Nazionali, Dybala in tribuna nella vittoria dell’Argentina. Scaloni: “Per la prossima sarà disponibile”. Brillano Zalewski e Volpato

15
848

AS ROMA NEWS – La pausa per le Nazionali emette i primi verdetti. Ha giocato (e anche bene) Bryan Cristante, partito titolare nella vittoria dell’Italia sull’Inghilterra ieri sera.

Il giallorosso ha dimostrato di essere un calciatore molto utile nell’economia di una squadra, giocando una partita di sostanza. Mancini lo ha lasciato in campo fino all’ultimo, preferendo privarsi nella ripresa di Jorginho ma non del calciatore della Roma.

Bene anche Zalewski con la Polonia, nonostante la sconfitta per 2 a 0 incassata per mano dell’Olanda: il giovane giallorosso è stato schierato titolare dal suo ct, giocando anche in nazionale come esterno sinistro di centrocampo. Nella Roma però, all’occorrenza, potrà occupare anche il ruolo di esterno destro vista la mancanza di Karsdorp per infortunio.

Brilla Volpato, subentrato dalla panchina con l’Italia Under 20, e andato subito in gol nella vittoria per 2 a 1 contro il Portogallo. Il trequartista, che con Mourinho ha già esordito lo scorso anno, andando anche in rete, sta confermando le belle cose che si dicevano di lui. Il talento c’è tutto, serve continuità. Quest’anno si dividerà tra Primavera e prima squadra.

Gioca e vince anche Shomurodov con l’Uzbekistan: l’attaccante della Roma ha anche sfornato un assist nella vittoria per due a zero sul Camerun.

Nella notte è andata in scena l’attesa sfida tra Argentina e Honduras: Paulo Dybala non ha giocato e ha assistito al match dalla tribuna, vinto dall’Albiceleste per tre a zero. E’ però molto probabile che l’attaccante giochi contro la Giamaica. “Ho deciso di non rischiarlo”, ha detto il ct Scaloni al termine del match.

“Paulo viene da un buon periodo ed era inutile rischiare. Penso che per la prossima partita sarà disponibile. La Roma attende notizie, nella speranza di riaverlo in buone condizioni per Inter-Roma di sabato prossimo.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteNations League, l’Italia batte l’Inghilterra grazie a Raspadori (1-0). Bene Cristante, solo panchina per Abraham
Articolo successivoWijnaldum in Giappone, Mou ora ci pensa

15 Commenti

    • Caro romano,
      faccio una premessa: su questo blog si affaccia gente che il calcio giocato, quello vero non FM, lo ha praticato. Poi c’è anche chi ha buone competenze su altri sport e su altre materie di cui si dibatte. Insomma, non siamo tutti luchetti, per fortuna…
      Quindi, ‘sta storia dei “sapientoni” ha anche un po’ stufato. Se non siete capaci di distinguere chi parla per sentito dire da chi parla con cognizione di causa, è un problema vostro.
      Quanto alla “denigrazione” di Cristante, non vorrei che si confondesse la più che legittima critica (anche sotto forma ironica) con gli epiteti offensivi che fioccano e rispetto ai quali sono d’accordo con te.
      Ti faccio notare, però, che su queste pagine ho letto più insulti per Totti, De Rossi e Pellegrini di quanti non ne abbia letti sul buon soldato Bryan.
      Non sarà forse questo l’aspetto più anomalo e ripugnante per un Romanista? Io dico di sì.
      Stammi bene.

    • Aggiungo al commento di Kawa una considerazione.
      Ora sicuramente non stiamo parlando di un fuoriclasse ma francamente nella Roma attuale uno come lui ci sta nell’11 iniziale.
      È uno dei giocatori che più è migliorato in questi anni, capace anche di un rendimento positivo e costante.
      Quando la Roma riuscirà ad avere un reparto con giocatori del calibro di DeRossi, Naingollan, Strootman e Pjanic, solo allora il buon Bryan potrà accomodarsi in panca.
      E aggiungo che il rinnovo a Cristante, oggetto di critica da parte di molti utenti, è invece a parer mio sacrosanto.
      Infatti a fine anno non è certo che riscatteremo Camara, non è detto che Matic rimanga e non è detto che Pinto voglia spendere 10 ml per Gini.
      Se così fosse il nostro reparto verrebbe dimezzato e quindi la conferma di Cristante sarebbe più che opportuna.

    • Caro Kawa, rispondo al tuo commento che parte in una direzione e conclude nella direzione opposta. Hai stigmatizzato romano perché ha usato la parola “sapientoni”, facendo presente che qui scrive anche tanta gente esperta di calcio o perché lo ha giocato o perché ha buone competenze di altri sport o altre materie. Insomma qui non sono tutti ignoranti e la parola “sapientoni” è fuori luogo ed ha stufato. Però concludi dicendo che hai letto più insulti per Totti, De Rossi e Pellegrini di quanti non ne abbia letti sul buon soldato Bryan. Cioè confermi che qui ci sono parecchi ignoranti, visto i personaggi indiscutibili di Totti De Rossi e Pellegrini. Quale delle due posizioni è il tuo pensiero ultimo?

    • Kava concordo con quello che hai detto però devi riconoscere che Cristante specialmente se si giocasse a tre nel centrocampo sarebbe un ottimo giocatore noi a volte pretendiamo. Che abbia la dinamicità di wjinaldum e la forza fisica di Matic

    • @Giampa,
      ho riletto più volte il mio e il tuo commento e non ho ben capito (demerito mio) dove sarebbe la contraddizione… Tra gli utenti del blog ce n’è per tutti i gusti, mi sembra pacifico… Proprio per questo motivo ho invitato romano a evitare di fare di ogni erba un fascio. Parlare genericamente di “sapientoni”, alludendo a tutti quelli che criticano Cristante (in questo caso), non rende giustizia a chi lo fa in modo rispettoso e motivato. Spero di essere stato più chiaro.
      @Nando,
      Cristante lo reputo un buon giocatore (non ottimo) dotato di fisicità, tecnica e dedizione non trascurabili. Mi sta anche simpatico, per quello che conta… Dico solo che nella Roma ambirei ad avere titolari di tutt’altro spessore e riserve del suo livello. Tutto qui. Attualmente, ad esempio, lo considero la riserva di Matic. Condivido l’opinione di molti, ovvero che la coppia Matic-Cristante sia male assortita. Una staffetta quasi sistematica a metà del secondo tempo, a mio parere, avrebbe un suo perché. ✋

  1. L’importante e’ che tutti i calciatori della Roma che sono con le rispettive nazionali rientrino integri e contenti di avere assolto il loro dovere per la loro nazione.

    p.s. Cristante non e’ un fuoriclasse e’ un calciatore normale ed e’ un tesserato della Roma, come tale va sostenuto, poi, sara’ sempre l’allenatore a sapere dove e come impiegarlo.
    Io mi fido di Mourinho.

  2. Dybala gran giocatore e fuoriclasse ma questa cosa che gli allenatori preferiscono risparmiarlo per evitare infortuni la dice lunga sul suo rendimento fisico.

  3. Toooornaaaa, ‘sta squadra aspetta a teeee, tornaaa che smania ‘e te vedé
    Torna, torna, tornaaaaaa
    Ca si ce tuorne tu
    Nun ce lassammo cchiù.

    Sono Romano ed amo le Canzoni Romane. Altresi’ le meravigliose canzoni Napoletane.
    Sopra un libero “adattamento” di alcune strofe per rendere l’idea del tutto, Dybala e canzoni.

    Oggi m’ha preso cosi’. Non ci fate caso. 🙂 🙂 🙂

    FORZA ROMA.

  4. Io credo che le chiacchiere su Cristante lasciano il tempo che trovano. Ognuno è libero di esprimere la sua opinione. Ho giocato al calcio,ma a livello amatoriale,però l’anno in cui ho fatto il militare ho avuto la possibilità ( e la fortuna) di giocare con tizi che si chiamavano Paolo Rossi, Cabrini e Manfredonia. Ecco,quei tre erano “niente male”…….La differenza tra loro e Cristante ci sarebbe….ma anche con gli altri che giocano con la Roma. Come ho già scritto in altro Forum, non credo assolutamente che Cristante sia scarso come alcuni dicono,lo reputo un buon giocatore. Secondo me,se ogni allenatore lo schiera è perchè è più utile che forte. Non so se ho reso l’idea,ma è una mia opinione personale.

  5. E dico anche che Zalewski ha giocato meglio di Lewandoski, di fronte aveva Dumfries come avversario, proprio quello che sarà avversario in Inter – Roma, ha vinto l’Olanda 2-0 ma il nostro Zaleski ha giocato bene, ottimi stop e belle giocate tecniche.
    Per quanto riguarda Volpato, bravissimo, sempre il vizio del gol con la nazionale Under20.
    Sono 2 belle risorse per la Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome