MOURINHO: “Partita controllata, ma vorrei più qualità. Nessun problema con Pinto, tra noi esiste onestà. Wijnaldum non è pronto, le foto ingannano…”

46
4320

AS ROMA NEWS – Mister Josè Mourinho si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti per commentare la prestazione dei suoi calciatori al termine di Roma-Fiorentina.

Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico portoghese sulla gara di campionato giocata questa sera allo Stadio Olimpico.

JOSE MOURINHO A DAZN

Oggi è stato molto seduto…
“Ho paura dei cartellini rossi, qualche volta dico una parola in più, non sono un santo ma non mi piace stare fuori”.

Che partita ha visto?
“Partita difficile, la Fiorentina è un’ottima squadra. Anche in 10 hanno saputo gestire la palla e la partita. Noi siamo stati in controllo, non abbiamo avuto situazioni difficili ma vorrei più qualità, più gente con voglia di avere il pallone. Dal punto di vista emotivo posso dire solo bene, ma con la palla serve più fiducia. Giochiamo con la qualità che abbiamo e diamo tutto”.

La qualità può arrivare dal mercato?
“Non mi aspetto nessuno. Il direttore è stato diretto e onesto. Di solito a un allenatore non piace sentire certe interviste…”.

Cosa non le è piaciuto?
“Gli allenatori vogliono sentire di avere tanti soldi e comprare tanti giocatori. Ho allenato in club senza limiti, ma non è il nostro club. Lavoriamo con le qualità che abbiamo. Dopo la sosta abbiamo fatto 3 partite in casa, il fatto di non prendere gol ci dà buone possibilità di vincere perché non segniamo tanto”.

Sapeva che la Roma fosse una società diversa dalle altre che ha allenato?
“Non voglio parlare di questo. Posso solo dire che è una bugia il fatto che il rapporto con Pinto sia cattivo. Esiste onestà tra di noi, e non si può criticare nessuno per parlare con onestà, è così che la penso”.

Come ha visto la prova dei difensori? Si può migliorare il giro palla?
“Meno male che non c’è una telecamera su di me dove si possono vedere le mie reazioni. Alcuni allenatori possono fare un calcio di qualità, altri meno. Noi cerchiamo un equilibrio tra le nostre qualità e i problemi che abbiamo. Giocando in superiorità di solito hai più palla, noi abbiamo controllato la partita ma senza palla, lo abbiamo fatto perché siamo molto organizzati difensivamente. Bove è stato un cane malato, è uno che corre, gioca, fa un lavoro grande. Anche Zalewski e Tahirovic. Kumbulla è un professionista vero, in questo momento è il quarto centrale ma ha fatto due partite di grandi qualità. Una squadra che gioca a 3 e ha solo 4 centrali di solito è in difficoltà. Oggi è mancato Ibanez, domani toccherà a Mancini o Smalling, e Marash ha sempre giocato bene”.

Quando Abraham ha dato profondità la Roma mi è piaciuta di più. Dybala è tornato più consapevole?
“Dybala ha chiesto di tornare il primo gennaio, gli ho detto che senza di lui sarebbe stato difficile vincere. Io gli avevo detto di tornare il 29, poi lui mi ha chiamato e mi ha detto che il 28 si sarebbe allenato con noi. Questo è Paulo, è un ragazzo speciale. A me è piaciuta la profondità di Abraham e anche Matic gestisce la palla molto bene. Con la profondità di Tammy la squadra è migliorata. Anche su Lorenzo voglio spendere qualche parola: non stava bene e ha fatto di tutto per giocare. Gli ho chiesto uno sforzo e lui ha giocato per 75 minuti per noi”.

Come può trovare la qualità la Roma?
“Facendo crescere i bambini. Tahirovic ha questa qualità, ha bisogno di tempo per crescere. Ha avuto già tanti minuti, lui ci può aiutare a crescere. Kumbulla è quello che sa gestire la palla meglio, Ibanez, dal punto di vista difensivo, è il vero animale che abbiamo: è molto veloce, mangia tutti. Non possiamo comprare Modric, dobbiamo trovare soluzioni”.

Una soluzione può essere il cambio di sistema di gioco?
“No, alcuni non possono giocare a quattro, tanta gente. Io devo cercare di nascondere i nostri problemi”.

JOSE’ MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

La Roma è sembrata mancare di verticalità nonostante la superiorità numerica: quando rivedremo Wijnaldum? Perché non gioca più Camara?
“Mi dispiace che tu parli di Camara che è scomparso e non di Tahirovic. Il problema dei grandi club è di non dare la possibilità di crescere ai bambini fatti in casa, si dice che il calcio non sia sostenibile per il 90% dei club, si può parlare di questo se fai giocare i giocatori della Primavera. Bove ha giocato titolare per la prima volta in Serie A, poi è entrato Tahirovic che due mesi fa faceva la Primavera. Camara mi piace, ha avuto un infortunio in Algarve, poi settimana scorsa non si è allenato per due giorni, però è un ragazzo che mi piace. Pensavo che la tua domanda sarebbe stata diversa, questa è una cosa che non fa nessuno nei grandi club, forse non ne hanno necessità o perché i miei colleghi la pensano in maniera diversa. Mi fa un grande piacere questa cosa qui di lanciare i giovani, non sono una persona che va a cercare le statistiche, però vedi quanti giocatori della Primavera stanno giocando con me e quanti negli ultimi 10 anni, magari è una statistica interessante. Su Wijnaldum dico che qualche volta l’ufficio stampa mette delle foto che potrebbero indurvi in errore, mettono dei reel di allenamento dove lui è con il gruppo ma per una questione di gioia di stare con noi, in realtà non può allenarsi con noi. Deve stare clinicamente a posto, poi possiamo iniziare a pensare quando tornerà. Le foto che vedete da Instagram o da altre parti, sono semplici scatti”.

Aveva pensato di giocare con la difesa a quattro? Serve Dybala per battere il Bologna, quindi questa squadra può lottare per la Champions?
“La Roma può lottare contro lo Spezia, sarà difficile perché ho visto la partita di oggi contro il Torino. Sarà difficile, ma possiamo vincere ed è l’unica cosa che possiamo fare, è difficile ma possiamo farcela. Difesa a 4? Devo nascondere i miei problemi, non devo farti capire i miei problemi, devo nasconderli a tutti”.

Dybala e Abraham si trovano meglio quando si dividono l’attacco da soli?
“No, quello che si vede è che i giocatori di qualità hanno quasi questa empatia naturale. Sono due giocatori di qualità, quando Paulo gioca più dietro ha una funzione diversa, però hanno fatto bene. Giocare con Paulo è diverso, qualcuno passa il pallone ma è quadrato, ma con Paulo è sempre rotonda. È troppo bravo”.

La Roma sembra pressare alto con più raziocinio.
“Cerchiamo di migliorare i nostri limiti. C’è una cosa che mi sembra molto ovvia, se noi con questi giocatori stiamo a 4 punti dal secondo posto, a 3 punti dalle altre c’è qualcosa che non va con gli altri. Hanno rose pazzesche ma sono lì, dovreste vedere dove si fa male di là. Siamo a 3 punti dall’Inter, a 4 punti dal Milan, o siamo noi che siamo più bravi o gli altri meritano il vostro focus. L’altra gente di là deve cambiare focus, tu hai capito che noi vogliamo migliorare le cose, abbiamo migliorato la costruzione dal basso, abbiamo cambiato sul pressare dal basso. Siamo una squadra più compatta, facciamo quello che è possibile e proveremo a vincere contro lo Spezia. Complimenti a Italiano, la Fiorentina mi piace tanto anche dal punto di vista individuale c’è qualche giocatore buono”.

Articolo precedenteITALIANO: “L’espulsione è stata affrettata, decisione che ha rovinato la partita. Noi bravi a tenerla viva”
Articolo successivoRoma, doppia Joya con vista Champions

46 Commenti

    • sicuramente!
      Lui non ha nessun problema personale con Pinto, ma hanno 2 vedute totalmente differenti su come rinforzare una squadra.
      parla di qualità

  1. Non una parola banale o scontata.
    Questo è Mourinho. Sta facendo miracoli smentendo tutto e tutti. Stasera er ber giogo d’Itagliano non si è visto, Mourinho glielo ha negato. 😱👈

    • Zenò, su Mourinho la penso come te , ma temo tanto sia l’ultimo anno! Qui c’è gente che pensa che andato via Mourinho arrivino i Klopp o i Guardiola e ho letto tanti che vorrebbero Luis Enrique, quello che vuole stare nella metà campo avversaria e avere sempre la palla…con sti difensori che non la sanno giocare e non accorciano e sto centrocampo? A proposito di centrocampo e di qualcuno che sappia gestire il pallone, però, Mourì, tra Modric e Cristante esisterà ‘na via de mezzo?

  2. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire!
    Per la stampa, per i tifosi e per i rompicojoni…
    Lo Stadio è pieno, la Roma vince, MOU ha ragione!!!
    E ce lo abbiamo noi, come Dybala (che è di Mourinho..).
    FORZA ROMA

  3. Non si possono spendere centinaia di milioni, e quindi cosa fa? Fa giocare i “bambini” e nel frattempo porta i punti che servono. Questo sarebbe un allenatore che è contro la società?
    C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

  4. Ma com’è che gli altri hanno sempre più qualità???
    Sembravamo noi in dieci.
    Per fortuna che la Viola non ha NESSUNO che la sa buttare dentro, e non da ora.

    • Quindi, gli altri hanno piu’ qualita’ ma non la buttano dentro. Noi la buttiamo dentro 2 volte, prendiamo pali e traverse, ma siamo senza qualita’. Mi pare di leggere un romanzo di Musil.

  5. È sempre così, un colpo basso e un passo indietro.
    Vorrei, ma so che non posso. Gli altri possono, io no.
    Non so a cosa serva ripeterlo ogni volta: non credo speri di spingere la società a infrangere le regole, anche perché a noi non costerebbe un buffetto ma l’esclusione certa dalle coppe.
    E allora cui prodest? Se non è una exit strategy, cos’altro può essere?

    • @Dove sta Josè
      Predichi nel deserto , siamo ancora in piena luna di miele ; 19 sold out !
      Anch’io sono convinto sapesse perfettamente la situazione economica del club e che gli e’ stato promesso correttamente un progetto a medio termine
      Mourinho e’ maestro nel gioco del cambio delle carte in tavola
      Mourinho parla alla pancia degli altri ma …….
      Ha sempre giovato personalmente a Mourinho questo clima avvelenato Con questo clima di eterna insoddisfazione dove la colpa e’ sempre di qualcun altro alla fine o riesce a forzare la situazione o porta alla rottura il rapporto facendone apparire gli altri come colpevoli
      Mourinho non ha ottica aziendale ( pur producendo involontariamente invece risultati aziendali Risultati che andrebbero incanalati e che oggi qui a Roma invece corrono liberi e si perdono)
      Queste come ha detto qualcuno sono chiacchere da bar
      E’ comunque da notare come nessuno faccia mai una disanima di come dal “piu’ bel campionato del mondo” siamo passati ad un campionato di basso livello

      Senza programmazione e capacita’ di prevedere aspetti positivi e aspetti negativi non si va lontano
      La Roma , in particolare , non ha mai programmato niente , non ha mai fatto una striscia di campionati vinti
      A parte il malaffare occorre cercare anche altre ragioni

      La strada utilitaristica ( i campioni : l’uovo oggi ) che propone oggi Mourinho non e’ al momento alla portata economica della Roma Il miglior modo per indebitarsi e probabilmente e’ anche tecnicamente vecchia.
      Il “basta che vinca” serve a Mourinho non alla Roma
      Alla societa’ occorre una filosofia , delle regole di comportamento
      Il calcio di oggi e’ diverso da quello di ieri . Sempre meno tecnico ma sempre piu’ atletico ( 10 campion che non corrono vanno poco lontano in qualunque campionato )
      Con le nuove norme contrattuali va inoltre ripensato completamente il rapporto coi giocatori (dobbiamo mettere in pensione il concetto di giocatore bandiera che passa la sua vita calcistica in una stessa squadra )
      Occorre rendere molto piu’ efficente il settore giovanile considerarlo un’attivita’ a parte con un proprio bilancio

      Per finire a me ieri Kumbulla e’ piaciuto
      E i “bambini” Bove e Zalewski molto

      Pero’ quanto suona finto quel “bambini” nella bocca di Mourinho , dentro ci sta tutto il suo pensiero

  6. Eppure lo dissero all’ insediamento calcio sostenibile, progetto a lungo termine.. in più mi sembra che foraggiano la società ogni mese, che hanno fatto il delisting (e non è gratis).Ma se non vuoi vedere allora hai ragione.Poi se mi dici che non ti frega nulla perché vuoi vincere e vuoi campioni allora forse la Roma non è il contesto giusto per te.

  7. ho ascoltato tutta l’intervista Di Mourinho su DAZN,nessuno comme lui sa Di calcio e un peccato prevarsene Di Uno Come lui a fine anno , La ROMA dovra fare Di Tutto per soddisfare le sue rechieste. e chiaro Che non e contento del operato Della società.

  8. Finalmente Mou risponde dritto per dritto senza spostare l’attenzione su altro, e dove non vuole rispondere semplicemente non lo fa.
    Pinto parlando dei paletti Uefa in un intervista diceva che dovevano chiudere ogni finestra di mercato in attivo al netto dei giovani.
    Stando così le cose l’unico evento che ti permetterebbe di prendere un giocatore di quelli che vuole Mou adesso è la vendita di Zaniolo in Premier.

  9. Siamo a 3 punti dall’Inter, a 4 punti dal Milan, o siamo noi che siamo più bravi o gli altri meritano il vostro focus. su questa frase vi dovete concentrare, non sul mercato i soldi i giocatori, che la roma non poteva spendere lo sapevamo tutti, ma come sposta lui gli equilibri dell’attenzione rivolta verso le altre squadre, non ci riesce nessuno,ecco perché è il migliore

  10. MOU : “Tutto gli allenatori vorrebbero sentire che ci sono tanti soldi, che si può fare una squadra incredibile, io ho avuto dei club senza limiti. Ma non è il nostro profilo.

    grazie friedkin….solo la maglia forza MAGGICA ROMA

  11. I bambini. crescono ed oltre al loro merito anche Mou li aiuta ad integrarsi e qui ci metto pure Kumbulla oltre a Tairovic, Bove, Zakewski, Volpato
    La squadra dovra’ migliorare in personalita’ Winaldum puo’ aiutare a farla crescere, Matic lo sta gia’ facendo..
    FORZA ROMA SEMPRE💛❤️

  12. Bravo Mou oggi segnali di miglioramento nel gioco grazie alla presenza di Dybala.
    Anche Abraham in netta ripresa come tutta la squadra.
    Però mantenere Pelle in quelle condizioni fisiche gli fai solo fare brutta figura, doveva cambiarlo a metà (a proposito vi eravate dimenticati di scaldare la panchina ad inizio ripresa?).
    Cristante in campo come titolare resta uno dei grandi misteri del calcio.. Ieri ricordavo i centrocampisti della Roma degli anni 90 in poi Bonacina, DIfra, Desideri, Tommasi, ecc.. Senza arrivare agli Strotman, Naingolan, Giannini, Puma, Ancelotti..veramente inspiegabile.

    • Si tutto bello, pero ad oggi Cristante è il centrocampista piu forte che abbiamo in rosa ()aspettando Wjinaldum

    • Che Cristante sia il più forte centrocampista in rosa è un c…ta di dimensioni cosmiche..
      Matic è più forte tecnicamente (e di molto) e ti dirò che anche Camara (per quel poco visto) se la giocava tranquillamente alla pari con Cristante

  13. Una delle migliori interviste di Mou da quando è a Roma..

    E tempo che ripeto che la nostra squadra mancano determinate caratteristiche.. Agilità, rapidità.. E tecnica..

    Se Dybala si abbassa per legare il gioco c’è un motivo.. Serve chi non ha paura di tenere il pallone, chi non ha paura di fare cambi campo..

    E noi troppe volte giochiamo con i passaggi all’indietro.. Davvero qualcuno crede che sia Mourinho a chiedere questo?… Nessun allenatore al mondo chiederebbe questo.. Ed infatti accadeva anche con Fonseca..

    È qualcuno potrebbe dire.. Con Fonseca c’era più proposta offensiva.. E cosa ha fatto Fonseca per dare rapidità?..

    Spostò Cristante in difesa.. In modo da avere un difensore capace di impostare e di dare velocità al centrocampo con altri interpreti.. La Roma era più alta.. C’era più proposta offensiva.. Ma prendevamo più di 100 goal in due anni.. E non do la colpa a Fonseca per questo..

    Mourinho fa l’esatto opposto.. Mette la migliore difesa che ha per proteggere la porta.. Mette Cristante che è l’unico che mantiene la posizione.. Matic è di un altro livello nel tenere il pallone.. Ma si alza troppo..

    Mou cerca di subire il meno possibile e di trovare quel goal che ti porta a vincere.. Cerca sempre e solamente il risultato.. E divertente.. No.. Non lo è.. Ma con la squadra che abbiamo ora devi fare delle scelte.. Lui ha scelto questa via..

    Discorsi simile vale per la difesa a tre.. Lo scorso anno in una delle tante conferenze disse.. Che erano stati i calciatori a chiedergli di giocare così.. Ora se Fonseca che ha sempre giocato a 4.. Viene a Roma e si mette a 3.. Poi Mou che ha quasi sempre giocato a 4 viene a Roma e si mette a 3.. Probabilmente non dipende solamente dagli allenatori.. No?

    Insomma.. Noi non sappiamo tante cose.. E troppe volte invece sembra che il tifoso sia dentro trigoria.. Ma non è così..

    Per finire.. La Roma ha problemi di bilancio.. Ma io personalmente sono contento di avere un allenatore che chiede.. Se non chiedi ti lasciano così come sei in ogni caso.. Se chiedi magari c’è la possibilità che la società faccia di tutto per vendere chi è fuori per poi investire..

    E mi ripeto.. Fino a che ci sarà questo centrocampo la Roma non potrà andare mai troppo oltre.. Può essere venire chiunque.. Anzi con un allenatore che gioca un calcio offensivo e rapido potrebbe essere ancora peggio..

    È nonostante tutto la Roma è la.. E se la sta giocando su tutti i fronti..

    Forza Roma..

    • @marco79 ottima analisi. Spiega perchè non passiamo a 4 dietro, perchè gioca Cristante nononstante i suoi limiti, perchè facciamo i passaggi indietro, perchè Fonseca aveva difficoltà etc.
      Se il Mister parla chiaro, anche il tifoso medio capisce. Il problema è che, se parla chiaro, anche gli altri allenatori capiscono i nostri limiti (se non li hanno già capiti).
      Io non faccio l’allenatore, ma se dovessi studiare una strategia per mettere in difficoltà la Roma, presserei alto per costringere i difensori a sparare il pallone in avanti o, se fossi una squadra inferiore, aspetterei la Roma perchè tanto so che ha difficoltà a creare (ed è per questo che con le squadre di bassa classifica escono partite oscene).
      PS In generale non amo il modo di comunicare di Mou, ma stavolta è stato meno peggio…

    • Buon Marco, io ricordo che Fonseca mise Cristante in difesa disperato per la morìa di difensori che subimmo in quel periodo… Pure perché gli altri interpreti vicino a Veretout erano, a turno, Darboe, Villar, Diawara… Tutta gente che non fa della rapidità la propria arma migliore!

      Sull’obbligatorietà della difesa a 3, voglio credere che sia dovuta alla mancanza di terzini puri (abbiamo solo Celik e Vina), perché se invece fosse dovuta al fatto che dei difensori centrali che chiamano 3 mln annui “rifiutano” la difesa a 4… Sarebbe mooolto preoccupante!

      Concordo poi sul paragrafo finale: ancora non riesco a capire se i nostri centrocampisti non hanno caratteristiche compatibili o se sono semplicemente scarsi. Forse un mix delle due, fatto sta che quella zona di campo è il grossissimo limite di questa squadra.

      Saluti giallorossi.

    • Anacronistico.. Forse inizialmente Cristante fu spostato lì per la mancanza di Smalling.. Con il tempo però per Fonseca, Cristante diventò un vero e proprio centrale..

      E sia Diawara, Villar, Darboe.. Non sono centometristi.. Ma sono tutti più agili del buon Bryan.. Che è un calciatore che interpreta meglio di tutti questi il ruolo fisicamente parlando.. Ed è anche uno che prova la verticalizzazione..

      Ma è anche vero che appena gli arriva palla, già in partenza perde due tempi.. Al contrario degli altri.. Non è questione di velocità.. Più di agilità..

      Per quanto riguarda la difesa a 4.. Mourinho ne parlò già lo scorso anno.. Ieri ci ha tenuto a precisare che sono tanti i calciatori che non possono giocare a 4..

      E sui terzini.. Fino a che si riferiva a Karsdorp potevo capire.. Ma Celik è un terzino puro.. Che semmai fatica di più a fare l’esterno.. Posso capire Zalewski.. In parte Spinazzola..

      Ma secondo me c’è di più.. Proprio a partire dai difensori centrali.. Da Mancini, Ibanez, Kumbulla.. Sono tutti calciatori che per 3/4 della loro carriera hanno giocato a 3.. Lo stesso Cristante non è un mediano.. E l’unico anno che ha fatto bene lo ha fatto a 3 a Bergamo, come incursore..

      Per quanto riguarda il centrocampo.. Manca velocità e manca anche la tecnica.. Secondo me anche la grinta che ti davano non so.. Strootman?.. Nainggolan?.. Mancano i leader.. E come puoi giocare un calcio veloce e tecnico se non hai calciatori veloci e tecnici?

      Lo scorso anno con Miki al centro la Roma giocava meglio.. E quando Miki stava male ci prendeva un colpo.. Perché Miki era almeno uno rapido, agile e tecnico.. Uno che voleva la palla e la sapeva giocare..

      Era un solo giocatore.. Ma con lui tutti giocavano meglio.. Lo stesso Pellegrini ne ha beneficiato non poco..

      Forza Roma..

  14. Grande Mou, mi è piaciuta tanto la riflessione finale che sarebbe il caso di fare il focus sulle altre.
    Dico che se gli arbitri non ci avessero rubato quei 5-6 punti, 2 rigori negati contro l’Atalanta e mancata espulsione di De Roon, 2 rigori negati contro il Torino oltre che il Torino doveva giocare in 9, il rigore negato a Celik ad Udine all’inizio del 2° tempo, la Roma sarebbe seconda in classifica. Poi togliamo pure almeno 2-3 punti rubacchiati con aiutini arbitrali alle strisciate e gli sbiaditi così come i 3 punti contro di noi all’Atalanta e rivediamo la classifica.

  15. “qualcuno passa il pallone ma è quadrato, ma con Paulo è sempre rotonda. È troppo bravo” . se questa non è un altra stoccata a certi pseudo fenomeni che abbiamo.

  16. Mi chiedo solo se gli acquisti di Camara Vina Belotti e per ultimo Solbakken appena arrivato, siano stati concordati con lui. In ogni caso Mou è il migliore allenatore in circolazione, nel mondo e degli ultimi 25 anni (uno come Carletto deve prima venire a fare risultato nella capitale o vincere una CL con il Porto). Lui vince e convince anche se il suo modo di far giocare non fa certamente stropicciare gli occhi. Detto questo sta roba di attaccare sistematicamente la dirigenza pure ha rotto le palle …. speriamo che si chiuda presto questa sessione di mercato.

  17. Ci dice la verità e la verità è che i soldi per i campioni non ci sono. Nella rosa il top, quello che vorrebbero squadre di grande livello, lo abbiamo solo sulla panchina ed è Mou. E alcuni danno a lui la colpa se siamo a due punti dalla seconda.
    Forza Roma e forza Mou.

  18. Quello che volets su Cristante era ‘ titolare quando si e’ vinto il titolo europeo e lo e ‘ anche ora
    Se mourinho lo fa giocare sempre lo sa lui il perché e à quanto pare ha ragione
    Cristante puoi piacere o no ma il mister telo fa’ giocare éd et uno dei piu’ presenti

  19. Dice tutto il vero e con chiarezza .. sa benissimo, e lo dice, che se i giocatori non si smarcano correndo senza palla, l’attacco fara’ sempre pochi gol ..
    Mourinho e’ un grande ..

  20. “se noi con questi giocatori stiamo a 4 punti dal secondo posto, a 3 punti dalle altre c’è qualcosa che non va con gli altri. Hanno rose pazzesche ma sono lì”. La chiave è tutta qui.
    “Hanno rose pazzesche”, come a sottintendere che quella della Roma è inferiore, e ha ragione.
    Altro messaggio manco tanto subliminale alla dirigenza, della serie “sto a fa le nozze coi fichi secchi e ancora rompono i cojoni, portatemi giocatori di livello e poi vediamo”

    • che memoria corta, quando serve
      Ad inizio campionato secondo molti avevamo praticamente colmato il gap con le prime
      ( Per Mourinho : il mercatino)
      Il Napoli bene andava se non retrocedeva
      Inoltre venivamo da un campionato vinto dal Milan con la rosa che sappiamo

      Questa rosa e’ sufficiente per lottare per uno dei 4 posti ( lottare sino in fondo ) . Mourinho continui cosi’. Lotti
      E’ fondamentale economicamente entrare in Champion
      Finira’ finalmente gennaio e da li a giugno conteranno solo i fatti
      Quindi basta ogni domenica con frecciate, e recriminazioni
      Sara’ il sudore e la volonta’ a dare la dimensione della squadra

  21. Ottimo. Bastava guardare la partita di ieri, pronti via e una serie di errori tecnici marchiani da parte dei nostri, roba che manco i fondamentali. Stop e passaggi banali sbagliati in serie, compulsivamente.
    E c’è chi con questi interpreti invoca il “bel gioco”. Mammamia, che poraccitudine.
    Mi immagino questa squadra nelle mani di un cefalozucchinaro di quelli graditi ai cesaroni con la difesa a centrocampo, il possesso palla, la costruzione dal basso e altre imbecillità sul tema.
    Col cavolo che saremmo stati a tre punti dalla CL, lo Special One sta facendo letteralmente i miracoli.
    E visto che siamo nelle mani di un’altra proprietà che stringi stringi non può/vuole spendere il becco d’un quattrino sul mercato, direi che più di così aspettando Wijnaldum non si può.
    La riprova ci sarà da giugno, quando Mourinho saluterà e avremo “finalmente” un tecnico a misura di pezzente, tipo quel disperato che allenava la viola ieri sera, uno juric o un de zerbi.
    Poi ne riparleremo, perchè io annoto tutto.

    • … parli di quel De Zerbi che con il Brighton ha fatto a fette il Liverpool del genio Klopp? Solo per aver umiliato i maledetti, grandissima stima…

  22. Dopo due anni di matrimonio fallito, mio marito mi ha lasciato con due figli. Mi sentivo come se la mia vita stesse per finire, mi sono quasi ucciso e sono stato emotivo per molto tempo. Grazie a un incantesimo chiamato Dr.Pellar che ho incontrato online. Un fedele giorno di navigazione in Internet, ho trovato molte testimonianze su questa particolare ruota magica. Alcune persone hanno affermato che ha riportato indietro il suo ex amante, alcuni hanno affermato che ripristina l’utero, cura il cancro e altre malattie, alcuni hanno affermato che può lanciare incantesimi per fermare il divorzio, ecc. donna di nome Sonia, ha testimoniato come ha riportato indietro il suo ex amante in meno di 2 giorni, e dopo la fine della testimonianza, ha lasciato l’indirizzo e-mail del Dr.Pellar. Dopo aver letto tutto questo, ho deciso di provarlo. L’ho contattato via e-mail. Gli ho mandato un’e-mail e gli ho spiegato il mio problema. In sole 48 ore mio marito è tornato da me. Abbiamo risolto i nostri problemi e siamo ancora più felici di prima. Il Dr.Pellar è un uomo davvero dotato e non smetterò di postarlo perché è una persona meravigliosa… Se hai problemi e stai cercando una vera e propria ruota magica per risolvere tutti i tuoi problemi, contatta il Dr.Pellar via email all’indirizzo drpellar@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome