Mourinho, il saluto alla Roma con foto e musica: “Sudore, sangue, lacrime, allegria, cuore, eternità” (VIDEO)

58
1407

AS ROMA NEWS – José Mourinho saluta la Roma. L’ormai ex tecnico giallorosso, esonerato oggi dalla proprietà Friedkin e sostituito da Daniele De Rossi alla guida della squadra, ha scelto di dire addio ai tifosi con un video su Instagram, affidandosi a musica, immagini e ad alcune parole chiave per descrivere la sua avventura in giallorosso.

Nel video si vedono gli scatti della vittoria della Conference League, con i giocatori, la finale di Budapest, lo striscione dei tifosi per lui, il tatuaggio con le coppe europee e la sua corsa sotto la Curva Sud.

Lo Special One aggiunge anche una serie di parole con le quali descrive l’avventura romanista: Sudore, sangue, lacrime, allegria, tristezza, amoR, fratelli, storia, cuore, eternità. In sottofondo la canzone “Nelle tue mani” di Andrea Bocelli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jose Mourinho (@josemourinho)

Articolo precedenteTerremoto nella Roma: Lina Souloukou pronta a lasciare dopo l’esonero (non condiviso) di Mourinho
Articolo successivoLe mosse di De Rossi: possesso palla e Dybala dietro due punte. Ai ragazzi: “Saranno cinque mesi di fuoco”

58 Commenti

  1. Non mi scorderò mai l’euforia che avevo il giorno che hanno ufficializzato il tuo arrivo. Abbiamo sognato tutti insieme a te, convinti che un trofeo sarebbe arrivato.
    Tutto il mondo romanista sperava nello scudetto ma cmq un ricordo indelebile ce l’hai lasciato.
    Ci hai sempre difeso contro tutto e tutti, e lo hai fatto sempre da solo. Ormai eri totalmente innamorato di Roma e tanti di noi lo sono di te.
    Grazie di tutto mister e scusa se questa Roma al momento non può permettersi uno special One!
    PS: quella finale meritava una “vendetta sportiva”

    • hai scritto parole bellissime, le stesse che avrei scritto io, le stesse che avrebbero scritto tutti i tifosi della Roma ai quali hai regalato emozioni fortissime.
      saranno contenti gli arbitri, il var e tutti coloro che di calcio non capiscono niente.
      il calcio non è poesia, il gol è l’essenza.
      non ti potrò dimenticare. per sempre uno di noi.
      grazie Mister.

    • Io invece non sogno mai quando sono sveglio. L’annuncio di Mourinho fu per me una brutta notizia. Ringrazio lui e la squadra per la vittoria della conference e lo saluto volentieri (forse sarebbe stato meglio attendere giugno…ma credo che ci fossero malumori nello spogliatoio…le parole di Belotti sono state emblematiche…).

    • grazie jkc. hai interpretato alla perfezione il sentimento di quei tifosi, come noi, che credevano in quel calcio antico e romantico che, purtroppo, non esiste più e che rende quell’altra parte di tifosi ciechi, con il prosciutto sugli occhi, che sputano ora veleno su uno degli allenatori più vincenti della storia, che perdiamo così, mandandolo via quasi come un ladro, da un americano squattrinato. e beh, adesso i problemi si risolveranno sicuramente…

    • Grazie Mister per aver scelto la Roma quando altri allenatori ci pisciavano..(vedi Conte e Pellegrini).
      Grazie per aver con le unghie e con i denti averci portato in fanale di Europa League con una squadta onestamente mediocre..
      Grazie per aver difeso la Roma da un arbitraggio osceno che ci ha privato di un titolo che meritavamo.
      Grazie per averci ridato la passione e la gioia per lo stadio.
      Non meritavi tutto questo..

    • Jkc, ti quoto anche le virgole e i spazi vuoti, se penso che c ‘è gente che preferisce arrivare 2 in campionato piuttosto che vincere un trofeo , la dice tutto di chi sono in contestatori di questo allenatore.

    • Quoto tutto, in particolare che oggi la Roma non può permettersi uno come Mourinho.

      Mourinho è il calcio.
      Con la sua visceralità, con la sua passione, il suo tifare che a volte travalicava la sua indubbia intelligenza, la sua empatia con quel mistero inspiegabile (in un mondo dove contano solo i soldi) con la passione sfegatata della gente.
      Mourinho è il calcio così come lo vivono i tifosi. E’ totalità. E’ parzialità. E’ irrazionalità.

      Avevo sognato la transizione fra Mourinho e De Rossi, ma non così, non ora.

    • caso strano nel suo video ci sono in bella vista solo tre giocatori….gli altri sarebbero da cacciare subito…indegni….grazie mister

    • l’orgoglio di averlo avuto e di aver vinto con lui non me lo toglierà nessuno mai…..e la soddisfazione che anche a lui è successo che Roma ti fa’ romano….e la Roma romanista come noi.Il resto sono chiacchiere.

  2. Sempre maestro della comunicazione. Comunque mi spiace ma tocca ammette che dopo 4 anni meglio pallotta come presidente. Il primo e il secondo anno di garcia giocammo davvero bene eavevamo qualche giocatore forte nonostante il trading dei calciatori che proprio non mi piace come gestione. Possibile che non si può fare di meglio?

    • co voi tocca fa cosi.
      Desantis,balzartti,castan,benatia,maicon,derossi,strotman,pjanic,gervinho,ljiajic, totti
      poi c erano burdisso frìlorenzi che valeva 10 spinazzola torodis che valeva 5 kardsrop, arrivo naingolan c’era destro e borriello e un certo rodrigo taddei ,
      fa un raffronto con quella di oggi e tra i nomi metti quelli di oggi infortunati mentre se leggi quella di garcia trovane uno.
      mo cosi anche te finisci de spara …….

    • Rileggi quanto ho scritto. Stiamo dicendo la stessa cosa. Mou è un grandissimo ma con questi giocatori più di così non può fare. Pure Garcia era sotto fpf ma avevamo un’altra squadra proprio, non paragonabile a quella attuale

  3. Boh io più ci penso e più questa mi sembra una mossa che decreta la fine dell’ era Friedkin, non c’è nessuno che approva ed è contento, già venivano contestati per il mercato e per la perenne assenza, l’unico che riusciva a tenere un po’ buoni tutti era Mourinho e tu glielo togli, mi sembra una mossa di auto sabotaggio, davvero incomprensibile

  4. Ho visto per due anni di fila due finali europee. Non mi era mai successo. Una rarita’ vedere un allenatore del genere sulla panchina della Roma. Il piu’ grande rammarico aver perso ai rigori contro il Siviglia. Sinceramente, avrei preferito che fosse andato via dopo quella finale magari da vincitore cosi come lo era stato l’anno precedente. Dispiace sia finita in questo modo e che quest’ anno la rosa si sia indebolita cosi tanto, credo che con le stesse uscite economiche avrebbero potuto fare molto di meglio riguardo alle scelte dei calciatori da mettergli a disposizione.

  5. Uscendo dalla critica arcigna che gli ho sempre fatto, devo riconoscergli una cosa, È STATO UN CAPO POPOLO.

    Un grande capo popolo.

    Ma forse mi viene da dire che domanj sarà l’ora di ritornare alla realtà che vivono tutti, cioè quella di avere un allenatore, un semplice allenatore che allena e che fa il lavoro per cui è pagato.

    MOU era una ANOMALI… non è mai stato un allenatore nella Roma, ma capo tifo, uno che viveva la passione della gente per quanto vera potesse essere.

    IL TIFO È CRESCIUTO, la squadra no e forse è questa la vera ANOMALIA.

    Purtroppo nel calcio che è uno sport devi crescere per poter vincere e diventare una squadra importante e alla Roma serve un allenatore, non un uomo di tifo come Mourinho.

    Pensavo potesse essere entrambi ma non ci è riuscito.

    In tal modo lo ringrazio per le belle parole e per la passione che ci ha messo, per il resto non mi sento di ringraziarlo.

    BUONA FORTUNA MOU, sarai ricordato per essere stato uno dei più grandi tifosi seduti sulla panchina della Roma.

  6. caro mister ti hanno lasciato da solo contro tutti a prendere insulti, con acquisti indegni, con 7 milioni spesi sul mercato in due anni roba da provinciale di serie B e nonostante tutti ci hai portato due finali, grazie di tutto

  7. Una grande utopia, avevamo pensato che la Roma fosse diventato un top club anche al di fuori del nostro tifo.

    Ci ha fatto vincere e credere …

    Unico, grazie per essere stato con noi

  8. G R A Z I E !!!
    G R A Z I E !!!
    G R A Z I E !!!
    Ci hai fregiato della tua presenza.
    Ti ho ammirato, ti ho goduto, ti porterò nel mio cuore.
    In bocca al lupo.
    Dispiaciuto per noi, felicissimo per te che ti levi dalle palle questo “cacio all’itagliana”!!!
    FORZA ROMA

  9. Contestabile nelle proteste continue contro tutto e tutti, ma DUE FINALI GIOCATE, una vinta ed una persa grazie all’ arbitro, non si dimenticano. Grazie Mister ROMANISTA VERO.

    • te non fai testo 🙂 sei rimasto solo come Don Chisciotte co ntro i mulini a vento 🙂

    • La fine di un sogno. Gli incubi cominciano ora, con DDR e i Friedkins che se ne fregano altamente. Lo dico da ex-sostenitore della Proprietà.

  10. Non mi è mai piaciuto il suo calcio, tranne al Porto, non mi sono mai piaciuti i suoi atteggiamenti da arruffapopolo, non mi è mai andata giù la sua pretesa di passare per uomo anti sistema anche quando ha rappresentato squadre che sono o erano il sistema.
    Ma ammetto che lui è il numero uno per distacco in questo e riesce dove ad altri è precluso.
    Ricordo che persino i tifosi del Chelsea contestarono la società per il suo esonero, avvenuto quando era 14° in classifica perdendo i 2/3 della partite giocate.
    Mourinho crea degli incantesimi che funzionano per uno o due anni, quasi mai al terzo, come dimostra la sua storia.
    Incantesimi che stanno però perdendo la loro forza col passare degli anni e man mano che il calcio ha preso una direzione sempre più scientifica e rigorosa e che richiede di stare al passo con le metodologie.
    Mourinho non vince e non compete per i trofei più importanti da 10 anni, da altrettanti non si qualifica per la Champions. Ha vinto una EL col Man Utd facendogli però sborsare quasi 300 mln di sterline in un biennio.
    I dirigenti delle squadre che vanno per la maggiore nei tornei più importanti cercano ormai allenatori vincenti ma con un certo stile, il calcio è uno spettacolo planetario non una guerra, noi contro tutti. Che se la guerra poi la perdi, non resta niente tranne le macerie.
    Grazie per la Conference e la finale di EL comunque. Noi siamo poveri e già questo è un lusso.
    Lusso che ci permette di glissare su un resto che è stato deprimente come spettacolo in campo e in panchina. E quattro derby persi su sei senza quasi mai tirare in porta contro una Lazio misera.
    Grazie, ma senza alcun rimpianto da parte mia.

    • Hai poco gusto se ti accontenti di questo, Chico.
      Commento trito e ritrito, pieno di qualunquismo e demagogia. Devo ammettere pero’ che il calcio scientifico mi mancava. Quando all’interno di un sistema c’e’ una bella dose di fortuna e casualità (la palla e’ rotonda) non si può parlare di scienza, altrimenti anche l’astrologia sarebbe scienza.

  11. Non ho mai amato il gioco espresso dalla squadra, soprattutto quando non tiravano mai in porta, però esonerarlo così mi sembra davvero una carognata, immagino ci sia qualcosa sotto, magari una litigata sul frangente rinnovo, perché Mou si era pubblicamente esposto rendendosi disponibile al rinnovo, magari il presidente voleva vedere la fine della stagione. Ora forza Roma e viva Daniele, spero possa essere l’inizio di una grande favola piuttosto che 6 mesi da incubo, il tifoso romanista si merita di meglio che un 9° posto.

  12. Obrigado Mister, soprattutto per il tuo senso di appartenenza ai nostri sentimenti, ancor prima dei nostri colori! Ti auguro il meglio per tutto e chissà, un giorno magari le nostre strade s’incroceranno di nuovo.

  13. il mio sogno resta.
    di rivederti un domani sulla nostra panchina, e in società una presidenza VERA.
    non questi pupazzi.

    scusaci Mou. non siamo stati alla tua altezza.

  14. Ciao Mou e Grazie di Tutto !!!
    A prescindere dal gioco e dai risultati Mou ha saputo trasmettere emozioni, empatia e tanti valori a livello umano.

  15. Sei stato er nostro sogno, la nostra illusione di uscire dalla mediocrità. Se ce fosse stato un presidente romanista, una proprietà degna…
    Grazie per aver tentato di cambiare la cultura sportiva a Roma, con me ce sei riuscito.
    Altri rimarranno sempre con una mentalità provinciale, come ce vogliono i poteri del nord.

  16. quei pseudotifosi che qui spargevano il loro odio e frustrazioni verso il Mister adesso se me stanno zirri zitti nascosti in silenzio…. Vergognateve e mon scrivo altro perche se no giustamente mi bannano

  17. Obrigado Mister. Non ci hai “soltanto” difeso in un sistema calcio sempre (e da sempre) marcio, sei riuscito a entrare nei cuori dei veri tifosi della Magica Roma.! Ti auguro il meglio per tutto e magari un giorno le nostre strade s’incroceranno di nuovo. Sei un Grande e non tutti lo possono capire. Restare ad allenare un branco de pipponi (tolti i 3-4 arcinoti) che neanche sanno apprezzarti, non è da tutti. Tutti i sold-out dell’Olimpico ci sono stati solo grazie a te. Ad majora José.

  18. Hanno mandato via l’unico Romanista che c’era in società, l’unico che denunciava le malefatte dei “palazzesi”. l’unico che difendeva la maglia. E ora “bruceranno” un altro Romanista.Mourinho uno di noi. Friedkin Go Home

  19. con Mourinho era iniziato un percorso che è stato entusiasmante fino alla finale dell’europa league . se la Roma avesse vinto ( e possiamo dire che ha vinto) sarebbe entrata nella storia con due finali europee vinte in due anni. in seguito la societa’ ha cambiato atteggiamento con una campagna acquisti non all’altezza e ha indebolito la squadra. non saprei dire quanto siano responsabili Pinto e Mourinho di questa campagna acquisti e quali altri giocatori avrebbero potuto prendere con i mezzi che gli ha messo a disposizione la societa’.

  20. Grazie di tutto, ma anche basta con il mister influencer. Vogliamo una squadra che giochi a calcio, perché noi non siamo mai stati schiavi del risultato. Speriamo che sta città si risvegli da questa follia collettiva

  21. volevate la voce del padrone…? eccovi accontentati! tutti ad accusare la proprietà texana di stare sempre e non fare mai niente.. ora che hanno agito.. non va bene lo stesso! premesso che anche io avrei tenuto Mourinho fino a giugno ma poi avrei cambiato.. perché il suo tempo a Roma secondo me era finito… finalmente fuori dalle ball una dirigenza incapace o assente.. Pinto Solouluku o come diavolo si chiama! piazza pulita! mi auguro finalmente di vedere in società gente italiana. che sa veramente di calcio ed ama la Roma.. Totti o Boniek Dt. Massara o Sartori Ds. PS… la Roma viene sopra tutto.. non c è Mourinho che tenga! e finché ci saranno i Friedkin io lo sosterrò sempre!

  22. Grazie Mister Mourinho perché al netto di tutto hai comunque suscitato emozioni in un calcio sempre più asettico. Ora però si guarda avanti, ed il testimone non poteva passare in mani migliori se non altro dal punto di vista ” emozionale ed empatico”. Ora si faccia parlare solo il campo , con la speranza che le giacchette nere liberate dal loro incubo peggiore ci lascino in pace. Forza Roma.

  23. unico e grande special One, purtroppo hai trovato una società che non poteva spendere, quel poco che poteva spendere l’ha fatto male. sei stato tradito da più di qualcuno (smalling, Matic, pellegrini, pinto,..) ma ci hai sempre messo la faccia, e da solo. probabilmente Roma squadra non ti ha saputo valorizzare, ma Roma città e Roma giallorossa si. Un grande grazie, coloro che ti criticano o l’hanno fatto si meritano i vari allenatucci che girano mezzi disoccupati tra A e B. X i friedkin… siete dei parac@@i, ingaggiare DDR così la curva non vi contesta… occhio però… che la fine di Pallotta nn è poi così lontana

  24. Ti ho odiato sportivamente dallo “zeru tituli” ti ho gufato in tutte le squadre che hai allenato, però ricordo lo stupore e l’incredulità al tuo arrivo a Roma, è un orgoglio per me poter dire che la mia Roma è stata allenata da Mourinho, che ci hai fatto alzare un trofeo, ci hai fatto fare due finali europee ed hai battagliato contro tutti per la Roma. Purtroppo le cose non sempre vanno come dovevano andare, non sempre hanno un lieto fine, comunque rimarrai nella storia della Roma. Grazie Jose Mourinho, ma ora forza DDR ma soprattutto forza ROMA e sono sicuro che anche Jose nonostante come sia andata a finire farà il tifo per entrambi.

  25. Ma semplicemente combattuto per la Roma.

    Si è esposto in prima fila, contro tutto il sistema e contro la proprietà che evidentemente ben altre promesse gli aveva fatto, sempre per la Roma.

    Ci ha messo emozioni, gioia, rabbia, amore, per la Roma e, sempre di più, con il tempo, per i Romanisti.

    I primi tempi diceva che tutti i tifosi delle squadre che aveva allenato erano speciali, ma che era un professionista.
    Gli ultimi mesi diceva che nessuno, in 25 anni di carriera, era come i romanisti. Ha rinunciato a contratti milionari per la Roma e la sua gente.
    Si è esposto come mai aveva fatto, lui spesso altezzoso e superbo di essere lo “special one”, dicendo di voler rimanere alla Roma anche con un progetto di giovani, senza soldi, probabilmente si sarebbe decurtato lo stipendio.

    Mourinho era diventato romanista, e Romano. Nel senso più pieno del termine. Nel suo modo di essere.

    Sarebbe bello che si promuovesse una raccolta firme per dargli la cittadinanza onoraria.

    Grazie mister. Sarai sempre nei nostri cuori e sappiamo che noi saremo nel tuo.

  26. Le finale europee da sole non bastano. Ci sono anche i campionati senza senso di questi tre anni.. E siamo seri, la finale di Conference non vale certo la Champions League. la Roma era la squadra più forte di quel piccolo torneo e vincere quella coppa è stato il minimo sindacale.

    Ma restano tre anni di Roma inguardabile, di stadio pieno senza gioco e troppi inutili spettacoli da circo.

    Dobbiamo dire grazie agli americani per avergli finalmente staccato la spina

  27. E’ stato messo alla porta di punto in bianco, come fanno gli amaracani, che fanno e disfanno le cose soltanto in funzione del dollaro,del bisinìss. Sentimenti zero,riconoscenza zero… Il video di Mourinho che lascia per sempre Trigoria mi ha richiamato alla mente gli impiegati di Lehman Brothers, che lasciavano il posto di lavoro con una scatola di cartone in braccio.
    Nonostante questo trattamento villano, Mourinho se n’è andato tra gli applausi dei pochi tifosi presenti al campo della Roma,ma sabato prossimo prevedo che in curva sud ( e non solo) ci sarà più di uno striscione che ringrazierà Mourinho della dedizione,dell’impegno,della passione che ha sempre profuso in questi 2 anni e mezzo di militanza giallorossa.
    Grazie Josè… e perdonali perchè non sanno quello che fanno.

  28. Non riesco a capacitarmi. Avevamo l’allenatore più vincente della storia e l’abbiamo cacciato noi in malo modo, mentre lui aveva sposato la causa romanista, difendeva il club di fronte a tutti mentre la società non fiatava. Ci aveva portati a due finali europee consecutive, quando mai era successo? Ieri ripensavo al giorno del suo annuncio, all’euforia collettiva. Io nella mia vita non ho mai visto la Roma vincere in Europa e con Mourinho è successo!

  29. Mourinho GRAZIE DI TUTTO. Però io sono con la società anche se sbaglia, LA ROMA RESTA.
    Mister la società non gli ha dato in questo ultimo anno quello che lei voleva, i campioni! Invece hanno comprato mezze cartucce, giocatori scartati da altre squdre e si è visto, che non giocavano proprio il tipo di calcio che vuole lei. Mister ha pagato questo. La società in primis doveva mandare a casa Pinto 🟨🟥 🟩⬜🟥

  30. avevamo sognato con te, grandi traguardi sperando che la societa ti mettesse a disposizione una grande squadra.purtroppo cosi non e stato.hai amato la roma ed il popolo romanista e lottato contro il sistema.grazie di cuore maestro

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome