MOURINHO: “Partita con poca qualità, colpa nostra ma anche di Fabbri. Zaniolo? Siete ossessionati. C’è chi vince con gol in fuorigioco…”

73
2293

AS ROMA NEWS – Mister Josè Mourinho commenta a caldo il risultato e la prestazione della Roma offerta oggi contro il Bologna.

Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico portoghese ai microfoni dei giornalisti al termine del match dell’Olimpico:

JOSE MOURINHO A DAZN

Deluso, si aspettava un risultato diverso?
“Partita con poca qualità. Non abbiamo fatto abbastanza per vincere, chi non voleva vincere ha fatto la sua partita. Gara povera di qualità”.

Han influito la gara col Leicester?
“Certo che sì, anche quella di giovedì prossimo. Siamo in una situazione bella ma difficile. Abbiamo giocato 14 partite in Europa di giovedì. Il Leicester oggi ha fatto riposare 9 giocatori. Noi volevamo vincere stasera, ma abbiamo sbagliato qualche opportunità. Partita brutta, colpa nostra che non abbiamo giocato abbastanza bene. E responsabilità dell’arbitro, che ha lasciato spesso senza badare alla qualità dello spettacolo”.

I quattro cambi?
“Ho cercato di dare qualità, ma non abbiamo avuto l’impatto che pensavo di avere. Karsdorp e Pellegrini lo hanno fatto, Abraham e Zalewski non sono entrati abbastanza bene”.

Zaniolo sarà titolare anche giovedì?
“Voi e gli arbitri avete un ossessione per Zaniolo…”

JOSE’ MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA 

Le rotazioni sono state 6, Rodgers ne ha fatte 8…
“Nove”.

Qual è la sua analisi?
“Partita povera. Tutte e tre le squadre. Chi voleva vincere non ha avuto qualità sufficiente, chi non voleva vincere ha fatto il suo. La terza squadra non si è mai preoccupata della qualità dello spettacolo. Ha partecipato con poca qualità”.

Zaniolo centravanti serviva ad allargare la difesa del Bologna?
“La storia è sempre la stessa. Alleno da 22 anni e non cambia. Ci sono tanti cambiamenti nel calcio, però voi, in generale, non cambiate mai. Dopo la partita c’è un risultato, e dipendono dal risultato le domande, i commenti. In 22 anni è una delle poche cose che non sono cambiate. Un’altra che non è cambiata è che 22 anni fa potevi vincere una partita con un gol in fuorigioco e 22 anni dopo puoi ancora vincere con un gol in fuorigioco. Ieri una squadra ha vinto con un gol in fuorigioco. Se non faccio cambi e ho un infortunio, se giovedì non possiamo lottare con una squadra che ha fatto riposare tanti giocatori, la critica sarebbe stata su questa cosa. Facciamo i cambi, non abbiamo vinto la partita e le domande arrivano. In questi 22 anni non è cambiato. Non è neanche cambiato poter vincere una partita con un gol in fuorigioco…”

La domanda era tattica.
“Non voglio entrare nella profondità di quello che noi analizziamo. Abbiamo giocato con Tammy e con Shomurodov, onestamente non siamo migliorati. I giocatori che sono entrati negli ultimi 30 minuti non hanno fatto grande differenza. Perché non erano 30, erano 15. Pensavo fossero 30. È come ho detto alla prima domanda, partita globalmente povera”.

Quando andò via 12 anni fa parlò di prostituzione intellettuale.
“Non quando andai via, un po’ prima. Oggi non lo sento. Dire che oggi esiste prostituzione intellettuale della stampa sportiva italiana non lo faccio, perché non lo penso”.

Siamo migliorati?
“Sì. Vedo una stampa assolutamente normale nelle sue analisi, mi arriva qualcosa. A parte qualche fenomeno che arriva sempre, vedo una stampa seria, critica, analista. La domanda precedente era correttissima, intelligente. Non vedo questa prostituzione intellettuale. Ma se volete nascondere che ieri una squadra ha vinto con un gol in fuorigioco nell’anno 2022 mi devi fare questa domanda di nuovo”.

Dopo un girone quasi completo ha cambiato idea su Zaniolo?
“Non capisco perché questa domanda. L’atteggiamento di Zaniolo è cambiato, non quello degli arbitri. Lui oggi è consapevole che è un bersaglio, non c’è niente da fare. Emozionalmente è controllato, nel senso di non prendersi più dei gialli per proteste. Si è autoeducato. Gli arbitri, in modo generale, non sono cambiati”.

Articolo precedenteROMA-BOLOGNA 0-0: le pagelle del match
Articolo successivoRoma al minimo. Ora il Leicester

73 Commenti

    • Davvero daresti via un talento della Roma per una ballerina juventina? Prendiamoci pure Cuadrado così ballano il tango che a noi serve come il pane. La Juventus ci ha vinto vari scudetti ballando sotto le stelle del palazzo.
      Zaniolo deve prima di tutto riprendersi fisicamente e mentalmente dai due gravi infortuni, seppur ha dimostrato un gran lavoro e di essere comunque forte anche mentalmente. Questo tipo di infortuni rimangono nella testa con la paura che ri_succeda. Deve crescere nel fare le giocate giuste e con esperienza lo otterrà ma soprattutto con umiltà sacrificio lavoro e un pizzico di fortuna. Ecco spero che tutto questo la faccia a Roma. Lasciamolo crescere in pace. Partita mediocre di tanti.
      Forza Roma

    • Giustamente dici: Zaniolo viene da due crociati rotti. ..Chiesa da uno solo. Ci guadagnamo. Chissà se la Juve e’d’accordo.

  1. Invece delle domande idiote su Zaniolo magari chiedergli perché ha scelto felix dal 1 minuto o perché preferire uno ormai spento veretout a bove che ha sempre fatto bene quando ha giocato,no?

    • Secondo me c’è un motivo extra calcistico, comportamentale o altro, altrimenti non si spiega

    • ꧁ ℤ𝕖𝕣𝕠 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕖𝕚 𝕖 𝕌𝕟 𝕊𝕒𝕔𝕔𝕠 𝕕𝕚 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕚𝕖 ꧂

      non c e una differenza sostanziale, lo ha detto ai microfoni, manca laqualità.
      piu chiaro di cosi…

    • Come diceva Robert De Niro negli Intoccabili ? cit. “Sei solo chiacchiere e distintivo”

  2. vedere Mancini, che non sa giocare a calcio, urlare in faccia a zalesky per una palla persa mi ha veramente avvilito.
    sempre forza ROMA.

  3. Sempre più convinto che Mourinho sta facendo miracoli. Può contare in tutto su 13-14 giocatori. Tutti gli altri sono di una pochezza tecnica imbarazzante, da serie C. L’unica perplessità che mi rimane dopo la partita di stasera è l’ostracismo decretato a Bove. Ci devono essere motivi a noi ignoti, per cui non oso criticare minimamente il Mister.

    • Sono d’accordo. Inoltre qui si parla di prendere gente per le rotazioni, io direi di prendere dei titolari che per le rotazioni siamo apposto, ovvero i titolari di oggi.

    • Già. E per fortuna non abbiamo avuto gli infortuni dell’anno scorso, altrimenti sarebbero stati dolori già da prima. Abbiamo spesso criticato Sarri per il fatto che quando era al Napoli usava sempre gli stessi 11, ma quest’anno anche noi non siamo molto diversi, purtroppo, per l’inadeguatezza delle alternative. Gli esempi si sprecano.

    • Eliseo Se Mourinho sta facendo un miracolo, cosa ha fatto Fonseca che è arrivato in semifinale di Europa league, con Diawara, Villar, Mayoral ecc ecc?

    • E che cosa sta facendo Mihajlovic con la strepitosa, invincibile, milionaria rosa del Bologna?
      Tanto l’alibi per Mourinho ce lo avranno sempre.

    • Mihailovic sta a metà classifica, noi siamo quinti: fammi capire, Franco, per te è lo stesso? E, peraltro, dammi Arnautovic e Orsini al posto di Felix e C. Perez, e poi ne riparliamo.

  4. E come te sbagli, te pare che non è colpa dell’arbitro pure oggi.. pure uno scemo ormai sa come comunichi, mamma mia bella, e pensa solo alla Roma per favore

    • Beh, se tu avessi visto la partita, avresti definito scandaloso l’arbitraggio. Non tanto (non solo) per i singoli episodi, ma per l’atteggiamento complessivo: a parte i due rigori (il primo potresti anche non darlo, ed il secondo forse il fallo inizia fuori aria – ma a me sembra sulla linea e dunque dentro -: ma vai comunque a rivedere le azioni), pesano i falli invertiti e quelli costantemente ignorati (oggi temevo un’espulsione di Zaniolo, e mi complimento per come si è trattenuto evitando reazioni). Detto ciò, non è certo colpa degli arbitri (e dei soliti miracoli dei nostri ex portieri), perché avremmo dovuto comunque segnare.

  5. Non sbaglia mai!
    ” Non perdo mai, o vinco o imparo”…
    È una frase di Mou che ho letto stamane in una scuola di calcio.
    Grande Mister.
    Guidaci alla vittoria.
    FORZA ROMA

  6. Le m…e di dazn oltre a non intervistare Mou in diretta stanno propinando il meglio di marelli:
    Medel no rigore kumbulla rigore ed espulsione.
    Forza Ago illuminaci tu

    • Erano rigori entrambi.

      Quello di Kumbulla era anche da espulsione.
      E per nessuno dei 2 c’era bisogno del VAR perchè rigori NETTI.
      Facciamo i seri e non prendiamoci per il cūlo da soli.

  7. Mou l’ unico competente, dopo il vuoto, pinto non serve a nulla, compra solo scarti , friedkin di cacciare i soldi per fare un gran mercato per comprare i giocatori forti non ne vuole a che sapere, pinto ha detto per bocca di friedkin che bisogna abbassare il monte ingaggi, quindi in poche parole giocatori forti per competere non arriveranno, parole di pinto e friedkin , non parole mie, secondo me qui si va’ verso un’ altro ballotta 2 il ritorno, fino a prova contraria al momento questa e’.
    Campioni zero
    Risultati zero
    Solo la maglia, forza ROMA

    • Tu pensi ad offendere il nostro presidente…

      Intanto ieri il pregiudicato ladrone sé rubato un’altra partita….. falsando sempre di più questo campionato criminale

      Ti devi vergognare

      Onore a friedkin
      Forza magica Roma

  8. L’arbitro oggi ha lasciato correre tutto, per noi e per loro, anche troppo. Ma una conduzione di questo tipo in genere dovrebbe avvantaggiare la squadra che fa la partita rispetto a quella che vorrebbe spezzettarla di continuo. Mi sembra veramente troppo tirare in ballo l’arbitro pure stasera.
    Zaniolo ha semplicemente giocato male, non è stato bersaglio di niente se non di se stesso.
    Prendiamoci questo pareggio, che non è la fine del mondo visto il risultato della Fiorentina.
    Certo, il margine di errore è molto risicato adesso per non scivolare oltre il sesto posto.
    Ma inizieremo a parlarne da giovedì sera.

    • Io invece per una volta mi trovo d’accordo con Mourinho: tre squadre che hanno lavorato male. La Roma poco lucida, il Bologna praticamente inesistente, la squadra arbitrale in confusione.

    • Ago, per te Medel la tocca di mano? E hai visto che rigori sono stati dati (ben 2) oggi in Empoli-Torino? Se quelli erano “falli di mano” (entrambi sanzionati come tali dopo richiamo del Var, perché l’arbitro non li aveva proprio considerati), io credo che anche quello di Medel vada considerato fallo di mano, che se c’è è volontario (cosa che non è, oggettivamente, il caso di Ibanez, successivo ma del tutto fortuito, manco da prendere in considerazione quindi come possibile rigore). O perlomeno si tratta, a proposito di Medel, di un episodio molto dubbio, che necessitava un richiamo all’arbitro da parte del Var, almeno un “vattela un po’ a vedere e poi decidi tu”, insomma. Non aver neppure preso in considerazione tale ipotesi, da parte del Var, io lo trovo non corretto. Poi, guarda, personalmente non protesto manco più, tanto si alimenta solo un dibattito farlocco su questi temi, il più delle volte, e pare sempre che si cercano “scuse”, cosa che non è però se un arbitro ti annulla un gol valido o non ti dà rigori che ti spettano. Ma comunque, oggettivamente, l’episodio Medel non era da richiamo formale da parte del Var? Sul fallo a Maitland Niles in corsa, invece, a Dazn (Marelli) hanno dato per scontato che il fallo c’era ma era fuori area, quindi il Var non poteva intervenire: a me non è sembrato così evidente che fosse fuori area, anche perché l’azione non è stata fatta rivedere bene e non molto rallentata, ma posso sbagliarmi. Non su Medel, però, credo.

    • Attenzione Ago, non ho detto che ha arbitrato “bene”, ma lo ha fatto in un modo abbastanza consistente (i falli mezza palla mezzo uomo non li ha mai fischiati) e che in genere non favorisce l’atteggiamento ostruzionistico spezzando continuamente il ritmo della partita.
      Restano anche i forti dubbi sui due episodi da rigore. Ma non riesco proprio a capire in quale modo la direzione ieri sia stata negativa per noi.

    • UB40, il rigore sull’episodio Medel era più sì che no e meritava comunque un doveroso richiamo del Var, quello sull’episodio Ibanez era inesistente e perfino Marelli c’è arrivato, spiegandolo molto bene perché, come da regolamento, non poteva essere neanche lontanamente rigore o richiamo del Var. Io conto 1 richiamo del Var mancato per probabile rigore a noi, contro 0 per il Bologna. Tutto il resto (fuorigioco dubbi, falli, ammonizioni, ecc.) sono errori arbitrali che, tanti o pochi che siano stati, non condizionano pesantemente il risultato di una partita così come un rigore dato o non dato o, poniamo (come in Roma-Genoa), un gol annullato o non annullato. È diverso, se permetti.

    • Dandalo, sull’episodio di Medel ho parecchi dubbi. Perché, per quanto a me personalmente sembri che Medel abbia toccato il pallone col braccio, la traiettoria seguita dal pallone dopo il tocco di Medel fa pensare decisamente che in realtà il tocco sia avvenuto con la spalla, anche se non ho certezze in merito. Se ci facciamo caso, il pallone dopo il tocco schizza verso il basso, dinamica che, pensandoci bene, sembra più compatibile con un tocco di spalla che di braccio, per come era messo Medel. Quando ho parlato di squadra arbitrale in confusione, mi riferivo soprattutto a determinate decisioni del secondo tempo che non mi hanno convinto affatto, non agli episodi specifici.

    • Dandalo, io quell’episodio l’ho visto 10 volte e non ricavo ancora certezze, né in un senso né in un altro. Immagino che se è così in quel caso conta la percezione dell’arbitro sul campo.
      Dovremmo parlare però anche dell’episodio di Kumbulla, che mi sembra oltremodo sospetto e pure quello avrebbe meritato rivisitazione al VAR. Avresti probabilmente preso rigore e forse pure espulsione.
      Non c’è nulla da discutere invece sull’episodio di Ibanez che è chiarissimo.
      Insisto nel dire che l’arbitraggio di ieri non ci ha assolutamente penalizzato, al contrario di quanto successo a Napoli.

  9. Tranquillo Mou che Marelli a Dazn ha detto che il fallo di Medved non è rigore mentre Kumbulla andava espulso e dato rigore al Bologna, in 22 anni ma anche di più ,sono dei tempi di Turone, una cosa non è mai cambiata nei ns. confronti la prostituzione arbitrale anzi si , oggi si è aggiunta anche quella degli ex arbitri.
    Pensiamo a Giovedì che per noi al momento è la partita dell’anno, un pareggio non è da buttare via.

    • In realtà Marelli in presa diretta ha detto che il tocco di Medel, se ha preso il pallone col braccio, era rigore tutta la vita. Il dubbio che ha espresso lui era se il tocco fosse effettivamente col braccio e non con la spalla. A me sembra col braccio, a scanso di equivoci. Se poi Marelli ha detto qualcosa di diverso dopo la gara non lo so.

    • In realtà avevi “risposto” qui, Ago (non l’avevo letto): ok. Resta però la domanda delle cento pistole: arbitro o non arbitro (può pure non vederle, certe cose, durante l’azione: ci sta), ma il Var, su un caso così dubbio, più “rigore sì” che “rigore no” a ben vedere, non dovrebbe doverosamente richiamare l’arbitro e in pratica dirgli, all’arbitro… distratto: “guarda, Ciccio, c’è un caso dubbio: riguardatelo bene, micio micio bau bau, e poi decidi tu”. Tanto più in partite così importanti ai fini della classifica. Oggi in Empoli-Torino il Var interviene ben due volte e richiama l’arbitro su due “tocchi di mano” in area empolese che diventano entrambi rigori e decidono una partita che il Torino stava perdendo e giocando malissimo, e… beh, se quelli sono “falli di mano”, dio bono, Medel la tocca proprio tutta di mano, ma tutta, per me. E, appunto, i rigori e gli interventi (o i non interventi) del Var, possono cambiare il volto alle partite, secondo me. E tanto, anche.

    • Dandalo: il problema è sempre il protocollo. Il tocco di Medel SEMBRA a tutti (me compreso) di mano. Ma è questo il punto: sembra. Perché a un’osservazione più attenta, il rimbalzo del pallone sul corpo di Medel è strano, più compatibile con la spalla che col braccio. E in presenza di dubbi, resta la decisione del campo, almeno col protocollo attuale. Ennesima decisione che, in ogni caso, ci sfavorisce, purtroppo. Anche se si parla molto di un rigore e rosso non dato a Kumbulla, che non ho visto perché sono arrivato solo nel secondo tempo.

  10. non facessero l’errore si rinnovare a zaniolo a cifre alte.
    ad oggi prende 2,5 mln e sono pure troppi.
    sicuramente deve ritrovare la condizione dopo i due anni fermo ma il rinnovo ci può stare solo con lo stesso stipendio.
    se si potesse dare via zaniolo per arrivare a dybala lo farei subito.
    l’argentino in campionato ti fa almeno 10 gol, zaniolo 2-3

    • Eccone nartro fantomas…..

      Criticare zaniolo 💛❤️ al primo anno dopo due anni di infortuni…… Beh che ve devo di……

      Lasciate stare il calcio…. Dateve disoccupati

  11. Zaniolo è tornato il giocatore che è sempre stato (giocatore sopravvalutato). Se arriva un offerta da 50/60miloni lo vendo e compro Berardi o Dibala a parametro zero.

    • Ma perche’ tu pensi che dybala viene a ROMA, coi friedkin?? echi glieli da 7/8/9 milioni a dybala? Friedkin??
      Stamo belli che freschi.
      Solo la maglia forza ROMA

    • Purtroppo è una cosa che ho notato anche io. Adesso fa molta più fatica ad andare via, mentre prima era letteralmente devastante, forza pura. Spero sia soltanto una questione di tempo.

    • Servilo bene e vedrai come progredisce…

      Leggo che gioca da solo… E’ SOLO, spesso circondato da avversari e spalle alla porta. Non molti farebbero meglio.

  12. basta con zaniolo titolare, vi prego. ha meno gol di Smalling e Ibanez. Tanti gol quanti SHOMURODOV e FELIX, giocando titolare l’85% delle partite, se arriva qualcuno con 60 milioni si manda via

  13. Niente..tranquilli…la ds ha deciso che Zaniolo é già venduto perché siamo morti di fame quindi non vi preoccupate..poi Saccani lì non lo chiamano più….ha detto che Orsolini ha accentuato la caduta ..con tutti intorno indignati…per fortuna c é la spagnola….

    • Ho scritto la stessa cosa… Ma la direzione non ha voluto pubblicare il post……

      Solo per aver detto che esiste la prostit….intellettuale…..
      Che schifo la ds🤮🤮🤮🤮

  14. Zaniolo deve mettere ancora a fuoco che questo sport chiamato calcio é un gioco di squadra punto solo all’ora potrai fare il salto di qualità Perche i mezzi li possiedi tutti ma cosi ti manca sempre il guanciale per fare la amatriciana con la pancetta non e la strssa cosa fidate

    • Tu devi mettere a fuoco che questo e’ un sito dove si parla di calcio e della Roma. Le baggianate trite e ritrite da copia incolla devi tenertele per il corriere di formello o altri siti dove ti ritroverai senz’altro piu’ ad agio, con i tuoi confratelli gabbiani.

  15. Oggi ha influito di più giovedì prossimo che giovedì scorso…sappiamo tutti perché la formellese è aiutata dalla classe arbitrale… domandate dalle parti di porta capena…..
    DAJE ROMA! DAJE MOU CONTRO TUTTO E TUTTI E SFONNAMO IL LEICESTER!!!!
    NON MI STANCO MAI DI TE!!!💛❤🤞

  16. A prescindere da tutto la partita è stata di qualità scadente, sembrava un match di quelli tra 2 squadre tra il 12° ed il 13° posto in classifica.
    Purtroppo ho visto giocate tecniche e svarioni difensivi imbarazzanti da parte di diversi singoli che mi sono sembrati più giocatori da serie cadetta che da serie A.
    Per quanto riguarda Felix, zero intelligenza calcistica ed incapacità di saper giocare a pallone, da rispedire in Primavera per continuare ad imparare oppure in prestito ad una squadra di serie B.
    Su Zaniolo, con tutta la buona volontà, sono arrivato al limite della pazienza, un’altra prestazione irritante, se fino ad ora sono stato restio sul fatto di una cessione e più propenso ad un rinnovo contrattuale, stavolta quasi a malincuore dico che sarebbe meglio cederlo.
    Poi, Veretout è diventato un caso conclamato, ormai endemico, involuto al massimo, con la testa non si sa da quale parte, gli ho visto fare una partita da titolare come si vede fare ad una sorta di ex-giocatore a fine carriera ma di quei giocatori finiti.
    Impresentabili ed improponibili Mancini, Ibanez e Kumbulla, da prendere subito 2 difensori forti da affiancare a Smalling, a momenti ci facevano prendere 3 pallini e ci ha salvato Rui Patricio o qualche imprecisione delle punte avversarie.
    Adesso testa al Leicester.

  17. Buonasera a tutti…
    Il Bologna ha battuto L Inter e pareggiato con Milan e Juve…davvero ci si aspettava una roba semplice ?

    La testa non poteva essere li… sono tutti calciatori con poca esperienza e pochissime vittorie.
    Sanno che si giocano quasi tutto giovedì.
    A che serve dire che Mancini usa solo mani, che Ibanez fa cagate … ? È L unica italiana in semifinale di una coppa da niente, ma è una coppa.
    Ma la squadra è stanca, si vede.
    E , come detto, se manca Miky, non c’è mai uno strappo.
    Quello è il punto dove dovranno intervenire…il resto…può anche andare…non è top, ma nemmeno la Lazio

    Ciao a tutti

  18. Considerato il fatto che abbiamo giocato più partite di tutti, con una squadra senza sei giocatori di ruolo, unico caso al mondo, siamo arrivati meglio di molte squadre italiane più attrezzate che sono fuori dalle coppe europee, vi rendete conto dell’impresa? Comunque vada, bravi avete fatto del vostro meglio. Forza Roma Sempre.

  19. Partita con poca qualità! E ci credo con tutte le pippe che c’erano in campo. Ma questo si sa. Il mister lo sa, è lo dice da inizio stagione. Persino dopo il berby, dove l’euforia fece passare mou da bollito a finalmente la Roma di mou disse “3 punti ottimi per il il 5° posto, ma potrebbe anche essere l’8°.” Infatti la classifica è lì, bobbismo vincerle tutte e 3. Ma bando alle chiacchiere. Una domanda seria. Ma shumodurov chi lo ha voluto? Mourinho? Se si perché ieri non è partito titolare? Io credo che il pipone Uzbeko mou non lo conoscesse neppure, si è fidato di monchi 2 la vendetta . Questo è un campanello d’allarme. Il futuro mercato deve essere, fatto per mou e da mou. Così come fatto per Abraham. Mou sceglie, telefono, e Pinto parte a va a quagliare. Perché voci o non voci nomi e non nomi io posso credere che mou abbia in mente, bellanova, senesi, frattesi e raspadori……………basta vedere come snobba eldor, gli preferisce Felix, addirittura………..

    • Quello che credi tu lascia il tempo che trova, così come quello che crediamo noialtri. La verità non la conosciamo e forse, in un ambiente isterico come questo, dove Zalewsky passa da essere Garrincha a montato nell’arco di 4 giorni, è meglio così.
      La squadra non è così scarsa come sembra, gioca male e quindi molti rendono meno di quello che potrebbero.
      Tuttavia stiamo disputando una stagione decente che potrebbe diventare ottima con la vittoria della coppa.
      FR

  20. Zaniolo gioca da solo e non va bene. Oltretutto perde sempre palla favorendo le ripartenze avversarie. Inoltre i suoi tiri tutti addosso ai difensori avversari. Direi inutile quest’anno è stato per lui e noi tifosi un anno orribile. Sottotono impacciato da mandare assolutamente via. I due infortuni non possono essere scuse cercate dai tifosi,fanno parte della carriera di un giocatore. Quello che conta sono i numeri solo 2 goal in tutta la stagione molto pochi per essere considerato addirittura un promettente. Via che è un bluff pazzesco.

  21. Quando vedo un grande del calcio schierare più volte Felix,mi viene il dubbio che per 60 anni ho praticato e poi,mi sono appassionato ad un altro sport e ancora non sono rinco

  22. Già siamo mediocri con i titolari , ci permettiamo di mettere le riserve contro il bologna che servono punti…..mha, sono cose che non si capiscono, e non venitemi a dire che era in previsione della conference ,questi sono coccolati ,curati, corrono 40 minuti a partita e non mi dite che si stancano, anche perchè in campo fino a poco fa camminavano…….va bene cosi. sempre forza roma.

    • La farneticazione che i giocatori milionari non riescono a correre perché si stancano francamente ha tritato le scatole. Parte dalla premessa/boiata che se si fa un lavoro per il quale ti pagano tanto sei instancabile, infallibile, immarcescibile.
      Per tacer del fatto che anche gli altri professionisti, gli avversari, sono coccolati ecc. ecc.

  23. se arriva offerta per zaniolo, si vende. abbiamo capito che in italia, con questi arbitri, non puo’ giocare. io ringraziero’ in eterno la MACEDONIA per l’eliminazione ai mondiali che ha fatto fre un figura barbina ai dirigenti della massima organizzazione del calcio itaGliano. quello che meritano.

  24. Era una partita molto importante da vincere,ma i peracottari non si smentiscono mai,il quinto posto seppure sia poca roba è molto importante da raggiungere,ma se fai sette cambi e qualcuno pure inspiegabile tipo veretout e non bove oppure Felix e non shomurov spiegano le cose.

  25. Come al solito altro campionato italiano completamente falso: noi finiremo sesti e le pecore di Formello al quinto posto,la juve(manco a dirlo) in zona champions dove i massonici agnelli con i loro compari non possono mancare, e scudetto al Milan visto che sta per passare agli arabi che ci aiutano col petrolio: tutta una immensa farsa che a noi nostalgici del calcio vero ormai non riguarda piu’

    FORZA MAGGICA

  26. Alcuni dicono Zaniolo via assolutamente perché non gioca, se ci danno 60/70 milioni.
    Le partite le vedono pure le altre società, ed allora perché ti dovrebbero dare tutti quei soldi? Così, tanto per farti contento? Suvvia…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome