Nainggolan: “Mourinho non adatto alla Roma, allo stadio mi addormentavo. Lukaku? Fossi in lui resterei un altro anno”

14
413

NOTIZIE AS ROMA – Radja Nainggolan è stato ospite sul canale Twitch “ControCalcio”. Tanti gli argomenti su cui si è soffermato l’ex centrocampista giallorosso, dall’esonero di Josè Mourinho fino all’arrivo di Daniele De Rossi sulla panchina della Roma. Queste le sue parole:

Ti aspettavi un inizio cosi di De Rossi?
“Si me lo aspettavo perché oltre al rapporto che ho con lui, sono molto obiettivo. Lui come visione di calcio ha quello di Spalletti a cui aggiunge le sue idee. Ora la Roma gioca un bel calcio, gioca molto meglio rispetto a quando c’era Mourinho. Mourinho è un grande allenatore perché ha vinto tanto in carriera, ma non era l’allenatore adatto per come giocava la Roma. Sono andato a vedere Roma-Salernitana alla prima giornata di campionato, mi sono addormentato sul 2-2. Non faceva un tiro in porta, un’azione bella. Adesso Pellegrini è un altro giocatore. Ci sarà un motivo se ora i giocatori sono più produttivi e vincono partite in maniera molto convincente. Questo è merito di De Rossi. Daniele, conoscendo anche molti i giocatori, li ha utilizzati per le loro qualità e funzionano molto meglio. Non solo Pellegrini, ma anche Paredes. Anche lui non si esprimeva al meglio delle sue qualità”.

Su Dybala?
“De Rossi quando è arrivato ha detto che è l’unico giocatore che può restare libero in campo perché fa la differenza. Certo che vorrei Dybala nella mia squadra ma per quante partite ce l’avrei a disposizione? È una domanda che ti faresti sempre. Adesso Dybala sta giocando tutte le partite e viene gestito in un altro modo. Sono cose importanti per un giocatore. Ora viene gestito alla perfezione. In una grande squadra bisogna avere 15-18 titolari. Adesso la Roma può permettersi di far giocare anche un altro giocatore al suo posto. C’è Azmoun ad esempio“.

Rimarresti alla Roma fossi in Lukaku?
“Per come sono fatto io, per l’opportunità che mi ha dato la Roma, rimarrei un altro anno. La Roma ha preso Lukaku l’ultimo giorno di mercato, con un contratto pesante, una squadra già fatta. Senza di lei sarebbe rimasto al Chelsea senza giocare. Io un riconoscimento verso la Roma lo farei. Lui è un personaggio diverso, dovrà ancora raccontare la sua storia dell’addio all’Inter. Lo sento spesso, ma non parliamo di calcio. Non so cosa farà, ma al posto suo un riconoscimento alla Roma lo darei”.

Su Lukaku.
“L’attaccante ideale con cui ho giocato è stato Dzeko. Fa giocare bene la squadra, sa fare assist, gioca di sponda e per un centrocampista è importante. Lukaku è migliorato tanto a livello tecnico, ma non è un giocatore pulitissimo. Lukaku, però, lo vedevo sempre dopo l’allenamento che calcolava ogni angolo dell’area di rigore e sa come deve calciare. Ha 49 di piede, ma la mette sempre dentro. Quando ha l’occasione fa gol. Dzeko ha bisogno di più occasioni, ma fa fare anche 15-20 gol ai suoi compagni”.

In che squadra giocheresti oggi?
“Nella Roma di De Rossi ci giocherei molto volentieri perché conosco le sue idee” .

Fonte: ControCalcio

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCarissimi agenti: Inter e Juve in vetta nella spesa in commissioni, Roma al terzo posto
Articolo successivoSexgate, presentata denuncia penale contro il Primavera. Ma i licenziati sono pronti a trattare

14 Commenti

  1. Uno come er Ninja ce farebbe commodo pure adesso, anche se nun core e c’ha er fiatone…
    dice l’Abboccone.
    Ps : mi ci gioco le maracas altrui che ci sarà almeno 1 commento di questo tipo.

    • Uno come er Ninja ce farebbe commodo pure adesso, anche se nun core e c’ha er fiatone…

      Basta che lo dici che te serve un po’ d’attenzione, mica c’è bisogno d’annà tutti i giorni a vede’ i cantieri.

    • @Darietto.. nei cantieri servono le mani che tu utilizzi per brutalizzare le tastiere.
      Ma non solo le tue…

    • al posto di sanches tranquillamente, con la pipa in bocca. Peggio non potrebbe mai fare

  2. Chissà se ha dormito anche a Tirana e a Budapest?…per quanto riguarda Cristante, lui parla per sé non potendo parlare per gli altri….

    • Ma che stai a di ahahhahahahahahahah ma statte zitto siete patetici ancora i sostenitori del santone abbiamo XD
      Radja ha ragione e Bryan dice soltanto la verità cosa che voi vi rifiutate di accettare per credere ancora che il santone sia stato mandato via dai giocatori XD
      Non vedo l’ora di vederlo allenare nella sua giusta dimensione all’All Kebab in modo che voi possiate seguirlo li

    • vorrei sapere come ti sei accorto che la squadra giocava contro l’allenatore perche la squadra per due anni e mezzo a giocato di m…a

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome