MOURINHO: “Sarà dura, ma possiamo farcela. La mia squadra ha personalità, l’appoggio del tifosi tedeschi non farà la differenza”

30
1110

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Josè Mourinho torna a parlare della partita di questa sera in casa del Bayer Leverkusen, ospite dei microfoni dei canali del club giallorosso.

Credo che sarà la nostra 14sima partita di Europa League e la seconda volta contro una squadra che viene dalla Champions. Abbiamo vinto 1-0 in maniera meritata, ma con difficoltà e questo dice che sarà dura. Possiamo farcela? Sì“. 

“Se ci aspetta una battaglia sportiva? Sicuramente. Sappiamo che in casa c’è qualcosa di importante in più. Fuori casa ci saranno i romanisti, ma è il loro stadio e sentiranno questa differenza.

Però penso che abbiamo la personalità in quanto squadra, l’esperienza accumulata in questi anni di giocare insieme e sicuramente non è l’appoggio dei tifosi tedeschi alla loro squadra che farà la differenza per noi. Sappiamo le difficoltà, ma sappiamo come vogliamo giocare”. 

Articolo precedenteGiorgetti (Min. Economia): “Falso in bilancio della Juve? Gli sequestrerei lo stadio…”
Articolo successivoSvilar, il papà rivela: “Mourinho insiste per tenerlo, è molto contento di Mile”

30 Commenti

  1. Sono sincero, dire che la Roma non crea spettacolo non è un eresia. Ma questo modo di affrontare le partite mi sta AFFASCINANDO, riusciamo a incartare gli avversari, e magari con un tiro in porta si vince la partita.
    Ricordiamoci che MOU ha vinto il triplete, piazzando il pullman sulla porta del NOU CAMP.
    Il bel gioco lo fai con un EMIRO che ti mette a disposizione fuoriclasse in campo e campioni in panchina.
    P.S. il Gallo prima o poi si deve sbloccare, scegliesse lui, stasera o il 31 maggio …..

    • Lascia stare il triplete, please.
      Campionato rubato alla Roma con arbitraggi da farsa.
      CL vinta, chiedere al Barcellona in che modo.
      Mourinho ha altri meriti, ma su quel triplete stenderei un velo pietoso.

    • Credo che l’ Emiro non basti per vincere guarda il Psg, doveva vincere la CL tutti gli anni…lo stesso vale per il Manchester City che forse quest’anno ci riesce io spero di no. Noi nonostante tutto si e’ creata una famiglia dove tutti si aiutano e di questo e’ da ringraziare Mou se la squadra in 2 anni ha avuto risultati e anche i Fredkin si sono esposti e lo faranno ancora.

    • Sono sincero anch’io allora, Mourinho giocherebbe allo stesso modo anche se avesse a disposizione i giocatori che ha Guardiola.
      D’altronde, lo ha fatto anche quando affrontava il Barca di Guardiola col Real. E se quello era un Barca stellare, andatevi a vedere anche chi aveva a disposizione Mourinho.
      Ha sempre giocato in questo modo, tranne che nel biennio al Porto. Ovvio che se hai a disposizione i giocatori che ha avuto al Chelsea, Inter e Real, lo fai con ben altra efficacia rispetto a quelli di cui dispone la Roma, anche da un punto di vista estetico, ma non nascondiamoci dietro un dito: gli arabeschi calcistici dipinti dal City ieri contro il Real non li vedrai mai da una squadra allenata da Mourinho, avesse anche a disposizione la Top 11 di tutti i tempi.
      E’ una sua scelta, rispettabile, ci ha comunque vinto gran parte dei suoi trofei lasciando volentieri il pallino del gioco in mano agli avversari.
      La mia personalissima opinione, da amante del calcio, oltre che da tifoso, è che nel 2023 il calcio è anche intrattenimento, con 1000 partite che si vedono in TV in ogni angolo del mondo.
      Più sei visto e più attrai interesse e quindi tifosi, e ovviamente sponsor. Non biasimo il tecnico del Feyenoord per avere affermato che preferisce guardare il City o il Napoli, lo trovo perfettamente congruo da spettatore neutrale.
      Così come capisco che al tifoso, soprattutto di una squadra abituata ai lunghi digiuni come la Roma, interessi vincere e basta, non importa come.

  2. La nostra squadra non ha bisogno di fare gol, è sufficiente contenere le incursioni avversarie, con il giusto schieramento a centro campo la cosa è fattibile.

    io giocherei così:

    Rui P.
    Celik-Mancini-Cristante (Smalling dal 75′)-Ibanez-Spinazzola
    Tahirovic-Matic-Bove

    Pellegrini(Wijnaldum dal 60′)
    Belotti (Dybala dal 75′)

    Forza Magica Roma sempre e ovunque ❤🧡💛🧡❤

    • alle 15.33 i pollici versi sono 6.

      Si può anche non essere d’accordo, ci mancherebbe, motivando il disappunto è da persone serie.

  3. Il 90% di noi confida in Mou ma purtroppo non basta. Serve che gli attori in campo (quelli con i calzoncini corti per intendersi) diano “il fritto” e, se serve, anche di più. La storia ci aspetta. Non tardiamo.

    • La cosa in più oltre quello che hai detto giustamente tu è che il calcio non essendo uno sport che garantisce giustizia può complicare una partita in molti modi.
      Speriamo che non sia questo il caso
      FORZA ROMA E BASTA

  4. La storia si farà con la vincita della coppa (e conseguente partecipazione alla futura CL). Per questo bisogna andare in finale oggi, la seconda consecutiva. Forza Roma e Forza Mou!

  5. Il dopo Mou dal punto di vista entusiasmo sarà pesante. Mi dicono poi che sta premendo forte su Gasperini che lascerà Bergamo, sinceramente mi sembra un tornare indietro. Comunque vista ieri la semifinale MC Real , il divario mi sembra incolmabile

    • non metto in dubbio la tua buona fede ma gasperini dopo mourinho è come mangiare un barattolo di fagioli dopo una cena da 100 € 🤣

      ❤️🧡💛

    • Gasperini non mi sembra un profilo che possa affascinare i Friedkin. L’unico motivo per il quale mi piacerebbe vederlo qui sarebbe per farmi quattro risate mentre assisto alle capriole verbali di “quelli che la pozione magica”, gli stessi che mi rispondono stizziti quando gli faccio notare a strettissimo rigore di logica aristotelica che anche i nostri Mancini, Cristante e Spinazzola devono quindi essere considerati dei (ex) dopati.
      Magari si porta pure Bangsbo e allora mi scompiscio. Ma non succederà.

    • La persona che me lo ha detto è affidabile. Poi magari sono depistaggi fatti ad arte per arrivare a qualcun altro. Ancelotti penso andrà via da Madrid ad esempio. l arrivo di un allenatore , di fatto, ti da l impronta di quali saranno gli investimenti anche se poi con mourinho, tolto Dybala tutti questi fenomeni non sono arrivati, anzi. Anche il prox anno si punterà sui parametri zero e qualche giovane, il debito è enorme

  6. Dobbiamo è meglio di possiamo!

    La nostra formazione è quasi al completo e i pezzi da 90 giocano quasi tutti, loro più veloci noi più tecnici. Daje Roma forza e coraggio 💪

  7. ma infatti non deve farla la differenza, sono a casa loro ed è normale che sia un ambiente ostile alla Roma, come lo era Roma per loro 7 giorni fa
    dovremo fare una partita simile a quella con la Real Sociedad, e fare la massima attenzione in difesa; stasera non è permesso il minimo errore

  8. …nessuna frase , nessuna esortazione…solo un pensiero che, all’alba di ogni partita ci accomuna e ci fa sentire tutti con il medesimo obiettivo…

    i piu attenti già lo sanno…

    w la gnocca…

  9. se c’è una cosa in cui questa squadra è cresciuta è la personalità altrimenti eravamo fuori dalla coppa da un pezzo con la rosa a disposizione…..

  10. Se la Roma di Mou non dovesse passare il turno per la finale e non riuscisse a qualificarsi per la Champions League, sarebbe considerata un fallimento, anche perché non ha mostrato un gioco convincente

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome