Mourinho: “L’esonero della Roma quello che mi ha ferito di più, ma ho rispettato la decisione dei Friedkin. Fosse per me tornerei a lavorare domani” (VIDEO)

229
3038

AS ROMA NEWS – Josè Mourinho torna a farsi sentire attraverso il suo primo articolo apparso sul portale inglese football.com per commentare la fase finale della Champions League. Queste le sue parole:

L’esonero dalla Roma?
“La decisione è stata presa dai proprietari e l’ho rispettata senza discuterla. I tifosi sono sempre il cuore di un club, ma poi ci sono le proprietà e quando il proprietario decide una cosa devi rispettarla”.

Si tratta di uno dei tuoi addii più dolorosi?
“Sì, è stato l’esonero che mi ha ferito maggiormente. Ho dato tutto, ho dato il cuore e anche opzioni non così intelligenti se si guardano sotto un punto di vista professionale. Ho rifiutato grandi offerte, la prima fu difficile da rifiutare perché arrivò dal Portogallo, poi dall’Arabia Saudita. Fu un’offerta enorme, di solito sono pragmatico nelle mie scelte e cerco di controllare le emozioni, ma in questa situazione ho deciso ascoltando le emozioni. Quindi quando sono stato mandato via dalla Roma mi ha fatto male. Ho la sensazione di aver portato tanta gioia ai tifosi, due finali consecutive non accadono spesso, specialmente in un club come la Roma. Quando camminavo per strada la gente mi urlava ‘Portaci a Dublino!’. Nella testa avevo in mente la terza finale europea consecutiva, ma bisogna rispettare la decisione del proprietario del club e io la sto rispettando”.

Ti sei sentito ricambiato dalla Roma?
“Non voglio parlare della Roma oltre a ciò che ho detto, non voglio andare nei dettagli. Non è la prima volta che lascio un club, ma è la prima volta che sento una sensazione diversa. Dopo aver lasciato un club bisogna andare avanti e imparare da quell’esperienza. Non voglio parlare pubblicamente di quanto accaduto”.

Era sempre difficile giocare contro le sue squadre…
“Lo è ancora. Tu (riferendosi a Ferdinand, ndr) hai giocato contro grandi squadre di livello simile al Manchester United, ma anche quando la mia squadra non è la migliore è sempre difficile giocare con di me perché partiamo dall’idea che una squadra deve essere unita come una squadra. Quando è troppo facile per la squadra favorita battere la rivale mi chiedo sempre come sia possibile: una squadra, anche se è sfavorita, deve sempre rendere difficile la vita all’altra squadra attraverso un’organizzazione, un lavoro tattico e una mentalità forte. Per vincere titoli ci vogliono grandi giocatori, ma una squadra con un potenziale limitato deve essere considerata dagli avversari un team difficile contro cui giocare”.

Il tuo futuro?
“Non lo so. Stavo pranzando con i miei amici e le persone che lavorano con me ed eravamo in ascensore. Stavo dicendo ai ragazzi che se potessi lavorare domani, lo farei. Non mi godo nessun giorno senza lavoro. Non capisco, mi dispiace ragazzi, ma non capisco le persone che parlano di tempo sabbatico. Il tempo sabbatico mi dà solo una cosa: la depressione. Voglio solo lavorare, ma devo essere paziente e aspettare l’offerta giusta”.

Hai ricevuto offerte?
“Sì, ma non mi interessavano”.

Il tuo lavoro al Manchester United è terminato? Si è parlato di “lavoro ancora da svolgere e missione da compiere…”
“Quelle parole non provenivano da me”.

Fonte: Football.com / Five

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteGerolin: “Qualcuno dietro le quinte sta lavorando da ds della Roma, altrimenti sarebbe assurdo…”
Articolo successivoFEYENOORD-ROMA: 1-1 (45′ Paixao, 67′ Lukaku). I giallorossi si portano a casa un buon pari nel match di andata

229 Commenti

    • OK, vada dove vuole Lei e se riesce a trovare chi La vuole, l’importante è che lasci in pace noi.
      Però un consiglio vorrei darglielo, se continua con questo egocentrismo portato agli estremi Lei non si godrà mai l’agiatezza che ha conquistato negli anni.
      Inoltre quello che è successo credo che abbia svalutato più Lei che la società e Le spiego perché dico questo :
      La società ASRoma ha dimostrato di avere una guida autorevole e decisionista (poi si può essere più o meno allineati con la proprietà)
      Lei ha dimostrato che non è intoccabile

    • ricordo a tutti quelli sopra e a quelli sotto questo mio commento, che questa sera giochiamo una partita con un avversario già incontrato e sconfitto proprio con l’allenatore che vi stanno facendo odiare…li unite voi i puntini o vi faccio un disegnino…?
      Forza Roma, sempre!

    • Che tristezza… allenatore scarso, uomo minuscolo. Non l’ho mai apprezzato sin dai tempi dell’ Inter ma non credevo fosse a questi livelli. Ancora più triste che ci siano cervelli talmente modesti da farsi mettere nel sacco dalle sciocchezze che dice.

    • Caro fred, noi questa sera abbiamo un incontro di coppa, non mi fre..a niente se l’abbiamo già incontrato e battuto.
      Altrimenti dovremmo andare a controllare anche le prossime partite di campionato con squadre con cui abbiamo perso o pareggiato e che erano di bassa classifica

    • Me cojons! Mica solo parroco de Olevano romano, ma pure maestro de vita, che Sai Baba levate proprio…

    • anche su questo forum c’è chi parla ma poco capisce di calcio. la storia resta il resto sono chiacchiere.

    • A marescià,
      lo sia perché Olevano romano è il paese italiano dove non ci sono nascite?
      Perché O levano sempre!!!

    • Vorrei sottolineare come sia stato anche preso da chi ci capisce poco di calcio.
      E vorrei ricordare come il nuovo allenatore della Roma, abbia portato 5 punti in più nelle prime 4 gare.

      Quindi qualcosa non torna.

      Comunque l’ha presa bene.

    • @Romano ma in particolare a chi vuole spendere qualche minuto:
      1. stasera c’è una partita importante e bisognerebbe concentrarci su quella;
      2. il tentativo in atto, proprietà complice, è di dividerci e distrarci su temi orizzontali;
      3. comunque vada questa sera non ci sono demeriti di DDR o meriti di Mou per le vittorie passate; la classifica, la gestione della squadra e quella della società sono dati oggettivi, i temi sul tavolo dovrebbero essere: investimenti, obiettivi societari chiari e definiti nel tempo, DS, di questo si dovrebbe discutere, teorizzare e udirlo finalmente dalla
      voce di Mr Friedkin, tre anni per imparare l’italiano sono più che sufficienti, o no?

    • Ma chi se la prende sta cariatide? Per tornare ad allenare se la deve comprare una squadra.

    • @Don
      Ce sarebbe da chiede a tutti questi che tirano fori lo schifo che c’hanno dentro, che covava come un veleno da quando JM arrivò, gli esteti calcistici bacchettati pure da DDR in conferenza stampa, dal momento che se permettono come niente fosse de vomità kaxx@te su uno dei maggiori allenatori di tutta la storia del calcio:
      ma VOI che avete mai fatto de così grande, mirabile nella Vostra k@xxo d’esistenza per liquidare persone al cui confronto figurate come acari della polvere su un materasso?
      Attendo di conoscere stupefacenti mirabilie… oppure è nella polvere che state e lì rimarrete.

    • Trovo scorretto pubblicare prima due trafiletti e poi espandere l’intervista nello stesso post. Si accalcano commenti negativi dovuti Ale poche parole lette e spariscono così nel dimenticatoio i sicuri commenti positivi che verranno postati dopo aver letto altro di quell’intervista. Io a Mourinho gli voglio bene. Per me ha fatto gli interessi della Roma e dei tifosi romanisti dando voce anche alla pancia del tifoso. Cosa che evidentemente non è andata giù alla proprietà che, detto per inciso, è molto più furba e paracula di Mourinho e di quello che pensano ancora tanti tifosi. Detto ciò, onore sempre a Mou (lui rimarrà, anche fra 100 anni, negli annali come allenatore della Roma 2022-23 che vinse la prima Conference League) ma adesso forza Danielino e sempre forza Roma. Tutto passa la Roma resta.

    • Fred amico..
      Stai perdendo tempo con troll infiltrati (sono laziali e juventini).
      Troppo divertenti sti commenti di pseudo tifosi della Roma che insultano un allenatore che ci ha portato due volte in finale in Europa..Mai incontrati per strada..
      Ci sta pure qualche dipendente della società.. capisci.. a Trigoria stanno a prepara i cartoni che se arrivano gli arabi vedrai che pulizia per il top management da sesto posto fisso…

    • C’è chi non fa la vedova di Mourinho pensando alla Roma, e chi si ostina a volerne parlare per insultarlo, dimenticando volutamente che ha vinto. I primi sono Romanisti della migliore specie, gli altri saranno della stessa squadra, ma non sanno cos’è ne l’onore, ne l’educazione.

    • capirei se lo facesse lui, che di certo non è romanista, ma pensa che c’è anche qualcuno di “noi” che spera nelle nostre disfatte. Chi si estranea dalla lotta…

    • Continua a tirare acqua al suo mulino.
      Per tre anni ha decantato le meraviglie di una tifoseria eccezionale, il supporto continuo e incessante, messaggi di amore in 100 forme diverse.
      La squadra era una famiglia, un gruppo fantastico.
      Poi restituisce l’anello di nascosto, se ne va senza salutare manco il barista e per noi manco un cuoricino su instagram.
      Addio josè, sei stato fasullo pure te (fa pure rima).

    • Fasullo come tanti pretesi romanisti che tifano SOLO il proprio ego e le proprie idee.
      Fasullo come certi giocatorini che si credono chissà chi.

    • Ma davvero c’era chi si è bevuto la storia dell’amore incondizionato alla tifoseria ? C’è da preoccuparsi da tanta ingenuità, non mi sorprende che certi politici vengano eletti.

    • @Sop
      se il commento era rivolto a me, ti dico che no, io non ci ho mai creduto a tutte le sue lisciate di pelo.
      La mia era solo una constatazione. Un filo di riconoscenza per tutti quelli che lo hanno sostenuto – tipo, fino all’inferno – sarebbe stato un atto dovuto.

  1. Probabile che chi capisce gli abbia detto a Ryan di puntare tutto sulla coppa raccordo tanto ambita nei pressi di Casal Palocco

    • Se però un giorno si vince questa “coppa raccordo” come dici te non venire a festeggiare mi raccomando

    • Sette de coppe, forse glielo hanno suggerito a Ryan perché la coppa raccordo (4° posto) porta nelle casse societarie una montagna di soldi che la Coppa dei settimi de coppe se li sogna.

    • Pogo tana per il Cesarone commercialista , ma te voi vince facendo spendere soldi alla proprietà come psg manchester ecc ecc , sarai uno di quelli che era giusto vendere Allison per 70 milioni
      Pora As .Roma

    • Forse a te il pogo ha creato qualche problema…comunque la ” coppa dei settimi” ce la chiamano i lazziali, noi abbiamo VINTO la Conference League per la precisione.
      C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!!

    • finale EL incassati 31 milioni.
      Rubata dalle mani.
      erano 31 più Champions piu finale supercoppa ( visibilitá e sponsorship)
      scippo da circa 80 milioni.

      Zero trofei e una sacco di trofie con la coppa raccordo.

      Visibilitá condominiale. Nel senso ce la riconoscono al massimo i vicini di casa.

    • il quarto posto porta denaro che ahimè finisce nelle tasche della proprietà non nel rafforzamento di squadra. Siccome i Friedkin sono qui per arricchirsi con la scusa di risanare i debiti ma lasciando per il mercato due Baiocchi spero vivamente, come la maggioranza dei tifosi che giustamente vuole competere per vincere, che vengano esonerati prima possibile da un bel fondo arabo

    • Barrett, i Friedkin sono già ricchi sfondati e per inciso finora i soldi in quattro anni ce li hanno messi e basta. così come credo che se si imbertassero i soldi della Champions non sarebbe una gran presa rispetto a quanto cacciano da anni per mandare avanti la baracca. dovrebbero vendere per rientrare ma non credo che qualcuno in queste condizioni si faccia avanti. Forse te.

  2. incredibile quanto per quest’uomo l’autocritica non sia contemplata nel DNA.
    è passato quasi un mese dal suo esonero ed a mente fredda gli dovrebbe essere chiaro che fare 29 punti in 20 gare non è ciò che ci si aspetta da un allenatore da 7 milioni netti l’anno

    • Da quando è arrivato alla Roma poter partecipare alla coppa è diventato un sogno,sarri invece criticato dai suoi tifosi partecipa.Gentilmente parla delle altre squadre che ti hanno esonerato anche loro senza motivazione VERO…..

    • L’ autocritica la facessero gli allenatori che non vincono MAI una ceppa.

      Gli italiano, i di francesco…. gli allenatori dei fans del fruttarolo.

      Se uno ha VINTO 26 Trofei in carriera HA RAGIONE LUI, punto.

      Il resto so chiacchiere per gente mediocre da quarto posto.

    • Io odio chi sciorina numeri e “fatti”(!) che poco hanno a che fare con la realtà.
      Non entriamo in CL da DiFra, cioè due allenatori prima di Mou.
      Sarri anche e’ stato esonerato spesso, ora diventa l’esempio del grande allenatore.
      Abbiamo sostituito uno che sara’ stato anche esonerato qualche volta ma in 20 anni ha vinto 26 trofei, e lo abbiamo sostituito con uno che e’ durato 16 partite con la SPAL! Parlaci di questo anche, valte.

    • Claudio il tuo definire Daniele De Rossi “uno che…” ti qualifica…e ti qualifica molto male…

  3. Per crescere bisogna riconoscere i propri errori ed avere sufficente umiltà per esaminarli.
    Lei leggendo anche queste ultime dichiarazioni, mi sembra molto lontano..
    La ringrazio cmq per il suo impegno quand’era un dipendente della as Roma.

    • a me pare che sia sufficientemente cresciuto da più di una ventina d’anni a questa parte

      un po’ meno presunzione prima di commentare e ci sarebbero un quarto dei post che leggiamo

    • Ma che deve crescere che ha 60anni suonati !

      Ha VINTO 26 Trofei : crescessero quelli che non vincono MAI un caxxo.

    • Vero , ma riconoscere solo i propri errori ti porta a diventare un Fantozzi qualsiasi, quindi vorrei tenere il 10% delle @@ che tiene Mourinho

    • Sentite, a me interessa solo che dopo manco so più quanti anni abbiamo visto una squadra con una coppa in mano coi coriandoli giallorossi sparati in alto, c’era Mourinho in panca che ha vinto co le pippe due finali…..o negate pure questo che li avete sempre chiamate pippe. Per cui uno che vince con 16 pippe un torneo UEFA e l’altro je lo rubano e uno forte forte. Mo su sto sito gli danno pure del lei…voglio vedere al fischio finale della conference se hai fatto polemica o je davi del lei!! Le gente non sta bene! EDDAJE ROMA !!!

    • Mhe che modo di ragionare misero… allora dobbiamo stare quasi tutti zitti quando parla un esponente del governo (che ha ottenuto risultati lavorativi sulla carta migliori dei nostri)… evviva il diritto di critica e la libertà di espressione! Resto allibito dall’ ignoranza e dalla povertà di argomenti dei tifosi della Mourinhese

    • Piu’ che di palle direi che trattasi di enorme faccia da @.
      Vorrei avere il 10% della sua faccia da @.
      Si, direi che suona bene.

    • Fabio 1974

      Io non credo che essere tifoso vuol dire avere il diritto di insultare, e libertà di parola poter denigrare a oltranza. Inoltre sono convinto che una statistica esposizione dei FATTI, non rende mai povera una discussione. Anche se bisognerebbe vedere di che livello è l’interlocutore

      Concludo pensando che chi ha saputo portare onore e gloria
      all’AS Roma, merita rispetto e perché no, anche educazione.

  4. È sempre colpa degli altri mai una responsabilità l umiltà non sai cos’è è ora che scendi dal piedistallo che forse sei un allenatore normale dopo 4 esoneri consecutivi un po’ di responsabilità ce lai anche tu signor murinio ciao. Forza roma

  5. Abbiamo bruciato anche Mourinho, come tutti gli ultimi allenatori. Da re di Roma a reietto, come qualcuno riesce sempre a fare. Pensiamo che la colpa sia dell’allenatore e prepariamoci a bruciare anche il prossimo. I have a dream, molto più basso di quello di M.L.King, però per noi tifosi sarebbe importantissimo… PIF ì altro fondo andrebbe bene lo stesso. FORZA ROMA SEMPRE

    • A leggere tutti i commenti sembra che abbiamo cacciato un allenatore tipo difrancesco o fonseca , non uno che ha come curriculum 27 trofei , certo noi dell As.Roma che ne abbiamo vinti cosi tanti sono quisquglie e pinzellacchere, vuoi mettere tornare in champion invece della coppa degli ultimi e la finale dei perdenti , non vedo l ora di festeggiare un altro trofeo .
      Ho un dubbio atroce magari qualche buontempone può darmi delucidazioni, IO quando ho letto per la prima volta Mourinho alla Roma ho pensato” è fatta stavolta si vince perchè i padroni della as Roma vogliono investire seriamente se no avrebbero preso un altro difrancesco” poi però a conti fatti chi hanno comprato ??? nessuno ,haaaaaa c’è l fpf firmato consapevolmente , quindi è chiaro che il buon Innominabile non poteva più sedere su quella panchina , visto che Mourinho è sinonimo di grandi giocatori e vittorie .
      tolti i 60 nick se il tifoso della Roma non vede Che ci siamo ridimensionati e di brutto bhe è un grosso problema per gli anni a venire perche non vinceremo una mazza per un bel pò di tempo.
      chiedo si capisce cosa ho scritto chiedo per Falco 75 se no faccio delle vignette
      🙂 :):) 🙂

  6. Te vojo bene ma anche basta. Storia finita, la Roma è piena di addii che fanno male. Voltiamo tutti pagina. Poi vabbè su sto sito il livore nei confronti de st’omo è na cosa innaturale. Tanti ora si accorgono dei torti arbitrali ( gol di acerbi), prima erano tutte invenzioni e la corpa era solo la sua…

  7. quest’ uomo un minimo di autocritica non la vede da un po’ di tempo, se ti esonerato un minimo di colpe le avrà anche lui o sbaglio? fan di José illuminatemi…

    • Cosa c’è da illuminare,al momento mou avrebbe avuto gli stessi punti di DDR e per la prima volta la prima una squadra al completo e non una squadra dove a fare il centrale doveva essere usato una mezza punta…in più con mou hai vinto un trofeo internazionale e fatta una finale finita come tutti sappiamo… illuminato?

    • ora mi spiego tutto, quindi se lui non ha il dono della autocritica nemmeno i suoi estimatori riescono a fargliene una.
      Ma neanche una piccola piccola?

    • Gli stessi punti di De Rossi? Sino a prova contraria con DDR abbiamo fatto 9 nove punti contro i 4 fatti all’andata dal santone con le stesse squadre. Fatti, non pugnette!

    • Io non lo so se adesso Mou avrebbe gli stessi punti di DDR e non so neanche se, senza di lui, non vinceremo piu’ niente per molto tempo come ripete sempre qualcuno…pero’ so’ sicuro che per vedere una Roma fare 29 punti in 20 partite, bisogna ritorna’ indietro de almeno 30 anni.

    • A me sembra che il senso dell’autocritica manchi del tutto a certi sedicenti tifosi che aleggiano su questi siti. La prova e’ in quello che vado dicendo da giorni e che anche altri hanno evidenziato. Se le cose vanno male e’ sempre e solo colpa di Mou che si crea alibi – gli arbitri, il sistema, i giocatori infingardi – e non da un gioco alla squadra. Poi, quando anche il “bel gioco” comincia a scricchiolare, allora ecco le scuse pret-a-porter: il gol di Acerbi era falso, Karsdorp – uno dei target di JM – e’ inguardabile, Rui non si può vedere etc…. Non parliamo poi di quell’atteggiamento per cui se si inneggia a Jose si e’ idolatri e non si tifa la maglia – quale? la prima, la seconda, la terza? E di quale stagione? – Poi leggiamo le agiografie e le eulogie del Vate di Ostia e i vari “con DDR in Paradiso”, DDR e’ la Roma (e anche Pellegrini)”., E’ come con la religione: il mio idolo e’ quello giusto, tu sei solo un povero superstizioso.

    • Romanista

      Io invece sono convinto che lui in Italia non sarebbe dovuto tornare perché aveva troppi nemici.
      Gli hanno reso la vita impossibile fino a compromettere i risultati con i soliti metodi sistematici. Ma adesso che l’AS Roma del tutto va bene si è allineata, sono moderatamente ottimista per il 4 posto.
      E ovviamente adesso spero di trionfare anche con DDR in panchina.

  8. Che li Friedkin nun sapessero “quarcosa” de pallone me pare ovvio. Quello che t’è annato de traverso è er modo in cui t’hanno trattato. Quanno t’hanno preso t’hanno promesso de tutto e deppiu’, poi nun hanno mantenuto e tu hai cominciato a sbrocca’. In urtimo: dicevi che eravate tutta ‘na famiglia coi carciatori, nelle famiglie vere nun ce se inkula a vicenda se le cose nun vanno pe’ er verso giusto! Grazie di tutto Mister e tanti auguri per la tua prossima avventura.

    • consiglio di leggere l intervista completa di Cech noto portiere segone questo è uno stralcio
      “Le persone hanno una percezione di Mourinho basata su quello che faceva in tv e quello che diceva in conferenza. Spero non gli dispiaccia quello che sto per dire, ma a volte veniva nello spogliatoio e diceva: ‘Questo è quello che voglio, questo è quello che penso veramente e che faremo, ma andrò in conferenza e dirò altro, quindi non sorprendetevi. È solo un messaggio che voglio far passare così che pensino determinate cose di noi’. A volte quello che diceva era totalmente pianificato per togliere pressione alla squadra e fare mind games con l’avversario. Era sempre un passo avanti a tutti”.

    • Credo a brevissimo al Bayern, visto quello che ha detto sulla partecipazione alla Champion. Comunque sono problemi suoi, noi abbiamo solo perso l’ennesima occasione. Speriamo sia l’ultima volta. FRS

    • Mio caro Gerry, se Mourinho va al Bayern io mi faccio suora di clausura.
      Per il club bavarese il profilo di Mourinho è l’antitesi di quello che cercano in un allenatore.
      E’ una società organizzata in modo puntigliosamente gerarchico, con una fortissima identità locale, in cui a nessuno è permesso di travalicare il suo ruolo. Per nessun
      Mourinho non lo prendono nemmeno se è disposto ad andarci gratis.

    • @nando si al chelsea, perchè non credo che a roma se pubblicamente dichiarava di avere una squadra di seghe poi in privato se li coccolasse come campioni.

    • @lasfiga lo faceva anche lá, è noto un aneddoto in cui di fronte alla squadra mise in ridicolo Terry (capitano) e non mi ricordo chi altro. Non era contento del loro rendimento, e li caricò a pallettoni per le prossime partite.
      Sono tecniche psicologiche, a non tutti piacciono e con tutti non hanno lo stesso effetto. Come abbiamo visto nelle ultime partite…

    • Su questo non ci piove solo 5 allenatori hanno vinto qualcosa a Roma ,Alfredo FONI coppa delle fiere 1961, Alfred SCHAFFER scudetto del 1941/42 , LIEDHOLM scudetto 1982/83, Fabio CAPELLO scudetto 200/2001 e Jose MOURINHO Conference League 2021/2022
      il tutto distribuito in 63 anni che fa una media di qualcosa di vinto ogni 12.5 anni .
      Quindi si è un allenatore che rimane nella storia della Roma che piaccia o no

    • Per me rimarrà uno che ci ha fatto vincere una coppa europea e per tre anni ci ha fatto sanguinare gli occhi con un gioco orribile. Colpa dei giocatori? Anche, ma da lui mi aspettavo qualche intuizione geniale, non il vivacchiare al settimo posto lamentandosi dei mercatini e della rosa dell’inter che era 10 volte piu forte della nostra.
      Io tra i migliori allenatori di sempre includo Liedholm, Capello e Spalletti.
      E concedo una menzione pure al poro DiFra, perchè se è vero che Taylor c’ha impiccato la finale EL, a DiFra gli hanno impiccato tutte e due le partite col Liverpool.

    • JulianB se fai pochi metri sei a formello oppure ci sono le strisciate , te lo dico in amicizia perche te del tifoso romanista incarni un unghia del piede sx
      P.S.
      Di migliori allenatori si intende chi fa vincere qualcosa all as Roma non chi ti fà arrivare secondo , conta chi sale sull ultimo gradino ,non chi partecipa quello era de Coubertin Che lo pensava , una domanda nei tuoi commenti non compare mai la parola Roma magari me ne è sfuggito qualcuno.

    • Vichingo giallorosso , scusa non ricordo che ha vinto spalletti con la Roma?? uno scudetto una coppa europea???, sai so anziano , perchè io ho scritto 5 allenatori che hanno vinto scudetti o coppe europee altrimenti bastava scrivere solo le 9 coppe porta ombrello. si vede che non tifi roma se no ste cose le sapresti TANA

    • tanami sta ceppa a Nando, coi vecchi non ci vojo ave niente a che fare, che portate solo guai

    • @Nando
      capisco che la tua capacità di comprensione del testo vacilli, ma a tutto c’è un limite.
      Scrivi a vanvera tanto per insultare gli altri; parli di gente che ha vinto e manco hai realizzato che ho citato Capello e Liedholm, e pure Spalletti qualcosina ha vinto.
      Per il resto, lascia perdere l’amicizia e continua pure a dar patenti da laziale a destra e sinistra, chè il tuo giudizio è già scivolato via.

    • Chico pure te sei della As Roma , devi andare sugli almanacchi , ma siete ridicoli provate su Wikipedia, Vichingo vieni domenica 17 marzo me trovi li a fare la mezza maratona , insieme ad altri amici vecchietti
      🙂 🙂 🙂 🙂

    • julietto eppure è chiaro, mi scrivi gli ALLENATORI CHE HANNO VINTO O UNO SCUDETTO O UNA COPPA EUROPEA CON L AS ROMA ? mado è cosi complicato continuate a ripetere il nome del pelato ma che caxxo ha vinto con la Roma uno scudetto una coppa europea

      ridicoli

    • Nando,
      tu insisti e ostenti pure la tua incapacità di comprensione.
      Comprati mezzo kg di materia grigia, forse migliori.
      Ah, ridicolo dillo a qualche scemo sotto casa. Buffone.

  9. Se le cose non vanno secondo i suoi piani comincia a dire che nessuno capisce di calcio più di lui. Un grande allenatore non si vede solo dai 26 tituli vinti in carriera ma anche dall’umiltà di ammettere l’errore, quello che tu hai fatto poche volte in carriera. Detto questo grazie per la conférence e la finale, ma era ora di dirsi addio. Ciao

    • Ma poi quali sono sti famosi 25 tituli?? Di Champions ne ha vinte solo 2 e scudetti solo con Inter e Real una volta. Ma insomma con quelle squadre vincevamo pure noi…sono almeno 15 anni che non vince niente di serio con 4 esoneri…ma cominciare a capire che il calcio speculativo in quest’ epoca non rende più no eh?? Ridicolo.

    • E chi capisce di calcio?
      E come quelli che criticano un cantante, nessuno che sa tenere un microfono in mano , ma tutti a sparare sentenze….

  10. Perché ha torto? Chi ci capisce nella società as Roma? Jose sei uno dei più grandi allenatori della storia e io da romanista sono onorato di averti avuto come allenatore. Grazie per le emozioni che ci hai fatto provare in coppa, per la conference e per la quasi Europa league rubata per colpa di quell’infame. Ti auguro le migliori cose

    • Ma basta con questa storiella di coppa rubata. La coppa l’ha persa l’allenatore. Come sempre non è mai colpa sua e per coprirsi butta tutto in cacciara. Ha avuto la fortuna di incontrare il peggior Siviglia della storia, non aveva un piano per eventuali rigori e da quello che si è visto non c’era nulla di preparata. Perdi ai rigori perché l’avversario è più forte di te punto. Basta la ripetizione a pappagallo degli errori dell’arbitro. Era più grave la parata di mano sulla linea non scansionata in Roma Liverpool oppure la carica su Tancredi per il pareggio del Liverpool nel 1984. In quella partita dicevano tutti che Dybala non doveva partire dall’inizio, sarebbe dovuto entrare Bove invece di Wijnaldun che aveva già staccato. Tutte queste cose le sapevano tutti meno che lui. Dulcis in fondo Tammy non doveva giocare l’ultima partita visto che era in procinto di essere ceduto. Vi seguo e non scrivo quasi mai ma stavolta… L’unica cosa che conta è sostenere la SQUADRA sempre. FRS.

    • Noooo la Conferenze è una coppetta…noi che abbiamo la bacheca piena , secondo alcuni SAGGI, ci dobbiamo sputare sopra

    • Ha messo i difensori a tirare rigori e l’olandese (fantasma) in campo. Peggio di così non se la poteva giocare.

    • …Ciao @Gaetano…uno che prende 7 milioni di euro l’anno per appiccicarsi sempre e solo con gli arbitri è un eroe?…non dico che gli arbitri non ci danneggiano, è una vita che il potere li gestisce e quindi sappiamo che strizzano l’occhio alle strisciate che spadroneggiano in Lega, però un conto è questo, un conto è usare sempre lo stesso tema per evitare le critiche tecniche (Cremonese Roma dell’anno scorso per fare un esempio)…io poi non dimentico i suoi atteggiamenti contro la Roma quando era all’inter…

  11. …e questo sarebbe stato un paladino della Roma…mah, polemica becera senza alcun rispetto per la Roma in un momento delicato della stagione, difende solo la sua immagine per strappare altri contratti principeschi…cmq la sua storia recente parla di anticipati esoneri consensuali (2 al Chelsea e 1 al Real!) e licenziamenti (MU, Tottenham e qui da noi) e questi sono fatti non illazioni…speravo in una sua voglia di riscatto che non c’è stata…personaggio forse buono solo per l’Arabia saudita…

  12. Ho l’impressione che sia più un attacco a Taylor (e a chi c’era dietro) che ai Friedkin.
    Sta parlando degli ottavi di Champions non di Europa League.

    • hai ragione
      ma sono le stesse persone, perché il motivo per cui è stato licenziato non parte da Roma a gennaio

  13. hai ragione grande “maestro di calcio”…..sei stato messo alla porta da chi non capisce nulla di pallone….l errore è stato quello di non mandarti via prima…..
    mai un po di autocritica…sei ridicolo….
    SEMPRE E SOLO FORZA LA MAGLIA DELLA ROMA….

    • I maestri di calcio sono altri. Sono quelli che ti insegnano un gioco, che ti danno un’identità di squadra, gente come Spalletti, DeZerbi, Zeman o perfino Ranieri.
      Gente in grado di esaltare calciatori modesti e non necessariamente stravincente.
      Mourinho è un vincente aggregatore di campioni, un gestore alla Capello, un motivatore tipo Conte.
      Maestro proprio no.

  14. Mou è caratterialmente egocentrico, narcisista e presuntuoso. Tifa per sé stesso e basta. Penso che sia anche giusto dal suo punto di vista, dato il curriculum, ma chi non capisco proprio sono quei tifosi, o pseudo tali, che antepongono alla Roma il guru e lo idolatrano. Quelli che si augurano quasi che tutto precipiti per rivalutare la figura di Mou. Beh, mò basta, per pietà! Ragazzi qui passano le presidenze, gli allenatori, i giocatori, ma è sempre la Roma che rimane da quasi 100 anni, con tutto quello che rappresenta per ciascuno di noi.

    • Non siamo noi tifosi che vogliamo rivalutare quelli bravi che se ne vanno, a fare ciò ci pensa la società con le sue scelte sbagliate. Se si prendono figure migliori di quelle che vengono cacciate non c’è alcun rimpianto. Finché non faremo una rosa competitiva e pretenderemo obiettivi fuori dalla nostra portata, non ci sarà mai l’allenatore giusto. E anche i giocatori bravi non saranno così bravi. Oramai si tifano solo le cessioni perché le vittorie sono poche e di basso livello. Qualsiasi cessione sarà ben vista perché si dirà che quel calciatore non ci ha fatto arrivare quarti o vincere trofei importanti. Però un conto è cedere paredes e un conto è cedere Dybala. È, in ogni caso, aldilà di chi cedi devi sostituirlo migliorando. Invece si applaudono i nuovi arrivi a prescindere dal loro valore farneticando del raggiungimento di obiettivi fuori dalla nostra portata, non tenendo conto dell’effettivo valore della rosa, e appena le cose vanno male si criticano tutti in primis quelli bravi perché più pagati e perché essendo più bravi vuol dire che la colpa è loro che non sono riusciti a fare la differenza. E così ad andarsene sono gli allenatori che vengono esonerati e/o i calciatori che hanno mercato e non quelli più scarsi. Intanto passano gli anni e non si intravede alcun futuro, se non di vedersi superati da atalanta, bologna e di competere con la fiorentina. Con alcuni tifosi più impegnati a infamare chi è stato cacciato che a criticare chi a Roma ci rimane e con le sue scelte ci fa essere una squadra media di serie a senza alcuna ambizione ma solo con tanti debiti e pochi tituli.

    • Sono anni che , almeno qua sopra , ho letto di messaggi tipo :
      Speriamo di perdere così viene esonerato Garcia….
      Stessa cosa con Di Francesco , Fonseca e Mourinho.
      Io che ho sempre difeso tutti i tecnici, ho fatto la stessa cosa con Mourinho a maggior ragione visti che era l’unico. con una società muta, a dire in faccia a certa GENTAGLIA PENDAGLI DA FORCA, che erano dei grandi pezzi di….
      Ma fini ad oggi , non ho letto un solo messaggio dei cosiddetti Mouriniani, che sperano in una sconfitta della ROMA.
      Non so se sono stato chiaro.

  15. Presuntuoso e privo di autocritica lo sei sempre stato, grande oratore ed abbindolatore di cervelli in fuga. Sei intelligente Josè, ma nella vita conta più l’uscita di scena dell’entrata. Direi anche basta, chi ne capisce poco di calcio fino a che ti andava bene ti ha pagato (e ancora lo fa) e ti ha messo sulla panchina della Roma e ti ha rilanciato nel calcio dopo l’esonero con il Tottenham, se non vuoi ringraziarli per come ti hanno licenziato, almeno rispettali non sei un ventenne. Forza Roma e Forza De Rossi a e forza pure “anello debole”.

    • Certo perché gli altri allenatori sono pieni di autocritica vediamo chi è che ha più autocritica?
      Sarri? 😂😂😂
      Allegri? 😂😂😂
      Pioli ? 😂😂😂
      Conte?😂😂😂😂😂😂
      e ma mamma ma’…..

    • tifa la Roma non i singoli che poi spari frescacce e ti accontenti di partecipare alla Raccordo Ligue ⭐

    • Viene ancora pagato può parlare e puo consigliare in modo che qualche neofita non fa errori

  16. Il trend in crescita è quello degli esoneri, quattro consecutivi. Mai riuscito nell’impresa di restare oltre tre anni seduto sulla stessa panchina e nelle ultime quattro, Chelsea, United, Tottenham, Roma, non ha tagliato nemmeno questo traguardo.
    Può essere che qui non si capisca nulla di calcio, forse è pure probabile visto il poco che abbiamo vinto, però tre o quattro indizi una mezza prova la fanno.
    Guardiola e Klopp hanno fatto un decennio sulla stessa panchina, il tedesco addirittura si è seduto su quelle di soli tre club e ora abbandona i Reds per sua volontà.
    Ancelotti è rimasto otto anni al Milan e già diverso tempo su una panchina bollente come quella del Madrid.
    Parliamo di tecnici super vincenti, del gotha, nessuno di loro è capace di lacerare e consumare i rapporti in breve tempo come Mourinho.
    Solo questo dovrebbe essere sufficiente per farsi questa domanda, ma l’autocritica non è contemplata nel suo bagaglio, sbagliano sempre gli altri e chi non capisce la sua grandezza.
    Vedremo dove andrà a finire, non sarei così convinto che ascolterà ancora le note della Champions.

  17. Grande allenatore, Grande uomo.

    non commenterei nemmeno le sue parole, perché tanto la verità, lentamente, ma uscirà fuori e si capirà chi ha fatto il male della Roma.

    e non è certo Mourinho.

    ma commento perché le iene che attaccano il leone ferito non mi sono mai piaciute

    • Veramente qui l’unico che sta attaccando è ancora lui, sminuendo quelli che tra parentesi gli stanno ancora pagando lo stipendio.

    • Ma quali iene e leone ferito, si può dire l’opposto cioè che chi ha provato da sempre a mettere in discussione sia l’uomo sia l’allenatore è stato ridotto al silenzio con le buone o le cattive manco si fosse nell’Afghanistan dei talebani o in Corea del Nord.

  18. è sotto contratto e non può parlare senza l’autorizzazione della società, spero ci siano gli estremi per chiedere la rescissione del contratto!!!

  19. Perdonatemi…..torno a scrivere dopo un periodo di silenzio:
    L’unica cosa che non capisco in questa chat è se si tifa SOLA LA ROMA o si tifa il suo ex allenatore.
    Ieri erano le ceneri e se il Sig.che si senti tradito da tutti e da tutto il mondo ne avesse sparse un po sulla sua testa facendo quando necessario un po di autocritica ancora sarebbe,forse, e di forse al suo posto.
    Purtroppo il fantastico popolo romanista ha bisogno di chi va sempre e comunque in battaglia di un arruffa popoli anche quando non bisognerebbe….
    Signor EX nella vita i grandi fanno autocritica per questo sono grandi…..tu lo sei…fai autocritica…non è sempre e solo colpa dell altre persone…
    Sicuramente saro spolliciato…. questo è il bello della nostra amata italia
    Forza Roma

    • lascia perdere che qua molta gente tifa mou non la Roma e al posto di esultare e sperare che de rossi faccia bene, sperando vada male così possono sta dietro a mister 26 coppe

  20. Ingiusto proprio, era addirittura al nono posto, eliminato dalla Coppa Italia e arrivato secondo in un girone ridicolo di Europa League, si vede che ci voleva portare in Serie B. Un tecnico estremamente ambizioso, aoh!

  21. La Roma non è una parola vuota, è una storia in una geografia precisa e limitata, l’Urbe. Fu fondata in contrapposizione ad una squadra che portava il nome posticcio di una regione. La Roma vive anche nel ricordo di chi non c’è più, nel nome di Giacomino Losi che ha vissuto 15 lunghi anni in una Roma non certo facile da comandare nel ruolo di Capitano. La trascuratezza con cui è stato salutato da questa dirigenza non depone ad indulgenze ed è una cartina al tornasole di quanto i Friedkin non possono rappresentare la Roma e i Romanisti e non capiscono i vincoli che legano Noi a chi ha difeso i nostri colori da Amadei per finire a Jose’ Mourinho.

  22. Piotta-7 vizi capitale: “Poi arzi l’occhi e vedi Roma e chi vive davvero sta citta ritrova il senso a tutto e non se vole piu anna”… quanto e vero. Fateci caso tutti quelli passati per Roma alla fine ci lasciano il cuore in questa citta e quando cacciati rimangano con il dente avvelenato. Quella sensazione di odio e amore per un futuro che sarebbe potuto essere ma non c’e stato. Mi dispiace Jose ti ho stimato ma la AS Roma rimane, sempre e comunque.

  23. Stasera c’è la prima di DDR in Europa e soprattutto è l ora di asfaltare definitivamente il Feyenoord
    Mourinho nn c’è più ci ha fatto diventare importanti in Europa ma avrei preferito che parlasse dell articolo uscito..ma comunque nn in prossimità della partita
    Forza Roma,💛❤️

  24. Vorrei ringraziare la redazione per i miei commenti non pubblicati e/o cancellati….
    Strano forse scrivo cose che non piacciono o che non il linea con il pensiero della redazione!
    Grazie

  25. Non sapevo che questa notte la Roma giocava in champions. Mou non mi sembra che nei due anni con noi ci hai mai portato. Grande in conference e Europa Legue ma la champions con te la abbiamo vista solo in tv.

  26. questi signori che ti hanno “eliminato” e ignorano il calcio sono gli stessi che ti hanno assunto…. purtroppo…… parli troppo portoghè, avevi rotto le scatole già prima…. adesso B.A.S.T.A.!!! Fai silenzio e vattene in pensione…..

  27. stasera dobbiamo giocarci l’andata dei playoff perché il fenomeno non é riuscito ad arrivare primo in un girone composto da squadre che non stanno neanche nell’album delle figurine Panini.

  28. Peraltro questa mia stigmatizzazione della estraneità dei Friedkin ai nostri valori fondanti, da quanto mi è dato da capire, a breve, sarà solo un lontano ed amaro ricordo, con una vendita della società mai quanto ora auspicata ed attesa.

  29. Io ancora non ho sentito l’amore per questa squadra, per questi colori e per i suoi tifosi.

    Fino ad ora so.autoegocentrismo e niente autocritica.

    Una messa in scena durata due anni e mezzo, alla quale ci hanno creduto solo i tifosi “Cesaroni”, quelli alla quale basta farsi dire due parole d’amore per cantare le lodi di un allenatore.

    È STATO UN BENE che questa società sapesse “poco” di calcio, sennò non saresti arrivato a fine anno come accaduto al Tottenham che con una finale ti hanno mandato via prima.

    PS: si ricordi il signore che è pagato da qui alla fine del campionato ancora quasi 4mln netti a stagione dai signori che non capiscono di calcio, cioè 500/600k al mese netti.

    Mice se ne è andato lui “se vedessi che ho perso il manico, farei un passo indietro”, si vede… attore…

    • Rio Ferdinand gli ha fatto una domanda, lui ha risposto.
      che doveva dire “Mi spiace non darvi questa informazione altrimenti a Roma chi non conta NULLA a livello comunicativo ci si fa la scarpetta”
      Domandare è lecito rispondere è cortesia.
      L’ importante è che i GRANDICOMUNICATORI da raccordo anulare non hanno cavato via nemmeno mezza news perchè chi conta nel calcio non se li impiffera proprio.

      Rio Ferdinand un altro livello!

  30. Ma ti sei eliminato da solo, è quello che non capisci. Se fossi un gran signore, ti risparmiavi le varie uscite poco felici con le quali ti sei illustrato negli ultimi 12 mesi, cominciando da quella foto in ritiro con l’attaccante “fantasma”.
    Ma pensi davvero che siano forme per comunicare con il tuo datore di lavoro?
    Dai, ritirati che ormai hai fatto il tuo tempo e hai pure stancato chi ti sosteneva ad occhi chiusi da 3 anni, me incluso.

  31. Sarebbe stato corretto terminare la stagione. I problemi li potevano risolvere insieme ma ognuno ha remato acqua al proprio mulino. Adesso che hanno cambiato devono almeno arrivare al quarto posto e in finale di Europa altrimenti non avrebbe senso.

  32. I conti si fanno alla fine, adesso è presto. Di errori ne fanno tutti e come sempre la verità sta nel mezzo. Però una cosa debbo dirla, anche se spero con tutto me stesso che il futuro mi smentisca pesantemente, io due finali di coppe europee con la Roma non le avevo mai viste e nemmeno mai sognate. Per il resto…
    …❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  33. Quando c’è un esonero è sempre preferibile che le parti in causa tengano un comportamento signorile.
    I Friedkin lo hanno fatto mentre purtroppo Mou ha voluto togliersi qualche sassolino.
    Paradossalmente sono d’accordo con Mou.
    I Friedkin capiscono poco di calcio e proprio per questo hanno assunto un tecnico che non c’entrava nulla col famoso progetto a medio-lungo termine.
    Purtroppo per noi hanno anche scelto un GM inadeguato a gestire la complessità della nostra società.
    La scelta di De Rossi per quanto paracula è la loro prima decisione che mi sento di condividere. Speriamo che ora facciano una scelta felice anche relativamente al nuovo DS.

  34. fantastico leggo commenti che come al solito vomitano melma su MOU e che ritengono che molti “mourignani” tifino contro la ROMA che
    è praticamente quello che hanno fatto loro con MOU.
    PRICELESS

  35. Che vi piaccia o no e’ ed e un maestro di vita….tanti che lo hanno avuto lo rimpiangono da giocatori dirigenti e tifosi di tante squadre ecco rispettate uno che comunque e’ un vincente puo’ dire perche’ c’e’ rimasto male ad una domanda rispondere cosi….e’ vero che i Friedkin non sanno niente di calcio, a Roma parecchi idem, e si vede…beh data l’eta’ puo’ benissimo fare come Ferguson il Manager senza stare in panchina qui si e’ fatto da tanti voler bene, ma e’ stato odiato dal calcio italiano, a Roma ci ha fatto risentire un po’ di sentimenti assopiti ha ridato un po’ di carica. Non parlo dei giocatori tanto non serve…

  36. MOURINHO è nella storia della ROMA!
    Portiamogli rispetto!
    Se si è sentito maltrattato, e TUTTI sappiamo che è stato cacciato in malo modo, ha ragione a dire la sua.
    Molti si stanno comportando da “juventini”, dimenticano il passato e guardano solo al presente.
    Di questo passo è “solo questione di tempo” anche per DDR, e per tutti quelli che seguiranno.
    Ricordo UN POPOLO, che un tempo ricordava il passato, viveva il presente e guardava con fiducia al futuro….
    Non riconosco più i romanisti!
    Che fine han fatto?!
    FORZA ROMA

    • In effetti me lo domando pure io, vedendo che c’è chi rimpiange uno che stava al nono posto.

    • Ma che cavolo dite? Lui ha portato rispetto alla Roma? Insultando tutti inclusi proprietari e giocatori. A parte che non l’avrei mai ingaggiato l’avrei licenziato subito al primo insulto. Solo a Roma possono succedere queste cose perché percepita come una piccola. A Real, Barcellona, Chelsea, Liverpool per non parlare delle tre strisciate l’avrebbero sistemato seduta stante. È molto intelligente e furbo, sono stupidi quelli che gli vanno dietro. Sa anche lui che certe uscite non può farle da altre parti. Se non ti va bene perché non si è licenziato? A proposito si è mai licenziato (come fece dopo la famigerata Genoa Roma e cercato di fare anche Cagliari un Signore di nome Ranieri) da qualche parte? Mai perché non lascia neanche le briciole a nessuno. Quando si stufa fa di tutto per essere cacciato. Non c’è l’ho con lui e mi dispiace pure a livello umano ma basta per piacere. C’è gente che prende mille euro al mese e viene licenziato, lui è pagato milioni fino a fine contratto senza fare un tubo… Riprendetevi la vostra testa. FRS per stasera.

  37. prohaska il tuo ragionamento non fa’ una piega ma purtroppo i tempi cambiano ed anche velocemente!i presidenti tifosi che vivono la Roma h 24 tipo Sensi o Viola non ci sono più!il club se vuole competere in Italia ed in Europa ha bisogno di proprietà con i soldi…che a Roma,come ben sai, non ci stanno!non esiste un Abramovich od un Jeff Bezos romano romanista!solo una proprietà straniera puo portarti simili risorse!ma essendo appunto una proprieta straniera…non sarà mai veramente tifosa del club.non vivrà mai veramente al 100% il club…come faceva un Sensi od un Moratti con l Inter!però ti dico 1 cosa…gli americani saranno insensibili a certi valori calcistici ma su una cosa sono i numeri uno….creare ricchezza!se gia ai tempi di Pallotta la Suburra romana non si fosse messa di traverso x boicottare lo stadio a quest ora faremmo altri discorsi!e con friedkin succede la stessa cosa.

    • Tifoserie storicamente più evolute di questa sono organizzate con l’azionariato pubblico. Vale la pena notare che quelle squadre sono state finora le uniche in grado di competere con oligarchi russi e fondi sovrani degli emirati. Noi invece sempre a cercare il miliardario.

  38. Mourinho non è una persona cattiva. Usa una sua tattica psicologica che ha portato a tanti trofei. In soli 2 anni è riuscito a fare 2 finali europee consecutive con la Roma. Aumentati anche
    gli spettatori ovunque. Adesso i detrattori sono contenti e si sta senza infamia e gloria.

  39. In finale ci siamo arrivati grazie a quel modo di giocare se no eravamo usciti prima sicuro. Abbiamo battuto squadre che quest’anno se la comandano nei tornei più importanti come il leverkusen e il sociedad. Se avessimo giocato come vuole fare de rossi o sento dire de zerbi o questi che ora vanno di moda, avremmo avuto qualche problemino. Infatti con l’Inter ne abbiamo presi 4. Poi dite sempre ste frasi fatte prima la Roma, conta la maglia ecc e poi vomitate tutta sta monnezza verso uno che la Roma l’ha fatta vincere dopo anni. Ma se uno pensa che siete invidiosi o finti romanisti se sbaglia sicuro ma può succede… Scusate

    • Ma che è, ‘na barzelletta? Il Bayer l’anno scorso ha chiuso al sesto posto, la Real Sociedad quarta. Con quelli giocavamo, non con le squadre di quest’anno, peraltro. Che poi i baschi al momento sono settimi in Liga, altro che comandare. Ma almeno posta i dati veri, aoh…

  40. Premetto che tocca stare sul pezzo, stasera è importante contro una squadra con la quale abbiamo sempre vinto e dunque saranno avvelenati.
    Quindi DAJE ROMA!!!

    Purtroppo è un impietosa verità quella sottolineata dallo Special One, cacciato dal palazzo per mano di chi possiede la AS Roma. La società vive di colpi di teatro e improvvisazione, ignorando a distanza di anni di inserire figure chiave dove serve. Comunicati vecchi di mesi che non trovano ancora riscontri, distrazioni su date da ricordare, strategia virata sui giovani dopo essersi resi conto che l’usato a buon mercato è un dispendioso boomerang, FPF, ecc.
    L’AS Roma è una casa disordinata in questo momento, dove sono stati chiamati gli idraulici per rassettare in salotto. Non ci sanno fare in materia di calcio e a livello di presunzione anche loro non ci vanno leggeri. L’allenatore lo è per cementare un gruppo e farlo diventare una squadra vincente, la Propieta per tirare a campare in attesa di concessioni edilizie. O comunque credono di essere furbacchioni. Auguro tutto il meglio a Jose Mourinho che ringrazio per averci portato un trofeo internazionale, e aver difeso oltre se stesso, la squadra del mio cuore….come fatto in passato da colleghi e Presidenti (parlanti).

  41. i doco solo una cosa ,per ora è stato cacciato mou ,sicuramente messo alla porta da alcuni giocatori ,perchè gestiti male secondo loro .pero se adesso non si cambia marcia a fine campionato detrminati soggetti vanno allontanati senza se senza ma

  42. è vero è stato licenziato da chi non capisce niente di calcio, gli stessi che per le stesse ragioni lo avevano assunto……fossi in lui andrei in Arabia ,li apprezzano il bollito..di capra

    • Infatti il suo ingaggio è stato il primo colpo di teatro. Se vuoi una bella figa, devi anche saperla soddisfare…specie se il primo anno ti da il kul0

  43. credo che noi romanisti dobbiamo ringraziare Mourinho perchè ci ha portati a giocare due finali europee una vinta e l’altra…pure . sopratutto con una rosa ampiamente criticata da tutti su questo blog se non sbaglio. certo nel campionato in corso i risultati e il gioco sono stati disastrosi e hanno portato all’esonero. ma diamo un occhiata alla campagna acquisti che lo ha preceduto.abbiamo perso Ibanez e Matic e abbiamo preso Auoar Ndika e Kristensen. cioè siamo andati indietro anni luce. se poi ci mettiamo l’assenza di Abraham, che è vero segnava poco ma faceva un gran movimento in attacco cosa che ora ci manca , allora il quadro è completo. in conclusione : dai questa rosa a Guardiola e al massimo hai due tre punti in piu’ in classifica rispetto a Mourinho.

  44. La cosa stupenda dei tifosi di Mourinho e che basta farli parlare, neanche si accorgono di essere una contraddizione vivente clamorosa. Ce le hanno sfasciate per due anni e mezzo con la storia che contano solo i risultati e non il gioco. Se fossero coerenti, alla luce del nono posto in classifica, dell’eliminazione dalla Coppa Italia e del secondo posto in un girone patetico di EL, dovrebbero essere loro a chiedere l’esonero del portoghese. Ma dato che tifano Mourinho e non Roma non lo hanno mai fatto.

    • La stagione non era finita e il primo anno abbiamo trionfato con risultati simili in campionato. Rileggiti.
      Sii grato e scendi coi piedi per terra, può aiutarti rileggerti il palmares.

  45. Bha. Francamente tutto sto livore per una persona chi ti ha fatto giocare due finali europee consecutive – una vinta, l’altra rubata – è veramente difficile da capire. Intanto, giusto per la cronaca, domenica hanno convalidato un gol irregolare (Lispia docet) e non è volata una mosca. Boh.
    I conti comunque si fanno alla fine: se DDR arriva quarto e sarà andato avanti in EL, allora avrà avuto ragione la società. E Mourinho avrà preso una toppa colossale. Viceversa …
    Las but non least, il bel gioco deve essere funzionale a vincere, non ad arrivare decimi

    • Alla storia passano anche quattro esoneri consecutivi, non solo quello che ti fa comodo.
      e di solito quando si fa una media ponderata conta di più quello che è successo nel recente passato, non quello remoto.
      Altrimenti al suo posto potevamo ingaggiare Sacchi o Capello.

    • Oscar Wilde: “Mai discutere con Zenone, prima o poi ti porta al suo livello e ti batte con l’esperienza”.
      Antico proverbio cinese: “Quando il saggio indica la luna con il dito, Zenone guarda il dito”.
      Miguel de Cervantes: “Ognuno è come Dio lo ha fatto, Zenone anche peggio”.

    • Io lo denigro quanto mi pare in base a ciò che vedo nella squadra in cui tifo. Quello che ha fatto in passato non me ne frega nulla se in 3 anni la squadra mi gioca di m**** e sta sempre intorno al settimo posto. Con i soldi che prende ci mancherebbe che non si possa neanche insultare. Ma a quanto pare ormai per voi è come un Dio. Pagliacci

  46. ancora si parla di questo incapace del gioco del calcio stabile solo a costruire per i testi e manifestazioni teatrali è stato uno degli allenatori più scarsi della storia della Roma nobilissimo a captare l’attenzione della parte più isolata della tipografia e ora di girare seriamente pagina ma totalmente a livello strutturale verso una società moderna tipo Inter di Milano La Roma ha un pubblico fantastico e merita questa

    • sminuire e gettare letame su un allenatore che ti ha fatto vincere qualcosa è proprio da tifosi dell’as Roma .
      l autobus per formello passa alle 15.30

    • Beh allenatori più scarsi che non hanno nemmeno vinto niente c’è ne sono stati. Segui la Roma da molto?

      Sempre e soltanto forza Roma e un grazie eterno a chi l’ha resa un po’ più grande di quando è arrivato.

    • Non e Mourinho scarso ma la rosa, piu scarsa anche della rometta anni 70.

      Siamo una tifoseria che ha visto calciatori come Falcao, Batigol, Cerezo, Cafu, Aldair, Voeller, Totti, DDR, Ancelotti, Conti etc e devo leggere che con la Roma attuale possiamo vincere, ma dove vogliamo andare con Karsdorp, Celik, Pellegrini, Cristante, Aouar, Paredes etc ma per favore! Abbiamo visto i grandi campioni e crediamo che con questa branda di pippe possiamo vincere? Ma Seriamente?

      MAI VISTO UNA ROMA cosi MEDIOCRE e SCARSA.

      E Mourinho dice il vero alla ROMA non c’e NESSUNO che capisce di CALCIO. E questi sono fatti, chi la Greca? il software di Charles Gould? chi Ryan Friedkin? Gente che di calcio giocato non sa un TUBO. Una Societa che tolto DDR, non trovi piu un Romanista, visto che Conti in questa Societa conta come il due di picche.

      Ma certo ora ci crediamo forti perche abbiamo vinto contro il cagliari etc…

  47. Mourinho non è stato licenziato. Gli è solo stato chiesto di non continuare a svolgere il lavoro per i rimanenti mesi di contratto, che gli verranno comunque pagati. Nessuna ingiustizia, piuttosto una legittima valutazione da parte del datore di lavoro che evidentemente ritiene di aver speso troppo per i risultati ottenuti. La Roma è la squadra con il terzo monte ingaggi della serie A: non serve un esperto di calcio per concludere che i risultati siano insoddisfacenti ed è giusto che ne risponda chi aveva la responsabilità tecnica della squadra.

    • Terzo monte ingaggio appunto, con giocatori palesemente sopravvalutati o ingaggiati scommettendo sul futuro….alcuni anche rotti.
      Il datore di lavoro dovrebbe cambiare lavoro per primo.

  48. Lui è Uno di Noi e lo abbiamo osannato molte volte allo stadio.
    In questo sito chi va allo stadio è una minoranza esigua e per me fatta eccezione per chi non può materialmente non hanno la stessa voce in capitolo.

    • Tu non puoi essere vero, dici cose che manco i ragazzini di due anni si azzarderebbero a dire. Ti voglio dare una ferale notizia: l’Olimpico non contiene un milione di persone, bensì poco più di 60mila. Quindi secondo te, solo quelli che hanno la fortuna di trovare un posto allo stadio possono parlare, mentre gli altri non hanno il diritto di esprimersi. Per me, invece, solo chi dice mazzate di questo genere non ha voce in capitolo. E infatti da oggi in poi ignorerò proprio i tuoi messaggi, non vali manco i tre secondi necessari per leggerli.

    • e pensare che hai pure il mio stesso diritto di voto Prohaska, perché si cazzate ne dici veramente na fracca, consiglio tifa la Roma e non l’ex allenatore

    • E continui… orange? non è che sei invidioso della dentiera? È semplicissimo basta che casualmente 😌qualcuno te rompe i denti, così sei contento😇

  49. In effetti ha ragione, capiscono poco di calcio perché lo avrebbero dovuto cacciare molto ma molto tempo prima!!!
    Borioso e fuori di testa!

  50. Premesso che ogni allenatore a Roma non va mai bene visto che, indipendentemente dai risultati, o viene cacciato o scappa il prima possibile. Però criticare un allenatore che in due anni ci fa raggiungere due finali europee consecutive una vinta e una rubata, che se fosse stata vinta ci avrebbe fatto partecipare alla Champions, è veramente da laziali. Se non avesse vinto potevo capire le critiche, ma attaccare un vincente che si è dimostrato tale anche a Roma è incomprensibile. Addirittura c’è chi si lamenta che la Roma in coppa si è qualificata da seconda dimenticandosi che anche l’anno passato è successo ma siamo riusciti comunque ad arrivare in finale e senza le errate decisioni arbitrali l’avremmo vinta. Può non piacere il suo modo di interpretare le partite ma non si può criticare come allenatore uno con il suo curriculum. Andava bene zeman che ha perso 4 derby in un anno e non ha vinto nulla, però giocava bene (per gli altri che ci umiliavano) e va bene De Rossi che ha un curriculum come allenatore non da Roma, però gioca bene (infatti anziché perdere 1 a 0 a milano, perde 4 a 2 in casa avendo in rosa due calciatori in più dell’andata) ma non andava bene Mou che ha vinto tutto (unico allenatore ad aver vinto tutte le coppe europee) e ovunque, Roma compresa. I problemi della Roma nella sua storia sono i presidenti e i ds, quasi mai gli allenatori.

    • Di la verità sei discesa da Marte , perchè qua pur di sputare sull’innominato escono fuori 20 nick al giorno
      Approvo ogni riga scritta

    • Certo che parlare di derby in casa di Mourinho è umorismo involontario o qualcosa di più serio.
      Spero la prima.

    • Nando sono solo romanista e cerco di giudicare chi ha lavorato o lavora nella Roma per quello che ha fatto o fa. Però accusare un allenatore che in due anni ci ha fatto essere protagonisti in due coppe europee è da antiromanista. Il suo non gioco può non piacere ma non si può discutere quello che ci ha fatto vivere a livello europeo. Era forse più entusiasmante arrivare quarti e andare fuori dalle coppe europee? Se pensavano che bastasse lui per fare il triplete non si rendevano conto che oltre l’allenatore serve pure una squadra di livello. Poi io non ricordo di aver vinto triplete o di aver vinto coppe europee. Almeno con lui ho visto la Roma alzare una coppa europea e un’altra rubata. Scusate se è poco. In più quella rubata l’unico che ha difeso la Roma è stato proprio lui mettendoci la faccia. Noi non eravamo i tifosi contro le ingiustizie? Ora tutte pecore silenti per non svegliare i poteri forti che comunque continueranno a farci torti solo che ora saranno accettati con il sorriso. Gli facciamo un sorriso, siamo gentili e loro ci ripagano con qualche torto arbitrale. Il vero nemico di alcuni romanisti in questi anni è stato Mou non taylor. E menomale che si dichiarano romanisti. Poi quando si dice che Mou per la rosa che aveva doveva farci vincere tutto, ricordo che guardiola per vincere una champions col city giocando una finale vergognosa ci ha messo anni in cui ha fatto spendere alla proprietà cifre folli che a trigoria non sanno neanche quantificare e il psg nonostante le sue spese folli non ha mai vinto la champions ed è riuscito a perdere due scudetti uno contro una squadra che aveva celik titolare. E il chelsea con tutto quello che ha speso sta facendo un campionato ridicolo. Gli allenatori da cacciare stanno da altre parti. Io caccerei alcuni tifosi che criticano chi ci ha fatto vincere e difeso dalle ingiustizie guadagnandosi i soldi anziché chi sta in società e prende soldi per fare solo errori e non aprire mai bocca per difenderci! Abbiamo una società ridicola, a oggi non abbiamo neanche un ds per fare mercato (anche se rispetto a chi c’era è un miglioramento) e pensiamo a cacciare l’allenatore che ci ha fatto vincere. I problemi sono solo societari e si rispecchiano sul campo. Non è De Rossi la soluzione ma un bravo ds e una società che può spendere.

  51. credo che si riferisse all’arbitro Taylor visto che ha detto che non fa la Champions per colpa di uno che non capisce niente.
    Cmq con Mourinho abbiamo fatto due finali di cui unapersa solo ai rigori. Poi di errori ne ha fatti anche lui anche nella finale persa. Ma il fallimento di quest’anno e dell’intero progetto triennale che ci doveva portare ad essere competitivi non si può addebitare al portoghese

  52. Cocco capisco il tuo ragionamento..ma un azionariato pubblico se lo può permettere giusto un Barcellona o Real..club talmente famosi nel mondo da fatturare uno sproposito e camminare con le proprie gambe!noi non raggiungeremo mai quei livelli e neanche quei fatturati!occorre x noi si…la proprietà piena di soldi unita alla competenza..perché senza quest’ ultima neanche i soldi bastano!se hai un De Laurentiis puoi vincere ogni tanto se imbiffi squadra ed annata!ma se vuoi restare competitivo sempre nel tempo occorre un proprietario con ben altre risorse…che a Roma non c è!chi sostiene che con gli americani non vinci vi invito a guardare Liverpool e Manchester utd..i glazer con i Red devils hanno fatto la storia!il Liverpool è tornato ai fasti di un tempo!e si parla di 2 proprietà più o meno ricche come i friedkin…se non ci credete guardate su Google!siamo sicuri che gli americani non sono degni od adatti x Roma e la Roma o magari è il contrario?questa è gente che è abituata a fare..ed anche alla svelta…Roma è una città dove non si muove niente se non ungi pure i cancelli del Vaticano!e occhio..perché gli arabi sono pure peggio..ancora piu propensi ai fatti…se dovessero comprare e vedono che non possono fare niente…se ne vanno pure loro dopo poco!

    • Il mio è più un senso di frustrazione che un ragionamento. L’azionariato popolare fa parte di una cultura che mi piacerebbe avessimo ma che purtroppo non abbiamo. Non che manchi la massa critica, manca proprio la capacità di organizzare competenze e capitali per orientarli verso uno sforzo comune. Non simpatizzo particolarmente per gli americani, questi o quelli di prima, ma sono meglio degli arabi mille volte. Li paragonerei più a Levy del Tottenham (club che come la Roma ha vinto poco) che non ai Glazer o Fenwey Sports. Questi ultimi gestiscono club con tifosi in ogni parte del mondo, bacheche piene di argenteria e una storia ed una cultura calcistica che poche altre squadre possono vantare. Nello sport queste cose contano.

  53. Allora: Mourinho è un vincente, ha vinto 26 trofei ma se a Roma avesse reso di più sarebbe ancora in panchina. Se qui non ha reso come altrove si facesse qualche domanda. Restano sempre due finali europee.
    Ma parlare di De Rossi come fosse uno scappato di casa NO, non lo accetto. Uno che per 18 anni ha veramente difeso i nostri colori, uno che c’ha Er sangue romano e romanista no. Anche perché non mi pare che facciamo cagare adesso ( 2 gol fatti all’ Inter anche se ne abbiamo presi 4). Con De Rossi contro Verona Cagliari Salernitana e Inter abbiamo fatto 9 punti con Mou 4. Anche questi so numeri concreti.
    Parliamo del 4 a 1 preso col Genoa e non del 4 a 2 con l Inter.
    La differenza è che De Rossi è sempre stato romano e romanista e sempre lo sarà,Mou solo per 2 3 anni

  54. E poi siete tutti a bravi a piagne dopo averlo sempre criticato. Tutti bravi a giudicare quando fa comodo.
    Se De Rossi fosse stato a Roma da luglio adesso non penso staremmo così. È arrivato e ha fatto 3 vittorie su 3, Mou ha fatto più fatica.
    In Europa era difficile fare meglio le scorse due stagioni. Questa però ci si aspettava di più.
    E non è manco colpa del modulo perché l Inter gioca col 3 5 2 ma sta dominando. E l Inter per farsi la squadra forte mica ha speso chissà quanti soldi ( solo 25 milioni ho sentito).
    E poi pure chi ci capiva di più di calcio secondo lui p avrebbe cacciato perché basta vedere il rendimento della squadra in questa stagione. Sono i numeri che parlano. E come parlano i suoi 26 trofei pure i 29 punti in 20 giornate parlano Pure un secondo posto in un girone alla portata. Oltre alla fatica fatta per battere la Cremonese e mezzo tiro nel derby in Coppa Italia

  55. Capisco il rodimento, ma da un campione della comunicazione come lui mi sarei aspettato più stile.
    Oggettivamente l’esonero ci stava già da un po’: ottavi in campionato con il terzo monte ingaggi ed una rosa oggettivamente più forte di molte delle squadre davanti in classifica, eliminati in coppa Italia con una partita senza storia contro la Lazie, allo spareggio di EL nonostante un girone facilissimo.
    Il gioco sparagnino di Mou si giustifica se ti porta a vincere, altrimenti meglio perdere 4 a 2 con l’Inter avendo prevalso per un tempo e avendo lasciato la sensazione che a portieri invertiti avremmo potuto vincere, piuttosto che perdere uno a zero avendo tirato mezza volta in porta in 90 minuti, cosa successa anche nel ignominioso derby di coppa Italia.
    Massimo rispetto per un allenatore che ci ha procurato 2 finali europee consecutive, ma è indubbio che quest’anno abbia floppato e che l’avvicendamento con DDR è arrivato al momento giusto, l’ultima occasione per poter recuperare una stagione che altrimenti avrebbe continuato sulla falsa riga di un fallimento ormai conclamato.

  56. In quattro partite di Conference contro il Bodo Glimt la Roma ha preso 10 goal, ne ha vinta una e ne ha perse due, di cui una 6-1. Quale allenatore sarebbe sopravvissuto?

  57. L’aspetto per me personalmente più deludente di Mourinho, uno che aveva fama (devo dire immeritata) di persona con pelo sullo stomaco estremamente folto e difficile da scalfire è invece proprio il fatto che, a quanto pare, tutto lo ferisce. Una frase, un’azione, una parola, qualunque cosa. E’ un ipersensibile a livelli cosmici che si spaccia per duro e invece piange per qualsiasi cosa..

  58. Ci sono i tifosi della Roma, che hanno ringraziato Mourinho per il cuore che ci ha messo e per quello che ci ha dato.

    Poi ci sono quelli che invece di andare a guardare i cantieri scrivono sui social.

    • Wtf “Poi ci sono quelli che invece di andare a guardare i cantieri scrivono sui social.”
      questa me la rivendo , 🙂 🙂 🙂 cmq solo oggi ho contato 7/8 nick nuovi , speriamo cmq di vincere in primis per noi Romanisti e poi per i nick dell ultimo mese che se perdiamo scompaiono e sarebbe una tragedia .

  59. Ha ragione, mai visto una Roma cosi scarsa, neanche la rometta anni 70.

    Una societa senza un euro ma dove vogliamo andare e colpa pure di Mourinho?

  60. le carriere belle o brutte hanno sempre una fine, un epilogo….. noi, purtroppo, siamo spettatori anche di quello del vecchio portoghese che non si arrende dal tempo che passa, dal gioco che cambia e delle vedove inconsolabili che non se fanno ancora una ragione…. “panta rei” zenò……

  61. Mister ti vogliamo bene, davvero, e ti saremo sempre grati per le emozioni vissute con te; ma il tuo gioco era qualcosa di inguardabile….

  62. Vedo che è stata eliminata la parte “qualcuno che di calcio ne sa poco”, arrivate le prime minacce di licenziamento per giusta causa ?

  63. Comunque solo noi romanisti riusciamo a spalare m@@d@ sull’unico allenatore che ci ha fatto vincere qualcosa negli ultimi 10/15 anni.

  64. Mourinho sa che se fosse stato per la grande maggioranza dei tifosi sarebbe rimasto per altri due anni almeno. I Friedkin hanno preso una toppa colossale che purtroppo pagheremo noi, a meno che non vendano subito la Roma a qualcuno che abbia veramente ben chiaro che si possa fare una grande squadra intorno al nome di Roma.

  65. Premesso che non mi piaceva veder giocare la Roma di Mou, mi prendo i risultati di coppa e il suo amore sbandierato ancora oggi sulla piazza, aveva scelto di stare con noi al di là dell’ offerta faraonica dalla piazza e dalla sua nazionale, amore che credo sia sincero, aveva voglia di mettersi in gioco una realtà incredibile e complessa come Roma e la As Roma, per questo tanto di cappello.

  66. chi prende x il cu@o mou non lo capisco… voglio vedere chi ci porterà a fare 2 finali in Europa con una squadra di mezzi mediocri… sputare nel piatto dove si è mangiato fino a un mese fa è da ipocriti. forza Roma sempre

  67. Come si fa a parlare male di Jose, alla fine ha fatto il suo per quanto e come poteva e poi è stato giustamente esonerato. Come chiunque venga licenziato dalla mattina alla sera parla male di chi ritiene abbia partecipato a questa decisione. Non vedo da nessuna parte comportamenti scorretti o colpe o peggio antiromanismo. C est la vie.

  68. Leggo ora l’intervista completa e veritiera.
    Sono sparite le accuse che hanno rimandato le radio per insultarlo. Anche qui.
    Non ha mai detto nulla di grave e non esistono accuse sul non sapere nulla di calcio.
    Domani mi aspetto il silenzio da parte di quei peracottari di radiogiornalisti che lo hanno infangato.
    Perché ammettere di aver detto il falso sarà troppo per loro.

  69. Sono state cambiate parole e frasi, è sparita la frase che è stato licenziato da chi capisce poco di calcio e che doveva giocare il match di Champions.
    Le cose sono 2, o era stata riportata malissimo l’intervista di Mourinho per infangarlo, oppure Mourinho aveva davvero detto quelle cose ma appena letto l’articolo ed ascoltato i commenti, ha corretto il tiro essendo sotto contratto fino a giugno anche perché non è stato licenziato ma esonerato.
    Detto questo, qualora avesse davvero fatto quelle dichiarazioni, a me la prima cosa venuta in mente è che Mourinho poteva alludere a quell’arbitro inf**e della finale di Budapest che capisce poco di calcio non assegnando un rigore nettissimo perché se la Roma avesse vinto l’EL sarebbe stata in Champions e probabilmente i Friedkin gli avrebbero già rinnovato il contratto.

  70. Gli antimourinhani sono anti romanisti.Inoltre la”Europa League non è la coppa del raccordo perché in paesi evoluti come Spagna,Inghilterra queste coppe valgono molto..Quanta ignoranza in questo sito.Forza Roma!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome