisce intorno a lei?
“Io lavoro con i giocatori e lo staff ogni giorno, siamo in una bolla. Abbiamo solamente pensato alla vittoria, pensiamo a vincere partita dopo partita. Io vivo molto isolato, non ho grande vita sociale. Vivo isolato dal rumore, non sono un bambino. So perfettamente cosa voglio. Sono molto contento per la vittoria, non molto per la classifica perché abbiamo solamente 11 punti. Non siamo lontanissimi dai posti in cui vogliamo arrivare. Siamo equilibrati e abbiamo vinto tre partite consecutive. Peccato per la sosta, sicuramente perdiamo Dybala per abbastanza tempo, ma vediamo se riusciamo a recuperare gli altri infortunati. Abbiamo finito la partita con Celik, bove e Pagano a centrocampo, è stata dura. Complimenti ai ragazzi per lo spirito, sono molto contento”.

Come accoglie un allenatore una presa di posizione del genere da parte della società?
“Non so di cosa tu stia parlando. Io ho un contratto fino al 30 giugno 2024, so cosa voglio. Voglio dare tutto quello che posso dare alla Roma. Cerco di aiutare i ragazzi a raggiungere i risultati che la proprietà, i tifosi e tutti noi vogliamo. Questa è la nostra vita”.

JOSE’ MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

Questa vittoria mette a tacere le voci sul suo conto?
“Voci? Io lavoro, faccio tutto quello che un allenatore deve fare, analizzare errori, sconfitte vittorie. Abbiamo preparato questa partita molto bene e in poco tempo. Ringrazio tutto il mio staff e ringrazio i ragazzi che sono venuti qua con un bell’atteggiamento, in una partita difficile e contro un grande allenatore”.

Che partita è stata?
“Difficile. Dopo il 2-0 abbiamo parlato dei centrocampisti ammoniti, se arriviamo nell’ultima mezz’ora con il 2-0 e tre centrocampisti ammoniti sarà dura. I ragazzi sono stati top. Grande qualità dopo il terzo e il quarto gol, poi è arrivata la stanchezza. Abbiamo gestito bene la partita, tre punti importanti. L’unica cosa negativa per me è l’infortunio di Paulo. Bravissimi i nostri tifosi che ci hanno supportato sempre. Ora possiamo guardare la classifica e sentire che ci avviciniamo dove dobbiamo stare”.

Come sta Dybala?
“Non ho parlato con i dottori. ho parlato solo con lui dopo la partita e non è ottimista. Vediamo domani, penso che conosca bene il suo corpo e che ha grande esperienza. Lui è triste, ma vediamo domani”.

Il suo incontro con Ranieri.
“A inizio partita ho detto al mister che se avesse voluto tornare con noi nel nostro aereo sarebbe stato un piacere per me. Ovviamente ha un senso di professionalità, e lo farà nei prossimi giorni. E’ un signore che mi piace veramente tanto”.

Una vittoria che rafforza il legame del gruppo?
“Ho sempre detto che i giocatori cambiano, si parlava di costruzione di una famiglia, una bolla in cui ci siamo noi che lavoriamo. Vinciamo o perdiamo siamo insieme sempre. Tante volte quello succede che ci siano momenti difficili, o brutti risultati. L’empatia è stata molto importante, non siamo entrati nel panico, abbiamo analizzato la situazione. Non possiamo entrare all’Olimpico con paura o vergogna. I tifosi hanno aiutato sempre e i ragazzi lo hanno sentito. Questa era l’ultima prima della sosta, prima vittoria fuori casa in stagione, avevamo bisogno di punti. Un atteggiamento fantastico da parte di tutti. Sono orgoglioso dei ragazzi”.

Articolo precedenteAOUAR: “Voglio dimostrare di essere importante per la Roma. Le parole di Mou? Vuole sempre di più, e anche io”
Articolo successivoSerie A: la Fiorentina passa al Maradona, Napoli battuto 3 a 1. Vincono anche Lazio, Frosinone e Monza

70 Commenti

    • Prati è frote altro che…

    • L’ho già detto in un altro post, per me Nandez è sempre stato il terzo gemello Filippini o il cugino scarso di Gattuso.
      Si è fatto pure la B col Cagliari senza che nessuno se lo cagasse manco di striscio e per noi diventa diventerebbe un “leader”?
      Vabbè che è l’ora dell’aperitivo, ma cercate di non esagerare.

    • Marco Marco. Questo 4-1 lo si dedica a tutti coloro che oggi auspicavano le dimissioni di Mou, a tutti coloro che sino a due partite fa dicevano di Paredes “pippone”, a tutti coloro che che non sopportano Cristante, a tutti coloro che a inizio campionato scorso criticavano aspramente Matic e che oggi lo rimpiangono, per non parlare di Ibanez, a tutti coloro che scrivono in questo sito spacciandosi per tifosi della Roma ma che in realtà non lo sono, a tutti coloro che, come te Marco, che vedono l’erba del vicino sempre piu verde della propria! Nandez al posto di chi lo faresti giocare? Di Pellegrini, di Cristante, di Aouar di Sanchez di Bove di Paredes. Sono anni che gioca nel Cagliari e ……………….. è rimasto li, anche in B.
      Sempre, ovunque e comunque FORZA ROMA!!!!

  1. Vittoria dedicata a tutti quelli che se sarebbero accontentati del pareggio, oramai c’avete le stesse ambizioni dei tifosi della ternana e pensate de esse Romanisti, vergognateve …

  2. Che sfortuna, non ci posso credere!! pussa via uccellaccio del malaugurio
    Incrociamo le dita sperando
    che non siano i legamenti!.

    Buona guarigione a Paolino🤞🌞❤️

  3. grande mister!!faje scoppia er fegato a tutti!!!che devono aspetta ancora pe vede la fine tua e della roma!!!!
    attaccatteve tutti ar caxxxxoooo!!!sempre forza Roma💛❤️

  4. Nella sua carriera folgorante Mourinho avrà vinto centinaia e centinaia di partite,ma sono sicuro che quella di stasera è una delle più ricche di significati,perchè in un colpo solo ha dato una bella botta ai suoi denigratori ,stampa,pseudotifosi e radiolari.
    Stasera nessuno può muovere appunti al Mago di Setubal,la Roma ha giocato non bene,ma benissimo. I piagnoni del ber giogo saranno serviti.
    Perfino Belotti,da me pungolato e stimolato con parole azzeccate,ha mostrato di trovarsi a meraviglia a fianco di Lukaku e Paredes va sempre più acquistando sicurezza e autorità nella gestione del gioco a centrocampo.
    Insomma ,Mourinho è tornato a cavalcare l’onda e con lui la Roma.
    Nessun traguardo è vietato,aspettando i rientri di Smalling e Pellegrini,si può essere fiduciosi nella rimonta in campionato e in un cammino spedito in Europa.

    • Zeno’, abbiamo battuto il cagliari, ultimo in classifica. Ci mancherebbe altro. Usa le tue “parole azzeccate” per fare una preghierina al nostro Paulo piuttosto. Forza Roma

    • quindi Bellotti questa sera (ma non solo) ha fatto bene perché lo hai pungolato con “parole azzeccate”? nun ce se crede,aoh

    • Assolutamente vero. La Roma ha giocato benissimo. Formazione perfetta. Mi sono piaciuti tutti ma in particolar modo Paredes e Bove e Belotti Lukaku.

    • “Perfino Belotti,da me pungolato e stimolato con parole azzeccate”
      Apprezzo e quasi invidio il tuo ego smisurato.
      Word.

    • e allora inizia a pungola Rui Patricio e N’dika(che oggi comunque ha fatto una buona partita)

    • Fai conto che l’anno scorso siamo arrivati in finale grazie a un anno intero di “Europa Lik”

    • Zenone sei troppo simpatico. JulianB sei un grande! ahahah, vi leggo con molto piacere. 😉

    • A Zeno’ ma che sta a di? Amo vinto cor cagliari te vorrei ricorda’ ultimo in classifica. Mo te stai a fomenta’ per sta grande vittoria de oggi? È sempre la solita Roma non te preoccupa’…ce fa fa la bocca co due tre vittorie e poi sbam scaglia

    • Hai preso le pastiglie che finalmente ragioni un po’? PS con tutto il rispetto per i ragazzi di Ranieri., al momento il Cagliari ey alla stregua del servette… Basta leggere l’undici titolare e conoscerne la storia professionali.. wake up

    • “da me pungolato”
      ahahahah sei il Re 😂
      ma se il bovino lo volevi al mattatoio… 😂

    • Zenone calma e gesso, siamo ancora convallescenti il centrocampo e la difesa non sono ancora in linea con quello che vuole Mourinho.

      Siamo ancora troppo lenti e non facciamo pressione come si deve, se rientrasse almeno Smalling sarebbe una gran cosa perche’ riporterebbe Cristante sul centrocampo che e’ il reparto che ha piu’ deficit.

      Oggi la Roma ha vinto una gara importante, ma da domani bisognera pensare a come vincere la prossima.

      FORZA ROMA.

    • l unico che può attaccarsi dove dici tu è il gemello del mago OTELMA , quel “CAZZARONI” che da due anni va dicendo a destra e sinistra che Mourinho andrà via senza dubbio .sono due anni che racconta frottole su questo argomento,(e non solo su questo ,ma su tutto)ma ancora insiste .
      evidentemente gli piace fare figure di melma come sta facendo da tempo!!!!
      sicuramente a fine anno il mister lascerà Roma ,lo ha detto lui chiaramente la settimana scorsa ,ma ci sono ancora 7 mesi pieni per fare ricredere tutte quelle persone che non lo vogliono più !

  5. Penso che Dibala a parte una forte botta al ginocchio non si sia fatto nulla e a Monza ci sarà. Forse un ottima occasione per rinunciare alla Nazionale.

  6. MOU a marzo/aprile prendera le proprie decisioni.
    La Societa valutera il cammino della squadra in campionato e nelle coppe.
    A marzo/aprile sara TUTTO piu CHIARO.
    Ora ci si deve TUTTI COMPATTARE.
    Squadra MOU Societa , tifosi .
    Recuperare gli infortunati , rilassarsi ( tutti ) ma soprattutto , continuare a vincere.
    Ps
    Forza Gallo BELOTTI. La tua gioia è vla nostra gioia.
    Forza Paredes , Forza Bove , Forza ROBOCOP Cristante , Forza Aouar , ma soprattutto
    FORZA ROMA DAJE

  7. Grande Roma!!! Grande Mister !!! non penso che si possa trovare un allenatore migliore di lui in questo momento. in circolazione da i tanti nomi fatti dai giornaletti nessuno è migliore di lui, uniti verso gli obbiettivi, speriamo che Dybala non sia niente di grave ma solo una brutta botta aspetto di videre una Roma al completo poi vediamo di arrivare alle prime posizioni dove giustamente dovremmo stare. una nota positiva su N’Dicka se trova i giusti meccanismi difensivi è davvero molto forte

  8. mi dispiace per Dybala..

    avrà tempo per recuperare, a lui un augurio di pronta guarigione, mi sarebbe piaciuto averlo contro l’Inter e invece..

    però mi godo questo Gallo e con Lukaku in attacco c’è feeling.

    superba stavolta la prestazione di Paredes e Ndicka…mentre Aouar comincia ad entrare nei meccanismi di gioco.

    Spinazzola non va ceduto nemmeno a 30 milioni.

    • Ma Spinazzola per una partita buona contro il Cagliari, ultimo in classifica, e Servette adesso è diventato incedibile?

  9. Non ho mai avuto dubbi che stasera si sarebbe vinto e si vincerà pure con il Monza! Però con questi infortuni non se ne può più. Penso che per Dybala sia menisco…

  10. La coppia Lukaku Belotti con dietro Aouar non è affatto male…se poi si tornasse a 4 dietro meglio ancora.In bocca al lupo Dybala torna presto e ancora più forte.Speriamo che la sosta ci regali di nuovo Renato e Smalling la squadra ha bisogno di loro

  11. Dybala non è ottimista
    forse è un problema al menisco esterno che ti fa perdere stabilità al ginocchio
    speriamo di no però le parole di Mou non fanno ben sperare

  12. si continuano a leggere solo commenti ,astiosi, come se si deve avere sempre un nemico, ma la roma ha vinto ,basta cosi, le critiche cmq che ci.sono sono sempre analisi,ma mai astiose

    • Caro Romanista vero, quello che tu descrivi bene è purtroppo il meccanismo dei social, che funziona sul chi grida e insulta di più e non sul ragionamento, che può essere anche duramente critico, ma educato. È un meccanismo che riesce a fare danni non solo nel pallone, basta guardare la politica e ovviamente non solo in Italia. Che voi fa’, resistiamo e Forza Roma

    • Sui social ci scrivono le persone, quelli che sembrano ignoranti di solito sono ignoranti, quelli educati in genere lo sono altrettando quando non digitano sulle tastiere:
      qualche sparata in più per qualcuno perché si sente più protetto al monitor, ma in generale è così.

  13. La Roma deve attendere il recupero dei difensori titolari poi con Cristante finalmente a centrocampo migliorerà il gioco.
    Per questo era pura isteria parlare di esonero a questa fase della stagione e qualcosa c’era in quelle voci..
    Bisogna continuare con Mourinho poi nell’arco della stagione si potrà riflettere sull’eventuale nuovo allenatore ma con calma.
    Secondo me non si vince solo con un bravo allenatore ma anche con un bravo DS ed il Napoli, che non è tra le big (non gode di arbitri disattenti) lo ha dimostrato come ha fatto l’Atalanta.
    Spalletti ha avuto bisogno di Giuntoli e viceversa.
    Con le americanata guadagni qualche abbonamento ma per vincere serve programmazione.
    Forza Roma possiamo recuperare e guadagnare l’ultimo posto ma tutti a remare dalla stessa parte e nessun agnello sacrificale se le cose vanno male..

  14. Senza Mourinho in questi due anni avremmo cambiato 3 allenatori e vinto niente. Chi critica Mourinho o è in malafede o non capisce niente di calcio o è laxiese e le due cose coincidono.
    Forza Roma

    • Assolutamente d’accordo.
      Pero è bollito, la Roma non ha un gioco…le azioni da gol di quest’anno sono scandalose, tutta fortuna…giusto perchè c’ha Lukaku ;). ….nun ce se crede davero regà

      Con Mourinho anche all’inferno!

  15. Che questo sia l’ultimo anno di Mou a Roma ne sono quasi certo e non perché i Fredkin non gli rinnoverebbero il contratto ma perché Mou è restato perché e una persona di parola ed ha rinunciato a 3 volte lo stipendio della Roma non andando in Arabia Saudita. Spero che vinca qualcosa lo merita lui e noi. Quando andrà via mi lascerà tanta malinconia, ma io tifo Roma e solo Roma.
    Forza Roma

    • Sti commenti fanno scendere davvero le palle.
      Solo i poveracci alla mancini o giocatori a fine cariera lascerebbero il calcio europeo per quello saudita.

  16. Speriamo che non sia nulla di grave anche se quest’anno con questo Belotti mi sento + tranquillo se dovesse mancare, invece Smalling ci serve assolutamente il prima possibile.

  17. Tra la decima e la diciannovesima giornata si sarà capito molto di ciò che sarà il nostro destino.
    Lì ci sono tutti gli scontri diretti, dall’Inter all’Atalanta.
    Lo score della Roma nei big match degli ultimi quattro anni (tra Fonseca e Mourinho) è da brividi, e in questo momento c’è una montagna da scalare in classifica.
    Il cambio di marcia dovrà quindi essere evidente perché la Roma rimedia da essi di norma 1/3 circa dei punti disponibili e quest’anno siamo già a 0 su 3.
    Con lo stesso ritmo, sommato alla partenza a handicap, è chiaro che si rimane ben fuori dalla zona Champions.

    • Ben detto, Romano 1, come sempre.
      JM per sempre.
      Spingiamo tutti.
      La pausa servirà al Mister per sistemare un po’ di cose, poi occorrerà piazzare il colpo, la vittoria che fa svoltare la stagione.
      L’inter sarebbe la vittima perfetta.
      DAJE.

  18. Se ne son lette/dette di tutti i colori in questa 3 giorni da hit parade.

    Sullo stadio,sulla panchina traballante, sullo sponsor sia mai( come hanno osato).

    Un attacco frontale da VERGOGNA.

    Un menù di tutto rispetto,a poche ore da una trasferta “delicata” come quella Sarda.

    Ce ne vuole di pelo sullo stomaco,eh già!

    Perché il mister può stare sulle p@lle, la presidenza coi suoi silenzi pure,ecc. ecc.
    Ma ad un funerale acclarato,anticipato,quasi osannato,bhe questo è da palati fini!

    Ed il mister,per l’ennesima volta ,( chissà perché ) parere personale ,è riuscito a catalizzare tutta sta monnezza su di sé, con o senza il ” socio ” di penna Ivan Zazzaroni ed il suo articolo: ” panchine fumanti volume 3″.

    Stamane si sprecavano gli elogi al Giroud di turno, novello portiere salvarisultato,quando la vera prodezza, la sfornata il suo compare Pulisic,e chissà perché con 3800 telecamere piazzate,la regia si ostinava a mandare quelle con risoluzione a 0,5 megapixel, per la gioia della Figc,del marketing,dello share ed eventuali diritti TV da spartire.

    Perché è proprio lì,che le milanesi devono stare … e non solo .

    Buona continuazione e… BUONA ROMA !

    • si come no, attaccati agli arbitri, che lo stesso Milan che è su grazie ar Palazzo, quando ha giocato contro di voi vi ha fatto una faccia tanta! e ha finito in 10! Che te la sei già scordata quella batosta? Quella è stata aggratis, senza favori arbitrali…

    • Te attaccate a sto gran casso invece, che c’hai na faccia tanta pure te, però de m€rda…

    • Deche senza accento sulla e..rigore pe’ Er Milanello.. scudetto regalato in un calcio italiano truccato..⚡🤫✊👋

    • Caro ” deche”…

      Attacco le tonnellate di monnezza senza logica,sputate contro questa Società chiamata AS ROMA … con o senza l’arbitro di turno !

      Adesso caro ” deche” , vatte a cambià il nikketto,almeno lo dai un tocco di originalità!

  19. alla fine ha capito che il centrocampo è lento e che andava aiutato con più solidità. Complimenti! Dopo 8 partite lo ha capito. A tutti sembrava chiaro dopo la prima. Nel frattempo, però, si sono persi almeno 9 punti. Sciocchezze , per arrivare quinti o sesti non sono indispensabili. Ma vattela a piá in quer posto!!!

    • Io spero che col rientro di qualche difensore e il ritorno di Cristante in mediana non faccia fuori Bove.
      Con tutta la confusione che fa ancora il ragazzo in alcuni frangenti, non è casuale che da quando è entrato lui siano arrivate tre vittorie e stasera anche una prestazione convincente oltre i tre punti.
      Se Bryan riprende la sua posizione, il sacrificato, ora come ora, non può che essere Aouar in partenza.
      Ma io non sottovaluterei neanche la pazza idea di lasciare Cristante dov’è per il momento.
      Assieme a Paredes offre più soluzioni per fare ripartire l’azione in modo efficace: stasera non ho visto quasi mai quella orrenda e inutile lenta melina tra il laterale di turno e i centrali.
      Si rischia qualcosina in più? E fa niente, quando hai quella bestia lì davanti e un Gallo che è tornato a fare le uova d’oro (sperando in bene per Dybala), puoi anche permetterti di pensare di fare un gol in più dell’avvversario invece di prenderne uno in meno.

  20. LA ROMA è UNA SQUADRA DI QUALITA e lo dico da inizio campionato.

    la roma HA L’OBBLIGO di giocare anche meglio.

    LE PROSSIME 6 PARTITE secondo me decideranno un posizionamento in campionato: Monza, slavia praga, inter, lecce, slavia praga, lazio.

    Se riuscirai ad uscire indenne da queste vuol dire che è stato preso un percorso nobile e che l’allenatore è riuscito a formare qualcosa di interessante.

    Posso capire la sconfitta contro l’inter a milano, ma il resto devono essere tutte vittorie.

  21. Molto bene Mourinho in questa partita, si è visto anche un buon gioco e ne uscito fuori un bel match dove abbiamo assistito ad un bel poker di gol della Roma.
    Un divertimento però rovinato da quei fallacciari del Cagliari e l’arbitro che glielo ha permesso lasciandoli in 11 invece di lasciarli in 9, in primis nandez e soprattutto prati con l’entrataccia su Dybala.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome