Mourinho e Pinto, visioni inconciliabili: a Budapest sarà addio

119
5477

AS ROMA NEWSSempre più distanti. Josè Mourinho e Tiago Pinto continuano a stuzzicarsi a distanza. I due, pur avendo un buon rapporto umano (“Siamo amici“, assicurano i due), sono divisi da diverse idee tecniche.

Da un lato c’è l’allenatore che non perde occasione per parlare in termini poco entusiastici del “mercatino” da sette milioni di euro fatto la scorsa estate dalla Roma.

Nel post partita di Roma-Salernitana Josè è esploso, definendo più di un miracolo l’idea di poter traghettare in Champions una squadra che aveva investito così poco in estate. Miracolo che sarebbe però ancora possibile battendo il Siviglia nella finalissima di Europa League.

Di diverso avviso Tiago Pinto, convinto di aver messo a disposizione del tecnico una rosa in grado di arrivare tra le prime quattro nonostante le limitazioni stringenti del Fair Play Finanziario.

Il momento della verità si avvicina: la sera del 31 maggio, giorno della finale di Budapest, tutto sarà più chiaro. Una cosa è certa: difficilmente i due andranno avanti insieme. Su Pinto le voci di un possibile addio aumentano col passare dei giorni, ma anche Mou sembra ormai deciso a lasciare Trigoria: i tifosi sono tutti con lui e vorrebbero che rimanesse, ma il progetto di crescita prospettato all’inizio della sua avventura, che avrebbe dovuto portare la Roma a lottare per lo scudetto al terzo anno, sembra impossibile da realizzare.

Fonti: Il Messaggero / Corriere dello Sport

Articolo precedenteRoma, partnership con l’Hull City per far crescere i giovani oltremanica
Articolo successivoEl Shaarawy in attesa della Roma. Ma ora si fa sotto il Milan

119 Commenti

    • continuate da anni a sparare …..contro la nostra ROMA SOLTANTO CAXXATE ….VERGOGNA. andate a lavorare FORZA ROMA SEMPRE.

    • si vabbè però… critiche e segnali continui di mourinho verso la società, persino la disdetta dell’affitto, vuoi che non siano segnali chiari? di Pinto manco parlo: via e stop.

    • Parole sante Nick…..e tutto questo alla vigilia di una finale di Europa League, ecco quanto questi pennivendoli quanto vogliono bene alla Roma.

    • Leggo che Alessandro Barnaba ha fatto l offerta per la Sampdoria. Il cerchio si allarga , Roma, Milan, Lille e Sampdoria … eh eh eh

    • Segnali chiari o meno ora non è il momento di parlarne. C’è una finale da giocare. Per me conta solo questo.

    • Dove sarebbe il battibecco? A domanda su mourinho, pinto non risponde. A domanda sul mercato mourinho risponde che non c’era la rosa per la champions. A nuova domanda DEL GIORNALISTA che chiede all’allenatore di commentare le parole di pinto di SEI MESI FA, secondo cui la ROMA ha una rosa da champions, mourinho risponde che pinto è un suo caro amico però che lui fa l’allenatore e l’altro il dirigente. Questo, per il corriere dello sport ed il messaggero, vorrebbe dire che c’è lo scontro atomico fra i due e non si può andare avanti insieme. Poi sul forum c’è pure chi difende i giornali e chi difende aia, lega e figc. Ciarlatani.

    • bravi bravi parlate male de mou e de pinto cosí nessuno parlerà de aouar de ndika e kissà chi altro stamo a prenne♥️

    • Se fosse vero, Pinto via Mou via.. chi fa mercato? Questa Roma si “sprogramma” ogni due anni…. No n c’è continuità…. La squadra si costruisce non si rattoppa… mi da l’impressione che quest’altri americani sono più furbi di Pallotta ..la squadra arranca e loro pensano allo stadio…. Prendessero esempio da “qualcuno dell’altra sponda” e mantenessero uno staff all’altezza …..qui ogni mese ne licenziano uno…. Bho?

    • Andando a ritroso nella carriera dell’Imperatore di Setubàl si notano le seguenti permanenze

      Tottenham: 2,5 anni
      United: 2,5 anni
      Chelsea: 2,5 anni
      Real Madrid: 3 anni
      Inter: 2 anni
      Chelsea: 3,3 anni (record)
      Porto: 2,5 anni

      Insomma… se da noi rinnovasse per altri 3 anni sarebbe un miracolo.

      Ciao a tutti 😊.

  1. Io non ho dubbi che tra i due deve andare via pinto, di testa sua in tre anni ha sbagliato tutti gli acquisti ci ha riempito di bidoni invendibili ma spero che il nuovo direttore sportivo sia italiano e capace altrimenti siamo da punto e a capo.

    • hanno sbagliato gli acquisti, a Trigoria non si muove foglia che Mouriho non voglia.
      meditate gente meditate.
      SEMPRE FORZA ROMA

    • Pinto non ha sbagliato, ha cercato di fare il meglio nei limiti imposti dal budget messo a disposizione dalla società. E siccome Mourinho ha capito che la direzione è questa anche il prossimo anno, a meno di segnali diversi da parte dei Friedkin, andrà via. Senza margini di crescita dubito resti qua.

    • si certo, sicuramente Abraham il primo anno l’ha comprato Mourinho, poi il secondo anno è diventato un acquisto di pinto perché ha fatto cagà…
      ormai c’è sta cosa che i bidoni li porta Pinto e quelli forti Mourinho.

    • L’unica certezza è che a prescindere di come finirà, la Roma dovrà fare un mercato più che sontuoso per rimettere in ordine una squadra che ad oggi non ha un attacco che segna Abraham e Belotti sono nulli li davanti, ha una difesa forte ma fragile allo stesso tempo poiché il problema terzini è centrali rimane con Kumbulla, Ibanez, Karsdorp e altri. Il centrocampo idem, ci sono buoni giocatori ma ne mancano altrettanti e siamo ancora alla ricerca del famoso regista. Se vuoi realisticamente rimanere in gioco tra campionato e coppe questa non è la squadra in grado di farlo con la giusta serenità e su questo credo che Mou non abbia molto altro da dire. Lui il suo ce lo mette ma magie non ne fa.

    • Rod, come dico sempre che non è possibile tagliare con l’accetta il punto in cui finiscono le responsabilità di Pinto sul mercato e iniziano quelle di Mourinho, è pur vero che di tutti gli acquisti onerosi operati nel biennio di Pinto non ce n’è uno che puoi dire abbia sicuramente acquistato valore. Anzi, si può ben dire il contrario.
      Se il centinaio di milioni investito (quando ancora non eri sotto la scure del FFP) fosse stato speso più oculatamente tu non saresti nelle condizioni adesso di dovere rinforzare ancora la squadra in tanti ruoli senza però spendere un euro in più di quanto incassi.
      Anche Sabatini nel suo primo biennio imbarcò un sacco di ciarpame, ma comunque nella rete rimasero impigliati i vari Marquinhos, Lamela, Pjanic, Castan, e i primi due ti consentirono di riparare gli errori fatti e di migliorare la squadra una volta caduto nella rete del FFP.
      Adesso dove ti giri?

    • Hai poche idee e confuse. Quali sarebbero i bidoni invendibili? Shomurodov e Vina che quasi sicuramente sarà riscattato dal Bournemouth? Lo sai che è stato Pinto a far uscire Pastore, Diawara e Nzonzi? E l’invendibile sarebbe un attacante preso a meno di 20mln? Io me meraviglio che certa gente riesca ad allacciarsi le scarpe la mattina.

    • Bravo sarebbe l’ideale Giuntoli.Tutti gli addetti a la voro e tifosi vorrebbero Giuntoli tranne che alcuni in questo sito .

    • Il progetto di crescita è compito dell’allenatore, invece non si è visto niente. Settmo posto come l’anno scorso e come con Fonseca (!) nonostante il Milan abbia 16 punti in meno, L’Inter 12 e la Juve addirittura penalizzata e retrocessa dietro di noi. La Coppa vinta non è certo un,’impresa visto che sta per vincerla persino Italiano… gioco inesistente, una pena , confusione e risse da campetti,…. fallimento completo, allenatore indecente Via tutti e due cmq, e Forza Roma!

  2. Tra il ballerino e i giornali degli Elkann sarà uno stillicidio fino al 31 maggio, e il 31 ci sarà la bomba (che poi si scoprirà essere una bufala)….

  3. corriere del ballerino e mensognero….due solide e pulite realtà del giornalismo romano……..e c’è ancora chi je da retta…..
    daje Roma e daje Mou contro tutto e tutti fino all’inferno fino al prossimo trofeo 🏆

  4. Sono stato il primo in tutta Roma ad avanzare dubbi sulle capacità e sull’operato dell’autoreferenziale Tiago Pinto (quello del 7,5 in pagella). Qualcosa finalmente si smuove dentro Trigoria,se si pensa che Sciomurodoff è stato pagato quanto Dzeko…
    Su una cosa sono completamente d’accordo con le testate giornalistiche di cui sopra e cioè che il 31 maggio sarà una data spartiacque per tanti personaggi del pianeta Roma: Mourinho e Pinto in primis,ma anche tanti giocatori.

    • però che Shomurodov lo voleva Mourinho non lo dici…
      pagato 18, tantissimo, ma comunque dilazionato.
      sei uno di quelli che associa gli acquisti buoni a Mourinho e quelli andati a male a Pinto?
      non ne sarei assolutamente sorpreso

    • hai detto bene, sarà uno spartiacque.
      e sul carro della “lik” stavolta nn potranno salire tutti.

    • I miracoli non li fa nessuno. Se ti impongono un mercato da 7 mln puoi solo prendere parametri zero e cercare di vendere a tanto e ricomprare a poco.

    • Mi ci gioco le palle altrui che uno come Mourinho sapeva che esistesse un giocatore chiamato Sciomurodoff.

    • il problema vero è chi ha messo pinto lì…..
      che si crogiola sui paletti imposti dall’uefa per il fp, è un comodo alibi gestionale….
      pinto è un incapace ma anche chi deve investire non scherza….
      lo stadio a pietralata come asset per vendere al triplo o al quadruplo del’effettivo valore….
      l’Amore è solo il nostro, non di friedkin, mourinho, pinto e di chi ci sarà dopo loro….
      “Morto un Papa se ne fa un altro”, vale anche per Dan Friedkin……

    • E perché mai Mourinho allora lo definì addirittura “TOP” sotto una foto pubblicata su Instagram?
      Ricordo inoltre un giocatore (mi sfugge adesso il nome) dichiarare che Mourinho conosce perfettamente ogni giocatore del globo terracqueo, inclusi quelli che devono ancora nascere…

    • @ CUCS 2015

      Mi piace sia il tuo nick ( io, ormai “vecchio”, ho fatto parte di quel Mitico gruppo negli anni d’oro 80/90 ), sia la frase tra parentesi …
      e cio’ si collega all’ultima riga del tuo post, con cui sono PIENAMENTE d’accordo …
      un po’ meno d’accordo con le altre tue opinioni, comunque le rispetto.

      Aggiungo solo 2 cose che potranno interessare poco ai piu’ …

      1) volevo ricordare che la cosa piu’ importante ( una delle piu’ importanti della ns Storia ) in questo momento, per me, dovrebbe essere SOLTANTO la data del 31 maggio prossimo …il resto non conta NIENTE.

      2) premesso che vorrei che Mou facesse anche il suo 3° ed ultimo anno di contratto con l’aggiunta di almeno altri 5 anni successivi, che la società/proprietà anche se parla poco/niente e puo’ sbagliare qualche situazione, ne ha comunque azzeccate tante e che Pinto non è quello che ha tutte le colpe …
      premesso tutto ‘sto “pippotto”…
      la mia opinione è che la ROMA continuerà ad esistere e a vincere ( tanto o poco il tempo lo dirà …) anche se dovesse andare via Mourinho ( Pinto non lo metto, tanto vedo che la maggioranza desidererebbe il suo allontanamento ) o cambiasse la proprietà.

      La ROMA, almeno per la mia vita da “Tifoso” … ha continuato ad esistere, con alti e bassi,
      anche dopo Anzalone … dopo il Grande Viola … dopo Ciarrapico …dopo il Grande Sensi ( padre/figlia ) e dopo Pallotta … dopo Liedholm e dopo Capello e anche dopo Spalletti …etc etc …
      ERGO …esiste ed esisterà SEMPRE SOLO la ROMA !!!

      Bando alle chiacchiere … testa SOLO alla Finale.

      Sempre Forza ROMA !!!

    • Infatti sei il primo ad aprire la bocca a caso. Tutto questo tempo che passi a scrivere tue idee qui sopra potresti usarlo per leggere, documentarti e migliorarti come persona. Invece scegli di parlare a vanvera di Pinto.

  5. Pinto credo sia stato bocciato dalla società, e immagino ne sia già al corrente. Non credo che la nomina della Souloukou anche come nuovo GM del club gli sia arrivato addosso a sorpresa.
    Per Mourinho il discorso è sospeso dal punto di vista del giudizio: non credo che in caso di esito negativo (sgrat) della serata di Budapest la proprietà sarà in grado di accettare la visione dell’annata “comunque eccezionale”. E quindi dell’ipotesi di un rinnovo a occhi chiusi.
    Né è difficile immaginare che i continui riferimenti ai mercati da “pulciari” (cosa peraltro non vera) possa difficilmente fare piacere a chi gli elargisce 7,5 mln l’anno.
    D’altra parte lo stesso Mourinho potrebbe decidere di accettare qualche proposta da parte di club dal portafoglio gonfio qualora ne avesse.
    Eccetto la prima esperienza al Chelsea, il tempo medio di permanenza nello stesso club è sempre stato un biennio o poco più.
    L’ipotesi della separazione consensuale è secondo me sempre più probabile.
    Ma avremo tanto tempo a disposizione per parlarne…dopo.

    • Tra 7 giorni sapremo la verità… personalmente, accetterei di buon grado la separazione consensuale CON ENTRAMBI a patto che portino in bacheca il sospirato trofeo… 🏆

    • A Pa’, pe’ dilla tutta, io credo che le cose siano già fatte e decise, a prescindere da quello che accadrà il 31 (ari-sgrat). Ma questa è ovviamente una mia personalissima deduzione per la quale non ho prove, utilizzo solo il mio intuito in base ai pochi fatti oggettivamente disponibili.
      Pinto non è già più il “solo” GM del club e non penso possano essercene due, quindi…
      Quanto a Mourinho, ho meno prove ma tanti indizi che vanno in un’unica direzione.
      Non ultimo il fatto che la sua personalissima battaglia contro gli arbitri (peraltro condotta ovunque, anche quando il suo club rappresentava il “potere”) secondo me ha indotto la proprietà a pensare che il club non ne ricavi grossi vantaggi ma solo ulteriori mazzate oltre a quelle “storiche”.

    • ma per Pinto non si parlava di ingaggio in Premier ?
      e Mou non avava preso casa più vicino a Trigoria, ora abita al centro di Roma e tutti sappiamo che purgatorio sia andare ogni giorno dal centro a Trigoria. Sarà un caso che la maggior parte dei giocatori della Roma abitino tra Palocco, Eur, e Mostacciano ?

    • @Zio Dan:
      proprio ieri ho sommessamente sollevato il punto della “sostenibilità” della linea di Mou (sugli arbitraggi ma anche sui volumi del mercato) solo se la società trovasse una via per accrescere il proprio peso “politico” ne er sistema-calcio.
      La tua deduzione è confortata dal fatto che, obiettivamente, la proprietà appare attestata su una visione contabile (non solo finanziaria, ma anche dei risultati sportivi complessivi e programmati), senza mostrare eccessiva attenzione, – da bravi americani estranei all’anomalia del “core” del calcio (dove rilevano fattori ambientali e motivazionali non comparabili con quelli dei grandi sport-business Usa) -, alle (ondivaghe) aspettative dei tifosi e alle, spesso strumentali, interpretazioni dei media.

      Per dire: la sproporzione, adesso così palese, tra l’evento di presentazione di Dybala e l’andamento del campionato (sostanzialmente in linea coi 2-3 precedenti), dimostra che la logica e le aspettative della proprietà tendono a rimanere, per così dire, estranee a quelle delle dinamiche specifiche del calcio italiano.
      La discontinuità e l’incoerenza dei segnali (visibili) che ha finora mandato la (silente) società (tra spese di 100 milioni, paralisi dei mercati di riparazione, grandi colpi “a sorpresa” e affidamento posto su operazioni evidentemente senza senso), vale, appunto, solo se assumiamo un punto di vista di “normalità calcistica” (qualcosa tipo il “mos maiorum” degli antichi romani): ciò attesta che gli sviluppi futuri ed imminenti, se pure non saranno (credo) irrilevanti e in assoluto deludenti, proseguiranno a caratterizzarsi come una sorta di “fusione fredda”.

  6. È ufficiale resta! no Va! torna! c ha ripensato lascia! L’ unica cosa certa a oggi è che c avete frantumato li Coj…ni, ma sopratutto che fra una settimana c’è la finale per cui l invito a non rompere le palle è quotidianamente valido nonostante sia tacito.Forza Roma.

  7. Penso che adesso abbiamo altri problemi che pensare a queste notizie date da due giornali che di certo non amano la Roma! Dato che non hanno altro da scrivere, ci devono rovinare l’attesa della finale in ogni modo! Lasciateci vivere un sogno, lasciateci in pace, pensiamo solo al 31, come se non ci fosse un doma! Per il resto ci sarà tempo! Sempre e soltanto Forza Magica Roma, Vinci per Noi!

  8. ma come si può mettere a paragone uno che ha vinto una marea de trofei, con uno che sta nel calcio da due giorni con un ruolo operativo.

  9. Rui;

    Mancini, Smalling, Llorente;

    Celik, Cristante, Matic, El Shaarawy;

    Dybala, Pellegrini;

    Abraham.

    mi interessa questa ❤️🧡💛

    • Dubito fortemente che El Sha giochi terzino dall’inizio. Più probabile Spina o Zale.
      La mia previsione:
      Rui
      Mancini Smalling LLorente
      Celik Cristante Matic Bove Spina (Zalewsky)
      Pellegrini
      Abraham
      con Dybala che entra nel secondo tempo perchè non reggerebbe mai gli eventuali 120′

    • Sottoscrivo quella di Chico, ma mi tengo il dubbio Llorente/Ibanez.
      Gli altri saranno quelli al 99,9%.

  10. Ripetitivo e fondato su facili illazioni, che chiunque potrebbe fare, l’articolo è un riempitivo di “fine stagione agonistica”.
    Poi si passerà alle voci su decine e decine di giocatori “nel mirino della Roma”, per far risaltare che non riesce ad acquistarli.

    Mou rimarrà se una campagna acquisti intelligente e sostanziale verrà svolta in base ad una preparazione che già dovrebbe essere consistita in concreti contatti negoziali: se (se) non sarà Pinto a condurre le operazioni, – il che potrebbe essere nel caso rimanga l’attuale allenatore -, la società avrà sicuramente già predisposto le cose in modo che siano chiare le linee di azione del nuovo responsabile.
    Questo è comunque un aspetto di cui abbiamo informazioni frammentarie e, spesso, falsate.

    Ma adesso l’importante è che la squadra si concentri per la finale (e sul recupero di Dybala, sperando in Smalling e Matic in buona forma).
    Delle incognite ci occuperemo (noi tifosi solo “psicologicamente”) dopo il 31 maggio.

  11. E daje ..
    ogni giorno ne abbiamo una … di caxxata
    Avete rotto , basta basta , pensano a fini sta stagione con la coppa , e poi potete sparare caxxate a go go

  12. Ma perché non ve ne andate via voi della carta stampata che pur di rompere i co9hioni ad una settimana dalla partita più importante della storia della Roma, dovete destabilizzare tutto l’ambiente. Vincere sarebbe davvero molto importante, coppa, Champions, = tanti soldi da investire sul mercato. FORZA ROMA ❤️

  13. se partite entrambi forse inizieremo a guardare partite di calcio e non autobus messi a difesa della porta. Buttato via il 4 posto, ottavi in classifica e con una finale che deciderà il destino ed il futuro di una stagione. Beh cosa dire complimenti ad entrambi, ma forse i 7 milioni spesi per il mercatino erano pochi anche per battere il Verona, la salernitana, il Bologna, la cremonese, il Lecce, il Torino o l’Udinese. Evidentemente io e mourinho abbiamo una visione totalmente differente del calcio e soprattutto del giocare a calcio! quanto ancora durerà il credito di una coppetta portata a Roma e poi subire una umiliazione tipo Cremonese, Udinese o Bodo glimt ? Ciao Mourinho staccionata bene e grazie di tutto. p.s ricordati di dare un Passaggio a Pinto. Ma per cortesia

    • Potrà non piacere il gioco praticato dalle squadre che ha allenato Mourinho ma a Roma ha portato una “coppetta” europea che non vincevi da oltre 60 anni. Ti ha dato un’identità di squadra che non avevi da anni ed oggi mai così “viva” e forte. Ti ha portato Bove a crescere e diventare un gran bel giocatore. Ha fatto esordire Tahijrovic, Missori, Volpato, Tripi, Faticanti, Svilar. Criticare Mourinho perché non sei arrivato quarto ma in finale di Europe League mi sembra troppo. Abbiamo vissuto e stiamo vivendo il momento più bello: stadio sempre pieno, partite come quelle con il Leicester (l’anno scorso), Feyenoord (finale conference e quarti di finale), Salisburgo, Real Sociedad e Leverkusen sempre piene di emozioni….. personalmente è così che voglio vivere le partite della Roma poi, è vero, ci sono stati anche gli inciampi ma quello che si è creato con Mourinho non lo si è visto con nessuno.

    • Ginko, tecnicamente ha fatto il minimo sindacabile neh…è lautamente stipendiato per altro, non lo fa certo a titolo gratuito…😏 magari, con la stessa dovizia, dovresti elencare ANCHE i 20/30 punti persi INOPINATAMENTE in 2 campionati, arbitri o non arbitri… cmq nun se preoccupamo, c aspetta n antro purman 🚍 piazzato davanti alla 🥅 pe’ 125 minuti perché l ideona mouriniana è andare a prendere la 🏆a li carci de rigore, sperando come al solito nella buona sorte e non nelle proprie forze o capacità… del resto, l ha sempre sbandierato ai 4 venti di non avere una rosa all altezza, o me ce sbajo? Cmq amen, non importa come MA BISOGNA portare a fiumicino questa benedetta 🏆

  14. Io ormai prima di leggere le notizie vado a fine articolo per leggere la fonte: Il Messaggero, Il Corsport, la Repubblica? Non la leggo, tanto sarà negativa, denigratoria, distruttiva! E’ inutile sperare il contrario, è matematica applicata! Leggerla è come entrare su internet in siti pericolosi dove è altamente probabile che ti becchi un virus che ti infetta il computer!!!

  15. Ma che scrivono sti giornalisti…. manco li fanno entrà a Trigoria. Pinto e Mou stanno sempre insieme. Guardano la primavera, gli allievi e le fenomene sempre uno accanto all’altro. Basta cazzate…. piamose sta coppa. Na volta er porta ombrelli, l’anno scorso er vaso pe i fiori. Sta vorta vedemo che s’enventano. Nun succede ma si succede….

    • Si pero’ co’ ‘sto “nun succede ma si succede…” famola finita che porta solo che male! Pe’ quanto riguarda chi resta e chi va, io me fiderebbe sempre de li Friedkin, che de sicuro nun stanno a vede solo come va a fini’ er 31 maggio. Dopo er colpo de teatro co’ Mourinho, so’ sicuramente in grado de facce vede altre magie. SFR e SLM

  16. Ad agosto una squadra con Smalling Matic , Wijnaldum,Zaniolo , Pellegrini, Dybala e Abraham era più che attrezzata per arrivare 4. Non è colpa di Pinto se Wijnaldum si rompe una gamba a settembre, se Abraham è l’ombra di quello dello scorso anno se Dybala gioca una partita sì e due no e se Zaniolo si è ammutinato.

    • Wjinaduum si è rotto a mercato aperto e pensare di recuperare su 3 squadre che hanno anche loro fatto mercato con Dybala al posto di Mkhitaryen e Matic a 34 anni è stato un po’ presuntuoso da parte del GM visto che le lacune ataviche della Roma da 5 anni a questa parte sono ancora tutte lì

  17. si tratta di deviare l’attenzione sull’andamento del calcio italiano vedi lega , inchieste e altro per questo rompono tutti i giorni e si accanisce vostro la Rona

  18. In Italia sarà quasi impossibile vincere, perchè Mourinho e storicamente la Maggica sono invisi a lega calcio, aia, stampa romana e non. Quindi la Roma deve allestire squadre, che siano in grado di competere ad altissimi livelli in Europa, alla faccia degli infami, ladri e sbiaditi, sopra menzionati.

  19. Chi va via va via… La Roma rimane! Tiago Pinto non ha tutti i torti… La squadra gliel’ha fatta e Mourinho non li ha gestiti così bene e poi non ha un gioco… Sa solo difendere, difendersi, e scaricare problemi su tutti tranne che su lui! Questi ovviamente sono i difetti… Poi, senza dubbio, mentalità vincente, di sicuro una persona molto umana e di una simpatia unica! Avendolo in questi due anni il mio pensiero è che sembra impossibile come con questo tizio, con questo tipo di gioco riesca a portare a casa titoli ma quello che fa funziona! Spero che funzioni anche il 31 e poi chi rimane… Rimane… Sempre Forza Roma!

  20. cari giornalari della carta (da WC 🚽) Quando vedo chi siete, manco ve leggo 💪🏻💪🏻💪🏻
    FRS ❤ 💛❤ 💛 🐺🐺

  21. Potrà non piacere il gioco praticato dalle squadre che ha allenato Mourinho ma a Roma ha portato una “coppetta” europea che non vincevi da oltre 60 anni. Ti ha dato un’identità di squadra che non avevi da anni ed oggi mai così “viva” e forte. Ti ha portato Bove a crescere e diventare un gran bel giocatore. Ha fatto esordire Tahijrovic, Missori, Volpato, Tripi, Faticanti, Svilar. Criticare Mourinho perché non sei arrivato quarto ma in finale di Europe League mi sembra troppo. Abbiamo vissuto e stiamo vivendo il momento più bello: stadio sempre pieno, partite come quelle con il Leicester (l’anno scorso), Feyenoord (finale conference e quarti di finale), Salisburgo, Real Sociedad e Leverkusen sempre piene di emozioni….. personalmente è così che voglio vivere le partite della Roma poi, è vero, ci sono stati anche gli inciampi ma quello che si è creato con Mourinho non lo si è visto con nessuno.

    • Questo è vero. La sua aura ha riportato entusiasmo in una piazza che si era autoafflosciata per andare appresso alle sirene antiromaniste.
      Adesso sembra esserci unità d’intenti e questo è molto positivo.

      Tuttavia, la sua aura ha pure ammaliato molti, creando dei corto circuiti. Mi spiego.
      Mourinho è IL “risultatista” per eccellenza, dunque non capisco perché non debba essere inquadrato per il sacro graal dei risultati. Vincerà? Sarà tra i più grandi della nostra storia. Gli dirà sfiga? Allora questa stagione sarà uguale a quelle di un Fonseca qualunque.

  22. Chiedo alla redazione di fare un bel sondaggio.
    Come una volta

  23. ma se fino alla finale la smettessimo di commentare questi articoli? tanto come ha sempre fatto Mourinho se ha deciso di andare via dopo la finale lo dirà…adesso lasciamoli in pace a prepararla
    Forza Roma 💛❤️

  24. Non ci sono dubbi che LAVORATIVAMENTE Pinto e Mourinho non abbiamo le stesse visioni,alla base per me c’è l’accordo dei paletti UEFA la Roma si è messa prona e questo non solo con Pinto ma con la parola dei fredkin.
    mi sembra chiaro che Mourinho non l’abbia accettato da SUBITO evidentemente gli è stato promesso altro,poi che Pinto sul mercato abbia sbagliato è vero ma in estate in entrambi gli anni tutti erano soddisfatti il problema è che i giocatori non hanno reso. nell’ultima campagna acquisti ha mantenuto le aspettative solo Matic ,Dybala ha saltato oltre il 50% delle gare,wjnaldum non lo hai mai avuto e Belotti lasciamo perdere. uniti per Budapest forza Roma e poi si vedrà

  25. Possibile che Mourinho non si renda conto che quando parla di mercatino sta indirettamente sputando su gente come Matic, Wijnaldum e Dybala (tengo fuori Belotti che ok fosse in fase calante, ma la sua stagione è veramente difficile da giudicare senza risultare sgradevoli)?

    Se proprio vuole trovare un alibi per una stagione molto al di sotto delle aspettative (escludendo LA partita ancora da giocare), concentrasse il suo rammarico su infortuni a pioggia e arbitraggi da ufficio inchieste (non solo i nostri), e già risulterebbe più comprensibile.

  26. Sul futuro dei due si scriveranno solo ipotesi senza alcun riscontro fino alla fine del campionato, sul nostro futuro nelle coppe invece, già da questa sera potremo avere un quadro più chiaro: oggi, da quanto ho capito, dobbiamo tifare assolutamente Inter (io in realtà preferirei la Fiorentina) perchè se non dovessimo andare in Champions tramite la finale vinta, con una vittoria della Fiorentina rischieremmo di stare fuori da tutte le coppe in caso di settimo posto finale.

  27. Pinto No! Mourinho SI! Deve essere il primo allenatore chie siederà sulla panchina della Roma nel Colosseo Arena Pietralata nel 2027!

  28. La Roma è cresciuta in due anni; poi non tutte le ciambelle (partite) riescono col buco, anche a causa di discutibili scelte di formazione. Tra la seconda e la settima ballerano una manciata di punti. La finale è già di per sé un risultato tangibile. Se è vero che arriveranno subito Aouar e N’Dicka siamo già molto più avanti di altre stagioni. Per Budapest rispetto a Leverkusen rientrerà tutta la difesa titolare e si giocherà su campo neutro.

  29. L’errore più grande dei Friedkin è di avere delegato a Mourinho quasi tutta la comunicazione della Roma, non parla quasi nessun’altro, tranne brevi interviste di Pinto prima delle partite. Mourinho è diventato la voce della Roma ed è un problema perché in ogni sua intervista lui ha sempre è solo rappresentato se stesso, anche talvolta andando contro gli interessi della Roma. Anche la storia ripetuta all’infinito dei 7 milioni non regge, le milanesi hanno avuto mercati da zero spaccato, per dire. Non puoi tirare fuori i 7 milioni quando a parametro zero sono arrivati I Dybala e Wynaldum, è intellettualmente disonesto. Ci sarebbe voluto qualcuno in società che avesse rimesso al suo posto Mourinho, ma questa figura è mancata.

    • Sop, secondo me non è stato un errore, questa prassi di cui tu parli, fa parte del “pacchetto Mourinho”; mi spiego, per un presidente alla prima esperienza con il calcio, avere uno dei migliori allenatori in circolazione è un onore comunque, anche se viene pagato profumatamente; in fin dei conti ai Friedkin delle sparate di Mourinho gliene frega ben poco, a loro interessa che la Roma sia andata in finale per due anni di seguito e questo è sicuramente merito dello Special. Tieni conto inoltre che questo “rumore” di fondo di Mourinho ha anche permesso loro di continuare con la scelta del silenzio totale; sì è vero che nelle interviste spesso è andato contro gli interessi della Roma, ma lui è molto più “forte” dei Friedkin, certe sparate se le può permettere e loro hanno fatto buon viso a cattivo gioco.
      Certo se andrà via sarà una rivoluzione totale ed a quel punto i Friedkin probabilmente demanderanno molto alla bella Lina.

  30. Secondo me dopo la coppa arriverà il rinnovo di mou.. e L addio di Pinto …anche perché se questi acquisti a parametro zero vociferati devono essere scelti dall Allenatore non da GM ..quindi più facile che vada via Pinto che mou.. anche perché apparte psg non vedo tante panchine disponibili per mou apparte il Newcastle …

  31. Io non credo che Mourinho e i giocatori si facciano”destabilizzare” da questi scribacchini,anzi,credo che non gliene potrebbe fregare di meno…..La finale di Budapest finirà come finirà, ma avrà nulla a che vedere con quello che scrivono’sti debosciati. E’ una mia opinione…

  32. A me sembra si parli di niente. Non è una questione di visioni diverse tra Pinto e Mou… è semplicemente che la realtà si scontra con i desiderata dei tifosi e dell’allenatore. Pinto con quel che poco che ha avuto a disposizione (motivi a parte) ha fatto un mezzo miracolo ed ha portato trofei in casa Roma, come Mourinho, nè più nè meno. I meriti e le colpe vanno sempre ripartiti tra tutti, non facciamo il gioco dei ragazzini.
    Ora, la società avrà i suoi metri di giudizio e vedrà se e chi mandare via a fine stagione. Come dicevo per Mou anche per Pinto vale la stessa cosa…la Roma rimane, non rimare che osservare e tifare.
    Ultimissima cosa, penso anche che Mourinho abbia rifatto uscite “anti-società” (per dire eh) solo per distrarre l’attenzione.

  33. mourinho secondo me, dico anche giustamente, prenderà la decisione di andare via. alla fine roma è stata un’occasione anche per lui visto gli ultimi anni un pò fallimentari in premier. alla roma si è rilanciato conquistando due finali europee in due anni e ora gli squadroni europei lo ricercano. non vedo perchè debba rimanere in una squadra come la nostra che non può investire molto. se poi se ne andasse con un’altra coppa vinta per lui sarebbe l’addio perfetto da grande allenatore vincente . i grandi personaggi fanno cosi non facciamoci illusioni. due anni due finali (magari due coppe) . romanisti vi amerò per sempre e ciao

    • Lo ha fatto con l’Inter perché non c’era più niente da vincere.
      Se no i grandi allenatori chi? Capello? Spalletti? Ma fammi il piacere. Quelli se ne sono andati perché sapevano di aver avuto una gran botta di cu..

  34. Purtroppo si sta caricando la finale di un doppio significato, sia per il trofeo che per la prossima stagione. Speriamo che mentalmente i giocatori tengano botta, di sicuro Mou su questo è il numero uno.

  35. Friedkin mi potrebbero stupire se:

    1) Vendono la Roma ad un ricco sceicco;
    2) Spariscono insieme a Pinto per sempre.

    Quindi dopo che lo sceicco ha preso la Roma confermare immediatamente Mourinho ed il suo staff, pagare i 5 milioni di euro di multa del FPF e fare la squadra vincente.

    Se non vanno via i pezzenti texani (americani in genere) non cambierà mai nulla.

    La finale di EL, che prego dio vinca, è solo ed esclusivamente merito del mister e dei ragazzi che per lui danno la vita, un altro allenatore avrebbe fallito tutto con questa rosa.

    • I 5 milioni sono stati già pagati, il resto ( 30) milioni li pagherai se non avrai rispettato per il biennio successivo i parametri imposti ovvero mercato in attivo. Detto ciò, non mi sembra di aver visto sceicchi o emiri quando la Roma è stata messa in vendita. C’erano solo i Friedkin e questo dovrebbe bastare per dire grazie.Poi può non piacere il loro modo di agire in silenzio, a me personalmente non frega nulla, ma ad oggi senza i californiani trapiantati in Texas sarebbe con le pezze al c..o. Forza Roma.

    • @alberto……dai del pezzente ad uno che ha 5 miliardi di dollari di patrimonio ? sei proprio un bimbo minkia …..che tristezza …una volta c’erano i veri tifosi …adesso solo haters da tastiera..

    • Alberto anche se paga i giocatori non potranno giocare in Europa e probabilmente ti revocano la licenza UEFA quindi te giochi il torneo de briscola la settimana

  36. La colpa è solo di Pinto. Quando poteva spendere ha acquistato Shomurodov a un prezzo ben più alto di Kvaratskhelia. Non conosce calciatori ma si fida dei procuratori. Mou oltre ad aver influito sull’arrivo dei vari Matic, Wijnaldum, Dybala etc (questi giocatori sono stati richiesti da Mou non Shomurodov), ha tirato fuori dalla primavera Zalewski e Bove che sono risultati determinanti nelle coppe europee il primo l’anno passato con gli assist e il secondo quest’anno con un goal che ci fa giocare un’altra finale. Calciatori, peraltro, non acquistati da Pinto. Mou ha tirato fuori il massimo dai calciatori e dal vivaio. Cosa gli si può chiedere di più? Inoltre se paragoniamo i curricula direi che i risultati sono evidenti. Quindi è Pinto a doversene andare così potrà giocare a carte con Petrachi e Sabatini o potrà fare le solite interviste dove attacca la società e la squadra prendendosi meriti che non ha. In ogni caso Mou senza Pinto ha vinto tanto per Pinto non vale la stessa cosa. Pinto si dà i 7,5, Mou fa i fatti!

  37. La cosa più sconcertante è che c’è ancora gente che crede che i soldi della Champions vengano prontamente investiti per fare il “Mercatone”.
    Ancora non avete capito che fino al 2025 siamo sotto botta del fpf, e dobbiamo fare pari e patta, uno entra e un altro esce, con riduzione degli ingaggi?

  38. Lo dirò adesso che è impopolare, a me Pinto non dispiace.
    Certo è, che se proprio non devono andare d’accordo con Mourinho alzo le mani. Ma abbiamo avuto DS ben peggiori.

  39. ehhhhh friedkin friedkin….promesse, promesse, mai mantenute a mou,
    se mou andra’ via come penso , sapremmo poi con chi prendercela, friedkin, friedkin, non e’ cambiato nulla con ballotta stessa pasta, l’ unico pensiero dei friedkin e’ lo stadio, a questi della squadra non frega proprio nulla, stanno traghettando la ROMA fino a quando sara’ fatto lo stadio cioe’ nel 7554!!! intanto come ha detto pinto piu’ volte si seguira’ il mercato sostwnibile, cioe’ il me4cato delle pulci, giocatori rotti, scarti, seghe e parametri zero, questo e’ quanto, forza MOU, forza ROMA, solo la maglia, per carita’! solo la maglia

    • Che palle che c’hai fatto!! Cambia er disco, è sempre ‘a stessa cantilena!!!

    • paolo b, no sto bene, perche’distrutto?
      io non tifo friedkin, mai tifato le presidenze, non lo faro’ mai, tifo solo la maglia, o chi fa il ‘bene per la maglia , tipo MOU, qundi forza ROMA

  40. visto la fonte dell’ articolo mi sento tranquillo.
    questi non hanno mai saputo niente e continuano a scrivere il nulla soltanto per riempire un pezzo di carta.
    FORZA ROMA SEMPRE!!!

  41. Mou va via é come se lo avesse detto lui stesso visto che non ha mai e poi mai detto che resta nonostante l anno di contratto. Rassegnatevi invece di prendervela con i mulini a vento.

  42. Se va via è perché la società non gli prende giocatori che vuole Mou il prossimo anno vorrebbe puntare sullo scudo anche perché il prossimo anno non vedo una squadra favorita staremo a vedere

    • Questo è un falso mito che attanaglia la roma negli ultimi due anni.

      “LA ROMA DEVE VINCERE”, affermazione sbagliata e controproducente.

      La roma molto probabilmente quest’anno arriverà sesta/settima per il secondo anno consecutivo e fuori, malamente, dalla coppa italia.

      La roma deve fare un percorso di costruzione e da questo percorso poi arrivare allo scudetto.

      Il trend europeo di questi ultimi 5 anni sbatte contro il trend assai negativo del campionato e della coppa italia.

      Prima di parlare di scudetto io cercherei un equilibrio che ti faccia crescere a 360 gradi.

  43. La prospettiva più rosea per la Roma è vincere l’Europa League, prendersi i soldi della Chiampions e della vittoria finale, salutare a fine stagione sia Pinto e sia Mourinho, prendere un buon allenatore del livello di Klopp, Zidane, Spalletti, Conte o chi volete voi, sistemare più possibile la squadra, soprattutto davanti e a centrocampo e puntare, per il prossimo anno, al vertice in serie A e a fare bene in Coppa Campioni. Questo è quanto.

  44. È abominevole come alla vigilia di una finale europea la stampa continua a scrivere tutte queste cattiverie sulla Roma. I romanisti meritano rispetto! Trattate i Friedkin come gli scemi del villaggio. Sono grandi imprenditori e la loro forza è la programmazione.

  45. Mi associo a chi ritiene probabile l’addio di Pinto in quanto due GM in società sarebbero un’anomalia.
    Detto questo sarebbe logico chiedersi se questo sia dipeso da una decisione dei Friedkin o dello stesso Pinto, e in merito al quesito mi stupisce che molti pensino che il portoghese sia stato fatto fuori dai texani.
    Onestamente per quanto ritenga la proprietà molto seria ho seri dubbi sulle sue capacità di valutazione.
    Sulla base di cosa avrebbe dovuto valutare non soddisfacente il lavoro di Pinto?
    In fondo ha portato in 1 anno e 1/2 una Coppa in società, non poco.
    E onestamente non credo che le dichiarazioni di Mou sul “mercatino” e sulla qualità bassa della rosa (non da Champions) abbiano scalfito l’opinione che i Friedkin hanno del GM.
    Io credo piuttosto che Pinto si sia stufato di fare il parafulmine e abbia deciso di andarsene.
    Chi vuole rimanere in una società dove se le cose funzionano è merito dell’allenatore e se vanno male è colpa del GM?

  46. è inutile che censurate, quella dell’addio ad oggi è una boutade senza nessun fondamento, a meno che non avete messo le cimici nei telefoni di pinto e del mister. Avevo usato un termine più “colorito”, ma si legge di ben peggio qua dentro.

  47. Ok, 4° posto, zona Champions del cavolo, bene, nonostante i limiti e gli errori, mancano 17 punti pure in questa stagione frutto di zozzate arbitrali e di palazzo. Poi i ricottari ai quali gli sono stati regalati 10 punti con l’ultima bravata da simulatore di ignobile e rigore straregalato tanto per mettere una ciliegina sulla torta.
    Con questo fatevi tutti 2 conti e vediamo quale sarebbe la classifica di questa barzelletta di campionato dove i pigiamati starebbero sbattuti oltre 15 punti sotto di noi, anche 18 punti sotto possibilmente invece di essere secondi o terzi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome