Mourinho torna in bilico: è a rischio esonero in caso di ko a Milano

91
1694

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Josè Mourinho torna in bilico. E stavolta non si parla del possibile no al rinnovo di contratto da parte dei Friedkin a cui il tecnico anela.

In caso di ko a San Siro domenica sera, scrive l’edizione odierna de La Repubblica (M. Juric), il tecnico portoghese rischierebbe addirittura l’esonero. I Friedkin, infuriati per l’eliminazione dalla Coppa Italia dopo il ko nel derby, potrebbero decidere per l’allontanamento dell’allenatore nel caso in cui la Roma dovesse perdere malamente contro il Milan.

L’aria che si respira a Trigoria è pesante. Anche i tifosi, almeno quelli dei social, lo hanno scaricato, tanto che ieri su X era in tendenza per la prima volta da tre anni l’hashtag #MourinhoOut, segnale che qualcosa si sta incrinando anche con il popolo romanista.

Dopo l’ennesimo derby perso la popolarità del tecnico è ai minimi storici. Dan Friedkin e il figlio Ryan (ieri a Trigoria) senza ulteriori risposte dal campo faranno le loro valutazioni. Anche drastiche, come già fatto con Fonseca in passato e con undici dirigenti nel corso della loro era alla guida della Roma.

Fonte: La Repubblica

Articolo precedenteDybala sorride: i primi esami sono ok. Oggi nuovi controlli, timide speranze per il Milan
Articolo successivoFuria Friedkin, Mourinho più lontano

91 Commenti

    • Repubblica, che è di prenditori italoamericani, sostiene i prenditori Yankee.
      Mourinho è stata la chiave per non fare il mercato di cui c’era bisogno 3 anni fa e Mourinho sarebbe la chiave per cambiare ora ma restando con le stesse mezze seghe in squadra e non fare di nuovo il mercato necessario. Solo che vallo a far capire a chi ha il cervello ormai piallato: “è tutto sedimentato dal chiacchiericcio e dal rumore…”( grazie Gep! )

    • pubblicare ” speranze dei vostri padroni “è l’unica cosa che dovete e potete fare non sapendo un caxxo di niente…..sciacallaggio al buio…..Non ho mai capito se un giornalista la pensa come il giornale per cui scrive… oppure si “adegua” appena entra in quella redazione…..

    • su x votano tutti non i romanisti, mourinho ha tanti nemici e antipatie varie.
      votassero solo i romanisti, seppur attualmenti parecchio scontenti, non credo
      sarebbero per l’esonero, poi in questo momento proprio no faremmo la fine del napoli.

    • Liberi i Friedkin di fare sto autogol ma credo che l’Olimpico post Mou li accoglierebbe come meritano!!
      Poi sperare con questa squadra di fare punti a Milano.. tante vale esonerarlo subito .. saresti più onesto.

    • Io non credo che Daniele De Rossi possa essere pronto per guidare la Roma.
      Francesco Totti servirebbe, potrebbe essere per noi quello che è stato Franz Beckenbauer per il B. Monaco – e magari avremmo evitato figuracce come quella sventata di Bonucci.

      Io non sono un grande amante degli esoneri. Per me, si va avanti con lui fino a fine anno, poi si decide in base al DS e quelle che sono le strategie aziendali per fare una grande Roma. E comunque, sebbene quest’anno abbia preso più di una toppa clamorosa (ad es. ti mancano i centrali, perché continuare con la difesa a tre e non passare a quattro?), ha comunque portato un trofeo il primo anno (Conference League) e una finale, universalmente scippata. Ha un credito, e merita rispetto, questo si.

      Quest’anno ha una squadra da quarto posto, e non può dire che Atalanta, Bologna, Lazio e Fiorentina siano forti o più della Roma. Non è così.

      Il credito, ha sempre un limite. Bene fa la proprietà a prendere tempo.

  1. “Anche i tifosi, almeno quelli dei social, lo hanno scaricato”.

    Tifosi Social, direi che una definizione (anche se involontaria) non poteva trovarsi.
    Sono quelli che sui social spesso sfogano le frustrazioni di una vita verso
    gente di successo (a volte anche a ragione, ma in modo ovviamente del tutto
    inutile, dato che le persone interessate neanche li leggono quei commenti).

    Comunque,
    tralasciando i vaneggiamenti di chi dice “Via i Friedkin”,
    che chiaramente oggi significherebbe fare la fine della Roma Basket e sparire
    per ricominciare dalla D, ma pazienza, perchè farsi limitare dalla realtà,
    diciamo che perdiamo a Milano (faccio tutti gli scongiuri, ma è probabile)
    e Mourinho va via.
    Chi viene?
    Ok, un traghettatore per 4 mesi, diciamo De Rossi che immagino verrebbe anche
    per 4 settimane, e poi?
    Klopp, Ancelotti e Guradiola mi sa che hanno altri impegni.
    Quindi?

    Italiano? Ma siamo sicuri?
    A parte che se prendi Italiano devi davvero cambiare tutta la squadra tolto Mancini.
    Thiago Mottta: ha rifiutato il Napoli in Estate (persona intelligente, si vede subito),
    perchè dovrebbe venire da noi? E’ chiaro che come Inzaghi per lasciare il suo
    nido cerca una soluzione di tutta tranquillità economica.
    (fermo restando che all’Inter a Maggio scade un prestito di 350 milioni € e ancora non s’è capito come lo rimborsano, ma vediamo..).

    Comunque, diciamo che uno ci casca dai, che succede?
    Improvvisamente Zalewski impara a crossare?
    Karsdorp a saltare l’uomo?
    Dybala si trasforma in Ibra 20enne?
    Pellegrini smette di giocare una partita decente ogni 5?
    Elshaa e Belotti tornano quelli di 5 anni fa?
    Svilar diventa Tancredi?
    Paredes Carl Lewis?

    No, bisogna comunque rifondare la squadra.
    Ecco, la mia idea è che con una squadra rifondata Mourinho farebbe benissimo.

    Tutto qui.

    • Tutto giusto..ragionamento che non fa una piega però ti faccio una domanda …per rifondare una squadra ci vogliono molti soldi 💰…..noi li abbiamo? possiamo permetterceli di spenderli ?
      Io penso solo una cosa…se non dovessimo riuscire ad entrare in Champions……la vedo molto male…….
      Andiamo Avanti ….siamo abituati a soffrire ci risolleveremo anche questa volta….💛❤️

    • All’anima dei frustrati pero’ sembra ,dall’accaloramento in cui scrivi, che stiano esonerando te

    • Motta ha rifiutato perche’ come e’ successo si poteva fare solo peggio , per una ricostruzione sarebbe perfetto , ma bisogna vedere chi sara’ il ds…

    • Anto l’originale sei uno dei pochi che ha capito tutto ,senza Mou andiamo ancora peggio,gente ingrata unico allenatore che ci porta in finale e dice le cose come stanno….gli altri muti

    • mah a me sembrano questi articoli creati su notizie inventate. certo immagino i Friedkin non siano contenti dell’eliminazione in Coppa Italia e di come è avvenuta, che l’aria sia pesante a Trigoria lo immagino ma immaginare un esonero di Mourinho mi sembra una notizia creata ad arte.Passando al resto non basta avere Lukaku e Dybala ( per un terzo delle partite) per andare in champions quando non sai chi schierare in difesa e devi mettere un ragazzino di 18 anni della Juve. anche a centrocampo sei corto. poi a giugno se non si va in champions ci saranno molti cambiamenti ma pensiamo che ora la Roma non ha giocatori che hanno mercato per fare cassa per poi ricomprare, forse tranne Cristante o Mancini mentre la maggior parte della rosa è costiuita da giocatori in prestito. Mourinho sta facendo più o meno quelo che questa squadra può dare poi se si vuole fare un progetto giovani ok non mi sembra la persona adatta ma anche il progetto giovani richiede investimenti e pazienza

    • Magica,
      in realtà ci vuole molta bravura e anche molta fortuna.
      Chiaro che se prendi un giocatore sano come Wjinaldum e al primo allenamento
      un compagno gli spacca la gamba diventa difficile.
      Chiaro anche che gente come Belotti e Sanches sono un rischio, anche senza
      pagare il cartellino, che in queste situazioni non dovresti correre
      (per motivi diversi ovviamente).

      Nomi non ne ho, ma vedo tanti giocatori in serie A sconosciuti fino a pochi mesi
      fa che stanno giocando molto meglio dei nostri.
      E anche quelli che secondo molti giocavano male per mancanza di organizzazione
      e hanno cambiato aria, non mi pare facciano sfracelli, anzi.
      Per cui magari non era quello il problema.

      Charo che se Mourinho vuole una squadra di giocatori pronti non ha senso,
      ma mi pare non sia stato quello il suo discorso.
      Ecco, il mio ragionamento è: dovendo ripartire da una squadra giovane, SANA, affamata,
      da far crescere, e sperando in un DS bravo e fortunato,
      quale allenatore puoi permetterti meglio di Mourinho?
      Chi verrebbe a Roma con la pressione che c’è per un progetto del genere?

      Nomi, grazie.
      Altrimenti facciamo solo isterismi.
      Come, di nuovo, chi dice Via i Friedkin (TSO) e no allo Stadio (doppio TSO, anche triplo).

    • 1898 f.c.Roman, ma tu hai parlato con Motta e ti ha detto quello?
      Ma anche fosse,
      vendendo qui chi gli da la garanzia di fare meglio?
      E se fa peggio?

    • Ragionamento condivisibile… ma per dare una risposta bisogna tornare al passato. Quando i campioni li vedevo in campo e in panchina sedeva un normale allenatore che ci teneva a migliorare la propria squadra.
      Oggi vedo il paradigma alla rovescia… si accetta uno spettacolo indecente (da quasi 3 anni) in campo da parte di giocatori che (sembra) hanno dimenticato l’abc del gioco del calcio… ma che pure nelle loro squadre di appartenenza avevano una quotazione differente… per il solo piacere di avere in panchina un campione di titoli vinti.
      Forse che quei titoli li ha vinti grazie ai tanti campioni che ha allenato in squadre che hanno i miliardi per poterseli permettere? … ma che noi non possiamo permetterci di acquistare.
      Perciò oggi dobbiamo ritornare al passato: in panchina ci vada un allenatore che sappia insegnare calcio e valorizzare il patrimonio tecnico a disposizione… al resto ci penseranno i calciatori in campo. Basta con questo presunto santone!

    • Il tuo discorso ha la sua logica ma c’è qualcosa che a me non piace ed è il fatto che Mourinho per tanti tifosi (non dico specialmente per te) non ha mai avuto nessuna responsabilità.
      Ma se in 3 anni non abbiamo un c**o di gioco non è colpa sua?
      Non si può giocare a calcio con Lukaku, Belotti, Azmoun, Dybala, El Shaarawy, Pellegrini, Cristante, Paredes, Mancini, Llorente, Spinazzola e così via (e non parlo neanche dei giovani tipo Bove o Zalewski o degli assenti ma dei giocatori internazionali che hanno giocato spesso o sempre quest’anno)?
      La squadra è perfetta? Chiaramente, no ! Siamo corti a centrocampo ed in difesa.
      Ma come fanno il Lecce, il Bologna, il Frosinone, il Monza e così via ad avere un gioco almeno coerente e spesso più bello del nostro pur avendo giocatori molto più scarsi?
      Con questo, non dico che dobbiamo giocare come il City, ci mancherebbe, ma almeno un minimo di gioco che ti possa permettere di vincere una partita ogni tanto e non sempre contare sulla fortuna o sulla giocata del singolo anche contro il Lecce o la Cremonese.
      C’entra l’allenatore e non poco.
      Io non sono mai stato un anti-Mourihno, perché tifare contro il proprio allenatore per me, significa tifare contro la propria squadra e non ne sono capace.
      Trovo solo assurdo mettere la colpa sempre sui Friedkin, su Pinto, sui giocatori (e sono tutti colpevoli) ma mai su Mourinho.
      È colpevole pure lui.
      Abbiamo massacrato (anche a ragione) Fonseca che ha fatto meglio di lui in campionato, un po’ meno in coppe ma insomma siamo più o meno lì senza Dybala o Lukaku e con un Dzeko che voleva solo andarsene. Ma io dico, con lui, almeno vedevamo un po’ di calcio anche se perdeva sempre contro le big… come Mourinho fra l’altro !
      Sinceramente, tranne miracolo nelle prossime partite in campionato o in Europa League, sono per un cambio di allenatore l’anno prossimo. E se partono Dybala (assente una partita su due comunque) e Lukaku (secondo me non è più un’operazione possibile senza decreto crescita), pazienza.
      Si può creare una bella squadra investando più sui cartellini che sugli stipendi per esempio.

    • @anto te sei fissato con la storia dei cross.
      Lo hai ripetuto 50 volte in ogni post negli ultimi mesi.
      Una domanda: ma chi crossa nella Roma?
      Risposta nessuno!
      Altra domanda: chi dovrebbe crossare?
      Risposta: principalmente gli esterni!
      Però il problema non è (solo) saper crossare ma essere mesi nelle condizioni di farlo.
      L’inter di Inzaghi (che gioca 3-5-2) sviluppa il gioco al centro (con Mkhitarian, che rimpianto, o Calha o Barella) e poi serve i laterali dalla trequarti, doppio passo di Dimarco (o Carlos Augusto) e Dumfries (o Cuadrado) e palla al centro.
      Da noi gli esterni ricevono palla in verticale dai braccetti difensivi (Mancini e Ndicka Llorente) dietro il centrocampo e devono fare 40 metri, saltare l’uomo e poi crossare.
      Questo è quanto.

    • Quindi la soluzione sarebbe un allenatore sul viale del tramonto a 7 milioni piú un gruppetto di giovani di belle speranze ? Non credi che questa cosa abbia poco senso ? Molto meglio un allenatore da 1 milione e spendere i restanti 6 per 3-4 stipendi di buoni giocatori giovani. Con 3-4 giocotori ci puoi rimettere a posto un reparto.

      Italiano sono 3 anni che viene sbeffeggiato qua sopra, ma suggerirei di dare un’occhiata alla rosa della Fiorentina, e quest’anno se la rigioca come l’anno scorso per arrivare in finale di entrambe le coppe. Coi risultati paro paro di Italiano, un Mourinho sarebbe idolatrato e gli aggettivi “special” si sprecherebbero, un po’ di coerenza non guasterebbe.

    • Ugo,
      chiaramente Mou ha delle responsabilità, chi lo nega?
      Belotti lo ha avallato lui.
      Pellegrini lo ha esaltato lui, magari con un altro lo avremmo venduto ancora benino.
      Al rinnovo di Elshaa ha sicuramente dato il suo ok.
      Paredes davanti alla difesa al posto di Cristante è una sua idea (per me funziona
      meglio Cristante lì).

      Ma che con un allenatore oggi avremmo una classifica molto migliore
      a me sembra poco credibile.
      Opinione mia ovviamente.

      Poi è chiaro che se diciamo che giocatori di serie A sbagliano i fondamentali
      perchè devono correre come Roma&basta, alzo le mani.
      Fermo restando che non è vero, a volte ricevono palla a 5 metri dall’aerea,
      e crossano in fallo laterale o dietro i cartelloni sul fondo.
      Ma inutile parlare,
      del resto ogni volta che parte qualcuno è un crimine, stiamo svendendo
      qualcuno invece di valorizzarlo, poi è una pippa anche nelle altre squadre,
      ma magari non lo sanno valorizzare neanche lì eh…..

      Io non faccio drammi se va via JM, ci mancherebbe.
      W il prossimo, chiunque sia.
      Ma faccio drammi se ci teniamo ste cariatidi inutili in campo.

    • Sop,
      a parte che finale (persa) di Coppa Italia a parte (dopo aver trovato grazie
      a noi la Cremonese in semifinale) mi sfugge cosa ha fatto Italiano più di Mourinho,
      visto che è arrivato sempre dietro di noi,
      con un attacco che è costato 40ML, quanto noi abbiamo speso in 3 anni penso
      tolto Abraham (che stiamo ancora pagando….),
      vorrei capire quali sarebbero questi giocatori
      “spendere i restanti 6 per 3-4 stipendi di buoni giocatori giovani.”
      che metterebbero a posto la rosa.
      No perchè un Frattesi li prende lordi da solo quei soldi sai.

      Italiano non lo sbeffeggia nessuno,
      ottimo tecnico,
      ma solo questa estate Beltran 15ML, Nzola 13, Parisi 10,
      l’anno prima 15 per Dodò, 10 per Mandragora e Barak….
      mica 2ML per Paredes quest’anno e 6 per Celik l’anno scorso…. dai.

      Il solo Zirkzee è costato più di questi due e solo per il 50% (il resto è ancora del Bayern)…

    • @ Anto l’Originale

      Sicuramente la fortuna ha un ruolo importante ma a parer mio ancora di più la Programmazione….
      cosa negli ultimi anni per buona parte dei motivi che conosciamo non c’è stata…poi se con i pochi soldi che hai o ti puoi permettere di spendere vai a prendere , con tutto il rispetto Shomurodov , Vina e Celik……
      A parer mio senza la Champions e senza Mourinho la Roma è destinata a tornare alla mediocrità…l’unico al suo livello potrebbe essere Conte…non vedo altri nomi in giro….. Ma secondo voi Conte verrebbe in una situazione del genere ?
      Dubito Fortemente……
      Compattiamoci e cerchiamo di concludere bene la Stagione….

    • Anto l’originale condivido tutto quello che hai scritto e aggiungo , i Friedkin vogliono fare le nozze coi fichi secchi, si parla di cambiare allenatore ..e con cosa pagano quello che prendono se non hanno 4 milioni per prendere un difensore vedi Dier e si fanno appioppare un ragazzino 18 enne dall juve ,hanno fatto costruire una squadra a Pinto dove i giocatori che ha preso o sono rotti o sono delle seghe micidiali , come ho scritto da un altra parte abbiamo 3 ex giocaori spinazzola smalling sanchez che dovevano essere 3 titolari e gia qui si potrebbe smettere di scrivere , poi 2 centrocampisti che stanno piu in infermeria che in campo vedi Pellegrini e aouar, il nostro campione altro titolarissimo Dibala che gioca 2 partite poi ne fa 2 in infermeria ,finisco con i terzini celik , zelewsky, kristense(l unico un po decente ) e spinazzola di cui ho detto di 4 non ne viene fuori uno buono non giocherebbero neanche in nessuna delle prime 7 squadre di A , finisco con liorente che cmq ogni 6/7 pertite ne salta 2 per infortunio , quindi se vai a vedere che squadra hanno dato a mourinho per essere infuriati , è come uqello che si presenta con una ferrari nuova di zecca con nel cofano il motore di una 500 , bella fuori ma non cammina un caxxo

    • @anto
      Motta potrebbe invece venire; sa valorizzare sconosciuti, conosce le grandi piazze, dice le cose come sono e quindi piacerebbe ai tifosi ; potrebbe accettare la sfida di innalzare la Roma ad un livello che non raggiunge da un po’ e comunque e’ una piazza difficile ; sarebbe per lui un grande trampolino di lancio per panchine dei top team europei

      Matcherebbe il problema del FPF, non utilizzando stars costose; secondo me potrebbe essere una scelta sensata

  2. Dando x scontato che questa Roma a Milano perde… dove lo troveresti un allenatore oggi x 6 mesi?
    vuoi fare la fine del Napoli?
    io aspetterei giugno e punterei forte su Conte. uno che i giocatori li spreme ed è un vincente.
    altri allenatori sarebbe un ridimensionamento.

    • sono d’accordo su attendere la fine del campionato, ma Conte direi di no perché è un altro che vuole giocatori forti e la Roma non può prenderli

    • Sì perché Conte viè qui, a fa er khojonhe, solo perché semo belli. Er Parucca, se viè, te da’ a’ lista daa spesa. Sti du’ fenomeni se so ammanettati e’ mani pe seguì le direttive de quer mafioso de Ceferin. Dicono che sennò, se nun seguono l’indicazioni de la UEFA, nun potemo partecipà alle coppe. Certo, perché ce torni cor casso a giocà le coppe de sto passo. Lo sai quanno a’ rivedemo a zona Champions? Nell’anno der mai ar mese der poi…

  3. Per me non avrebbe senso nemmeno l’esonero…
    ormai si tira avanti fino a giugno.
    Ed ognuno per la sua strada.
    la Roma per come sta economicamente serve altro in panchina

  4. fuori subito e squadra ad un traghettatore esperto. poi prendiamo Conte come DT, massara cone DS, boniek come DG e Conti o Totti cone team manager. roba semplice ma questi s’affidano agli algoritmi…

    • @Giannis perchè le società devono essere strutturare e collassare due/tre ruoli su una sola persona non è cosa buona.

    • Si, e io vorrei Microsin per DDT.
      Non sapete neanche cosa siano gli algoritmi e come funzionino, ma tutti a criticare il loro uso.
      Come si dice in inglese, con amici cosi’ non abbiamo bisogno di nemici!

    • @stingray se gli algoritmi hanno partorito Pinto e le altre nefandezze sul mercato sappiamo già che non funzionano. A titolo di conoscenza ti dico che faccio proprio quello per lavoro quindi direi che qualcosina conosco….

  5. Mourinho, tranne che nel 2010 all’inter, è sempre stato esonerato per sfinimento e non gioco.
    2013 dal Real Madrid (con Florentino che lo ha cacciato via comunicato notturno)
    2015 dal Chelsea
    2018 dallo United (con polemiche dello specialone)
    2021 dal Tottenham (anche qui con insulti di Mou verso la società che aveva osato sfiduciarlo).
    Gli ultimi due esoneri per “mancanza di gioco e risultati”.
    Questa motivazione mi ricorda qualcosa.
    Qui da noi ha trovato i suoi seguaci, quelli che andrebbero fino all’inferno con lui.
    Come quei seguaci che si barricano nei ranch americani per seguire il proprio capo, disposti a tutto.
    Per quanto riguarda la Roma è vero che le colpe sono anche di altri (società, FPF, eccetera) ma il 90% sono sue.
    La colpa non è della squadra: la rosa della Roma è discreta.
    Ma non puoi chiedere a Zalewski di difendere se è nato attaccante.
    Così come a Elsha.
    Non puoi chiedere a Celik di fare il tuttafascia se è un terzino puro, adatto ad una difesa a 4 (con la Turchia gioca discretamente bene come terzino destro puro)
    Per non parlare di Karsdorp.
    E a Pellegrini di non disturbare il gioco di Dybala.
    O a Belotti di recuperare palloni a tutto campo.
    Per non parlare di Aouar, anche lui fuori ruolo.
    Se non hai giocatori per fare il tuo gioco (maledetto 3-5-2) non adatti i giocatori ma modifichi il tuo gioco alla rosa che hai. Oppure conosce solo il 3-5-2???
    Leggendo i commenti: via tutti. Tutte pippe.
    Ma la soluzione migliore è: via lui! Subito.

    • Il commento più sensato che leggo da tempo. Menomale che è rimasto qualche tifoso Romanista con un po’ di intelligenza calcistica

    • Peccato che poi vedi Milan, Juve, Inter e ci sono attaccanti a cui chiedono di coprire,
      ali alla Hernandez a cui chiedono di fare i centrali,
      punte a cui chiedono di fare le ali,
      mediani a cui chiedono di fare il libero,
      e lo fanno tutti,
      tutti senza problemi,
      e tutti senza sbagliare 22 cross di seguito come il mitico Zalewski che è attaccante
      e quindi mica può fare i cross bene, che pretese….

    • d’accordo.
      Abbiamo ancora tante partite da giocare, e avversarie davvero deboli.
      Aggiungerei che abbiamo avuto un colpo di fortuna notevole: chi poteva aspettarsi un crollo del Napoli di tale portata? e quindi, magicamente, la qualificazione in CL ( a cui aggrappare l’esile filo di speranza di permanenza di Lukaku e Dybala, tra l’latro) è ancora possibile. Ma non con questo trend. I cambi quasi mai riscono, e di allenatori liberi non ne vedo molti…ma davvero qui siamo ai minimi termini, peggio non si può fare.

    • Parole Sante, che andrebbe scritte su uno striscione appeso fisso all’Olimpico e fuori Trigoria.
      Io l’ho sempre sostenuto: non sarà una rosa di fenomeni, certo, e ci sono tanti coi muscoli di cristallo, ma non è inferiore a tante squadre contro le quali abbiamo sofferto.
      La Roma (non) gioca male, con tanti troppi giocatori fuori ruolo: se non hai esterni di ruolo che sanno saltare l’uomo e crossare, perchè insistere per giocare coi quinti di centrocampo? Allora non è meglio avere un gioco magari più tradizionale, ma che consente ai giocatori di abbiamo quantomeno di dare il fritto che hanno?

    • Analisi molto sensata. Alla fine non posso credere che abbiamo giocatori così scarsi.
      Effettivamente credo anche io che non ci sia affatto un’idea tattica, molta confusione e diversi giocatori fuori ruolo. Resta comunque il fatto che le fasce fanno pietà..

    • In tanti saranno pure fuori ruolo, ma che nun sanno fa’ n’cross o ‘na elementare triangolazione o sarta’ l’omo che c’hanno davanti manco ‘na vorta su dieci nun po’ esse solo e sempre colpa de chi li allena!
      Se capitano morto de sonno Pellegrini è l’ombra de se stesso (che poi tutto ‘sto fenomeno nun è mai stato e non ce l’ho certo co’ lui pe’ questo) de chi è la colpa?
      Mourinho è strarisaputo che nun da’ er ber giogo alle sue squadre, ma se s’aritrova ‘na manica de mezze seghe (e so’ pure bono a chiamalli così) e solo tre giocatori de livello in tutta la rosa, che deve da fa’, li miracoli?
      Un caro saluto e SFR e SLM

    • Quindi il Tottenham lo ha cacciato per mancanza di risultati. Uhm…. A me risulta che Mou li aveva portati in una finale ma fu licenziato: “La cosa più ridicola è stata un club che ha una stanza vuota di trofei che mi licenzia due giorni prima di una finale….” (cit. Mou 18/12/23) Si sussurra anche che la causa fosse un bonus sostanzioso che la società avrebbe dovuto sborsare se Mou avesse vinto. E meno male che sono i Friedkins ad essere “purciari”!

    • Finale di Coppa di Lega, il più povero degli n-mila che si giocano in UK ogni anno.
      E peraltro il Tottenham ha continuato a versare metà dello stipendio di Mourinho, cioè 7,5 milioni.
      Dubito, anzi escludo, che avessero promesso a Mourinho più di 7,5 milioni per portare a casa la Coppa di Lega.

  6. Magari non servirebbe a niente, ma almeno dimostrerebbe che i Friedkin sono ancora vivi e interessati anche al risultato sportivo, oltre che al business fine a se stesso

  7. Una partita spacciano il rinnovo un’altra l’esonero, questo dipende dal fatto che i propritari non sono chiari e soprattutto non danno l’idea di sapere cosa fare! Per me a questo punto della stagione dovrebbero prendere una decisione.

    • I proprietari non lo dicono a noi quello che vogliono fare, non lo dicono alla stampa (e questa cosa non l’hanno mai ingoiata) ma penso è credo che sappiano molto bene quello che devono e dovranno fare, hanno dimostrato con i fatti che quando decidono per una cosa vanno fino in fondo. Quindi le cose succederanno e sono anche fiducioso che al posto di Mourinho arriverà uno forse con meno titoli e meno appeal ma magari con tanto più calcio da condividere

    • Tutti sti decisionisti, allenatori, DS, DT, DDT, DG, DCC (Do Cojo Cojo). Ma a voi vi hanno scelto con l’algoritmo o senza? 😂😂😂😂😂😂😂😂😂

  8. i tifosi social, sono quelli che di calcio non capiscono una mazza, allo stadio non vanno manco per sbaglio ma chiacchierano ad ogni sconfitta.
    non ci servono e non ci rappresentano!
    ciao tifoso social, il vero tifo già vi ha fatto capire dalla parte di chi sta.
    dormite sogni tranquilli!

  9. io nn ho nulla contro mourinho, ma per arrivare settimi tutti gli anni non serve un allenatore da 7,5 milioni di stipendio. Meglio palladino o thiago motta almeno vedi un po’ di calcio.

    • Traciunk. Traciunk. Traciunk. Traciunk. Traciunk. Traciunk. Traciunk. Scusate, mi si e’ incantato il disco. Traciunk. Traciunk. Traciunk. Traciunk.

  10. Premettendo che io ormai non lo esonererei, ma penserei già a nuovo direttore e allenatore, in caso di sconfitta a Milano la Roma potrebbe anche essere decima e con questi risultati qualsiasi allenatore in qualsiasi società verrebbe esonerato e ci sarebbero contestazioni.

  11. Mah, se ci fosse una società di calcio avrebbero già preso le loro decisioni,invece la Roma è l’allenatore, l’unico a parlare e ogni tanto il DG/DS dimissionario. La Roma tra mercato e infortuni si è indebolita ,cosa si aspettavano? Che bastasse Lukaku in prestito per coprire un mercato osceno? Se veramente i Friedkin pensano di avere una squadra da terzo posto, allora ,sapete che vi dico? Spero Mou venga esonerato, così si renderanno conto delle lacune della rosa prima di continuare su una strada che ci ha già condotto in un imbuto. Si può dire che gli Americani non capiscono proprio nulla di calcio?

    • Che i Friedkin non capissero niente di calcio lo avevo già capito nel momento in cui avevano acquistato la roma, 600 milioni di euro per una squadra con tutti quei debiti e con la rosa dell’epoca e monte ingaggio (ad averceli) non li avrei mai spesi.

    • ma non hanno speso 600 mln. Quello era l’EV (Enterprise Value) dal quale sono stati appunto sottratti i debiti.
      I Friedkin, per acquisire le tre società che componevano la holding al tempo, hanno versato un assegno di 199 milioni di dollari.
      La Roma l’hanno presa per sbarcare in Europa coi loro business diversi dalla distribuzione del marchio Toyota negli States: turismo e entertainment, e quale posto migliore di Roma per i giusti agganci politici in quel senso.
      E non dimenticare che la Romulus & Remus Investments LLC è parte integrante del Friedkin Group, questo vuol dire che le perdite le diluisci in quelle di un gruppo industriale che fattura 12 miliardi di dollari l’anno, che probabilmente potranno godere di qualche vantaggio fiscale, e che quello che perdono lo hanno già riguadagnato con le altre attività di cui sopra.
      Non li fare così scemi come pensi, non si costruisce un impero industriale se lo sei.
      Il punto è fargli capire che la Roma non può essere solo il mezzo attraverso il quale costruire resort e Spa di lusso nel vecchio continente o produrre film.
      La joint venture deve essere conveniente per entrambi, altrimenti è il caso di iniziare a fargli capire che non portiamo la sveglia al collo.

  12. Che i Friedkin che stanno attenti allo spicciolo,possano licenziare Mourinho dopo la più che probabile sconfitta a Milano, non ci credo nemmeno se lo dice Pinto…

  13. Attenzione
    Togli ora Mou ? Chi ci metti? O hai un nome forte che sappia gestire la difficilissima situazione che si creerebbe negli spogliatoi e in campo , oppure mandi la stagione a carte quarantotto, rischi una facile eliminazione dalla coppa e esci dalla zona uefa in campionato con il conseguente fuggi fuggi di giocatori a fine campionato. Si potrebbe obiettare che con Mou rischi lo stesso di fare questa fine, OK , ma ripeto Mou si manda via solo se hai un grosso nome con il quale lo sostituisci.
    C’è chi dice chiama De Rossi e Totti, si ma non sono nomi buoni per tutto, De Rossi era forte ma per lo più quando tirava in porta la mandava in tribuna, Totti era fortissimo ma non sapeva parare …fare l’allenatore e il dirigente sportivo sono mestieri diversi da fare il calciatore.Sarebbe una mossa solo per tenere calma certa tifoseria che , innamorata di Mou, si sentirebbe persa e allora gli dai un altro nome simbolo ma non per vincere, solo per farli stare buoni. Poi naturalmente De Rossi e Totti di nuovo dentro alla Roma , nel giusto ruolo, piacerebbe anche a me.

  14. Tutto già visto..perdi un derby ed è tutto da buttare. Ma davvero vogliamo essere come i sbiaditi che gli basta vincerlo per dare un senso alla stagione? Vogliamo davvero barattarlo per una coppa vinta è una rubata in Europa? Dovremmo superare questa mediocrità e renderci conto che la squadra non è costruita per vincere , per farlo ci vogliono i campioni e la Roma non li ha. Ci sono buoni giocatori o poco più e molti di questi del tutto mediocri…magari è vero che si potrebbe sviluppare un gioco più gradevole ma siamo davvero certi che riusciremmo a vincere?? Diamo a Mou una vera rosa per competere su tre fronti poi se non porta risultati sarà giusto finirla, ma fino ad allora sto col Mister!!!

    • Non mi pare che il problema sia solo il derby, se perdiamo a Milano sono 5 punti nelle ultime 6 partite di campionato, ok tutte difficili, ma abbiamo pure avuto la fortuna di beccare il filotto fuori dal periodo di coppe europee. In questo periodo abbiamo vinto col Napoli disastrato rimasto in 10 (e poi in 9) e ricordo che pure con quel Napoli in 10 ci si difendeva a oltranza. L’altra vittoria con una squadra di B grazie a un rigore nel finale, punto. Certo dopo il Milan arriveranno Verona, Cagliari e Salernitana, sono 9 punti probabili, ma basteranno ?

  15. L unica strada per rinascere è la cessione della società… Non vedo né idee chiare né voglia né competenze per uscire da questa brutta situazione

  16. io credo che a giugno ci sara’ l’addio, non prima. in ogni caso, arriviamo a 40 punti prima possibile con questa squadra ridotta a celenterati che vagano per il campo senza uno straccio di gioco .
    poi scordiamoci coppe e posizioni si deve ripartire dalla gavetta

  17. daje ryan avrebbe detto a sto juric e pure a torri, stiamo ad aspetta ancora robben, si guarda così e così, secondo tutta sta gente riusciamo a venderci 13 o 14 giocatori, di cui guadagnano karsdorp 2.5, cristante mancini e pelle che assieme 12 pippi circa, paredes, belotti, smalling e tanti altri che prendono più de 25 eh si arrivano gli arabi e se piano tutti..ahahahhahajjaha

  18. Se dovesse, per davvero, da Milan-Roma allora può fare le valigie oggi stesso. Un pareggio sarebbe un Miracolo astrofisico con Eclissi di Giove coperto dalla Luna che, a sua volta, sarebbe coperta da Marte.

  19. Rimango allucinato da tanti commenti ! E vabbè mandiamo Via Mourinho come ogni allenatore dato che a Roma durano due anni e chiedetevi il perché ,forse è che manca gente seria dentro la società . Due zalesky come mai tre anni fa da terzino era un fenomeno e chi lo ha fatto esordire e adesso non sa alzare una palla,la colpa è di Mourinho o di gente che si monta la testa pensando di essere va va. Tre sento Conte ahahah ma se non hanno i soldi per Diaer e xhaca e siete i primi a scrivere ci sono i paletti con conte che cambierebbe altro fumo negli occhi . Per me l unica soluzione è mandarli via ! e cambiare società . E dopo il derby mi aspettavo un ritiro punitivo e un capitano che chiedeva scusa e diceva andiamo i. ritiro con me sta gente ha chiuso non ha più scuse . il prossimo anno deve essere l anno delle cessioni di pellegrini e company .

    • @Fra se consenti te lo dico io il perchè rimangono due anni e poi vengono mandati via.
      Perchè erano sbagliati.

      Era sbagliato Di Francesco che non ha il carisma per allenare una piazza come Roma, era sbagliato Fonseca che è un allenatore mediocre che ha allenato solo piazze di fascia B, e’ sbagliato Mourinho perchè oltre ad essere in fase chiaramente discendente (i cattivi direbbero che è un ex) è il meno adatto per guidare squadre non top, e invece proprio lui hanno scelto. Quindi la questio è mal formulata e va ribaltata: perchè a Roma si sceglie sempre l’allenatore sbagliato ? A Spalletti con l’allenatore giusto hanno vinto.

  20. Della Roma a questi non frega nulla, uno ha 7 milioni sicuri per un non gioco del calcio, gli altri sperano in un progetto stadio che non si farà mai mentre la Roma sprofonda nel aratro dei debiti…. venderanno anche loro e continueranno la loro vita da straricchi. A chi come noi ha “solo” passione per i nostri colori, ancora tanta amarezza.
    INDEGNI!

  21. Se la permanenza dipende dalla partita con il Milan allora il suo destino è segnato. Mou comunque vada resta fino alla fine della stagione perchè la Roma non paga un allenatore che non allena.

  22. Anche se sono ipercritico nei suoi confronti credo comunque debba terminare la stagione con noi. Ma poi, con lo stipendio che ha, non lo cacceranno mai.

    • perfettamente d’accordo. Per come stiamo messi c’è il rischio di una caduta libera che sarebbe difficile interrompere.
      Ricordo che quando cacciammo Carlos Bianchi, con tutto lo schifo che avevamo fatto, eravamo comunque ancora in lizza per un posto nelle coppe. Col ritorno di Liedholm le perdemmo praticamente tutte e ci salvammo con una vittoria in casa dell’Atalanta chiudendo dodicesimi.
      Idem quando fu esonerato Delneri, anche lì ci tirò fuori dai guai il gol di Cassano sempre a Bergamo.
      Mourinho, vuoi o non vuoi, è l’unico in grado di tenere il coperchio sulla pentola a pressione.
      Calcola pure che abbiamo una squadra che tra fine contratti e prestiti annovera una metà di giocatori che quasi sicuramente non sarà qui l’anno prossimo.
      Sai cosa gliene può fregare a questi di affondare, tanto loro saltano comunque fuori dalla barca.
      Last but not least, non hai neanche il conforto del Ranieri di turno cui affidare il traghetto.
      No no, ogni discorso deve essere rimandato a giugno, sperando in una miracolosa ripresa o alla peggio turandosi il naso.

  23. Il silenzio è d’oro , ma alcune volte è controproducente. Sono mesi e mesi che scrivono questa tipologia di articoli, volti solo a destabilizzare e ad infuocare l’ambiente. La società non può lasciar correre ogni volta.Che siano chiari sul presente e sul futuro della squadra, non si può andare avanti con questo stillicidio.

  24. Dovrebbe dimettersi se vero uomo, ma uno come lui che ha sempre dato colpe ad altri sugli insuccessi senza mai prendersi le responsabilità di uno scempio ormai totale in mezzo al campo, non accadrà mai, continuerà con le sue “vacanze romane”.

    • capisco la tua invidia….lui è un pagliaccio famoso….che ha vinto tutto nel suo lavoro….tu un pagliaccio normale….lo so è dura da ingoiare ma almeno smettila di offendere un allenatore che è nella storia e che potremo dire di averlo avuto con noi…..a te non ti conoscono nemmeno nel condominio e lo negano anche i parenti.

  25. La Roma è una squadra costruita male almeno da tre-quattro anni, il problema è strutturale oltre ad avere sicuramente giocatori che tecnicamente non sono da Roma….ma ci mancano giocatori chiave sia per un 3-5-2 che per un eventuale 4-2-3-1….non abbiamo centrali veloci per potere giocare a quattro e non abbiamo quinti di valore per giocare a tre…Mourinho in campionato ha fatto bene o male quello che ha fatto Fonseca…secondo me la squadra va rifondata, ma per farlo i Friedkin dovrebbero rimodulare l’accordo con la UEFA altrimenti non sarà mai possibile….io continuerò a tifare ROMA sempre a comunque qua tutto solo al Nord!
    FORZA ROMA SEMPRE!!!!!

    • se è costruita male come mai è arrivata in due finali europee di cui una vinta e l’altra direi pure?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome