MOURINHO: “Lavoriamo per nascondere i nostri limiti. Secondo gol importante, ma non dirò mai che è un ottimo risultato. E’ una settimana pericolosa…”

61
3361

AS ROMA NEWS – Mister Josè Mourinho si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti per commentare la prestazione dei suoi calciatori al termine di Roma-Real Sociedad.

Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico portoghese sulla gara di Europa League giocata questa sera allo Stadio Olimpico.

JOSE MOURINHO A SKY SPORT

Oggi era importante trovare continuità…
“Hanno avuto la palla e hanno creato problemi. Il nostro merito è stata l’organizzazione, lo sforzo, l’empatia dentro al campo. Ci si aiutava. Giocare contro il rombo è molto difficile. Abbiamo avuto esperienza contro l’Empoli e il Salisburgo, non era una novità ma è difficile. Serviva mentalità forte perché quando non hai tanto la palla serve una grande mentalità. Abbiamo controllato la partita anche non avendo la palla. Il secondo gol può essere importante ed è arrivato in un momento quando poi bastava gestire la partita”.

All’Olimpico un grande rendimento nel 2023:
“Il merito è loro, della squadra. Si può dire che il portiere para tanto, che i centrali fanno un grande lavoro. Io non conosco una squadra che difende bene e non difende bene come squadra. Quando guardo alla mia squadra dal primo all’ultimo, da Rui a Paulo. Come lavora Paulo dal punto di vista difensivo, che è la sua debolezza, è grande. Noi lavoriamo per nascondere i nostri limiti. Questo 2-0 è buono solo se lì non prendiamo 3 gol. Non dirò mai che è un ottimo risultato dopo la prima partita”.

Come l’hai preparata?
“L’ho vista ieri (ride, ndr). Abbiamo preparato con i due quinti molto offensivi. Stephan è un giocatore che fa gol, ha gamba. Non mi piace tanto dire queste cose, ma l’abbiamo preparata così. Non mi piace giocare contro il rombo dal punto di vista difensivo, ma mi piace dal punto di vista offensivo. Nel secondo tempo ci è un po’ mancata la palla, ieri l’abbiamo preparata per avere di più la palla e gestire. Però sono contento, non posso chiedere di più. Il risultato è buono, ma questa è una settimana pericolosa perché accumuliamo stanchezza. Giochiamo contro la Lazio, dico la verità, giocare contro Milan, Juve o Lazio per me è la stessa, ma per la città è molto pericolosa. Andiamo a San Sebastian per fare una grande partita e poi dopo due giorni c’è la Lazio”.

Avevate preparato di lasciarli giocare e ripartire? Per questo hai scelto El Shaarawy?
“Sì. È una scelta strategica e tattica. Non è stato facile però scegliere così perché avevamo un solo attaccante in panchina. Non avevamo Solbakken perché non è in lista. Nel secondo tempo mi sono ricordato della partita di ieri in cui il Bayern aveva Gnabry, Mané e Sané. A me ne bastava uno solo dei tre (ride, ndr). Stephan a volte resta in panchina perché poi ho bisogno di soluzioni in avanti. Quando gioca da quinto e si sacrifica, poi non posso chiedergli di giocare avanti e tornare. È dura, è dura. Adesso il Sassuolo, Dionisi è a casa tranquillo a bere acqua frizzante e vedere la partita con i ragazzi (ride, ndr)”.

JOSE’ MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

Le partite all’Olimpico vanno sempre alla stessa maniera, non può essere un caso.
“In casa abbiamo perso con Atalanta, Lazio e Napoli, pareggiato con il Torino. Non abbiamo tante opzioni offensive, non facciamo tanti gol, però possiamo cambiare sulle fasce. I giocatori sono freschi e hanno gamba, El Shaarawy ha giocato bene così come Spinazzola. Qualche gol può fare differenza, poi è entrato Belotti per Abraham, avevo solo lui in panchina. Solbakken è infortunato, ma comunque non poteva giocare in Europa. Siamo stati organizzati, abbiamo un’organizzazione dove 11 giocatori lavorano tanto, dove non c’è spazio per lavorare con 9 o 10, lavorano tutti. Siamo organizzati, analizziamo bene l’avversario e facciamo quello che possiamo. Sono tranquillo dopo le sconfitte e le vittorie, l’ho imparato con l’esperienza. La prossima settimana è pericolosa, è pericoloso a San Sebastian. Giocare contro la Lazio è lo stesso di giocare contro Milan, Juventus e altro avversario, ma in questa città non è così. Non voglio andare a San Sebastian pensando al derby, se facciamo così perdiamo. Loro sono forti, hanno qualità e creatività, dobbiamo andare lì con tutto. Questo è solo il primo tempo, manca il secondo tempo”.

Dybala ha fatto un grande recupero nel secondo tempo. Stai portando questa filosofia in squadra?
“Se vogliamo avere dei risultati, tutti devono lavorare e sacrificarsi. Non conosco una squadra che non giochi come squadra, che poi non abbia successo. Paulo è un giocatore umile, non cerca la giocata individuale, vuole aiutare la squadra e ho capito che posso contare su di lui. Il ruolo che ha lo protegge un po’ per avere più freschezza nel portare la palla. La Real Sociedad gioca Con un rombo a centrocampo, abbiamo avuto bisogno di chiudere spazi e gli attaccanti si sono dovuti abbassare e hanno fatto un lavoro straordinario. Se cambio Dybala lo faccio per stanchezza ma anche per protezione perché non ho altri attaccanti, siamo un po’ limitati davanti. Non sono invidioso, nel calcio di meno, però ieri nel Bayern Monaco sono entrati Gnabry, Mané, Sané e un po’ l’ho invidiati (ride, ndr)”.

Non ama parlare dei singoli, però vogliamo spendere due parole per Matic? Che leader è diventato in questa squadra dopo pochi mesi?
“C’è solo un leader (ride, ndr). C’è solo uno, nel senso che i giocatori sono tutti uguali, però mettono in campo esperienze di carriera diversa, modi diversi di pensare e questo è fantastico. Abbiamo bisogno di questo, però qui non abbiamo questo tipo di problema, siamo veramente una squadra con un solo leader. È molto importante che dentro il campo esista questo tipo di empatia, per me si dice empatia. Gente che non comunica, gente che non cambia punto di vista, poi la partita perde e tre vanno alla Curva, due a bere acqua, sette allo spogliatoio, ma la nostra squadra nel bene e nel male è sempre stata unita e questo per me è un piacere”.

Sarri ha detto che la sua è stata una sospensione alla carriera: vuole rispondere? Quanto è importante avere un leader come lei nel derby?
“Non voglio parlare della squalifica perché c’è un processo in corso, è tutto sospeso. La frase di Sarri? Dipende dal risultato del processo, dopo posso dire qualcosa. Complimenti al Milan, prima squadra italiana ad approdare ai quarti di finale di Champions League. Vogliamo di più”.

Articolo precedenteROMA-REAL SOCIEDAD 2-0: le pagelle
Articolo successivoMATIC: “Siamo solo due a zero, dobbiamo continuare a lottare. Sto bene e do tutto, voglio giocare altri 3 o 4 anni”

61 Commenti

    • I limiti li abbiamo tutti e li hanno tutte le squadre, anche il Real Madrid… Almeno quando si vince sarebbe bello non sentire le solite cose, mi sta venendo l’orchite.

    • per tutti quelli che mi hanno derisa quando mi sono permessa di scrivere che sta squadra ha difensori non molto veloci e che vanno in difficoltà con le palle alte. Forse io e il mister ne capiamo un po di più di tanti chiacchieroni!

    • Vero, grande prestazione di tutti, squadra che si sta compattazione parecchio, Matic un muro.💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Il quarto lo hai già passato, unico modo per non passarlo è il suicidio collettivo di massa, real squadra molto modesta punto

    • Voi che dite ste cose qua siete più antipatici anche di Gonde

  1. Lode a te grande Mou. È tuo il merito di creare compagini coese,obbedienti, disposte al sacrificio per un risultato finale che porterà gloria a tutti e gioia ai tifosi. Questa è la tua potenza e io te la riconosco.

  2. L’ho già detto e lo ripeto : sei il più Grande allenatore della storia della Roma ,perchè hai trasformato la ferraglia in oro zecchino.
    Friedkin ti dovrebbe dare un assegno in bianco e tu ci metti la firma per altri 5 anni ( tanto mica pago IO).

    • A Zenò, una volta tanto un commento favorevole !!! Cosa ti succede ?? Ti hanno aumentato la pensione ??? Lol..Scherzo eh…..non avertela a male. Daje Roma

  3. ..il bollito..

    Grande Coach…ancora una volta ha compattato un gruppo…

    Come fece all Inter, ad esempio…

    Non capirò mai tutti gli insulti che riceve da alcuni …uno che cu ha fatto vincere una coppa al primo colpo… uno che ha attirato calciatori come Dybala, Matic..giusto per dirne due

    Sempre considerato top 3 , da sempre …se non top 1
    Non so chi lo abbia convinto a venire qua…ma grazie !

    È complimenti anche a Pinto per i contenuti dell’ intervista

    • I signori Friedkin lo hanno convinto a sposare il progetto giallorosso, un plauso la a loro

    • Grande Wise… infatti gli insulti sono incomprensibili da parte di TIFOSI DELLA ROMA o semplicemente da osservatori di calcio. L’unica spiegazione è che si tratti di infiltrati laziali cui piace farci venire i nervi! Poi se glielo scrivi si offendono… “se non la penso come te non è che sono laziale” … e blablabla.

    • “7 giogadori dell’AZ lavorano in una fabbriga di dendivriggi!” Semicit.

  4. Avete sentito MOURINHO il Bayern in panchina aveva Gnabry Sane e Mane io non dico tutti e tre ma ne bastava uno per dare il cambi a Dybala e forse la partita sarebbe finita con un altro risultato. Perciò date a MOURINHO i giocatori che vuole poi vediamo come va a finire

    • Per ora giochiamocela usando quelli che abbiamo, che non sono male (terzo monte ingaggi + vari primavera). Poi in sede di calciomercato speriamo di migliorare.

  5. bella Roma .. tosta, solida, compatta, combattiva …segna pure Kumbulla e casco dalla sedia in Grecia mentre mangio insalata e pane abbrustolito con olio e sale .. bravissimi Matic e Mou e tutti tutti gli altri .. ma davvero tutti ..

    • io ho visto un grande Cristante …

      ha intercettato un sacco di palloni sulle loro ripartenze

    • La disintossicazione di questo sito dai piccioni formellesi e dai Cesaroni ancora non è conclusa

    • ha ragione Marco, purtroppo è ancora pieno… sta a noi liberarcene! l’importante è denunciarli sempre, ogni volta che li leggiamo con le loro squallide critiche e insinuazioni.

  6. È stata un altra grandissima impresa.

    E sono d’accordo col mister quando afferma che questa non è Europa League… ma Champions.

    Da ieri sera sento elogi,sotto forma di sbrodolamenti a getto continuo per la strisciata che ha battuto,con un tiro in porta,il più brutto Tottenham degli ultimi 10 anni.

    Avanti così, mister Mourinho.

  7. Grande mister ma una cosa per favore fai giocare più belotti non segnerà ma li fa ammatti tutti i difensori al contrario de abramo

  8. Insomma una settimana difficile
    Abbiamo vinto contro la juve
    La lazzie ha perso
    Abbiamo vinto oggi
    A me non dispiace questa settimana 😬
    Un plauso a tutti ma Matic splendido
    Kumbulla e il Faraone 2 a 0 💛❤️

  9. Oggi sembrava tornato il commando ultrà..un frastuono incredibile.Siamo una delle migliori tifoserie d Europa in questo momento.

  10. Anche in un bella giornata con una vittoria convincente, Mourinho deve farti pesare che lui vorrebbe anche uno solo dei giocatori che ha in panchina il Bayern Monaco ed invece poverino si deve arrangiare con gli scarsoni che ha la Roma…Insopportabile e supponente.

    • ma neanche quando vince con carattere forza e gioco attacchi lo special….non fai mai una critica costruttiva….ma fossi una quaglia..

    • Secondo me invece fa bene a spingere sempre sulla necessità di prendere giocatori importanti. Anzi fa benissimo.

  11. Franco65 io ti voglio bene ma non lo fa per farlo pesare ,ma non lo capisci che lo fa per avere una rosa/Roma più forte ,dovresti essere contento se sei Romanista e io purtroppo per te sono D’accordissimo con Lui

    • Si ma se mi moglie, per spingermi a diventare più decente, me sta sempre a dì che è meglio n’altro…

  12. Grande Mister,di tutte queste serate europee che ci stai regalando.E’ un orgoglio infinito per tutta la nostra gente che tu sia seduto sulla nostra panchina.Da quanto tempo lo sognavamo un grande tecnico come te,il più grande di tutti.Ave Jose’ ! Sempre sia lodato Dan Friedkin

  13. Grande Mou !!!
    Avevo chiesto un’altra serata special dopo quella contro la rubbe e sono stato accontentato, è arrivata un’altra serata special.

  14. la crescita della squadre è palese e nessuno può negarlo, il merito è ovviamente dei giocatori che seguono le indicazioni di un allenatore che da esattamente coda vuole è come tirarlo fuori dalla sua squadra.

    I detrattori di Mourinho dovrebbero scomparire e non farsi più ne sentire ne vedere. È vero che bisogna aspettare la fine della stagione per tirare le somme, ma io nonostante sconfitte inaspettate e prestazioni poco esaltanti vedo solo una.granse crescita della squadra da tanti punti di vista come mentalità, solidità, compatezza, unione e voglia di andare avanti senza soffermarsi a pensare di aver vinto o perso una partita…. tutto questo è dovuto alla mano del nostro allenatore, che spero possa rimanere e allungare IP contratto perché credo ci possa portare a vincere sia in Italia che nell’Europa che conta!

  15. hai ragione mister mi auguro che i primi a capire quello che dici siano i giocatori solo loro che se la giocano ora tocca al Sassuolo (squadra difficile con noi) tocca fare i3 punti per non fermarsi

  16. In queste ultime partite sto vedendo una Roma che mi aspettavo da Mourinho: gruppo coeso unito che lotta agguerrito su ogni pallone e che non ti regala niente. Era questo l’unico appunto che facevo al nostro grande mister in occasione delle nostre partite disgraziate con la cremonese ad esempio. Si può perdere ma con questo spirito e sacrificio e voglia di giocare a pallone potremmo veramente dire la nostra . Grande Special one ora ti riconosco !!
    Daje Roma daje!

  17. Alla faccia dei fautori del “bergiogo”, ieri ho visto forse la Roma più bella di questa stagione. Mi era piaciuta anche quella col Salisburgo ma l’avversario era di caratura inferiore e la Roma ha spinto sull’acceleratore solo nel primo tempo, limitandosi ad amministrare nel secondo
    Qui invece avevi di fronte una squadra temibile e hai spinto con la stessa intensità per quasi 90 minuti, portando a casa un risultato su cui pochi scommettevano, me compreso
    La RS fino a ieri aveva subito solo 2 gol, ma bisogna anche dire che Manchester United a parte aveva incontrato solo squadrette e in difesa non mi è sembrata così irresistibile

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome