Mourinho-Friedkin, rapporti tiepidi e rinnovo improbabile. Conte in pole per sostituirlo

99
2134

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Josè Mourinho ha ricevuto nuovamente l’appoggio incondizionato del popolo romanista, compatto al fianco del tecnico nonostante le difficoltà impreviste in questa prima parte di stagione.

Il tifo giallorosso è convinto che Mou sia la soluzione ai problemi atavici di questa squadra, non la causa. E per questo è determinata a restare al fianco dello Special One. Ma i Friedkin sono dello stesso avviso?

Per quanto riguarda il campionato in corso, i proprietari non hanno intenzione di mettere in discussione la posizione dell’allenatore, il cui contratto è in scadenza il prossimo giugno. Diverso il discorso per quello che riguarda il futuro del tecnico sulla panchina della Roma. 

I rapporti tra Friedkin e Mourinho si sono fatti tiepidi, e al momento l’ipotesi di un rinnovo di contratto appare improbabile. Ma chi potrà mai sostituire degnamente il portoghese in caso di cambio di guida tecnica a fine stagione? La scelta non sarebbe affatto facile: Mou è amato da squadra e tifoseria, e il suo addio lascerebbe strascichi pesanti.

Al momento il nome in pole per prendere il posto dello Special One è Antonio Conte, rimasto senza squadra dopo la rottura dolorosa con il Tottenham. L’ex allenatore di Juve e Inter, dopo aver snobbato in passato la Roma, ora sembra meno freddo sull’ipotesi di guidare i giallorossi.

Resta però da capire se potrà funzionare il rapporto con i texani: se Mou ha storto più volte la bocca davanti alle difficoltà del club capitolino sul mercato, Conte non rappresenta di certo il profilo di un allenatore aziendalista pronto ad accontentarsi di campagne acquisti col freno a mano tirato.

Fonti: Leggo / Gazzetta dello Sport / Tuttosport / La Repubblica 

Articolo precedenteIl calo di Rui Patricio preoccupa la Roma. E ora Svilar chiede spazio
Articolo successivoMarcos Leonardo continua a segnare. Aspettando la Roma

99 Commenti

    • Ragazzi per un grande allenatore ci vogliono grandi giocatori e a malincuore nella roma ne vedo solo 2 cambiare mou con conte non lorterebbe a niente l’unica cura e comprare giocatori forti e possibilmente non rotti come stiamo facendo ora !

    • A prescindere da questi articoli che fanno tenerezza ma visto il costo, forse 3 euro, si può capire, se Conte venisse alla Roma, la proprietà darebbe veramente un segnale di voglia di vincere. Spero che Mou riesca almeno a farci andare avanti in EL, le coppe rimangono la sua specialità, per il resto non mi aspetto niente di nuovo, il solito calcio noioso e il solito 6/7 posto e soprattutto la solita dichiarazione “non è colpa mia “

    • Forse non vi è chiara la situazione finanziaria della Roma.
      Giocatori forti e non rotti non rientrano nelle possibilità economiche del club che, non potendo aumentare i ricavi più di tanto, deve quadrare il bilancio con campagne acquisti dal saldo positivo.
      Se queste sono le condizioni di base serve puntare su un progetto diverso, come ad esempio fanno Lazio ed Atalanta, cioè andare a prendere talenti sconosciuti e affidarli ad un tecnico che punti di più sull’assetto organizzativo piuttosto che sui singoli. Figure certamente opposte rispetto a quelle di Mourinho e Conte.

    • Non sono d’accordo. Conte non verrebbe necessariamente a pretendere mercati faraonici. Tutto dipende dal momento della carriera. Se fosse corteggiato da real, PSG, Liverpool non accetterebbe mai questa rosa di calciatori attualmente alla Roma. Ma in questo periodo si, secondo me accetterebbe eccome (magari con un difensore centrale in più…) la Roma attuale e ci vi verrebbe lo scudetto. Paragonare Conte a Mourinho dal punto di vista tattico e del lavoro (sia organizzativo che fisico) significa aver seguito (o capito) ben poco calcio…

    • Rod hai ragione ma io mi chiedo come si può pensare l’anno prossimo di chiudere il mercato con un saldo positivo. Dopo le cessioni di tutti i nostri giovani più quotati e richiesti a cominciare da Zanjolo e Ibanez per finire a Faticanti per quattro spicci chi ci rimane da plusvalenzare per fare mercato? Bove? (vabbè tanto poi more solito diranno che era na’pippa), Zalewski? (già lo dicono) Pagano o il primo giovane della Primavera che Mou farà esordire? (vabbè tanto poi diranno che non era nessuno) e quando anche quanto si può sperare di realizzare 20 – 25 milioni tutti e tre a essere ottimisti e poi? certo ricomincia la sarabanda dei prestiti e parametri zero facendo tuttavia lievitare il monte ingaggi, per ora non se ne esce e quindi continuo a riporre ogni speranza in Mou per una Coppa o per un posto Champion o anche ma è una mission impossible per entrambi, ripeto lasciamo stare Mou, anzi sosteniamol ,almeno fino al termine della stagione poi si vedrà.

    • Fabio perdonami sicuramente so matto io ma te ricordi la rosa della Juve de Conte? e dell’Inter de Conte? me vorresti di che ( togliendo Dybala e Lukaku) noi abbiamo gli stessi fenomeni di quell’intef o quella Juve?? serio zí?

    • piu’ che mou se ne dovrebbero andate in primis friedkin e poi pinto,comprassero i campioni a mou piuttosto,sempre giocatori rotti e mezze figure,sveglia!

    • vale9 io le ricordo le rose di Inter e Juve… la Juve veniva da due settimi posti e arrivato Conte ha iniziato a vincere gli scudetti; l’Inter idem, era fuori dalla Champions, è arrivato Spalletti ed è ritornata in Champions (come è successo a noi peraltro…in Champions ci siamo stati sistematicamente solo con Spalletti ultimamente), poi è arrivato Conte ed ha vinto lo scudetto. Certe valutazioni delle rose fatte a posteriori, dopo che una squadra è stata ben allenata ed ha vinto, vanno confrontate a parità di condizioni. Fai fare una preparazione seria e dura a questa Roma e falla mettere in campo da uno come Conte e poi vediamo se sono scarsi…

    • C”ha ragione ZiBah dovemo da manna’ via i Friedkin poi compramo Mbappe, Halaand, Donnarumma, Di Marco, Koopmeiner, Kavaraskhelia, Osimen, Alisson, Laporte, Militao, Gnabry, De Bruyne per incomincia’ poi vedemo, tanto i sordi ce li mette ZiBah

    • @ZIBAH Sveglia? Sveglia a chi, a noi??? No, sveglia tu!!!
      Perché se al 5 Ottobre sei qui ancora a fare ‘sti discorsi, vuol dire che tu non stai dormendo, stai proprio in letargo!!
      E dopo che lo hanno detto, ridetto, spiegato e rispiegato TUTTI, a partire dagli utenti piu’ informati (che poi di questo argomento ormai ne è informato anche mio nipote di 2 anni!!🤦🏻‍♂️🥱) per proseguire con qualsiasi speudo-giornalista e giornalista di mestiere, continuando con assolutamente qualunque genere di testata online e cartacea o trasmissione sportiva che sia, non mi metterò certo qui a ripeterti il perché la Società non “compri i gambioni a Mou”, o perché si siano adottate certe – a noi assolutamente allergiche, è comprensibile – strategie di mercato!
      Ma dirò solo una cosa: A @ZIBAH’, SVEGLIAAAA!!!

  1. Bah…. Articolo fatto di “immagino”, “sembra”, “probabile”.
    Ridicoli, non è giornalismo ma pettegolezzo spiccio…

    • @FabioASRoma, il giornalismo è fatti e opinioni e le opinioni appunto sono opinabili e soggettive.
      Quello che vorrei anche dire che la ASRoma esiste da decenni ma i grandi calciatori o allenatori hanno la durata di alcuni anni, voglio dire la Roma rimane ma loro passano.
      Le grandi interviste, che guarda caso escono sempre nei momenti più difficili sportivamente parlando, anche se umane e sincere non possono e non devono cambiare le opinioni personali.

    • in questo caso mi sembra sia SOLO opinioni e se le opinioni non sono supportate dai fatti dubito che sia giornalismo.

    • @Romano il giornalismo tratta di Fatti. Il buon giornalismo è questo.
      Le opinioni rientrano nel campo dei commenti, che anche un giornalista è chiamato a fare, ma negli editoriali, dichiarando che si tratta di un commento.
      In questo caso, mi sembra si faccia passare come cronaca (quindi fatti), un insieme di congetture non avallate da nessun fatto concreto. Non mi sembrano pezzi dichiaratamente di commento, quindi si tratta di una perculata.
      Questo è pessimo giornalismo…

  2. Anche Mourinho 5-6 anni fa non avrebbe mai accettato la Roma. Il problema è che gli esoneri abbassano l’appeal e si è costretti rivedere le proprie posizioni. Per Conte vale lo stesso discorso: viene da un esonero turbolento col Tottenham e non ha più la fila di spasimanti ad attenderlo. Lati positivi di Conte: Dybala e Lukaku farebbero di tutto per rimanere; lati negativi…: le sue squadre “giocano” come quelle di Mourinho ma con meno successo in Europa.

    • Vero ma ad una velocità di 3 volte tanto (Conte è un maniaco della preparazione) e gli scudetti li vince.

    • Conte umanamente non mi piace, e non penso sia un valore aggiunto rispetto Mourinho e soprattutto non avrebbe gli stessi favori della piazza, che bene o male una certa influenza sui giocatori ce l’ha.

    • Meno successo in Europa? No, non è l’affermazione giusta. Zero successo in Europa, ecco, questo è. Potremmo anche aggiungere che ha fallito miseramente ogni volta, nonostante ci abbia giocato con squadre di blasone nettamente superiore alla Roma. Ma esiste solo Conte?

  3. Articoli senza senso, nessuna novità, nessun approfondimento, nessuna analisi. Sarà pure questo un effetto Mourinho: si ha paura di scrivere qualcosa, se non banalità. FR

  4. La Roma ormai ha bisogno di investire in giocatori più giovani, motivati, atleticamente impeccabili.
    Non necessariamente grandi nomi, ma con un budget non irrisorio. Non solo parametri zero.
    La proprietà avrebbe il dovere di dire se ha un piano.
    Il piano non è dire vogliamo fare una squadra vincente, questo è puro marketing.
    C’è bisogno di mercato, non di marketing.
    L’allenatore seguirà.

    • Tipo alla Monchi?
      Fare mercato in base alle stecche e non a quello che chiede il coach, poi, mettere un azindalista seduto in panca faccendiere che si fa smantellare mezza squadra vincendo un sacco di TROFIE E 0 TROFEI.
      Ritorniamo all’ era pallirchiese coppa RACCORDO!
      Ma vi leggete prima di cliccare “pubblica commento”?

    • Aggiungo:

      -il piano di mercato e non di marketing andrebbe esplicitato indipendentemente dallo stadio (certo sarebbe meglio con lo stadio, ma intanto si deve partire, sennò ha ragione chi dice che dobbiamo essere stufi di stare in stand-by)

      – e in tempo per il mercato di gennaio.

    • Quindi Mou rappresenta er prototipo dell’ allenatore “ribelle”?

      So tre anni che sbandiera ai quattro venti che la societa’ non riesce a soddisfare le Sue richieste, mettendogli a disposizione una rosa scarsa e déficitaria (devo far giocare i bambini…mercatino da sette nilioni…potemo pija solo gente rotta e pure in ritardo). Eppure sta ancora qua. E te ha detto pure che, succeda quel che succeda, lui rimane fino a giugno.

      Quindi perché sarebbe differente dagli altri? Perché lo dice ai media? Mah…

  5. che palle pensiamo a vincere giovedi e poi domenica gli infortunati a fine mese rientreranno sia smalling che sanchez se continuiamo questo non va quell altro pure non la finiamo piu non diamo retta a sti 4 cazzari di pennivendoli

  6. Tuttosporc, la Cazzetta e Repubblica, i nostri più cari amici fidati…
    Leggo, giornaletto del Calta, manca solo il Menzognero.
    Non abboccate, il disegno è chiaro. Poi a giugno, in base ai risultati si deciderà.

  7. Conte in Premier con le sue lamentele, la causa legale col Chelsea si è fatto terra bruciata, ora è a spasso e accetterebbe la Roma, personalmente io non accetto uno che è un insulto alla nostra storia! Rappresenta in pieno l’essenza del club di cui è stato capitano!

    • e che poi in passato ha snobbato la Roma , quando venne contattato da Totti e Monchi.

  8. Preferirei un ritorno di Spalletti / Montella / Andreazzoli / Zeman o qualsiasi altro allenatore non vincente ma pulito rispetto allo squalificato e gobbo Conte.

    Non penso nel calcio ci sia una figura più marcia.

    Poi ovviamente vorrei vedere una Roma vincente ma penso che a tutto ci sia un limite…

  9. Ragioniamo un secondo. Chi è quel pazzo che potrebbe prendere il posto di un tecnico, il quale, nel giro di due stagioni è diventato uno dei più grandi idolo di questa piazza? Un tecnico “giovane” deve avere due pa**e così e il supporto incondizionato della società. Un tecnico più navigato, come ad esempio Conte che non ha minimamente sofferto l’essere passato da vincere uno scudetto a Torino a vincerlo a Milano, secondo me avrebbe meno problemi, senza considerare che a me il gioco di Conte è sempre piaciuto. Unico vero problema con Conte sono le spese sul mercato e il fatto che dopo due anni la squadra ne rigetta i metodi lavorativi ossessivi e sfinenti, senza considerare che è morto il suo vero fiore all’occhiello, ovvero quel preparatore atletico che si portava ovunque e che faceva volare i giocatori.

  10. Maitland Niles Celik Kristensen.
    Per poi sperare su Karsdorp ( migliore o meno peggio fate voi )
    PERCHE ?
    Spinazzola noti i problemi fisici ,
    con El Shaarawy e Zalewki adattati .
    PERCHE ?
    Sergio Oliveira Camara Aouar ,
    scartato Veretout ,
    non si trovano centrocampisti.
    PERCHE ?
    Pedro da subito non considerato , zaniolo in difficolta , come Solbakken
    Ruolo non previsto.
    PERCHE ?
    Kumbulla Llorente N’Dicka erano molto considerati , ora non sembrano neanche calciatori.
    PERCHE ?
    Mkitharyan Matic , sembrano quasi FUGGITI .
    da Roma o …da chi
    , ma soprattutto
    PERCHE ?
    I calciatori , in campo , sembrano sempre cercarsi , non si muovono coralmente , da squadra , senza manovre assimilate
    PERCHE ?
    viene invidiato chi puo schierare Rugani , dopo aver accettato la cessione di Ibanez
    Evidentemente serviva un centrale ( come da molti di noi predetto ) ma non si e intervenuti
    PERCHE ?
    R Sanches Aouar Azmoun : carriere con molti problemi fisici e dubbi.Costano tanto per dare poco.Soldi buttati quando potevano essere meglio investiti.
    PERCHE ?
    Rui Patricio ( non cosi scarso come ora da molti considerato ) doveva avere una valida alternativa , era sufficiente anche un Montipo , un Falcone , se non si voleva investire troppo.
    PERCHE ?
    Si gioca il giovedi in Coppa , per poi rigiocare la domenica sera in trasferta.Andava piu tutelata la squadra .piu protetto il Club.
    PERCHE ?
    _______
    tanti i ” perche ,? ”
    Deve migliorare la societa.
    Devono migliorare i calciatori.
    Deve MIGLIORARE MOU
    anche basta con la BEATIFICAZIONE.
    Ultima domanda , forse la piu importante :

    MOU ha ancora stimoli per allenare la Roma ?

    brutta e personale sensazione , MOU sembra aver perso la ” carica” che lo aveva portato da noi.
    Ps
    Spero di sbagliare sensazione

  11. Conte sarebbe un profilo simil Mourinho, uno che vuole giocatori fatti e finiti, col quale non si costruisce un bel niente.
    Anzi Mou ha dimostrato in questi anni un’attenzione al nostro settore giovanile che non era certo scontata: dubito che Conte voglia fare lo stesso.
    Spero invece che possa arrivare un profilo completamente diverso di allenatore, adeguato a quella che è la nostra attuale dimensione e alle nostre attuali possibilità. Mi auguro che a sceglierlo sia il nostro nuovo DS, questo a prescindere se Pinto dovesse rimanere o meno.
    La mia speranza è che possa essere un profilo giovane, ambizioso, brillante, uno che abbia voglia di far crescere i giovani e allo stesso tempo abbia anche l’autorevolezza per gestire uno spogliatoio dove ci sono prime donne e personalità non facili.

    • Tutto giustissimo, stesso mio pensiero ma chi dei giovani emergenti, avrebbe le spalle larghe e il carattere per reggere la pressione di Roma?stampa, pubblico, spogliatoio?
      E la società che per 3 anni è stata completamente in disparte, gli starebbe accanto supportandolo e proteggendolo da tutto?
      per me il problema sta tutto li; non avendo le risorse per competere con le grandi potenze economiche, la cosa più logica sarebbe quella di prendere il de zerbi di turno capace di far crescere i giocatori a disposizione, comprare calciatori adatti al proprio gioco, far giocare bene la squadra… Ma tutti i soggetti sopra menzionati, quanto sarebbero disposti dopo aver avuto Mourinho, a cambiare completamente prospettiva?
      Se quanto sopra non interessa alla proprietà , allora sarà possibile attuarlo in relativa tranquillità, altrimenti prendendo uno come Conte (accetterebbe i parametri zero o i prestiti?) non penso che il copione sarà troppo diverso dagli ultimi 3 anni: instant team e poco altro.
      Non è una situazione facile….
      FORZA ROMA SEMPRE!

    • “Spero invece che possa arrivare un profilo completamente diverso di allenatore, adeguato a quella che è la nostra attuale dimensione e alle nostre attuali possibilità.”.
      In pratica speri nell’arrivo di n pezzente adegato a una situazione da pezzenti.
      Credo che i Romanisti meritino di più, ossia di uscire finalmente da una condizione subalterna e perdente che è il marchio di fabbrica di pallotta ereditato dagli attali proprietari, i quali in qualche maniera hanno cercato di reagire pur con pochi mezzi.
      E avere un tecnico affermato, di spessore e che abbia come obiettivo quello di vincere titoli e non di allevare ragazzini per poi rivenderli. Sarebbe un ritorno a pallotta, una gestione miserabile e perdente (centinaia di milioni di buffi e zeru tituli).
      Perciò, dovesse lasciare JM, meglio Conte che il cefalozucchina di turno.

    • @Lee
      Sai, mia speranza è una sola.
      Pur nelle difficoltà i Friedkin hanno finora dimostrato di voler persegire l’obiettivo sportivo.
      Hanno preso un tecnico di punta e ingaggiato giocatori importanti, anche se non basta perchè taluni ruoli restano evidentemente scoperti.
      I Friedkin, insomma, si pongono controcorrente rispetto alle “idee” da autentici morti di fame, pezzenti e provinciali dei cesaroni e di pallotta.
      Perciò confido che non decidano di affidarsi a un saltimbanco da circo col so seguito di pagliacci e figuranti, che tengano lontani da Trigoria gli invasati che pensano di aver reinventato il gioco del calcio sostituendolo col “loro gioco” che basta a se stesso, perchè conta quello e non gli interpreti.
      La sintonia coi cesaroni per i quali fonseca era un genio e mayoral poteva valere Montella come villar Falcao…..tanto conta lo scienziato in panca e non i piedi e i cervelli fini.

    • @LEE, il De Zerbi di turno sarebbe il Dionisi che tanti commentatori vorrebbero anche ora.

      Beh si vede come si sta confermando al Sassuolo.

      De Zerbi, con la rosa del Brighton in Italia sarebbe primo a punteggio pieno…..

    • Un allenatore bravo non deve per forza essere già titolato, così come un allenatore titolato non è detto sia ancora bravo o adatto allo scopo.
      Altrimenti potremmo riprendere Fabio Capello.
      Spalletti era già bravo senza essere titolato, e adesso non è che sia più bravo perché ha vinto lo scudetto.
      Vincere dipende da cento fattori, uno dei quali è l’allenatore, ma non direi il più importante.
      Il club vincente si costruisce con gli uomini giusti al posto giusto.
      Capello, con un Montella in più, ma Batistuta, Emerson e Samuel in meno, fece peggio di Zeman al primo anno.

  12. senza nulla togliere al fatto che chi scrive questo articolo forse ritenga affidabili le sue fonti è davvero difficile credere come possano conoscere e, in qualche modo, dare per assunti taluni rapporti tra l’allenatore e la proprietà quando, quest’ultima, non solo non risulta( almeno dal punto di vista pubblico) abbia mai rilascia dichiarazioni a chicchessia ma, soprattutto, non lo fa agli organi di stampa. Ora, con tutto il rispetto per chi scrive questo articolo, non comprendo come si faccia a ritenere che vi siano rapporti tiepidi tra i due soggetti in campo, allenatore e società. Credo, al contrario, che nessuno sappia davvero quali siano i rapporti e gli accordi tra i due attori della vicenda e che solo a fine anno ( termine del contratto)potranno essere chiari. Da tifoso della Roma, da una vita, e soprattutto di quella Roma che con giocatori come DE NADAI si salvava alle ultime giornate di campionato( ricordi ancora vividi) io spero che non solo la società rinnovi il rapporto con Mourinho ma che , nei limiti del possibile, provi a rinforzare ancora di più la squadra. Solo il tempo potrà dire dove può arrivare questa Roma in questa stagione e, come sempre nel bene o nel male, aspetterei a dare per tagliata fuori la Roma dalla lotta per le prime posizioni in classifica. Purtroppo come tifosi aspettiamo da tantissimo tempo, troppo, di tornare a vincere e convincere in campionato ma non sono le soluzioni ponte , anche di vecchie glorie, a rappresentare la soluzione oppure il ricorso a tecnici come Conte che nonostante la sua indiscutibile bravura non ha, tuttavia, fatto breccia in Società molto più blasonate della Roma.

    • Il contenuto dell’articolo, collage di quelli di altri giornali, non è la prima volta che appare e le testate sono sempre le stesse.

      Sinceramente penso sia più un gioco delle parti degli agenti di Conte che vera intenzione della Roma.

      Stanno sondando il terreno perchè sono consapevoli che Conte non è propriamente amato dal tifo Romanista.

  13. Articolo inventato di sana pianta come al solito. Leggono i social, vedono di cosa si parla in giro e ci fanno un articolo su senza alcuna fonte o notizia.

    Detto questo, il nuovo allenatore dipende molto da che tipo di squadra viene allestita, se partissero Dybala, Lukaku, Sanches, Rui Patricio e al loro posto arrivano giovani di prospettiva prendere un allenatore dallo stipendio alto non ha alcun senso. Purtroppo col FPF fare lo squadrone la vedo difficile anche volendo, non ho idea chi potremmo vendere per fare mercato.

  14. Che i rapporti non sono idilliaci lo sappiamo. I risultati poi contano e al momento latitano. Ma che arrivi Conte ho forti dubbi soprattutto per i limiti della Società sul mercato per i paletti Uefa. Inutile illudere i tifosi. Al posto di Mou è più credibile un allenatore giovane e ambizioso con esperienza di serie A. Non vedrei male gente come Thiago Motta ad esempio. Comunque se arrivasse Conte va benissimo ma non ci credo.

    • Che i rapporti non siano idilliaci lo sai solo tu.
      Hai un rapporto privilegiato con Dan, oppure mi citi le tue fonti?
      Altrimenti sono portato a pensare che hai scritto una caxxata

  15. Davvero pensate che esistano giornalisti che sanno davvero qual è la qualità dei rapporti tra Mourinho e Friedkin?
    Tutta fuffa e, soprattutto, Conte non andrà mai in un club bastonato da un “financial fair play” che vale per alcuni in un modo e per altri in un altro e che ti obbliga a prendere svincolati a zero e gambe rotte. Questa è una battaglia da Mou. A rinnovare un contratto ci vogliono trenta minuti. Ne parleranno quando saranno chiari i risultati di fine stagione. La Roma, nel bene e nel male può arrivare in fondo in Europa League e in Coppa Italia. Staremo a vedere.
    Ma per favore non diamo retta a questi articoli che, comprensibilmente, servono per dare uno stipendio a qualcuno.

  16. che coioni… tutti scienziati dell’Università della vita che Guardiola ve spiccia casa … ne sapete più di tutti gli allenatori, più di tutti i direttori sportivi, più di tutti gli amministratori … ma non è per caso che invece non sapete un c… e bla bla bla solo perché avete tempo da perdere e nessuno che vi da corda… solo i social che riempite di roba inutile ?

    siete il corrispettivo dei balzani .. dal vuoto al nulla e ritorno

  17. Mi piacerebbe che restasse mou ma sinceramente se si dovesse per forza cambiare conte non lo prenderei mai.
    Gioca come Mourinho ma è molto meno abile in coppa, si lamenta dei soldi spesi dalla società e scappa quando le acque si fanno turbolente.
    Servirebbe una via di mezzo, peccato che Xabi Alonso sia già sulla strada di Madrid.

  18. Ho letto il titolo, e sono andato alle “fonti”…
    D’istinto ho pensato che il luogo giusto delle fonti è…in fondo!
    Come ci si dovesse nascondere (cosa che troverei più dignitosa tra l’altro…).
    FORZA ROMA

  19. Quello che non comprendo, perdonate il mio scarso acume, è come si fa a volere uno come Conte al posto di Mourinho. Che lui li faccia allenare e Mourinho no, scusatemi ma chi di voi, me compresi, ha visto un solo allenamento della Roma? Che vuole giocatori forti e pronti, come Mourinho, che faccia un bel gioco, manco per niente. Se non ha giocatori forti gli scudetti non li vince, come Mourinho. Il percorso nelle coppe, decisamente peggio, ma di molto, di Mourinho.
    Sicuri che il male sia Mourinho? e…sicuri che lui non abbia mai ammesso di aver sbagliato? Pensiamoci bene, perché qui i mali, mi sa tanto, sono altri.
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  20. Conte minimo ti chiede di confermare Lukaku e quindi di andare incontro ad un esborso economico pesante la società. E se Lukaku in questa stagione segnerà un bel po’ di gol (spero a cascata), anche lui non si accontenterà più dello stipendio attuale.

  21. se Mourinho si lamenta perché vuole giocatori pronti per poter lottare in campionato ed eventualmente in Champions,con conte la cosa si farebbe ancora più forte e denigratoria per la Roma , perché a conte o gli compri giocatori forti che vuole lui , oppure va via /o non arriva proprio .
    servono giocatori ,poi ci sono tanti allenatori bravi e capaci che costano molto meno di Mourinho e conte e portano risultati.
    il problema sono i giocatori da comprare ma da come si è ormai capito ,finché non andremo in Champions con continuità e avremo uno stadio di proprietà ,la situazione non cambierà .
    ci saranno giocatori dal nome importante ma dal fisico cagionevole , oppure prestiti per un anno ,o al limite parametri zero . magari anche così può capitare l anno dove azzecchi tutto ,dove riesci ad avere giocatori in prestito fortissimi,ma sempre in prestito e sempre per un tempo limitato che non ti permette di programmare il futuro .
    nel 2001 cominciammo la stagione venendo eliminati al primo turno di Coppa Italia dall’ Atalanta ,che all epoca era una squadra considerata provinciale e che si doveva eliminare anche con i bambini .
    invece venimmo eliminati ,ci fu una dura contestazione a Trigoria e poi ……
    e poi tutti sappiamo come termino il campionato .
    magari quest’ anno avremo soddisfazione…
    SEMPRE E SOLO FORZA ROMA!!!!!!

  22. Io vorrei sapere quale allenatore verrebbe con i vincoli cui deve sottostare la Roma per fare mercato..un qualsiasi allenatore ti indicherebbe dei profili da acquistare, ma la Roma non può decidere i giocatori da prendere, deve prendere le occasioni che capitano a parametro zero o in prestito, e queste occasioni possono capitare in qualsiasi momento, è completamente impossibile programmare alcunché. Puoi spendere di cartellino le briciole di quello che ti entra, puoi prendere solo giocatori (prestito o parametro 0) con ingaggi altissimi e con grosse incognite fisiche (“altrimenti non potrebbe certo prenderli la Roma”), poi fai il botto con un nome clamoroso alla Lukaku e hai lacune grosse in tutti gli altri reparti. Ma chi ti viene in queste condizioni? Un pazzo forse

  23. Ma ancora con sti profili? Conte poi? Va preso un emergente in gamba, con un’idea di gioco e con buona personalità. È sul DS che va fatto un investimento importante. Ci vuole uno di quelli che il calcio giocato lo conosca e che sappia individuare i talenti prima che costino svariati milioni. Anno dopo anno costruisci una squadra forte e patrimonializzata. A quel punto puoi decidere di affidarla ad un top allenatore.
    Ma ci vuole molto?

    • caro PuffoCiccio,
      c’è un mondo virtuale fatto di web chat X e poi c’è il mondo reale quello dei 63.000 di domenica scorsa all’Olimpico.
      indovina da quale parte stavano i 63.000?
      Si si allenatore emergente….

    • E come no!? Qui semo proprio fatti per l’allenatore “emergente”. Visto che è difficile vince almeno potemo entrà nel Guiness dei primati per il numero d’allenatori cambiati in un anno… me pare che il record sia già nostro con 5, ma aspiriamo al miglioramento.
      N’avemo visti de somari corre!
      Del Neri, Montella, Andreazzoli, Garcia, Di Francesco Fonseca, questi erano “emergenti” (o quasi) ma NON erano somari, eppure guarda te che fine hanno fatto qui a Roma…
      Mò chi volemo fa’arrivà: Daniele De Rossi? Lo volemo brucià subito subito dopo er botto co’ la Spal?
      Ma fate i bravi!

  24. risulta che con conte sia tutto fatto, se mourinho venisse esonerato prima della scadenza conte subentrerebbe in corsa

  25. se Mou rimane alla Roma sono contento .. anzi, contentissimo ..
    se invece va via, cosa che ritengo molt possibile, allora vorrei un allenatore giovane e che ci faccia vedere un calcio veloce, corale , appassionato ..
    e, se possibile, che , come Mou, abbia un dialogo sincero con noi tifosi e ci aiuti a capire che succede in campo e negli spogliatoi ..
    dai Friedkin vorrei un DS italiano in gamba che non scelga calciatori anche di fama mondiale ma rotti o troppo fragili ..
    ai Friedkin suggerisco che, se vogliono per davvero poter fare Mercato, abbattano i debiti .. subito ..
    ce l’hanno i soldi ? .. se si .. lo facciano ..

    • Non contano i soldi che c’hanno, CONTA il Bilancio della società… ma prima o poi lo capirete!
      Aumentare i ricavi partecipando alla Champions, vincendo competizioni, trovando Sponsorizzazioni, aumentando il Merchandising, aumentando l’appeal internazionale, diminuendo i costi del parco giocatori e i costi in generale, aumentando il numero di spettatori (e già siamo al max in questo caso). Non possono versare soldi quando servirebbe, a comodo loro.

    • Scusa l’ignoranza papa max, ma in base alle regole sul FFP e all’accordo con l’UEFA, è possibile ridurre i debiti e per questa via recuperare un po’ di agibilità nel bilancio annuale? (se sì immagino con interventi sul capitale, degli attuali proprietari o di nuovi soci).

    • perdonami, come dovrebbero fare per abbattere le perdite?
      ❤️🧡💛SSFR1💛🧡❤️

  26. Il contenuto dell’articolo, collage di quelli di altri giornali, non è la prima volta che appare e le testate sono sempre le stesse.

    Sinceramente penso sia più un gioco delle parti degli agenti di Conte che vera intenzione della Roma.

    Stanno sondando il terreno perchè sono consapevoli che Conte non è propriamente amato dal tifo Romanista.

  27. ma chi tra i tifosi della “Magica” s’augura uno juventino fracico come Conte dentro Trigoria.
    A me Conte me fa ribbrezzo è un corpo estraneo qui a Roma; se dovesse da esse ‘na cosa del genere, che s’apra l’asfalto quanno sta ar casello de Orte e la terra lo inghiotta e se richiuda!

  28. …siamo all’inizio di ottobre, 7 giornate su 38 (e iniziate pure male), tutte le coppe ancora in ballo e rompono gli zibbidei con il rinnovo di Mou?… aveva ragione Quelo “c’è grossa crisi…”

  29. E ci mancherebbe che i Friedkin diano retta ad una tifoseria tutta presa alla divinizzazione di Mou e non più interessata al risultato sportivo.

  30. La partita di domenica ha sciolto un dubbio che era circolato anche su questo sito: i giocatori stanno con Mourinho e anche l’Olimpico. La partita bruttissima è stata vinta e per ora questo basta. Tuttavia a vederli da vicino non mi sembra abbiano trovato certezze, soliti svarioni, confusione che non depongono per altre partite senza un pizzico di paura per il risultato.
    In quella situazione ma già vincevamo, dalla curva saliva il coro che a loro sta bene anche se gioca male. Non protestare quando si vince lo trovo meritevole, invece quel coro andava oltre. Allora ahò fateve pigliare a calci nel sedere.
    Forza Roma

  31. Tutte queste vedove dei giovani , c’è uno che è andato e sta esplodendo in altre squadre? (compresi gli affermatissimi zaniolo e Ibanez)

  32. Quindi fatemi capire Conte è un allenatore da progetto?mettiamoci d’accordo…..ha la lista? allora accontento Mourinho…… è da progetto? no……e allora mi tengo Mourinho…..ha la visibilità di Mourinho? no ….fare giocare bene? no…..e allora? perché Conte? Conte sarebbe un messaggio presidenziale….. perché Mourinho no? ricordatevi che giocatori come Dybala Lukaku Smalling Auoar……e Matic finché c’è stato e aggiungerei anche Abraham deliziano i nostri occhi grazie alla presenza del Portoghese in panca non di certo perché hai il Colosseo o 70 Milà spettatori a Roma servette….chi vuol capire capisca

  33. Questo articolo non è un articolo.. Ma è un mix di possibilità.. Basato sulle idee possibili o meno di chi scrive.. Onestamente non è giornalismo questo.. Non c’è nessuna notizia.. Solo idee, opinioni, possibilità..

    Detto questo.. Sarò con Mourinho fino a quando sarà l’allenatore della Roma.. Perché in questo momento tifare Mourinho significa tifare la Roma.. Perché ogni volta che Mou esce dal campo con una vittoria significa che la Roma avrà vinto..

    Ed è una cosa che ho sempre fatto.. Anche con allenatori meno blasonati, come Fonseca ad esempio..

    Per quanto riguarda il futuro invece.. Andare su Conte significherebbe portare avanti un progetto sportivo simile..

    Ossia giocatori di livello alto, quindi costosi.. Ma la Roma in questo momento se lo può permettere?..

    Il grande errore di questa Roma è veramente solo Mourinho e basta??.. Io sono dell’idea che quando le cose vanno male ci sono più responsabilità.. L’allenatore è il primo a pagare.. Ma non è mai l’unico colpevole..

    Secondo me il progetto sportivo è sbagliato dalle radici.. Se chiami un allenatore di questo livello gli devi garantire spese molto alte, giocatori di spessore, con ingaggi alti e spese di cartellino alte..

    Se la risposta è sì.. Bene.. Magari un giorno arriverà anche Kloop… Ma secondo me non è così..

    Il progetto sportivo della Roma dovrebbe essere più simile a quello del Milan.. Mentre noi sembriamo più l’Inter.. Che fattura più del doppio rispetto a noi..

    Anche a me piace l’allenatore vincente, che pretende calciatori di livello, che gioca sempre per vincere.. Ma se poi non gli puoi dare il Barella di turno, il Vidal.. Il Tevez.. Il problema diventa enorme..

    Per ora non ha importanza.. C’è l’Europa e poi il Cagliari.. Quindi questo discorso spero che verrà rimandato a fine anno.. Perché siamo solamente alla sesta giornata.. Ne mancano più di 30.. Più tutta l’Europa è la coppa Italia..

    E pensare oggi a cosa accadrà tra 45 partite e follia.. Per fare nomi e articoli..

    Forza Roma..

  34. Conte alla Roma ? Lasciamo perdere. Sarebbe come se Agnelli fosse diventato segretario del PCI . Troppa juventinita’. C’è di meglio.

  35. Se va via o non viene rinnovato Mourinho a me piacerebbe vedere all’opera Thiago Motta. Sono certo che diventerà un grande allenatore. Peraltro in scadenza a giugno 2024. Tra i suoi maestri ci sono Guardiola, Gasperini e Mou e lui prova a fare una sintesi di questi tre metodi. Inoltre è dotato di intelligenza, che è una cosa che non guasta mai nello sport come nella vita.

    ps. è da 2 giornate che gioca con Calafiori difensore centrale e prende 0 gol. Non da tutti!

  36. qui si sta parlando di cambio allenatore non capendo che il primo cambio deve essere il ds! Mourinho non gli ha mai dato una squadra completa quest’ anno manca il 5 difensore il primo il regista !cmq Motta lo vedrei bene ma per me Mourinho con un ds competente sarebbe primo in classifica.

  37. Purtroppo Mou lo ha già detto, perché ha già deciso: ill 30 giugno saluta Roma e i Romanisti. E cominceremo di nuovo con gli allenatori aziendalisti, della serie Coric è fortissimo e l’ho voluto io, Bianda si rivelerà il nuovo Baresi, ringrazio la società per avermelo fatto allenare, ecc… ecc…
    Forza Roma

    • Anche Mourinho è aziendalista perché non mi sembra che finora abbia rassegnato le dimissioni…

  38. Secondo me è molto difficile che Conte venga ad allenare la Roma anche perché difficilmente si accontenterebbe di soli 7 mln

  39. capisco che Conte susciti parecchia ostilità e la sua figura neanche a me piace, ma il problema è di strategia. Se e quando l’epoca Mou si chiuderà, mi pare difficile pensare che subito dopo ci saranno sontuosi investimenti. quindi servirà un allenatore capace di creare gioco, valorizzare la rosa e guidare una ricostruzione. ma a quel punto la proprietà parli in modo chiaro e sincero alla piazza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome