MOURINHO: “Pellegrini ancora importante. Felice dei miei attaccanti. Smalling rinnova? Matrimonio perfetto, ma lui è lui e io sono io” (VIDEO)

50
2577

AS ROMA NEWS – Josè Mourinho in conferenza stampa alla vigilia di Feyenoord-Roma, gara di andata dei quarti di finale di Europa League che si giocherà domani pomeriggio, ore 18:45, al De Kuip.

Queste le dichiarazioni dell’allenatore giallorosso sulla sfida che attende i giallorossi e sulla forza dell’avversario, già battuto lo scorso anno nella storica finale di Tirana.

Si affronta il Feyenoord, la squadra che segna di più contro la Roma che è quella fa più clean sheet. Smalling può essere un tassello per il futuro che può convincerlo a restare?
“Il rinnovo di Smalling è ufficiale? Se sarà così sarà ottimo per Smalling e per la Roma. Giocatore fantastico, per me è il matrimonio perfetto per tutti e due. Ma io sono io e Smalling è Smalling. Per domani, non lo so. Il Feyenoord in campionato è la squadra più forte, i numeri sono chiari. Sarà sicuramente campione tra qualche settimana. Quando sei la squadra più forte significa che segni più delle altre. Noi non siamo la squadra più forte d’Italia né di Europa League, ma la possiamo vincere. Giochiamo con quello che abbiamo, che è l’equilibrio. Difficile dire quello che sarà domani, vediamo”.

Ora che hai recuperato alcuni giocatori cardine una delle parole chiave può essere staffetta? Parlo all’interno della stessa partita. 
“No, io gioco con la squadra che può fare meglio. Chi sta in panchina è preparato per giocare. Questa cosa di fare cambi automatici non è il nostro modo di gestire le cose, però durante la partita cerchiamo di avere fiducia nel feeling dei giocatori. Per esempio a Torino per come mi ha guardato Dybala ho capito che era il momento di cambiarlo”.

Pellegrini per lei è sempre stato fondamentale. Non sta vivendo una grande stagione: ha perso un po’ di posizioni nelle gerarchie?
“No, era capitano e lo è ancora. Era un giocatore importante e lo è ancora. Ha fatto panchina in funzione del lavoro che non ha fatto, e per noi era più importante giocare con El Shaarawy e Solbakken. Per me non è cambiato niente. L’anno scorso è stato più decisivo, ma magari il meglio sta arrivando. Se gioca domani? Non te lo dico”.

Come stanno gli attaccanti dal punto di vista psicologico?
“Tutti e due benissimo. Entrambi papà, sono due ragazzi felici. E io sono felici di averli. Magari domani non giocano di nuovo e loro restano felici, e io felici di averli tutti e due”.

In cosa è migliorato il Feyenoord?
“Io non sono capace di pensare a Tirana. Per loro sembra così. Io quando arrivo a Trigoria vedo la Conference League e mi fa ricordare loro. Ma per il resto è storia finita. Certo che mi preoccupano, siamo umili, cerchiamo di fare tutto il possibile per ridurre l’imprevedibilità del gioco calcio e lo facciamo con umiltà. Abbiamo analizzato tanto il Feyenoord, è un’ottima squadra. Non puoi trovare dei punti deboli, è una squadra che fa tanti gol anche per la qualità dei suoi giocatori, aggressiva, che sa anche giocare diretto. Il portiere ha un bel piede per giocare lungo. E’ un’ottima squadra. Abbiamo eliminato due squadre di qualità come Salisburgo e Real Sociedad, ma questa è una squadra che sta per vincere il campionato e avrà una motivazione extra”.

Che intende dire quando dice che la lega olandese è specifica. Lei ha sempre vinto contro le olandese. 
“Non è vero, ho già perso contro il Feyenoord in questo stadio. L’ambiente ostile? Dipende. Se è fuori dallo stadio, mi dispiace. Quando i nostri tifosi non possono venire qua è un problema da risolvere. Sul campo invece lo conosco, non c’è problema”.

 

 

Articolo precedente“La Juventus non fu leale”. La procura chiude l’indagine su manovre stipendi e plusvalenze bis. Cosa rischiano i bianconeri
Articolo successivoBOVE: “Wijnaldum un grandissimo, cerco di imparare da lui. Il nostro punto di forza è l’unità del gruppo”

50 Commenti

  1. apparte il primo che alla vigilia di EL chiede d se resta a Roma, e vabbe siamo abituati…
    ma il tizio :”Mister do you speak english?” , ne vogliamo discutere???

    • L’inglese del tizio e’ molto, diciamo cosi’ “accentato”, probabilmente irlandese. Chi non ha familiarità con questo accento, può avere difficoltà a capirlo.

  2. Il discorso sulla “felicità” mi ha fatto sbellicare ah ah ah!!!
    Lapidario ed enigmatico!
    Mitico!
    Andiamo ROMA.
    FORZA ROMA

    • Entro a Trigoria e vedo la Coppa… Ma giochiamo con umiltà…Pe mettere un’ altra vicino, perché quella sta da sola e se sta annoia’…😂🤣😂 Troppo forte MOU…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  3. Che Mou a fine anno se ne vuole andare ormai è chiarissimo, dalle sue interviste, da come cerca di evitare il discorso e dal viso stanco e sofferente. Speriamo solo che lo faccia portandoci a Trigoria l’Europa League

    • è una strategia per tenere la società sulla corda e farsi accontentare sul mercato. È il gioco delle parti. Non è deciso nulla ancora, non facciamoci coglionare

    • “Se sarà così sarà ottimo per Smalling e per la Roma. Giocatore fantastico, per me è il matrimonio perfetto per tutti e due. Ma io sono io e Smalling è Smalling.”
      Più passa il tempo e più Mourinho sembra prendere le distanze da noi.
      I segnali mi sembrano abbastanza precisi.
      Che sia una strategia per pungolare la società? Io temo di no.
      Se davvero deve congedarsi a fine stagione speriamo ci lasci la coppa.

    • Matteo, dici? lo scorso anno disse “Io resto a Roma sicuramente, poi ovviamente dobbiamo confrontarci con la società per vedere se da quest’anno si può costruire qualcosa”
      Quest’anno, e siamo a metà Aprile, lui manco sapeva che Smalling, il cardine della difesa e uno dei pezzi più pregiati della squadra, ha deciso di rinnovare e rimanere anche il prossimo anno.
      Secondo te uno che il prossimo anno deve allenare la Roma ignorerebbe questa notizia?

    • Mou se ne va e lo si evince da:
      1. le sue interviste;
      2. come evita il discorso;
      3. il viso stanco e sofferente.
      Anche per te 3 indizi (falsi e fuorvianti) fanno una prova?

    • Stingray, no, gli indizi non sono 3, sono molti di più! mettici le offerte arabe irrinunciabili, con la squadra di Ronaldo che è attualmente “casualmente” senza allenatore, mettici un Chelsea che sta cercando l’allenatore per la prossima stagione, squadra a cui Mou è legatissimo e che ha grandi giocatori in più può fare il mercato che vuole, mettici che se Ancelotti va al Brasile si libera la panchina al Real…. penso che Mou abbia solo da scegliere, metti la disdetta della casa di Aquilani, che nessuno ha smentito.
      Poi, mettiamo bene in chiaro una cosa, io spero di sbagliarmi e che Mou resti almeno un altro anno, però vi vedo troppo fiduciosi, secondo me si sta preparando un mezzo terremoto in società.

  4. smalling rinnova? io sono un altra cosa …
    chiedo a voi come avete interpretato queste parole? io nn riesco a decifrare .
    grazie

    • Di certo non è stato così “carino” stavolta nella risposta… Per me l’importante è che ci porti in Champions e se il cielo vuole l’Europa League… Del resto, per quanto lo rispetto… Può fare quello che vuole, soprattutto dopo certe risposte alla “marchese del grillo”… Io tifo Roma, non Mourinho! Per ora, nei miei 46 anni da tifoso solo uno si è praticamente fuso con la Roma diventando quasi la stessa cosa! IL CAPITANO! Quello vero ovviamente! Unico e penso inimitabile! Felice di essermelo goduto dall’inizio fino alla fine! Lui sì che potrebbe dire io sò io e voi non siete….. ecc… Mourinho per quanto un grande… Anzi, un grandissimo Allenatore ne deve magna’ de pagnotte per guadagnarsi “l’amore” che ho per il Capitano! Morale della favola… Non mi è piaciuta per niente sta risposta ad minkiam!

    • penso risponda al fatto che molti vedono il rinnovo si chris come la conferma che mourinho resti alla Roma.
      non sappiamo se vuole andare. di certo è ancora tutto da discutere. questo è quello chen ci vuole dire. il suo futuro non è legato a matic né a smalling

    • Premesso che rimane il più grande e meraviglioso paracxxlo stratega del mondo, forse intendeva dare punzecchiatina alla società, tipo, il rinnovo di Smalling non basta per farmi restare…

  5. qualcuno può aiutarmi a capire cosa vuol Farci capire quando dice che smalling è smalling e lui è lui, è strano questo discorso

    • Non lo so se vuole andare via, ma a me sembra che tutti i suoi discorsi con la stampa siano come un gatto che gioca con il topo.
      Poi per me resta .
      SFMROMA

    • Mah secondo me vuole fare intendere che se Smalling ha rinnovato,non e’ perche’ resta anche lui o meglio il rinnovo di tal giocatore non era legato alla permanenza di Mou.

    • D accordo con Lord, intendeva semplicemente dire che il suo futuro non è legato al rinnovo di Smalling…

  6. Se fosse sicuro di restare lo direbbe, non vedo perché non dovrebbe dirlo. Il fatto che sorvola sull’argomento lascia molti dubbi sulla sua volontà di onorare il contratto anche il terzo anno.
    Spero che la dirigenza si stia già guardando intorno e non si faccia trovare impreparata a fine stagione in caso di addio di Mourinho.

  7. Non so voi.. Ma quando cerco di capire la persona Mourinho.. Mi vengono in mente cose semplici.. Un uomo di sport riconosciuto a livello mondiale, vincente e soprattutto leale verso le sue squadre.. Anche quando le cose sono andate male..

    Questo per dire una sola cosa.. Se il mister vorrà lasciare Roma a fine anno la proprietà ne è già al corrente..

    Di conseguenza io non mi preoccupo di questo.. Anzi se è questo che ha scelto fa più che bene a non dare risposte..

    Adesso conta solamente i quarti di finale contro il Feyenord.. Squadra preparata, tecnica, veloce, in grado di segnare tanti goal.. Anche in Europa..

    Ci aspetta un mese veramente pieno.. Con partite ogni tre giorni.. Per arrivare in semifinale di Europa League e per proteggere il terzo posto appena guadagnato..

    Del futuro di Mou se ne parlerà a giochi fermi, non ora..

    Poi anche io vorrei vedere un allenatore che non si limita a rimanere per i soliti due anni.. Per poiché cambiare nuovamente..

    Ma ora c’è un presente importante.. Una squadra tecnica che la metterà molto sul gioco ma anche sulle emozioni.. Ed onestamente mi preoccupano molto di più dello scorso anno..

    Domani è solamente un primo tempo.. Non spero di vedere una bella partita.. Ma di vedere una Roma compatta e solida capace di far male..

    Forza Roma

  8. Mou per restare vuole garanzie sul mercato, il prossimo anno ci facciamo andare i Dezzerbolih a fare la Cempio co Shomuroto Nzola e Zalewski adattato terzino…
    I top allenatori vogliono rinforzare ogni anno la squadra, i dezzerboli di turno vivacchiano con la comopravendita dei pezzi migliori ( Caicedo Macallister li salutasse pure)
    Piu Mou meno Dezzerbih

    • Guardare cosa vince a fine stagione il Brighton e i giocatori che riescono a trattenere invece di sparare a vanvera…

    • Sette il tuo discorso fa acqua da tutte le parti..

      Posso essere d’accordo con te quando dici che Mou è un grande manager..

      Ma il tuo discorso su De Zerbi fa acqua.. Cosa c’entra che il Brighton non vince?… Il Brighton non vincerebbe nemmeno con Guardiola oppure Mourinho..

      Cosa c’entra che a fine stagione venderanno calciatori?.. Quella è la società non l’allenatore..

      Mourinho è un tecnico importante per varie ragioni.. Porta calciatori importanti e può trattenere giocatori importanti.. Ma se dietro di lui non ha una società.. Neanche Mou può fare questo..

      Prima di giudicare un allenatore sulla base dei trofei.. Gli devi dare una squadra che può vincere.. Arsenal, City, United?

      A quel punto lo potrai criticare per non aver vinto..

      Cosa c’entra che il Brighton vende calciatori, se il discorso è la capacità del mister..

      Veramente, che senso avrebbe?

      Forza Roma

  9. Mettetevi in testa che se va via mourinho i Friedkin prendono un altro pezzo da 90 non certo italiano o compagnia cantante per loro sarebbe una sconfitta quindi mou tutta la vita se va via amen

  10. se così fosse sta pur tranquillo che la dirigenza è più preparata di quanto si immagini.cmq io spero che resti.cmq io credo che lui rispetterà il contratto solo nel caso in cui in una maniera (4posto) o attraverso la EL si andrà in Champions.se così nn fosse lui darà le dimissioni.

  11. ” Ma io sono io e Smalling è Smalling “.
    Sì sì, bravo, la carbonara è la carbonara è la carbonara e la fre°°° non è legna.
    Ma perchè quest’uomo deve sempre mantenere ‘sto clima da minaccia, da ultimatum, di incertezza fine a se stessa, come se non avesse un contratto per l’anno prossimo o se di colpo si aspettasse che Dan&Ryan gli dicessero “Oh, a’ coso, st’art’anno te damo 200mijoni pe er mercato, mica er mercatino dell’anno scorso, sei contento?”.
    Boh, sembra sempre che ci stia facendo un favore ad allenare noi poveracci che abbiamo toccato il “tettuccio” d’europa grazie a lui.

  12. premesso che stimo Mourinho. l ho sempre difeso e x me deve restare altri 10 anni… ma certi discorsi non li comprendo! quando si ironizza su altri allenatori meno conosciuti! dimenticandosi che anche i Mourinho i Conte i Guardiola ecc.. erano dei signor nessuno all inizio! non sono partiti già vincenti x editto papale.

  13. Mourinho……
    Quando parla non lo fa a caso, sa stemperare o incendiare qualsiasi argomento, e’ il bello di questo personaggio, lui attrae la pressione su se stesso, vuole una squadra concentrata ed il rinnovo di Smalling non vuole che sia una distrazione e quindi attrae tutto su sestesso, questo e’ LO SPECIALONE !!!
    FORZA ROMA DAJE 💛❤️

  14. A me non appassiona per nulla il solito giochino sulla sua permanenza, domani c’è una partita fondamentale e un finale di stagione che lo è altrettanto.
    L’importante è che la società sappia su chi potrà contare, che lo si sappia noi o la stampa anche sti cavoli.
    Piuttosto mi sembra di poter azzardare dalle sue parole che anche domani Pellegrini partirà dalla panchina. Ipotizzo la coppia Cristante-Matic in mediana, con Wijnaldum e Dybala a supporto di Abraham, oppure la riproposizione di Dybala punta centrale con dietro l’olandese e ElSha. Poi forse ancora un piccolo dubbio tra Ibanez e Llorente.

  15. Io non mi preoccupo se Mourinho dovesse andare via.

    Mi dispiacerebbe, ma alla fine se ti offrono 60 milioni l’anno e non devi sentire le cassanate e i giochisti figli di zeman e bla bla bla … che gli vuoi dire?

    Sarebbe la conferma che anche questo progetto vinciamo il prossimo.

    Per fare le grandi squadre che giocano 55 partite l’anno ci vogliono i grandi giocatori. E poi qualcuno che abbia abbastanza carisma da tenerli insieme e buoni.

    Se non puoi prendere i grandi giocatori e nemmeno pagare grossi stipendi a parametri zero uno come Mourinho è sprecato.

    Però ha un anno di contratto, nel caso, facciamo che gli arabi, o chi per loro, paghino, per avere Mourinho.

    • Seriamente, tu pensi davvero che se putacaso partisse lo farebbe per non sentire le “cassanate” e “i figli di Zeman”?
      Mourinho ci sguazza come una rana nello stagno in queste cose qui, da sempre. Ricordo che ai tempi del Real era sempre lui ad accendere la miccia degli scontri verbali con Guardiola.
      E le manette all’Inter? Non le ha mai subite queste cose qui, è il suo terreno naturale, e figuriamoci se a 60 anni si fa smuovere da quello che dice Cassano.
      Se se ne andrà lo farà per ragioni molto più prosaiche, chiamale pragmatiche se vuoi: un club che gli offrirà più soldi e/o maggiori garanzie tecniche.
      Evitiamo di offrirgli anche assist che non gli servono.

  16. Andiamo a prenderci il passaggio in semifinale, magari una Roma bella granitica e compatta che va ad espugnare intanto il De Kuip.

  17. Io credo che Mou stia prendendo tempo in attesa di quello che saranno il realizzarsi dei risultati sportivi (EL e qualificazione CL), le prospettive future di rafforzamento della squadra e le proposte che sicuramente gli arriveranno (Chelsea e PSG in primis). Di una cosa sono sicuro: che Mou si è innamorato della Roma e se la lascierà lo farà a malincuore ma facendo in modo che i Big rimangano. Poi essendo un Grande Navigatore Portoghese forse prenderà l’oceano verso nuove terre da scoprire…(Newcastle?) o riscoprire, non si può biasimare, è la sua natura!

  18. Raga ma sul serio pensate che i rapporti tra dirigenza e allenatore si riducano solo alle interviste?
    Mai vista una cosa così.
    È ovvio che parlano tutti i giorni, di persona, via telefono ed email.
    Dai su, non sarebbe normale se avvenisse il contrario.

  19. Smalling è in scadenza lui no….ha un altro anno, se andrà via sarà per scelta sua in base ai programmi societari, finchè è qui forza Mou!!! e forza Roma, ma se dovesse scegliere di andare……. la Roma continuerà ad esistere e morto un papa se ne fa sempre un altro.

  20. E’ ovvio che non ci sia automatismo tra la conferma (speriamo) di Smalling e quella di Mou. E’ fin troppo chiaro, ai limiti del lapalissiano.
    La parte che più mi ha interessato, invece, è quella finale quando dice “…Sul campo invece lo conosco, non c’è problema”. Chiaro messaggio a tutti i suoi giocatori di non farsi intimorire da gonfiabili vari o altro.

  21. A parte tutto… come gioca il Real! Non so se è tutto merito di Carletto o se gli dice “fate come ve pare”, ma vedere la Roma che gioca così sarebbe un sogno.

  22. mi raccomando friedkin….fai andare via mou eh! me raccomando!!! compragli i campioni!!!
    solo la maglia forza ROMA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome